PDA

Visualizza versione completa : SARS : il Virus non può essere debellato....


Ale il Golosone
03-05-2003, 20.28.28
(ANSA) - HONG KONG, 3 MAG - La Sars e' una malattia con cui l'umanita' dovra' d'ora in poi fare i conti, poiche' il virus che la causa non puo' essere debellato. E' quanto hanno affermato alcuni scienziati di Hong Kong, specificando che il virus della Sars muta rapidamente, rendendo estremamente difficile trovare test diagnostici e quindi una cura. I medici hanno detto di aver trovato nei pazienti quattro diversi tipi di virus.

exion
03-05-2003, 20.32.08
Sì, l'ho letto anch'io stamattina su un sito scientifico....

Non è un'affermazione categorica. Non si potrà trovare un vaccino semplice e in breve tempo come per l'influenza, ci vorrà solo molto più tempo.

IrONia
03-05-2003, 20.37.32
:( :( :(

..insomma un'altro aids....

Stalker
03-05-2003, 20.45.07
Io avevo letto che assomiglia al raffreddore e quindi è incurabile come lui. Solo che il raffreddore passa dopo qualche giorno. La sars dura tre settimane e se sopravvivi bene altrimenti......

E se l'umanità si estinguesse in questo modo ?

Io alle volte ci penso. Ci siamo fatte tante ipotesi apocalittiche grandiose sul futuro dell'umanità o catastrofiche.
E se invece siamo destinati a crepare tutti in pochi anni, così in maniera stupida... ? :(

Click. Tutto finito.

Lionsquid
03-05-2003, 20.54.41
Originariamente inviato da Stalker


...............omissis........


E se invece siamo destinati a crepare tutti in pochi anni, così in maniera stupida... ? :(

Click. Tutto finito.


certamente....

rischiamo una fine stupida, molto + che un futuro grandioso....


:(

exion
03-05-2003, 21.07.15
Sulla inevitabile fine stupida dell'umanità: "Anni senza Fine" (City), di Clifford Simak (Y)

Ma con 6000 malati nel mondo in 7 mesi, e una mortalità del 4%, siamo ben lontani dal Giorno del Giudizio..... Per fortuna o purtroppo? :S

Efreet
03-05-2003, 21.18.46
Anch'io ho sempre sentito dire che sia difficile sviluppare terapie efficaci contro i virus... a parte l'AIDS mi pare (e sicuramente hanno fatto un sacco di ricerche contro l'AIDS) e poche altre. Comunque pare che ormai la situazione non sia gravissima...

Stalker
03-05-2003, 21.25.03
Originariamente inviato da Efreet
Comunque pare che ormai la situazione non sia gravissima...

:D Scusa ma questa frase mi fa ridere perchè sembra affermare ciò che nega.

davlak
03-05-2003, 21.34.22
al volo...chi é che ricorda un serial tv che se non sbaglio si intitolava "I sopravvissuti" ?

gemma
03-05-2003, 21.40.57
Io, ma in maniera piuttosto vaga...
immagino, stralci, poco di più...
solo la sensazione che quelle immagini mi hanno lasciato, di desolazione...

Stalker
03-05-2003, 21.41.25
Originariamente inviato da davlak
al volo...chi é che ricorda un serial tv che se non sbaglio si intitolava "I sopravvissuti" ?

Mitico telefilm. :) In rete si trova un po' di materiale.
Credo andasse in onda intorno al 1979 ??? Sì.

http://digilander.libero.it/isopravvissuti/scheda20_3_79.jpg

http://digilander.libero.it/isopravvissuti/indice.htm

davlak
03-05-2003, 22.30.13
bella Stalk! ;)

Io ero ragazzino, 1° anno di biologia.
Cavolo, a me piaceva, invece.

Immaginare un mondo abitato da pochi milioni di sopravvissuti...ma non per quello, più che altro mi veniva da pensare alle opportunità che una malaugurata ipotesi del genere potesse presentare, un mondo tutto nuovo, nuove regole, la storia scritta da capo.

Ovviamente mi mettevo dalla parte dei sopravvissuti, mica dei morti.
(a quell'età si é tendenzialmente convinti di essere immuni da qualsiasi disgrazia...indistruttibili, insomma)

Non saprei, tornando IT...la mia sensazione é che a breve se ne verrà a capo.
Da epidemie ben + gravi l'umanità é stata colpita (e in certe zone decimata, e lo é tuttora) fino all'inizio del secolo scorso.
E oggi la scienza ha a disposizione di mezzi ben + potenti per combatterle.
Certo che l'ambiente in cui viviamo non é mica tanto tranquillizzante.

La manipolazione genetica, per es.: se ne parla se ne parla...ma mica sappiamo che effetti produce nei confronti dei soggetti "passivi"...per non parlare dell'inquinamento, delle radiazioni, dell'ozono...etc.

Ho saputo, per esempio, che in Nuova Zelanda, da anni ormai non esiste più la pratica della tintarella; fin da piccoli vengono istruiti sulla cura della pelle e la prevenzione delle malattie dovute all'esposizione ai raggi del sole, e passano buona parte della giornata a spalmarsi creme protettive.

Frequency
03-05-2003, 23.03.12
Originariamente inviato da davlak
bella Stalk! ;)

Io ero ragazzino, 1° anno di biologia.
Cavolo, a me piaceva, invece.

Immaginare un mondo abitato da pochi milioni di sopravvissuti...ma non per quello, più che altro mi veniva da pensare alle opportunità che una malaugurata ipotesi del genere potesse presentare, un mondo tutto nuovo, nuove regole, la storia scritta da capo.

Ovviamente mi mettevo dalla parte dei sopravvissuti, mica dei morti.
(a quell'età si é tendenzialmente convinti di essere immuni da qualsiasi disgrazia...indistruttibili, insomma)

Non saprei, tornando IT...la mia sensazione é che a breve se ne verrà a capo.
Da epidemie ben + gravi l'umanità é stata colpita (e in certe zone decimata, e lo é tuttora) fino all'inizio del secolo scorso.
E oggi la scienza ha a disposizione di mezzi ben + potenti per combatterle.
Certo che l'ambiente in cui viviamo non é mica tanto tranquillizzante.

La manipolazione genetica, per es.: se ne parla se ne parla...ma mica sappiamo che effetti produce nei confronti dei soggetti "passivi"...per non parlare dell'inquinamento, delle radiazioni, dell'ozono...etc.

Ho saputo, per esempio, che in Nuova Zelanda, da anni ormai non esiste più la pratica della tintarella; fin da piccoli vengono istruiti sulla cura della pelle e la prevenzione delle malattie dovute all'esposizione ai raggi del sole, e passano buona parte della giornata a spalmarsi creme protettive.

Mi ricorda molto L'ombra dello scorpione!
Chi la letto?

davlak
03-05-2003, 23.05.46
Originariamente inviato da frequency


Mi ricorda molto L'ombra dello scorpione!
Chi la letto?
lettissimo!!! ;) grande, inquietante, terrifico...

Klapaucius
03-05-2003, 23.13.28
Originariamente inviato da IrONia
:( :( :(

..insomma un'altro aids....

molto + semplice da trasmettere....

Klapaucius
03-05-2003, 23.33.08
uff dico io...dobbiamo morire prima o poi ? e c'è bisogno di soffrire ?
io almeno 30 anni vojo farmeli ! ditemelo ora che all'università 3 anni ( i primi 3 :D ) nn li rovino ^__^

Giorgius
04-05-2003, 11.42.28
Originariamente inviato da IrONia
:( :( :(

..insomma un'altro aids....


NO, errato!


Un'altra "Peste"... Quella del nuovo Secolo se non la fermano.

Dell'Aids conosciamo da molto tempo dove e come colpisce e sappiamo curare alcune forme con medicinali sperimentali; le "varianti" della Sars ancora no e sto dubitando seriamente che si stia coprendo la reale pericolosità di questo Virus "mutogeno". ;)

Le anomalie di questo Virus sono anche che il "portatore" della malattia nell'infettare inconsapevolmente altre persone muore, la decima e seguente vittima dell'infezione riceve il Virus in una forma meno virulenta... Strano...
http://www.antivivisezione.it/i%20nuovi%20virus%20killer.html

Brunok
04-05-2003, 13.57.10
Originariamente inviato da IrONia
:( :( :(

..insomma un'altro aids....

No, in realtà molto peggio.
Dall'Aids i mezzi per difendersi ci sono.
Contro la SARS sono molto più limitati.
Tanto per intenderci, quest'ultima colpisce e può colpire TUTTI, indistintamente. L'Aids, il contagio avviene solo ed esclusivamente attraverso dei veicoli molto ben identificati.
La SARS sta nell'aria che respiriamo. E per vivere non di può fare a meno di respirare, giusto? Ora le mascherine servono aiutano ma non disinfettano l'ambiente.

In ogni caso credo si stia facendo molto più casino della realtà.

In 6 mesi in Cina (oltre i 2 miliardi di abitanti) ci sono stati poche migliaia di casi. Se fosse veramente supercontagiosa i casi sarebbero già stati almeno qualche milione. Ciò vuol dire che fortunatamente la propagazione non è velocissima, il che non autorizza certo a sottovalutare il problema, ma semplicemente a dargli la giusta dimensione, senza esagerazioni, prestando tutta l'attenzione necessaria a combatterlo, ma non propagando di pari passo anche la fobia (ancor più pericolosa) nelle popolazioni.
Ed i media al solito ingigantiscono ogni fenomeno. (N)
E nemmeno su questo c'è il vaccino....

A parte poi che pure questo sembra tanto l'ennesimo esperimento di laboratorio sfuggito di controllo, è un'impressione ... :confused: :eek:

P8257 WebMaster
04-05-2003, 16.56.42
brunok ha scritto:


In ogni caso credo si stia facendo molto più casino della realtà.

In 6 mesi in Cina (oltre i 2 miliardi di abitanti) ci sono stati poche migliaia di casi. Se fosse veramente supercontagiosa i casi sarebbero già stati almeno qualche milione. Ciò vuol dire che fortunatamente la propagazione non è velocissima, il che non autorizza certo a sottovalutare il problema, ma semplicemente a dargli la giusta dimensione, senza esagerazioni, prestando tutta l'attenzione necessaria a combatterlo, ma non propagando di pari passo anche la fobia (ancor più pericolosa) nelle popolazioni.
Ed i media al solito ingigantiscono ogni fenomeno. (N)
E nemmeno su questo c'è il vaccino....

A parte poi che pure questo sembra tanto l'ennesimo esperimento di laboratorio sfuggito di controllo, è un'impressione ... :confused: :eek:


Si, certo bisogna dare un giusto peso al problema, ma credo che fondamentalmente in quseto thread si siano presi gli esempi di paragone sbagliati.
L'AIDS non è il giusto metro di paragone con la SARS, come già detto l'AIDS è molto ben conosciuta .. anche se non debellata, esistono rimedi e pagliativi in modo da garantire a chi ne è vittima, una vita "normale" e tutto sommato lunga... L'AIDS ha cause ben precise e nomi e cognomi sulla carta, denunce e responsabilità (soprattutto in Romania)...

Vorrei ricordarvi che nel mondo le epidemie esistenti e che fanno molta più paura sono quelle che noi oggi reputiamo superflue o già debellate, mi riferisco al colera e all'influenza (non debellata) come esempi principali e lampanti .. che mietono ogni anno milioni di vittime nel mondo.
..Figuriamoci cosa potrà fare la SARS nei prossimi mesi ed anni, avendo caratteristiche assai comuni alle normali patologie causate dai corona-virus ed essendo nel contempo molto più virulenta ed aggressiva.
Le cifre che ci forniscono i giornali sono del tutto false, è un'idiozia poter contare i casi in un paese grande come la Cina .. ve ne rendete conto? .. Che ne sapete di cosa succede nelle campagne .. piene di poveracci che vivono a stretto contatto con gli animali e non sanno neanche leggere e scrivere .. io penso che il bilancio vada un po' rivisto.

E poi vorrei ricordarvi che ogni anno, proprio da quei paesi, arriva l'influenza .. quest'anno magari anche la SARS...

Dormiamo pure sonni tranquilli, tanto il male del secolo è il Cancro, ma io un occhio aperto lo terrei comunque ..

Bye :cool:

Giorgius
04-05-2003, 23.45.14
Originariamente inviato da P8257 WebMaster



Si, certo bisogna dare un giusto peso al problema, ma credo che fondamentalmente in quseto thread si siano presi gli esempi di paragone sbagliati.
L'AIDS non è il giusto metro di paragone con la SARS, come già detto l'AIDS è molto ben conosciuta .. anche se non debellata, esistono rimedi e pagliativi in modo da garantire a chi ne è vittima, una vita "normale" e tutto sommato lunga... L'AIDS ha cause ben precise e nomi e cognomi sulla carta, denunce e responsabilità (soprattutto in Romania)...

Vorrei ricordarvi che nel mondo le epidemie esistenti e che fanno molta più paura sono quelle che noi oggi reputiamo superflue o già debellate, mi riferisco al colera e all'influenza (non debellata) come esempi principali e lampanti .. che mietono ogni anno milioni di vittime nel mondo.
..Figuriamoci cosa potrà fare la SARS nei prossimi mesi ed anni, avendo caratteristiche assai comuni alle normali patologie causate dai corona-virus ed essendo nel contempo molto più virulenta ed aggressiva.
Le cifre che ci forniscono i giornali sono del tutto false, è un'idiozia poter contare i casi in un paese grande come la Cina .. ve ne rendete conto? .. Che ne sapete di cosa succede nelle campagne .. piene di poveracci che vivono a stretto contatto con gli animali e non sanno neanche leggere e scrivere .. io penso che il bilancio vada un po' rivisto.

E poi vorrei ricordarvi che ogni anno, proprio da quei paesi, arriva l'influenza .. quest'anno magari anche la SARS...

Dormiamo pure sonni tranquilli, tanto il male del secolo è il Cancro, ma io un occhio aperto lo terrei comunque ..

Bye :cool:


Attenzione a non sottovalutare le ultime varianti della Sars... Non esistono cure e tantomeno diagnosi e si ha il dubbio che si guarisca come le prime varianti...:( :confused:
Se si presentasse il prossimo inverno come "SottoVirus" influenzale, potrebbe causare molti più morti dei malati di Aids nel solo primo anno...
Si parla di un eventuale vaccino efficace solo ipoteticamente entro 10 anni :eek: :eek: (fonte scientifica di Hong Kong)...
Ricordiamoci che questi Virus in origine colpivano determinati animali, poi con sperimentazioni non controllate si sono adattate all'organismo umano (vedi l'influenza mortale dei polli in Belgio).

Giorgius
04-05-2003, 23.57.00
TeleVideo RAI 04/05 22:53
Sars, un altro caso sospetto a Roma

Una donna proveniente da Chieti è stata ricoverata all'ospedale "Spallanzani" di Roma per un sospetto caso di polmonite atipica (Sars). La donna, tornata da alcuni giorni da un viaggio fatto in Cina insieme al marito, oggi presentava problemi respiratori e febbre alta. La coppia è stata scortata dalla polizia al nosocomio. Intanto è stata dimessa dall'ospedale Sacco di Milano la donna cinese atterrata a Malpensa,proveniente da Pechino. Per i medici non era caso sospetto Sars

Festona
05-05-2003, 12.31.29
Altre proccupanti nuove (http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,178039,00.html)

lilith
05-05-2003, 12.48.07
il brutto è venir a sapere che disinfettare non serve ... come x la peste..lo uccide solo il fuoco?
stanno ri- nascendo i lazzaretti ... :( rendiamoci conto ..che a volte la storia... è davvero un serpente che si morde la coda..e che tutto ricomincia ..in modo diverso sì..però ..ti catapulta indietro nel tempo in una maniera incredibile ...
a volte mi sembra di leggere un romanzo d'appendice o cronache del 1600 e non del 2003 ...:(

col tempo ci sarà rimedio ... speriam di averlo il tempo .. così coem successe x l'ebola..che riuscirono a contenerla...anche se molte vite sono state spese :( così coem x questo virus e per gli altri che ci sono a zonzo sulla terra ...

(F)

Lu(a
05-05-2003, 12.56.47
Ho sentito a StudioAperto, che resiste a zero gradi, che è immune ad ogni detergente, che si può mischiare anche toccando un bicchiere o una maniglia, e che si presenta sotto diverse forme e quindi un soggetto che è stato contagiato e poi è guarito può essere riattaccato!

Che casino! :(

sarahkerrigan
05-05-2003, 12.57.38
L'altro giorno, ho visto un Tg (forse Mediaset) dove intervistavano il primo paziente ricoverato a Milano, denominato "0" (erroneamente, dicevano, in quanto il "Paziente 0" è portatore sano e non il contagiato) dimesso dal Sacco per avvenuta completa guarigione...gli avevano consigliato una convalescenza al mare...l'ingegnere era tornato da un viaggio di lavoro proprio da quei paesi...ha raccontato tutto il periodo che ha passato (3 settimane) ...ma allora?...com'è sta storia? :rolleyes:...com'è guarito?...è guarito?

lilith
05-05-2003, 13.01.29
la confusione regna sovrana ....







come al solito ...




.. purtroppo!:( :mad:

P8257 WebMaster
05-05-2003, 13.53.04
sarahkerrigan ha scritto:
L'altro giorno, ho visto un Tg (forse Mediaset) dove intervistavano il primo paziente ricoverato a Milano, denominato "0" (erroneamente, dicevano, in quanto il "Paziente 0" è portatore sano e non il contagiato) dimesso dal Sacco per avvenuta completa guarigione...gli avevano consigliato una convalescenza al mare...l'ingegnere era tornato da un viaggio di lavoro proprio da quei paesi...ha raccontato tutto il periodo che ha passato (3 settimane) ...ma allora?...com'è sta storia? :rolleyes:...com'è guarito?...è guarito?

Si, si può guarire da questa variante della malattia..
Ma è un virus molto mutevole (ci sono biologi che sostengono che non si tratti però di un solo virus) .. le prossime "versioni" del virus potrebbero essere più resistenti .. per ora la mortalità si attesta intorno al 6%
.. Io comunque continuo a ripetere che tutti i dati forniti dai media siano assolutamente sbagliati.

Bye :cool:

Kandran Kane
05-05-2003, 13.53.37
Originariamente inviato da Stalker


Mitico telefilm. :) In rete si trova un po' di materiale.
Credo andasse in onda intorno al 1979 ??? Sì.

http://digilander.libero.it/isopravvissuti/scheda20_3_79.jpg

http://digilander.libero.it/isopravvissuti/indice.htm

Accidenti. Non riuscivo a guardarlo. Mi metteva un'angoscia che rimaneva per due o tre giorni.

Kandran Kane
05-05-2003, 14.12.52
Originariamente inviato da brunok


[CUT]
In ogni caso credo si stia facendo molto più casino della realtà.

In 6 mesi in Cina (oltre i 2 miliardi di abitanti) ci sono stati poche migliaia di casi. Se fosse veramente supercontagiosa i casi sarebbero già stati almeno qualche milione. Ciò vuol dire che fortunatamente la propagazione non è velocissima, il che non autorizza certo a sottovalutare il problema, ma semplicemente a dargli la giusta dimensione, senza esagerazioni, prestando tutta l'attenzione necessaria a combatterlo, ma non propagando di pari passo anche la fobia (ancor più pericolosa) nelle popolazioni.
Ed i media al solito ingigantiscono ogni fenomeno. (N)
E nemmeno su questo c'è il vaccino....

A parte poi che pure questo sembra tanto l'ennesimo esperimento di laboratorio sfuggito di controllo, è un'impressione ... :confused: :eek:


Sono totalmente d'accordo. Come per l'aids, anche la Sars mi sembra uscita dallo stesso posto, ma forse acquistata da qualcun altro.

Quando una ventina d'anni fa, Truman tirò fuori il concetto di "troppi e di pochi", un brivido percorse la mia sensuale schiena.
In cina c'è un miliardo di persone. In America ci sono 200 milioni di persone. E' possibile che qualcuno abbia cominciato a sfoltire......

Peccato che Truman si sia anche dimenticato di dire che un americano consuma come 20 cinesi. Se si fanno le proporzioni in base al consumo, i cinesi risultano essere 200 milioni................

Ad ogni modo, ora la notizia della SARS è un business che fa audience. C'è un continuo "annuncia e poi smentisci".

Fate la prova. Guardatevi in sequenza, prima un Tg della rai, poi il Tg4, studio aperto, il Tg5 e infine un altro tg rai. Osservate quante smentite e quanti annunci in Ambito di SARS.

Giorgius
05-05-2003, 14.45.45
TeleVideo RAI 05/05 13:18
Sars: violenze contro centri quarantena

Decine di persone sono state arrestate nelle regioni cinesi di Zhejiang e Henan, dopo violente proteste in cui sono stati presi d'assalto vari uffici amministrativi. I rivoltosi, in gran parte agricoltori, hanno così reagito alla prospettiva di ospitare nella zona alcuni centri di quarantena per malati di Sars. Lo hanno reso noto funzionari locali, specificando che in centinaia hanno attaccato anche due centri già esistenti per la quarantena.

:eek: :eek: :eek:

sarahkerrigan
05-05-2003, 16.17.51
Originariamente inviato da P8257 WebMaster


Si, si può guarire da questa variante della malattia..
Ma è un virus molto mutevole (ci sono biologi che sostengono che non si tratti però di un solo virus) .. le prossime "versioni" del virus potrebbero essere più resistenti .. per ora la mortalità si attesta intorno al 6%
.. Io comunque continuo a ripetere che tutti i dati forniti dai media siano assolutamente sbagliati.

Bye :cool:



...quindi anche se è stata individuata la famiglia, il ceppo, è necessario un farmaco per variante e ancora non è detto...il paziente del Sacco, allora, è stato solo fortunato ad avere una variante del virus facilmente aggredibile...e poi credo anche un'equipe molto professionale...


Leggendo Kandran Kane, mi vengono in mente certe parole di mio papà riguardo la pensione e le medicine..."Sem in tropp"... "On quai dì, on quaidun, troarà el metod de fan foeura un poo sensa fass accorg" :rolleyes:...e a lui è successo proprio così, il Fatebenefratelli di Milano che sconsiglio vivamente di frequentare...li c'è "l'angelo della morte": apparentemente è una dottoressa piena di grazia, con l'aurea risplendente intorno ma, non è così...:rolleyes:

P8257 WebMaster
05-05-2003, 16.23.16
sarahkerrigan ha scritto:

...quindi anche se è stata individuata la famiglia, il ceppo, è necessario un farmaco per variante e ancora non è detto...il paziente del Sacco, allora, è stato solo fortunato ad avere una variante del virus facilmente aggredibile...e poi credo anche un'equipe molto professionale...


Leggendo Kandran Kane, mi vengono in mente certe parole di mio papà riguardo la pensione e le medicine..."Sem in tropp"... "On quai dì, on quaidun, troarà el metod de fan foeura un poo sensa fass accorg" :rolleyes:...e a lui è successo proprio così, al Fatebenefratelli di Milano che sconsiglio vivamente di frequentare...li c'è "l'angelo della morte": apparentemente è una dottoressa piena di grazia, con l'aurea risplendente intorno ma, non è così...:rolleyes:


Beh, è pur sempre una polmonite .. non sono un medico .. ma atipica o grave quanto vuoi . penso che i meccanismi d'azione siano quelli di una grave polmonite .. e che quindi sia necessario far in modo che il paziente superi almeno le crisi respiratorie più gravi..

..Sai, poi c'è un altro detto che dice.. "nessuno si cura mai della pelle degli altri come fosse la propria"...

Bye :cool:

Kandran Kane
05-05-2003, 16.23.27
Originariamente inviato da sarahkerrigan


...e a lui è successo proprio così, al Fatebenefratelli di Milano che sconsiglio vivamente di frequentare...li c'è "l'angelo della morte": apparentemente è una dottoressa piena di grazia, con l'aurea risplendente intorno ma, non è così...:rolleyes:


IN quello stesso ospedale se ne andò anche il mio amatissimo Nonno, per un blocco renale.........

Mah..........

sarahkerrigan
05-05-2003, 16.34.16
...li ho monitorati come non immagini Kandran, li ho spiati in tutti i modi, la notte...si scocciavano, per fare un'esempio, perchè volevo l'olio, credo di rose, da passare sulla lingua e sulle labbra di mio papà per non fargliele seccare troppo...ho fatto anche delle foto ma non sono riuscita ad incastrarli...in quei giorni hanno avuto la questura "in casa" perchè hanno dimenticato un morto all'obitorio ed i parenti non erano stati avvertiti, qualcosa del genere...sempre in quei giorni, sono stati sulla cronaca perchè qualcuno ha fatto saltare gli archivi col fuoco e le serrature con l'acido, e non era la prima volta...:rolleyes:

sarahkerrigan
05-05-2003, 16.49.54
Originariamente inviato da P8257 WebMaster



Beh, è pur sempre una polmonite .. non sono un medico .. ma atipica o grave quanto vuoi . penso che i meccanismi d'azione siano quelli di una grave polmonite .. e che quindi sia necessario far in modo che il paziente superi almeno le crisi respiratorie più gravi..

..Sai, poi c'è un altro detto che dice.. "nessuno si cura mai della pelle degli altri come fosse la propria"...

Bye :cool:


...siamo sempre li...c'è gente che si presta con coscienza e fa del proprio meglio per curare la "tua" pelle come se fosse sua (parlavo in un'altro 3d di un'allergologo che conosco e che stimo molto)...a certe professioni delicate, devono avvicinarsi solo persone con forte senso umanitario...

Bye :cool:

P8257 WebMaster
05-05-2003, 17.08.18
sarahkerrigan ha scritto:

...siamo sempre li...c'è gente che si presta con coscienza e fa del proprio meglio per curare la "tua" pelle come se fosse sua (parlavo in un'altro 3d di un'allergologo che conosco e che stimo molto)...a certe professioni delicate, devono avvicinarsi solo persone con forte senso umanitario...

Bye :cool:

Mi addolora sentire la tua esperienza, la mia è sullo stesso filone ma in un'altra struttura ospedaliera sempre nel milanese...

Nno si può fare di tutta l'erba un fascio .. grazie a Dio esiste gente col cuore grande che dà anima e corpo per il prossimo (anche senza essere medico) ...
Credo anche che molti dei giovani che si avvicinano alla professione ce l'abbiano questo senso di umanità .. ma credo anche che il "sistema" te lo faccia sparire e che la routine di ogni giorno faccia il resto.

Non giustifico, ma in un certo senso capisco ..: siamo uomini...

Bye :cool:

jannaz
05-05-2003, 17.41.40
Originariamente inviato da Stalker
Io avevo letto che assomiglia al raffreddore e quindi è incurabile come lui. Solo che il raffreddore passa dopo qualche giorno. La sars dura tre settimane e se sopravvivi bene altrimenti......

E se l'umanità si estinguesse in questo modo ?

Io alle volte ci penso. Ci siamo fatte tante ipotesi apocalittiche grandiose sul futuro dell'umanità o catastrofiche.
E se invece siamo destinati a crepare tutti in pochi anni, così in maniera stupida... ? :(

Click. Tutto finito.

Fortunatamente la storia ci viene in contro....
La SARS non e' la prima pestilenza che l'umanita' deve affrontare eppure siamo ancora qua'.
Se prendamo la peste medioevale (malattia polmonare)che uccideva veramente tutti ad un certo punto come e' arrivata, se ne e' andata.Le condizioni igieniche/farmacologiche non erano migliorate eppure il contagio si arresto'. La peste che esiste oggi e' un agente patogeno abbastanza debole.
Ricordo anche che la mortalita' dell SARS per un paese al centro del contagio (anche povero volendo) e' del 8/10% mentre per un paese ricco e' del 3/6%.
La SARS potra' mietere anche milioni di vittime ma siamo sempre sei miliardi.NON siamo ancora a rischio estinzione(per adesso).

Per i catastrofisti meglio attaccarsi alla teoria del meteorite che ci distruggera' tutti :D :p :D (che io spero di non vedere mai)

per chi volesse fuggire ora consiglio di prenotare per tempo il vostro viaggio nello spazio qui:
http://www.spaceadventures.it/sub_prenota.htm
JaNnAz

Giorgius
05-05-2003, 18.29.39
"Ebola" è ancora il Virus più temuto nel Mondo. All'inizio crea un focolaio ristretto che uccide il più delle volte le persone infette; con il passare dei giorni sparisce completamente senza lasciare alcuna traccia...

Kandran Kane
05-05-2003, 18.53.51
Già Ebola....... un altro signor virus........

Non dimentichiamo neanche il milione e mezzo annuo di gente che muore di Rosolia..... so che può far ridere, ma io non rido per niente. Un milione e mezzo erano le stime aggiornate al 2000, Mi auguro si siano abbassate.

Qualcuno potrà pensare "ma la rosolia è guaribile". Certo che lo è, ma i farmaci per guarire e curare la rosolia si pagano, e le multinazionali farmaceutiche sono società, non opere benefiche. Non dimentichiamolo, non dimentichiamolo.............................

maxri
05-05-2003, 19.01.07
Ho letto quasi tutte le risposte ed in quelle non ho visto menzionare da nessuno una questione molto importante.
Facciamo che nella peggiore delle ipotesi la SARS si diffonda, visto che ho anche letto che vive anche all'esterno del corpo umano, e che questa situazione si trascini per alcuni mesi, vi rendete conto di cosa potrà accadere in Autunno, quando le persone prese dalla psicosi si presenteranno in ospedale nel dubbio di avere la SARS o una comune influenza o febbre dovuta a raffreddamento?Il caos più assoluto; si rischierà di minimizzare con diagnosi affrettate per lasciare spazio a gli altri, con il rischio che chi ha davvero la malattia possa tornare a girare libero di diffonderla.Ed i controlli, quanto saranno efficaci dal momento che soprattutto in Italia i clandestini sono all'ordine del giorno.Secondo me la situazione è ben più grave di come ce la stanno prospettando.

IrONia
05-05-2003, 21.13.19
SARS, dialer senza ritegno

http://punto-informatico.it/p.asp?i=43946

exion
05-05-2003, 21.21.15
Originariamente inviato da maxri
Ho letto quasi tutte le risposte ed in quelle non ho visto menzionare da nessuno una questione molto importante.
Facciamo che nella peggiore delle ipotesi la SARS si diffonda, visto che ho anche letto che vive anche all'esterno del corpo umano, e che questa situazione si trascini per alcuni mesi, vi rendete conto di cosa potrà accadere in Autunno, quando le persone prese dalla psicosi si presenteranno in ospedale nel dubbio di avere la SARS o una comune influenza o febbre dovuta a raffreddamento?Il caos più assoluto; si rischierà di minimizzare con diagnosi affrettate per lasciare spazio a gli altri, con il rischio che chi ha davvero la malattia possa tornare a girare libero di diffonderla.Ed i controlli, quanto saranno efficaci dal momento che soprattutto in Italia i clandestini sono all'ordine del giorno.Secondo me la situazione è ben più grave di come ce la stanno prospettando.

proprio oggi c'è stata una riunione importante dei rappresentanti dei medici di basi, per cominciare a valutare le linee guida da seguire il prossimo autunno.
Ci si aspetta che il ministero della sanità (permettetemi di chiamarlo ancora così) metta in atto una serie di provvedimenti che permettano ai medici di base di fare da filtro, in modo da evitare proprio lo scenario che hai descritto.

Io non farei allarmismo. La malattia si è sviluppata prepotentemente in una zona impreparata al nuovo virus, e anche quando se ne sono accorti, per incuria e lentezze burocratiche non hanno preso i provvedimenti necessari. Malgrado questo, i contagiati in Cina non superano i 6000 casi in 7 mesi.

Dal momento che ora in Europa siamo più informati di quanto lo fossero i Cinesi nel Novembre scorso quando è iniziata l'epidemia, e sperando che vengano messi in campo tutti meccanismi di prevenzione necessari, non vedo perché dovremmo fasciarci la testa prima di essercela rotta.

Non vedo insomma l'Europa sprofondare nel panico al prossimo autunno, con la fila delle persone fuori dai pronto soccorsi.

exion
05-05-2003, 21.42.10
Originariamente inviato da Kandran Kane
Già Ebola....... un altro signor virus........

Non dimentichiamo neanche il milione e mezzo annuo di gente che muore di Rosolia..... so che può far ridere, ma io non rido per niente. Un milione e mezzo erano le stime aggiornate al 2000, Mi auguro si siano abbassate.

Qualcuno potrà pensare "ma la rosolia è guaribile". Certo che lo è, ma i farmaci per guarire e curare la rosolia si pagano, e le multinazionali farmaceutiche sono società, non opere benefiche. Non dimentichiamolo, non dimentichiamolo.............................

A dire il vero, le malattie virali così dette infantili (morbillo, rosolia, parotite, varicella) non sono proprio per niente guaribili.
Si fa una terapia sintomatica per cercare di ridurre i sintomi più fastidiosi e dolorosi, ma non c'è cura per nessuna di queste malattie. Si aspetta che passi e basta, perché tanto una volta che la si contrae non si puo' fare altro.

Solo i vaccini, dei quali per altro molti hanno effetti collaterali mica da ridere (vedi il vaccino anti-morbillo), possono contrastarle.

E queste malattie mietono anche loro il loro bel numero di vittime nel mondo ogni anno.
Eppure ci conviviamo da millenni......

Dovremo abituarci a convivere con la SARS? Quasi sicuramente sì.
Possiamo sperare in un vaccino che ne riduca i rischi? Probabilmente sì
Dobbiamo considerarla la prima grande pestilenza del millennio? IMHO, assolutamente no!

maxri
05-05-2003, 23.09.18
Originariamente inviato da exion


A dire il vero, le malattie virali così dette infantili (morbillo, rosolia, parotite, varicella) non sono proprio per niente guaribili.
Si fa una terapia sintomatica per cercare di ridurre i sintomi più fastidiosi e dolorosi, ma non c'è cura per nessuna di queste malattie. Si aspetta che passi e basta, perché tanto una volta che la si contrae non si puo' fare altro.

Solo i vaccini, dei quali per altro molti hanno effetti collaterali mica da ridere (vedi il vaccino anti-morbillo), possono contrastarle.

E queste malattie mietono anche loro il loro bel numero di vittime nel mondo ogni anno.
Eppure ci conviviamo da millenni......

Dovremo abituarci a convivere con la SARS? Quasi sicuramente sì.
Possiamo sperare in un vaccino che ne riduca i rischi? Probabilmente sì
Dobbiamo considerarla la prima grande pestilenza del millennio? IMHO, assolutamente no!

Le malattie che hai descritto forse non sono guaribili, ma esistono dei vaccini che se iniettati preventivamente evitano il contagio, questo perchè il ceppo virale appartiene ad una sola categoria; per ora sono state trovate 4 mutazioni nel virus SARS, senza contare che non esiste vaccino preventivo.Non voglio essere allarmista, ma neanche sottovalutare il problema come hanno fatto i cinesi; se questo vuol dire fasciarsi la testa prima di rompersela ti dico che per evitare di rompere teste per legge sulla moto bisogna mettere il casco, per prevenzione.Forse ora è presto per parlarne, e spero non si presenti mai il bisogno, ma se di fronte ad un pericolo ci si industria prima secondo me è meglio.Di fatto i telegiornali quasi non ne parlano più; e questo mi fa pensare che il problema è serio, come se volessero evitare il problema per non creare psicosi, il che è giusto, ma spero che chi di dovere anzichè investire enormi capitali per la clonazione, che per ora non giova per niente, cambi direzione e per una volta usi il tempo per fare qualcosa di positivo (ammesso che sia scientificamente possibile).

exion
05-05-2003, 23.56.45
Originariamente inviato da maxri


Le malattie che hai descritto forse non sono guaribili, ma esistono dei vaccini che se iniettati preventivamente evitano il contagio, questo perchè il ceppo virale appartiene ad una sola categoria; per ora sono state trovate 4 mutazioni nel virus SARS, senza contare che non esiste vaccino preventivo.Non voglio essere allarmista, ma neanche sottovalutare il problema come hanno fatto i cinesi; se questo vuol dire fasciarsi la testa prima di rompersela ti dico che per evitare di rompere teste per legge sulla moto bisogna mettere il casco, per prevenzione.Forse ora è presto per parlarne, e spero non si presenti mai il bisogno, ma se di fronte ad un pericolo ci si industria prima secondo me è meglio.Di fatto i telegiornali quasi non ne parlano più; e questo mi fa pensare che il problema è serio, come se volessero evitare il problema per non creare psicosi, il che è giusto, ma spero che chi di dovere anzichè investire enormi capitali per la clonazione, che per ora non giova per niente, cambi direzione e per una volta usi il tempo per fare qualcosa di positivo (ammesso che sia scientificamente possibile).

Ti posso assicurare per testimonianza diretta che i medici italiani stanno facendo esattamente quello che è necessario fare. E se lo fanno i medici, sono portato a pensare che lo facciano anche tutti i responsabili sanitari, non solo i terapeuti.

Dire che i telegiornali non ne parlano per non creare psicosi è dietrologia: io sono convinto che non ne parlino proprio perché non c'è materia di cui parlare.
La TV italiana, al contrario, è sempre pronta a gettarsi sulle psicosi e a fomentarle, se questo aumenta l'audience. Quindi credo proprio che la TV italiana non sia nemmeno capace di assumere un atteggiamento di responsabilità tale da porre il silenzio su di una notizia per non diffondere il panico.

Anzi, trovo che i media siano eccessivamente sensazionalistici sulla SARS: quando si parla in un articolo di un possibile, sospetto e non confermato caso di SARS, stai pur tranquillo che nel titolo ti sbattono un bel "Nuovo caso di SARS in Italia" :rolleyes:

EntropheaR
06-05-2003, 00.30.08
Ma con 6000 malati nel mondo in 7 mesi, e una mortalità del 4%, siamo ben lontani dal Giorno del Giudizio..... Per fortuna o purtroppo? :S

scusate se mi inserisco, non credete che se il rischio fosse così alto non avrebbero già atomizzato la cina?Una bomba a neutroni e tanti saluti alla s.a.r.s.
E se la s.a.r.s. non fosse che l'inizio... s.T.a.r.s.
Ok come inserimento è abbastanza penoso... :S

exion
06-05-2003, 00.46.17
Originariamente inviato da EntropheaR

Ok come inserimento è abbastanza penoso... :S [/B]


vabbé dai... non ti buttare giu' così... benvenuto lo stesso! :)

EntropheaR
06-05-2003, 01.11.00
:) :) :) GRAZIE:) :) :)

Giorgius
06-05-2003, 10.46.18
Originariamente inviato da EntropheaR
Ma con 6000 malati nel mondo in 7 mesi, e una mortalità del 4%, siamo ben lontani dal Giorno del Giudizio..... Per fortuna o purtroppo? :S

scusate se mi inserisco, non credete che se il rischio fosse così alto non avrebbero già atomizzato la cina?Una bomba a neutroni e tanti saluti alla s.a.r.s.
E se la s.a.r.s. non fosse che l'inizio... s.T.a.r.s.
Ok come inserimento è abbastanza penoso... :S

A proposito di neutroni... Mai sentito parlare in Italia del problema "Radon"??? :rolleyes: :(
http://www.altroconsumo.it/map/show/254/src/23281.htm

exion
06-05-2003, 10.51.12
Originariamente inviato da Giorgius


A proposito ni neutroni... Mai sentito parlare in Italia del problema "Radon"??? :rolleyes: :(
http://www.altroconsumo.it/map/show/254/src/23281.htm

Purtroppo sì

maxri
06-05-2003, 18.54.34
Originariamente inviato da Giorgius


A proposito di neutroni... Mai sentito parlare in Italia del problema "Radon"??? :rolleyes: :(
http://www.altroconsumo.it/map/show/254/src/23281.htm


Io no.Cos'è?

Grazie ad un nuovo strumento realizzato da una coppia di ricercatori israeliani, sarebbe possibile rivelare la presenza del virus della Sars in un'ora. Lo ha reso noto noto stamani il quotidiano israeliano 'Maariv'. Il nuovo apparecchio consentirebbe di individuare il virus gia' nella prima fase dell'incubazione.
I ricercatori israeliani illustreranno la loro scoperta alle autorita' sanitarie di Singapore e delle Filippine nelle prossime ore. L'apparecchio, utilizzato fino ad ora in un ambulatorio di Tel Aviv, ha dato buoni risultati, permettendo anche l'individuazione di altre malattie.


Questa è una buona notizia a riguardo.
Per quanto concerne la sanità italiana vorrei condividere le ottimistiche previsioni di exion; ma si sa, le cose negli ospedali non vanno quasi mai bene; forse tanto può dipendere anche dalla zona in cui vivi.Per quanto riguarda le TV italiane, se tu affermi che fomentano le psicosi, ed in questo caso potrebbero fomentarla tranquillamente con successo, proprio questa controtendenza dovrebbe farti pensare.Il fatto che non sia grave bisognerebbe poi raccontarlo a chi ha parenti e soprattutto ai genitori dei bambini che hanno contratto la malattia.

exion
06-05-2003, 19.04.58
Originariamente inviato da maxri



Io no.Cos'è?

E' un gas naturale, ampiamente presente in natura.

http://www.patrilab.com/radon/radon.asp

Naturale, ma non per questo meno nocivo: è inodore, incolore e insapore, ma anche radioattivo, e largamente diffuso anche nei centri abitati (in genere risale dal suolo attraverso le fondamenta delle case).
Si calcola che il radon sia la seconda causa di cancro ai polmoni in
Europa, dopo il tabagismo.

Contro gli effetti nefasti del radon sarebbe necessario effettuare costanti controlli del territorio, in particolare per evitare che si costruiscano case sopra zone ricche di radon.

L'ultimo monitoraggio in Italia risale all'inizio degli anni '90, e sarebbe quindi tempo di fare un altro screening di massa.

Ma a quanto pare l'argomento, scottante per i costi e i problemi organizzativi che pone, è molto meno di attualità della pur inquietante SARS.

exion
06-05-2003, 19.15.48
Originariamente inviato da maxri



........


Questa è una buona notizia a riguardo.
Per quanto concerne la sanità italiana vorrei condividere le ottimistiche previsioni di exion; ma si sa, le cose negli ospedali non vanno quasi mai bene; forse tanto può dipendere anche dalla zona in cui vivi.

Sulla professionalità dei medici, a Nord, a Sud come ad Ovest e a Est di tutta Italia, non ho proprio nessun dubbio. Se mi parli di strutture è un conto, ma sui medici specie se di base non si puo' mettere in dubbio la professionalità in base ovunque essi esercitino la loro professione.

Originariamente inviato da maxri


Per quanto riguarda le TV italiane, se tu affermi che fomentano le psicosi, ed in questo caso potrebbero fomentarla tranquillamente con successo, proprio questa controtendenza dovrebbe farti pensare.Il fatto che non sia grave bisognerebbe poi raccontarlo a chi ha parenti e soprattutto ai genitori dei bambini che hanno contratto la malattia.

Controtendenza? Di quale controtendenza parli? Non fanno altro che rincarare la dose giorno dopo giorno, e continueranno a farlo fin quando la SARS farà audience. Quando arriverà l'estate, e la gente sarà al mare coi piedi in acqua, la SARS finirà in coda ai titoli, se non sparirà addirittura del tutto. Non perché stiano minimizzando, ma solo perché a un certo punto si accorgeranno che la gente cambia canale, e questo non va bene.

Sulla gravità... Ho mai detto che non sia una malattia grave? lo è sicuramente.
Ho detto solo che secondo me la SARS è ben lontana dall'essere la prima grandiosa pestilenza del millennio. Tra una malattia grave e una pestilenza pandemica, c'è una bella differenza.

maxri
06-05-2003, 22.45.55
C'è un vecchio proverbio che dice che sono i ferri a fare il mestiere; prova a commissionare al miglior falegname del mondo un comodino; ma imponigli di lavorare senza o con strumenti scadenti, vedrai cosa ne salta fuori.





La controtendenza è il fatto che di fronte alla SARS, a nuovi decessi, a nuovi contagi per i vari TG è più importante la partitona Real-Juve.Io non dico che non cercherò di rilassarmi in Estate, ma non mi disinteresserò al problema, perchè chi lo fa secondo me è un ignorante (senza offesa per nessuno).



Il passo da compiere per una malattia che si diffonde così velocemente e con tanta semplicità, è davvero un piccolo passo.Il problema è che non si riesce ad arginare.E se la natura del virus è quella che ci hanno descritto, cioè tipo il raffreddore, dove se fosse stato possibile inventare una cura le multinazionali farmaceutiche in vista dei superguadagni l'avrebbero inventata, allora ti accorgerai che la pestilenza potrebbe aver luogo.

Giorgius
06-05-2003, 23.00.46
E' in arrivo l'estate...

Penso ne riparleremo molto di questa maledetta malattia soprattutto il prossimo anno. ;)

exion
06-05-2003, 23.36.34
maxri, lasciami indovinare: tu sei uno di quelli che ha smesso di mangiare la bistecca di manzo ai primi sentori di mucca pazza, vero? ;)

Io ero spesso in Inghilterra nel periodo di massima esposizione, 90/91, quando mucca pazza era ancora solo un'ipotesi scientifica ignota al pubblico.
Vado matto per la carne di Angus, una prelibatezza. Ho mangiato tonnellate di hamburger nelle tavole calde.
Anche qui in Italia, da buon "milanese", non mi sono mai privato dell'ossobuco.

A parte un dente che mi duole, sto benissimo ;) :p

maxri
07-05-2003, 18.15.04
Originariamente inviato da exion
maxri, lasciami indovinare: tu sei uno di quelli che ha smesso di mangiare la bistecca di manzo ai primi sentori di mucca pazza, vero? ;)

Io ero spesso in Inghilterra nel periodo di massima esposizione, 90/91, quando mucca pazza era ancora solo un'ipotesi scientifica ignota al pubblico.
Vado matto per la carne di Angus, una prelibatezza. Ho mangiato tonnellate di hamburger nelle tavole calde.
Anche qui in Italia, da buon "milanese", non mi sono mai privato dell'ossobuco.

A parte un dente che mi duole, sto benissimo ;) :p


Dalle tue risposte deduco che sei una persona intelligente; ma non puoi dirmi che il fatto che non ti sia successo niente vuol dire che erano tutte sciocchezze, e nella tua fiducia mostrata negli enti sanitari nelle risposte precedenti quanto meno sei in contrasto nelle decisioni adottate allora nel bloccare le importazioni di carni a rischio o della mitica bistecca fiorentina (non ricordo bene ma mi sembra che allora c'era un governo di sinistra).Purtroppo viviamo nel mondo della iperproduzione di tutto, che nelle fabbriche vuol dire spremere gli operai, e negli allevamenti e colture vuol dire organismi geneticamente modificati.Non so se tu sei padre, ma io essendolo di un bimbo di soli 2 anni, mi preoccupo della sua salute, e anche della mia e di mia moglie perchè mio figlio non è ancora autonomo; e di fronte all'impotenza verso ciò che domani gli creerà danno mi incazzo a morte; l'unica cosa che posso fare è prevenire ciò che "CI DICONO" è a rischio e combattere nel mio piccolo per aggiustare le cose.La causa della SARS è sconosciuta; certo la natura si ribella ad un certo punto, ma come possiamo essere certi che non sia causata dalla non curanza dell'uomo verso l'inquinamento?O dalle cellule impazzite di quegli animali che l'uomo da erbivori ha reso carnivori?Allora finchè non ci saranno delle certezze io cercherò di sopravvivere, chiaramente è una mia idea, e ognuno ancora più chiaramente, è libero di comportarsi come meglio crede sia giusto.;)

exion
07-05-2003, 19.12.08
Originariamente inviato da maxri



Dalle tue risposte deduco che sei una persona intelligente; ma non puoi dirmi che il fatto che non ti sia successo niente vuol dire che erano tutte sciocchezze, e nella tua fiducia mostrata negli enti sanitari nelle risposte precedenti quanto meno sei in contrasto nelle decisioni adottate allora nel bloccare le importazioni di carni a rischio o della mitica bistecca fiorentina (non ricordo bene ma mi sembra che allora c'era un governo di sinistra).



No, non sono affatto in contrasto. La fiducia che ho nelle autorità sanitarie è la stessa, se non maggiore, di quella che avevo durante la crisi di mucca pazza. E infatti il loro lavoro in Italia lo hanno fatto bene, visto che qui, al contrario della Francia ad esempio, la diffusione del morbo è rimasta sotto controllo.

Se per la autorità sanitarie la fiorentina e altri tagli del manzo rappresentavano un rischio, è giusto che le abbiano tolte per un certo periodo dal commercio, non dico certo che abbiano fatto male.
Quello che non è affatto giusto è che una volta prese le misure necessarie, molta gente si è lasciata andare a eccessi di prudenza, eliminando completamente dalla propria spesa la carne rossa. Da qui la crisi economica, grave, che ha colpito il settore alimentare, e che ha ridotto sul lastrico intere famiglie di allevatori. E tieni conto che quel che è successo in Italia, a livello economico, è niente rispetto alla Francia e all'Inghilterra.
Una crisi del tutto ingiustificata dai fatti, e che si sarebbe potuta evitare se si fosse fatta un'informazione migliore.


Non vorrei che la cosa si ripetesse con la SARS, con in piu' una aggravante razziale che sarebbe per il nostro paese una vergogna. Non so da te, ma qui a Milano i ristoranti cinesi sono deserti.... :rolleyes:

Non controbatto al resto del post, che non ho quotato per brevità, perché sono d'accordo su tutta quella parte fino all'ultima virgola ;)

Giorgius
08-05-2003, 01.04.53
Nel periodo di "mucca pazza" per mangiare una genuina bistecca alla fiorentina si partiva per andare a San Marino per mangiarla (con tanto di certificazione controllata prima della cottura)...

Il bello è che in pieno inverno il locale più che romagnoli, marchigiani e limitrofi, era pieno di... toscani. :)

Giorgius
08-05-2003, 11.35.08
Sars: violenze in Cina, 60 persone arrestate
(ANSA) - PECHINO, 8 MAG-Almeno 60 arresti in a Chengde dopo violente proteste per il sospetto che una clinica locale potesse essere trasformata in un ospedale per pazienti di Sars. Le violenze sono avvenute il 27 aprile, secondo un quotidiano di Pechino, quando centinaia di persone hanno attaccato la clinica con bastoni e sassi, rompendo i vetri delle finestre e danneggiando un'ambulanza che trasportava un sospetto paziente di Sars. Picchiati medici e infermieri che si trovavano sull'ambulanza.
2003-05-08 - 07:16:00


:rolleyes: :(

exion
08-05-2003, 13.12.11
Originariamente inviato da maxri

....cut...

La controtendenza è il fatto che di fronte alla SARS, a nuovi decessi, a nuovi contagi per i vari TG è più importante la partitona Real-Juve.

Già.... e oggi i telegiornali hanno aperto tutti con la notizia del caldo torrido che ha investito l'Italia.

Più importante del caso Telekom Serbia, più importante delle riforme della giustizia, più importante delle quote latte, piu' importante della SARS, furono il termometro e l'alta pressione....

Davvero credi che coprano qualcosa?
Secondo me i telegiornali italiani coprono solo la mediocrità del loro lavoro e basta.

maxri
08-05-2003, 19.23.43
Originariamente inviato da exion


Già.... e oggi i telegiornali hanno aperto tutti con la notizia del caldo torrido che ha investito l'Italia.

Più importante del caso Telekom Serbia, più importante delle riforme della giustizia, più importante delle quote latte, piu' importante della SARS, furono il termometro e l'alta pressione....

Davvero credi che coprano qualcosa?
Secondo me i telegiornali italiani coprono solo la mediocrità del loro lavoro e basta.

Io spero che tu abbia ragione mica il contrario; ma se così non fosse, se in Cina, dove la popolazione che è abbastanza sotto il torchio da parte del governo (tra le altre cose è un paese dove venire giustiziati con la pena capitale è molto facile, circa 3000 all'anno, E NESSUN TG NE PARLA) non oso immaginare cosa possa accadere in Europa se il virus malauguratamente si diffonda, una guerra civile; io penso che vogliono far passare la questione in secondo o terzo piano nel tentativo di svuotare la testa della gente dalla SARS.Speriamo che chi di dovere, lo faccia il suo una volta tanto; anche se operare delle persone e dimenticarsi gli attrezzi o garze all'interno dei corpi la dice lunga sull'impegno messo in campo.

exion
09-05-2003, 12.36.12
Statisticamente parlando, la SARS sta facendo nel mondo circa un morto ogni 6 ore e mezza.



Questo simpatico animalettino invece.....

http://www.comune.genova.it/servizi/animali/icone/zanzara.jpg


... grazie alle malattie che veicola uccide la bellezza di una volta ogni 5 secondi. E uccide principalmente bambini.

Non da noi? Solo nei paesi tropicali e diseredati? Certo, ma è solo una mera ed egoistica consolazione.

E siccome sono morti dei cavalli per la febbre del Nilo in Francia, e per la stessa malattia sono morte delle persone a New York (circa 250, la metà delle vittime odierne di polmonite atipica), la SARS fa una ben ridicola figura rispetto al rischio rappresentato dalle 100 e piu' malattie trasmesse dalla zanzara.

Sulla SARS tutte le case farmaceutiche stanno facendo a gara a chi troverà per prima il vaccino o eventualmente una cura.
Sulla malaria invece stanno abbandonando la ricerca già da una decina di anni.

I bambini dell'Africa evidentemente non sono un buon affare come quelli di Hong Kong o di Toronto.

P8257 WebMaster
09-05-2003, 12.45.00
exion ha scritto:
I bambini dell'Africa evidentemente non sono un buon affare come quelli di Hong Kong o di Toronto.

L'hai detto..
però ricorda che queste aziende fanno capo ad imprenditori e non a benefattori ...

Bye :cool:

gemma
09-05-2003, 13.17.23
della serie...
le malattie come affare da cui trarre profitto... :rolleyes:

Macao
09-05-2003, 13.52.13
X exion

Scusa se mi permetto di dire una cosa.....
indipendentemente dai bambini dell'africa ( le cui cause di morte potrebbero essere debellete sanando l'ambinete - rendendo disponibile acqua potabile e costruendo sistemi di scarico - solo un pò di urbanizzazione dimezzerebbe la mortalità )...
cmq restano dei quesiti....facciamo le tubature dell'acqua che non hanno da mangiare....inoltre ti ricordo che quasi tutti i governi Africani sono dittature....e non sono sotto embargo....quindi non diciamo sempre è colpa di quegli "occidentali cattivi"....

cmq volevo dirti che la SARS fa notizia e paura perchè non esiste una cura ( viene trattata come una malattia delle vie respiratorie, ma non si sa bene se ciò è giusto...si sà che così non tutti gli infetti muoiono...( infatti non si sa che danni lascia sull'ospite )
...inoltre casi curati hanno manifestato una ricaduta con conseguente morte...
non si sa come si diffonde, quindi l'unico modo per controllare il contagio e isolare gli infetti..
non si sà l'effettivo tempo di incubazione ( cioè quando uno va in giro ad infettare gli altri senza presentare sintomi )....

Diciamo che nel peggiore dei casi potrebbe essere il virus x ( quello che porterà all'estinzione della specie umana )....vedi potresti vederlo come l'AIDS, solo che muori molto più in fretta, e mettendoti un sachetto con un filtro per respirare, in testa, non è detto che non contagi gli altri....

che dici forse fa più paura di una zanzara che può trasmentere la malaria e una marea di parassiti......( tutte cose che oggi possono essere curate )

ah dimenticavo..la mortalità non è più del 6%....


x Giorgius

è normale....i virua animali che passano all'uomo all'inizio sono molto più virulenti del normale...hanno bisogno di un certo ciclo di infezioni per "adattarsi" all'ospite....i virus sono parassiti intracellulari obbligati...e non hanno interesse ad uccidere il loro portetore....lo scopo e la replicazione.....quindi più vive l'ospite meglio è...
X l'AIDS non è proprio vero quello che hai detto....se si conoscessero bene i meccanismi biohimici del suo ciclo infettivo sarebbe possibile bloccare un aqualche reazione di sintesi con un antibiotico è il gioco è fatto....

x brunok

daccordo con te per l'esperimento....ci sono delle barriere specie - specifiche per la trasmissone dei virus e batteri...negli ultimo 20 anni ci sono stati troppi "trasferimenti" per essere acettebili statisticamente con i dati di laboratorio....


Vorreei aggiungere che per l'AIDS NON ESISTONO CURE, ma solo medicine che ti fanno morire più lentamente.....
Tranne qualche caso "strano" e "ricco"...non ci sono dati significativi da guarigione completa per questo virus...

cmq senza disperare ci sono dei buoni risultati di laboratorio sulle cavie...il brutto è che non siamo uguali, e ciò che funziona per loro potrebbe non funzionarw per noi....

mah....vedremo....

OT ciao gemma, ciao sarah.....

Macao
09-05-2003, 14.02.07
X exion

scusami mi sono reso conto che c'è una frase infelice, che potrebbe essere male interpretata:

>....vedi potresti vederlo come l'AIDS, solo che muori molto più in fretta, e mettendoti un sachetto in testa non è detto che non contagi gli altri....<

volevo solo dire che non si sa come si tresmentte, e quindi non ci sono dei metodi conosciuti per evitare il contagio...

cmq ho editato...sorry...

exion
09-05-2003, 18.57.36
Se Pasteur o Fleming avessero ragionato in termini di profitto e redditività delle loro scoperte, saremmo ancora in balìa delle epidemie di vaiolo e la turbecolosi sarebbe ancora una delle cause principali di morte in Europa.

Abbiamo raggiunto, in occidente, un livello di progresso eccezionale, migliorato la qualità di una vita oggi molto più lunga, debellato molte malattie. Tutto sta a capire se questo progresso vogliamo condividerlo per il bene comune dell'umanità o se invece vogliamo tenercelo tutto per noi. Secondo me è inaccettabile che muoiano nel mondo 6,5 milioni di persone all'anno solo di malaria e di febbri virali perché curarli non crea profitto. In Congo e in Costa d'Avorio si muore di malaria perché comprare una zanzariera costa 4,50 euro, e sono in pochi a potersela permettere.

I dittatori dell'Africa nera sono armati dall'occidente, in gran parte hanno fatto scuole in occidente, hanno la loro unica fonte di guadagno negli affari sporchi con l'occidente.
E quando vengono cacciati e mandati in esilio, dove si rifugiano? Ma in occidente, ovvio. Possibilmente in una località vicina alle loro banche in Svizzera e a Montecarlo, in modo da essere comodi quando c'è da andare a prelevare un po' di liquido....
Di certo noi non siamo solo "quegli occidentali cattivi", ma abbiamo delle responsabilità che ci dobbiamo assumere. L'occidente in Africa, come in tutto il terzo mondo, ha degli interessi enormi. Prenderci tutti i benifici della situazione e lavarcene le mani quando insorgono problemi è troppo cinico.

Al di là di questo, e malgrado la "moda irachena" dilagante, le dittature e la democrazia, il livello di progresso o di arretratezza, non sono motivi discriminanti o giustificativi della nostra indifferenza. Se possediamo una cura per una malattia, credo sia un dovere morale garantire a tutti l'accesso a questa terapia. Negare ad un bambino una cura anti-aids o un vaccino malarico perché tanto è povero e non puo' pagare, perché tanto il suo governo è sanguinario, perché "tanto chi se ne frega", è solo nascondersi dietro a mille scuse.



Per tornare alla SARS [e chiudere l'ot...]
Capisco che l'insorgere di una nuova malattia spaventi, ma credo anche che si debbano tenere sempre ben presenti le proporzioni di un fenomeno.

3,5 milioni di morti l'anno di malaria, 6,5 morti l'anno per malattie trasmesse dalla sola zanzara.
In totale, 17 milioni di morti l'anno per malattie infettive varie.

17 milioni di persone, come se ogni anno venisse cancellata dalla faccia della terra un'intera nazione come l'Olanda o il Cile.

Davanti a cifre simile, cosa volete che siano i 600 morti della SARS?, con tutto il rispetto per le vittime e per il dolore dei loro famigliari, a cui giustamente le statistiche non possono essere di alcun sollievo...

Forse abbiamo paura perché questa malattia infettiva, a differenza di molte altre, rischia di arrivare fin nelle nostra case. Forse abbiamo paura perché questa volta abbiamo la sensazione che non potremo più dire "ma sì, chi se ne frega, tanto colpisce nel terzo mondo, tutta colpa della loro arretratezza, in fin dei conti se lo meritano".
E se stavolta ce lo fossimo meritato noi?

maxri
09-05-2003, 21.01.15
Exion tu non hai capito niente.
Questa è una malattia che esiste da 6 mesi, non di più; i paragoni che fai non sono direttamente proporzionali non per un motivo, ma per mille motivi; il motivo principale è che potenzialmente PUO' DIFFONDERSI IN TUTTO IL MONDO indipendentemente dalle condizioni igieniche e dalla situazione ambientale, e l'uomo non può ancora farci niente se non arginarne la diffusione.I virus come gli animali sono organismi che si adattono alle condizioni in cui vivono, solo che non hanno bisogno dei millenni Darwiniani, lo fanno molto più rapidamente proprio per non estinguersi.Se quello che ora vive fuori da un organismo per 24 ore, tra un anno ne vivrà 48,poi 72, poi non morirà, e se leggi bene su innumerevoli prodotti trovi la scritta made in china.La realtà odierna non è gravissima, ma noi stiamo ragionando per quello che può diventere domani.Ed intanto la media dei decessi è passata al 10-15% e al 50% negli anziani.

exion
09-05-2003, 21.12.05
Originariamente inviato da maxri
Exion tu non hai capito niente.


:rolleyes:

Skorpios
09-05-2003, 23.56.21
Mi risulta che tutti i medici di famiglia (medicina di base) e i pediatri di base abbiano ricevuto una o più circolari dalle varie ASL di competenza dove si invita a far ricoverare presso gli ospedali specializzati in malattie infettive tutti i pazienti (gli assistiti) che dovessero presentare valori di temperatura corporea superiori a 38,3° C accompagnati da tosse o sindromi "respiratorie"... :rolleyes:

E' una sorta di bieco scaricabarile... le autorità non sanno che pesci prendere e scaricano sui medici di "trincea" tutte le responsabilità... pur consapevoli della pratica impossibilità da parte delle strutture a poter far fronte a ricoveri massivi... per darvi un'idea di cosa potrebbe significare l'applicazione di questa direttiva vi basti pensare che una "semplice" faringite o faringo-tonsillite comporta spesso gli stessi sintomi indicati... per non parlare delle epidemie influenzali invernali, ipotesi di cui già ha parlato qualcuno, che si manifestano ancora con gli stessi sintomi e interessano ampissime fasce di popolazione... a questo punto comincio a pensare che la situazione sia davvero preoccupante... anche perchè come già detto da altri sembrerebbe che il virus muti rapidamente il proprio corredo genetico... un pò come fa quello dell'HIV... e sviluppare un vaccino non sembra impresa facile... inoltre, come ulteriore aggravante, il veicolo di trasmissione è l'aria... :(

Giorgius
11-05-2003, 12.55.28
Vi ricordate in alcuni vecchi Film ambientati nel periodo medievale agli ammalati di peste bubbonica venivano messe al collo dei campanacci per identificarli dalle persone sane?


TeleVideo RAI 11/05 05:40
Singapore,collare elettronico anti-Sars
A coloro che sono stati contagiati dalla Sars (polmonite atipica) verrà applicato un "collare elettronico" per poter controllare i movimenti. Le autorità di Singapore hanno deciso il ricorso a mezzi estremi per bloccare la diffusione della Sars nella città. Entro pochi giorni tutti coloro che entreranno in ospedale saranno muniti del 'collare' . Si vuole impedire, con questo provvedimento, che le persone in quarantena sfuggano alle restrizioni di movimento e propaghino il virus. A Singapore le vittime sono, ad oggi, 27.


Mah! :rolleyes:


Dopo ottmimistiche segnalazioni di nessun nuovo contagio in Honk Kong negli ultimi giorni...

TeleVideo RAI 11/05 11:01
Sars, altre vittime a Hong Kong
La Sars ha fatto altre tre vittime a Hong Kong, secondo quanto riferisce il Dipartimento della Salute. Nell'ex colonia britannica sono stati registrati quattro nuovi casi di infezione. Intanto, dopo la segnalazione dei 12 nuovi casi registrati a Taiwan, l'Organizzazione mondiale della Sanità ha posto l'isola nella lista dei Paesi e delle regioni più a rischio per la Sars.


:confused: :( :confused:

Festona
15-05-2003, 20.12.22
:eek: Eccessiva misura???:confused: (N) :confused: (http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,179025,00.html)

Terno
15-05-2003, 20.14.42
Lo "spot": "Tranquilli, se non ti uccide il virus, ci pensiamo noi!" :eek:!!!!!

exion
15-05-2003, 20.55.36
Vabbeh.... si sa che in Cina hanno la pena di morte facile :rolleyes:

Giorgius
19-05-2003, 12.28.50
Finalmente forse una speranza :)


19/05 11:50
Sars: il vaccino da un anticorpo?
Scienziati cinesi hanno scoperto nei malati di Sars un anticorpo da cui si potrebbe ricavare un vaccino contro la polmonite atipica. La notizia è stata pubblicata dal quotidiano spagnolo "El Mundo", che cita lo studioso autore della scoperta, il medico cinese Li Gang. La sua équipe ha trovato nei malati di Sars due immunoglobuline, sviluppate a seguito dell'infezione: la "M" scompare a tre mesi dal contagio, mentre la "G" permane e immunizza da nuova infezione.

Giorgius
24-05-2003, 01.15.15
http://wwwimage.cbsnews.com/images/2003/05/23/image555385x.jpg
A civet cat
http://www.cbsnews.com/stories/2003/05/23/health/main555245.shtml

afterhours
24-05-2003, 02.05.34
tratto da il nuovo

"L'origine della Sars in un mammifero: lo zibetto"


"Ricercatori di Hong Kong hanno isolato il coronavirus della polmonite atipica nello zibetto. Diffuso nel sud-est asiatico, in Cina viene apprezzato ed allevato per le sue carni."

tra l'altro questo animale e' famoso x le sue ghiandole..molto richieste nel settore della profumeria...

io mi domando...vabbe' che i gusti son gusti...ma come si fa a mangiare un'animale del genere? certo che i cinesi sono proprio strani..ma quando magari si trovano tra amici e decidono di farsi una bella mangiata in compagnia...si mangiano uno zibetto?

farsi un bel piatto di carbonara o un aglio olio e peperoncino no?

Giorgius
24-05-2003, 02.19.41
Paese che vai... Usanze che trovi... ;)

Giorgius
11-07-2003, 23.35.35
11-LUG 17:12 Polmonite atipica: nove militari americani in quarantena per precauzione

WASHINGTON - Nove soldati americani sono in quarantena in Texas dopo aver manifestato sintomi di polmonite atipica. Fanno parte di un gruppo proveniente dalla base aerea di Dyess, in Ontario, dove si trovavano per esercitazioni. Tutti e nove si trovano a casa, non c'e' stato nessun ricovero in ospedale e solo un caso preoccupa le autorita' sanitarie. (Agr)
Corriere.it

Giorgius
12-07-2003, 01.47.33
POLMONITE: UN CASO SOSPETTO DI SARS A SAN DANIELE DEL FRIULI
SI TRATTA DI GIOVANE DI UDINE APPENA TORNATO DA SINGAPORE

Trieste, 11 lug. - (Adnkronos) - Un caso di sospetta Sars e' stato individuato nel tardo pomeriggio di oggi a San Daniele del Friuli (Ud). Il paziente e' un giovane di Udine tornato da pochi giorni da Singapore, che si e' presentato al pronto soccorso dell'ospedale con febbre, tosse e disturbi respiratori. Sintomi, dicono i sanitari, che possono far pensare alla polmonite atipica. Il giovane e' stato trasferito all'unita' di malattie infettive dell'Ospedale Maggiore di Trieste per gli accertamenti diagnostici.
(Afv/Pn/Adnkronos)
11-LUG-0321:02

:eek: :confused: