PDA

Visualizza versione completa : Ti sei mai tradito?


Paco
26-07-2003, 14.52.39
Avete mai tradito voi stessi? Vi siete mai illusi, sapendo di sbagliare? I sogni spesso sono pure illusioni e quando ci troviamo di fronte all'evidenza soffriamo ancor di più.

Allora avete mai tradito voi stessi?

Lello
26-07-2003, 14.55.25
Io ho tradito, invece, un amore....

lei non lo sa.

Son ritornato da lei e non si è accorta di nulla...

quel momento è dimenticato, ma il nostro amore resta...



(L)

Lillo
26-07-2003, 15.03.58
Io mi sono tradito per circa ventisette anni, momento in cui sono arrivato così in fondo da dover necessariamente risalire.
Ho avuto la convinzione di poter vivere una vita non mia in attesa del giorno in cui avrei potuto riscattarla.

Dopo 4 anni ce l'ho fatta! Ho dissolto l'illusione, smascherato le menzogne, cominciato a vivere la mia vera esistenza.

Il dolore che rimane è il pensiero del tempo regalato, letteralmente, ad altri che non fossi io. Ma forse oggi non sarei come sono, forse non sarei qui... (F)

Paco
26-07-2003, 15.07.33
Originariamente inviato da Lello
Io ho tradito, invece, un amore....

lei non lo sa.

Son ritornato da lei e non si è accorta di nulla...

quel momento è dimenticato, ma il nostro amore resta...



(L)

...ti è servito? forse...ora è vero amore...:)

X-5
26-07-2003, 15.10.20
Io continuo "a tradirmi", non so xkè dentro di mè sento che un giorno mi sveglierò e sarò una specie di Soldato transgenico geneticamente modificato... (non sto skerzando)

Paco
26-07-2003, 15.12.17
Originariamente inviato da Lillo
Io mi sono tradito per circa ventisette anni, momento in cui sono arrivato così in fondo da dover necessariamente risalire.
Ho avuto la convinzione di poter vivere una vita non mia in attesa del giorno in cui avrei potuto riscattarla.

Dopo 4 anni ce l'ho fatta! Ho dissolto l'illusione, smascherato le menzogne, cominciato a vivere la mia vera esistenza.

Il dolore che rimane è il pensiero del tempo regalato, letteralmente, ad altri che non fossi io. Ma forse oggi non sarei come sono, forse non sarei qui... (F)

É necessario toccare il fondo per poi rialzarsi? É inevitabile? A me piacerebbe che qualcuno mi blocchi, che mi faccia capire in che direzione mi sto dirigendo.

Leggendoti pare di sì, che è stata quasi una necessità la tua.

Mi fa piacere conoscere Lillo di oggi. ;)

Ciao

Stalker
26-07-2003, 15.21.43
Tradirsi può servire. E' un modo per indagare la propria anima.
E se io fossi un altro da chi ho sempre creduto di essere ?
Trovarsi a comportarsi come "tutti". Con dei clichè. Fare quello che fanno gli altri. Si tradisce in questo modo se stessi.
Il fatto di avvertire tale atto come tradimento verso se stessi è straordinario. :)

Lillo
26-07-2003, 15.23.35
Originariamente inviato da Paco


É necessario toccare il fondo per poi rialzarsi? É inevitabile? A me piacerebbe che qualcuno mi blocchi, che mi faccia capire in che direzione mi sto dirigendo.

Leggendoti pare di sì, che è stata quasi una necessità la tua.

Mi fa piacere conoscere Lillo di oggi. ;)

Ciao
Intanto grazie Paco. :) (F)
La necessità è venuta nel momento in cui mi sono accorto che mi stavo lasciando vivere, senza sentirmi, e vedendomi solo a tratti.
La sensazione che ci fosse qualcosa che non quadrava (tipo Matrix ;) ). Da tempo segni evidenti di qualcosa che non capivo, ma che c'era.

Ho sofferto molto, e sono stato da solo.

Ciò che ho adesso è tutto mio, e ne sono fiero, anche se sono solo ad un nuovo inizio. (Y)
Faticosa la strada per essere uomini... (F)

Quando vuoi, Paco, parlami, chiedimi: tutto ciò che ho conquistato spero possa diventare appannaggio di tutti. :)

EntropheaR
26-07-2003, 15.54.25
Mi sto tradendo ogni giorno cercando di fare qualcosa per cui una parte di me pensa di non essere portata mentre l'altra parte vuole assolutamente portare a termine, non so se per un malinteso senso di orgoglio oppure per la paura dell'alternativa...

cinghialozzo
26-07-2003, 17.51.13
Originariamente inviato da X-5.
Io continuo "a tradirmi", non so xkè dentro di mè sento che un giorno mi sveglierò e sarò una specie di Soldato transgenico geneticamente modificato... (non sto skerzando)

oddio mi fai impazzire...continua ti prego :D :D :D

bebop
26-07-2003, 18.56.21
.............si...............

Facade
26-07-2003, 19.37.10
si:(

X-5
26-07-2003, 19.53.49
Originariamente inviato da cinghialozzo


oddio mi fai impazzire...continua ti prego :D :D :D

Tu non ci credi ma ti assicuro che è cosi, il fatto che stanotte abbia sognato di saltare un muro di 3m e di stendere 40 soldati dietro fila... ehm ehm... la dice lunga...

:rolleyes:

Lello
26-07-2003, 20.00.45
E così pensava l'uomo di passaggio
mentre volava alto sul cielo di Napoli
rubatele pure i soldi rubatele anche i ricordi
ma lasciatele sempre la sua dolce curiosità
ditele che l'ho perduta quando l'ho capita
ditele che la perdono per averla tradita.


Atlantide - Fabrizio De Andrè(F)(L) , Francesco De Gregori (L)

Paco
26-07-2003, 20.03.59
Originariamente inviato da Stalker
Tradirsi può servire. E' un modo per indagare la propria anima.
E se io fossi un altro da chi ho sempre creduto di essere ?
Trovarsi a comportarsi come "tutti". Con dei clichè. Fare quello che fanno gli altri. Si tradisce in questo modo se stessi.
Il fatto di avvertire tale atto come tradimento verso se stessi è straordinario. :)

É un tema ricorrente, quasi un pilastro dei rapporti umani. Ti sei ingannato, ti sei tradito ogni volta che hai negato te stesso per il piacere degli altri o per la loro volontà.

Paco
26-07-2003, 20.08.44
Originariamente inviato da Lillo

Intanto grazie Paco. :) (F)
La necessità è venuta nel momento in cui mi sono accorto che mi stavo lasciando vivere, senza sentirmi, e vedendomi solo a tratti.
La sensazione che ci fosse qualcosa che non quadrava (tipo Matrix ;) ). Da tempo segni evidenti di qualcosa che non capivo, ma che c'era.

Ho sofferto molto, e sono stato da solo.

Ciò che ho adesso è tutto mio, e ne sono fiero, anche se sono solo ad un nuovo inizio. (Y)
Faticosa la strada per essere uomini... (F)

Quando vuoi, Paco, parlami, chiedimi: tutto ciò che ho conquistato spero possa diventare appannaggio di tutti. :)

Perchè non avrei dovuto dirtelo. ;)

Quando dici che è faticosa la strada per essere uomini a cosa ti riferisci? All'uomo maturo, quello "sistemato", quello che non deve chiedere mai?

Mi dispiace che tu sia rimasto solo nel momento del bisogno. :(

Paco
26-07-2003, 20.12.14
Originariamente inviato da EntropheaR
Mi sto tradendo ogni giorno cercando di fare qualcosa per cui una parte di me pensa di non essere portata mentre l'altra parte vuole assolutamente portare a termine, non so se per un malinteso senso di orgoglio oppure per la paura dell'alternativa...

Una parte vuole assolutamente portarla a termine e un'altra crede che di non essere all'altezza della situazione. Ma a te piace quello che stai facendo? Non lo chiedo all'uomo orgoglioso o a quello che ha paura, lo chiedo a te.

Paco
26-07-2003, 20.18.53
Originariamente inviato da Lello
E così pensava l'uomo di passaggio
mentre volava alto sul cielo di Napoli
rubatele pure i soldi rubatele anche i ricordi
ma lasciatele sempre la sua dolce curiosità
ditele che l'ho perduta quando l'ho capita
ditele che la perdono per averla tradita.


Atlantide - Fabrizio De Andrè(F)(L) , Francesco De Gregori (L)

Lui adesso vive ad Atlantide con un cappello pieno di ricordi, ha la faccia di uno che ha capito e anche un principio di tristezza in fondo all'anima, nasconde sotto il letto un barattolo di birra disperata e a volte ritiene di essere un eroe. (F)

É possibile capire senza perdere?

Ciao Lello :)

Lello
26-07-2003, 20.19.27
Originariamente inviato da Paco
Avete mai tradito voi stessi? Vi siete mai illusi, sapendo di sbagliare? I sogni spesso sono pure illusioni e quando ci troviamo di fronte all'evidenza soffriamo ancor di più.

Allora avete mai tradito voi stessi?
Non so se illudersi sia tradire sé stessi...

ho fatto sogni grandissimi...
lungo la strada mi accorgevo che la meta era troppo ardua....
(volevo suonare con i Genesis, pensa tè... :D)

ma la ricerca del sogno, dell'Utopia mi ha fatto crescere, anche nel dolore e nella solitudine, come diceva Lillo

non credo però di aver mai tradito me stesso...
accettando compromessi: questa cosa l'ho pagata
nella vita pubblica, nel lavoro, nella famiglia...

ma mi ha pagato avvicinandomi a persone sincere e disinteressate....

anzi interessate a me, come persona... e basta.

Mia moglie e le mie figlie,(L) i miei genitori...(L)
gli amici del cuore...(L)

loro sono un baluardo per me...

io un po' lo sono per loro...

:)

Lello
26-07-2003, 20.23.54
Originariamente inviato da Paco


Lui adesso vive ad Atlantide con un cappello pieno di ricordi, ha la faccia di uno che ha capito e anche un principio di tristezza in fondo all'anima, nasconde sotto il letto un barattolo di birra disperata e a volte ritiene di essere un eroe. (F)

É possibile capire senza perdere?

Ciao Lello :)
Certo, allora si cresce.

Perdere....
a volte la perdita di pezzi di sé ci alleggerisce, ci fa ringiovanire...
pezzi di tristezza e di malumore sedimentato...

le traversie non vanno conservate fine a se stesse come oggetti in una cristalliera...
del dolore va bevuto il succo ma va buttato l'involucro...

siamo pieni di involucri mezzi pieni di dolori mai fino in fondo bevuti e vissuti...

alleggeriamoci dei vuoti...

nelle campane per il riciclo...
daranno nuova vita ad oggetti... vivi.

Ciao Paco :)

Stalker
26-07-2003, 20.36.01
Originariamente inviato da Lello
E così pensava l'uomo di passaggio
mentre volava alto sul cielo di Napoli
rubatele pure i soldi rubatele anche i ricordi
ma lasciatele sempre la sua dolce curiosità
ditele che l'ho perduta quando l'ho capita
ditele che la perdono per averla tradita.


Atlantide - Fabrizio De Andrè(F)(L) , Francesco De Gregori (L)

E allora ci metto anche:

Con le mani io posso fare castelli
costruire autostrade e parlare con Pablo
lui conosce le donne e tradisce la moglie
con le donne e il vino e la Svizzera verde.


Pablo - Francesco De Gregori - L. Dalla

Ma siamo sempre consapevoli del nostro tradimento ? Come Pablo, che tradiva la moglie, sì, non solo con altre donne (il tradimento per antonomasia) ma anche con il vino e la svizzera verde, cioè con i sogni e l'alcol per dimenticare una realtà non accettata.
Non accettare se stessi e la propria condizione, cercare un altrove, essere sempre scontenti, non essere per essere qualcosa che non si sa.... Questo è anche tradire.
Ma come è difficile essere se stessi.... :)
E non a caso:
E se un giorno è caduto, è caduto per caso pensando
al suo gallo o alla moglie ingrassata
come da foto.

Quando la vita ti richiama a sè, con le sue tragedie e gioie, capisci chi sei e che tutto, intorno a te, anche ciò che ti dà fastidio, anche ciò che non sopporti più, tutto è tuo. :)

Paco
26-07-2003, 20.37.26
Originariamente inviato da Lello

Certo, allora si cresce.

Perdere....
a volte la perdita di pezzi di sé ci alleggerisce, ci fa ringiovanire...
pezzi di tristezza e di malumore sedimentato...

le traversie non vanno conservate fine a se stesse come oggetti in una cristalliera...
del dolore va bevuto il succo ma va buttato l'involucro...

siamo pieni di involucri mezzi pieni di dolori mai fino in fondo bevuti e vissuti...

alleggeriamoci dei vuoti...

nelle campane per il riciclo...
daranno nuova vita ad oggetti... vivi.

Ciao Paco :)

A questo post allego un (F) perchè non ha bisogno di altro...

Lillo
26-07-2003, 20.38.14
Originariamente inviato da Paco


Perchè non avrei dovuto dirtelo. ;)

Quando dici che è faticosa la strada per essere uomini a cosa ti riferisci? All'uomo maturo, quello "sistemato", quello che non deve chiedere mai?

Mi dispiace che tu sia rimasto solo nel momento del bisogno. :(
Non pensavo che non dovessi dirmelo ;), piuttosto sono sempre piacevolmente meravigliato quando qualcuno apprezza la mia persona (in senso lato). Anni di "trasparenza"... (F)

Per "uomo" intendo quello che sa stare al mondo, che sa chiedere all'occorrenza, che sa piangere, che sa avere paura, ma con coraggio, tenacia, forza di volontà, con l'entusiasmo di un bambino, con l'acutezza di un adulto. Colui che può pensare di crescere un'altra vita...

Non amo gli uomini tutti d'un pezzo, "che non devono chiedere mai", che pensano di essere arrivati. Non gli credo. Li trovo in balìa di sé stessi... (uno è mio padre)

Ciao Paco, ciao Lello, ciao Stalker. :)

Lello
26-07-2003, 20.42.21
Originariamente inviato da Stalker


E non a caso:
E se un giorno è caduto, è caduto per caso pensando
al suo gallo o alla moglie ingrassata
come da foto.

Quando la vita ti richiama a sè, con le sue tragedie e gioie, capisci chi sei e che tutto, intorno a te, anche ciò che ti dà fastidio, anche ciò che non sopporti più, tutto è tuo. :)

Proprio così...
ci passa la vita davanti, le cose a cui teniamo veramente ci sono presenti e vicine...

quelle vere :)

Lello
26-07-2003, 20.51.16
Originariamente inviato da Lillo

Non pensavo che non dovessi dirmelo ;), piuttosto sono sempre piacevolmente meravigliato quando qualcuno apprezza la mia persona (in senso lato). Anni di "trasparenza"... (F)

Per "uomo" intendo quello che sa stare al mondo, che sa chiedere all'occorrenza, che sa piangere, che sa avere paura, ma con coraggio, tenacia, forza di volontà, con l'entusiasmo di un bambino, con l'acutezza di un adulto. Colui che può pensare di crescere un'altra vita...

Non amo gli uomini tutti d'un pezzo, "che non devono chiedere mai", che pensano di essere arrivati. Non gli credo. Li trovo in balìa di sé stessi... (uno è mio padre)

Ciao Paco, ciao Lello, ciao Stalker. :)
Ciao Lillo,
ho letto i tuoi post come se leggessi un mio diario di qualche anno fa...

non è ancora passato, perché dovrebbe...
non voglio sedermi e pensare...: "Ora sono libero, ho sofferto abbastanza"

voglio credere che allo stesso modo con cui sono arrivate gioie e soddisfazioni, (lel mie figlie... i loro progressi...)

arriveranno altre delusioni, ma serviranno
a farmi mettere in discussione ....

e non sedermi sugli allori...

Il dolore fa parte del sacrificio di voler vivere una vita vera...

senza altre attenuazioni che la pietà di fronte al dolore di chi ti sta vicino...

(una volta avrei detto che vive e lotta insieme a te... forse posso ancora dirlo, però..)

Ciao Lillo... mantieniti forte. :)

Paco
26-07-2003, 20.51.36
Originariamente inviato da Stalker


E allora ci metto anche:

Con le mani io posso fare castelli
costruire autostrade e parlare con Pablo
lui conosce le donne e tradisce la moglie
con le donne e il vino e la Svizzera verde.


Pablo - Francesco De Gregori - L. Dalla

Ma siamo sempre consapevoli del nostro tradimento ? Come Pablo, che tradiva la moglie, sì, non solo con altre donne (il tradimento per antonomasia) ma anche con il vino e la svizzera verde, cioè con i sogni e l'alcol per dimenticare una realtà non accettata.
Non accettare se stessi e la propria condizione, cercare un altrove, essere sempre scontenti, non essere per essere qualcosa che non si sa.... Questo è anche tradire.
Ma come è difficile essere se stessi.... :)
E non a caso:
E se un giorno è caduto, è caduto per caso pensando
al suo gallo o alla moglie ingrassata
come da foto.

Quando la vita ti richiama a sè, con le sue tragedie e gioie, capisci chi sei e che tutto, intorno a te, anche ciò che ti dà fastidio, anche ciò che non sopporti più, tutto è tuo. :)

Cerco l'amore, la felicità nella finestra di fronte (citazione :p ) e non mi accorgo che in realtà ho tutto dietro di me, che mi osserva, che non mi sente più, che mi vede sempre più lontano.

Per questo Lello non crede di essersi tradito accettando qualche compromesso. Il più bel "compromesso" è avere chi ti ama e i tuoi figli intorno a te. (F)

Paco
26-07-2003, 20.59.42
Originariamente inviato da Lillo

Non pensavo che non dovessi dirmelo ;), piuttosto sono sempre piacevolmente meravigliato quando qualcuno apprezza la mia persona (in senso lato). Anni di "trasparenza"... (F)

Per "uomo" intendo quello che sa stare al mondo, che sa chiedere all'occorrenza, che sa piangere, che sa avere paura, ma con coraggio, tenacia, forza di volontà, con l'entusiasmo di un bambino, con l'acutezza di un adulto. Colui che può pensare di crescere un'altra vita...

Non amo gli uomini tutti d'un pezzo, "che non devono chiedere mai", che pensano di essere arrivati. Non gli credo. Li trovo in balìa di sé stessi... (uno è mio padre)

Ciao Paco, ciao Lello, ciao Stalker. :)

Il mondo è talmente grande, pieno di emozioni da provare con tutti i suoi sapori, odori e suoni che un uomo non dovrebbe neppure pensare di essere arrivato. Arrivato dove? Al suo limite? Questo sì.

Ciao Lillo :)

Paco
26-07-2003, 21.02.03
Originariamente inviato da Lello


Il dolore fa parte del sacrificio di voler vivere una vita vera...



É troppo difficile da accettare...troppo difficile...non vorrei neppure pensarci...

EntropheaR
26-07-2003, 21.08.36
Originariamente inviato da Paco


Una parte vuole assolutamente portarla a termine e un'altra crede che di non essere all'altezza della situazione. Ma a te piace quello che stai facendo? Non lo chiedo all'uomo orgoglioso o a quello che ha paura, lo chiedo a te.

Forse si, ma la fatica è tanta e io ho contribuito ad aumentarla...

TyDany
26-07-2003, 21.09.15
Cerco di non tradirmi mai e poi mai, soprattutto certi principi che ho... ma non sempre è un bene, mi è capitato per il non tradirmi di perdere occasioni che mi sono state soffiate da squali che se ne sbattevano di tutto e tutti... ma alla fine anche se incazzato alla sera sono andato a dormire a posto con me stesso e questo è quello che conta per me :)

IrONia
26-07-2003, 22.28.43
Originariamente inviato da Lillo
Io mi sono tradito per circa ventisette anni, momento in cui sono arrivato così in fondo da dover necessariamente risalire.
Ho avuto la convinzione di poter vivere una vita non mia in attesa del giorno in cui avrei potuto riscattarla.

Dopo 4 anni ce l'ho fatta! Ho dissolto l'illusione, smascherato le menzogne, cominciato a vivere la mia vera esistenza.

Il dolore che rimane è il pensiero del tempo regalato, letteralmente, ad altri che non fossi io. Ma forse oggi non sarei come sono, forse non sarei qui... (F)


(F) (F) (F) (F)


...ti capisco...un'attesa volatile...illusoria...mai vivere per gli altri....ci vuole un pizzico di egoismo e vivere ogni secondo della propria vita come se fosse l'unico.


...a volte basta una scintilla per regalarsi un sorriso..forse un giorno ci riusciro anch'io a non vivere di illusioni..


http://www.cryostasis.de/raver.gif

ciaoo:D:D:D

Lillo
27-07-2003, 00.55.39
Originariamente inviato da IrONia

forse un giorno ci riusciro anch'io a non vivere di illusioni..

ciaoo:D:D:D
Ti auguro di poterlo fare al più presto, e di poter gustare quel potente piacere che si chiama libertà... (F)
Ciao Ironia. :)

sarahkerrigan
27-07-2003, 10.31.04
Lo sto facendo ora, in questo preciso istante...forse...

...ma, ascolterò me stessa mentre penso, adesso...ascolterò...adesso, ora...lo spazio, per ora, è quello bianco...

IrONia
27-07-2003, 12.13.17
Originariamente inviato da Lillo

Ti auguro di poterlo fare al più presto, e di poter gustare quel potente piacere che si chiama libertà... (F)
Ciao Ironia. :)

I hope and believe.

tnx;)


ciaooo:D:D:D

Paco
27-07-2003, 12.55.29
Originariamente inviato da sarahkerrigan
Lo sto facendo ora, in questo preciso istante...forse...

...ma, ascolterò me stessa mentre penso, adesso...ascolterò...adesso, ora...lo spazio, per ora, è quello bianco...

In bocca al lupo ;)

Lillo
27-07-2003, 13.16.17
Originariamente inviato da sarahkerrigan
Lo sto facendo ora, in questo preciso istante...forse...

...ma, ascolterò me stessa mentre penso, adesso...ascolterò...adesso, ora...lo spazio, per ora, è quello bianco...
(F)

Paco
29-07-2003, 19.35.46
Lello, quando ho letto questa frase ho pensato a te. ;)

Ciò che distingue l'uomo immaturo è che vuole morire nobilmente per una causa, mentre ciò che distingue l'uomo maturo è che vuole umilmente vivere per essa di Wilhelm Stekel trovata ne "Il giovane Holden" di Salinger

Lello
29-07-2003, 20.36.56
Originariamente inviato da Paco
Lello, quando ho letto questa frase ho pensato a te. ;)

Ciò che distingue l'uomo immaturo è che vuole morire nobilmente per una causa, mentre ciò che distingue l'uomo maturo è che vuole umilmente vivere per essa di Wilhelm Stekel trovata ne "Il giovane Holden" di Salinger

Bellissima, non la conoscevo...

:timid:

grazie Paco :)

Paco
29-07-2003, 22.18.11
Originariamente inviato da Lello


Bellissima, non la conoscevo...

:timid:

grazie Paco :)

Prego ... nei miei pensieri ci sono sempre i compagni ... ops ... scusa ... non dovevo dirlo ... volevo dire ...gli amici...:p

Ciao :)