PDA

Visualizza versione completa : Problemi di partizionamento con Partition Magic 8


anpin
28-06-2003, 23.05.41
Ciao a tutti,
come da oggetto non riesco a partizionare il mio disco da 40 GB come vorrei.
La mia configurazione attuale è la seguente :
C: Part. Primaria attiva tipo NTFS con WinXP Pro installato (14,5 GB)
C: Part. Primaria nascosta tipo Fat32 con WinMe installato (3,5 GB)
D: Part. Logica tipo Fat32 per il backup dei dati e documenti (14 GB)
E: Part. Logica tipo NTFS predisposta per l'installazione di
Win2000 Server (3,5 GB)

Partendo da questa configurazione vorrei creare un' altra partizione da
impiegare per l' installazione di Linux Red Hat 9.

Il problema è che ogni volta che provo a creare la su menzionata partizione,
sia che recuperi spazio da C: (WinXP-Pro) che da D:(Dati) o da E:(NTFS)
partion magic mi restituisce l' errore #11019 che ovviamente non risulta tra
gli errori possibili sulla guida in pdf.
Potreste aiutarmi a risolvere questo problema non da poco che non mi
permette di configurare il Pc secondo le mie necessità attuali?

Grazie in anticipo, fiducioso di una vostra soluzione!!!

Facade
28-06-2003, 23.33.53
Non c'è bisogno di partizionare con il partition macig, la ridimensione e creazione delle partizioni si effettua durante l'installazione linux;), cmq se sei alle prime armi con linux ti consiglio mandrake 9.1, è l'ideale per iniziare a conoscere linux(Y)

anpin
29-06-2003, 12.04.33
Con il partizionamento effettuato durante l'installazione di Linux posso perdere i dati?
Ho necessità di non perdere dati da alcuna partizione ed il backup è un pò pesante da effettuare sull' intero disco.

Facade
29-06-2003, 12.14.18
Sta trancuillo non perdi i dati:)
Dimenticavo non ti ho dato il benvenuto(D)(D)

Una cosa quando partizioni con linux, ridimensiona la partizione a tuo piacimento, poi clicci sullo spazio non partizionato (dovrebbe essere di colore grigio o bianco), e poi clicchi su partiziona o alloca automaticamente, non ricordo se si chiamsse così, e così ti crea in automatico le tre partizioini prinacipali di linux: Swap, home, radice

JMass
29-06-2003, 12.24.36
Se E è solo predisposta all'installazione ma ancora non la usi, ti converrebbe eliminarla e ridimensionare D
ricreando poi E e la partizione su cui installare Linux. A proposito della perdita dei dati: può capitare,
difficilmente, molto difficilmente ma può capitare
(personalmente non mi è mai successo, ma temo la legge di Murphy).

anpin
29-06-2003, 12.28.13
Grazie per la soluzione e... a presto!!!!!!!
P.S. Credevo che partizionare con Linux fosse come fdisk in Dos, con la conseguente perdita dei dati delle partizioni interessate.

JMass
29-06-2003, 12.48.44
Dimenticavo... non tutte le distribuzioni Linux supportano il ridimensionamento non distruttivo durante l'installazione. Personalmente uso parted (www.gnu.org/software/parted)
ma non è semplicissimo da usare se non sei abituato alla linea di comando, inoltre non supporta l'ntfs. Un trucco è usare Mandrake seguendo la procedura d'installazione fino al partizionamento del disco. Una volta fatto questo fermare l'installazione, riavviare e installare normalmente la distro preferita.