PDA

Visualizza versione completa : la pioggia


BIIP
12-10-2001, 03.12.28
Era l' inizio del' autunno . Di Sera. Pioveva. Quella pioggia sottile, penetrante che ti entra nei pensieri.
Aprivo la gli scuri della camera da letto per sentire la sua magia, quando le gocce cadono come tanti pensieri su un mondo di asfalto.
Guardavo la strada sotto di me illuminata da piccoli lampioni, non vi era nessuno.
Neanche una macchina passava.
Ma le luci di tante case erano accese, felici.
Chiusi gli scuri.
Ma continuavo a sentire la pioggia e non mi dava piu' gioia.

SHEWOLF
12-10-2001, 03.43.00
Ma perchŔ immaginiamo sempre che gli altri siano felici quando noi non lo siamo e ci sentiamo soli? :(

Coraggio, Biip, tirati su, ti offro da bere...(B)
:)

KillingTime
12-10-2001, 13.39.31
La nebbia agli irti colli
piovigginando sale
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar

ma per le vie del borgo
dal ribollir dei tini
va l'aspro odor dei vini
l'anime a rallegrar

(F) scusa la scarsa memoria. rallegrati, non sei sola. mai.

fisico73
12-10-2001, 13.41.42
ciaooo biiipppppoooonnnnnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

(K) (K) (K)
:p :p :p

ti ricordi di me :D:D

Billow
12-10-2001, 13.42.30
Biip non me ne voler ;) ma quando ho letto il titolo ho pensato subito a Gigliola Cinquetti

La pioggiaaaaa..
non bagna il nostro amore quando il cieeeellooooo Ŕ bluuuu :D :D

un bacione MONI.. ;)

BIIP
13-10-2001, 03.33.16
grazie..........;):)
c'era una canzone di Sinatra se non erro era cantando sotto la pioggia? hi

io poi sono stonata come un animale che lo stanno portando al macello :D:D:D


per she ...............grazie ......ma penso che neanche dieci pinte di di birra mi tirebbero...su............si spezza qualcosa dentro alla nostra eta'...per avr creduto come un idiota........in un qualcosa che era solo un gioco finche' non impegnava troppo.

le parole mi sono resa conto che sono solo cazzate.........scusate il termine......non bisogna mai crederci. perche' poi si cade di brutto. E le persone in cui credevi usano la tua sincerita' per ferirti...sempre piu.
ed a quel punto che fai???
cerchi di volar come in una canzone di Battisti........ma non ci riesci piu.

E' il DANNO.

Le ali non esitono piu.

e neanche la fantasia. L'Entusiamo. Quello che a mio paree e' una molla per aver voglia di vivere.


Cyrano....un mio caro amico, carissimo stasera chiaccherando mi ha detto ..moni non puoi credere ciecamente in una storia , in una persona..........beh io lo avevo fatto e ne sto pagando le conseguenze.


La colpa e' solo MIA.

SHEWOLF
13-10-2001, 04.37.11
Originariamente inviato da BIIP
le parole mi sono resa conto che sono solo cazzate.........scusate il termine......non bisogna mai crederci. perche' poi si cade di brutto. E le persone in cui credevi usano la tua sincerita' per ferirti...sempre piu.

Non so, Biip, ma io , nonostante la mia non tenerissima etÓ, rimango sempre incredula di fronte alla cattiveria umana. Non sono certo una persona ottimista, tuttavia non penso mai che alcune azioni siano dettate da cattiveria fine a se stessa, ma che le persone abbiano delle ragioni per fare quello che fanno........

Oddio, che discorso contorto, purtroppo non riesco a spiegarmi meglio....:o

BIIP
13-10-2001, 20.22.20
Originariamente inviato da SHEWOLF

Non so, Biip, ma io , nonostante la mia non tenerissima etÓ, rimango sempre incredula di fronte alla cattiveria umana. Non sono certo una persona ottimista, tuttavia non penso mai che alcune azioni siano dettate da cattiveria fine a se stessa, ma che le persone abbiano delle ragioni per fare quello che fanno........

Oddio, che discorso contorto, purtroppo non riesco a spiegarmi meglio....:o

Ti sei spiegata benissimo e sono d'accordissimo con te. A parte chiaramente quelli che hanno la cativeria nel sangue e spero siano casi unici, per lo meno non ho mai avuto la sfortuna di incontrarne in quel genere.

Pero' allora i discorsi sono due: o spesso ci si comporta come dici tu perche' si e' stressati da vari motivi anche esterni e quindi si tende per forza a diventare piu' nervosi; ti faccio un esempio il mio ex marito per quanto fosse una bravissima persona ( e difatti siamo rimasti amici) aveva la tendenza quando era molto nervoso o sotto pessione per lavoro o soldi ecc, ad urlare, diventare emotivamente violento...poi si scusava dicendo ch non me lo meritavo. Non lo faceva con cattiveria, ma io ci stavo cmq molto male.

Il secondo caso, oppure e' colpa dell' altra persona che ha fatto qualcosa per provocare tutto cio'.

E' qua cade l' asina. Perche' non sempre si riesce a capire cosa si ha fatti in quesi casi. E ci si autocolpevolizza da fare schifo e questo e' ancora peggio:(

BIIP
13-10-2001, 23.23.05
by Shewolf:non tenerissima etÓ


penso che tra te, me e l' altro ....lupachiotto ;) abbiamo tutti e tre la stessa eta' ;) :)

KillingTime
13-10-2001, 23.41.41
pfst!
...ragazzine.

Lionsquid
13-10-2001, 23.46.12
Originariamente inviato da BIIP
.. .o spesso ci si comporta come dici tu perche' si e' stressati da vari motivi anche esterni e quindi si tende per forza a diventare piu' nervosi;
.....aveva la tendenza quando era molto nervoso o sotto pessione per lavoro o soldi ecc, ad urlare, diventare emotivamente violento...poi si scusava dicendo ch non me lo meritavo. Non lo faceva con cattiveria, ma io ci stavo cmq molto male.



A me succede di perdere il controllo quando sono troppo nervoso e inc@zz@to. Chi mi sta intorno ne paga le conseguenze, proprio come dici. Proprio per evitare inutili pene a mia moglie e a mia figlia, tendo a scaricare questa tensione rinchiudendoni in cantina o (se qualche spirito benevolo mi sta vicino), mi sfogo con lei. Cerco di evitarlo, perchŔ lei ha la tendenza a deprimersi, anche se mi rendo conto che Ŕ giusto parlarne. cmq, non sempre ci riesco. :(

La pioggia, tema del thread. E' raro che mi coinvolga, mi rapisca, solitamente succede con le prime piogge della stagione (che da me arrivano a novembre), sono pi¨ attratto da quella torrenziale, violenta. + di 6 anni su e gi¨ per i mari, ho visto tempeste, trombe d'aria, ma il coinvolgimento Ŕ sempre stato lo stesso, mai di malinconia, spesso di fastidio. Amo il sole e l'estate.

bye, lionsquid

BIIP
14-10-2001, 00.07.11
Originariamente inviato da KillingTime
pfst!
...ragazzine.




uhauuuuuuuuu grasssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiieeeeeeeeeeeeeeeeeeee !!!!


Ue' e cmq mica tu hai 80 anni eh :p :p :p :p :p:p

BIIP
14-10-2001, 01.19.37
Originariamente inviato da lionsquid


A me succede di perdere il controllo quando sono troppo nervoso e inc@zz@to. Chi mi sta intorno ne paga le conseguenze, proprio come dici. Proprio per evitare inutili pene a mia moglie e a mia figlia, tendo a scaricare questa tensione rinchiudendoni in cantina o (se qualche spirito benevolo mi sta vicino), mi sfogo con lei. Cerco di evitarlo, perchŔ lei ha la tendenza a deprimersi, anche se mi rendo conto che Ŕ giusto parlarne. cmq, non sempre ci riesco. :(



> Da quello che mi scrivi sei molto simile a come lo era lui, solo che a me mi mandava davvero in depressione, cioe' soffrivo troppo , primo perche' una cosa che detesto e' sentire urlare e questo ad esempio mi panichizza; secondo perche' poi si finisce per offendere anche gratuitamente solo per la rabbia che si ha dentro. Lui si sfogava, quando aveva finito si guardava la televinione. Io mi nascondevo nel mio PC. Certo lo amavo ma era anche una forma di rifugio.
(Adesso non e' lo piu' un rifugio, ma una gioia , perche' una mia libera scelta, ma e' un discorso che nel contesto del post non c'entra. )
Mi sono sentita dare troia, mantenuta (e non era vero! non per fare le mie parti!!!! davvero perche' non mi conoscete ma sono onesta con me stessa)eccc. e poi si scusava.
E' finita siamo separati anche se avrei preferito in un altro momento ed in un altra maniera e non una forzatura, ma la cosa piu' strana e ne parlavo oggi con lui che mi sono resa che mi vuole davvvero molto bene, mentre io non lo avevo capito.
Ma arripeto siamo solo amici.....e troppo tardi si capiscono le cose. Anche se cmq era meglio cosi perce' tanto non si andava d' accordo.

MA pero' , come sono strane le maniere di voler bene e forse troppo spesso egoistiche, e quindi fraintese, non capite eccc.....che che pensi, che ne pensate?

Originariamente inviato da lionsquid


La pioggia, tema del thread. E' raro che mi coinvolga, mi rapisca, solitamente succede con le prime piogge della stagione (che da me arrivano a novembre), sono pi¨ attratto da quella torrenziale, violenta. + di 6 anni su e gi¨ per i mari, ho visto tempeste, trombe d'aria, ma il coinvolgimento Ŕ sempre stato lo stesso, mai di malinconia, spesso di fastidio. Amo il sole e l'estate.




anche io adoro io sole, poi sono una freddolosa a livelli allucinanti.........pero' le tempeste come ho visto in bretagna, normandia ecc, comunque sull' oceano.........le ho sempre trovate affascinanti e mi hanno datto sensazioni bellissime, molto forti.
Ho scattato dele foto stupende in cui scogli alti almeno cinque piani erano sommersi dai marosi, ed il vento era cosi forte che bisogna strisciare quasi....ma era belllisimo!!!! Emozioni che solo la natura arrabbiata a mio parere puo' dare.
La sua bellezza, la sua forza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


La pioggia sottile quella che si vede da una finestra con il cuore solo, non puo' portare gioia, una volta me la portava perche' sognavo ..... un grande caminetto accceso ed un grande calore in cui raccogliermi.
Non per i fuoco che ardeva nelle braci e scaldavava la stanza, ma per quella persona che avrebbe potuto starmi vicino.
Il il calore umano.
L'amore, il desiderio, la passione, il rispettto.... i sogni che si congiungevano in una realta'......azzzz la REALTA'!!!!!!!!!!!!!!!

Beh in quel momento la pioggia che bussava sui vetri per entrare .....sarebbe stata una bellissima compagnia, come una musica amica :)
Una sinfonia di felicita'.

SHEWOLF
14-10-2001, 03.45.03
Questa Ŕ una cosa (non oso chiamarla poesia) che ho scritto a 15 anni........avevo ancora tutta la vita davanti....(che luogo comune....:D) la posto perchŔ ha a che fare con la pioggia...

C'Ŕ un oscuro viale di viti
e lampi e tuoni
e il cancello che mi sta davanti
ostacolo di ferro
che mi impedisce
di precipitarmi nel buoi
e di inebriarmi
della pioggia che cade
di respirare
l'aria umida di pianto
di lascciarmi abbagliare
dalla livida luce dei lampi
e allora
allungo la mano
attraverso le sbarre
e raccolgo nel palmo
cinque gocce d'acqua
promettenti un oceano.

....promesse non mantenute. :(

Lionsquid
14-10-2001, 15.30.13
Originariamente inviato da BIIP
... Da quello che mi scrivi sei molto simile a come lo era lui, solo che a me mi mandava davvero in depressione, cioe' soffrivo troppo , primo perche' una cosa che detesto e' sentire urlare e questo ad esempio mi panichizza; secondo perche' poi si finisce per offendere anche gratuitamente solo per la rabbia che si ha dentro. Lui si sfogava, quando aveva finito si guardava la televinione. Io mi nascondevo nel mio PC. Certo lo amavo ma era anche una forma di rifugio.

capisco, una situazione poco piacevole. Io per˛ non urlo, sono solo brusco e scontroso :rolleyes:, la tensione mi impedisce di filtrare questa marea.




anche io adoro io sole, poi sono una freddolosa a livelli allucinanti.........pero' le tempeste come ho visto in bretagna, normandia ecc, comunque sull' oceano.........le ho sempre trovate affascinanti e mi hanno datto sensazioni bellissime, molto forti.
La pioggia sottile quella che si vede da una finestra con il cuore solo, non puo' portare gioia, una volta me la portava perche' sognavo ..... un grande caminetto accceso ed un grande calore in cui raccogliermi.....
rileggendo il mio post mi accorgo di non essere stato chiaro. SOLO le tempeste mi danno un'emozione, ho foto belle (quasi tutte diapositive) se le ritrovo apro un thread apposta.
La pioggerellina no, mi da fastidio, forse perchŔ Ŕ sottile e malinconica :)
bye, lionsquid

fisico73
15-10-2001, 17.08.57
forse ho sbagliato persona.....scusa :D:D

KillingTime
15-10-2001, 17.52.12
Originariamente inviato da BIIP

...Ue' e cmq mica tu hai 80 anni eh :p :p :p :p :p:p

no. 41. e ringrazio la vita perche' le sofferenze dell'anima che tu descrivi me le ha fatte provare a 18, a 25 e a 30, e poi basta...