PDA

Visualizza versione completa : Berlusca & Co.


Pagine : 1 2 3 4 [5] 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42

Cecco
04-07-2002, 00.16.26
Originariamente inviato da mao
Ma che cosa ci vuole, la rivoluzione di piazza per tirare giù questo ca@@o di governo?
riusciranno a distruggersi da soli? o Berlusconi prenderà l'interim anche dell'interno, del bilancio, della difesa, della salute...?


ciao
mao

Speriamo, mi consenta! :)

Paco
04-07-2002, 00.17.55
Originariamente inviato da Cecco


Speriamo, mi consenta! :)

speriamo nella dittatura di Berlusconi?

Cecco
04-07-2002, 00.22.13
Originariamente inviato da Paco


speriamo nella dittatura di Berlusconi?

Certo, questione di punti di vista. Se un governo eletto democraticamente e con un parlamento largamente favorevole la chiami dittatura, meglio questa che le precedenti, almeno qui quando si sbaglia si conosce anche il valore della parola "dimissione". Ciao :)

Stalker
04-07-2002, 00.25.40
Originariamente inviato da Cecco


Certo, questione di punti di vista. Se un governo eletto democraticamente e con un parlamento largamente favorevole la chiami dittatura, meglio questa che le precedenti, almeno qui quando si sbaglia si conosce anche il valore della parola "dimissione". Ciao :)

Un po' in ritardo quando ormai i sondaggi erano per le dimissioni. ;)

Cecco
04-07-2002, 00.27.56
Originariamente inviato da Stalker


Un po' in ritardo quando ormai i sondaggi erano per le dimissioni. ;)

Vedi dimissioni di Ruggiero, vedi Taormina, vedi Sgarbi. Più libertà di così si muore, ai limiti del suicidio politico. Ciao:)

Stalker
04-07-2002, 00.29.44
Originariamente inviato da Cecco


Vedi dimissioni di Ruggiero, vedi Taormina, vedi Sgarbi. Più libertà di così si muore, ai limiti del suicidio politico. Ciao:)

Io non ne sarei così orgoglioso... ;)
C'è anche Mancuso.
Tutta gente che non è nata ieri e che se ne va....
Chissà che schifezze stanno combinando là dentro. :rolleyes:

Cecco
04-07-2002, 00.31.21
Originariamente inviato da Stalker


Io non ne sarei così orgoglioso... ;)
C'è anche Mancuso.
Tutta gente che non è nata ieri e che se ne va....
Chissà che schifezze stanno combinando là dentro. :rolleyes:

Bah, chissà chi lo sa! :)

Paco
04-07-2002, 00.48.15
sai Cecco qual'è il problema di chi ha votato il centrodestra? una buona fetta di elettori che hanno votato FI ha bisogno di maggiore sicurezza, sicurezza che a quanto pare ispirava tanto il signor Berlusconi e compagni (scusa, camerati :p ). sto notando che quella fetta è così sicura del suo Presidente del consiglio e Ministro dell'Estero, che accetta ogni sua mossa. e quando dico ogni sua mossa intendo proprio tutto, tanto che critiche al suo operato vengono solo dalla sinistra. dico io, ma non vi passa nulla per la testa quando in un paese si sono dimessi i due ministri più importanti??? a me verrebbero parecchi dubbi :rolleyes: . ciao ;)

Cecco
04-07-2002, 01.03.59
Originariamente inviato da Paco
sai Cecco qual'è il problema di chi ha votato il centrodestra? una buona fetta di elettori che hanno votato FI ha bisogno di maggiore sicurezza, sicurezza che a quanto pare ispirava tanto il signor Berlusconi e compagni (scusa, camerati :p ). sto notando che quella fetta è così sicura del suo Presidente del consiglio e Ministro dell'Estero, che accetta ogni sua mossa. e quando dico ogni sua mossa intendo proprio tutto, tanto che critiche al suo operato vengono solo dalla sinistra. dico io, ma non vi passa nulla per la testa quando in un paese si sono dimessi i due ministri più importanti??? a me verrebbero parecchi dubbi :rolleyes: . ciao ;)

Ne abbiamo già parlato altre volte, quell'elettore che tu dipingi non sono io. Io sono un cittadino italiano che vorrebbe una giustizia migliore, un fisco più equo, una maggior attenzione contro la criminalità, un mercato del lavoro ed un'economia più snella, ecc.. ecc.., come tutti credo. Il governo del centrosinistra a mio parere non solo non ha dato risposte ma neppure speranze.
Può darsi che alla fine il governo Berlusconi avrà deluso promesse
ed aspettative. In quel momento vedremo cosa proporrà l'attuale
opposizione, ma la sua proposta dovrà essere chiara, trasparente
ed omogenea in tutte le sue componenti.
Allora ti chiedo: come faccio a votare una coalizione politica che annovera "comunisti italiani" rifondazione comunista" che, con tutto il rispetto, hanno remato e remano contro ogni forma di riformismo e che addirittura auspicano l'uscita dalla NATO.
Lo ripeto, datemi una sinistra moderna e riformista, alla Blair tanto
per capirci, ed allora mi darete un'alternativa al Berlusca che al momento ancora mi appare un gigante al confronto. Ciao

PS. un piccolo appunto, quel "camerati" non pensavo appartenesse alla tua intelligenza.

Nothatkind
04-07-2002, 01.17.43
Tanto per stemperare il clima :rolleyes: , facciamoci tutti quattro risate ricordando gli slogan satirici della campagna elettorale 2001, naturalmente bipartisan:p
http://www.fanofunny.com/elezioni2001/slogan/index.html

Stalker
04-07-2002, 01.18.57
Originariamente inviato da Cecco


Allora ti chiedo: come faccio a votare una coalizione politica che annovera "comunisti italiani" rifondazione comunista" che, con tutto il rispetto, hanno remato e remano contro ogni forma di riformismo e che addirittura auspicano l'uscita dalla NATO.
Lo ripeto, datemi una sinistra moderna e riformista, alla Blair tanto
per capirci, ed allora mi darete un'alternativa al Berlusca che al momento ancora mi appare un gigante al confronto. Ciao

PS. un piccolo appunto, quel "camerati" non pensavo appartenesse alla tua intelligenza.

Allora io ti chiedo sinceramente come fai a votare una coalizione che 15 anni fa sulle nostre strade attaccava cartelli con su scritto "Forza Etna" e altre amenità. Una forza che è nata sull'antimeridionalismo più becero. Non si trattava di protesta contro le tasse, contro Roma ladrona, quello è venuto dopo, quando hanno incominciato a mettersi la cravatta quando hanno conquistato il potere.
Prima era gente che vedeva con disgusto tutto ciò che stava sotto l'Emilia Romagna. Era razzismo puro e semplice.
E' la stessa gente di oggi e gli umori sono sempre gli stessi, solo che si sono spostati sull'immigrato.

L'uscita dalla Nato, se i miei ricordi non mi ingannano, era un cavallo di battaglia dei camerati di Almirante, tutta gente che adesso fa grandi sorrisi a Bush & C. ;)

Guarda che a quelli di AN mica dispiace farsi chiamare camerati. :)

Cecco
04-07-2002, 01.29.47
Originariamente inviato da Stalker


Allora io ti chiedo sinceramente come fai a votare una coalizione che 15 anni fa sulle nostre strade attaccava cartelli con su scritto "Forza Etna" e altre amenità. Una forza che è nata sull'antimeridionalismo più becero. Non si trattava di protesta contro le tasse, contro Roma ladrona, quello è venuto dopo, quando hanno incominciato a mettersi la cravatta quando hanno conquistato il potere.
Prima era gente che vedeva con disgusto tutto ciò che stava sotto l'Emilia Romagna. Era razzismo puro e semplice.
E' la stessa gente di oggi e gli umori sono sempre gli stessi, solo che si sono spostati sull'immigrato.

L'uscita dalla Nato, se i miei ricordi non mi ingannano, era un cavallo di battaglia dei camerati di Almirante, tutta gente che adesso fa grandi sorrisi a Bush & C. ;)

Guarda che a quelli di AN mica dispiace farsi chiamare camerati. :)

Vero, una volta la Lega era quella da te descritta, poi si è alleata con la sinistra (e tutto andava bene, eh), poi di nuovo con la destra ma stavolta siglando un patto politico programmatico chre al momento non mi sembra ancora tradito e che certamente ha rinnegato voglie secessioniste e divisioni del paese.
Se l'uscita dalla NATO fosse cavallo di battaglia di Almirante non lo so, so che l'MSI è sepolto e che la strategia politica di AN non ammette alcun dubbio sulla fede atlantica.
No, quando parlavo dei comunisti e di rifondazione, io no mi riferivo alla politica di 5-10-20 anni fa, ma esattamente a quella attuale, se vuoi sconfessarlo fa pure ma prendi in giro te stesso.
Che dire poi della politica di Di Pietro! Ciao :)

Stalker
04-07-2002, 01.40.16
Originariamente inviato da Cecco

Vero, una volta la Lega era quella da te descritta, poi si è alleata con la sinistra (e tutto andava bene, eh)

In quali elezioni ?


, poi di nuovo con la destra ma stavolta siglando un patto politico programmatico chre al momento non mi sembra ancora tradito e che certamente ha rinnegato voglie secessioniste e divisioni del paese.

Infatti la Lega è diventato un partitino... perchè la base voleva "sangue" mentre il partito si è "imborghesito".


No, quando parlavo dei comunisti e di rifondazione, io no mi riferivo alla politica di 5-10-20 anni fa, ma esattamente a quella attuale, se vuoi sconfessarlo fa pure ma prendi in giro te stesso.

Non mi preoccupo di prendere in giro me stesso. L'antiamericanismo di rifondazione l'ho già stigmatizzato precedentemente anche se non credo che sia una posizione "razzistica". E' una posizione critica. Di parte sicuramente.


Che dire poi della politica di Di Pietro! Ciao :)

Che infatti nel 94 Berlusconi voleva al governo. ;)

Cecco
04-07-2002, 01.58.25
Originariamente inviato da Stalker


In quali elezioni ?



Infatti la Lega è diventato un partitino... perchè la base voleva "sangue" mentre il partito si è "imborghesito".



Non mi preoccupo di prendere in giro me stesso. L'antiamericanismo di rifondazione l'ho già stigmatizzato precedentemente anche se non credo che sia una posizione "razzistica". E' una posizione critica. Di parte sicuramente.





Che infatti nel 94 Berlusconi voleva al governo. ;)

Senza voler continuare a ribatterci in continuazione, in sintesi ripeto a te quello che ho detto a Paco.
Io non sono un tifoso sfrenato del governo di centrodestra, ammiro sì e molto il suo leader ma io ho votato per quel famoso programma sottoscritto pubblicamente, sì forse platealmente.
Ora quel programma va fatto nell'arco della legislatura, alla fine tirerò, tireremo tutti le somme.
Il mio problema è un altro: se avessi dall'altra parte una coalizione di sinistra riformista, citavo Blair, non avrei alcun problema a votarla una volta deluso da questo governo. Ma riuscirà mai quella coalizione a darsi quest'anima, un'anima più moderna, e sopratutto a darsi un programma davvero unitario e convincente. Io lo spero proprio, è nell'interesse democratico, ma devi convenire che, al momento, l'impresa sembra improba.
Ciao ragazzi, a domani e intanto riflettete. :)

sarahkerrigan
04-07-2002, 02.03.43
Mia opinione: mi sembra che la nostra attuale classe politica sta dimostrando poca competenza in questo campo.... morti i "grandi vecchi" (uno ancora resiste ma credo che durerà poco se va avanti così) ormai sono perse le basi...mio papà, qualche anno fa, diceva che ritorneranno partiti come quello "dell'uomo qualunque" ed a questo punto, io credo che ci siamo vicini....molti giovani e meno giovani hanno il rifiuto della politica e in quanto a ideologia, c'è una confusione tale da far pensare sia voluta dai governi che man mano si avvicendano sulla scena italiana...si, una scena teatrale che si presenta come tale troppo spesso..... mentre il Partito della Bistecca è già stato rispolverato ad opera di Berlusconi: una bistecca per tutti gli italiani....(vedi link x sdrammatizzare di Noth)In questo momento D'Alema sta dicendo che in quest'anno di governo Berlusconi, si ha la sensazione di vedere u carrozzone che ad ogni curva perde un pezzo, riferendosi alle dimissioni di ministri e sottosegretari...hanno mandato la pubblicità proprio sul più bello:eek: ...queste sono le cose che mi fanno impazzire...ed ora Cartoons!!!!:D


Che roba!

Paco
04-07-2002, 02.57.16
Parole di Berlusconi:

Berlusconi alza il tono. Tocca a Cofferati. "Credo - afferma il premier - che in cuor suo, smaltita l'indignazione per qualche strumentalizzazione malevola, anche il segretario generale della Cgil avrà modo di riflettere, rileggendo bene le lettere di Biagi, di riflettere seriamente sui danni profondi che una gestione 'incautamente' esasperata dello scontro sociale può causare a tutto il Paese e anche alla credibilità del suo sindacato". Berlusconi si è riferito alle parole usate dal segretario della Cgil sulla scelta di Cisl e Uil di sedersi al tavolo con il governo per discutere le modifiche all'articolo 18: "Ci sono espressioni e parole, a partire dall'aggettivo 'scellerato' o 'limaccioso', che in un Paese civile e democratico dovrebbero esserci risparmiate".

Abbiamo sempre di più la conferma che questo governo ha intenzioni chiare di piegare il sindacato prima con l'art.18 e dopo con la strumentalizzazione dell'assassionio di Marco Biagi. Altro non aggiungo :( .

Stalker
04-07-2002, 03.22.10
Il problema, secondo me, è che molta gente che vota questo governo ha una paura fottuta dei comunisti. Vede comunisti ovunque, riciclati, simpatizzanti e quant'altro. Legge i libri sui gulag di Stalin autocompiacendosi di stare dalla parte della ragione e dalla parte della Storia.
Dice di essere moderno, contro legacci e lagacciuoli, contro il sindacato che frena e ostacola.
Magari molti una volta erano di sinistra e urlavano con la stessa veemenza contro il "fascista" di turno. Non mi stupirei.
Sottolineo molti. Poi altri sono sempre stati di destra e questo è un fatto.
Ma una destra anomala, con uno scarsissimo senso dello stato. Per ammirare Berlusconi si ammira un certo attivismo spregiudicato e fondamentalmente immorale. Va bene così.
Una "bella destra" come la desiderava Montanelli, conservatrice liberista e liberale, anticomunista ieri e oggi non più, attaccata ai valori di una volta, con senso civico e dello stato, quella non esiste.

Paco
04-07-2002, 03.27.05
Originariamente inviato da Stalker
Il problema, secondo me, è che molta gente che vota questo governo ha una paura fottuta dei comunisti. Vede comunisti ovunque, riciclati, simpatizzanti e quant'altro. Legge i libri sui gulag di Stalin autocompiacendosi di stare dalla parte della ragione e dalla parte della Storia.
Dice di essere moderno, contro legacci e lagacciuoli, contro il sindacato che frena e ostacola.
Magari molti una volta erano di sinistra e urlavano con la stessa veemenza contro il "fascista" di turno. Non mi stupirei.
Sottolineo molti. Poi altri sono sempre stati di destra e questo è un fatto.
Ma una destra anomala, con uno scarsissimo senso dello stato. Per ammirare Berlusconi si ammira un certo attivismo spregiudicato e fondamentalmente immorale. Va bene così.
Una "bella destra" come la desiderava Montanelli, conservatrice liberista e liberale, anticomunista ieri e oggi non più, attaccata ai valori di una volta, con senso civico e dello stato, quella non esiste.

la paura della confusione e del diverso ;)

Stalker
04-07-2002, 03.36.38
A me quello che mi fa più tristezza è che nessuno dei "ragazzi" che partecipano a questo forum, cioè coloro che hanno meno di 20 anni esprimano una loro idea politica. Possibile che non hanno nulla da dire ? Possibile che sia una generazione che sia cresciuta senza farsi domande, già stanca ? Inebetiti dal televisore o dalle discoteche o dalle nevrosi dei grandi ?

L'altra sera a Trastevere Erri De Luca diceva che lui ha fiducia nella nuova generazione, li vede più consapevoli, preparati (parlava dei no global), gente che non reagisce alla violenza con la violenza.

Sarà. :rolleyes: Ma in giro la maggioranza dei ragazzini mi pare non aver preoccupazione maggiore che di avere ai piedi l'ultimo modello di Nike.... omologazione.

Pasolini ce l'aveva con l'omologazione dei ragazzi degli anni 70, tutti uguali. Però una volta credo che ci fosse meno edonismo e più voglia di sperimentare.

Boh.

Skorpios
04-07-2002, 05.57.01
Stalker, sai cosa penso?

Che così come la Televisione sia riuscita a condizionare più generazioni a modelli di vita più o meno discutibili, il PC, o meglio il click (anche delle console per VG) abbia reso tutta la realtà come immersa in un'atmosfera di raggiungibilissima potenzialità dei propri voleri... (è troppo contorto?)

A me sembra che la "regina degli elettrodomestici" :rolleyes: che comunque continua ad imperversare alla grande, e il PC con annessi videogiochi, costruiscano giorno per giorno nell'immaginario collettivo dei fruitori un facile possibilismo che non solo non trova riscontro nella realtà, ma anzi è in grado di soggettivamente (collettivamente) deformarla... (è ancora più contorto?)

Il risultato?

Lo hai già detto tu... ;)

Skorpios
04-07-2002, 06.00.54
Originariamente inviato da sarahkerrigan
Mia opinione: mi sembra che la nostra attuale classe politica sta dimostrando poca competenza in questo campo.... morti i "grandi vecchi" (uno ancora resiste ma credo che durerà poco se va avanti così) ormai sono perse le basi...mio papà, qualche anno fa, diceva che ritorneranno partiti come quello "dell'uomo qualunque" ed a questo punto, io credo che ci siamo vicini....molti giovani e meno giovani hanno il rifiuto della politica e in quanto a ideologia, c'è una confusione tale da far pensare sia voluta dai governi che man mano si avvicendano sulla scena italiana...si, una scena teatrale che si presenta come tale troppo spesso..... mentre il Partito della Bistecca è già stato rispolverato ad opera di Berlusconi: una bistecca per tutti gli italiani....(vedi link x sdrammatizzare di Noth)In questo momento D'Alema sta dicendo che in quest'anno di governo Berlusconi, si ha la sensazione di vedere u carrozzone che ad ogni curva perde un pezzo, riferendosi alle dimissioni di ministri e sottosegretari...hanno mandato la pubblicità proprio sul più bello:eek: ...queste sono le cose che mi fanno impazzire...ed ora Cartoons!!!!:D


Che roba!


Sottoscrivo completamente... parola per parola... (Y)



Ciao Sarah:)

sarahkerrigan
04-07-2002, 13.12.13
Originariamente inviato da Skorpios
Stalker, sai cosa penso?

Che così come la Televisione sia riuscita a condizionare più generazioni a modelli di vita più o meno discutibili, il PC, o meglio il click (anche delle console per VG) abbia reso tutta la realtà come immersa in un'atmosfera di raggiungibilissima potenzialità dei propri voleri... (è troppo contorto?)

A me sembra che la "regina degli elettrodomestici" :rolleyes: che comunque continua ad imperversare alla grande, e il PC con annessi videogiochi, costruiscano giorno per giorno nell'immaginario collettivo dei fruitori un facile possibilismo che non solo non trova riscontro nella realtà, ma anzi è in grado di soggettivamente (collettivamente) deformarla... (è ancora più contorto?)

Il risultato?

Lo hai già detto tu... ;)

Infatti....(l'ho accennato nel mio post e condivido anche il commenti di Stalker tranne per una cosa....la Lega non è diventato un partitino, lo è sempre stato:))...per esempio, prima i centri sociali si occupavano molto di noi piccoli...ricordo che avevo appena 13/14 anni e i ragazzi più grandi promuovevano attivamente l'ideologia basata sul sociale, a volte purtroppo in modo eccessivo e violento (non lo nego)...ora, anzi, da diverso tempo, non riconosco più l'ambiente che secondo me, per quel poco e frammentario tempo di osservazione al quale dedico, si è "inquinato" nel corso degli anni....(parlo anche dell'eccessiva presenza di droga) mah! forse non dovrei dare questo giudizio affrettato pensando al lavoro che stanno facendo i no-global :rolleyes: ...che qualcuno mi smentisca, prego!:)

:)


Ciao Skorpy:)

Paco
04-07-2002, 16.53.59
io posto da un luogo che sta cambiando, non c'è più partecipazione al mondo politico. la mia frase non è un luogo comune, non parlo per sentito dire, ma vedo con i miei occhi tutti i giorni questo cambiamento. basterebbe leggere ogni tanto un giornale, accendere almeno la tv non solo per vedere Cento Vetrine e Vivere (non faccio un elenco perchè non so dove andrei a finire :p ). io ho a che fare a volte con gente che non sa neppure cosa è accaduto ieri nella loro città, sotto casa. come possiamo pretendere da queste persone di occuparsi di politica. e la maggioranza non supera i vent'anni. :(
che delusione!!!

Paco
05-07-2002, 17.27.30
credo sia interessante leggere l'articolo di Giorgio Bocca su Cofferati e la sua resistenza, clicca qui (http://www.repubblica.it/online/economia/lavorosei/bocca/bocca.html)

sarebbe interessante discuterne ;)
ciao

Stalker
05-07-2002, 17.30.07
Originariamente inviato da Paco
credo sia interessante leggere l'articolo di Giorgio Bocca su Cofferati e la sua resistenza, clicca qui (http://www.repubblica.it/online/economia/lavorosei/bocca/bocca.html)

sarebbe interessante discuterne ;)
ciao

Paco mi hai preceduto di pochissimo. :D Ero tentato di fare un copia incolla ma tu sei stato più bravo dando solo il link.

Come al solito Bocca dice pane al pane. ;)

Paco
05-07-2002, 17.42.00
Originariamente inviato da Stalker


Paco mi hai preceduto di pochissimo. :D Ero tentato di fare un copia incolla ma tu sei stato più bravo dando solo il link.

Come al solito Bocca dice pane al pane. ;)

:D

facciamo un'altra gara all'ultima tastiera? :p
l'articolo merita attenzione ;)
ciao

Paco
06-07-2002, 03.02.58
E il Patto d'Italia è stato firmato...peccato che in quel patto ci mancasse una firma importante, quella della CGIL :rolleyes: . É possibile che in un paese democratico si raggiunga un accordo senza una parte? Io non credo che sia giusto, e non me la prendo con il Governo. Me la prendo con Pezzotta e Angioletti :mad: , che di sindacato poco hanno. Dove sta la lotta??? Alla fine l'Art.18 dello statuto dei lavoratori è stato modificato. Angioletti ha detto che non sono stati sottratti i diritti già acquisiti. Secondo me si sbaglia. Sono stati sottratti i diritti a chi avrebbe meritato questi diritti. Domani tutte quelle imprese che hanno meno di 15 dipendenti si sveglieranno e decideranno sul serio di aumentare la propria attività con nuove assunzioni??? Non è questo il problema dell'Italia, è il lavoro sommerso che va combattuto. Ne abbiamo già parlato, ma lassù non se ne parla.

Stalker
06-07-2002, 03.43.55
E' il metodo che irrita. Sanno che per fare quello che vogliono bisogna isolare la CGIL. La CGIL va demonizzata, identificata quasi con i terroristi.
Ma credo che la CGIL trarrà vantaggi da questa contrapposizione. Cofferati è quasi ormai considerato il nuovo leader della sinistra e le sue parole hanno più peso di quelle di un D'Alema.
Cofferati mi pare avere la testa sulle spalle.

Vedremo cosa succederà.

Cecco
06-07-2002, 23.26.00
Originariamente inviato da Paco
E il Patto d'Italia è stato firmato...peccato che in quel patto ci mancasse una firma importante, quella della CGIL :rolleyes: . É possibile che in un paese democratico si raggiunga un accordo senza una parte? Io non credo che sia giusto, e non me la prendo con il Governo. Me la prendo con Pezzotta e Angioletti :mad: , che di sindacato poco hanno. Dove sta la lotta??? Alla fine l'Art.18 dello statuto dei lavoratori è stato modificato. Angioletti ha detto che non sono stati sottratti i diritti già acquisiti. Secondo me si sbaglia. Sono stati sottratti i diritti a chi avrebbe meritato questi diritti. Domani tutte quelle imprese che hanno meno di 15 dipendenti si sveglieranno e decideranno sul serio di aumentare la propria attività con nuove assunzioni??? Non è questo il problema dell'Italia, è il lavoro sommerso che va combattuto. Ne abbiamo già parlato, ma lassù non se ne parla.

Paco tu devi essere proprio ossessionato da Berlusconi e tutti coloro che in qualche modo hanno a che fare con lui. Probabilmente sei giovane e quindi ti sfugge che questo accordo
e tutto ciò che lo contorna è nient'altro che un ricorso storico.
Sappi allora che quando fu abolita la scala mobile, altra grossa questione, la CGIL non firmò, si defilò, mobilitò, indisse un referendum e lo perse regolarmente.
Pensa che la piccola modifica all'art. 18 è solo una prova triennale,
pensa agli enormi risparmi di tasse stabiliti a favore delle fasce deboli, pensa all'indennità di disoccupazione decisa.
Possibile mai che Voi di sinistra siate così ciechi, come del resto Cofferati, da dire sempre no, anche quando i vantaggi sono evidenti proprio per quella fascia di popolazione più in difficoltà che affermate sia interesse prioritario della Vs. politica?
Credi che D'Alema sia scemo per aver risposto "i referendum si fanno per vincerli" a chi gli chiedeva cosa pensasse delle intenzioni di Cofferati?
E' stato un accordo storico, va invece lodato l'impegno delle parti in causa ed invece deplorato il comportamento della CGIL per quest'altra occasione persa per soli fini politici che nulla hanno a che vedere con la difesa dei lavoratori.
Io personalmente ho solo una preoccupazione: la situazione economica sarà tale da consentire quest'enorme investimento?
A proposito di lavoro sommerso, anche qui ti è sfuggito essersene
parlato e le conclusioni saranno oggetto di altro capitolo.

Cecco
06-07-2002, 23.37.25
Originariamente inviato da Stalker
E' il metodo che irrita. Sanno che per fare quello che vogliono bisogna isolare la CGIL. La CGIL va demonizzata, identificata quasi con i terroristi.
Ma credo che la CGIL trarrà vantaggi da questa contrapposizione. Cofferati è quasi ormai considerato il nuovo leader della sinistra e le sue parole hanno più peso di quelle di un D'Alema.
Cofferati mi pare avere la testa sulle spalle.

Vedremo cosa succederà.

E' la CGIL ad essersi autoisolata avendo troppo confidato sulla forza dei propri iscritti, la mobilitazione ed il partito di riferimento. Ed adesso farà l'errore definitivo con la decisione d'indire il referendum che è perso in partenza. Non concordo con la tesi, pure non peregrina (d'altra parte è stato l'imput per la sua presa di posizione), di una leadership di Cofferati, sopratutto oggi che indubbiamente ha perso una grande battaglia, sia pur non la guerra. Ve lo dico ancora una volta, la sinistra ha una sola strada e se la imboccherà sarà un gran bene per tutto il paese, sì anche per coloro che hanno votato Berlusconi non avendo alternativa.
La strada unica percorribile nel 2002 è quella segnalata dal vero, unico personaggio di rilievo, Massimo D'alema: la creazione di una socialdemocrazia moderna e riformista che non abbia timore di affrontare le sfide che la globalizzazione impone. Il resto è noia.

Paco
07-07-2002, 05.26.09
Originariamente inviato da Cecco


Paco tu devi essere proprio ossessionato da Berlusconi e tutti coloro che in qualche modo hanno a che fare con lui. Probabilmente sei giovane e quindi ti sfugge che questo accordo
e tutto ciò che lo contorna è nient'altro che un ricorso storico.
Sappi allora che quando fu abolita la scala mobile, altra grossa questione, la CGIL non firmò, si defilò, mobilitò, indisse un referendum e lo perse regolarmente.
Pensa che la piccola modifica all'art. 18 è solo una prova triennale,
pensa agli enormi risparmi di tasse stabiliti a favore delle fasce deboli, pensa all'indennità di disoccupazione decisa.
Possibile mai che Voi di sinistra siate così ciechi, come del resto Cofferati, da dire sempre no, anche quando i vantaggi sono evidenti proprio per quella fascia di popolazione più in difficoltà che affermate sia interesse prioritario della Vs. politica?
Credi che D'Alema sia scemo per aver risposto "i referendum si fanno per vincerli" a chi gli chiedeva cosa pensasse delle intenzioni di Cofferati?
E' stato un accordo storico, va invece lodato l'impegno delle parti in causa ed invece deplorato il comportamento della CGIL per quest'altra occasione persa per soli fini politici che nulla hanno a che vedere con la difesa dei lavoratori.
Io personalmente ho solo una preoccupazione: la situazione economica sarà tale da consentire quest'enorme investimento?
A proposito di lavoro sommerso, anche qui ti è sfuggito essersene
parlato e le conclusioni saranno oggetto di altro capitolo.

Avrai notato che mi sono lamentato solo dell'Art. 18, delle altre decisioni aspetto il momento giusto per parlarne (inflazione programmata a 1.4%, nel 2010 il tasso di attività al 70%, ecc.). Questi sono solo dati...vedremo se si realizzeranno. Io critico la modifica all'Art. 18, è una fregatura!!! E anche l'indennità non andava aumentata...è solo un incentivo ad abbassare l'offerta di lavoro :(
ciao ;)

Cecco
07-07-2002, 22.38.33
Originariamente inviato da Paco


Avrai notato che mi sono lamentato solo dell'Art. 18, delle altre decisioni aspetto il momento giusto per parlarne (inflazione programmata a 1.4%, nel 2010 il tasso di attività al 70%, ecc.). Questi sono solo dati...vedremo se si realizzeranno. Io critico la modifica all'Art. 18, è una fregatura!!! E anche l'indennità non andava aumentata...è solo un incentivo ad abbassare l'offerta di lavoro :(
ciao ;)

Tu ti lamenti di questa piccola e sperimentale modifica dell'art. 18:
e se per caso i fatti daranno ragione alle parti che l'hanno approvato e dunque con una positiva ricaduta sull'occupazione? Non so di che ti preoccupi, se la sperimentazione fallirà i sindacati certamente tra tre anni non rinnoveranno la modifica, qual'è il problema. Tant'è che non sono CISL, UIL hanno firmato ma anche
coop rosse ed altre, tutte credo, le associazioni di sinistra salvo ovviamente la CGIL che, ripeto, Cofferati ha però manovrato per fini puramente politici, la qual cosa credo ormai palese a tutti.
Il fatto che in Italia non si possa mai sperimentare neppure nulla di nuovo mi fa impazzire, eppure il problema occupazionale esiste
mi pare. Tentiamo questa strada, altrimenti se ne troveranno altre ed intanto però grazie all'avvedutezza delle parti le fasce deboli si ritroveranno qualche soldo in più risparmiato e qualche garanzia in più in caso di perdita del posto di lavoro. Ed infine non dimentichiamoci, questa poi ripeto è l'unica mia preoccupazione, che le risorse impegnate non sono poche ed il momento economico non proprio favorevole. Ciao

Stalker
07-07-2002, 23.01.59
Originariamente inviato da Cecco


Tu ti lamenti [CUT]

Sappiamo bene entrambi che "là" non ci sono dei santi che badano unicamente al bene del paese. Ci sono degli incalliti della politica che sanno perfettamente che isolare la Cgil significa rendere impotente la più grande organizzazione sindacale.

Solo Berlusconi con il suo irritante paternalismo può farci credere che tutto quello che lui ha fatto fino adesso sia per il bene del paese. Ricordiamoci che l'uomo è entrato in politica innanzitutto per tutelare i suoi interessi.

Non credo proprio che il problema occupazione si risolva in Italia con la modifica dell'art. 18.
L'art. 18 invece è un articolo che sta decisamente antipatico al padronato (se vogliamo usare una espressione un po' antiquata ma efficace) perchè l'imprenditore è allergico alle tutele dei sottoposti. Mi ricordo ancora, come già dissi, il mio ex direttore che un giorno infuriandosi con un operaio al telefono disse a un collega "Se non ci fosse l'art. 18 l'avrei già cacciato !". Ovviamente l'operaio in questione non aveva colpe.

Diciamo che toccare le tutele sa molto di occhiolino verso una certa parte (Confindustria) e non serve a niente per l'occupazione.

L'uomo che ci governa non è nato ieri, e sempre ha cercato appoggi. Poi quando non li ha trovati più è entrato in politica lui stesso perchè ormai nessuno poteva proteggerlo contro le condanne che lo stavano raggiungendo. Questa è la triste realtà.

Ciao

Cecco
07-07-2002, 23.22.57
Originariamente inviato da Stalker


Sappiamo bene entrambi che "là" non ci sono dei santi che badano unicamente al bene del paese. Ci sono degli incalliti della politica che sanno perfettamente che isolare la Cgil significa rendere impotente la più grande organizzazione sindacale.

Solo Berlusconi con il suo irritante paternalismo può farci credere che tutto quello che lui ha fatto fino adesso sia per il bene del paese. Ricordiamoci che l'uomo è entrato in politica innanzitutto per tutelare i suoi interessi.

Non credo proprio che il problema occupazione si risolva in Italia con la modifica dell'art. 18.
L'art. 18 invece è un articolo che sta decisamente antipatico al padronato (se vogliamo usare una espressione un po' antiquata ma efficace) perchè l'imprenditore è allergico alle tutele dei sottoposti. Mi ricordo ancora, come già dissi, il mio ex direttore che un giorno infuriandosi con un operaio al telefono disse a un collega "Se non ci fosse l'art. 18 l'avrei già cacciato !". Ovviamente l'operaio in questione non aveva colpe.

Diciamo che toccare le tutele sa molto di occhiolino verso una certa parte (Confindustria) e non serve a niente per l'occupazione.

L'uomo che ci governa non è nato ieri, e sempre ha cercato appoggi. Poi quando non li ha trovati più è entrato in politica lui stesso perchè ormai nessuno poteva proteggerlo contro le condanne che lo stavano raggiungendo. Questa è la triste realtà.

Ciao

Veramente che là vi siano ...... lo dici tu, io non sono d'accordo.
Credo che ormai anche le pietre abbiano capito la posizione esasperatamente politica di Cofferati, del resto sia pure con la solita prudenza, da più parti si stanno prendendo le distanze anche dal minacciato referendum che egli va proponendo. Che l'accordo sia ottimo è talmente evidente che vi hanno aderito tutte le possibili associazioni, coop rosse comprese, e, se avessi notato e sentito tutte le critiche, quella stessa di Cofferati, ti assicuro ti saresti accorto del loro tentennamento. Che vuoi che dicano: BRAVO BERLUSCONI, si taglierebbero la lingua piuttosto.
Non mi pare che la politica abbia protetto Berlusconi, vedi quanto lontane siano le ns. idee, io penso che i processi iniziano proprio per il suo ingresso in politica e, d'altra parte, si stanno celebrando tutti e moltissimi sono già estinti con la sua assoluzione. Questa è la stessa storia del conflitto d'interessi tanto sbandierato, ora si grida allo scandalo per la sua approvazione. Chiedi ai tuoi leader perchè 5 anni e 2 governi di quella sinistra che tanto grida all'attentato democratico per quel conflitto non Le siano bastati per risolvere il problema a modo loro, con le loro Leggi così alte e democratiche! Ciao

Stalker
08-07-2002, 00.50.18
Originariamente inviato da Cecco

Veramente che là vi siano ...... lo dici tu, io non sono d'accordo.
I tristi fatti della vicenda Biagi - Scajola dimostra che "là" non abbiamo solerti tecnici che fanno il loro dovere (come doveva essere Biagi) ma gente che si commenta da sola.

Credo che ormai anche le pietre abbiano capito la posizione esasperatamente politica di Cofferati,
Questo lo dici tu e... Berlusconi. ;)

del resto sia pure con la solita prudenza, da più parti si stanno prendendo le distanze anche dal minacciato referendum che egli va proponendo.
A proposito di referendum ti invito ad andare a firmare per i referendum proposti da Rifondazione Conunista. Non che mi trovino tutti perfettamente convinto ma ritengo un referendum sempre un momento alto di democrazia. Perciò invito anche te ad andare a firmare per poi eventualmente andare a votare no quando e se verranno proposti.

Che l'accordo sia ottimo è talmente evidente che vi hanno aderito tutte le possibili associazioni, coop rosse comprese, e, se avessi notato e sentito tutte le critiche, quella stessa di Cofferati, ti assicuro ti saresti accorto del loro tentennamento.
Non sono un economista. Se l'accordo è ottimo lo si vedrà. Ma sicuramente se l'occupazione non dovesse aumentare sapranno sempre tirare fuori dal cilindro qualche recessione, qualche congiuntura sfavorevole. ;) Quindi non sapremo mai questa cosa se ha un senso oppure no. Come al solito del resto.

Che vuoi che dicano: BRAVO BERLUSCONI, si taglierebbero la lingua piuttosto.
Questo fa parte del gioco politico. Lo sai meglio di me. Al massimo si tace ma arrivare a dire bravo all'avversario non solo fa perdere un sacco di voti ma fa perdere anche la faccia. Lo può dire qualche giornalista per essere originale e per aver la scusa in futuro di gettare ancora più m... addosso all'avversario :)
Comunque io ci provo a vedere delle cose positive in quest'uomo ma ti assicuro che è impossibile.
Ti posso vedere cose positive in Fini, Casini... qualcun altro.... ma facce come quella di Berlusconi, Schifani, Vito, Previti, e altre sono proprio da prima copertina di "Cuore" :)

Non mi pare che la politica abbia protetto Berlusconi,
Si vede che le nostre letture sono sempre state diverse. :)Comunque lo diceva anche Montanelli in tempi non sospetti che l'uomo era tutt'uno con Craxi. Intendiamoci Montanelli non disprezzava Craxi (anche se ne vedeva i difetti) e non disprezzava ovviamente Berlusconi.

vedi quanto lontane siano le ns. idee, io penso che i processi iniziano proprio per il suo ingresso in politica e, d'altra parte, si stanno celebrando tutti e moltissimi sono già estinti con la sua assoluzione.
Non ho voglia di cercarti i link che ti riassumono la vera situazione processuale dell'uomo. Li trovi anche tu. Io rimango convinto del contrario. E l'attacco alla magistratura è in funzione di una delegittimazione.
Del resto B. stesso parlando con Montanelli rispose a Indro quando esprimeva le sue perplessità sulla sua entrata in politica : "Quelli mi stanno addosso, non posso farne a meno". La frase era + o - questa, ho letto varie parti di un libro su/di Montanelli ieri l'altro da Feltrinelli. Questa frase può sempre essere letta in modo biunivoco. Ma risulta chiaro che l'entrata in politica è stata originata da una perdita di copertura. Se poi lui volesse digendersi da o attaccare la magistratura, quella è opinione di ciascuno.

Questa è la stessa storia del conflitto d'interessi tanto sbandierato, ora si grida allo scandalo per la sua approvazione. Chiedi ai tuoi leader perchè 5 anni e 2 governi di quella sinistra che tanto grida all'attentato democratico per quel conflitto non Le siano bastati per risolvere il problema a modo loro, con le loro Leggi così alte e democratiche! Ciao
I "miei leader" come li hai chiamati tu hanno fatto un sacco di cappelle. Non sto qua a ricordartele. Intanto aver tentato di fare una bicamerale che si vede adesso quanto seguito abbia avuto nelle intenzioni di questo governo. Poi di aver fatto cadere un buon governo per far nascere un governo con COSSIGA :eek: . Tra le altre cappelle anche quella di aver avuto scarso interesse a fare la legge antitrust, un po' per paura di scatenare un putiferio di vittimismo da parte di Berlusconi (l'uomo sarebbe stato ospite 24/24 da Fede a piagnucolare), un po' forse per tenere in piedi politicamente questa cosa per farne una leva futura di scontro (pessima strategia).....

Ciao :)

Cecco
08-07-2002, 01.53.46
Originariamente inviato da Stalker

I tristi fatti della vicenda Biagi - Scajola dimostra che "là" non abbiamo solerti tecnici che fanno il loro dovere (come doveva essere Biagi) ma gente che si commenta da sola.

Questo lo dici tu e... Berlusconi. ;)

A proposito di referendum ti invito ad andare a firmare per i referendum proposti da Rifondazione Conunista. Non che mi trovino tutti perfettamente convinto ma ritengo un referendum sempre un momento alto di democrazia. Perciò invito anche te ad andare a firmare per poi eventualmente andare a votare no quando e se verranno proposti.

Non sono un economista. Se l'accordo è ottimo lo si vedrà. Ma sicuramente se l'occupazione non dovesse aumentare sapranno sempre tirare fuori dal cilindro qualche recessione, qualche congiuntura sfavorevole. ;) Quindi non sapremo mai questa cosa se ha un senso oppure no. Come al solito del resto.

Questo fa parte del gioco politico. Lo sai meglio di me. Al massimo si tace ma arrivare a dire bravo all'avversario non solo fa perdere un sacco di voti ma fa perdere anche la faccia. Lo può dire qualche giornalista per essere originale e per aver la scusa in futuro di gettare ancora più m... addosso all'avversario :)
Comunque io ci provo a vedere delle cose positive in quest'uomo ma ti assicuro che è impossibile.
Ti posso vedere cose positive in Fini, Casini... qualcun altro.... ma facce come quella di Berlusconi, Schifani, Vito, Previti, e altre sono proprio da prima copertina di "Cuore" :)

Si vede che le nostre letture sono sempre state diverse. :)Comunque lo diceva anche Montanelli in tempi non sospetti che l'uomo era tutt'uno con Craxi. Intendiamoci Montanelli non disprezzava Craxi (anche se ne vedeva i difetti) e non disprezzava ovviamente Berlusconi.

Non ho voglia di cercarti i link che ti riassumono la vera situazione processuale dell'uomo. Li trovi anche tu. Io rimango convinto del contrario. E l'attacco alla magistratura è in funzione di una delegittimazione.
Del resto B. stesso parlando con Montanelli rispose a Indro quando esprimeva le sue perplessità sulla sua entrata in politica : "Quelli mi stanno addosso, non posso farne a meno". La frase era + o - questa, ho letto varie parti di un libro su/di Montanelli ieri l'altro da Feltrinelli. Questa frase può sempre essere letta in modo biunivoco. Ma risulta chiaro che l'entrata in politica è stata originata da una perdita di copertura. Se poi lui volesse digendersi da o attaccare la magistratura, quella è opinione di ciascuno.

I "miei leader" come li hai chiamati tu hanno fatto un sacco di cappelle. Non sto qua a ricordartele. Intanto aver tentato di fare una bicamerale che si vede adesso quanto seguito abbia avuto nelle intenzioni di questo governo. Poi di aver fatto cadere un buon governo per far nascere un governo con COSSIGA :eek: . Tra le altre cappelle anche quella di aver avuto scarso interesse a fare la legge antitrust, un po' per paura di scatenare un putiferio di vittimismo da parte di Berlusconi (l'uomo sarebbe stato ospite 24/24 da Fede a piagnucolare), un po' forse per tenere in piedi politicamente questa cosa per farne una leva futura di scontro (pessima strategia).....

Ciao :)

1) La scorta a Biagi venne levata dal governo Amato e mai restituita dai vari governi successivi cui evidentemente prefetti e servizi avevano dato parere negativo.
2) No, credo tu sia il solo rimasto a pensare che Cofferati si sia preoccupato solo dei suoi iscritti e non invece della sua futura leadership nello schieramento di cs, ora più improbabile.
3) Con tutto il rispetto per Bertinotti, certamente persona colta e perbene, le sue idee sono un pò utopistiche nel 2002.
4) Questa è la sola giusta osservazione e del resto la mia preoccupazione. Se l'ecoomia non si ripiglia da dove verranno quelle risorse? In tal caso potranno appigliarsi a cosa vogliono ma le parti ovviamente reclameranno l'accordo.
5) Ovviamente tu puoi anche stimare Fini e Casini, come io posso stimare D'alema, Pellegrino, Boato, ma è evidente che Berlusconi è il nemico primo ed unico della sinistra poichè è colui senza il quale l'Italia avrebbe avuto vent'anni di governo di cs.
6) La sinistra ha cominciato ad amare Montanelli da quando in conflitto personale con Berlusconi ha cominciato a demonizzarlo.
Torna una ventina d'anni indietro al Montanelli iperliberale ed un pò simpatizzante dell'MSI (scriveva sul Borghese?) e rileggiti cosa ne diceva la sinistra.
7) Lo stato della giustizia in Italia è sotto gli occhi di tutti, la magistratura ha assunto un ruolo politico evidente, oggi forse un pò in calo di simpatie.
8) Berlusconi ha fatto una campagna elettorale concentrata su alcuni punti cardine, quelli sanciti nel famoso contratto. Se lo impegno non sarà mantenuto, gli elettori, vedrai, provvederanno, ma fin qui tutti i provvedimenti deliberati tra gli strilli e gli allarmi del cs sono una parte di quelle promesse e dunque dopo più di un anno non possiamo certamente lamentarci. Il cs & C. dal 92 parlano del conflitto d'interessi come cosa gravissima ed unica al mondo ed era una di quelle questioni che dovevano risolvere perchè garantito ai propri elettori. Che dire di questo comportamento, che dire della faccia tosta nel riprendere a gridare, dopo non aver provveduto loro? Che poi, come tu dici, si siano occupati della sola gestione del potere facendo cadere il governo Prodi liberamente eletto per sostituirgli un governo D'Alema mai votato, questa è ulteriore conferma del loro modo di rispettare la volontà del popolo elettore.
9) Se Berlusconi poteva piangere da Fede (E NON L'HA MAI FATTO)
i pianti per i pericoli per la democrazia ed il criminale Berlusconi consumati sulla TV pubblica da vari personaggi in cerca d'autore, questi non li dimenticherò mai.
Ciao

Stalker
08-07-2002, 02.49.54
Originariamente inviato da Cecco

1) La scorta a Biagi venne levata dal governo Amato e mai restituita dai vari governi successivi cui evidentemente prefetti e servizi avevano dato parere negativo.
Il che lo dice solo una parte politica. L'ex ministro Bianco smentisce.

2) No, credo tu sia il solo rimasto a pensare che Cofferati si sia preoccupato solo dei suoi iscritti e non invece della sua futura leadership nello schieramento di cs, ora più improbabile.
Come vedi io evito personalismi. ;) Quindi non cadere in questa facile tentazione. Io non so cosa penso. Io metto giù mie obiezioni per valutarne la consistenza. Tu metti giù le tue.
Queste su Cofferati sono illazioni, non ci sono fatti. Le sue parole sono che torna in Pirelli a settembre. Poi si vedrà.

3) Con tutto il rispetto per Bertinotti, certamente persona colta e perbene, le sue idee sono un pò utopistiche nel 2002.
Eppure piace tanto alla destra, è così rassicurante, così komunista (coerente con le sue idee), ha fatto pure cadere un governo di cs.... per molti mesi si è visto spesso da Fede.

5) Ovviamente tu puoi anche stimare Fini e Casini, come io posso stimare D'alema, Pellegrino, Boato, ma è evidente che Berlusconi è il nemico primo ed unico della sinistra poichè è colui senza il quale l'Italia avrebbe avuto vent'anni di governo di cs.
50 anni di Democrazia Cristiana, qualche governo di tecnici, un governo di cs e due governi di cd..... mi pare che sarebbe ora di riequilibrare un po' non ti pare ? :)

6) La sinistra ha cominciato ad amare Montanelli da quando in conflitto personale con Berlusconi ha cominciato a demonizzarlo.
Torna una ventina d'anni indietro al Montanelli iperliberale ed un pò simpatizzante dell'MSI (scriveva sul Borghese?) e rileggiti cosa ne diceva la sinistra.
E la destra, con le bocche che si ritrovano, hanno incominciato a dargli del rinco.... appena Montanelli ha espresso critiche e perplessità su Berlusconi.
Ho letto varie cose di Montanelli e so benissimo del disprezzo di Montanelli per il PCI. Ma era un disprezzo di un borghese vecchio stampo conservatore ma che aveva dei valori ben precisi. Valori che lo portavano a rispettare Berlinguer molto di più di quanto facesse nei confronti dei notabili DC. Sapeva che Berlinguer era lui con i suoi pregi e i suoi difetti e sapeva che i democristiani erano i soliti personaggi che si lavavano i panni sporchi in privato e andavano a pregare in chiesa in pubblico. Valori che lo portarono a incontrare in carcere i suoi gambizzatori e a rivalutarli sul piano umano.
Era insomma un tipo tosto. Ovviamente a sinistra all'epoca se ne saranno accorti in pochi.

7) Lo stato della giustizia in Italia è sotto gli occhi di tutti, la magistratura ha assunto un ruolo politico evidente, oggi forse un pò in calo di simpatie.
Secondo me abbiamo avuto per anni una magistratura che ha un po' troppo piegato la testa al potere politico insabbiando, allungando processi ecc.. ecc... mafiosi che restavano fuori, affari sporchi che veniva fatto finta di non vedere ecc... ecc... una volta che qualcuno ha avuto il coraggio di imbastire una inchiesta ovviamente ha creato il panico e si è corsi al riparo accusando.

8) Berlusconi ha fatto una campagna elettorale concentrata su alcuni punti cardine, quelli sanciti nel famoso contratto.
Presentato come un qualsiasi intermezzo pubblicitario nell'accomodante salotto di Vespa. Una mossa per ex casalinghe appassionate spettatrici di "Uccelli di rovo". Ma per favore... :rolleyes:

Se lo impegno non sarà mantenuto, gli elettori, vedrai, provvederanno, ma fin qui tutti i provvedimenti deliberati tra gli strilli e gli allarmi del cs sono una parte di quelle promesse e dunque dopo più di un anno non possiamo certamente lamentarci.
Se voi elettori di cd siete contenti di quest'annata vuol dire che vi informate solo sui giornali del Presidente del consiglio o su quello della moglie del Presidente del Consiglio ;)
Che poi, come tu dici, si siano occupati della sola gestione del potere facendo cadere il governo Prodi liberamente eletto per sostituirgli un governo D'Alema mai votato, questa è ulteriore conferma del loro modo di rispettare la volontà del popolo elettore.
Popolo elettore che bene o male è rimasto lo stesso anche nelle votazioni di maggio 2001.

9) Se Berlusconi poteva piangere da Fede (E NON L'HA MAI FATTO)
i pianti per i pericoli per la democrazia ed il criminale Berlusconi consumati sulla TV pubblica da vari personaggi in cerca d'autore, questi non li dimenticherò mai.
Ciao
Non avrà pianto ma la sua presenza su quei canali è stata asfissiante. Fammi i nomi dei personaggi in cerca d'autore e soprattutto le trasmissioni, che, ovviamente ho già capito. ;)

Ciao. (D)

Light
08-07-2002, 02.59.02
raga... se foste vissuti in Palestina circa 2000 anni fà, e incuriositi da tutte le chiacchiere che c'erano in giro su uno strano tipo, si dice che facesse pure i miracoli, avreste chiesto sue notizie ai Farisei ?

Quindi a me pare che dopotutto non sia cambiato niente, e che l'essere obbiettivi sia molto difficile, cmq nessuno puo' negare che certe cose sono montate ad arte.....

Stop

Stalker
08-07-2002, 03.10.03
Originariamente inviato da Light
raga... se foste vissuti in Palestina circa 2000 anni fà, e incuriositi da tutte le chiacchiere che c'erano in giro su uno strano tipo, si dice che facesse pure i miracoli, avreste chiesto sue notizie ai Farisei ?

Quindi a me pare che dopotutto non sia cambiato niente, e che l'essere obbiettivi sia molto difficile, cmq nessuno puo' negare che certe cose sono montate ad arte.....

Stop

Che stop e stop :)

Articola maggiormente il tuo pensiero.... sarà il caldo, sarà quel che sarà ma mi sfugge dove vuoi andare a parare. :)

Paco
08-07-2002, 05.31.04
inutile dire che sono daccordo con Stalker :p
in mezzo ai 5milioni di firme ci sarà anche la mia ;)
io sono di sinistra, non solo a parole, ma anche di fatto...quindi è un po' difficile che un governo di destra (soprattutto quello che c'è adesso) possa far cambiare i miei ideali.
non dire che è una mentalità chiusa la mia!!! :p
io ci credo ancora, io credo ancora nei miei ideali e non voglio appoggiare quelli della destra che ha solo un obiettivo: piegare il sindacato e ci sta riuscendo benissimo mettendo contro Cisl, Uil e Cgil.
io non ci sto a farmi mettere i piedi sulla testa...meglio che non metta piede all'estero perchè mi vergogno del mio governo :(
una curiosità: io non ho mai chiesto alla sinistra di farmi diventare ricco, ho sempre chiesto alla mia sinistra di governare onestamente l'Italia difendendo i diritti dei meno abbienti e alla mia sinistra io non ho mai dato delle scadenze, io alla mia sinistra ho sempre offerto il mio aiuto e lo farò ancora senza vergogna (ma poi vergognarmi di cosa??? :confused: )
ciao

Cecco
08-07-2002, 15.53.32
Originariamente inviato da Stalker

Il che lo dice solo una parte politica. L'ex ministro Bianco smentisce.

Come vedi io evito personalismi. ;) Quindi non cadere in questa facile tentazione. Io non so cosa penso. Io metto giù mie obiezioni per valutarne la consistenza. Tu metti giù le tue.
Queste su Cofferati sono illazioni, non ci sono fatti. Le sue parole sono che torna in Pirelli a settembre. Poi si vedrà.

Eppure piace tanto alla destra, è così rassicurante, così komunista (coerente con le sue idee), ha fatto pure cadere un governo di cs.... per molti mesi si è visto spesso da Fede.

50 anni di Democrazia Cristiana, qualche governo di tecnici, un governo di cs e due governi di cd..... mi pare che sarebbe ora di riequilibrare un po' non ti pare ? :)

E la destra, con le bocche che si ritrovano, hanno incominciato a dargli del rinco.... appena Montanelli ha espresso critiche e perplessità su Berlusconi.
Ho letto varie cose di Montanelli e so benissimo del disprezzo di Montanelli per il PCI. Ma era un disprezzo di un borghese vecchio stampo conservatore ma che aveva dei valori ben precisi. Valori che lo portavano a rispettare Berlinguer molto di più di quanto facesse nei confronti dei notabili DC. Sapeva che Berlinguer era lui con i suoi pregi e i suoi difetti e sapeva che i democristiani erano i soliti personaggi che si lavavano i panni sporchi in privato e andavano a pregare in chiesa in pubblico. Valori che lo portarono a incontrare in carcere i suoi gambizzatori e a rivalutarli sul piano umano.
Era insomma un tipo tosto. Ovviamente a sinistra all'epoca se ne saranno accorti in pochi.

Secondo me abbiamo avuto per anni una magistratura che ha un po' troppo piegato la testa al potere politico insabbiando, allungando processi ecc.. ecc... mafiosi che restavano fuori, affari sporchi che veniva fatto finta di non vedere ecc... ecc... una volta che qualcuno ha avuto il coraggio di imbastire una inchiesta ovviamente ha creato il panico e si è corsi al riparo accusando.

Presentato come un qualsiasi intermezzo pubblicitario nell'accomodante salotto di Vespa. Una mossa per ex casalinghe appassionate spettatrici di "Uccelli di rovo". Ma per favore... :rolleyes:

Se voi elettori di cd siete contenti di quest'annata vuol dire che vi informate solo sui giornali del Presidente del consiglio o su quello della moglie del Presidente del Consiglio ;)

Popolo elettore che bene o male è rimasto lo stesso anche nelle votazioni di maggio 2001.

Non avrà pianto ma la sua presenza su quei canali è stata asfissiante. Fammi i nomi dei personaggi in cerca d'autore e soprattutto le trasmissioni, che, ovviamente ho già capito. ;)

Ciao. (D)

1) Bianco smentisce cosa? Biagi aveva la scorta quando lui era ministro ed andava per discoteche?
2) Cofferati tornerà alla Pirelli o ricoprirà qualche altro alto incarico
che sicuramente gli offriranno solo allorquando vedrà sfumare il suo desiderio di leadership del cs.
3) No, il mio pensiero su Bertinotti è sincero e non strumentale. E' davvero persona perbene, sa dialogare con pacatezza ed argomentazioni anche quando attaccato ferocemente, sopratutto ha rispetto degli avversari e non trascende mai in offese personali. Certo, le sue idee le conosciamo e conosciamo anche la sua ostinata coerenza che è proprio questa a rendere difficile un accordo con lui e renderlo odioso ai probabili alleati.
4) L'italiano certamente vorrebbe una politica meno strillata e più equilibrata, sopratutto desidererebbe veder risolti i propri problemi quotidiani. Ecco Stalker, proprio per questo davvero mi auguro che il cs possa trasformarsi in una socialdemocrazia moderna e riformista ove la parola "COMUNISMO" sia bandita per sempre alla stessa stregua di altre ideologie totalitarie.
Sono sicuro che ne guadagnerebbe l'Italia e s'offrirebbe al cittadino-elettore un'alternativa più consona alla realtà d'oggi.
Quando una simile possibilità è stata presentata nel nome di Prodi, vedi come hanno risposto gli Italiani con la loro fiducia.
5) Il grande Montanelli è caduto con Berlusconi in un errore umano
confonendo fatti personali e lotta politica.
6) Sono d'accordo sul fatto che per moltissimi anni la Magistratura
abbia fatto come gli struzzi, deploro sia poi passata all'estremizzazione. Considero la funzione del magistrato una delle più importanti poichè tratta vicende e destini umani, proprio per questo richiederebbe, oltre che grande impegno ed umanità, il maggior equilibrio possibile.
7) E' normale, me lo devi, che ogni qualvolta il governo vari un provvedimento in linea con il programma, come elettore del cd non posso che rallegrarmene. Ma vedrai, se ne rallegreranno anche gli elettori del cs quando si troveranno qualche euro in più in tasca, una possibilità in più d'occupazione, un piccolo aiuto in più in caso di perdita del lavoro, una pensioncina meno ridicola.
8) A proposito di quelle trasmissioni, accetto scommesse: Santoro e Biagi troveranno il loro spazio, avranno compensi forse pù lauti ed in cambio s'impegneranno ad essere meno partigiani.
Ciao

Cecco
08-07-2002, 16.01.50
Originariamente inviato da Stalker


Che stop e stop :)

Articola maggiormente il tuo pensiero.... sarà il caldo, sarà quel che sarà ma mi sfugge dove vuoi andare a parare. :)

Guarda Stalker, ciò che dice light potrà essere discutibile sotto vari punti di vista, sopratutto teologicamente, ma non mi pare possa restare incomprensibile.
Lui semplicemente dice un'ovvietà: chiedere un giudizio su Berlusconi ad uno del cs sarebbe come domandare di Cristo ai Farisei.
Paragone sicuramente inopportuno ma certamente forte. Ciao

Cecco
08-07-2002, 16.34.44
Originariamente inviato da Paco
inutile dire che sono daccordo con Stalker :p
in mezzo ai 5milioni di firme ci sarà anche la mia ;)
io sono di sinistra, non solo a parole, ma anche di fatto...quindi è un po' difficile che un governo di destra (soprattutto quello che c'è adesso) possa far cambiare i miei ideali.
non dire che è una mentalità chiusa la mia!!! :p
io ci credo ancora, io credo ancora nei miei ideali e non voglio appoggiare quelli della destra che ha solo un obiettivo: piegare il sindacato e ci sta riuscendo benissimo mettendo contro Cisl, Uil e Cgil.
io non ci sto a farmi mettere i piedi sulla testa...meglio che non metta piede all'estero perchè mi vergogno del mio governo :(
una curiosità: io non ho mai chiesto alla sinistra di farmi diventare ricco, ho sempre chiesto alla mia sinistra di governare onestamente l'Italia difendendo i diritti dei meno abbienti e alla mia sinistra io non ho mai dato delle scadenze, io alla mia sinistra ho sempre offerto il mio aiuto e lo farò ancora senza vergogna (ma poi vergognarmi di cosa??? :confused: )
ciao

Paco, proprio per la stima che ho in te e la persona che fin qui ho conosciuto, mi sembra dagli scritti tuoi ultimi che tu stia vivendo un periodo un pò tormentato della tua vita, poichè non riscontro più quell'abituale tua concretezza nell'affrontare gli argomenti anche più delicati.
Niente da dire ovviamente sul fatto che sarai uno dei firmatari del referendum, semplice coerenza con le tue idee, ma come fai ad insistere sul fatto che il governo abbia voluto piegare la CGIL.
Sappi che noi elettori del cd assistendo a queste trattative estenuanti, anzi non tanto alle trattative ma a quei reiterati inviti rivolti ai sindacati per sedersi intorno ad un tavolo e discutere, sempre sdegnosamente ed arrogantemente rifiutati da Cofferati, ne avevamo un pò le scatole piene. E non per mancanza di spirito democratico bada bene, ben vengano mille discussioni con mille interlocutori prima di varare una norma, ma semplicemente perchè
ad un certo punto ci si chiedeva: Tu governo hai proposto un programma, noi ti abbiamo dato fiducia, tu hai aperto sulla questione un tavolo cui un interlocutore ha più volte rifiutato di sedersi, basta Sant'Iddio, vai avanti per rispetto nei ns. riguardi.
Eppure, vedendo poi come s'è conclusa la vicenda, non posso che essere soddisfatto perchè devo anche prendere atto della forma istituzionale tenuta e del fatto che alla fine l'accordo sia stato siglato da una miriade di componenti, CGIL esclusa solo per sua determinata legittima volontà. E di questo credo abbian dovuto prender atto tutti coloro dotati d'un pò di equilibrio politico.
Non vai più all'estero perchè ti vergogni del governo italiano? Ma dico, scherzi. Cosa dovrebbe fare la sinistra francese dopo tutta la propaganda velenosa conclusasi ingloriosamente? Un suicidio di massa? Anch'io non vado all'estero, preferisco le meraviglie italiane che sono tante e mai troppo conosciute.
Anch'io non ho chiesto di diventar ricco, nessuno me l'ha promesso ma, visto che mi sento un cittadino onesto, ho chiesto, per esempio, di pagare tasse più giuste e non anche per gli evasori che in questo paese pullulano e prosperano.
Ironia della sorte, infine, quell'attenzione per le classi più bisognose pare sia stato preso più in considerazione dal cd, ma con i fatti, non con la propaganda. Ciao

Stalker
08-07-2002, 18.00.59
Un consiglio, se fossimo su un newsgroup ti avrebbero già massacrato sul fatto del quoting... lo so che è seccante rimettere sempre quote e barretta ma secondo me facilita la lettura ;)

Detto questo, andiamo avanti :)

1) Bianco smentisce cosa? Biagi aveva la scorta quando lui era ministro ed andava per discoteche?
Io leggo che nell'agosto del 2000 Enzo Bianco, allora ministro dell'Interno, in una direttiva dispose la tutela oppure, ove fosse necessario, il rafforzamento degli obiettivi potenzialmente a rischio. Una delle conseguenze fu che al professor Marco Biagi, venne assegnata una scorta in seguito al ritrovamento di volantini recanti minacce nei suoi confronti. La scorta è stata però revocata dai comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica di Roma, Milano, Bologna e Modena fra il giugno e l'ottobre del 2001 avendo questi "ritenuto cessate le esigenze di tutela" anche in seguito alla direttiva del ministro dell'Interno Scajola del 15 settembre, che disponeva una riduzione delle scorte pari al 30% stante le nuove esigenze di forze causa gli attentati terroristici avvenuti l'11 settembre negli U.S.A. fonte (http://digilander.libero.it/inmemoria/dantona_massimo.htm)

2) Cofferati tornerà alla Pirelli o ricoprirà qualche altro alto incarico
che sicuramente gli offriranno solo allorquando vedrà sfumare il suo desiderio di leadership del cs.
Puro livore. Nient'altro da commentare

3) No, il mio pensiero su Bertinotti è sincero e non strumentale. E' davvero persona perbene, sa dialogare con pacatezza ed argomentazioni anche quando attaccato ferocemente, sopratutto ha rispetto degli avversari e non trascende mai in offese personali. Certo, le sue idee le conosciamo e conosciamo anche la sua ostinata coerenza che è proprio questa a rendere difficile un accordo con lui e renderlo odioso ai probabili alleati.
Il comunista che piace a destra è solo quello coerente con se stesso. E Ferrara ? E Liguori ? ecc... ecc...
Le qualità umane di Bertinotti sono comunque un esempio per tutti (specialmente per chi dà del rompic.... ad un morto)

4) L'italiano certamente vorrebbe una politica meno strillata e più equilibrata, sopratutto desidererebbe veder risolti i propri problemi quotidiani. Ecco Stalker, proprio per questo davvero mi auguro che il cs possa trasformarsi in una socialdemocrazia moderna e riformista ove la parola "COMUNISMO" sia bandita per sempre alla stessa stregua di altre ideologie totalitarie.
Sono sicuro che ne guadagnerebbe l'Italia e s'offrirebbe al cittadino-elettore un'alternativa più consona alla realtà d'oggi.
Quando una simile possibilità è stata presentata nel nome di Prodi, vedi come hanno risposto gli Italiani con la loro fiducia.
Non credo che gli italiani siano così "di centro". Al sud non si sono fatti problemi a votare liste con annesso MSI. La parola FASCISMO è così bandita ?

5) Il grande Montanelli è caduto con Berlusconi in un errore umano
confonendo fatti personali e lotta politica.
Montanelli conosceva B. meglio di entrambi. Quando B. ha voluto che il Giornale diventasse un organo di partito di Forza Italia lui ha preferito andarsene e fondare un giornale "La Voce" miseramente fallito.

Ciao. (D)

Paco
08-07-2002, 20.14.50
Originariamente inviato da Cecco

Paco, proprio per la stima che ho in te e la persona che fin qui ho conosciuto, mi sembra dagli scritti tuoi ultimi che tu stia vivendo un periodo un pò tormentato della tua vita, poichè non riscontro più quell'abituale tua concretezza nell'affrontare gli argomenti anche più delicati.

Si vede che sono molto sensibile ai fatti di attualità :p


Niente da dire ovviamente sul fatto che sarai uno dei firmatari del referendum, semplice coerenza con le tue idee, ma come fai ad insistere sul fatto che il governo abbia voluto piegare la CGIL.
Sappi che noi elettori del cd assistendo a queste trattative estenuanti, anzi non tanto alle trattative ma a quei reiterati inviti rivolti ai sindacati per sedersi intorno ad un tavolo e discutere, sempre sdegnosamente ed arrogantemente rifiutati da Cofferati, ne avevamo un pò le scatole piene. E non per mancanza di spirito democratico bada bene, ben vengano mille discussioni con mille interlocutori prima di varare una norma, ma semplicemente perchè
ad un certo punto ci si chiedeva: Tu governo hai proposto un programma, noi ti abbiamo dato fiducia, tu hai aperto sulla questione un tavolo cui un interlocutore ha più volte rifiutato di sedersi, basta Sant'Iddio, vai avanti per rispetto nei ns. riguardi.
Eppure, vedendo poi come s'è conclusa la vicenda, non posso che essere soddisfatto perchè devo anche prendere atto della forma istituzionale tenuta e del fatto che alla fine l'accordo sia stato siglato da una miriade di componenti, CGIL esclusa solo per sua determinata legittima volontà. E di questo credo abbian dovuto prender atto tutti coloro dotati d'un pò di equilibrio politico.
[/B]

Io invece che non sono un elettore del CDL ho diritto ad oppormi ad alcuni punti del suo programma ;)
Io continuo a insistere su questo punto: le piccole imprese a cui verrà applicato il nuovo art.18 avranno meno problemi con i sindacati visto che gli è stato tolto uno dei più importanti diritti. E questo per te non è piegare un sindacato (io parlo della Cgil e non della Cisl e Uil che hanno prima manifestato contro la modifica dell'art.18 e poi hanno firmato il patto: per me non sono sindacati e se fossi un iscritto Cisl e Uil straccerei la tessera). Per non parlare della strumentalizzazione dell'assassinio di Biagi :(.


Non vai più all'estero perchè ti vergogni del governo italiano? Ma dico, scherzi. Cosa dovrebbe fare la sinistra francese dopo tutta la propaganda velenosa conclusasi ingloriosamente? Un suicidio di massa? Anch'io non vado all'estero, preferisco le meraviglie italiane che sono tante e mai troppo conosciute. [/B]

meno male che non sono francese :p


Anch'io non ho chiesto di diventar ricco, nessuno me l'ha promesso ma, visto che mi sento un cittadino onesto, ho chiesto, per esempio, di pagare tasse più giuste e non anche per gli evasori che in questo paese pullulano e prosperano.
Ironia della sorte, infine, quell'attenzione per le classi più bisognose pare sia stato preso più in considerazione dal cd, ma con i fatti, non con la propaganda. Ciao [/B]

anche su questo punto devo dissentire: l'attenzione per le classi più bisognose è stato preso anche dal cs, ma il nostro amato governo ha ripulito tutto e a riproposto nuovi tagli con una forma diversa per prendersi meriti non suoi.

ciao

Cecco
08-07-2002, 22.42.18
Originariamente inviato da Paco


Si vede che sono molto sensibile ai fatti di attualità :p



Io invece che non sono un elettore del CDL ho diritto ad oppormi ad alcuni punti del suo programma ;)
Io continuo a insistere su questo punto: le piccole imprese a cui verrà applicato il nuovo art.18 avranno meno problemi con i sindacati visto che gli è stato tolto uno dei più importanti diritti. E questo per te non è piegare un sindacato (io parlo della Cgil e non della Cisl e Uil che hanno prima manifestato contro la modifica dell'art.18 e poi hanno firmato il patto: per me non sono sindacati e se fossi un iscritto Cisl e Uil straccerei la tessera). Per non parlare della strumentalizzazione dell'assassinio di Biagi :(.



meno male che non sono francese :p



anche su questo punto devo dissentire: l'attenzione per le classi più bisognose è stato preso anche dal cs, ma il nostro amato governo ha ripulito tutto e a riproposto nuovi tagli con una forma diversa per prendersi meriti non suoi.

ciao

Io penso che se anzicchè il cd fosse stato eletto il cs ci saremmo trovati di fronte le medesime problematiche che poi sono quelle di mezzo mondo e che la stessa UE chiede ai paesi membri di affrontare. Ora tu pensi che ove mai un'eventuale riforma avesse trovato la CGIL e Cofferati in disaccordo il cs avrebbe fatto marcia indietro o no? Se lo avesse fatto sarebbe stato un governo dimezzato nei suoi poteri, altrimenti sarebbe stato un governo contro i lavoratori?
Secondo me in Italia da troppo tempo ci si è giocati la testa: il potere esecutivo è del governo, il potere legislativo del parlamento, vale ricordarlo. I sindacati sono associazioni che difendono gli interessi dei lavoratori ed a tal fine hanno come arma principale il ricorso allo sciopero nelle sue varie forme. La concertazione è uno strumento democratico che deve servire alla partecipazione delle varie componenti sociali su temi delicati quali lavoro e previdenza, ma alla fine non può esserci diritto di veto rispetto al programma che il governo intende portare avanti. Concessioni sì, veti nella maniera più assoluta. Non continuiamo
poi a parlare di CISL ed UIL, ricordo ancora che ogni altra associazione di sinistra ha sottoscritto l'accordo, coop rosse compreso: tutte antidemocratiche ovviamente, tutte contro i lavoratori, tutte serve di Berlusconi? Non balena mai l'idea che abbiano potuto trovare l'accordo buono e favorevole?
Per quanto riguarda il caso Biagi, vorrei solo ricordare che lo scoop di alcune rivelazioni anche su Cofferati, poi smorzato dalla infelice uscita di Scajola, è stato opera di due giornali di sinistra.
Ciao

Cecco
08-07-2002, 22.46.13
Originariamente inviato da Stalker
Un consiglio, se fossimo su un newsgroup ti avrebbero già massacrato sul fatto del quoting... lo so che è seccante rimettere sempre quote e barretta ma secondo me facilita la lettura ;)

Detto questo, andiamo avanti :)

Io leggo che nell'agosto del 2000 Enzo Bianco, allora ministro dell'Interno, in una direttiva dispose la tutela oppure, ove fosse necessario, il rafforzamento degli obiettivi potenzialmente a rischio. Una delle conseguenze fu che al professor Marco Biagi, venne assegnata una scorta in seguito al ritrovamento di volantini recanti minacce nei suoi confronti. La scorta è stata però revocata dai comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica di Roma, Milano, Bologna e Modena fra il giugno e l'ottobre del 2001 avendo questi "ritenuto cessate le esigenze di tutela" anche in seguito alla direttiva del ministro dell'Interno Scajola del 15 settembre, che disponeva una riduzione delle scorte pari al 30% stante le nuove esigenze di forze causa gli attentati terroristici avvenuti l'11 settembre negli U.S.A. fonte (http://digilander.libero.it/inmemoria/dantona_massimo.htm)

Puro livore. Nient'altro da commentare

Il comunista che piace a destra è solo quello coerente con se stesso. E Ferrara ? E Liguori ? ecc... ecc...
Le qualità umane di Bertinotti sono comunque un esempio per tutti (specialmente per chi dà del rompic.... ad un morto)

Non credo che gli italiani siano così "di centro". Al sud non si sono fatti problemi a votare liste con annesso MSI. La parola FASCISMO è così bandita ?

Montanelli conosceva B. meglio di entrambi. Quando B. ha voluto che il Giornale diventasse un organo di partito di Forza Italia lui ha preferito andarsene e fondare un giornale "La Voce" miseramente fallito.

Ciao. (D)

Hai perfettamente ragione, sul quoting naturalmente. Ciao :)

The_Prof
08-07-2002, 23.42.08
Volevo fare una precisazione sulla modifica all'art 18.

Questa modifica da un punto di vista economico non ha nessun valore.
Le medie e grandi imprese non ne sono avvantaggiate.
Nel caso delle piccole imprese (e qui riporto il caso dell'azienda dove lavora mia figlia) , l'azienda era partita con 5-6 dipendenti.
Visto che il lavoro e le commesse erano tante si era arrivati a circa 40-45 dipendenti.
In questo momento entrerebbe in gioco la modifica temporanea dell'articolo 18.
Ma il datore di lavoro ha suddiviso l'azienda in 4 societa' che disponevano di un numero di addetti inferiore a 15.
E questa e' una prassi consolidata nella piccola impresa.

Il punto focale e' che la Mod. dell'art.18 non e' stata una manovra di politica economica tesa a favorire occupazione, bensi' una manovra politica per separare la Triplice.

La CGIL non avrebbe potuto firmare questo accordo, soprattutto per la contestazione della base.

Per il momento Berlusconi - Cofferati 1-0 e palla al centro.

Ciao ;)

Paco
09-07-2002, 00.08.04
Originariamente inviato da Cecco

Per quanto riguarda il caso Biagi, vorrei solo ricordare che lo scoop di alcune rivelazioni anche su Cofferati, poi smorzato dalla infelice uscita di Scajola, è stato opera di due giornali di sinistra.
Ciao

i giornali di destra certe cose non le sentono ;)

a cosa serve un sindacato se non a difendere i diritti dei lavoratori? quando questi diritti sono in pericoli il sindacato entra in azione e così sta facendo la CGIL. se vuoi proprio che te lo dica, non mi fa piacere che le coop rosse abbiano firmato quel patto :confused: , proprio loro che poco tempo fa si sono viste tassare le proprie scorte :( :non ho parole!!!
ciao (ti ricordo che D'Alema fece una proposta simile riguardo l'art.18 e anche allora la CGIL si fece sentire bloccando l'idea. il sindacato non è lo stato, ma può aiutarlo ;))

Cecco
09-07-2002, 16.32.43
Originariamente inviato da Paco


i giornali di destra certe cose non le sentono ;)

a cosa serve un sindacato se non a difendere i diritti dei lavoratori? quando questi diritti sono in pericoli il sindacato entra in azione e così sta facendo la CGIL. se vuoi proprio che te lo dica, non mi fa piacere che le coop rosse abbiano firmato quel patto :confused: , proprio loro che poco tempo fa si sono viste tassare le proprie scorte :( :non ho parole!!!
ciao (ti ricordo che D'Alema fece una proposta simile riguardo l'art.18 e anche allora la CGIL si fece sentire bloccando l'idea. il sindacato non è lo stato, ma può aiutarlo ;))

"Ma mi faccia il piacere" avrebbe detto Totò. Ma quali diritti dei lavoratori in pericolo, ma davvero ci credi? Le coop hanno firmato quel patto perchè conveniente, punto e basta. Chi lavora vede l'aspetto pratico, non certo ideologico delle cose e quando un patto è positivo se ne frega anche del partito di riferimento.
D'Alema, che sai io stimo, fece un grossissimo errore, perchè appena appena annusò puzza di conflitto si ritirò in buon ordine.
Le leggi possono essere buone o meno, ma se uno statista crede in esse, non si deve lasciare intimidire da nessuno, anche nella considerazione che le norme possono sempre essere cambiate.
Ciao

Cecco
09-07-2002, 16.48.08
Originariamente inviato da The_Prof
Volevo fare una precisazione sulla modifica all'art 18.

Questa modifica da un punto di vista economico non ha nessun valore.
Le medie e grandi imprese non ne sono avvantaggiate.
Nel caso delle piccole imprese (e qui riporto il caso dell'azienda dove lavora mia figlia) , l'azienda era partita con 5-6 dipendenti.
Visto che il lavoro e le commesse erano tante si era arrivati a circa 40-45 dipendenti.
In questo momento entrerebbe in gioco la modifica temporanea dell'articolo 18.
Ma il datore di lavoro ha suddiviso l'azienda in 4 societa' che disponevano di un numero di addetti inferiore a 15.
E questa e' una prassi consolidata nella piccola impresa.

Il punto focale e' che la Mod. dell'art.18 non e' stata una manovra di politica economica tesa a favorire occupazione, bensi' una manovra politica per separare la Triplice.

La CGIL non avrebbe potuto firmare questo accordo, soprattutto per la contestazione della base.

Per il momento Berlusconi - Cofferati 1-0 e palla al centro.

Ciao ;)

La tua lucida analisi mi trova perfettamente d'accordo, non invece la parte che attiene la strategia di separare la triplice.
Vero che la parva modifica all'art. 18 è stato più un fatto di bandiera che altro, sia da parte del governo che di Cofferati, ma la reiterata riproposizione, anche quando CISL ed UIL sembravano anch'esse non voler neppure discutere di quell'art.
mi lascia pensare. Cos'avrebbe fatto il governo in caso di ulteriore resistenza? Sembra che Maroni stesse già considerando di dimettersi e questo avrebbe avuto un forte impatto negativo sul governo che avrebbe mostrato la propria incapacità al paese.
Certo, considerato l'azione fortemente politica e ben poco sindacale di Cofferati, l'effetto pratico della divisione della triplice sarà stato esaltante per il governo, ma non credo vi abbia puntato strategicamente, sarebbe stato un gioco molto azzardato, più una violenta partita di poker che un tavolo di trattativa. Comunque, non si sa mai, ciao

Paco
09-07-2002, 17.06.34
mentre noi siamo qui a discutere sul povero Previti si legge:

"L'imputato e il proprio difensore - premettono i due nella lettera - hanno interesse a conoscere quali siano gli orientamenti politici o ideologici, se manifestati attraverso l'adesione a correnti associative, da parte dei magistrati milanesi che attualmente si occupano o si sono occupati delle vicende processuali dell'onorevole Previti". [Fonte (http://www.repubblica.it) ]

queste toghe rosse che ce l'hanno con i ladri!!! :rolleyes:
è colpa delle toghe se Previti è indagato, non i fatti di Previti :rolleyes:

ciao

P.S. Se Cofferati entrasse in politica a me non dispiacerebbe, almeno avremo uno con le palle (scusa il francesismo) :p
Ora non sta facendo politica come tutti vogliono farci credere, pra sta facendo il sindacalista (brutta parola è, fa paura a quelli di destra ;))

Paco
09-07-2002, 17.18.51
ho una barzelletta, forse questo è thread sbagliato, ma la faccio lo stesso...i mod sposteranno il post :p

ho appena letto questo: Bush chiede il carcere per il falso in bilancio

a me fa ridere, a voi?
noi in Italia siamo buoni, li premiamo...e li votiamo (non ho fatto nomi :cool: )

ciao
(Cecco mi dispiace se ti ho deluso con i miei ultimi post, ma tutto quello che sta accadendo mi fa prurito e tu quando hai solletico ti gratti o soffri in silenzio? ;))

Stalker
10-07-2002, 01.35.11
Originariamente inviato da The_Prof
Il punto focale e' che la Mod. dell'art.18 non e' stata una manovra di politica economica tesa a favorire occupazione, bensi' una manovra politica per separare la Triplice.


Se lo ammetti anche tu che hai votato cd.... :rolleyes:

Stalker
25-07-2002, 01.36.44
http://www.cnnitalia.it/2002/ITALIA/07/24/farnesina/index.html

E, come volevasi dimostrare, non se ne va dal ministero degli esteri... Ma ci aveva creduto qualcuno alle sue promesse ??? :)

Che tristezza..... (S)

Paco
25-07-2002, 02.23.39
Originariamente inviato da Stalker
http://www.cnnitalia.it/2002/ITALIA/07/24/farnesina/index.html

E, come volevasi dimostrare, non se ne va dal ministero degli esteri... Ma ci aveva creduto qualcuno alle sue promesse ??? :)

Che tristezza..... (S)

"Il premier terrà per qualche mese l'interim degli Esteri"

ma non l'aveva gia detto tempo fa? :rolleyes:

Cecco
25-07-2002, 16.02.00
Originariamente inviato da Stalker
http://www.cnnitalia.it/2002/ITALIA/07/24/farnesina/index.html

E, come volevasi dimostrare, non se ne va dal ministero degli esteri... Ma ci aveva creduto qualcuno alle sue promesse ??? :)

Che tristezza..... (S)

Stalker, alternativamente tu e paco riaprite questa discussione e va bene conosciamo il Vs. entusiasmo per il governo, ma parlare solo per pura polemica credo proprio non giovi a nessuno e neppure credo ad una sana conversazione.
Berlusconi, dopo le dimissioni di Ruggiero, ha assunto l'interim degli esteri e, mi pare, abbia svolto fin qui autorevolmente il suo incarico. Il suo pensiero l'ha più volte esplicitato senza equivoci, giungere ad una riforma della diplomazia che punti alla diffusione
ed alla massima pubblicità del made in Italy nel mondo così da supportare le ns. aziende all'estero.
Fatto questo si sarebbe poi proceduto alla nomina del ministro e, ad un certo punto, ha dichiarato la cosa fattibile prima di Agosto.
Dopodichè, probabilmente per una non completa sintonia nella maggioranza, questo non è stato possibile e la nomina dunque rinviata di qualche mese. Ma qual'è il problema? Quale danno ne ricevono gli Italiani? V'è qualcosa di illiberale, antidemocratico in questa situazione? Un nuovo ministro oggi piuttosto che tra qualche mese avrebbe apportato qualche giovamento al paese?
D'altra parte, e pure questo Berlusconi l'ha dichiarato senza equivoci, oggi la politica estera nel mondo la fanno i premier e dunque anche un nuovo ministro, quando ci sarà, dovrà operare in stretta collaborazione e sintonia col presidente del consiglio.
Tutto il resto è noia, ciao

Paco
25-07-2002, 16.27.10
era per sottolineare una nuova mossa del premier per fare i suoi comodi come al solito. dice che lui non è un dittatore, ma non si fida di dare l'incarico a nessuno. è assurdo, se avesse potuto avrebbe preso anche il ministero degli interni :( . Cecco, a me dispiace, ma io non sono machiavellico come la politica di Berlusconi e di chi lo ha votato, senza offese ;)

Cecco
25-07-2002, 17.28.09
Originariamente inviato da Paco
era per sottolineare una nuova mossa del premier per fare i suoi comodi come al solito. dice che lui non è un dittatore, ma non si fida di dare l'incarico a nessuno. è assurdo, se avesse potuto avrebbe preso anche il ministero degli interni :( . Cecco, a me dispiace, ma io non sono machiavellico come la politica di Berlusconi e di chi lo ha votato, senza offese ;)

Ma ti rendi conto di quello che dici? E dove sarebbero gli interessi
personali di Berlusconi? Parli di dittatura addirittura? Ma hai idea di cosa sia una dittatura? Berlusconi è un accentratore per natura, questo è certo e probabilmente deriva dal suo passato imprenditoriale, ma in quanto a libertà può dare lezioni.
METTETEVELO IN TESTA: Berlusconi è sceso in politica non violando alcuna Legge dello stato, perchè non v'era nessuna norma relativa ad eventuali conflitti d'interesse. L'unica Legge violata è stata quella del popolo sovrano che nel 1994, dopo aver votato il cd, si è ritrovata al potere un governo che non aveva voluto. Seconda grave violazione sempre nei confronti del popolo quando, dopo aver eletto Prodi, si è ritrovato al potere un governo più schiacciato a sinistra con una magia dalemiana.
Per voi le elezioni sono un optional, date con facilità patenti di antidemocraticità ed illiberalismo quando non vi richiamate al fascismo o, come hai fatto tu, alla dittatura ma la verità l'ha detta spesso proprio Berlusconi, e noi si pensava esagerasse, il comunismo è nel DNA di tutta la sinistra è non solo di quella parte che orgogliosamente ostenta ancora nome e simbolo.
Il risultato di questa propaganda è stato l'annientamento di tutti i governi europei di sinistra, e meno male per noi che siamo ben lieti ed orgogliosi del ns. governo che agisce, a volte magari non convince, ma crea fatti piuttosto che propaganda. Ciao

Paco
25-07-2002, 17.56.05
Originariamente inviato da Cecco


Ma ti rendi conto di quello che dici? E dove sarebbero gli interessi
personali di Berlusconi? Parli di dittatura addirittura? Ma hai idea di cosa sia una dittatura? Berlusconi è un accentratore per natura, questo è certo e probabilmente deriva dal suo passato imprenditoriale, ma in quanto a libertà può dare lezioni.
METTETEVELO IN TESTA: Berlusconi è sceso in politica non violando alcuna Legge dello stato, perchè non v'era nessuna norma relativa ad eventuali conflitti d'interesse. L'unica Legge violata è stata quella del popolo sovrano che nel 1994, dopo aver votato il cd, si è ritrovata al potere un governo che non aveva voluto. Seconda grave violazione sempre nei confronti del popolo quando, dopo aver eletto Prodi, si è ritrovato al potere un governo più schiacciato a sinistra con una magia dalemiana.
Per voi le elezioni sono un optional, date con facilità patenti di antidemocraticità ed illiberalismo quando non vi richiamate al fascismo o, come hai fatto tu, alla dittatura ma la verità l'ha detta spesso proprio Berlusconi, e noi si pensava esagerasse, il comunismo è nel DNA di tutta la sinistra è non solo di quella parte che orgogliosamente ostenta ancora nome e simbolo.
Il risultato di questa propaganda è stato l'annientamento di tutti i governi europei di sinistra, e meno male per noi che siamo ben lieti ed orgogliosi del ns. governo che agisce, a volte magari non convince, ma crea fatti piuttosto che propaganda. Ciao

sui fatti e poca propaganda avrei da ridire...non avrà violata alcuna legge, questo perchè viviamo in un paese di fessi che si sono fatti fregare il posto da un imprenditore e non da un politico...:eek: ...io la legge sul conflitto d'interesse la farei come si deve, no come quella che è stata approvata...l'amore è proprio ceco ;)

The_Prof
25-07-2002, 17.57.06
Manca ancora la Germania, ma non ci dovrebbero essere problemi :)

Vorrei commentare l'esternazione del Presidente della Repubblica sul pluralismo dell'informazione.
Piu' che di pluralismo dovremmo parlare di correttezza dell'informazione.

Riguardo alla carta stampata posso scegliere quali quotidiani leggere in base ai miei orientamenti politici, e su questo fatto non ci dovrebbero essere dubbi.

Riguardo l' informazione televisiva, le emittenti pubbliche possono tranquillamente scegliere il proprio orientamento politico, senza che nessuno possa contestare la loro scelta.

L'emittenza pubblica in quanto tale deve invece cercare di essere il piu' possibile imparziale, il che non e' mai avvenuto fino alle ultime elezioni politiche.

Se invece intendete il pluralismo come succedeva tempo fa' in cui Rai1 era DC, Rai2 era PSI, Rai3 era PCI, allora si deve parlare di lottizzazione.

Ciao ;)

Cecco
25-07-2002, 23.03.56
Originariamente inviato da Paco


sui fatti e poca propaganda avrei da ridire...non avrà violata alcuna legge, questo perchè viviamo in un paese di fessi che si sono fatti fregare il posto da un imprenditore e non da un politico...:eek: ...io la legge sul conflitto d'interesse la farei come si deve, no come quella che è stata approvata...l'amore è proprio ceco ;)

Ah, ah, un paese di fessi! No, questo è un paese governato fino ad un certo punto in maniera perfettamente spartitoria e clientelare, quelli sì si facevano i fatti loro, figurati se potevano essere interessati a perder tempo con un conflitto d'interessi putativo! La Legge oggi approvata ovviamente è una Legge che non può prescindere dal fatto che la frittata è già fatta, le norme vanno fatte prima non dopo, il cs non le ha fatte neppure dopo tant'era grosso e pericoloso (per l'eventuale ritorno politico) il problema! Mah

Paco
25-07-2002, 23.13.32
Originariamente inviato da Cecco


Ah, ah, un paese di fessi! No, questo è un paese governato fino ad un certo punto in maniera perfettamente spartitoria e clientelare, quelli sì si facevano i fatti loro, figurati se potevano essere interessati a perder tempo con un conflitto d'interessi putativo! La Legge oggi approvata ovviamente è una Legge che non può prescindere dal fatto che la frittata è già fatta, le norme vanno fatte prima non dopo, il cs non le ha fatte neppure dopo tant'era grosso e pericoloso (per l'eventuale ritorno politico) il problema! Mah

infatti rimprovero anch'io il cs di non aver fatto una bella legge sul conflitto d'interessi...poi farei altre leggi...ad esempio il ladri in galera, stroncherei la carriera politica a chi viene accusato per qualsiasi reato...potrei andare avanti...non vorrei esagerare, altrimenti dovrei fare una legge per ogni politico di cd
ciao

Stalker
25-07-2002, 23.21.13
Originariamente inviato da Cecco

Stalker, alternativamente tu e paco riaprite questa discussione e va bene conosciamo il Vs. entusiasmo per il governo, ma parlare solo per pura polemica credo proprio non giovi a nessuno e neppure credo ad una sana conversazione.
Che fastidio ti dà scusa ? :) Se a noi ci piace fare il contrappunto alle azioni del governo mi pare che vada bene così. Sono le mods che decideranno quando una cosa va bene o no, non certo tu. :p


Berlusconi, dopo le dimissioni di Ruggiero, ha assunto l'interim degli esteri e, mi pare, abbia svolto fin qui autorevolmente il suo incarico. Il suo pensiero l'ha più volte esplicitato senza equivoci, [CUT]giovamento al paese?
D'altra parte, e pure questo Berlusconi l'ha dichiarato senza equivoci, oggi la politica estera nel mondo la fanno i premier e dunque anche un nuovo ministro, quando ci sarà, dovrà operare in stretta collaborazione e sintonia col presidente del consiglio.
Resto sempre sorpreso come quando si tratta di criticare la sinistra, VOI (plurale impersonale) vedete la pagliuzzetta + o - grande anche non disdegnando dietrologie, mentre, quando parlate del gran capo, allora tutto diventa lineare, pulito, chiaro. Il gran capo fa solo gli interessi dell'Italia Onore a lui e alla sua banda..... Non ci crede nessuno.... neanche quelli che lo hanno votato dai... :)

Tutto il resto è noia, ciao

NOOOO. CALIFANO NOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!! :eek: :D

Stalker
25-07-2002, 23.25.32
Originariamente inviato da Cecco

.
Per voi le elezioni sono un optional, date con facilità patenti di antidemocraticità ed illiberalismo quando non vi richiamate al fascismo o, come hai fatto tu, alla dittatura ma la verità l'ha detta spesso proprio Berlusconi, e noi si pensava esagerasse, il comunismo è nel DNA di tutta la sinistra è non solo di quella parte che orgogliosamente ostenta ancora nome e simbolo.
Il risultato di questa propaganda è stato l'annientamento di tutti i governi europei di sinistra, e meno male per noi che siamo ben lieti ed orgogliosi del ns. governo che agisce, a volte magari non convince, ma crea fatti piuttosto che propaganda. Ciao

Come volevasi dimostrare quando si parla di sinistra si perde completamente l'equilibrio. W IL GRAN CAPO !!!! Chi non ci sta, i pezzenti, rimarranno sempre i soliti comunisti..... (S)

.... lieti e orgogliosi..... Quasi quasi vi invidio. ;)

Stalker
25-07-2002, 23.32.57
Originariamente inviato da The_Prof
Riguardo l' informazione televisiva, le emittenti pubbliche possono tranquillamente scegliere il proprio orientamento politico, senza che nessuno possa contestare la loro scelta.

Ovviamente volevi dire emittenti private.

L'emittenza pubblica in quanto tale deve invece cercare di essere il piu' possibile imparziale, il che non e' mai avvenuto fino alle ultime elezioni politiche.
E sinceramente la vedo difficile. Ma sai che noia ?
Sinceramente fatemi vedere un programma di Santoro una sera e l'altra sera un programma di storia di Giordano Bruno Guerri... che male ci sarebbe ???

Se invece intendete il pluralismo come succedeva tempo fa' in cui Rai1 era DC, Rai2 era PSI, Rai3 era PCI, allora si deve parlare di lottizzazione.
Utilissimo per rendersi insopportabili politici come Craxi, Forlani e altro.... moooolto utile. :)

Ciao

funnysoft
26-07-2002, 01.55.17
Originariamente inviato da Paco

stroncherei la carriera politica a chi viene accusato per qualsiasi reato...

Non sono d'accordo. Non rimarrebbe + nessuno e attenzione che, per fare un esempio, potrei accusarti anch'io di qualsiasi cosa qualora decidessi di "scendere in campo". ;)

Paco
27-07-2002, 06.44.16
leggete qua : http://www.repubblica.it/online/politica/immunitadue/aula/aula.html

La "legge salva Previti" è un'altra prova che Benigni ha ragione quando dice che Berlusconi è "sceso in campo" per salvare le sue chiappe e quelli che lo circondano :(

Paco
27-07-2002, 06.45.52
Originariamente inviato da funnysoft

Non sono d'accordo. Non rimarrebbe + nessuno e attenzione che, per fare un esempio, potrei accusarti anch'io di qualsiasi cosa qualora decidessi di "scendere in campo". ;)

con i nostri politici non si parla di qualsiasi cosa, si parla di falsi in bilancio, ecc, ecc...:(
vedi un po' tu!!!

Stalker
27-07-2002, 14.20.11
Originariamente inviato da Paco
leggete qua : http://www.repubblica.it/online/politica/immunitadue/aula/aula.html

La "legge salva Previti" è un'altra prova che Benigni ha ragione quando dice che Berlusconi è "sceso in campo" per salvare le sue chiappe e quelli che lo circondano :(

Vorrei capire sinceramente come i sostenitori del governo giustificano l'urgenza e la necessità di una legge del genere in un contesto + ampio e non strettamente funzionale agli interessi particolaristici del gran capo e dei suoi cortigiani.
Come si suol dire: "A pensar male...." ;)

Stalker
27-07-2002, 18.51.27
http://www.repubblica.it/online/politica/finpartiti/messina/messina.html

'sto ulivo fa proprio pietà però. (N)

A questo punto scissione per i ds (se può servire a qualcosa). Da una parte correntone ds con Berlinguer (e magari Cofferati) + Comunisti italiani e forse, chi lo sa, verdi e rifondazione per dare vita ad una formazione di sinistra, senza riferimenti nostalgici rivoluzionari, ma nello stesso tempo non dimenticando le lotte positive del passato. Capace di attirare su di sè il voto dei giovani, attenta all'ambiente, alle classi deboli. Dall'altra dalemiani + Parisi + Mastella e qualche altro per dare vita a una formazione laica, di centro, liberale attenta alle esigenze del "padronato" ma con un occhio di riguardo ai diritti dei lavoratori.

E' inutile tirare avanti questo carrozzone con Fassino e Rutelli....

funnysoft
03-08-2002, 02.14.39
Sarebbe molto interessante aprire una bella discussione sul legittimo sospetto all'interno di questo thread....
Le persone di sx cosa ne pensano?

Stalker
03-08-2002, 02.28.56
Originariamente inviato da funnysoft
Sarebbe molto interessante aprire una bella discussione sul legittimo sospetto all'interno di questo thread....
Le persone di sx cosa ne pensano?

Purtroppo siamo tutti in ferie.... e su questo punta il governo. Tutti poco attenti e poco invogliati a fare grandi ragionamenti politici.

Però inquieta la fretta che il governo ha avuto ad approvare questa legge. Mooolta fretta ==> mooolto importante.....

A chi giova questa legge ??? A noi comuni mortali ??? ;)

lnessuno
03-08-2002, 03.55.58
lo sapevate che sta legge c'era fino ad una decina di anni fa, e nessuno aveva mai gridato allo scandalo, nonostante a qualcuno fosse sicuramente servita? questa è solo l'ennesima occasione montata dalla sx di screditare l'italia nei confronti della nuova europa, dando la colpa a berlusconi... ovvio che berlusconi lo fa anche per se stesso (e cmq si può pensare ma è ancora tutto da vedere), ma come per tutte le altre cose mi sembra una reazione esagerata della sinistra... :rolleyes:


mi sembra di vedere dei bambini che bisticciano, altro che gente degna di governarci (e opporsi a chi governa :p)... :rolleyes:

Paco
03-08-2002, 14.21.29
Originariamente inviato da lnessuno
lo sapevate che sta legge c'era fino ad una decina di anni fa, e nessuno aveva mai gridato allo scandalo, nonostante a qualcuno fosse sicuramente servita? questa è solo l'ennesima occasione montata dalla sx di screditare l'italia nei confronti della nuova europa, dando la colpa a berlusconi... ovvio che berlusconi lo fa anche per se stesso (e cmq si può pensare ma è ancora tutto da vedere), ma come per tutte le altre cose mi sembra una reazione esagerata della sinistra... :rolleyes:


mi sembra di vedere dei bambini che bisticciano, altro che gente degna di governarci (e opporsi a chi governa :p)... :rolleyes:

scusa...quando nessuno di ascolta, cosa fai? Urli! In Italia nonc'è più l'opposizione, c'è ma non serve a nulla perchè non viene ascoltata e la legge del legittimo sospetto è passata in pochissimo tempo senza una discussione con l'opposizione. C'era una decina di anni fa e questo cosa c'entra? Allora rimettiamo i tribunali fascisti, tanto allora nessuno diceva nulla :rolleyes:, oppure perchè non facciamo andare in pensione gli insegnanti a 40 anni? Tanto tempo fa nessuno diceva nulla!!! :eek: Che ragionamento è il tuo?
Ciao

funnysoft
03-08-2002, 18.41.38
Il tentativo di discutere con l'opposizione c'è stato eccome, ma la sinistra ha preferito usare metodi anti-democratici come l'ostruzionismo.
Io valuto la legge positivamente, poco conto ha la fretta con cui la si vuole approvare (a parte che deve passare ancora alla camera...). Per me la legge va bene quindi perchè perdere tempo?
La sx vuol perdere tempo per non farla applicare a Berlusconi e a Previti ma anche loro sono cittadini italiani ;)

AUGELLO
22-08-2002, 17.28.45
l'unica speranza per il centro-sinistra è il CINESE......

altrimenti non vedo vie d'uscite.

bertinotti è solo, i DS litigano tra loro, per gli operai non vedo futuro.....
sempre + tasse, diritti neanche a palarne, ma in italia siamo tutti ricchi?
guadagnamo tutti + di 100mila euro all'anno?
cosi da pagare meno di tasse?
ma dai.............

AUGELLO
22-08-2002, 17.32.08
meglio seguire bush a bombardare l'afghanistan, e non pensarci.......ai fatti di casa nostra.

berlusconi berlusconi berlusconi.....................

ciao a tutti, credevo di essere bannato, invece mi hanno solo insultato, lasciandomi qui.
beh, allora dico la mia, no?

Trinity
22-08-2002, 18.39.22
Originariamente inviato da AUGELLO
meglio seguire bush a bombardare l'afghanistan, e non pensarci.......ai fatti di casa nostra.

berlusconi berlusconi berlusconi.....................

ciao a tutti, credevo di essere bannato, invece mi hanno solo insultato, lasciandomi qui.
beh, allora dico la mia, no?


Puoi anche evitare,a noi non cambia nulla.

Daniela
23-08-2002, 12.08.54
Già, e se preferisci essere bannato credimi non è un problema, esaudiremo subito il tuo desiderio.

mistral
01-09-2002, 17.00.07
Stavolta il Berluska l'ha detta grossa:
Al congresso di CL affermava di non poter comprare Nesta, poi invece lo compra! Ma della squadra non me ne frega! Il problema è: Lui è il Premier della nostra Nazione, quindi da buon Pinocchio chissà quante promesse (positive) non manterrà e quante negative invece manterrà!
Il prossimo kit di F.I. prevede un naso di Pinocchio, purtroppo non siamo nel paese dei balocchi ma siamo in Italia e siamo governati da questa gente. Complimenti!

diomorgan
01-09-2002, 17.43.34
guarda che nel CALCIOMERCATO sono tutti dei BUGIARDI!
compresi in particolare Moggi, Cragnotti e Moratti che solo due giorni fa avevano negato ogni trattativa che in un giorno ha rivoluzionato i grandi club.

Paco
01-09-2002, 17.49.37
ragazzi...parlar di calcio in questo periodo è inutile...ormai abbiamo capito come funziona...io abolirei sia la Serie A che la Serie B tanto non c'è più nulla da fare :(

Paco
01-09-2002, 17.53.30
diverso invece è dire che LA SINISTRA NON É ANCORA DEMOCRATICA (parole del Berlusca)...ma dai!!! fa ridere mezzo mondo con queste battute :mad: .
Il governo è in crisi, tutta italia si prepara a scioperare...aumentano i contrasti interni...quindi cosa fa il Berlusca? cerca lo scontro con il governo...punzecchia la sinistra apposta perchè a lui la cosa che viene meglio è lo scontro, la campagna elettorale...:eek:

diomorgan
01-09-2002, 18.18.02
HEY RAGAZZI ! avete visto il sito di Sciuscià

www.sciuscia.rai.it

è bellissimo e ci sono tuttte le puntate in Real Player!

Cecco
01-09-2002, 19.44.33
Originariamente inviato da Paco
diverso invece è dire che LA SINISTRA NON É ANCORA DEMOCRATICA (parole del Berlusca)...ma dai!!! fa ridere mezzo mondo con queste battute :mad: .
Il governo è in crisi, tutta italia si prepara a scioperare...aumentano i contrasti interni...quindi cosa fa il Berlusca? cerca lo scontro con il governo...punzecchia la sinistra apposta perchè a lui la cosa che viene meglio è lo scontro, la campagna elettorale...:eek:

Ciao Paco ben ritrovato. Il Berlusca, come lo chiami, ritiene che la sinistra non abbia ancora raggiunto la piena maturità democratica
(ed almeno in certe componenti, come dargli torto) ma dimentichi che, a sua volta, la sinistra proclama vigere un vero e proprio regime. Diciamola tutta insomma, ciao. Ho dedicato a te il mio primo messaggio di ritorno. Ciao

Klapaucius
01-09-2002, 21.12.56
Cecc-evara mio !!!
finalmente di ritorno :eek: :eek: .
Ciaooooo:) :)

Paco
02-09-2002, 00.09.09
Originariamente inviato da Cecco


Ciao Paco ben ritrovato. Il Berlusca, come lo chiami, ritiene che la sinistra non abbia ancora raggiunto la piena maturità democratica
(ed almeno in certe componenti, come dargli torto) ma dimentichi che, a sua volta, la sinistra proclama vigere un vero e proprio regime. Diciamola tutta insomma, ciao. Ho dedicato a te il mio primo messaggio di ritorno. Ciao

ciao
bentornato :)
come sono andate le vacanze?
vengo dalla festa nazionale dell'unità di Modena...ho appena visto Santoro e Fazio in una conferenza...straordinario (Y) ...lo sai, io sono di parte :p ...c'è una piccola differenza...noi diciamo che c'è un regime sulla base di fatti concreti :)

Cecco
02-09-2002, 17.34.45
Originariamente inviato da Paco


ciao
bentornato :)
come sono andate le vacanze?
vengo dalla festa nazionale dell'unità di Modena...ho appena visto Santoro e Fazio in una conferenza...straordinario (Y) ...lo sai, io sono di parte :p ...c'è una piccola differenza...noi diciamo che c'è un regime sulla base di fatti concreti :)

Considerato che anch'io sono di parte sarei felice conoscere questi fatti concreti, noi non ce ne siamo accorti. Ciao, spero abbia trascorso anche tu una buona estate, a parte Modena ed i cattivi incontri. :)

Cecco
02-09-2002, 17.35.32
Bentrovato Vito, bentrovati tutti.

Lello
02-09-2002, 18.02.38
Un contributo sonoro: lo spot della CGIL per la raccolta di firme in difesa dell'art. 18: http://www.audiovideo.cgil.it/documenti/tutogliiofirmo/Cgil-spot1.mp3 . Spero serva... a tutti un saluto sincero, ma di parte.
Lello

Paco
02-09-2002, 18.57.48
Originariamente inviato da Cecco


Considerato che anch'io sono di parte sarei felice conoscere questi fatti concreti, noi non ce ne siamo accorti. Ciao, spero abbia trascorso anche tu una buona estate, a parte Modena ed i cattivi incontri. :)

un Fuck a Biagi e a Santoro a me basterebbe per chiamrlo regime ;)
la satira politica va sconfitta (vedi Luttazzi), dovrebbero temere delle loro cavolate invece di star a pensare a Sciuscia :rolleyes: , il 50% degli italiani che paga il canone vuole sciuscia senza far torto all'altro 50 ;)
Berlusconi e i suoi compagni non fanno altro che metterci sempre in cattiva luce anche adesso che sono al potere loro...poi quella della sinistra non democratica era proprio grossa :D qualcuno gli dica che la campagna elettorale è finita gia da un pezzo :confused:

diomorgan
02-09-2002, 19.02.16
hey ragazzi andate tutti sul sito http://www.articolo21liberidi.org/ e firmate l'appello per salvare Sciuscà e il Fatto, cancellati ognobilmente dal palinsesto RAI, dopo aver promesso che sarebbero rimasti!

Paco
02-09-2002, 19.05.10
grazie per il link ;)
anche nelle varie feste dell'unità faranno girare i fogli per le firme...hanno già firmato personaggi molto noti ;)

Lello
02-09-2002, 19.08.56
Firmiamo anche per l'art. 18 http://tutogliiofirmo.cgil.it/firme/
Il 14 settembre a Roma per una bella e democratica manifestazione... ma Paco... rilassiamoci... sono al governo e nessuno li vuole mandare via, ammesso che non si cappottano da soli...

A proposito il video di George Michael è fortissimo... ci vedo bene anche il cavaliere nero a fare da cagnolino, viste le idee su guerra, ambiente e Corte internazionale... facciamoci notare anche all'estero per quanto siamo bravi e fedeli.
Ciao

Paco
02-09-2002, 19.22.11
Originariamente inviato da Lello
Firmiamo anche per l'art. 18 http://tutogliiofirmo.cgil.it/firme/
Il 14 settembre a Roma per una bella e democratica manifestazione... ma Paco... rilassiamoci... sono al governo e nessuno li vuole mandare via, ammesso che non si cappottano da soli...

A proposito il video di George Michael è fortissimo... ci vedo bene anche il cavaliere nero a fare da cagnolino, viste le idee su guerra, ambiente e Corte internazionale... facciamoci notare anche all'estero per quanto siamo bravi e fedeli.
Ciao

ormai siamo i cagnolini di Bush :(
io mi rilasso pure...però quando c'è da manifastare si manifesta e pretendo che l'opposizione si faccia sentire ;9
sei daccordo con me?

Lello
02-09-2002, 19.34.29
OK.. credo che la cosa stia giustamente montando... piano piano come è giusto che sia. Questo paese vive ancora una luna di miele, condita di letterine e calciatori, per il cavaliere nero... ma a poco a poco sta scemando.
Hai notato le quotidiane contraddizioni tra le palle del cavaliere e dei suoi ministri (fatti due risate con le dichiarazioni del 1990 del giovane Micciche e la coca http://www.repubblica.it/online/cronaca/cocafinanze/mai/mai.html )

Strepitosa ultimora dopo il Berlusconi operaio ecco il Berlusconi Nobel per la pace (dettagli raccapriccianti in cronaca http://www.repubblica.it/online/politica/premio/premio/premio.html )
Ti saluto
Lello

mao
02-09-2002, 20.50.28
ho letto la notizia del nobel per la pace a Berlusconi. Non ho parole. Mi viene voglia di scappare lontano, lontano, lontano...


Mao

Paco
02-09-2002, 21.50.57
a Tremonti daranno il Nobel per l'economia a questo punto
a Berlusconi dovrebbero dargli il nobel per la pace, ma per la pace dei suoi conti e dei falsi in bilancio così chiari e limpidi :rolleyes:

per la questione della droga non ho parole :(
sono sempre innocenti, è sempre colpa dei magistrati :confused:

Nothatkind
02-09-2002, 21.58.38
Originariamente inviato da Lello
OK.. credo che la cosa stia giustamente montando... piano piano come è giusto che sia. Questo paese vive ancora una luna di miele, condita di letterine e calciatori, per il cavaliere nero... ma a poco a poco sta scemando.
Hai notato le quotidiane contraddizioni tra le palle del cavaliere e dei suoi ministri (fatti due risate con le dichiarazioni del 1990 del giovane Micciche e la coca http://www.repubblica.it/online/cronaca/cocafinanze/mai/mai.html )

Strepitosa ultimora dopo il Berlusconi operaio ecco il Berlusconi Nobel per la pace (dettagli raccapriccianti in cronaca http://www.repubblica.it/online/politica/premio/premio/premio.html )
Ti saluto
Lello

:eek: :eek:
Non ci posso credere... davvero...
A me, invece, dovrebbero dare il Nobel per i coglioni rotti più grossi!
Pensare che c'è gente, come Gino Strada, che si fa tanto di quel mazzo... i poveri "sfigati" (perchè, veramente, sono tali, visto che non se li caga mai nessuno, nonostante quello che fanno) di "medici senza frontiere"...
Bah, prendete i Nobel e buttateli giù dal cesso a questo punto, e mi raccomando, centrate il buco. Anche lì è una gran lobby e basta.