PDA

Visualizza versione completa : apt: pacchetti scaricati e reinstallazione


Marko
24-05-2003, 12.16.59
Allora, dopo aver con successo configurato la mia debian sta mattina trovo l'amara sorpresa che il mio hd in cui c'erano installate mdk e debian è andato a farsi friggere. Debian non partiva più perchè diceva che c'erano blocchi danneggiati e mdk e partita a malapena e sono riuscito a salvarmi i pacchetti di cooker e i deb di sid.
Ora con mandrake non ho nessun problema a aggiornarmi a cooker ma con debian ho salvato tutti i pacchetti deb che ho scaricato ma come faccio a crearmi un repository locale che funga???

Io ho scaricato con debian kde 3.1.2 gnome 2.3.2 e tutto quello per sid.

Ora come faccio a reinstallarmi i deb con apt senza star li con dpkg che divento matto con le dipendenze???

Un'altra cosa: alcuni deb come kdebase hanno ilnome kdebase%4_lib%xxxx

E' normale???

Riesco ad installarli o devo per forza riscaricare???

Grazie

Marko.

P.S. Mi sto settando un hd da 80gb solo per linux mi voglio mettere redhat9 (che ho già messo), slackware9 mandrake 9.1 (aggiornata a 9.2 cooker) debian aggiornata a sid e poi quando l'avrò suse 8.2;)

JMass
24-05-2003, 12.35.04
Che sfortuna! Ho visto anch'io che al nome di alcuni file scaricati viene aggiunto qualcosa come 4%3a ma non ho idea del perchè, comunque un controllo effettuato con
dpkg --info /var/cache/apt/archives/<pacchetto>
lo dà come buono, visto che a caval donato...
Per creare una repository locale, ti allego un'estratto da APT-HOWTO.

2.2 Come usare APT localmente
Può capitare di avere dei pacchetti .deb da installare e lo si vuole fare usando APT così che le dipendenze siano risolte automaticamente.
Per rendere visibili ad APT questi pacchetti è necessario creare un archivio locale ed indicizzarlo; per farlo bisogna creare una directory e metterci dentro i .deb da trattare. Per esempio:
# mkdir /root/debs
È possibile modificare le opzioni nel file di controllo dei pacchetti contenuti nell'archivio locale usando il file di override. Dentro questo file si possono definire alcune opzioni che hanno precedenza su quelle predefinite nei pacchetti. Il suo formato dovrebbe assomigliare a quello che segue:
pacchetto priorità sezione
dove "pacchetto" è il nome del pacchetto, "priorità" può essere low, medium o high e "sezione" è la sezione alla quale appartiene. Il nome di questo file non è importante, e successivamente dovrà essere passato come argomento a dpkg-scanpackages. Se non si vuole scrivere o usare un file di override, è sufficiente usare /dev/null quando si chiama dpkg-scanpackages.
Rimanendo nella directory /root eseguire:
# dpkg-scanpackages debs file | gzip > debs/Packages.gz
Nella riga sopra, dove file è il file di override, il comando genera il file Packages.gz, questo contiene delle informazioni sui pacchetti che saranno usate da APT in seguito. Infine, per usare i nostri pacchetti, aggiungere questa riga a /etc/apt/source.list:
deb file:/root debs/
Adesso si può usare APT normalmente. Anche per i pacchetti sorgente si può generare un archivio locale. Per farlo si segue la stessa procedura, ma bisogna ricordarsi di avere i file .orig.tar.gz, .dsc e .diff.gz nella directory di lavoro e bisogna usare Sources.gz al posto di Packages.gz. Anche il programma da usare è diverso: per questa operazione va utilizzato dpkg-scansources. La riga di comando sarà simile a questa:
# dpkg-scansources debs | gzip > debs/Sources.gz
Notare che dpkg-scansources non necessita del file di override. Infine aggiungere a /etc/apt/source.list:
deb-src file:/root debs/

Ciao
PS con tutte quelle distro non avrai crisi d'identità?

Marko
24-05-2003, 12.40.15
Originariamente inviato da Vito
Che sfortuna! Ho visto anch'io che al nome di alcuni file scaricati viene aggiunto qualcosa come 4%3a ma non ho idea del perchè, comunque un controllo effettuato con
dpkg --info /var/cache/apt/archives/<pacchetto>
lo dà come buono, visto che a caval donato...
Per creare una repository locale, ti allego un'estratto da APT-HOWTO.

2.2 Come usare APT localmente
Può capitare di avere dei pacchetti .deb da installare e lo si vuole fare usando APT così che le dipendenze siano risolte automaticamente.
Per rendere visibili ad APT questi pacchetti è necessario creare un archivio locale ed indicizzarlo; per farlo bisogna creare una directory e metterci dentro i .deb da trattare. Per esempio:
# mkdir /root/debs
È possibile modificare le opzioni nel file di controllo dei pacchetti contenuti nell'archivio locale usando il file di override. Dentro questo file si possono definire alcune opzioni che hanno precedenza su quelle predefinite nei pacchetti. Il suo formato dovrebbe assomigliare a quello che segue:
pacchetto priorità sezione
dove "pacchetto" è il nome del pacchetto, "priorità" può essere low, medium o high e "sezione" è la sezione alla quale appartiene. Il nome di questo file non è importante, e successivamente dovrà essere passato come argomento a dpkg-scanpackages. Se non si vuole scrivere o usare un file di override, è sufficiente usare /dev/null quando si chiama dpkg-scanpackages.
Rimanendo nella directory /root eseguire:
# dpkg-scanpackages debs file | gzip > debs/Packages.gz
Nella riga sopra, dove file è il file di override, il comando genera il file Packages.gz, questo contiene delle informazioni sui pacchetti che saranno usate da APT in seguito. Infine, per usare i nostri pacchetti, aggiungere questa riga a /etc/apt/source.list:
deb file:/root debs/
Adesso si può usare APT normalmente. Anche per i pacchetti sorgente si può generare un archivio locale. Per farlo si segue la stessa procedura, ma bisogna ricordarsi di avere i file .orig.tar.gz, .dsc e .diff.gz nella directory di lavoro e bisogna usare Sources.gz al posto di Packages.gz. Anche il programma da usare è diverso: per questa operazione va utilizzato dpkg-scansources. La riga di comando sarà simile a questa:
# dpkg-scansources debs | gzip > debs/Sources.gz
Notare che dpkg-scansources non necessita del file di override. Infine aggiungere a /etc/apt/source.list:
deb-src file:/root debs/

Ciao
PS con tutte quelle distro non avrai crisi d'identità?

Grazie Vito, mi sei stato di grande aiuto, appena reinstallo Debian provo subito.

Crisi di identita??? NOOOOO, mi sto divertendo un sacco con tutte queste distro, il kernel aggiornato, nuovo drakconf, nuova release di kde, compila il kernel, wow mi sto divertendo troppo, altro che windows.