PDA

Visualizza versione completa : Libri Cyberpunk


bEAsT666fc
14-01-2001, 21.43.19
Avete qualche bel libro cyberpunk da consigliarmi???

Per capirci sono quei libri che narrano realistiche (reali) vicende di hackers, che con un pc rigirano il mondo :D:D:D
e ogni quant'altro libro dedicato ai pc (romanzi, non guide naturalmente ;))


Sparate un po' di titoli!

bye, b666

The Saint
15-01-2001, 15.47.30
L'avrai già sentito:

Spaghetti hacker, Stefano Chiccarelli e Andrea Monti - Ed. Apogeo, Milano, 1997

C'è pure il sito: http://www.spaghettihacker.it/


P.s.: il Cyberpunk è un'altra cosa...

zanna
15-01-2001, 16.03.00
Ti consiglio anche tutti i libri di William Gibson, prova a vedere sul sito delle edizioni Nord http://www.fantascienza.com/nord

bEAsT666fc
15-01-2001, 21.45.04
Originally posted by The Saint
L'avrai già sentito:

Spaghetti hacker, Stefano Chiccarelli e Andrea Monti - Ed. Apogeo, Milano, 1997

C'è pure il sito: http://www.spaghettihacker.it/


P.s.: il Cyberpunk è un'altra cosa...


Si, si ce l'ho! bello direi fa un bel percorso!

Scusa ma io per Cyberpunk ho sempre inteso questo!
Per favore chiariscimi! thx

Grazie x il suggerimento zanna! tu ne hai letto uno in particolare di interessante?

grazie, b666

zanna
16-01-2001, 00.17.27
ne ho letti tre : il neuromante, monnalisa cyberpunk e il terzo al momento mi sfugge...se mi ricordo te lo posto!

The Saint
16-01-2001, 12.44.36
Originally posted by bEAsT666fc
Scusa ma io per Cyberpunk ho sempre inteso questo!
Per favore chiariscimi!
Tu avevi chiesto dei libri che narrano vicende realistiche... il cyberpunk fa parte della letteratura fantascientifica, con il reale ha ben poco a che fare.

I libri che ti ha suggerito zanna sono del genere cyberpunk, tra l'altro William Gibson è l'autore + famoso, è lui che ha introdotto il termine "cyberspace"!

Ti riporto una definizione del cyberpunk presa da qui (http://www.laterza.it/internet/home/speciali/2000/il_mondo_digitale/sommario.htm):

È un mondo cupo e violento, in cui il controllo dell'informazione significa potere e in cui il potere è appannaggio di chi controlla l'informazione: dunque, in primo luogo, delle multinazionali informatiche.
La dimensione della rappresentatività e della mediazione politica non fa parte di questo futuro inquietante, in cui le differenze economiche e sociali fra ricchi e poveri si sono esasperate anziché ridursi, in cui le droghe - anche nella loro variante informatica - diventano strumenti di emarginazione e di controllo sociale, in cui lo stesso organismo umano si trasforma in un ibrido di biologia e tecnologia elettronica.
In questo mondo, le interfacce fra uomo e computer sono diventate vere e proprie 'componenti aggiuntive' del nostro organismo, in grado di collegare direttamente la macchina ai recettori nervosi del nostro cervello, e il cui uso improprio può creare danni neurologici permanenti.
_______________________________
Ho spostato il thread in Off Topic ;)

Eteria
16-01-2001, 17.03.30
Io avevo un libro intitolato proprio "Cyberpunk", si trattava di una raccolta di racconti scritti dai più famosi del ramo (tra i tanti c'era pure Gibson appunto). In copertina ricordo che c'era un disegno di Michael Whelan molto suggestivo (come tutti i suoi disegni :) ). Quel libro per me era come una bibbia. Purtroppo me l'ha fregato una ragazza a cui l'ho prestato un paio d'anni fa e così non posso dirti di più...

bEAsT666fc
17-01-2001, 21.10.28
Grazie The Saint, ora mi è chiara la sostanziale differenza ;)

Molto bene, se poi trovo un bel almanacco come ha detto eteria siamo alla grande! Grazie ragazzi ;)

thx. b666

PS: Neuromante è del '84, se avete qualcosa di + recente sparate... io son qui :D:D:D