PDA

Visualizza versione completa : irfanview e jpeg2000


IrONia
30-04-2002, 22.02.34
ho provato a salvare qualche immagine nel formato in oggetto, ma mi occupa + spazio che in jpeg classico...è possibile???':confused: :confused:



ciaooooo e grazieeeeeeee:D :D :D

Lionsquid
01-05-2002, 01.40.32
non ho mai provato....ma in effetti è possibile dato che il jpg2000 è molto perfezionato e implementa un'algoritmo di compressione a bassa perdita di qualità......
spetta che ho letto di recente......

Ma come funziona precisamente JPEG 2000? Quali sono le principali differenze rispetto al fratello maggiore JPEG?
Le differenze sono numerose e la principale è senz’altro il cambiamento dello strumento matematico alla base dell’algoritmo di compressione. Mentre, infatti, JPEG usa la trasformata chiamata DCT (Discrete Cosine Transform, vedi sopra), JPEG 2000 usa la cosiddetta DWT, Discrete Wavelet Transform.
La parola wavelet, “piccola onda” in italiano, identifica un sistema matematico che consente di superare il difetto principale delle immagini trattate secondo il normale standard JPEG, cioè la presenza di quei blocchi quadrettati che sono il prezzo da pagare per la maggior compressione ottenuta.
Con l’uso della DWT, il contenuto del file originale non viene più suddiviso in blocchi da 8 x 8 pixel, ma è l’immagine nella sua totalità ad essere analizzata e successivamente scomposta, per ottenere alla fine un file compresso dove l’eventuale degrado dell’immagine è significativamente inferiore a quello ottenibile, a parità di compressione, con il JPEG tradizionale: un degrado che si manifesta non più attraverso i famosi blocchi quadrettati, ma con un aspetto più o meno sfocato dei contorni degli oggetti presenti nell’immagine.

daqui (http://www.rai.it/RAInet/smartweb/cda/articolo/sw_articolo/1,2791,77^174,00.html) ;)

bye

IrONia
01-05-2002, 11.52.58
Originariamente inviato da Lionsquid
non ho mai provato....ma in effetti è possibile dato che il jpg2000 è molto perfezionato e implementa un'algoritmo di compressione a bassa perdita di qualità......
spetta che ho letto di recente......

Ma come funziona precisamente JPEG 2000? Quali sono le principali differenze rispetto al fratello maggiore JPEG?
Le differenze sono numerose e la principale è senz’altro il cambiamento dello strumento matematico alla base dell’algoritmo di compressione. Mentre, infatti, JPEG usa la trasformata chiamata DCT (Discrete Cosine Transform, vedi sopra), JPEG 2000 usa la cosiddetta DWT, Discrete Wavelet Transform.
La parola wavelet, “piccola onda” in italiano, identifica un sistema matematico che consente di superare il difetto principale delle immagini trattate secondo il normale standard JPEG, cioè la presenza di quei blocchi quadrettati che sono il prezzo da pagare per la maggior compressione ottenuta.
Con l’uso della DWT, il contenuto del file originale non viene più suddiviso in blocchi da 8 x 8 pixel, ma è l’immagine nella sua totalità ad essere analizzata e successivamente scomposta, per ottenere alla fine un file compresso dove l’eventuale degrado dell’immagine è significativamente inferiore a quello ottenibile, a parità di compressione, con il JPEG tradizionale: un degrado che si manifesta non più attraverso i famosi blocchi quadrettati, ma con un aspetto più o meno sfocato dei contorni degli oggetti presenti nell’immagine.

daqui (http://www.rai.it/RAInet/smartweb/cda/articolo/sw_articolo/1,2791,77^174,00.html) ;)

bye +



grazie (Y) probabilmente questa maggiore qualità implica un maggior spazio su disco (però anche con +qualità).
quando potrmo allegare ai posts le immagini in questo nuovo formato?????:)
Attualmente, il formato JPEG è senza dubbio il più efficace e diffuso sistema per comprimere immagini fotografiche digitali. All'orizzonte, però, si sta profilando JPEG2000, vale a dire la rinnovata versione di questo celebre formato grafico. A differenza del sistema attuale, che fa uso di un algoritmo di compressione denominato DCT (Discreet Cosine Transformation), JPEG2000 impiegherà la cosiddetta compressione Wavelet. In questo modo dovrebbero sparire del tutto le famigerate piastrelle, vale a dire i blocchi quadrati che spesso appaiono in alcune aree delle immagini ad alti livelli di compressione JPEG. Il sistema Wavelet sarebbe infatti capace di riprodurre un'immagine digitale come un flusso continuo di sequenze matematiche: il risultato dovrebbe essere un'immagine compressa fino al 20% in più rispetto al metodo standard e soprattutto con una riduzione di qualità più contenuta. La decompressione, poi, può essere controllata in diversi stadi, con la possibilità di accedere allo stesso file in un numero infinito di livelli di compressione o di risoluzione.

http://www.reflex.it/digitale/comprimere-spazio/articolo.htm



quii dice che dovrebbe essere +piccola del 20%:confused:



ciaoooo:D

IrONia
01-05-2002, 11.57.12
ti allego i due file:
jpeg
jpeg2000

IrONia
01-05-2002, 11.59.09
e questo sono le caratteristiche che lista irfan view


ciaooooo:D :D :D

Lionsquid
01-05-2002, 20.05.55
in tutta franchezza...preferisco il formato .png per i seguenti motivi...
1) ha la stessa profondità di colore delle .jpg
2) la perdita di qualità è assolutamente trascurabile e paragonabile al jpg2000 fino a risoluzioni 100/150 dpi (mentre và a favore del jpg2000 con dpi > di 150)
3) dispone della trasparenza con 256 gradazioni contro 1 del gif

ovvio che tutto ciò è orientato a visualizzare le img sul pc....per stampare il jpg2000.....sembra essere il formato del futuro


bye

IrONia
01-05-2002, 20.15.04
Originariamente inviato da Lionsquid
in tutta franchezza...preferisco il formato .png per i seguenti motivi...
1) ha la stessa profondità di colore delle .jpg
2) la perdita di qualità è assolutamente trascurabile e paragonabile al jpg2000 fino a risoluzioni 100/150 dpi (mentre và a favore del jpg2000 con dpi > di 150)
3) dispone della trasparenza con 256 gradazioni contro 1 del gif

ovvio che tutto ciò è orientato a visualizzare le img sul pc....per stampare il jpg2000.....sembra essere il formato del futuro


bye


grazieeeeeeeeeee


ciaoooooo:D :D :D