PDA

Visualizza versione completa : Promo del norton


prometeus77
30-12-2002, 11.18.56
Come da post,a qualcuno è mai arrivato qualcosa?Mi riferisco alla promo di circa due mesi fa che era anche apparsa tra le news del sito circa un paio di mesi fa...

Gervy
30-12-2002, 11.56.02
era troppo bello, se ne è parlato qui http://windows.zdnet.it/forum/showthread.php?s=&threadid=43139

prometeus77
30-12-2002, 12.10.26
Ah,grazie non lo avevo visto.Visto che loro si sono sukkiati un pò di indirizzi gratis,credo che la miglior risposta alla loro arrogonza,sia prendersi il loro software senza pagare.Ciauz

ekerazha
30-12-2002, 19.06.59
Originariamente inviato da prometeus77
Ah,grazie non lo avevo visto.Visto che loro si sono sukkiati un pò di indirizzi gratis,credo che la miglior risposta alla loro arrogonza,sia prendersi il loro software senza pagare.Ciauz

a dire la verità quel form era raggiungibile da un link interno alla sezione dedicata ai partner symantec, quindi tu teoricamente non avresti mai dovuto raggiungerlo, dunque la tesi "credo che la miglior risposta alla loro arrogonza,sia prendersi il loro software senza pagare" non sta proprio in piedi. :rolleyes:

prometeus77
01-01-2003, 19.35.34
Non sono d'accordo.La news è apparsa almeno su un paio di siti di portata nazionale.Io credo che se avessero voluto tenere un comportamento corretto, avrebbero dovuto segnalare a chiare lettere sulla pagina del modulo di adesione la limitazione territoriale dell'offerta.Che non lo abbiano fatto, non lo testimonia la mia dabbenagginane,ma le proteste di parecchi utenti di questo sito.Anche ammettendo che norton sia "un'anima bella",e non abbia voluto la situazione verificatasi,mi sembra che non abbia adottato precauzioni sufficenti per evitare che la propria azione pubblicitaria venisse distorta.

DavideDave
02-01-2003, 12.02.15
ma che azione pubblicitaria sarebbe scusa?

io ti dico "ti regalo una macchina"
tu mi dici "ok la prendo"
io ti dico "non te la dà più"
tu te la vai a comprare? male che vada mi manbdi a cagare e non la prendi per partito preso

quella era una pagina a cui tu non ci saresti dovuto arrivare:
perchè avrebbero dovuto scriverci sopra qualcosa?

è come se mettessi un post-it sul mio cassetto in camera con sui scritto che se sei prometeus77 non puoi aprirlo

che senso avrebbe? tu in casa mia non ci dovresti essere!!

prometeus77
02-01-2003, 19.22.20
Ciao Dave.Vorrei fare un piccolo distinguo: se io e te ci facciamo una bevuta in amicizia nella quale io ti dico "mi sei simpatico ti regalo 100 euro" e poi ripresomi, ti dico "scusa ma ero ubriaco" e non ti do una lira,tu puoi limitarti a schiumare.Se io faccio un contratto(di donazione,ma a maggior ragione se è di scmbio) in cui mi obbligo a dare un tot,e poi me lo rimangio,posso assicurati che non me la cavo con un paio di cristi di quell'altro, ma se ha anche solo un rotolo di carta igenica con la mia firma proverà a farlo valere.Vero è che non ti fanno firmare un contratto, ma altrettanto vero è che io ho dato dei dati aspettandomi una contropartita.Ergo sono stato un pollo,ma il loro comportamento è stato un pò malizioso.Che a quella pagina non ci sarei dovuto arrivare l'ho capito,peccato che non abbia dovuto cercarla,visto che faceva bella vista di sè nelle news di parecchi indirizzi specializzati:quando c'è un buco per terra e la gente rischia di farsi male,non basta dire "okkio a dove passate"ma in genere sarebbe meglio metterci che ne so,una copertura.Secondo me di fatto era un pò troppo facile superare i loro avvisi senza accorgesene.Che fosse una campagna pubblicitaria mi sembra chiaro:io ti regalo il software però se tu utente in futuro vorrai ricevere gli aggiornamenti ti pagherai la licenza;per intanto io sbatto fuori dal mercato tutti quelli che non sono in grado di competere con la mia offerta(cioè dare a gratis il programma),poi magari mi rifaccio della perdita iniziale alzandoti il prezzo degli aggiornamenti, perchè sono l'unico che può fornirteli,e gli altri prodotti non ci sono più.
Detto questo preciso che il mio discorso è puramente teorico e non si riferisce ad alcuno in particolare,un'idea tutto qui.Ciao,p.

DavideDave
07-01-2003, 09.30.33
Mah... che dirti... potrebbe anche essere come dici tu... sarebbe interessante parlarne con i diretti interessati... no?

prometeus77
09-01-2003, 21.20.12
Sinceramente preferirei sentire piuttosto il parere degli altri utenti del forum.p

ekerazha
14-01-2003, 16.12.36
Originariamente inviato da prometeus77
Non sono d'accordo.La news è apparsa almeno su un paio di siti di portata nazionale.Io credo che se avessero voluto tenere un comportamento corretto, avrebbero dovuto segnalare a chiare lettere sulla pagina del modulo di adesione la limitazione territoriale dell'offerta.Che non lo abbiano fatto, non lo testimonia la mia dabbenagginane,ma le proteste di parecchi utenti di questo sito.Anche ammettendo che norton sia "un'anima bella",e non abbia voluto la situazione verificatasi,mi sembra che non abbia adottato precauzioni sufficenti per evitare che la propria azione pubblicitaria venisse distorta.

Ecco, anche quei siti a portata nazionale non avevano nessun titolo per divulgare un link riservato agli utenti registrati ad un area riservata, te la dovresti prendere con loro piuttosto che con symantec... :rolleyes: :rolleyes:

prometeus77
19-01-2003, 19.20.16
Quindi tu dici che ciscuno può scrivere ciò che si vuole sul net mentre chi legge dovrebbe invece accertare che ciò che legge sia vero.Può anche darsi,però è la logica della censura:siccome chi mette dei contenuti online non è responsabile,ci vuole un guardiano a controllare tutto quello che c'è in giro e a decidere cosa va bene e cosa va male.Secondo me invece,ciascuno dovrebbe essere responsabile di quello che fa,ferma restando la sua libertà di esprimersi...

ekerazha
20-01-2003, 19.26.45
I fatti sono che tu sei entrato in un area a cui avresti potuto accedere solo come partner Symantec, seguendo i link di tutti i siti che vuoi (siti non Symantec ovviamente) i fatti non cambiano.

prometeus77
21-01-2003, 21.36.12
Io vorrei solo capire:secondo te,se io sono arrivato senza sforzo alcuno a una pagina a cui non avrei potuto accedere,e non solo a me è capitato ma a molte persone, e questo sono 2 dati di fatto,sono io che devo stare attento a verificare che ciò che si scrive sia tale in realtà o chi fà un'affermazione dovrebbe essere responsabile di ciò che dice(magari scrivendo nel form us only)? A me sembra una questione di fiducia elementare,ma forse sarò idealista..

ekerazha
22-01-2003, 10.32.29
Ripeto... non è con Symantec che te la devi prendere, ma con quei siti che hanno messo in giro un link ad un'area riservata.

prometeus77
22-01-2003, 23.04.37
Già detto.Vabbè, te che sai,hai idea di fino a quando sarà supportato&aggiornato norton 2000?Grazie.

Tyler Durden
23-01-2003, 12.42.10
Originariamente inviato da ekerazha
Ripeto... non è con Symantec che te la devi prendere, ma con quei siti che hanno messo in giro un link ad un'area riservata. Se l'area era riservata non doveva essere accessibile... :rolleyes:

ekerazha
23-01-2003, 16.20.03
Originariamente inviato da Tyler Durden
Se l'area era riservata non doveva essere accessibile... :rolleyes:

non penso proprio... è stata probabilmente una loro svista, ma se io non chiudo a chiave la porta di casa mia, questo non ti da comunque il diritto di entrarci :rolleyes:

Tyler Durden
23-01-2003, 20.06.47
Originariamente inviato da ekerazha
non penso proprio... è stata probabilmente una loro svista, ma se io non chiudo a chiave la porta di casa mia, questo non ti da comunque il diritto di entrarci :rolleyes: L'esempio non è pertinente. E' come se trovo un negozio aperto, entro dentro, ordino qualcosa e me ne vado senza che nessuno mi avvisi che quello che ho ordinato non arriverà mai perchè non avevo i requisiti per poterla richiedere.
Se entro in una casa, so già che non devo farlo.. se visito un sito su internet, il fatto stesso di poterlo visitare senza password o protezioni varie, mi autorizza ad accedere a tutte le funzioni che offre. :rolleyes: :rolleyes:

prometeus77
24-01-2003, 10.24.41
Difatti.Troppo facile accedere ad un un indirizzo che era only for Us e soparattutto troppo facile per loro avvertirti(mettendo appunto nel form us only).Ora ci sarà chi si sente autorizzato a mandarmi ogni sorta di spammin.Da ultimo chiederei ai tipi di wintricks se loro si ritengono responsabili dei contenuti delle loro notizie:io ritengo che loro abbiano la massima libertà e il dovere di divulgare le notizie ceh gli pervengono,ma non possono certo controllarle tutte;diverso sarebbe se loro si inventassero le notizie.Secondo me la fonte deve prendersi sempre le sue responsabilità,sopratutto quando basta così poco a rendere una notizia ambigua,chiara.

ekerazha
26-01-2003, 10.38.25
Originariamente inviato da Tyler Durden
L'esempio non è pertinente. E' come se trovo un negozio aperto, entro dentro, ordino qualcosa e me ne vado senza che nessuno mi avvisi che quello che ho ordinato non arriverà mai perchè non avevo i requisiti per poterla richiedere.
Se entro in una casa, so già che non devo farlo.. se visito un sito su internet, il fatto stesso di poterlo visitare senza password o protezioni varie, mi autorizza ad accedere a tutte le funzioni che offre. :rolleyes: :rolleyes:

... a dire la verità è questo l'esempio non pertinente, poichè nessuno ti ha autorizzato ad entrare nel negozio, se poi tu non sapevi di non possedere l'autorizzazione, be', questo è un problema tuo :rolleyes:

ekerazha
26-01-2003, 10.41.29
Originariamente inviato da prometeus77
Difatti.Troppo facile accedere ad un un indirizzo che era only for Us e soparattutto troppo facile per loro avvertirti(mettendo appunto nel form us only).Ora ci sarà chi si sente autorizzato a mandarmi ogni sorta di spammin.Da ultimo chiederei ai tipi di wintricks se loro si ritengono responsabili dei contenuti delle loro notizie:io ritengo che loro abbiano la massima libertà e il dovere di divulgare le notizie ceh gli pervengono,ma non possono certo controllarle tutte;diverso sarebbe se loro si inventassero le notizie.Secondo me la fonte deve prendersi sempre le sue responsabilità,sopratutto quando basta così poco a rendere una notizia ambigua,chiara.

Quella pagina non dovevano necessariamente proteggerla con chissà cosa, il sito è loro e lo organizzano come vogliono. I fatti sono che tu sei entrato in un'area a cui potevano accedere solo persone autorizzate, tramite un link NON autorizzato (forse non tutti lo sanno, ma teoricamente per linkare un sito ci vuole il permesso del sito che si vuole linkare), quindi non ti spetta assolutamente alcuna pretesa.

prometeus77
28-01-2003, 19.13.44
Se,come dici tu,che per fare un link ci vuole un'autorizzazione,e nonostante ciò praticamente da ogni dove si potesse arrivare a quell'indirizzo,mi sembra dimostri come l'accesso protetto fosse eccessivamente"virtuale":voglio dire se alla nasa usassero questo tipo di protezioni...che poi io non sappia di non poter entrare in un sito e che siano cavoli miei mi sembra contrario ad un'altro principio di convivenza:se io non voglio fare entrare qualcuno a casa mia o dove preferisci tu,ci scrivo divieto d'accesso ben visibile davanti.E in questo senso che intendo protezione "virtuale"...

ekerazha
28-01-2003, 19.49.28
Ripeto... non erano assolutamente obbligati a proteggere la pagina, l'ogni dove di cui parli è un luogo illecito e non autorizzato. E' come se ti sentissi in diritto di piratare tutti i programmi sul mercato solo perchè non hanno una protezione... è un discorso che non sta ne' in cielo ne' in terra. Se io lascio spalancata la porta di casa mia, questo non ti da alcun diritto, se tu ci entri è comunque violazione di proprietà privata.

Fat George
28-01-2003, 21.33.21
ehm ehm premetto che non sono un symantec partner...

Thank you for your interest in Norton SystemWorks Professional 2003.You will receive your free NFR copy within a few weeks. (era il 18/10/2002)

For more information on Symantec products and the Symantec Partner Program, visit http://www.symantec.com/partners. If you are already a Symantec Partner, re-visit PartnerNet and logon to our new PartnerPromos site (separate password required) to take advantage of PartnerMarketing, a new direct marketing tool that allows you to customize and send Symantec direct and e-mail campaigns to your customers with a simple click of your mouse!

Sincerely,
Symantec Partner Program Management
e-mail: PartnerUS@symantec.com

:D :D certamente puo' essere stato un inoltro automatico ma... nessuno controlla?

prometeus77
04-02-2003, 23.48.58
Non sono per niente d'accordo.Tu contrapponi alla leggerezza dei bytes la grevità degli atomi.Che senso può avere parlare di concetti come proprietà, domicilio o luogo non autorizzato sul web: secondo te se una società finlandese e una giapponese che contrattano online allo stock exchange di NewYork una partita di grano coltivato in Australia di proprietà di un società francese usano concetti come contratto o compravendita di beni?Certo formalmente sarà così ma si serviranno di regole assolutamente differenti da quelle standard(tanto per dirti, quali regole si seguirebbero in questo caso:finlandesi,francesi,americane australiane...boh).Allo stesso modo ogni sito che riceva milioni di contatti al giorno è sicuramente di proprietà di qualcuno(o di qualche trust)ma sarà neccessariamente influenzato e spinto a delle regole dall'utenza esterna, non potendola ignorare(altrimenti non ci andrebbe più nessuno).Se poi vuoi proprio ragionare in termini "atomici" ti dico che non sono mica tanto d'accordo sul fatto che ciascuno fa ciò che vuole nella sua proprietà,anche qui esistono dei limiti esterni ed interni: basta pensare a chi ti ficca lo stereo a palla in casa alle 4 del mattino(è nella sua proprietà può farlo?)o chi ti mette una discarica abusiva davanti a casa...così se io voglio evitare che si entri nella mia proprietà la cinto altrimenti tutti possono passare attraverso.Anche in casa,salvo che io dimostri di Non averlo voluto dentro casa.
Io mi limito a constatare che i p2p,nonostante siano molto + lenti rispetto ai megasiti e alle offertone delle major del settore prosperano e si espandono e non solo tra gli hacker o chi ci vuole guadagnare di brutto;e se è vera quella delle legge di mercato per cui il prezzo lo determina l'incontro di domanda e offerta nel punto più basso,consiglierei ai fornitori di prodotti informatici di essere meno arroganti e di abbassare i prezzi se non volgiono farsi sbattere fuori dal mercato.
Per farla breve tu dici che io non potevo accedervi.ok ho capito.
Io dico considera che ci sono palate di persone che hanno avuto di fatto accesso a quel sito senza che "potessero" pur non dovendo scavalcare alcun muro.Potevano prevederlo gli amministratori del sito?Secondo me si.Primo perchè un sito è fatto per essere visitato( o almeno quel tipo di sito) a differenza di una casa privata,secondo perchè sei tu responsabile di quello che ci metti dentro(a maggior ragione se o hai prodotto),basta vedere come i tipi di wintricks stiano all'okkio che nessuno parli di scambiare prog o masterizzare dando informazioni specifiche.E anche questi,secondo me, sono dati di fatto...poi le opinioni possono anche essere diverse,altrimenti sai che palle un mondo di persone che la pensano alla stessa maniera.

ekerazha
10-02-2003, 15.50.58
Non ci siamo... se io ti mando una lettera, e qualcuno riesce a procurarsi la chiave della tua cassetta della posta, e poi questa persona da la chiave a tutti, questo non li giustifica dal leggere la tua posta.

prometeus77
12-02-2003, 20.56.06
Ragioni sempre in termini "atomici":cmq, un sito non è una cassetta di sicurezza(altrimenti ci metti all'ingresso una bella password e risolvi il problema), nè un indirizzo privato,(cesserebbe il suo stesso scopo) ma una cassa di risonanza.Se ci metti l'annuncio del concerto rock e poi non scrivi che è a pagamento la gente che viene per assistere al concerto, si inkazza,e a ragione.Se poi la fai pagare e poi dici scusate possono entrare solo quelli coi pantaloni a stelle e strisce,ma poi non controlli non pretendere che non entrino.E se una volta dentro gli dici smmate non avete i pantaloni adatti,gli altri ti diranno: ma abbiamo già pagato il biglietto!e se non li lasci dentro penseranno che sei un farabutto. E francamente,secondo me,avranno perfettamente ragione.