PDA

Visualizza versione completa : Peste e corna sullo swap!


pablo
10-10-2001, 23.28.22
Domanda forse ingenua, ma.... :o

Volevo regolare manualmente la dimensione del file di swap, per cui ho cliccato con il tasto dx su risorse del computer, quindi proprietà/prestazioni/memoria virtuale; ho selezionato impostazione manuale della memoria virtuale, e ho inserito come valori minimo e massimo 128, avendo io 64mb di ram.

A quel punto si apre una finestra di dialogo con Windows che minaccia di non avviarsi più, che 'ste cose non si fanno, poi son tutti c@@@i tuoi, etc...

...la domanda è...ci devo credere?

Et voilà, un'altra figura di m... :mad:

Lionsquid
11-10-2001, 00.11.06
...ma Pablo....mi deludi, ti fai intimorire dal primo winzozz che ti trovi sull'HD!!!:):)

Quando spuntano questi messaggi di tragedie greche non devi fare altro che dire sottovoce "format c: /u /s" con il sorriso sulle labbra!!:D Vedrai che non succede niente!

MAI far capire ad una macchina che si ha paura o che si ha bisogno di lei! Guai!!:)

bye, lionsquid

Cecco
11-10-2001, 10.52.39
Le istruzioni /u ed s/ di format che significano? Grazie

Oberdan
11-10-2001, 11.03.17
/u formattazione incondizionata
/s con file di sistema (rende il supporto bootabile)

badmood
11-10-2001, 12.03.36
Mai fidarsi degli avvertimenti di Windows!

<OT>
A proposito, avete notato che nonostante si disabiliti il System Restore di Windows ME, lui comunque ci vada a scrivere qualcosa (almeno stando alle date)? E soprattutto che durante un backup con Ghost ho visto che salvava un sacco di roba da sottocartelle contenute dentro alla _RESTORE mentre lì dentro si trovano folder ne' entrando da gestione risorse ne' da DOS con DIR o ATTRIB? Dove caspita sono quei dati? Boh, è sempre bello avere un WME installazione normale, con Office 97, PowerArchiver, Download Accelerator e altri 4 programmi in croce per la bella cifra di un giga e mezzo di disco occupato! La stessa configurazione di programmi sotto Windows98 occupava praticamente meno della metà... Togliendo anche i CABS si arriva a 1 giga e due. Per fortuna i sistemi operativi dovrebbero evolversi ed essere ottimizzati, altrimenti cosa avremmo per le mani?
</OT> :p

Windows ME, il sistema che pensa ed agisce per te!

Ciao

PS: evviva BeOS, Linux e tutti i BSD!

pablo
11-10-2001, 18.05.21
Originariamente inviato da lionsquid
...ma Pablo....mi deludi, ti fai intimorire dal primo winzozz che ti trovi sull'HD!!!:):)

Quando spuntano questi messaggi di tragedie greche non devi fare altro che dire sottovoce "format c: /u /s" con il sorriso sulle labbra!!:D Vedrai che non succede niente!

MAI far capire ad una macchina che si ha paura o che si ha bisogno di lei! Guai!!:)

bye, lionsquid

eh dai, non è molto carino girare il coltello nella piaga...
il fatto è che in questo momento non mi posso permettere un so instabile o non funzionante, ma devo assolutamente provare a dimensionare il file di swap, per decidere una volta per tutte se cambiare hardware oppure no...

p.s. non è nemmeno molto carino approffittare di un thread su un argomento per parlare di altro...

:)

Lionsquid
11-10-2001, 19.09.10
beh, non volevo sfottere, credimi. Era solo una battuta per sdrammatizzare :), se in qualche modo ti ho offeso :(, ti chiedo scusa!

cmq, impostare lo swap a dimensione fissa non dovrebbe comportare problemi. Per essere sicuri però valgono sempre gli stessi consigli: Scandisk, scanreg, backuppare tutto l'essenziale e i dati, poi vai ad impostare la dim. minima e massima a 128 Mb che è un valore sufficiente per la maggior parte degli usi, a meno che tu non lavori con 3/4 applicazioni aperte e in + diverse sessioni in internet, così si rischia un bel blocco!!

bye, lionsquid

Skorpios
11-10-2001, 19.22.08
Originariamente inviato da pablo
Domanda forse ingenua, ma.... :o

Volevo regolare manualmente la dimensione del file di swap, per cui ho cliccato con il tasto dx su risorse del computer, quindi proprietà/prestazioni/memoria virtuale; ho selezionato impostazione manuale della memoria virtuale, e ho inserito come valori minimo e massimo 128, avendo io 64mb di ram.

A quel punto si apre una finestra di dialogo con Windows che minaccia di non avviarsi più, che 'ste cose non si fanno, poi son tutti c@@@i tuoi, etc...

...la domanda è...ci devo credere?

Et voilà, un'altra figura di m... :mad:



Dai un'occhiata qui:

http://www.windrivers.com/tech/swap.htm


Ciao

Skorpios
11-10-2001, 19.34.04
Cmq la risposta alla tua domanda è: no.

Quello è un avviso di default.

Comunque la questione dell'impostazione manuale della Memoria Virtuale non è precisamente delle più semplici, ed infatti una parola definitiva al riguardo non mi pare sia stata ancora detta...


;)

iamj2
11-10-2001, 20.41.23
Però dal poco che si è capito, dovrebbe settarlo almeno a 160 MB!! :cool:

Se poi si legge tutto ciò che minaccia win, c'è da farsi venire la tremarella e visto che la maggior parte degli utenti non trema... ;)

badmood
12-10-2001, 10.06.31
Originariamente inviato da pablo

p.s. non è nemmeno molto carino approffittare di un thread su un argomento per parlare di altro...
:)

Se stai parlando di me, avevo precisato OT (e cioè OFF TOPIC), e poi ero troppo incazzato per non scriverlo, è stato più forte di me. Chiedo venia.

Ciao

dr650se
12-10-2001, 16.27.38
umm... credo di essere uno dei poki (forse è il caso di creare un club) ad avere ancora 64M di ram, ti consiglio di settare lo swap ad almeno 160M come gia detto, inquanti il mio al momento è di 200M(quando navighi e apri diverse applicazion fai subito ad arrivare a 160-170M), ma quando in principio l'avevo settato a 140 avevo problemi di stabilità (le risorse finivano ed i programmi facevano le bizze).

ciao.

PS: raga, per un quasi profano del dos (sono ex mac(chista???) ) conoscete qualke pagina web dove si trovi tutto (spiegato esaurientemente e senza dare niente per scontato) per il perfetto formattatore???? ;)

iamj2
12-10-2001, 20.31.48
Bhe...potresti cominciare da quì!

Inserisci "ms dos" nel motore di ricerca in mezzo alla pagina e ci trovi due bei manuali....:)

http://www.manuali.it/comune/index.htm

Cmq per quel che serve a te basterebbe l'help che c'è sul disco di ripristino del win9x! ;)

pablo
13-10-2001, 09.24.06
Grazie a tutti per gli interventi! :)

I messaggi di windows ormai non mi fanno più paura, so per esperienza che windows tratta i suoi utenti come dei deficenti informatici e, considerando il livello medio di conoscenza di pc in giro, non ha poi nemmeno tutti i torti. :rolleyes:

La questione relativa al file di swap, spulciando i vari topic sull'argomento, non mi sembra essere affatto chiara (si aggiunge ora il link postato da Skorpio, che sfata le poche certezze al riguardo...).

Mi tocca sperimentare e vedere cosa succede...anche se non ho di fatto ancora capito perchè, da un punto di vista logico, sia opportuno settare la dimensione della memoria a 160, e non a 200, o 210, o 300, o 1200, etc...

Mah!

Skorpios
13-10-2001, 09.49.59
Perchè il settaggio va fatto in funzione della quantità di RAM disponibile.

E pare si sia riscontrato che un fattore di moltiplicazione di 2,5 - 3 sia quello "ottimale".

Tu dirai: "Ottimale per cosa?"

E' proprio questo il punto: la quantità di variabili in funzione delle quali andrebbe settato il valore è talmente "personale" che non può esistere una regola valida per tutti...

Cmq in generale quest'operazione si effettua per evitare che lo swap file possa crescere a dismisura, rallentando proporzionalmente l'esecuzione dei programmi in corso per l'ovvia lentezza d'accesso (rispetto alla RAM) ai dati presenti sull'HD e possa anche occupare proporzionalmente troppo spazio sull'HD medesimo.

Ma è altrettanto ovvio che, una volta impostata una dimensione massima, nel caso l'utilizzo attuale ecceda il valore impostato, il sistema si blocca...

E l'eventuale uso di un gestore della memoria tipo RAM-Booster non può che peggiorare le cose...

Ciao.


:)


(ehm... Skorpios, non Skorpio... tx!)

pablo
13-10-2001, 10.24.06
Al di là dello spazio occupato, dici che una dimensione troppo elevata dello swap comporta un rallentamento del sistema, in quanto l'accesso ai dati con la memoria virtuale è un processo più lento rispetto all'utilizzo di RAM (correggimi se sbaglio).

Ciò che non capisco è quanto segue: lasciando al so il compito di gestire la memoria virtuale, la ram viene mai chiamata in causa si o no? (mi sembrava di si).
Inoltre, se io setto ad una dimensione significativa il file di swap, ciò che ho caricato dovrebbe "avere spazio" per rimanere in memoria, quindi dovrebbe essere più agevolmente accessibile (tieni conto che per questo motivo non permetto al so di "scaricare" dalla memoria le dll caricate precedentemente).

Grazie, Skorpios!

:)

Skorpios
13-10-2001, 10.52.00
Si, alla prima domanda.

No, alla seconda.

Voglio dire che una volta occupata tutta la RAM a disposizione (cosa che, ovviamente, avviene prioritariamente) eventuali altre richieste vengono gioco forza deviate sullo swap.

Ecco perchè si dice, giustamente, che per Windows più memoria c'è e meglio è...

No, anche all'ultima domanda.

Per "liberare" la RAM occorrono programmi appositi (RAM-Booster, etc.) che però, ovviamente, scaricando la RAM occupano lo swap...


:)



P.S.: Sì, avrei dovuto dire "parte della RAM a disposizione"... sorry!...

pablo
13-10-2001, 20.07.16
Originariamente inviato da Skorpios


Voglio dire che una volta "occupata" tutta la RAM a disposizione (cosa che, ovviamente, avviene prioritariamente) eventuali altre richieste vengono gioco forza deviate sullo swap.

Ecco perchè si dice, giustamente, che per Windows più memoria c'è e meglio è...



...nuovamente, perchè non avere uno swap di 500?...

ricapitolando, avviando il sistema operativo e aprendo le applicazioni pian piano esaurisco la ram; interviene a questo punto il file di swap, che la integra.
Okay.
Perchè allora dargli dei valori fissi, perchè uno massimo, perchè massimo=minimo.

Mi spiace, ma non ci arrivo... :o

(sottinteso, grazie)

Skorpios
13-10-2001, 20.47.15
Perchè impostarlo a 500 MB corrisponderebbe praticamente ad affidarlo alla gestione automatica di Windows (come nel mio caso).

Certo è una valutazione da poter fare, ma non è obbligatorio impostare i valori massimi e minimi.

Voglio dire che a seconda di tutte le variabili e le esigenze di ogni singolo utilizzatore, in alcuni casi potrebbe essere utile ricorrere a tali impostazioni, ma non è sempre detto.

E non è nemmeno da sottovalutare lo spazio occupato sul disk.

Io, ogni tanto, lo vado a controllare, e le sue dimensioni sono quasi sempre nell'ordine dei 50-70 MB, ma io non utilizzo troppi programmi contemporaneamente e dispongo di 192 MB di RAM.

Allora, se posso darti un suggerimento di carattere generale, aumenta la tua RAM ad almeno 128 MB e lascia perdere lo swap...

Almeno fino a che sarai sicuro di avere le idee più chiare.

Te l'avevo detto che la questione è tutt'altro che semplice... ;)


Ciao.

Ghandalf
14-10-2001, 11.14.43
....mi pare che win non esaurisca la memoria virtuale prima di scrivere sullo swap...lui pensa ancora come se tutti i computer avessero 64...di RAM, cosi' cerca di mantenerla libera etiene li' solo i dati usati piu' spesso...il resto lo scrive sullo swap...cosi' anche se dei 64 ne avra' usati solo il 40%..gia' avra' cominciato a scrivere sulllo swap i dati "inutili"....

altrimenti non ci sarebbe motivo di aggiungere la stringa per l'uso conservativo dello swap...:)

in fondo si parla di windoz...:);)

un programma che, stranamente, ancora non e' venuto fuori in questo thread e' cacheman (http://www.wintricks.it/software/cacheman.html) che consente di utilizzare lo swap in modo conservativo.e di recuperare memoria RAM in un quasiasi momento, oppure quando questa sta per esaurirsi...scrivendo sullo swap ;)
olter le altre numerose funzioni...a favore di una particolare leggerezza...:);)

...in effetti pablo alla fine...come gia' detto da altri ognuno ha il proprio personalissimo settaggio per la RAM, conviene andare a tentativi...le FAQ sull'argomento possono essere uno spunto per impostaer i tentativi..
;):)...

...ma con quello che costa la RAM adesso perche' non vai a 128?? :);)

Skorpios
14-10-2001, 12.05.53
Dei gestori di memoria si è parlato anche qui (http://forum.wintricks.it/showthread.php?threadid=12670&highlight=rambooster).


:)

iamj2
14-10-2001, 12.06.42
Bhe in effetti pablo hai ragione e torto insieme!

Allora si potrebbe cominciare a parlare di swap nel vero senso della parola.
Lo swap serve a tenere raggruppate le informazioni dei programmi eseguiti dall'ultimo avvio per consentirne una veloce rielaborazione (o riutilizzo).
Windows non comincia ad utilizzarlo quando ha riempito la memoria fisica ma molto prima, altrimenti non avrebbe più spazio per elaborare gli applicativi del momento e verrebbero fuori quei bei messaggini sulla memoria che ti dicono che è finita e puoi solo riavviare...:D :p

Riguardo ai settaggi (la dimensione) che ti ho suggerito io "160" era preceduta da "almeno"!
Poi se vuoi utilizzare lo swap in maniera da accellerare gli applicativi, puoi fare così....
Utilizza un secondo disco "veloce" e crea un'apposita partizione per lo swap (da quanto vuoi basta che sia dai 300 Mb in su anche se....) :)
Se non hai la possibità del secondo disco allora utilizza una partizione diversa da quella su cui è installato l'OS e da quella su cui sono installati i programmi! :)
Se nemmeno questo ti piace, allora utilizza almeno speed disk di norton per metterlo all'inizio del disco, dop che lo avrai settato minimo e massimo uguale.:o

Insomma sto swap non deve essere libero di fare gli affaracci suoi, non deve stare lì a frammentare il disco rigido e non deve interferire con il sitema più di quanto sia necessario.:)

Skorpios
14-10-2001, 19.39.44
Mi ha molto interessato l'articolo di Canaro riguardo l'ottimizzazione del sistema a mezzo di Speed Disk per allocare lo swap file all'inizio dell'HD.

Qualcuno sa se esiste un programma alternativo a SD per ottenere lo stesso scopo?

Grazie anticipate.

Oberdan
14-10-2001, 21.07.20
Originariamente inviato da Skorpios
Qualcuno sa se esiste un programma alternativo a SD per ottenere lo stesso scopo?

Nessun programma alternativo, che io sappia.
Ma c'è cmq un'alternativa... In effetti lo scopo è quello di ottenere uno swapfile contiguo, non frammentato, e che resti tale nel tempo.
Chiaramente stiamo parlando di un file di swap che abbia dimensione minima e massima uguali. E allora è possibile creare una partizione di dimensioni pari a quella del creando file di swap, meglio ancora se su HD connesso al controller secondario (supposto che il S.O. si trovi su HD connesso al controller primario) e poi dire a Windows di creare il file di swap in questa partizione.
Il risultato sarà esattamente lo stesso: un file non frammentato, di dimensione fissa. ;)

iamj2
14-10-2001, 21.14.25
Mi sembrava di averlo detto!!! ;)

Skorpios
14-10-2001, 21.14.35
x Oberdan


Grazie posticipate! ;) :)

Oberdan
14-10-2001, 21.17.54
Originariamente inviato da iamj2
Mi sembrava di averlo detto!!! ;)

Non volevo toglierti merito, ma ho ritenuto di chiarire ulteriormente presupposti e condizioni. ;)

iamj2
14-10-2001, 21.58.26
Per oberdan:

L'essere sintetico in certe affermazioni sulla gestione della memoria o sul registro fa parte di una mia scelta, vista la grande quantità di nuovi adepti nella materia informatica che postano nei forum.....
E poi sono anche del parere che ai poveri bisogna dare amo e lenza non il pesce, anche perchè sulla rete ci sono manuali ed editoriali in quantità su tutti gli argomenti possibili e immaginabili....
Il mio voleva solo essere un'indirizzo sulle possibilità di gestione dello swap!

slivio...
14-10-2001, 22.11.11
gia' che mi trovo di passaggio...ho qualche suggerimento in
merito....anche voi pero' dovete aiutarmi....please:):):)

allora io in verita' vi dico di fare tali prove
(non ho letto tutte le reply e non so se gia' e' stato detto)

Chi vuole provi questo settaggio......

nel system.ini alla sezione [386Enh]
aggiungete la riga:

conservativeswapfileusage=1

questo permette all'so di usare tutta la ram fisica a disposizione prima di usare lo swapfile......

poi impostate lo swap in automatico.....
buttate giu' qualche gioco ho applicazione e vedete se lo swap
e aumentato di mb......
con 128 mb di ram non mi occupava piu' di 50mb (con le app. piu'
intensive....)
ora ne ho 384mb e me lo ritrovo sempre a zero
ho provato pure a disattivare la mem virtuale ed e' andato tutto
tranquillo ne blocchi ne altro.......

ora volevo sapere se win/me gestisce tutti e 384mb di ram fisica
che ho messo a disposizione dell'so

grazie per chi voglia rispondermi:):):)
ciao....

Skorpios
14-10-2001, 22.13.31
A proposito di insegnare a pescare... :rolleyes:

Oberdan
14-10-2001, 23.04.15
Originariamente inviato da iamj2
L'essere sintetico in certe affermazioni sulla gestione della memoria o sul registro fa parte di una mia scelta...
...sono anche del parere che ai poveri bisogna dare amo e lenza non il pesce...

Abbiamo la stessa "filosofia", ma adottiamo metodi diversi per divulagarla. ;)

Canaro
15-10-2001, 00.08.28
Originariamente inviato da Skorpios
Mi ha molto interessato l'articolo di Canaro riguardo l'ottimizzazione del sistema a mezzo di Speed Disk per allocare lo swap file all'inizio dell'HD.

Qualcuno sa se esiste un programma alternativo a SD per ottenere lo stesso scopo?

Grazie anticipate.

ehm... non hai capito bene.. anzi forse è colpa mia che ho usato quello screenshot:
il fatto è che l'ottimizzazione spiegata non è stata fatta con lo speedisk delle NU

Ho usato quello screenshot per far vedere lo swap in un blocco unico e non frammentato tutto quì, anche al momento non mi viene in mente cosa altro usare per visualizzare lo swap

Skorpios
15-10-2001, 09.20.59
Originariamente inviato da Canaro


ehm... non hai capito bene.. anzi forse è colpa mia che ho usato quello screenshot:
il fatto è che l'ottimizzazione spiegata non è stata fatta con lo speedisk delle NU

Ho usato quello screenshot per far vedere lo swap in un blocco unico e non frammentato tutto quì, anche al momento non mi viene in mente cosa altro usare per visualizzare lo swap



"Non hai capito!"
"Non ti sei spiegato!"
E' sempre la solita storia ... ;) :D :D

A parte gli scherzi credo che l'equivoco si sia ingenerato allorquando (!!) hai usato nella conclusione dell'articolo per due volte consecutive il termine "ottimizzazione", in due diversi contesti e attribuendogli due diversi significati:
la prima volta ti riferivi all'ottimizzazione del file di swap (ottimizzazione nel senso di deframmentazione), la seconda volta all'ottimizzazione del sistema (ottimizzazione nel senso di efficace messa a punto)...
C'è da considerare inoltre il fatto che, seguendo contemporaneamente anche il Forum, ho letto sommariamente l'interessante articolo ripromettendomi di approfondirlo in un secondo momento.

Hai capito?
Ehm, no... mi sono spiegato?

:D :D ;)

Skorpios
15-10-2001, 13.49.28
Originariamente inviato da Oberdan


Nessun programma alternativo, che io sappia.
Ma c'è cmq un'alternativa... In effetti lo scopo è quello di ottenere uno swapfile contiguo, non frammentato, e che resti tale nel tempo.
Chiaramente stiamo parlando di un file di swap che abbia dimensione minima e massima uguali. E allora è possibile creare una partizione di dimensioni pari a quella del creando file di swap, meglio ancora se su HD connesso al controller secondario (supposto che il S.O. si trovi su HD connesso al controller primario) e poi dire a Windows di creare il file di swap in questa partizione.
Il risultato sarà esattamente lo stesso: un file non frammentato, di dimensione fissa. ;)



Finalmente ho capito perchè lo swap debba (possa) essere fissato nelle dimensioni, e perchè queste ultime debbano essere uguali... ;)

Ghandalf
15-10-2001, 13.55.11
Originariamente inviato da Skorpios




Finalmente ho capito perchè lo swap debba (possa) essere fissato nelle dimensioni, e perchè queste ultime debbano essere uguali... ;)

mi associo....:)

Skorpios
15-10-2001, 13.55.11
Originariamente inviato da iamj2
Se nemmeno questo ti piace, allora utilizza almeno speed disk di norton per metterlo all'inizio del disco, dop che lo avrai settato minimo e massimo uguale.:o


Ma Canaro non ha affermato che SD non serve a fare questo?... :confused:


;)

Oberdan
15-10-2001, 22.33.15
Originariamente inviato da Skorpios
Ma Canaro non ha affermato che SD non serve a fare questo?... :confused:

Vediamo di fare un po' di chiarezza.
Norton Speed Disk è un programma per deframmentare il filesystem dotato di opzioni decisamente potenti. Una di queste opzioni, del tutto assente nel programma di deframmentazione a corredo con Windows 95/98, consente di deframmentare anche il file di swap e, soprattutto, di collocarlo all'inizio del disco. In questo modo l'accesso al file di scambio è più veloce e quindi otterremo un aumento delle prestazioni. Ovviamente se avessimo impostato una dimensione "fissa" per lo swapfile (Min=Max) va da sè che, dopo il primo uso di SD, non ci sarà più frammentazione del file di scambio.

Skorpios
15-10-2001, 22.53.22
Originariamente inviato da Oberdan


Vediamo di fare un po' di chiarezza.
Norton Speed Disk è un programma per deframmentare il filesystem dotato di opzioni decisamente potenti. Una di queste opzioni, del tutto assente nel programma di deframmentazione a corredo con Windows 95/98, consente di deframmentare anche il file di swap e, soprattutto, di collocarlo all'inizio del disco. In questo modo l'accesso al file di scambio è più veloce e quindi otterremo un aumento delle prestazioni. Ovviamente se avessimo impostato una dimensione "fissa" per lo swapfile (Min=Max) va da sè che, dopo il primo uso di SD, non ci sarà più frammentazione del file di scambio.



Insomma, se ho capito bene, il porre all'inizio del disk lo swap si può fare o partizionando ad hoc il disk stesso o utilizzando SD con le proprie opzioni, ma allora perchè Canaro ha postato dicendo che non avevo capito?

Insomma (again), perchè Canaro non mi ha quotato dicendo: "Si può fare con SD, ma si può fare anche senza??? :confused:

E, inoltre, cosa fare dello swap esistente? Va cancellato (senza problemi?), o cosa?



:)

maurypot
15-10-2001, 23.38.36
Ciao
ma che cavolo vi state fumando?????
sono tutti e tre ottimi sistemi
o ottimizzare con SD.....o creare una partizione....fissa solo x lo swap.......
o usare come dice slivio la riga di comando...da lui utilizzata....
poi fate delle prove.....ognuno gradirà quella che preferisce......
e magari quella + adatta......al proprio sistema......
il file di swap è una realtà.......e bisogna conviverci!
ciao a tutti

Oberdan
16-10-2001, 00.40.08
Originariamente inviato da Skorpios
Insomma, se ho capito bene, il porre all'inizio del disk lo swap si può fare o partizionando ad hoc il disk stesso o utilizzando SD con le proprie opzioni, ma allora perchè Canaro ha postato dicendo che non avevo capito?

Non è esattamente così...
Ci sono due esigenze:
1) Ottenere uno swapfile non frammentato e che non si frammenti con l'uso.
2) Velocizzarne l'accesso.

Per avere un file di scambio che non si frammenti in futuro è sufficiente impostarlo di dimensione fissa.
Affinchè, durante la sua creazione, non risulti diviso in più frammenti si possono seguire più strade:
1) Partizione dedicata.
2) Crearlo e poi farlo deframmentare a Norton S.D.
3) Deframmentare preliminarmente il disco (con qualsiasi programma di deframmentazione) e poi impostarlo.

Per velocizzare l'accesso l'ideale sarebbe poter allocare lo swapfile su di un altro HD, collegato ad un controller diverso da quello da quello che pilota il S.O. e posizionarlo all'inizio del disco con Norton S.D.
Non disponendo di un altro HD, il posizionamento all'inizio, tramite S.D., risulta comunque vantaggioso.

E, inoltre, cosa fare dello swap esistente? Va cancellato (senza problemi?), o cosa?

A questo provvede Windows nel momento in cui riceve le impostazioni di un diverso file di swap: crea il nuovo e cancella il vecchio, il tutto dopo il riavvio.

Ghandalf
16-10-2001, 00.46.03
...mamma mia....una storia infinita....:D:D;)

Skorpios
16-10-2001, 07.52.42
Scusa Oberdan, ma allora SD serve a mettere lo swap all'inizio di un HD, "senza" la necessità di creare una partizione dedicata, e a deframmentarlo?
O "solo" a deframmentarlo?
Insomma, qual'è la "reale" utility del programma?

Ciao, e grazie ancora.


:)

Oberdan
16-10-2001, 13.04.03
Originariamente inviato da Skorpios
Scusa Oberdan, ma allora SD serve a mettere lo swap all'inizio di un HD, "senza" la necessità di creare una partizione dedicata, e a deframmentarlo?
O "solo" a deframmentarlo?
Insomma, qual'è la "reale" utility del programma?

:eek:
Mi ero illuso di essere stato chiaro, ma evidentemente non è così... ;)
S.D. è un'utility preposta alla deframmentazione degli HDs.
Tra le sue opzioni (ne ha parecchie) ve ne sono due che riguardano da vicino il file di swap:
1) Deframmentare anche lo swapfile, oltre a tutto il resto, ovviamente nel caso che sia necessario. Il programma di deframmentazione a corredo con Win 95/98 non ha questa possibilità. Dunque è una peculiarità di S.D.!
2) Spostare fisicamente lo swapfile all'inizio dell'HD per velocizzarne l'accesso. Anche questa è una peculiarità di S.D.

Spero che non vi siano più equivoci. ;) :)

Skorpios
16-10-2001, 19.21.02
Non ce ne saranno. ;)

Skorpios
23-10-2001, 19.29.45
Originariamente inviato da maurypot
Ciao
ma che cavolo vi state fumando?????
sono tutti e tre ottimi sistemi
o ottimizzare con SD.....o creare una partizione....fissa solo x lo swap.......
o usare come dice slivio la riga di comando...da lui utilizzata....
poi fate delle prove.....ognuno gradirà quella che preferisce......
e magari quella + adatta......al proprio sistema......
il file di swap è una realtà.......e bisogna conviverci!
ciao a tutti



Marlboro! Perchè tu cosa? :D

Sì, ma ce n'è qualcuno migliore di altri.

Ricapitolando (vediamo se ho capito tutto ;) ):

il miglior sistema sarebbe quello di utilizzare un secondo HD (collegato ad un diverso controller), creare una PRIMA partizione logica (da 300-500 MB) e piazzarvi lo swap;

il secondo miglior sistema è quello di utilizzare SD per poter deframmentare e soprattutto allocare lo swap all'inizio dell' UNITA' DISCO (dove si ottiene la maggiore velocità) e non del HD (chè non è possibile se la partizione attiva non è la prima... scusa Oberdan ;) :) :cool: );

il terzo sistema consiste nel creare una partizione (ovviamente fissa! ;) ) dove schiaffare il solito swap, ma in questo caso la partizione (logica) sarebbe ben lontana dall'inizio dell'unità disco o del HD e quindi si perderebbero i vantaggi legati alla velocità d'accesso, ma si manterrebbero invece quelli legati alla necessità di non far deframmentare lo swap medesimo;

il quarto e più semplice sistema (ma ovviamente anche il meno efficace) consiste nel fissarne semplicemente le dimensioni successivamente alla deframmentazione dell'unità disco;

infine rimane il sistema della riga di comando che IMHO non esclude affatto il ricorso ai suddetti sistemi, ma può invece benissimo convivere con essi...


... 'na faticaccia! :D :D :D

maurypot
23-10-2001, 21.39.43
anch'io Marlboro!....ciao