PDA

Visualizza versione completa : Secondo voi l'universo è 1 Ologramma?


Trigonus
10-06-2003, 01.01.14
Cioè tutto è in ogni cosa, ed ogni cosa è tutto?? La conoscenza è in ogni singola particella? Esistono particelle?

Paco
10-06-2003, 09.33.58
Dipende da come mi sveglio la mattina. :p

Scherzi a parte. La conoscenza è in ogni singola particella, ma noi essere umani non possiamo sapere nè che ci sia, nè che non ci sia. In questo momento sono davanti al PC, ma non posso sapere cosa c'è dietro le mie spalle. Un assassino? Il vuoto? Il deserto? Un grattacielo? Per scoprirlo devo girarmi!

P8257 WebMaster
10-06-2003, 09.56.37
La conoscenza è in ogni singola particella ..

E' il concetto di particella che entra in crisi secondo le nuove teorie ..

Viviamo in un mondo di particelle o viviamo in un mondo di ombre di particelle?

Bye :cool:

dave4mame
10-06-2003, 10.17.15
matrix fa male....

The_Prof
10-06-2003, 10.31.22
Non esistono particelle, nel senso di corpuscoli materiali.

Ciao :)

P8257 WebMaster
10-06-2003, 10.37.00
The_Prof ha scritto:
Non esistono particelle, nel senso di corpuscoli materiali.

Ciao :)

Ne esiste una traccia .. proprio come quando si butta un sasso in acqua e si forma una depressione sulla superficie del liquido .. immaginando che il sasso non esista, ci troveremmo al solo cospetto della depressione creata ...

Bye :cool:

Freeze
10-06-2003, 10.59.22
E' questa la teoria circa i buchi neri?

O almeno è una delle tante teorie, vero?

P8257 WebMaster
10-06-2003, 11.03.36
Freeze ha scritto:
E' questa la teoria circa i buchi neri?

O almeno è una delle tante teorie, vero?

Penso che si possa tranquillamente agganciare a questa teoria .. i diversi studi fatti sui buchi neri e gli studi che ancora sono in corso .. ci stanno fornendo risposte inquietanti ed inaspettate sulla vera forma dell'universo sulle dimensioni dello spazio (il loro numero) e soprattutto sulla vera natura della realtà che ci circonda..

Nue :cool:

P8257 WebMaster
10-06-2003, 11.05.39
La fisica quantistica sta scardinando alcuni principi base e fondamenti degli studi teorici .. compreso il vecchio Albert entra in crisi (alcne cose non sarebbero spiegabili)...

Bye :cool:

dave4mame
10-06-2003, 11.14.55
beh, tanto per dirne una, il limite "invalicabile" della velocità della luce è stato ampiamente abbattuto (a livello particellare, ovviamente).
questo da ampio spazio a nuove speculazioni e opportunità.

(aspetto i link di giorgius... magari conditi con qualche accenno alla teoria delle supercorde e/o wormholes :))

Lu(a
10-06-2003, 11.25.52
Originariamente inviato da Trigonus
Cioè tutto è in ogni cosa, ed ogni cosa è tutto?? La conoscenza è in ogni singola particella? Esistono particelle?


Niente, sono andato in tilt alla prima frase!


:D

Marco Redaelli
10-06-2003, 13.00.40
Originariamente inviato da P8257 WebMaster
La fisica quantistica sta scardinando alcuni principi base e fondamenti degli studi teorici .. compreso il vecchio Albert entra in crisi (alcne cose non sarebbero spiegabili)...

Bye :cool:


a tal scopo suggerisco vivamente di leggere il libro "Piu Veloce della Luce, l'avventura di una rivoluzione scientifica" di Joao Magueijo.

lo sto leggendo io ed è veramente interessante. (Y)

Marco Redaelli
10-06-2003, 13.06.09
Originariamente inviato da Freeze
E' questa la teoria circa i buchi neri?

O almeno è una delle tante teorie, vero?

no, la teoria dei buchi neri è un'altra.

in pratica essi sono quello che rimane di una stella molto luminosa che, alla fine della sua vita, diventa Gigante e poi SuperGigante, fino a collassare su sè stessa ed a avere una massa talmente grande e una forza di gravità così enorme ke nemmeno la luce riesce + a sfuggire.( da qui il termine buco NERO)

paradossalmente, se prendessimo 1 sassolino e lo riuscissimo a comprimere di 1 milione di volte, la sua massa sarebbe così grande da far "nascere" un buco nero.

IrONia
10-06-2003, 13.13.37
io spesso penso se non esistesso l'universo cosa ci sarebbe....



ciaoo:D:D:D

Lu(a
10-06-2003, 13.15.52
Non so come feci quella sera, fatto sta che vidi Piero angela con SuperQuark, disse che i buchi neri sarebbero dei collegamenti ocn altre galassie.

pone
10-06-2003, 13.16.30
"qua non sappiamo più... quanto stiamo andando, su questa tera; qua non sappiamo più... dove stiamo facendo, su questa ter. La risposta è dentro di te, e però è sbagliata"
:D

Lu(a
10-06-2003, 13.17.21
Originariamente inviato da pone
"qua non sappiamo più... quanto stiamo andando, su questa tera; qua non sappiamo più... dove stiamo facendo, su questa ter. La risposta è dentro di te, e però è sbagliata"
:D

Chi è? Quelo?



:D

LoryOne
10-06-2003, 13.23.24
Ore 13:14
Il mio stomaco reclama: MENSAAAAAAAA !

In queste condizioni fisiche, la mia mente (malata, non c'è dubbio :D) ha partorito questa considerazione:

"Qualcuno si è mai chiesto perchè l'universo si chiama "universo" ?
Secondo me perchè si espande in un solo senso, quindi ha un solo verso di crescita.
Secondo le ultime teorie,però, l'universo raggiungerà un punto tale per cui si richiuderà su se stesso fino a collassare."

Se questa teoria fosse vera, dovremmo trovargli un altro nome, non credete ?

Io propongo multiverso, voi ? :D

Ps: Qualcuno di voi forse proporrebbe di mandarmi a fare in c..o.
Tranquilli, vi capisco :D :D

LoryOne
10-06-2003, 13.26.21
...A breve prenderò il posto di Pellizzari il lunedì sera a "Sai Xchè" a fianco alla sgnacchera
Mi raccomando, seguitemi numerosi !!! :D :D :)

Lu(a
10-06-2003, 13.26.30
Originariamente inviato da LoryOne
Ore 13:14
Il mio stomaco reclama: MENSAAAAAAAA !

In queste condizioni fisiche, la mia mente (malata, non c'è dubbio :D) ha partorito questa considerazione:

"Qualcuno si è mai chiesto perchè l'universo si chiama "universo" ?
Secondo me perchè si espande in un solo senso, quindi ha un solo verso di crescita.
Secondo le ultime teorie,però, l'universo raggiungerà un punto tale per cui si richiuderà su se stesso fino a collassare."

Se questa teoria fosse vera, dovremmo trovargli un altro nome, non credete ?

Io propongo multiverso, voi ? :D

Ps: Qualcuno di voi forse proporrebbe di mandarmi a fare in c..o.
Tranquilli, vi capisco :D :D



Và a magnà che è mejo!



....Pè tutti!


:D

Marco Redaelli
10-06-2003, 13.37.38
Originariamente inviato da Lu(a
Non so come feci quella sera, fatto sta che vidi Piero angela con SuperQuark, disse che i buchi neri sarebbero dei collegamenti ocn altre galassie.

nn è del tutto corretto.

i buchi neri, si pensa, siano la porta d'entrata, di SOLA entrata, verso un universo parallelo o verso un'altra porzione di universo, raggiungibile in pochi attimi.


immagina un buco nero come la porta di un corridoio a senso unico.
tu entri dal buco nero e percorri tutto il corridoio fino in fondo.alla fine ti troverai di fronte ad una porta, dalla quale puoi solo uscire.
quella porta è definita BUCO BIANCO, un punto da cui la materia può solo uscire.

quindi:

dal buco nero si può solo entrare
da un buco bianco si può solo uscire.

questa teoria nn farebbe una grinza se solo...si soprise qualche buco bianco!

Lu(a
10-06-2003, 13.40.45
Originariamente inviato da Marco Redaelli


nn è del tutto corretto.

i buchi neri, si pensa, siano la porta d'entrata, di SOLA entrata, verso un universo parallelo o verso un'altra porzione di universo, raggiungibile in pochi attimi.


immagina un buco nero come la porta di un corridoio a senso unico.
tu entri dal buco nero e percorri tutto il corridoio fino in fondo.alla fine ti troverai di fronte ad una porta, dalla quale puoi solo uscire.
quella porta è definita BUCO BIANCO, un punto da cui la materia può solo uscire.

quindi:

dal buco nero si può solo entrare
da un buco bianco si può solo uscire.

questa teoria nn farebbe una grinza se solo...si soprise qualche buco bianco!


La ringrazio professore!

:D


:) ;) (Y)

Marco Redaelli
10-06-2003, 13.42.38
ma figurati! ;)

cerco sempre qualke stratagemma x mettermi in mostra...:D:D:p:p

LoryOne
10-06-2003, 14.02.08
Allora, secondo me hai torto Marco Redaelli.

Pinco sta di qua del muro
Pallo sta al di la del muro
Pinco e Pallo comunicano attraverso il muro passando per la porta (buco nero)

Pinco passa da Pallo attraverso il buco nero.
Pallo e Pinco si trovano entrambi al di la del muro.
Pallo non si è mosso, mentre Pinco ha attraversato un buco nero, trovando un'uscita (buco bianco), però per Pallo quella porta è il suo buco nero.

Pinco, per tornera dov'era deve ripassare per quella porta (buco nero di Pallo) ed uscire (buco bianco) per tornare indietro.

La cosa è reversibile, cioè Pallo potrebbe prendere il posto di Pinco. :)

The_Prof
10-06-2003, 14.07.16
Io preferisco i buchi neri di tutt'altra specie :D :D

Lu(a
10-06-2003, 14.08.24
Originariamente inviato da The_Prof
Io preferisco i buchi neri di tutt'altra specie :D :D


Ti dirò.....PURE IO!


L:DL

Marco Redaelli
10-06-2003, 14.08.26
la teoria ke ho citato nn presenta una reversibilità del tunnel.

nel buco nero puoi solo entrare, nel buco bianco puoi solo uscire, senza possibilità di ritorno.


io nn l'ho ideata questa teoria, quindi di + nn so dirti.

Marco Redaelli
10-06-2003, 14.09.53
Originariamente inviato da Lu(a



Ti dirò.....PURE IO!


L:DL

un mio amico ha un buco nero nello stomaco.

chissà poi dove va a finite tutto quello ke mangia... :p

LoryOne
10-06-2003, 14.11.08
Si, però l'hai presentata come l'unica corretta. :)

Marco Redaelli
10-06-2003, 14.11.53
Originariamente inviato da LoryOne
Allora, secondo me hai torto Marco Redaelli.



chiamami solo Marco.

o reda se preferisci, ok? ;)

LoryOne
10-06-2003, 14.12.44
Ok, hai ragione. ;) :)

P8257 WebMaster
10-06-2003, 15.26.03
LoryOne ha scritto:
...(buco nero di Pallo) ...


:D

Bye :cool:

Alhazred
10-06-2003, 15.48.11
Originariamente inviato da LoryOne
[cut]

Se questa teoria fosse vera, dovremmo trovargli un altro nome, non credete ?

Io propongo multiverso, voi ? :D

[cut]

Secondo me è più giusto BIVERSO, prima si espande e poi si contrae, 2 soli sviluppi.

The_Prof
10-06-2003, 15.50.31
Originariamente inviato da Marco Redaelli

nel buco nero si può solo entrare
da un buco bianco si può solo uscire.

questa teoria nn farebbe una grinza se solo...si soprise qualche buco bianco!

La tua prima affermazione non e' corretta (ho sostituito dal con nel).
Adesso non ho voglia di illustrarti la teoria matematica, ma ti assicuro che prima o poi devi uscire :D :D :D

Alhazred
10-06-2003, 15.52.00
Originariamente inviato da LoryOne
Allora, secondo me hai torto Marco Redaelli.

Pinco sta di qua del muro
Pallo sta al di la del muro
Pinco e Pallo comunicano attraverso il muro passando per la porta (buco nero)

Pinco passa da Pallo attraverso il buco nero.
Pallo e Pinco si trovano entrambi al di la del muro.
Pallo non si è mosso, mentre Pinco ha attraversato un buco nero, trovando un'uscita (buco bianco), però per Pallo quella porta è il suo buco nero.

Pinco, per tornera dov'era deve ripassare per quella porta (buco nero di Pallo) ed uscire (buco bianco) per tornare indietro.

La cosa è reversibile, cioè Pallo potrebbe prendere il posto di Pinco. :)

Secondo me invece ha ragione, in un buco nero si può solo entrare per definizione (neanche la luce è in grado di uscirne), quindi l'uscita non può essere un buco nero.

P.S. Non permetterti mai più di fare un esempio utilizzando di nuovo quei nomi, nel leggerlo mi si è impallato il cervello ed ho dovuto riavviarlo! :anger:

Alhazred
10-06-2003, 15.53.43
Originariamente inviato da The_Prof


La tua prima affermazione non e' corretta (ho sostituito dal con nel).
Adesso non ho voglia di illustrarti la teoria matematica, ma ti assicuro che prima o poi devi uscire :D :D :D

Non è detto che prima o poi si esce, puoi sempre schiantarti contro la singolarità del buco nero!

Freeze
10-06-2003, 16.18.17
Originariamente inviato da LoryOne


Io propongo multiverso, voi ? :D




Questo nome è stato utilizzato nel film "The One" (che è carino ;)) per descrivere un sistema che comprende, non UN SOLO universo, ma molti universi!

Ora non vi sto a spiegare il film chè mi scoccio :p
Però esiste una teoria secondo la quale potrebbero davvero esistere più universi ;)

TyDany
10-06-2003, 18.02.54
:eek: chiamo gli agenti, c'è un bug :eek:

Lu(a
10-06-2003, 18.35.18
Originariamente inviato da Freeze




Però esiste una teoria secondo la quale potrebbero davvero esistere più universi

Senti bello, niente teorie, più universi esistono certamente!:mad:

LoryOne
10-06-2003, 19.36.17
Originariamente inviato da Alhazred


P.S. Non permetterti mai più di fare un esempio utilizzando di nuovo quei nomi, nel leggerlo mi si è impallato il cervello ed ho dovuto riavviarlo! :anger:

L:DL

TyDany
10-06-2003, 19.37.08
Originariamente inviato da Lu(a


Senti bello, niente teorie, più universi esistono certamente!:mad:


Già, gli universi paralleli... sempre che non diventino perpendicolari, altrimenti sai che casino? :p

LoryOne
10-06-2003, 19.38.39
Originariamente inviato da The_Prof


La tua prima affermazione non e' corretta (ho sostituito dal con nel).
Adesso non ho voglia di illustrarti la teoria matematica, ma ti assicuro che prima o poi devi uscire :D :D :D

Giustissimo Prof. (Y)
Si può entrare ed uscire a piacimento, su questo non c'è dubbio :D :D :D

Marco Redaelli
10-06-2003, 20.20.39
ok, lo avete voluto voi.

adesso vi posto un po' di teoria sui buchi neri:

I BUCHI NERI - PARTE 1

Se la massa del nucleo della stella, al termine della sequenza dei bruciamenti nucleari, e' superiore a circa 3 volte la massa del Sole, il collasso che esso subisce non puo' essere fermato nemmeno dalla pressione delle particelle che lo compongono: esso prosegue inarrestabile, dando origine ad un buco nero, una specie di mostro che inghiotte tutta la materia che si trova entro una certa distanza e dal quale niente puo' scappare. La forza di gravita', in questo caso, e' cosi' grande da comprimere le particelle fino ad una densita' praticamente "infinita": la materia viene ridotta in uno stato fisico sconosciuto, ma sicuramente diverso da quello della materia che conosciamo.
L'esistenza dei buchi neri e' prevista dalla Relativita' Generale di Einstein. Nel collasso, la stella si "ripiega" su se stessa ed incurva lo spaziotempo circostante a causa della sua enorme gravita'. La gravita' superficiale di un buco nero e' cosi' alta che nemmeno la luce puo' sfuggirle, nemmeno la luce, percio' esso e' completamente oscuro e non si puo' rivelarne uno in modo diretto.
Come per ogni stella o pianeta, anche per un buco nero si puo' definire la velocita' di fuga ad una certa distanza D, cioe' la minima velocita' che un corpo dovrebbe avere per poter sfuggire all'attrazione gravitazionale che il buco nero esercita alla distanza D. Ragionando all'inverso, per una data velocita' si puo' trovare la distanza minima alla quale l'oggetto puo' avvicinarsi al buco nero senza venirne catturato: se si pone questa velocita' pari a quella della luce (la massima velocita' esistente), si trova la distanza oltre la quale nemmeno la luce puo' sfuggire al buco nero. Questo limite prende il nome suggestivo di "orizzonte degli eventi" e delimita la regione interna, dalla quale nessun segnale puo' raggiungere l'esterno: di tutto cio' che avviene all'interno non possiamo avere notizie.
Non e' possibile definire per un buco nero una vera e propria superficie, ne' un volume o una densita': le proprieta' che caratterizzano questo oggetto sono la sua massa ed il cosiddetto raggio di Schwarzschild (dal nome del fisico che studio' per primo i buchi neri dal punto di vista teorico), cioe' la distanza dal centro all'orizzonte degli eventi. Tra queste due quantita' intercorre la relazione


RS = 2GM/c2

dove RS e' il raggio di Schwarzschild, G la costante di gravitazione universale, M la massa del buco nero e c la velocita' della luce. Tanto maggiore e' la massa di un buco nero, tanto maggior e' il suo "raggio d'azione". Sostituendo i valori delle costanti, RS<7SUB> e' pari a 3 (M/MS) Km, dove MS e' la massa del Sole.
Fino a non molti anni fa non c'erano prove dell'esistenza effettiva dei buchi neri. Infatti, essi possono essere rivelati soltanto dagli effetti gravitazionali che esercitano sulla materia circostante. Per esempio, se una delle componenti di un sistema binario e' un buco nero e l'altra una stella normale, la presenza del primo sara' rivelata dal moto orbitale della seconda attorno al centro di massa comune. Spesso, quando anch'essa evolve in gigante rossa e si espande, parte del gas dei suoi strati piu' esterni puo' formare un disco di accrescimento attono al buco nero. Dal disco, il gas cade lentamente sul buco nero; l'attrito cresce verso il bordo interno del disco, il gas si riscalda e produce un ampio spettro di radiazione, soprattutto nelle bande X e ultravioletta. Questa radiazione permette anch'essa di rivelare la presenza di un oggetto compatto con un disco di accrescimento.
Con il lancio dei primi satelliti dotati di rivelatori in raggi X, vennero scoperte dentro e fuori della nostra Galassia molte sorgenti X prima sconosciute (la nostra atmosfera, infatti, blocca la maggior parte dei raggi X provenienti dallo spazio). Esse emettono nella banda X piu' di quanto non emettano nell'ottico e il loro spettro e' di tipo non termico, cioe' non e' del tipo emesso da una stella. Alcune di queste sorgenti X sono di natura "stellare", come Cygnus X-1, Scorpio X-1 o Hercules X-1; sembra che Cygnus X-1 sia un sistema binario del tipo prima descritto, con un buco nero con massa di circa 6 volte la massa del Sole ed una stella di 20 volte la massa del Sole. Altre sorgenti X sono pulsar, altre ancora coincidono con galassie o quasar.

Come abbiamo detto, il campo gravitazionale del buco nero e' cosi' forte da incurvare lo spaziotempo circostante; una delle conseguenze principali e' che un raggio di luce che passa nelle vicinanze del buco nero, come di una grande concentrazione di massa, si incurva e cambia direzione; e' cio' che sta alla base del fenomeno delle lenti gravitazionali. Se il raggio di luce passa alla distanza RS, viene incurvato cosi' tanto da cominciare a girare in tondo attorno al buco nero ! La presenza di un buco nero molto massiccio, interposto tra noi ed una sorgente di luce come una galassia distante, potrebbe quindi essere rivelata anche dall'effetto di lente gravitazionale sulla radiazione proveniente dalla sorgente.

Sembra che buchi neri supermassicci esistano o siano esistiti nei nuclei delle galassie attive e che l'accrescimento di materia su questi oggetti ne rappresenti il motore energetico centrale.


http://www.pd.astro.it/MOSTRA/NEW/IMAGES/BHOLE1.JPG

Lu(a
10-06-2003, 20.34.28
Ma che significa che "collassa"?

Marco Redaelli
10-06-2003, 20.54.54
che la materia si concentra in un stesso punto.

Freeze
10-06-2003, 22.49.15
Originariamente inviato da Lu(a


Senti bello, niente teorie, più universi esistono certamente!:mad:



Vabbuò ma nun t' sbatter pecchè si no t' struppè :mad:



:D



Mi sono ricordato anche di un'altra TEORIA :p secondo la quale ogni buco nero apre la porta ad un universo parallelo

Lu(a
10-06-2003, 22.53.04
Originariamente inviato da Freeze



Vabbuò ma nun t' sbatter pecchè si no t' struppè :mad:




:D

Marco Redaelli
11-06-2003, 20.18.46
Originariamente inviato da Freeze



[...]

Mi sono ricordato anche di un'altra TEORIA :p secondo la quale ogni buco nero apre la porta ad un universo parallelo


l'ho sentita anch'io ma nn la ritengo attendibile, visto ke nn sappiamo nè se il nostro universo sia aperto, e quindi infinito, oppure chiuso, e quindi sia tempo ke spazio siano finiti; nè tantomeno sappiamo dell'esistenza di altri universi.

Freeze
12-06-2003, 13.50.24
Proprio perchè ne sappiamo poco ogni tanto dobbiamo avallare qualche teoria per verificarla ;)

The_Prof
12-06-2003, 14.42.36
X Marco

Mi sono letto tutto il post sui cosidetti buchi neri, di cui nessuno ha potuto ancora verificare direttamente l'esistenza.
Non solo ma il grande fisico teorico Hawkins (mi sembra si scriva cosi'), che e' diventato miliardario pubblicando queste amenita', ha dovuto a malincuore ammettere l'esistenza di buchi bianchi, per non distruggere l'impalcatura probabilistica della meccanica quantistica.

Non solo ma quando gli viene chiesto come rappresentare matematicamente questo stato quantico dell'universo, cosa impossibile, dal momento che concorrono grandezze nulle o infinite, ribatte che esso rappresenta una singolarita' nuda, nella quale le leggi della fisica cessano e non sono rappresentabili.

Pur di rimanere nell'ortodossia, inventano di continuo assurdita' di questo tipo, senza un preciso riscontro.

Tanto poi ci pensano i matematici a creare sempre nuovi enti matematici, per cercare in qualche modo una giustificazione.

Lo stesso discorso vale naturalmente per la teoria del Big Bang, che si presta a tantissimi paradossi.

Ciao ;)

pone
12-06-2003, 18.32.11
ma vogliamo parlare del paradosso dei 2 gemelli? :confused:
e del gatto di schroedinger? :eek:
;)

The_Prof
13-06-2003, 09.09.44
Originariamente inviato da pone
ma vogliamo parlare del paradosso dei 2 gemelli? :confused:
e del gatto di schroedinger? :eek:
;)

Quando vuoi, anche se penso che non sia la sede adatta, visto che l'argomento e' molto tecnico e non credo interessi tanto.

Ciao :)

Macao
13-06-2003, 09.52.01
no no parliamone che almeno imparo qualcosa.....

Marco Redaelli
13-06-2003, 12.35.40
di ke si tratta?

può darsi ke ne ho sentito parlare ma nn me ne ricordo adesso...

Marco Redaelli
13-06-2003, 12.40.40
Originariamente inviato da The_Prof
X Marco

Mi sono letto tutto il post sui cosidetti buchi neri,

[...]

Ciao ;)

ci sono cose ke x ora nn si possono spiegare con un'equazione o con una forumula chimica e nelle quali ci vuole un po' d'immaginazione x focalizzarle, altimenti rimarremmo solo nei confini del sistema solare e...nn sapremmo quello ke sappiamo.

ciauz...