PDA

Visualizza versione completa : Ma quando la smetteranno i giornalisti... ?


Stalker
08-10-2001, 20.21.54
Ma come si fa ad andare ad intervistare i parenti delle persone che erano presenti nell'aereo esploso a Milano ?
Ma quelle lacrime non hanno bisogno di rispetto ? Chi si nutre di quelle immagini ?
Perchè i direttori dei tg permettono queste cose ?

E' uno schifo.
:mad: :mad: :mad: :mad: :mad:

Trinity
08-10-2001, 20.32.49
:mad: è esattamente quello che mi domandavo oggi mentre ascoltavo il notiziario...a volte i giornalisti sono davvero peggio degli avvoltoi. :(
Privi di rispetto.
Privi di umanità...per loro conta solo far notizia.
Grazie a dio non sono tutti così.
Scusate lo sfogo. (K)

funnysoft
08-10-2001, 20.37.42
Concordo pienamente Stalker.

Forse l'avrai vista anche tu quella povera donna intervistata dal tg3. Il primo pezzo poteva anche starci....ma addirittura incollarci alla fine del servizio i pianti della donna è da vigliacchi e insensibili!!! Pur di acchiappare qualche spettatore in + si fa di tutto!!! :mad: :mad: :mad:

Se fossi stato in quella donna gli avrei sputato in bocca alla giornalista!!! :mad: :mad:

Non ritengo sia giusto neppure far vedere (soprattutto all'ora di pranzo!!) i cadaveri degli incidenti, i feriti delle torri gemelli che rantolano dal dolore come pure quelli del g8!
Io penso ai bambini che vedono quelle immagini!! Uomini senza braccia....e mi fermo qui....
E poi per un paio di tette si fanno le storie....:rolleyes:

Pensate sia giusto???

seneca
08-10-2001, 20.43.58
Ormai quel che conta è fare notizia!
Si intervista la gente facendo domande banali e, spesso, idiote!
ORMAI SONO TANTO ASSUEFATTO A QUESTA SITUZIONE CHE NON RIESCO NEANCHE PIU' A DISGUSTARMI!

Trinity
08-10-2001, 20.51.42
:( Non so se avete notato,ma gli americani se ne sono guardati bene dal trasmettere immagini di cadaveri sotto le torri...niente sangue.
Solo gente impaurita che scappava con magari qualche ferita superficiale.
Grande esempio.

Stalker
08-10-2001, 21.08.28
E' questione di mestiere...

Si possono e si devono fare dei bellissimi reportage sui fatti brutti che ci sono nel mondo. Ci sono esempi di autentica professionalità (penso a Tv7).
Ma mi pare che nella Tv di oggi prevalga l'appiattimento, la banalizzazione volgare...
Prima del tg quiz idioti, poi le notizie tragicissime sparate quasi con il compiacimento della notizia che fa spettacolo, poi le lacrime di una madre che ha perso la figlia...
Un gran calderone che fa schifo a tutti, che indigna ma che deve funzionare se si continua a farlo.
Non si tratta di tornare ai tg "con le mutande" di quando la tv era in mano sempre agli stessi personaggi ma si tratta di fare dei tg che informino, che magari parlino, ma abbiano un po' di rispetto per la sofferenza.
Forse non ce ne importa più niente, ma siamo noi spettatori a dover cambiare canale ogni tanto o a tenerla spenta 'sta maledetta tv e ad accendere la beneamata radio che è rimasta se stessa, sempre affascinante.
Non rimpiango il fatto di aver sacrificato completamente la televisione ad internet...

Daniela
08-10-2001, 21.40.42
Originariamente inviato da Trinity
:mad: è esattamente quello che mi domandavo oggi mentre ascoltavo il notiziario...a volte i giornalisti sono davvero peggio degli avvoltoi. :(
Privi di rispetto.
Privi di umanità...per loro conta solo far notizia.
Grazie a dio non sono tutti così.
Scusate lo sfogo. (K)

Magari... ne conosco una in erba che è proprio così. :mad:
Ti fa venire pregiudizi per tutta la categoria.

darkchild
08-10-2001, 21.44.14
Le immagini hanno un impatto diretto e sicuro .
Senza certe immagini ci sarebbe bisogno di contenuti , e in quanto a contenuti la tv di oggi .......

giofi83
08-10-2001, 22.14.33
Guardando Striscia stasera, hanno fatto notare come dal tg1 al tg4 conta solo la soddisfazione di dire per primo la notizia della tragedia, forse sono pagati per farlo, per fare scoop senza curarsi dei drammi personali e senza farsi scrupoli di inventarsi qualcosa per fare notizia.
Quarto potere:(

Sharok
08-10-2001, 22.22.46
Purtroppo oggi lo scoop è lo scoop, e il business è il business, c'è ben poco da fare...
Loro si difendono dietro ad un "è il nostro lavoro"....bah.....io non riuscirei a fare un lavoro del genere è contro i miei principi

:mad: :mad: :mad:

SHEWOLF
09-10-2001, 04.15.43
Perchè scandalizzarsi tanto? Non fanno altro che dare alla gente quello che vuole.......

e a proposito di Striscia, quanto tempo è che sbeffeggiano Alda D'Eusanio (spero si scriva così) e le sue montature?
Eppure lei continua imperterrita, ciò significa che la gente continua a vederla, l'indice d'ascolto non cala, gli introiti pubblicitari si mantengono alti, ecc. ecc.......

Questo è solo un esempio per dire che alla fin fine è il pubblico che consuma a decidere........e possiamo solo sperare che cambi il pubblico.
:rolleyes:

seneca
09-10-2001, 09.39.21
Che ne pensate del fatto che, appena succede una tragedia (e purtroppo in questi mesi ne stanno accadendo parecchie) la RAI cancella la sua programmazione iniziale e fa comparire la solita STRAMALEDETTA trasmissione di Vespa?
Sono come iene che si contendono lo scoop, che cercano di dire sempre l'uno più dell'altro!
Guardi il TG5 e continuano a ripetere per 15-20 minuti le stesse cose con servizi ripetitivi, guardi la RAI e ti chiedi com'è possibile che ci siano tanti giornalisti ignoranti ed insensibili!

Skorpios
09-10-2001, 13.01.04
Originariamente inviato da seneca
Che ne pensate del fatto che, appena succede una tragedia (e purtroppo in questi mesi ne stanno accadendo parecchie) la RAI cancella la sua programmazione iniziale e fa comparire la solita STRAMALEDETTA trasmissione di Vespa?
Sono come iene che si contendono lo scoop, che cercano di dire sempre l'uno più dell'altro!
Guardi il TG5 e continuano a ripetere per 15-20 minuti le stesse cose con servizi ripetitivi, guardi la RAI e ti chiedi com'è possibile che ci siano tanti giornalisti ignoranti ed insensibili!



E tu non li guardare!... ;)

ALMENO avranno un'audience minore... :)

Io NON li guardo, nè acquisto i quotidiani...

Se proprio voglio tenermi aggiornato leggo il Televideo: secondo me l'informazione più è stringata e più lascia spazio alla propria libera interpretazione dei fatti...


:)

seneca
09-10-2001, 16.26.01
IO mi tengo alla larga dalle trasmissioni tipo "Porta a Porta", "Speciale TG",....(N) (W) (N)

Gidessì
09-10-2001, 18.07.45
sinceramente le notizie le prendo dal televideo. Se tutti smettessimo di guardare sti TG forse qualcuno si cercherebbe alloggio non credete?
informazione=spettacolo

Paco
10-10-2001, 22.52.16
L'11 Settembre è cambiata la storia. Nel frattempo sono capitate tante altre tragedie. L'incidente di Linate e dell'elicottero del 118 mi hanno letteralmente distrutto tanto (non mi vergogno a dirlo), che mi sono commosso. Ciò che davvero mi ha dato fastidio è stato l'atteggiamento dei giornalisti. Stavo guardando per caso il TG4 che era gia sul posto dopo 5 minuti dall'accaduto, si sono permessi di intervistare i parenti che erano appena stati avvertiti della tragedia. Questo mondo sta diventando sempre più assurdo.

x Shewolf
a me basta l'informazione, non voglio vedere i parenti che piangono o i morti coperti dalle lenzuola. Se volessi vedere quelche cosa spettacolare, andrei al cinema. Se fosse vero quel che affermi, dovremmo preoccuparci, perchè questo dimostrerebbe che gli uomini sono egoisti e freddi, senza un minimo di contegno e decenza. Bisognerebbe capire quando le telecamere vanno spente, lasciate fuori.

SHEWOLF
11-10-2001, 02.10.38
Originariamente inviato da Paco
.........Se fosse vero quel che affermi, dovremmo preoccuparci, perchè questo dimostrerebbe che gli uomini sono egoisti e freddi, senza un minimo di contegno e decenza. Bisognerebbe capire quando le telecamere vanno spente, lasciate fuori.
Certo che ci dobbiamo preoccupare.......
Le telecamere lasciate fuori, dici? Vuoi scherzare? Siamo o non siamo nell'era del Grande Fratello? Le emozioni, i dolori e le tragedie vanno spiate, descritte, documentate e dove non ve ne sono vanno persino create ad arte.....
I giornalisti saranno pure egoisti e calcolatori, ma rimane il fatto che il pubblico è sempre più affamato di emozioni che evidentemente non tiesce a trarre dal proprio vissuto personale.
Ed ecco il fiorire di certe trasmissioni televisive, il successo di certi giornali scandalistici che, da quel che mi ricordo, sono aumentati di numero, per cui è evidente che non soffrono della crisi dell'editoria....
La mia impressione è che stiamo diventando un pubblico di "vampiri" dediti a succhiare la vita e le emozioni altrui........
Ditemi che sbaglio.......:(

Paco
11-10-2001, 19.14.54
Sono dalla tua parte. Gli uomini stanno diventando sempre più dipendenti dalla televisione, da quello che ci propongono e ci spacciono per vero e giusto. Non siamo più in grado di provare emozioni, di andarle a cercare, perchè tanto basta sintonizzarsi su canale 5 e ti trovi i grandi fratelli (co...ni) con la De Filippi che sfrutta anche l'ultima lacrima di questo mondo per fare odience. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!