PDA

Visualizza versione completa : Kernel con il DEVFS support?


azriel
07-05-2003, 15.30.07
Per installare i driver della scheda audio integrata nella mia P4PE dopo il make install devo lanciare il snddevices' script per creare una nuova periferica nella directory /dev ma le istruzoni dicono anche di saltare questo passo se ho un Kernel con il supporto DEVFS
St usando la mandrake 9.1 qualcuno sa dirmi se il kernel installato di default ha il supporto DEVFS? (e soprattutto cos'?)

JMass
07-05-2003, 15.53.37
Da /usr/src/linux-2.4/Documentation/filesystems/devfs/README
What is it?
Devfs is an alternative to "real" character and block special devices
on your root filesystem. Kernel device drivers can register devices by
name rather than major and minor numbers. These devices will appear in
devfs automatically, with whatever default ownership and
protection the driver specified. A daemon (devfsd) can be used to
override these defaults. Devfs has been in the kernel since 2.3.46.
NOTE that devfs is entirely optional. If you prefer the old
disc-based device nodes, then simply leave CONFIG_DEVFS_FS=n (the
default). In this case, nothing will change. ALSO NOTE that if you do
enable devfs, the defaults are such that full compatibility is
maintained with the old devices names.
Ecc.
Sui kernel redhat non mai attivato, personalmente ho usato sempre i
devices tradizionali e non me la sento di consigliarti altrimenti.

azriel
07-05-2003, 16.44.03
Sai per caso come controllare se il daemon devfsd in esecuzione?

JMass
07-05-2003, 17.04.35
Puoi controllare con
ps aux | grep devfs
e vedere velocemente se risulta attivo, inoltre dando un
ls /etc/rc5.d puoi vedere come sono configurati i demoni al livello di esecuzione 5 (grafico).
Quelli con una K come primo carattere vengono killati e comunque non girano, quelli con una
S invece sono normalmente in esecuzione. Le cifre indicano l'ordine di esecuzione di K o S.
Per lavorare con i demoni basta aprire un terminale e dare (come root)
/etc/init.d/<nome demone> <comando>
con la redhat basta un
service <nome demone> <comando>
Il comando puo' essere, ad esempio, start, stop, status.
Riassumendo, presumendo che il demone si chiami devfsd, dando
/etc/init.d/devfsd status
ottieni come output l'informazione se e' attivo o no.
Sono stato chiaro? no, eh?

azriel
08-05-2003, 09.06.29
Grazie questa sera provo a controllare