PDA

Visualizza versione completa : RIAA contro utenti P2P - Update


Giorgius
08-09-2003, 16.45.44
http://punto-informatico.it/punto/20030908/riaa2.gif

Gli utenti americani che distruggono su computer e altri supporti i file musicali scaricati dal P2P potranno cavarsela inviando una dettagliata lettera di scuse ai discografici. Agli altri la RIAA promette: tolleranza zero
http://punto-informatico.it/p.asp?i=45139&sid=

:eek: (N)

TyDany
08-09-2003, 16.53.15
:rolleyes:

Crazy Diamond
08-09-2003, 16.56.45
ma dai....

'oh scusatemi tanto carisssimi... prometto di non fare più il cattivelllo e di stare una buona mezz'ora nell'angolino come punizione'


:rolleyes:

Kjow
08-09-2003, 17.14.57
ma... LOL :D

Dav82
08-09-2003, 17.15.10
A parte che la cosa è un buffonata assurda...

Io sapevo che è possibile scaricare mp3 e tenerli sul proprio disco per massimo 24h, e succesivamente distruggerli, senza incappare in alcuna sanzione. Non vedo quindi neanche quindi perchè si voglia punire chi scarica; al massimo va punito chi "conserva". Sempre che la storia delle 24h non sia una leggenda metropolitana...

Kate
08-09-2003, 17.17.55
L'avevo letto anche io, mi sembra una cosa stupida...:rolleyes:

Kjow
08-09-2003, 17.38.42
Originariamente inviato da Dav82
Sempre che la storia delle 24h non sia una leggenda metropolitana...

L'hai detto ;)

Alhazred
08-09-2003, 18.42.29
Atto di dolore.
Mia RIAA mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei download
perché scaricando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso Te,
infinitamente buona e degna di essere amata sopra ogni cosa.
Propongo col Tuo $anto aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di download.
RIAA, Misericordia, Perdonami.



Dite che così va bene?

Dav82
08-09-2003, 18.51.35
LOLLISSIMO!!! :D :D :D

Giorgius
09-09-2003, 09.17.00
http://i.i.com.com/cnwk.1d/i/hdrs/ne/lhd_a.gif

The Recording Industry Association of America said it has filed 261 lawsuits against alleged file swappers Monday, charging the computer users with "egregious" copyright infringement potentially worth millions of dollars.
http://news.com.com/2100-1023_3-5072564.html?tag=fd_top

Giorgius
09-09-2003, 09.50.12
Internet: Australia, verso condanna a pirati musica

(ANSA) - SYDNEY, 8 SET - Tre ragazzi di Sydney si sono dichiarati colpevoli di aver illegalmente copiato e venduto su Internet brani musicali e rischiano 5 anni di prigione. Si tratterebbe, secondo gli investigatori, della prima condanna al mondo per pirateria musicale. Tommy Le,19 anni, Peter Tran e Charles Kok Hau Ng, 20enni, sono stati arrestati dopo che la polizia di Sydney ha fatto irruzione in casa loro, sequestrando cassette e programmi di computer.I tre avrebbero rivenduto musica per un valore pari a 35 milioni di euro.
2003-09-08 - 12:14:00
© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Dinfra
09-09-2003, 09.54.08
L'ho letto anch'io da qualche parte.

E' assolutamente RIDICOLO!

:D :D :D

Skorpios
09-09-2003, 10.25.39
Beh, in fondo è come una specie di condono :p... e poi parlano del governo italiano... :o (S) :S

Forse si stanno rendendo conto che intentare una causa legale a "suffragio universale" è un'operazione ideologicamente fallimentare, ancorchè immensamente demagogica... ;)

Brunok
09-09-2003, 12.10.09
Originariamente inviato da Dav82
A parte che la cosa è un buffonata assurda...

Io sapevo che è possibile scaricare mp3 e tenerli sul proprio disco per massimo 24h, e succesivamente distruggerli, senza incappare in alcuna sanzione. Non vedo quindi neanche quindi perchè si voglia punire chi scarica; al massimo va punito chi "conserva". Sempre che la storia delle 24h non sia una leggenda metropolitana...

Io sta cosa l'ho sentita dire in tv ad un tg da un alto funzionario della g.d.f. ... se ci credono e lo dichiarano loro stessi .... :confused: :eek: :rolleyes:

JMass
09-09-2003, 12.41.25
Users Warned About Anti-Piracy Campaign

Individuals should not accept RIAA's offer of amnesty, privacy group says.

http://www.pcworld.com/news/article/0,aid,112362,00.asp

Eccomi
09-09-2003, 12.56.46
Originariamente inviato da Alhazred
Atto di dolore.
Mia RIAA mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei download
perché scaricando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso Te,
infinitamente buona e degna di essere amata sopra ogni cosa.
Propongo col Tuo $anto aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di download.
RIAA, Misericordia, Perdonami.


Dite che così va bene?


:D :D :D

Certo... Visto che si credono dei padreterno...

Albachiara
09-09-2003, 13.02.03
Spetta e spera :D :D :D

tisifone
09-09-2003, 14.31.16
Originariamente inviato da Giorgius
Internet: Australia, verso condanna a pirati musica

(ANSA) - SYDNEY, 8 SET - Tre ragazzi di Sydney si sono dichiarati colpevoli di aver illegalmente copiato e venduto su Internet brani musicali e rischiano 5 anni di prigione. Si tratterebbe, secondo gli investigatori, della prima condanna al mondo per pirateria musicale. Tommy Le,19 anni, Peter Tran e Charles Kok Hau Ng, 20enni, sono stati arrestati dopo che la polizia di Sydney ha fatto irruzione in casa loro, sequestrando cassette e programmi di computer.I tre avrebbero rivenduto musica per un valore pari a 35 milioni di euro.
2003-09-08 - 12:14:00
© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Yeahhhhhhhhh ! R.I.A.A. sucks!!!! sapeste che crociata contro il mio povero amico Ian McLeod... colpevole solo di voler diffondere la radio libera via internet...

www.streamerp2p.com

Giorgius
10-09-2003, 10.37.07
http://punto-informatico.it/punto/20030910/darth2.gif


I discografici americani della RIAA sono pronti a chiedere milioni di dollari ai primi 261 utenti di sistemi di file sharing che stanno portando in tribunale. Nei prossimi mesi promesse altre denunce a raffica. EFF all'attacco
http://punto-informatico.it/p.asp?i=45173

Giorgius
10-09-2003, 12.04.30
http://www.foxnews.com/images/clear_dot.gif

NEW YORK — The music industry has turned its big legal guns on Internet music-swappers — including a 12-year-old New York City girl who thought downloading songs was fun.
http://www.foxnews.com/story/0,2933,96797,00.html

:eek:

Giorgius
02-10-2003, 11.04.50
Internet: discografici pronti a negoziare con pirati

(ANSA)-WASHINGTON,02 OTT-I discografici della Riaa sono pronti a negoziare con chi ha scaricato illegalmente musica da internet purche' paghino un risarcimento ai produttori di cd. Lo ha indicato in una audizione al Congresso l'amministratore delegato dell'associazione, Mitch Bainwol, lasciando intendere un ammorbidimento della posizione della Riaa, che ha recentemente sporto denuncia contro 261 cyberpirati, ma ha nel frattempo raggiunto accordi con un sessantina di loro.
2003-10-02 - 09:23:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Alhazred
02-10-2003, 11.39.50
Ho letto ieri che una parte dei 261 incriminati (56 se non ricordo male) hanno accettato di pagare il risarcimento, vanno dai 2500 ai 7500 dollari.

arturo bandini
02-10-2003, 11.46.25
ecco, appunto, paga che ti passa, siccome cozzerebbero con problemi di privacy nel portare avanti le cause, adesso se la cavano chiedendoti un bel dazio
mah

Giorgius
02-10-2003, 13.32.27
Internet: Hollywood contro i cyberpirati del cinema

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - Hollywood scende in campo contro i cyberpirati che copiano e permettono di scaricare gratis dalla rete anche i film in prima visione. La Motion Picture Association of America, l'organizzazione che rappresenta i principali studios, ha annunciato che non spedira' piu' alla giuria degli Academy Award videocassette e dvd dei film candidati all'Oscar. 'Combattere il download selvaggio dei film e' la nostra priorita'', ha affermato Jack Valenti, il chief executive della Mpaa.
2003-10-02 - 11:38:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
03-10-2003, 15.39.49
Internet: musica, -41% visitatori sito americano Kazaa

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - Dallo scorso giungo, i visitatori del sito Kazaa, sul quale si scambiano gratis file musicali, sono passati dai 6,5 milioni ai 3,9, conmun calo del 41%. E' quanto ha rivelato Nielsen NetRatings. 'Il messaggio della Riia e' evidentemente arrivato ai cybernauti', ha affermato Greg Bloom, della Nielsen. L'industria discografica infatti nei mesi scorsi aveva intrapreso una serie di azioni legali in difesa del copyright. Nonostante le perdite, Kazaa resta, pero', il sito piu' frequentato dagli americani.
2003-10-03 - 11:31:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
08-10-2003, 11.51.22
http://graphics7.nytimes.com/images/2003/09/16/arts/030916_art_POPLIFE_750.gif

Giorgius
15-10-2003, 15.57.59
14:27 RIAA: PRESSIONI SU ISP PER OTTENERE IDENTITA' UTENTI

(ASCA) - Roma, 15 ott - La Riaa (Recording Industry
Association of America) ha presentato un memorandum alla
corte federale di St. Louis nel quale chiede ai giudici di
impedire all'Isp (Internet service provider) Charter di
mantenere segreti i nomi di 93 abbonati sospettati
dall'associazione di scambiare brani musicali illegalmente su
Internet. Secondo l'organizzazione dei discografici, Charter
protegge persone che hanno distribuito in comunita' peer to
peer come Kazaa oltre 100.000 brani musicali protetti da
copyright. Da parte sua Charter ha fatto sapere che la Riaa
non presentato tutta la documentazione necessaria per
ottenere nome, indirizzo, numero di telefono e indirizzo
e-mail degli utenti. L'Isp, in particolare, sostiene che le
persone nel mirino della Riaa sono 150 utenti, non 93, i
quali sono stati tutti avvertiti delle intenzioni dei
discografici.


Disintallate il "Kazaa Lite" (Alias Riaa & Mpaa software version) ;)

Giorgius
16-10-2003, 11.50.29
http://punto-informatico.it/punto/20031016/riaa.gif

Emerge tra i 261 denunciati l'ennesimo caso di un denunciato del tutto estraneo al file sharing che gli viene attribuito. Ma nelle stesse ore gli avvocati delle major intimano ad un provider di dar loro 93 nomi da perseguire
PuntoInformatico
http://punto-informatico.it/p.asp?i=45610

arturo bandini
17-10-2003, 14.20.04
Originariamente inviato da Giorgius
14:27 RIAA: PRESSIONI SU ISP PER OTTENERE IDENTITA' UTENTI




Disintallate il "Kazaa Lite" (Alias Riaa & Mpaa software version) ;)



uh:rolleyes:

Dav82
17-10-2003, 14.26.09
Originariamente inviato da Giorgius
Disintallate il "Kazaa Lite" (Alias Riaa & Mpaa software version) ;)

:eek: :confused:
Cioè? Puoi spiegarci meglio, per favore?

Grazie :)

Ciao :)

afterhours
03-11-2003, 03.05.28
fonte: punto informatico

RIAA e gli 80 neo-denunciati
Fanno parte del gruppo dei 204 e sono quelli che non hanno accettato di mettersi d'accordo con le major della musica. Ecco come funziona. RIAA canta vittoria: pagano tutti



03/11/03 - News - Roma - A dieci giorni dall'ultimatum indirizzato dai discografici della RIAA a 204 americani, sono 80 quelli che le major della musica intendono trascinare in tribunale. 80 che non hanno accettato accordi extragiudiziali con le società discografiche.

204 sono tutti utenti i cui nomi sono stati consegnati dai provider alla RIAA dopoché quest'ultima aveva associato ai loro IP una notevole attività di condivisione di materiali musicali protetti attraverso le piattaforme peer-to-peer. Gli 80 che saranno trascinati in tribunale si sommano così a quelli che sono stati impallinati dalla RIAA nelle scorse settimane con la medesima accusa: condivisione illegale di file musicali. Del primo gruppo di denunciati, 261 persone, in 156 hanno trovato intese con la RIAA pagando una somma variabile tra i 2mila e gli 8mila dollari.

I vertici della RIAA hanno espresso grande soddisfazione perché, sebbene siano decine di milioni gli utenti internet che in tutto il mondo continuano a condividere musica, dei 204 avvisati ben 124 hanno contattato l'associazione dei discografici per evitare una denuncia formale. Gli accordi che vengono raggiunti non contemplano l'ammissione di colpevolezza ma richiedono agli utenti di cancellare qualsiasi file digitale illegale presente sui propri supporti e di non dichiarare ai media nulla che non sia in linea con quanto contenuto nell'accordo.

Secondo Cary Sherman, presidente RIAA, "il fatto che la stragrande maggioranza di coloro che hanno ricevuto la lettera di notifica ci abbia contattato e abbia risolto le pendenze è un altro chiaro segnale che la campagna di educazione e repressione sta facendo arrivare il messaggio". Oppure, come ha commentato qualcuno, non tutti possono permettersi una battaglia legale contro gli avvocati delle major.

Incurante dell'effetto che questo potrebbe avere sugli appassionati di musica, che spesso sono condivisori via P2P ma anche acquirenti di musica, Sherman ha confermato che le denunce andranno avanti e saranno altre centinaia, forse migliaia, gli utenti americani che finiranno nelle ganasce della crociata tecnologica e legale delle major

Kaioshin
03-11-2003, 10.59.25
mi sembra una storiella che si racconta ai bambini per fargli prendere paura! roba da non credere!

sono dei buffoni! se ne fregano della privacy solo per tirare su dei soldi...... come se non ne prendessero a sufficenza! mi fanno schifo!

TyDany
03-11-2003, 17.52.58
La RIAA ha poco da cantar vittoria, alcuni provider americani si sono rifiutati di dare le informazioni degli utenti e si sta discutendo al consiglio per permettere di divulgare tali informazioni solo per reati gravi (tipo pedofilia) e a quel punto x la RIAA sarebbero azzi amari :devil:

exion
03-11-2003, 18.10.17
Tanto la RIAA è perdente...

Quello che mi sembra strano è questo dispendio enorme di risorse umane ed economiche per una battaglia chiaramente persa.

La RIAA sembra la Germania dei primi mesi del 1945: sconfitta, eppure ancora in trincea, invocando la resistenza ad oltranza perché l'arrivo dell'arma segreta e definitiva è prossimo.
O realmente l'arma segreta sta per arrivare (ma quale potrebbe essere? Il TCPA?), oppure il crollo è vicino (secondo me non più di 10 anni, e il mercato dell'entertainement potrebbe essere completamente rivoluzionato).

Skorpios
03-11-2003, 20.36.50
Stanno "solo" tentando di fare cultura... la loro "cultura"... :rolleyes:

Che è dalla parte sbagliata, naturalmente...
Quella autentica è deliberatamente gestita come qualsiasi altro genere di consumo... dalle multinazionali non credo si possa pretendere di più... chi si ricorda di quando tre o quattro delle major discografiche fu condannata a multe ridicolmente basse per essere state "sorprese" a costituire un cartello per i prezzi dei dischi...?
In quell'occasione è come se i gestori della giustizia avessero detto: non preoccupatevi, continuate a fare quel che vi pare... vi proteggiamo noi...
E sono probabilmente gli stessi che condannerebbero un tredicenne (o chi per esso) per aver condiviso files mp3... (N)

TheDoc
04-11-2003, 01.00.20
Originariamente inviato da Kjow


L'hai detto ;)

Questo file si auto distruggerà in dieci secondi....
9...
8...
...

e poi parte la musica alla mission impossible ;)

Paco
03-03-2004, 12.25.17
Ragazzi, brutte notizie anche per il nostro paese:

http://punto-informatico.it/p.asp?i=47216

Io al nostro cinema do tanti soldi. Vado al Cinema almeno una volta alla settimana (capita anche 2/3 volte), noleggio e compro solo dvd originali. Quindi io non danneggio la cultura, anzi...

Se scarico qualche divx perchè non posso andare al cinema tutti i giorni ammazzo la nostra cultura? Anzi...

Quindi questa legge è un'altra legge truffa...(N)

E avete sentito che faranno pagare anche il prestito dei libri (questo l'ha deciso l'europa)? Se non a noi ai comuni. Ma vi pare giusto?

:wall:

Mr Wolf
03-03-2004, 12.30.06
EHHHH!!!!Vogliono far pagare il prestito dei libri?!!
Ma sono impazziti!?Grazie a Dio esistono le biblioteche!!!Figuriamoci se magari mi devo comprare libri che costano un pacco,li leggo una volta sola e poi restano nell'armadio a prendere polvere!!!

gemm@
03-03-2004, 12.32.10
proprio nelle biblioteche faranno pagare il prestito dei libri...

Paco
03-03-2004, 12.33.17
Ovviamente i comuni (dove lavora gente di cultura) si prenderanno loro l'onere di pagare per non far pagare niente a noi. Speriamo!

gemm@
03-03-2004, 12.34.29
ovviamente... :rolleyes:

exion
03-03-2004, 18.45.26
Originariamente inviato da Paco
Ovviamente i comuni (dove lavora gente di cultura) si prenderanno loro l'onere di pagare per non far pagare niente a noi. Speriamo!

si ma il comune i soldi dove li prende?

Non credo che la cosa passerà. Francia e Italia solleveranno una marea di obiezioni ed eccezioni, continueranno a pagare (forse) le multe per infrazione alle direttive europee, ma dubito che si piegheranno mai.

Il libero accesso alla cultura e alle biblioteche è un valore fondamentale della nostra Storia, non credo che né il nostro governo (si si, proprio in quello in carica :p) né quello francese cederanno facilmente.

Paco
03-03-2004, 18.49.43
Originariamente inviato da exion


si ma il comune i soldi dove li prende?

Non credo che la cosa passerà. Francia e Italia solleveranno una marea di obiezioni ed eccezioni, continueranno a pagare (forse) le multe per infrazione alle direttive europee, ma dubito che si piegheranno mai.

Il libero accesso alla cultura e alle biblioteche è un valore fondamentale della nostra Storia, non credo che né il nostro governo (si si, proprio in quello in carica :p) né quello francese cederanno facilmente.

Sono pienamente daccordo con te. (Y)
Anzi spero tu abbia ragione. :S

Brunok
03-03-2004, 21.51.12
Originariamente inviato da TyDany
La RIAA ha poco da cantar vittoria, alcuni provider americani si sono rifiutati di dare le informazioni degli utenti e si sta discutendo al consiglio per permettere di divulgare tali informazioni solo per reati gravi (tipo pedofilia) e a quel punto x la RIAA sarebbero azzi amari :devil:

Appunto: si alle cose serie non spazio alle caxxate!
Con tutti i problemi che ci sono nel mondo.... :rolleyes: (W)

Bico Bico
03-03-2004, 22.59.58
Originariamente inviato da Brunok


Appunto: si alle cose serie non spazio alle caxxate!
Con tutti i problemi che ci sono nel mondo.... :rolleyes: (W)

Eh, vuoi mettere... al giorno d'oggi il primo problema del mondo è proprio accaparrarsi più denaro possibile. [affermazione ovviamente ironica, anche se tristemente vera]

Mah... no comment :rolleyes: voglio vedere cosa avranno ottenuto questi della RIIA tra qualche tempo. Credo che ci faremo tutti grasse risate (e scaricheremo più di prima).

Nothatkind
03-03-2004, 23.05.57
Bastaaaa, piratazzi, cosa vi costa comprare un cd originale con ben 9 canzoni a 20 euro? Ma sono spiccioli...









:)




:confused:




http://www.vocinelweb.it/faccine/big/pag4/20.gif

Lu(a
03-03-2004, 23.08.39
Ragazzi, ma se io mi accatto un cd originale e poi me lo metto a masterizzarlo e a venderlo sulla mia bancarella a 2€ vale lo stesso? oppure in quel momento aiuto la casa discografica perchè vendo?

Nothatkind
03-03-2004, 23.11.21
Ma fai lo spiritoso? :D
Quello è proprio il pirata "classico" :)

Lu(a
03-03-2004, 23.12.53
Originariamente inviato da Nothatkind

Quello è proprio il pirata "classico" :)


Allora no, vado più per il trasgressivo io, il classico fa vecchio.

Fa niente :)

exion
03-03-2004, 23.13.14
Originariamente inviato da Nothatkind
[B]Bastaaaa, piratazzi, cosa vi costa comprare un cd originale con ben 9 canzoni a 20 euro? Ma sono spiccioli...


9 canzoni di cui 1 nota e le altre 8 da comprare a scatola chiusa: vuoi mettere il piacere della sorpresa? :D

handyman
03-03-2004, 23.17.54
Originariamente inviato da exion


9 canzoni di cui 1 nota e le altre 8 da comprare a scatola chiusa: vuoi mettere il piacere della sorpresa? :D

:eek: da veri masochisti...meglio la roulette russa :D

Nothatkind
03-03-2004, 23.18.07
Originariamente inviato da exion


9 canzoni di cui 1 nota e le altre 8 da comprare a scatola chiusa: vuoi mettere il piacere della sorpresa? :D

Appunto :D

Paco
05-03-2004, 09.34.23
Una volta tanto sono daccordo con un ministro di questo governo:

Il ministro Stanca fissa i paletti dell'influenza politica sulla Rete
"Gli esecutivi intervengano solo sulle questioni pubbliche"
"I governi non interferiscano
con lo sviluppo di Internet"

Leggi (http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/scienza_e_tecnologia/icann/stanc/stanc.html)

Eccomi
05-03-2004, 14.57.46
Originariamente inviato da Paco
Una volta tanto sono daccordo con un ministro di questo governo:



...Governo che si appresta ad farci essere il primo paese in Europa ad adottare una legislazione repressiva per contrastare il file-sharing.:(

Paco
05-03-2004, 15.04.56
Originariamente inviato da Eccomi


...Governo che si appresta ad farci essere il primo paese in Europa ad adottare una legislazione repressiva per contrastare il file-sharing.:(

Infatti queste parole dovrebbero impararle a memoria certi personaggi di governo.

Paco
15-03-2004, 16.42.29
Decreto antipirateria La Rete in subbuglio

Link: http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/scienza_e_tecnologia/riaa/decrurban/decrurban.html

Staremo a vedere...:)

DavideDave
15-03-2004, 16.54.20
l'ho letto pure io oggi quell'articolo

se passa prevedo grossi cali di introiti per gli ISP

fastweb in testa

exion
15-03-2004, 17.16.27
Dave... non "se" passa, E' passato.

Se ne parla diffusamente anche in altre sezioni del forum...

gemm@
15-03-2004, 17.20.32
Originariamente inviato da exion


9 canzoni di cui 1 nota e le altre 8 da comprare a scatola chiusa: vuoi mettere il piacere della sorpresa? :D
vuoi mettere invece la sorpresa di quando compri un album perchè ti piace una canzone e poi scopri che nell'album nemmeno c'è perchè è un remix fatto per le radio??? :S

(album di Collettivo Soleluna, la versione remix dei planet Funk di "do d'freak" :wall: )

DavideDave
15-03-2004, 17.30.33
Originariamente inviato da exion
Dave... non "se" passa, E' passato.

Se ne parla diffusamente anche in altre sezioni del forum...

ah, che bello....

allora correggo:

"se lo mettono in pratica gli ISP"

....dato ke leggo che sono in rivolta.....

Giorgius
15-03-2004, 18.30.59
ISP: Messo in pratica (database navigazione come cellulari) ;)

Utenti Kazaa, Winmx, P2P in generis avvertiti ;)

Paco
17-03-2004, 12.21.49
Il grande Paolo Attivissimo si è occupato anche di questo decreto, eccovi l'articolo:

http://www.apogeonline.com/webzine/2004/03/17/01/200403170101

exion
17-03-2004, 13.53.14
Grazie Paco, OTTIMA e gustosa segnalazione ;)

gemm@
17-03-2004, 13.54.25
in gambissima Attivissimo, a tratti mi sono sbellicata per la sua pungente ironia (Y)

Paco
17-03-2004, 14.22.19
É piacere, Attivissimo vive in Inghilterra, gli importa poco della nostra politica. Su sollecitazione di molti iscritti alla sua newsletter si è messo a studiare la questione e ha scritto un articolo gustosissimo! :)