PDA

Visualizza versione completa : Riaa contro musiccity: si parte


apicox
08-11-2001, 22.34.14
Da tempo è noto che la riaa si sta occupando di fermare i programmi che hanno preso il posto dell'ormai defunto napster.

Oggi però la Electronic Frontier Foundation (EFF), un importante gruppo che si occupa della difesa dei diritti civili, ha accettato di prendere le parti di musiccity, accusata dalla Riaa di favorire lo scambio di opere protette da copyright, e quindi di favorire la pirateria.

Se lo scontro Riaa/Napster è stato per mesi al centro dell'attenzione, quello tra la Riaa e Musiccity potrebbe rivelarsi addirittura più interessante.

Infatti a differenza di napster musiccity non gestisce un server centrale che permette agli utenti di scaricare illegalmente file protetti da copyright, ma si occupa semplicemente della distribuzione del programma Morpheus.

Il network che utilizza Morpheus non dipende per nulla da Musiccity, poichè è costituito esclusivamente dagli utenti che utilizzano il programma. Quindi sarà molto difficile per la Riaa avere la meglio su un sistema del genere.

Anche perchè, riflettendoci, ci si rende conto che ad essere accusata è un distributore di software, e non una azienda che fa transitare sui propri server file non protetti da copyright.

Se la Riaa vincesse, si potrebbe sentire autorizzata a chiedere la chiusura (o meglio, la non distribuzione) di qualsiasi programma che permette di infrangere il copyright.

Come dire fare ritirare dal mercato Internet Explorer perchè tramite esso è possibile scaricare mp3 e crack.

Forse è anche per questa ragione che il file sharing sta prendendo piede anche nei programmi come icq (controllato dal colosso Aol): forse la Riaa sta iniziando ad essere sorpassata dalla tecnologia.

Hasta la vista.
:D:D:D:D:D:D:D