PDA

Visualizza versione completa : Buonsenso e politica


Skorpios
01-12-2001, 13.57.28
Se gli ideali sono stati soppiantati dagli interessi (spesso privati) quando parliamo di politica di cosa parliamo?

Voglio dire: il buonsenso può mai riconoscersi in un colore politico?

Non dovrebbe essere comune a qualsiasi ideologia?

Qual'è la differenza fra rosso e nero? :rolleyes:

mariuzz
01-12-2001, 14.04.39
Il problema non sta nel distinguere il rosso o il nero,
chi ora si dice rosso o nero non sa nenache cosa siano quei colori... e cosa significhino...
Ora gira tutto sigli interessi personali...
Se un rosso fa una cosa un nero fa il cotrario anche se quella cosa è giusta... e viceversa
Ma questa è politica e politicha è l'opposto di buonsenso

Billow
01-12-2001, 14.17.29
La differenza sta nel fatto che il nero ti manda a DACHAU...
il ROSSO in siberia......


curioso no... ??? come le due cose si equivalgano .... :eek:

cmnq ritengo e spero... che a 2001 inoltrato queste ideologie si siano spente anche se i convegni di Forza nuova e i centri sociali fanno pensare l'esatto contrario...



io SPERO FERMAMENTE, che la politica attuale (ma non ne sarei convinto) sia FINALMENTE un dibattito tra conservatori e innovatori......


molte volte i ns. politici dimostrano l'esatto contrario....

Stalker
01-12-2001, 15.04.16
anche se i convegni di Forza nuova e i centri sociali fanno pensare l'esatto contrario...

Non sono d'accordo nel mettere le due cose sullo stesso piano.

Come non sono d'accordo nel dire che gli estremismi sono identici.

Le idee comuniste possono anche essere condivise (come hanno fatto milioni di persone in Italia e nel mondo). Sono i regimi comunisti che hanno generato orrore e morte e siamo tutti contenti che siano scomparsi (a parte la Cina e Bush pare non ricordarsi più di Tien An Men :( ).
Le idee naziste sono idee di odio e prevaricazione sui diversi, le donne, gli altri. Sono nichilismo e menefreghismo.

Le idee comuniste potranno essere ridicole e discutibili.
Ma in fondo a queste idee, credo che ci sia un profondo "umanesimo".

twinpigs
01-12-2001, 16.28.08
Originariamente inviato da Stalker
...(a parte la Cina e Bush pare non ricordarsi più di Tien An Men :( ).. metti sullo stesso piano bush con la Cina? :eek: :eek:

ma che doveva fare allora ... mettersi a 90° gradi? :eek:
oppure parli del padre? povero saddam :rolleyes: che brav'uomo :rolleyes: ... la gente muore di fame e lui fa degli spot in tv dove incita "il popolo" a donare oro e collane preziose per il RE .... in tutto l'irak ci stanno 20 milioni di suo ritratti fatti a mano (tipo i cartelli giganteschi del Berlusca) ...
oh poverino ... ha 22 VILLE (grandi 5000 metri quadri) nelle quali trascorre non più di 2 notti consecutive .... è il 7° uomo più ricco della TERRA .... poverino :rolleyes:
ecc. ec.. ecc... ecc... ecc.. ecc... ecc... ecc...

per favore ... non dire che bush è il nuovo carlo magno ... mi nauseano queste "congetture" :rolleyes: :p

mariuzz
01-12-2001, 16.44.16
tutti sono sullo stesso piano se invece degli interri del popolo fai i tuoi...
e nessuno è scusato...
dx o sx non cambia niente...
l'uomo ha in se la capacità di sapere ciò che bene e ciò che è male...
tutti sanno che guerra è male o pace è bene...
ma visto che ci sono interessi nella guerra allora si fa...
e badate che nol mondo in questo momento ci sono più di 30 conflitti...
come mai in tv ci fanno vedere solo l'afgamnistan (che tra l'altro non è neanche il peggiore per vittime...)...
perchè ci sono in ballo interessi finanziari...
perchè l'opinione pubblica americana dopo l'inizio del conflitto ha rivalutato bush... basta vedere i film che producono... rambo - mi2... perchè a loro piace la guerra...

Stalker
01-12-2001, 16.53.23
metti sullo stesso piano bush con la Cina?

:eek: :eek:

Twin.. ma ci sei o ci fai ?????????????????????? :D :D :D

Rileggi le mie parole. Ho detto questo ???????????
Forse devo mettere più virgole.
La mia frase era:
"e siamo tutti contenti che siano scomparsi (a parte la Cina e Bush pare non ricordarsi più di Tien An Men ). "

Forse dovevo scrivere:
"e siamo tutti contenti che siano scomparsi ( a parte il regime della Cina... peccato che Bush non si ricordi più di TienanMen)....

Tè capì ???? :D Che poi mi fai passare per un antiamerikano... :rolleyes:

twinpigs
01-12-2001, 16.58.27
Originariamente inviato da mariuzz
tutti sono sullo stesso piano se invece degli interri del popolo fai i tuoi...
e nessuno è scusato...
dx o sx non cambia niente...
l'uomo ha in se la capacità di sapere ciò che bene e ciò che è male...
tutti sanno che guerra è male o pace è bene...
ma visto che ci sono interessi nella guerra allora si fa...
e badate che nol mondo in questo momento ci sono più di 30 conflitti...
come mai in tv ci fanno vedere solo l'afgamnistan (che tra l'altro non è neanche il peggiore per vittime...)...
perchè ci sono in ballo interessi finanziari...
perchè l'opinione pubblica americana dopo l'inizio del conflitto ha rivalutato bush... basta vedere i film che producono... rambo - mi2... perchè a loro piace la guerra...
la guerra "pace infinita" del "cespuglio americano", è collegata alle 30 guerre di cui parli ...

tutte le "guerre" in giro per il mondo hanno come matrici quei farabutti dell'11 settem.


certamente i $$$ sono alla base ...
ma tutto il mondo giro intorno ai $$$ ...
anche i nostri piccoli cervelli di noi comuni mortali che per risparmiare 1.000 Mk fregherebbero senza rimorsi il prox.


il punto sta che questi bas@@@di vogliono distruggere "il ns. mondo" perchè vogliono IMPORRE il LORO (vedi saddam h. , che tra poco tempo spero sia eliminato fisicamente) :)

twinpigs
01-12-2001, 17.05.05
Originariamente inviato da Stalker

(a parte la Cina e Bush pare non ricordarsi più di Tien An Men )

Tè capì ???? :D forse se invece della e ,
mettevi una virgola o dei puntini non avrei frainteso :)
scusami :inn:

Tè capì!!! Tè capì !!!
come una volta dicevo ad una dolcissima e bellissima ragazza veronese :cool:

mariuzz
01-12-2001, 17.11.23
ognuno ha il suo modo di vedere le cose - noi ne abbiamo uno e loro un altro... nessuno ha ragione... nessuno ha torto...
bisogna semplicemente convivere...
loro esagerano perchè vogliono distruggere tutto ciò che non è con loro... ma almeno sono coerenti cn quello che credono...
noi invece solo ora ci accorgiamo che esistono perchè ci hanno toccato i nostri interessi economici... è solo questione di $$$$

e poi vorrei ricordare che sotto clinton fatti così gravo non sono mai successi (solo qualche piccolo attentato...) ma bush è arrivato e nel conflitto israele-palestina si è schierato con gli israeliani invece che mediare come ha sempre fatto clinton...
è queste solo le conseguenze (del siuo modo di fare.. non solo del singolo comportamento...)

TyDany
01-12-2001, 17.17.01
Pienamente daccordo con Twin, Bush sta facendo solo quello che doveva fare, anzi secondo me è stato Bush sr. a sbagliare, a non andare fino in fondo e prendere Saddam.

Comunque se vi interessa ho il link della GINA talebana chi lo vuole me lo chieda in pvt. Ciaux.

Stalker
01-12-2001, 17.25.33
x Twin e Tydany... non offendetevi ma le vostre osservazioni mi paiono un po' superficiali ;)

Adesso non ho + tempo di dire la mia, devo uscire. Ci si sente. Ciaoz. :)

twinpigs
01-12-2001, 17.33.57
Originariamente inviato da mariuzz

...loro esagerano perchè vogliono distruggere tutto ciò che non è con loro... ma almeno sono coerenti cn quello che credono... in che ca@@o credono se non anche loro ai $$$ ??? ...

queste cose sono dei crimini contro l'umanità ... il fatto che loro SFRUTTANO la religione e tutte le cazzate su DIO che scritto sul cor@@o .... :rolleyes: :rolleyes: è già di per se una caxxata INTRINSECA


ammesso (al limite, per assurdo) che dio esista ... SICURAMENTE non dice ciò che loro vogliono farci credere ...
allora perchè MILIONI E MILIONI di persone credono che il co@@@o (o la bib@@a) siano "testi sacri? La certezza? La parola di Dio?" ...
Io la paragona all'ignoranza! Tuttavia se l'ignorante non sa, sta zitto e passa ... ma "i religiosi" ci vogliono imporre che tutto quello che sta scritto li è IL CREATORE!
Caxxate dico io!! Ed una CIVILTA' che non tollera questa mia opinione DAL MIO PUNTO DI VISTA è una civiltà INFERIORE ma la tollero! però che non mi rompano i marron glassè (come fanno la domen. i testimoni di geova ad esempio)

mariuzz
01-12-2001, 17.46.28
chi li comanda crede ai $$$....
in nessu testo sacro è ammessa la violenza....
ma loro sono lasciati nell'ignoranza e chi li guida li convince che uccidere per la giusta causa è bene.... come è successo ai cristiano durante le crociate che uccidevano gli infedeli...
Io per loro provo solo tanta pena....
Perchè effettivamente non esiste modo di sconfiggere il terrorismo se non l'eliminazione totale...
li non esistono civili e militari... fin da piccolo ti insegnano a uccidere per la causa....
ma non è distruggendo l'afganistan che si distrugge il terrorismo...
i terroristi sono tra noi... anche il tuo vicino di casa potrebbe esserlo... e allora... lo uccidi perchè nen la pensa come te.... io vivo la mia vita... e se anche dovessi saltare in aria...
pazienza....
la vita va goduta....

PS. io non sono antiamericano, mi incakko solo quando vedo strumentalizzare queste catastrofi... far sembrare una cosa giusta la guerra solo perchè a difesa degli ideali... la guerra non è mai giusta anche se in questo caso non si poteva evitare... e cmq non risolverà niente... anzi sarà solo peggio perche ci saranno solo tanti martiri in più che i terroristi prenderanno come esempio

twinpigs
01-12-2001, 17.57.49
Grande mariuzz... io la penso come te :)

purtroppo come hai detto tu la guerra in certi casi è necessaria ...
guerra intesa come autodifesa e/o autoprotezione


finora è stata data troppa mano larga a questi individui ... perfino qui in italia (ma non mi sorprende + di tanto ... l'italia è l'italia), sono stati fatti girare liberamente con lo status di "rifugiati politici" dei bas@@rdi assassini ... tutto questo perchè facevano comodo ai $$$ ed a qualche politico di @@@@@



adesso la cosa si è ingarbugliata e l'unica soluzione è quella di non avere PIETA' per questa gente ... combatterla con qualunque cosa ...

i borbandamenti agli ospedali oppure alle moschee ec... sono stati fatti perhè lì ci tenevano le armi, si nascondevano i terroristi! Perchè? perchè quei bast@@di pensavano che "tanto quei babbioni non colpiranno mai questi obiettivi perchè qui ci stanno pure i ns. scudi umani" ... purtroppo la guerra è guerra ...
ed i martiri cristiani insegnano a noi cattolici che essi sono morti per una giusta causa ...
gli innocenti morti lì, si può vederli come vittime di un'ingiustizia, ingiustia voluta da chi ormai tutti sappiamo,
ma se veramente DIO esiste avrà un progetto migliore per quelle povere anime :(

Billow
01-12-2001, 19.31.26
Originariamente inviato da Stalker


Non sono d'accordo nel mettere le due cose sullo stesso piano.

Come non sono d'accordo nel dire che gli estremismi sono identici.
".



Hai ragione...
sono peggio i centri sociali :D :D :D :D

TyDany
01-12-2001, 19.39.16
Originariamente inviato da Billow




Hai ragione...
sono peggio i centri sociali :D :D :D :D

Azz se sono peggio, chiedilo a chi ci abita vicino ad esempio a milano

mariuzz
01-12-2001, 19.52.31
i centri sociali sono un tipico esempio di deficienza (mancanza .. di cervello...) non sono ne rossi ne neri... o per lo meno si credono schierati ma non sanno di che... di cosa.... non sanno niente.... a genova il 90% delle persone npon sapeva neanche cosa è la globalizzazione senza contare i giovani dei centri sociali a manifestare contro la globalizzazione e per un'equa distribuzione dei beni quando loro non sanno cosa sia lavorare... mantenere una famiglia.... vestiti con robe di marca e cellulare tutto rigorosamente pagato dai genitori....

e sarebbere antiglobal... mai vista gente più globalizzata....

Skorpios
01-12-2001, 21.15.04
Io comincio seriamente a pensare che il mito della bellezza ostinatamente e deterioremente esercitato stia mandando in rovina questo pianeta...

Forse sarà l'onnipresenza del Video, della Televisione, di Internet, della società basata sull'immagine e sulle immagini, ma comincio a credere che l'origine dei nostri attuali problemi sia tutta lì.

Intendiamoci, una cosa bella è sicuramente più gradevole e piacevole, ma non è affatto detto che una cosa (apparentemente) brutta sia necessariamente cattiva.

La società attuale invece mi sembra che fondi in modo assoluto le proprie basi su questo contrasto.

E così si giunge senza pietà alle solite ed inutili generalizzazioni e, soprattutto, all'intolleranza.
Che a loro volta portano quasi fatalmente a quel concetto di "pulizia" così micidialmente applicato sia dai rossi sia dai neri...

Stalker
01-12-2001, 21.46.01
i borbandamenti agli ospedali oppure alle moschee ec... sono stati fatti perhè lì ci tenevano le armi, si nascondevano i terroristi! Perchè? perchè quei bast@@di pensavano che "tanto quei babbioni non colpiranno mai questi obiettivi perchè qui ci stanno pure i ns. scudi umani" ... purtroppo la guerra è guerra ...
ed i martiri cristiani insegnano a noi cattolici che essi sono morti per una giusta causa ...
gli innocenti morti lì, si può vederli come vittime di un'ingiustizia, ingiustia voluta da chi ormai tutti sappiamo,
ma se veramente DIO esiste avrà un progetto migliore per quelle povere anime :(
Mah... :rolleyes: Ma ti rendi conto delle ca@@@@ate che vai dicendo ??? ;)
noi cattolici
Piano con le generalizzazioni :D
i centri sociali sono un tipico esempio di deficienza (mancanza .. di cervello...)
Ma ci sei mai stato ? E poi cosa c'entra "centri sociali" "no global".... No, qui si fa di ogni erba un fascio, si confondono i concetti, si generalizza.... tutti figli di papà, tutti col cellulare... non sanno niente della globalizzazione.... ma finiamola! :)
Ma che ne sai tu dico io, che ne so io, che ne sappiamo tutti.... sempre pronti a categorizzare, a rimpicciolire.... ci danno fastidio... ci dà fastidio quelli che alzano la voce..... ci fanno sentire in colpa perchè ci sbattono la nostra, la loro inutilità davanti.
E allora che facciamo ? Ci dobbiamo difendere certo. E quindi vanno degradati. Bisogna trovarne le contraddizioni. Vanno distrutti. Ma per me possono avere tutti i cellulari che vogliono, la ferrari e quant'altro ma, per diana, se qualcuno dice una cosa giusta, la cosa rimane giusta.

Ma ci rendiamo conto che questo nichilismo cinico non porta da nessuna parte. MA ci rendiamo conto che se non crediamo in qualcosa, se non diamo un po' di sogni ai nostri figli questi quando crescono che fanno ??????

Sempre a criticare, sempre.

I centri sociali danno fastidio, fanno rumore, fanno schifo. La gente che c'è dentro, per carità. Tutti drogati, tutti delinquenti... Vi piace pensare così ? Buon per voi. "Sì ma tu non ci abiti vicino" direte. Certo non ci abito vicino. Se ci abitassi vicino mi darebbe fastidio, magari mi disturberebbe il sonno. Ma.... questi sarebbero problemi miei.... non dei centri sociali in quanto tali.

.... Ufff... salute (B)

Skorpios
01-12-2001, 22.24.14
Ogni rappresentante di questa (amabile) comunità possiede (ovviamente! :D) un PC e, chi più chi meno, ci tiene a mantenerlo in ordine, pulito (parlo del HD), ci tiene a non sporcarlo di cose inutili e senza (apparente) significato o importanza, insomma di cose "brutte"...

Ma non è che poi, per una qual sorta di fottutissimo transfert, è portato a desiderare così anche tutto il resto del mondo?

Il tasto "Elimina" si dovrebbe usare solo per i files... :rolleyes:

Stalker
01-12-2001, 22.30.12
Il fatto è che siamo tutti portati a semplificare e a rimanere sulla superficie delle cose. Ci difendiamo dietro a schematismi, preconcetti, banalizzazioni, stereotipi e quant'altro. E' rassicurante. Se ognuno di noi fosse in grado di entrare nella testa dell'altro e di veder scorrere come un film tutte le emozioni e i dolori che ci sono passati dentro, secondo me avremo una visione "assoluta" dell'esistenza, dell'umanità.... credo che saremo veramente "ubermenschen"..... altro che i superuomini nazisti.

twinpigs
02-12-2001, 02.38.17
Originariamente inviato da Stalker

Mah... :rolleyes: Ma ti rendi conto delle ca@@@@ate che vai dicendo ??? ;) a te possono sembrare cazzate ... forse perchè pensi: "è troppo semplice pensarla così!" ??

se il talebano pensa che "i babbioni occidentali" non bombarderanno mai gli ospedali, moschee, emmergy world, ec... non colpiranno mai i civili ....
lì ci piazzano i loro fagotti ed armamentari vari ....
le bombe sono cadute non per caso ma perchè dovevano distruggere sti stro@@i!

guerra si o no ... ma i ns. bei culetti stanno al calduccio grazzie a quei cosi 85x18 ...
la gente muore per colpa di una sbronza e può uccidere anche gli altri .... purtroppo si muore di tumore ... e si muore anche per bombe ....
criticare i ns. paraculi non è onesto:mad:

twinpigs
02-12-2001, 02.59.13
andassero lì i pacifisti di turno (per segare un gg di skuolas?) ...
e agnoletto andasse lì a PARLARE E DISCUTERE PACIFICAMENTE :rolleyes: con quegli str@@zi! lui che dice parole giuste come il profeta isaia del 2000 :o

prima di dire: "P" (ace) gli segano le pa@@e ...
mentre qui IN OCCIDENTE trova """"solidarietà"""" e plausi ed anche tanti annuimenti e moine :rolleyes: pprroooottt


ma per favore ...
85x18 elevato a 1000 se servisse a cancellare per sempre quella ""cultura"" del: "DIO E'" :o :o :o

Stalker
02-12-2001, 10.45.15
1) Io non credo che questa guerra sia stata solo fatta per difendere l'occidente buono dai terroristi cattivi.
Tu non sei uno sprovveduto e sai benissimo che la politica estera è fatta di interessi e sai qual'è l'interesse maggiore degli USA, Russia e dell'occidente in questo momento ???
Il controllo politico di quei paesi che posseggono il petrolio.

Ho letto che gli USA con i loro giacimenti andrebbero avanti solo 8 anni. E' ovvio che debbano avere un controllo totale dei paesi arabi per andare avanti.

Questa guerra, tra le altre cose, gliene ha dato una grossa opportunità.

Pensa all'Irak....

Dei tibetani non gliene frega un cazzo a nessuno perchè in tibet non c'è niente!!! Eppure la Cina, paese non democratico e che non rispetta i diritti umani (come l'afghanistan) può fare quello che gli pare.... invadere questo paese e scacciare il Dalai Lama (come se qualche stato invadesse il vaticano..... pensa te).
Può anche...

ANCHE AMMAZZARE 1000 STUDENTI SULLA PIAZZA TIENAMMEN...

I pacifisti docono anche queste cose... se tu li ascoltassi invece di giudicare con evidenti pregiudizi, ;)

Buona domenica. (B)

RaFaD
03-12-2001, 21.49.43
Originariamente inviato da mariuzz
i centri sociali sono un tipico esempio di deficienza (mancanza .. di cervello...) non sono ne rossi ne neri... o per lo meno si credono schierati ma non sanno di che... di cosa.... non sanno niente.... a genova il 90% delle persone npon sapeva neanche cosa è la globalizzazione senza contare i giovani dei centri sociali a manifestare contro la globalizzazione e per un'equa distribuzione dei beni quando loro non sanno cosa sia lavorare... mantenere una famiglia.... vestiti con robe di marca e cellulare tutto rigorosamente pagato dai genitori....

e sarebbere antiglobal... mai vista gente più globalizzata....

(Y)

TyDany
03-12-2001, 22.32.55
X Stalker

Io sarò anche prevenuto sui centri sociali, ma quando quei sempaticoni che occupavano a Milano un posto che NON era loro dovevano essere SPOSTATI in un altro loco e NON SCACCIATI xchè il LEGITTIMO PROPRIETARIO ha deciso di fare quello che voleva del SUO terreno hanno protestando DEVASTATO negozi e auto di gente comune che magari ha lavorato una vita x pagarsi quell'auto o per aprire quel negozietto come pensi che si possano giustificare?????

Ma per piacere va.

(B) ;)

dcb59
03-12-2001, 22.35.56
Ma non vi rendete conto chestate ancora parlando di queste cose solo perchè l'11 settembre è successo a NY.
Ma siete certi che se i terroristi si fossero schiantati contro il Pirellone a Milano tutto questo casino sarebbe successo?
Io sono certo che a quest'ora nessuno ne parlerebbe più.
Non crederete mica che l'america sarebbe partita armi e bagagli in guerra? Oppure che avreste visto un milione di americani (tanto per mantenere le proporzioni) in piazza a Washigton a sventolare bandiere italiane per solidarietà?

Stalker
03-12-2001, 23.19.45
A quale episodio in particolare ti riferisci ? Ho bisogno di documentarmi.

Skorpios
03-12-2001, 23.20.07
Originariamente inviato da mariuzz
i centri sociali sono un tipico esempio di deficienza (mancanza .. di cervello...) non sono ne rossi ne neri... o per lo meno si credono schierati ma non sanno di che... di cosa.... non sanno niente.... a genova il 90% delle persone npon sapeva neanche cosa è la globalizzazione senza contare i giovani dei centri sociali a manifestare contro la globalizzazione e per un'equa distribuzione dei beni quando loro non sanno cosa sia lavorare... mantenere una famiglia.... vestiti con robe di marca e cellulare tutto rigorosamente pagato dai genitori....

e sarebbere antiglobal... mai vista gente più globalizzata....



Mi chiedo, e non per partito preso: ma se invece che così descritti apparissero invece tutti perfettamente coerenti, originali, auto-sufficienti, lucidi e impeccabili... non farebbero davvero molta più "paura"?

E stante la evidente divergenza di opinioni rispetto ai detrattori, a quali argomentazioni si ricorrerebbe, in quel caso, per screditarne l'immagine?

TyDany
03-12-2001, 23.23.45
Originariamente inviato da Stalker
A quale episodio in particolare ti riferisci ? Ho bisogno di documentarmi.


Non mi ricordo di preciso ma mi informo con i miei ex colleghi di Milano, alcuni di loro se lo ricordano Mooooooooooooooolto bene.

Stalker
03-12-2001, 23.47.13
Originariamente inviato da Skorpios




Mi chiedo, e non per partito preso: ma se invece che così descritti apparissero invece tutti perfettamente coerenti, originali, auto-sufficienti, lucidi e impeccabili... non farebbero davvero molta più "paura"?


Esatto. Come quelle famiglie ben vestite, rispettate da tutti... e poi dentro le quattro mura.... l'inferno... :rolleyes:

Gidessì
04-12-2001, 19.46.23
che minestrone!!!!
rossonerobushcinaislamcattoliciglobalnoglobalcentr isocialicentriasociali...
cerco di mettere ordine nella mia cabeza...
1) gli italiani rossi sono rossi perché votano per non far vincere Berlusconi e gli italiani neri sono neri per non far vincere i vari Rutelli,D'alema,ecc. Questa è la democrazia generata dal bipolarismo a tutti i costi fondato sul polipartitismo. pedaliamo pedaliamo
2) i regimi rossi sono tali e quali quelli neri? se identifichiamo il comunismo con quello sovietico vabbé. Non mi sembra però che il rossissimo Allende (scusate se sono nostalgico...) avesse fatto dei lager nella terra del fuoco però stranamente si è mossa la CIA in difesa della democrazia e del pluralismo. viva lo stadio di Santiago! la storia è piena di piccoli tentativi di instaurazione di sistemi economici socialisti a-tipici stroncati sul nascere
3) abbiamo idea di quello che era la cina prima della rivoluzione? mancherà certo molta libertà (come in tante tante altre parti del mondo) però mi sembra che sia un paese che si sta perfettamente integrando nella globalizzazione (mi sbaglio?) o forse il consumismo occidentale è disposto a chiudere un occhio in nome di un miliardo e passa di consumatori?
4) maomettani-cristiani. sono contro ogni fondamentalismo religioso e ogni guerra santa. viva l'integralismo agnostico
5) sarei curioso di sapere cosa ne pensa un maya o un bambino del sudest asiatico che lavora come uno schiavo nella fabbrica di una multinazionale della vetrina mandata in frantumi da un antiglobal a Genova (non entro nel merito dei parecchi dubbi su....). Personalmente cerco nei limiti del possibile (altrimenti sarebbe un suicidio...) di fare un boicotaggio personale evitando di comprare prodotti di multinazionali, ma è sempre sempre più difficile.
6) centri sociali... esistono ancora? dalle mie parti no, però è pieno di giovani che escono dal bar rompendo le bottiglie di birra vuote sui marciapiedi, pixxiando sui portoni, ecc... E poi, anni fa in Italia molti "alternativi" seri sono stati fatti fuori... i centri sociali sono un'accozzaglia di... ? tutto sommato fanno comodo: politicamente non sono pericolosi e ogni tanto qualche vetrina rotta o qualche auto bruciata si può mettere in bilancio....

Skorpios
04-12-2001, 20.44.13
Originariamente inviato da Gidessì
tutto sommato fanno comodo: politicamente non sono pericolosi e ogni tanto qualche vetrina rotta o qualche auto bruciata si può mettere in bilancio....


Esattamente come fanno moooolto comodo la TeleVisione, l'Alcool, le varie Droghe Pesanti, gli Stadi, la Paura di Uscire di Notte... la paura...

Meno si sta tra i piedi del "potere costituito" e meglio è... :(

Stalker
04-12-2001, 21.19.33
Avremo fatto un minestrone, ma tu ci aggiungi solo qualche verdura in più.... :) Vediamo.

1. Questa mi sembra un tantino qualunquista. Mi ricorda tanto Ecce Bombo, quando Moretti, esasperato, grida verso due tipi che stanno dicendo che rossi e neri, son tutti uguali. Gridava: "Vi meritate i film di Alberto Sordi.... !!!" :)
Non so come leggere la tua affermazione. In modo "vetero" direi che la borghesia è sempre una sola, rossa o nera, lei rimane. Con i suoi interessi e le sue piccinerie. Mi pare di leggere questo nelle tue parole....

2. Qui sono d'accordo. Andrei oltre. Pare ( o senza pare se vuoi) che molti regimi non democratici in sudamerica siano nati con l'appoggio della CIA.

3. Se critico gli USA non parteggio certo per la Cina. Qualcuno al potere ha sulla coscienza mille ragazzi, giudicati reazionari e ammazzati. Spero che anche tu metterai al primo posto la libertà e la vita umana davanti a qualsiasi idea politica.

4. più che integralismo agnostico. Viva il libero pensiero (senza dogmi).

5. Sicuramente il bambino del sud-est asiatico non se ne accorge della vetrina spaccata.
Una manifestazione pacifica e gioiosa avvicina invece le persone alla questione... se ne parla. ;)

6. Anche tu hai una visione un po' così dei centri sociali. Io sono andato qualche volta al "Rivolta" qua a Marghera a bere birra, ad ascoltare un po' di musica... e ti dirò ho visto molte persone, anche tiratine (ben vestite)... questa la mia esperienza. Poi ognuno parlerà della sua, se ci è mai andato....... ;)

BlackJack84
05-12-2001, 17.55.49
Twinpigs, tu sembri temere il mondo che questi bastardi, assassini, ecc. ecc. e chi + ne ha + ne metta non saranno mai abbastanza, vorrebbero creare, stravolgendo la rosea realtà che tutti conosciamo. E rovesci loro sul groppone ogni sorta di bestemmie. E fai bene, dico io.
Ma perchè non sprechiamo una parola sullo stato di cose attuale che con questa sacrosanta guerra andiamo a difendere.
Certo, questo sistema ci garantisce (quasi sempre) libertà, uguaglianza, democrazia. Ma al di fuori di quel paradisiaco universo che chiamiamo Occidente, come si comporta il nostro sistema? Non ti passa per la testa che magari molti di quelli che chiami tutti in blocco bastardi vogliono solo cambiare questo stato di cose, e qualche testa di cazzo assetata di potere mette loro in testa che lo si può fare solo facendosi saltare in aria?
Chissà, se oltre alle bombe cercassimo di portare libertàuguaglianzademocrazia anche là fuori nel mondo, invece di sfruttarlo, forse avremmo meno aspiranti terroristi. Forse si potrebbe cominciare constatando che non esistono i "buoni" e i "cattivi", che forse anche l'Occidente superiore qualche piccolo difettuccio ce l'avrà, invece di gridare a squarciagola fannobeneamollarglilebombe-perchènonliammazzanotutticonlatomica-tantodevonocreparelostesso

twinpigs
05-12-2001, 22.12.20
Io dico solo che il sistema occidentale, CONTUTTIISUOIDIFETTI è SICURAMENTE migliore di quello imperniato della cultura dell'Abdullà (figlio di Dio) ;)


Se esseri umani sacrificano la loro vita a scapito anche di "innocenti - ragazzi di 20 anni -" , è D'OBBLIGO riflettere sulla loro condizione e sul LORO DIRITTTO a vivere una vita migliore!



Se cercano l'attenzione del mondo LAICO occidentale che li potrebbe aiutare ad uscire dal Tunnel dell'incubo islamico-estremistico-religioso ...
ci sono riusciti IN PIENO

ma il mio dubbio è che le loro "ideologie" di onnipotenza e di UNIVERSALE modo di intendere l'umanità, li hanno sopraffatti ...
quasi, quasi penso che neanche loro hanno UN'IDEA PRECISA di ciò che il loro sacrificio (Jhaad), deve portareal futuro della "razza" ""islamica"".



Che facciano anche loro la "Rivoluzione francese" ... che possa permettere finalmente a queste popolazioni,
di vedersi riconoscere dai LORO STESSI FRATELLI quei diritti fondamentali di libertà ed uguaglianza :)

ma non mi pare giusto che debbano utilizzare come ARMA la carneficina quotidiana di persone innocenti ("per loro sono dei luridi """infedeli""" ")

BlackJack84
05-12-2001, 22.33.43
Originariamente inviato da twinpigs
Io dico solo che il sistema occidentale, CONTUTTIISUOIDIFETTI è SICURAMENTE migliore di quello imperniato della cultura dell'Abdullà (figlio di Dio) ;)



Ho forse detto che i "cattivi" (se proprio vuoi continuare a vederla in questi termini) siamo noi e loro sono i "buoni", poveri miserabili costretti ad atti estremi dal crudele e bieco sistema occidentale, per far cadere il quale è giustificabile qualsiasi azione?
La risposta è NO, come è NO la risposta alla tesi opposta che si rifiuta di riconoscere le malefatte che anche l'occidente ha compiuto e compie, e che liquida tutto quel che è successo con l'idea del fanatismo religioso. Che i cosiddetti kamikaze siano a dir poco degli idioti è fuori discussione, ma tu credi davvero che siano tanto stupidi da uccidersi per la sola convinzione di andare in paradiso? O forse per come vanno le cose nel mondo la vita a cui rinunciano non è poi gran sacrificio, e come è stato loro inculcato fin da bambini così facendo credono di costruire un mondo migliore? E' una spiegazione che pare quasi assurda dal nostro punto di vista, ma non molto più di quella ufficiale che il nostro sistema ci propina...e ad ogni modo è la verità. Non si risolveranno le cose con la sola guerra, questo è certo.

Stalker
05-12-2001, 22.43.52
E' antisemitismo dire che Israele è un paese militarmente ricco che da anni occupa territori appartenenti ai palestinesi ?

Bene ha fatto il nostro Presidente ad augurarsi la pace e il dialogo, mentre in questi giorni sembra che tutto l'occidente appoggi Israele.

Se noi occupassimo la Slovenia da anni, ci sorprenderemmo che gruppi estremistici sloveni facessero attentati a Roma o a Milano ?

Poi la situazione in quelle terre è complicata dalla doppia identità di Gerusalemme... :(

Skorpios
05-12-2001, 23.45.46
Da 53 anni... :eek:

Gerusalemme orientale annessa di forza da 34 anni... :eek:

Ma l'industria per la Sicurezza Anti-Terrorismo è tra le più avanzate (se non la più avanzata), e floride al mondo... :(

Skorpios
05-12-2001, 23.48.54
Originariamente inviato da BlackJack84
Che i cosiddetti kamikaze siano a dir poco degli idioti è fuori discussione


Non ne sarei più troppo sicuro... :(

Gidessì
06-12-2001, 00.42.09
Originariamente inviato da Stalker
Avremo fatto un minestrone, ma tu ci aggiungi solo qualche verdura in più.... :) Vediamo.;)

chiedo scusa a te e a tutti gli altri per il minestrone, ma la mia non voleva essere una critica quanto la constatazione di un mio limite: gli argomenti di questo thread sono parecchi per poter rispondere sinteticamente in due parole con un post. non ho alcuna intenzione di fare il dispensatore di verità assolute, se ho dato questa impressione vi chiedo di perdonarmi :inn:

>1. Questa mi sembra un tantino qualunquista. ...
non mi sembra qualunquista... è la semplice constatazione che (una mia opinione, ovvio...) in Italia pochi si sentono realmente rappresentati e molti votano per un polo non tanto perché ne condividono la linea politica quanto per evitare che al governo vada il polo opposto. Negli USA mi risulta che la percentuale dei votanti sia di poco superiore al 50%... è preoccupante per un sistema democratico. In Italia, quando esisteva il proporzionale si arrivava a percentuali superiori al 90%, ma ultimamente non mi sembra di notare questo slancio elettorale fra la popolazione italiana... Penso che le mie idee politiche si siano capite dal post, non voglio fare proclami, però non mi sento affatto rappresentato politicamente in questo sistema elettorale fondato su due schieramenti opposti...

>2. ...

3. Se critico gli USA non parteggio certo per la Cina. Qualcuno al potere ha sulla coscienza mille ragazzi, giudicati reazionari e ammazzati. Spero che anche tu metterai al primo posto la libertà e la vita umana davanti a qualsiasi idea politica.

non mi sembra certo il caso di metterlo in discussione... neanche io parteggio per la Cina ne mi riconosco negli USA... ridurre il tutto al classico "o con noi o con loro" mi sembra semplicistico e sicuramente fa il gioco di chi opera per gli estremismi...

>4. più che integralismo agnostico. Viva il libero pensiero (senza dogmi).

la mia era una battuta demenziale, tanto per chiudere in due parole...

>5. Sicuramente il bambino del sud-est asiatico non se ne accorge della vetrina spaccata.
Una manifestazione pacifica e gioiosa avvicina invece le persone alla questione... se ne parla. ;)

hai perfettamente ragione, non sono assolutamente in grado di ribattere... non ho argomentazioni in proposito

>6. Anche tu hai una visione un po' così dei centri sociali...
conosco pochissimo la realtà dei centri sociali, dalla Sardegna li conosco per averne sentito parlare dall'informazione di massa, perciò tutto quello che sento lo prendo "con le molle". cmq sono tentato di parteggiare per la realtà dei centri sociali... come ho detto prima meglio un luogo in cui cercare di instaurare una crescita culturale (magari con tanti errori) piuttosto che la quotidianità della sbronza al bar. dalle mie parti non ci sono certo i centri sociali, ma il vandalismo fine a se stesso è ben radicato

ora chiudo perché la connessione si sta interrompendo ogni dieci secondi (c'è una linea telefonica da far schifo!)

Gidessì
06-12-2001, 00.45.13
Originariamente inviato da BlackJack84
Twinpigs, tu sembri temere il mondo che questi bastardi, assassini, ecc. ecc. e chi + ne ha + ne metta non saranno mai abbastanza, ....

(Y)

Gidessì
06-12-2001, 00.59.45
scusate i tre post consecutivi ma ho grossi problemi di connessione...
purtroppo leggo anche piuttosto frettolosamente e rischio anche di fraintendere perciò chiedo un po' di comprensione... cerchero di chiarire in un momento migliore

concedetemi solo una constatazione: in discussioni di questo genere si rischia sempre di creare due schieramenti, i buoni e i cattivi, ma in realtà la posizione di molti di noi (che non vogliamo arrogarci il diritto di essere gli unici buoni) scaturisce dalla negazione della violenza come mezzo per garantire la pace. La violenza genera sempre violenza e questo, permettetemi, non è un luogo comune. La storia di Israele-Palestina è emblematica: a brevi momenti di tentativi di dialogo pacifico le colombe sono state messe sempre a tacere dai falchi. E ai tentativi di accordo hanno sempre fatto seguito le spirali attentati-rappresaglie. Chi ha ragione?
e in merito ai mezzi continuo sempre a ribadire che nessun mezzo di guerra è lecito: se i kamikaze palestinesi potessero utilizzare tecnologia, elicotteri, aerei e chi più ne ha più ne metta penso che rinuncerebbero a farsi saltare in aria su un autobus ma andrebbero a cercare obiettivi più efficaci... purtroppo non dispongono degli aiuti del mossad o dell'industria bellica perciò si "limitano" ad attentati barbari il cui unico scopo è l'azione dimostrativa esemplare.... un po' come fanno gli israeliani quando vanno a bombardare campi profughi perché li si nascondono i terroristi (chissà perché esistono poi i campi profughi....)

BlackJack84
06-12-2001, 19.45.47
Originariamente inviato da Skorpios



Non ne sarei più troppo sicuro... :(

Per i mezzi voglio dire... ne esistono di migliori. O vogliamo forse dimenticare che, se per la nostra indipendenza ci sono volute tre guerre, Gandhi ha portato all'indipendenza un paese che oggi conta + di un miliardo di abitanti (India+Pakistan x chi non si ricorda la storia) senza una sola battaglia (almeno finchè non l'hanno ammazzato...:( )?

Per Gidessì: simili epiteti, per quel che mi riguarda, sono riciclabili anche per chi sappiamo...

Skorpios
06-12-2001, 20.32.17
Originariamente inviato da BlackJack84
Per i mezzi voglio dire... ne esistono di migliori. O vogliamo forse dimenticare che, se per la nostra indipendenza ci sono volute tre guerre, Gandhi ha portato all'indipendenza un paese che oggi conta + di un miliardo di abitanti (India+Pakistan x chi non si ricorda la storia) senza una sola battaglia (almeno finchè non l'hanno ammazzato...:( )?


Questa argomentazione la trovo particolarmente interessante.

La differenza sostanziale tra il popolo indiano (non mi riferisco, ovviamente, agli indiani "occidentalizzati"...), preso ad esempio, ed un qualsiasi popolo occidentale risiede nell'elementare approccio alla vita: sono culturalmente disposti a morire per una causa (e parlo dei civili, non dei soldati).

Ma questo non significa certamente che hanno l'attitudine al suicidio, o provino disprezzo per l'esistenza: è che, a differenza degli uomini che popolano il mondo occidentale, coltivano un'atavica cultura del Divino, una cultura della vita come un Divenire, con tutti i rischi annessi e connessi...

Dalle nostre parti, invece, la vita subisce una sorta di "blindatura" che, probabilmente, ne impedisce un'autentica e reale estrinsecazione...

A tale proposito ripropongo un copia/incolla di un "vecchio" post:




Questo testo è tratto da un intervista rilasciata da James Hilllman, settantacinquenne psicanalista statunitense (sostenitore della tesi secondo cui tutti gli attuali approcci psicoterapici, non tenendo conto dell'aspetto sociale del disagio psichico, e preferendo rivolgersi quasi esclusivamente al mondo interno del paziente, falliscano, da un lato, nell'intento di promuovere il senso critico e la creatività, e dall'altro, riuscendo soltanto a omologare il paziente ai valori conformistici della società).



"Qualsiasi atto che tenga a distanza la morte ostacola la vita.

Questo si manifesta nell'ossessione della sicurezza.

Gli Stati Uniti sono stretti nella morsa delle grandi compagnie assicuratrici e delle grandi case farmaceutiche.
Grandi consorzi forniscono a chiunque lo desideri abbastanza pillole e abbastanza garanzie per tutelarsi, si ritiene, dalla morte.

Il dato significativo è che negli Stati Uniti l'ossessione della sicurezza elimina ogni evenienza di fatalità o incidente o disastro, ogni possibilità che gli dèi si manifestino e agiscano nelle nostre vite. L'ossessione della sicurezza elimina ogni inventio degli dèi.

Qualunque imprevisto accada, si sporge una denuncia di sinistro e si viene risarciti. Un incidente può essere anche un buon affare.

Ma è un insano senso di protezione pensare che la morte sarà tenuta lontana.
E così, naturalmente, si tiene lontana la vita!

Non c'è rischio, non c'è trasgressione, non c'è pericolo, non c'è avventura.
E allora, da dove la prendiamo? dai videogames? dal cyberspazio? Forse.
Oppure, dalle droghe o dagli scontri d'auto o dagli incidenti di sci.

Tengo a ribadire che il luogo in cui abbiamo collocato la morte è ora proprio in tutti questi sistemi di protezione, che ci impediscono di aprirci al rischio della vita.

E così siamo totalmente sconvolti dai terroristi, che sono aperti alla morte.
La loro vera arma risiede nel contrasto con la nostra ossessione di sicurezza, con la nostra ansia paranoide: sintomi che rappresentano l'archetipo stesso del senex. La minaccia più grande oggi non viene per noi da un esercito militare, da carri armati o navi da guerra. Immaginiamo invece virus e gas o sostanze chimiche nell'acqua che beviamo.
Cose invisibili. Paranoia.

Immaginiamo un uomo che irrompe e fa saltare in aria l'aereo, fa saltare in aria il palazzo: il terrorista. Perché il terrorista? Perché il terrorista vive a fianco della morte, e in una società che ha escluso la morte e il rischio di morte, che si rifiuta di prevederne l'eventualità, è lui che possiede la vera arma segreta.
E l'arma non è la bomba che ha in mano, né le sostanze chimiche tossiche che inocula: la sua arma segreta è il suo voler vivere a fianco della morte."



Mi sembra tuttora un interessante quanto alternativo spunto di riflessione...

twinpigs
07-12-2001, 01.06.23
Presumo che quel genialoide psicanalista abbia detto quelle "cose" DOPO l'11 September e dopo la corrispondenza all'antrace :rolleyes:

Skorpios
07-12-2001, 09.36.33
E' più che naturale e giustificato domandarsi la data di quell'intervista.
Ma, malgrado tutti i miei sforzi, non sono riuscito ad evincerla con certezza.
Cmq sono praticamente sicuro che la data sia anteriore di un anno o due rispetto a quella della tragedia.

Per un eventuale approfondimento dell'argomento, ti linko (http://www.macondo.it/Temi/Hillman.htm) un'altra intervista a Hillman, sempre di Silvia Ronchey, del 19 settembre 2001.

Ovviamente, si possono condividere o meno le sue tesi: Hillman è un personaggio che mette costantemente in discussione non solo sè stesso, ma soprattutto l'esasperato "conformismo" della società attuale, procedendo "libero" da preconcetti e pregiudizi, e quindi assolutamente contro-corrente.
Ma, forse, anche e soprattutto in questo risiede quella grande forza che ha fatto di lui un "eretico" mito vivente...