PDA

Visualizza versione completa : I giovani di CL ci snobbano


Paco
03-09-2003, 14.29.41
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

ClipperItaly
03-09-2003, 14.44.44
Non e' affatto necessario conoscersi di persona, l'importante sono il rispetto per gli altri e l'educazione nell'esprimere le proprie opinioni.

Se si hanno idee e le si sanno esprimere, si puo' diventare anche amici senza bisogno di vedersi.

Sperimentato personalmente...

Crazy Diamond
03-09-2003, 15.17.59
non è necessario conoscersi di persona...
però non vedendo con chi si parla magari ti fai idee che poi non corrispondono al vero.... counque è un ottimo mezzo... anche se bisogna sempre tenere conto che la vita è altrove... comunque si possono tenere buoni rapporti e avere discussioni interessanti anche senza vedere con chi si parla....

(non so quanto si capisce di cio' che ho scritto....:rolleyes: )

KillingTime
03-09-2003, 18.52.33
I giovani di CL sono sempre stati quasi tutti un pugno di chiesastrici brufolosi, spesso intelligenti ma irrimediabilmente imbranati, incapaci di instaurare sani rapporti interpersonali senza la bendizione del prete di turno, e con seri problemi morali per quanto riguarda il limonare con le ragazze (o coi ragazzi).
Vedo che con il tempo non e' cambiato niente...;)

Lu(a
03-09-2003, 19.00.20
Originariamente inviato da KillingTime
I giovani di CL sono sempre stati quasi tutti un pugno di chiesastrici brufolosi, spesso intelligenti ma irrimediabilmente imbranati, incapaci di instaurare sani rapporti interpersonali senza la bendizione del prete di turno, e con seri problemi morali per quanto riguarda il limonare con le ragazze (o coi ragazzi).
Vedo che con il tempo non e' cambiato niente...;)


KILLING FOR PRESIDENT!!!


(Y)

Tommy_hell
03-09-2003, 19.06.16
Non è proprio necessario conscersi di persona: è possibile instaurare delle amicizie anche qui nel forum.

CIAU!! :p

jannaz
03-09-2003, 19.08.31
Originariamente inviato da Paco
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

scusa ma mi viene spontaneo, conoscendo poi con chi si ha a che fare, risponderti: e chi se ne frega dei ciellini.
Se si credono un elite e si chiudono tra di loro tipo setta si arrangino, se fosse per loro internet neanche esisterebbe e le donne di questo forum modererebbero le calze e le pentole a casa.

JaNnAz

Lu(a
03-09-2003, 19.09.08
Originariamente inviato da jannaz

ciellini

JaNnAz


Cioé?


:)

jannaz
03-09-2003, 19.12.59
Originariamente inviato da Lu(a



Cioé?


:)

ciellini (e basta)
era un errore ma se detto con disprezzo rendeva lo stesso bene :)

JaNnAz

The Riddle
03-09-2003, 20.36.28
Originariamente inviato da jannaz


ciellini (e basta)
era un errore ma se detto con disprezzo rendeva lo stesso bene :)

JaNnAz

Originariamente inviato da Killing Time


I giovani di CL sono sempre stati quasi tutti un pugno di chiesastrici brufolosi, spesso intelligenti ma irrimediabilmente imbranati, incapaci di instaurare sani rapporti interpersonali senza la bendizione del prete di turno, e con seri problemi morali per quanto riguarda il limonare con le ragazze (o coi ragazzi).
Vedo che con il tempo non e' cambiato niente...

Loro snobbano, voi disprezzate... non saprei dire chi sia meglio.... :rolleyes:


Originariamente inviato da ClipperItaly
l'importante sono il rispetto per gli altri e l'educazione nell'esprimere le proprie opinioni.

Concordo... (Y)

Eccomi
03-09-2003, 21.03.06
I "gruppi interni" nelle comunità religiose non mi hanno mai convinto troppo. La fede, per sua natura, deve essere aperta e condivisibile al cento per cento, e chi ritiene di esserne in possesso deve essere totalmente aperto al dialogo interpersonale e interreligioso (qualora ciò non ne metta in pericolo l'integrità fisica e/o morale). Altrimenti manca dei requisiti fondamentali: Tolleranza, disponibilità, carità. E San Paolo insegna: "La carità... Tutto copre, tutto perdona, tutto giustifica... Potrei possedere ogni scienza, ma senza la carità non avrei nulla". Non accettare il dialogo con qualcuno, solo perchè non è fisicamente presente, non mi sembra che sia caritatevole.
Pace e bene.

tisifone
03-09-2003, 21.09.15
Originariamente inviato da Eccomi
I "gruppi interni" nelle comunità religiose non mi hanno mai convinto troppo. La fede, per sua natura, deve essere aperta e condivisibile al cento per cento, e chi ritiene di esserne in possesso deve essere totalmente aperto al dialogo interpersonale e interreligioso (qualora ciò non ne metta in pericolo l'integrità fisica e/o morale). Altrimenti manca dei requisiti fondamentali: Tolleranza, disponibilità, carità. E San Paolo insegna: "La carità... Tutto copre, tutto perdona, tutto giustifica... Potrei possedere ogni scienza, ma senza la carità non avrei nulla". Non accettare il dialogo con qualcuno, solo perchè non è fisicamente presente, non mi sembra che sia caritatevole.
Pace e bene.
(Y)

Dinfra
04-09-2003, 10.12.11
Originariamente inviato da Paco
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

No (N)

il bello del web è poter discutere liberamente senza essere condizionati dal fatto di conoscere una persona.

:)

JMass
04-09-2003, 11.16.19
Diciamo che personalmente potrei essere d'accordo con i ciellini solo su cosa mangiare a pranzo, già per la cena intravedrei problemi. :D

Fëanor
04-09-2003, 11.27.27
sticazzi.

:rolleyes: :D

Mr. Verbatim
04-09-2003, 11.37.14
Originariamente inviato da The Riddle
Loro snobbano, voi disprezzate... non saprei dire chi sia meglio.... :rolleyes:
Più che disprezzo, è riportare i fatti conditi con un pò di sarcasmo.
In passato ho avuto a che fare con alcuni di loro: si ritengono degli illuminati, gli unici possessori della verità solo per il fatto di essere credenti. Possibilità di dialogo o confronto su argomenti estranei o in contrastro con il loro credo pari a zero. Rapporti di amicizia consolidati, svaniti nel nulla da un giorno all'altro.
Per quanto mi riguarda, stanno raccogliendo ciò che hanno seminato.

Tornando in-topic, il loro atteggiamento è semplicemente anacronistico oltre che ipocrita. Sono sicuro che sul loro posto di lavoro avranno a che fare ogni giorno con persone che non conoscono di persona, sia telefonicamente che tramite posta elettronica.

ClipperItaly
04-09-2003, 12.17.54
Originariamente inviato da Eccomi
Tolleranza, disponibilità, carità. E San Paolo insegna: "La carità... Tutto copre, tutto perdona, tutto giustifica... Potrei possedere ogni scienza, ma senza la carità non avrei nulla". Non accettare il dialogo con qualcuno, solo perchè non è fisicamente presente, non mi sembra che sia caritatevole.
Pace e bene. d'accordo al 100%...

per non parlare di quelli che quando (finalmente) sei fisicamente presente si fanno condizionare dall'aspetto dell'interlocutore...

The Riddle
04-09-2003, 12.47.49
Originariamente inviato da ClipperItaly
d'accordo al 100%...

per non parlare di quelli che quando (finalmente) sei fisicamente presente si fanno condizionare dall'aspetto dell'interlocutore...

Originariamente inviato da Eccomi
Tolleranza, disponibilità, carità. E San Paolo insegna: "La carità... Tutto copre, tutto perdona, tutto giustifica... Potrei possedere ogni scienza, ma senza la carità non avrei nulla". Non accettare il dialogo con qualcuno, solo perchè non è fisicamente presente, non mi sembra che sia caritatevole.
Pace e bene.


Concordo con tutti e due.
:)

Kandran Kane
04-09-2003, 13.28.35
Originariamente inviato da Paco
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

Paco dì la verità, tu vuoi svegliare il can che dorme con questi thread?????:D :D

Qualcuno, thread ha usato il termine "ciellino", che pronunciato sembra "cellino". I CELLINI sono i frati di San Francesco da Paola se non sbaglio.

Va bé non c'entrava niente.
Passiamo ai giovani CL. Questi giovanotti, sono i rigogliosi virgulti finto-moderati della destra, insieme agli FdG, costituiscono l'opposta fazione ai "Giovani dei Centri Sociali Okkupati". Con l'unica differenza che, il tipo di "arruolamento" che avviene nei CL ancor oggi è eseguito attraverso un processo di "tentazione". A capo di ogni sezione c'è un "figo", uno esperto, con una bella voce e un volto da "attore", che dice di non aver scelto la strada del cinema e della tv perché è peccato, ma lo dice con termini che raggiungono il cuore dei giovani.

[CINIC MODE ON]
In questo modo spezzo (ahimè chi l'avrebbe mai detto) una lancia nei confronti dei giovani "disobbedienti"(ah ah ah ah ah ah ah ehm....), che invece scelgono la loro parte ideologica in base al prezzo del fumo.....
[CINIC MODE OFF]
Scherzavo... era solo una battutaccia.
Molti giovani necessitano spesso di un modello da seguire.

Quello che non mi piace assolutamente dei giovani di CL, è la manipolazione che di loro si sta facendo. Stanno diventando tanti e quindi altrettanto pericolosi quanto lo fu il clero(lo è ancora ma questo è un altro discorso), durante i governi dc, poiché era una macchina da voto perfetta. Chi se ne assicurava gli elogi, aveva una carta vincente per i seggi elettorali.

Però I Giovani CL si sono macchiati di un crimine che andrebbe punito a divertenti mazzate sulle gengive.
HANNO FATTO UNA OLA A BUTTIGLIONE..... non è possibile.... imperdonabile. E' come fare un monumento agli esecutori della strage dell'11 settembre.....è come ringraziare Mengele per i passi avanti fatti nella scienza.......oppure ancora è come parlare bene dei banchieri ebrei-americani per colpa dei quali ogni giorno muoiono persone innocenti................ è come chiedere un autografo a Maurizio Costanzo o al marito.......... un insulto al flebile intelletto di massa e al potentissimo intelletto individuale.

Ad ogni modo, per concludere. L'essere snob dei CL è solo aria fritta. E' un modo come un altro per nascondere la propria invidia.......... Un pò come tossire in ascensore per nascondere il rumore di un afflato rettale (Mamma quanto sono diventato filosofo)........

Lu(a
04-09-2003, 13.34.57
Originariamente inviato da Kandran Kane


afflato rettale



Questa porca miseria me la devo segnare!


:D

Kandran Kane
04-09-2003, 13.42.18
Originariamente inviato da Mr. Verbatim

Più che disprezzo, è riportare i fatti conditi con un pò di sarcasmo.
In passato ho avuto a che fare con alcuni di loro: si ritengono degli illuminati, gli unici possessori della verità solo per il fatto di essere credenti. Possibilità di dialogo o confronto su argomenti estranei o in contrastro con il loro credo pari a zero. Rapporti di amicizia consolidati, svaniti nel nulla da un giorno all'altro.
Per quanto mi riguarda, stanno raccogliendo ciò che hanno seminato.


Esperienza comune. Io sono uno dei pochi imbecilli che crede nella vera amicizia, e quando vedo un sorriso penso sia un'espressione sincera(ma come diavolo sto parlando???? Oddio sto diventando uno di LORO eh eh eh eh.... LORO ovviamente non sono i CL). In altre parole penso che il sorriso sia un'espressione sincera perché parte diretta dalle organi emozionali. Eppure ripeto sono imbecille e ci casco.

Diverse volte ho avuto a che fare con persone che "militavano" nei CL e tutte le volte, dopo che si eran resi conto che non condividevo tutto ciò che loro ascoltavano, non li vedevo più. Mi ignoravano e trovavano una scusa per evitare di vedermi ancora. E' spiacevole esser trattati così.

ClipperItaly
04-09-2003, 13.50.16
Originariamente inviato da Kandran Kane
...un afflato rettale...... ...detta anche alitosi inversa ...:) :D :) :D

LoryOne
04-09-2003, 14.00.27
I giovani di CL ci snobbano

A si ?


LAPIDIAMOLI IN PUBBLICA PIAZZA

:D

tisifone
04-09-2003, 14.17.15
Originariamente inviato da LoryOne


LAPIDIAMOLI IN PUBBLICA PIAZZA

:D

Specifica la piazza per cortesia, che devo dirlo a quelli della società di traporto materiali lapidei... per mandare i camion vogliono saperlo di preciso....

Eccomi
04-09-2003, 14.24.14
Originariamente inviato da tisifone


Specifica la piazza per cortesia, che devo dirlo a quelli della società di traporto materiali lapidei... per mandare i camion vogliono saperlo di preciso....

:D :D :D

carletto
04-09-2003, 22.39.43
Originariamente inviato da Paco
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

Non mi interessa: io non tratto con i fascisti.

Lu(a
04-09-2003, 22.40.22
Originariamente inviato da carletto


Non mi interessa: io non tratto con i fascisti.



Azz.....paroloni.

carletto
04-09-2003, 22.46.06
Originariamente inviato da Lu(a




Azz.....paroloni.

Mio nonno, che dai fascisti è stato massacrato di botte, mi ha insegnato che i fascisti hanno tutto il diritto di riunirsi e parlare purchè resti a me il diritto di non essere costretto ad ascoltarli.

Quindi io con quella gentaglia non tratto.

Lu(a
04-09-2003, 22.50.24
Originariamente inviato da carletto


Mio nonno, che dai fascisti è stato massacrato di botte, mi ha insegnato che i fascisti hanno tutto il diritto di riunirsi e parlare purchè resti a me il diritto di non essere costretto ad ascoltarli.

Quindi io con quella gentaglia non tratto.


Carletto, sei liberissimo di pensarla come vuoi, e ti dirò, con il tuo concetto di fondo sono d'accordo al 100%. E cioè: libertà di associazione e di pensiero.

EntropheaR
04-09-2003, 23.13.31
Originariamente inviato da KillingTime
I giovani di CL sono sempre stati quasi tutti un pugno di chiesastrici brufolosi, spesso intelligenti ma irrimediabilmente imbranati, incapaci di instaurare sani rapporti interpersonali senza la bendizione del prete di turno, e con seri problemi morali per quanto riguarda il limonare con le ragazze (o coi ragazzi).
Vedo che con il tempo non e' cambiato niente...;)

Ti dirò...il profilo che hai tracciato è il luogo comune per eccellenza.:rolleyes:
Tornando alla domanda...(anche perchè qua invece di rispondere alla domanda tutti contro i CL)

Originariamente inviato da Paco

Siete daccordo?


Assolutamente NO.
Il web è un incontro ne più ne meno del conoscersi di persona, eppure quando conosci uno chiedi la carta d'identità? Non credo proprio!
Certo in rete è più facile contare palle, ma anche in "live" si può fare tranquillamente, ed è facile in entrambi i casi capire subito se uno ti conta o meno delle palle...
Le idee inoltre restano tali cosa importa se a scriverle è un 40enne di pechino invece di un 18enne di siena?
Ammetto che la loro (non ne faccio parte) è una mentalità retrograda...ma lapidati in pubblica piazza e considerati dei fasciti... eh beh direi che come minimo è un controsenso!

sarahkerrigan
04-09-2003, 23.21.57
Mah, io ne ho avuto abbastanza nel periodo che seguivo le riunioni dell'Opus Dei (che tenevo sotto controllo per capirne il grado di pericolosità) dov'erano sempre presenti :rolleyes:...eppoi qui c'è Formigoni :rolleyes:

EntropheaR
04-09-2003, 23.22.42
Originariamente inviato da Mr. Verbatim
Più che disprezzo, è riportare i fatti conditi con un pò di sarcasmo.
In passato ho avuto a che fare con alcuni di loro: si ritengono degli illuminati, gli unici possessori della verità solo per il fatto di essere credenti. Possibilità di dialogo o confronto su argomenti estranei o in contrastro con il loro credo pari a zero. Rapporti di amicizia consolidati, svaniti nel nulla da un giorno all'altro.
Per quanto mi riguarda, stanno raccogliendo ciò che hanno seminato.

Nessun rapporto di amicizia "consolidato" scompare da un giorno all'altro...
Si ritengono illuminati? Loro HANNO il coraggio di porre al di sopra del resto quello in cui credono...come tutti! Siamo noi che li vediamo così, sono anacronistici perchè il mondo di oggi è ateo e tende a fargliene una colpa...(certo loro fanno di tutto per non adattarsi, ma è un loro diritto)

Originariamente inviato da Mr. Verbatim
Tornando in-topic, il loro atteggiamento è semplicemente anacronistico oltre che ipocrita. Sono sicuro che sul loro posto di lavoro avranno a che fare ogni giorno con persone che non conoscono di persona, sia telefonicamente che tramite posta elettronica.

Ti rendi conto che paragoni un rapporto di lavoro ad un rapporto di amicizia?

Paco
04-09-2003, 23.27.23
Dico la mia, naturalmente non sono daccordo con i giovani di CL perchè come ho sempre espresso in questo forum non è necessario conoscersi di persona per discutere. Naturalmente per me è sempre un piacere conoscere uno di voi, ma non è necessario.

Ho ascoltato alcuni incontri di Rimini alla radio e alcuni discorsi mi sono anche piaciuti, altri meno. So quanta ipocrisia ci sia dietro. Quando entri nel loro gruppo sei sempre il benvenuto, ma non ti permettono di allontanarti. Lo prendono come un tradimento e sono capaci anche di vendetta. La mia è comunque una generalizzazione.

Lu(a
04-09-2003, 23.29.02
Originariamente inviato da Paco
Lo prendono come un tradimento e sono capaci anche di vendetta.


:eek:

Paco
04-09-2003, 23.30.55
Originariamente inviato da jannaz


scusa ma mi viene spontaneo, conoscendo poi con chi si ha a che fare, risponderti: e chi se ne frega dei ciellini.
Se si credono un elite e si chiudono tra di loro tipo setta si arrangino, se fosse per loro internet neanche esisterebbe e le donne di questo forum modererebbero le calze e le pentole a casa.

JaNnAz

Ho pensato di aprire il thread perchè il Meeting di Rimini ha riempito pagine di giornali, occupato parecchio tempo di alcune radio. Questo è stato uno dei temi del meeting vicino a questo modo di comunicare, il FORUM. ;)

Sai chi sono? Ma come hai fatto? Devo smetterla di alzare il pugno in alto. :D

Paco
04-09-2003, 23.33.08
Originariamente inviato da Kandran Kane


Paco dì la verità, tu vuoi svegliare il can che dorme con questi thread?????:D :D

Non era nelle mie intenzioni. ;)

Per quanto riguarda il tuo discorso mi trovi pienamente daccordo. (Y)

KillingTime
05-09-2003, 09.07.06
Originariamente inviato da EntropheaR
Ti dirò...il profilo che hai tracciato è il luogo comune per eccellenza.:rolleyes:

Lo e'? non ne ero al corrente. Io me li ricordo cosi' quando ero al liceo, poi li ho ignorati per anni, alla fine sono espatriato e non ne ho piu' incontrati. Quindi se e' un luogo comune, e' ovviamente vero tuttoggi, ed essi non sono cambiati, QED.

jannaz
05-09-2003, 09.22.59
Originariamente inviato da Paco


Ho pensato di aprire il thread perchè il Meeting di Rimini ha riempito pagine di giornali, occupato parecchio tempo di alcune radio..[/I] :D

Ma che cosa ascolti radio vaticana e radio maria??? :D :D :D

JaNnAz

Mr. Verbatim
05-09-2003, 11.36.17
Originariamente inviato da EntropheaR

Nessun rapporto di amicizia "consolidato" scompare da un giorno all'altro...
Si ritengono illuminati? Loro HANNO il coraggio di porre al di sopra del resto quello in cui credono...come tutti! Siamo noi che li vediamo così, sono anacronistici perchè il mondo di oggi è ateo e tende a fargliene una colpa...(certo loro fanno di tutto per non adattarsi, ma è un loro diritto)
Loro hanno tutti i diritti di questo mondo, per me possono anche essere convinti che la terra sia piatta e che il sole le giri attorno: la cosa non mi tocca. Qui, però, stiamo parlando di un gruppo di persone che fa di tutto per convicere, attirare e, se mi pemettete, raggirare il prossimo per "accoglierlo" fra di loro. Soprattutto, stiamo parlando di un gruppo di persone che per modalità di azione ed organizzazione assomiglia molto alle sette americane di cui si sente parlare in tv. Il dialogo e il confronto sono, secondo me, alla base di una società civile. Purtroppo con questa gente non è possibile instaurare un rapporto se non hai il cervello fatto con il loro stesso stampino.

Paco
05-09-2003, 12.53.51
Originariamente inviato da jannaz


Ma che cosa ascolti radio vaticana e radio maria??? :D :D :D

JaNnAz

:D

No, era Radio Radicale ;)

Fëanor
05-09-2003, 12.56.41
ma sono l'unico al quale non frega un emerito ca--o di questa gente?

Lu(a
05-09-2003, 12.58.11
Bhè Fea, anche a me non frega un emerito c@@@o di quella gente lì, possono fare e dire quello che vogliono basta che non rompono il c@@@o a me.

Fëanor
05-09-2003, 12.59.46
no perché vedo accanimento contro uno che non mi caga...

non mi caghi? non ti cago. sciao.

afterhours
05-09-2003, 15.03.25
Originariamente inviato da Fëanor
ma sono l'unico al quale non frega un emerito ca--o di questa gente?

siamo in 2 :p :D :D

ciao Feanor

succhione
05-09-2003, 15.13.25
Originariamente inviato da Paco
Avranno ragione o no? I giovani di Comunione e Liberazione non amano discutere con anonimi, come del resto facciamo noi. Non ci conosciamo di persona tutti eppure discutiamo anche di politica. Dicono che prima di portare avanti un legame attraverso il web e le mail è necessario conoscersi di persona.

Siete daccordo?

...una comunicazione come quella del web è del tutto autonoma, non può e non deve essere confusa con altro, se poi si intende renderla "concreta"..si passa ad un successivo e diverso stadio, fatto a sua volta di finzioni e verità....

EntropheaR
05-09-2003, 21.11.20
Originariamente inviato da KillingTime


Lo e'? non ne ero al corrente. Io me li ricordo cosi' quando ero al liceo, poi li ho ignorati per anni, alla fine sono espatriato e non ne ho piu' incontrati. Quindi se e' un luogo comune, e' ovviamente vero tuttoggi, ed essi non sono cambiati, QED.

Forse mi sono espresso male, per luogo comune intendo una visione superficiale tendente più che altro a ridicolizzarli invece di analizzarli.

+6dB
05-09-2003, 21.14.20
Originariamente inviato da Fëanor
sticazzi.

:rolleyes: :D


Spettacolare!! (Y) (Y) :)

EntropheaR
05-09-2003, 21.18.25
Originariamente inviato da Mr. Verbatim

Qui, però, stiamo parlando di un gruppo di persone che fa di tutto per convicere, attirare e, se mi pemettete, raggirare il prossimo per "accoglierlo" fra di loro. Soprattutto, stiamo parlando di un gruppo di persone che per modalità di azione ed organizzazione assomiglia molto alle sette americane di cui si sente parlare in tv. Il dialogo e il confronto sono, secondo me, alla base di una società civile. Purtroppo con questa gente non è possibile instaurare un rapporto se non hai il cervello fatto con il loro stesso stampino.

Sono d'accordo con te che il dialogo e il confronto sono, alla base di una società civile e proprio per questo dico che se loro non vogliono instaurare un dialogo aperto...ca--i loro, io però qualcuno lo conosco e ti posso dire che i POCHI (lo ammetto non ne conosco molti) che vedo sembrano aperti al dialogo tanto quanto la maggioranza dei partecipanti alla discussione.