PDA

Visualizza versione completa : Hornil Photo Resizer 1.0.0.1


WinTricks
12-01-2014, 02.10.16
http://hornil.com/img/photoresizer/PhotoResizerScreenshot01.jpg



Hornil Photo Resizer 1.0.0.1



Hornil Photo Resizer è un processore immagini in lotti per Windows che consentire agli utenti di convertire, ridimensionare, ruotare, aggiunge watermark e filigrana alle immagini, rinominare con numero e data sequenziale. Il software supporta livelli automatici, auto contrasto, possibilità di salvare le impostazioni in modo da riutilizzarle su altre immagini, anteprima conversione e ridenominazione, molti i formati supportati, tra questi ritroviamo: PNG, JPG, TIF, BMP, ICO, JPC, PCX, TGA, TIF, ICO, CPM, JP2, PCX, PGX, PNM, PGM, PPM, RAS, SKA e WMF.



Leggi la news (http://news.wintricks.it/software/grafica-fotoritocco/39102/hornil-photo-resizer-1.0.0.1/)

ASDFX
12-01-2014, 12.37.53
E' Shareware e non Freeware! ;)

Cesare Augusto
12-01-2014, 13.40.57
E' Shareware e non Freeware!
Nella Homepage c'è scritto "Free for Home Users", quindi sembrerebbe freeware ! :mm:
Ave

AMIGA
12-01-2014, 13.52.18
Che tradotto da GoogleTranslator: "Gratuito per gli utenti domestici", poi ninso !:o

booty island
12-01-2014, 16.08.19
La cosa migliore sarebbe specificarlo nella news: "freeware per i soli utenti domestici" visto che in tutti gli
altri casi bisogna acquistare la licenza.

AMIGA
12-01-2014, 19.44.42
Diciamo che molti dei software gratuiti hanno questa clausula, molti permettono di farlo anche fuori dall'ambito familiare e limitato ad un numero minimo di PC; poi non tutti lo riportano in vista sulle news. Chi è interessato al software deve comunque approfondire e leggere i piccoli dettagli nella Home dell'autore, nella News quando non ci sono certezze, non si può dare per certo e rischiare di fare cattiva informazione.

borgata
12-01-2014, 20.57.01
Beh si Amiga ha ragione, la maggior parte dei software gratuiti lo è per uso domestico e non commerciale.
Probabilmente si fa prima a scrivere se un software è gratuito anche per uso commerciale che viceversa! :p

Cesare Augusto
13-01-2014, 10.51.59
Vista la stigmatizzante, quanto completa, istantanea del Freeware (che, sono certo, anche Booty Island condivide)
scattata da Amiga, sono in perfetta sintonia con Borgata (B) .

D'altra parte è logico che sia così, perchè, pur tenendo conto delle giuste esigenze commerciali di chi elabora il Software,
deve essere tutelata, in primis, la parte più debole cioè l'home user.
Questo, anche perchè, spesso, per via della stretta correlazione casa-lavoro, questa donazione rappresenta, in realtà,
una semina :rolleyes: .

---------------

A proposito di vincoli commerciali, capisco perfettamente le circostanze che hanno impedito ad Amiga di continuare a fornire
i link diretti al SW, ma auspicherei che indicasse, comunque, se possibile, almeno la dimensione dei file da scaricare
(può essere molto utile come criterio di controllo) :worthy: .

Ave

AMIGA
13-01-2014, 14.19.41
http://www.kaleidosnet.com/images/comeamano/27bilancia.gif



Si Cesare la tua richiesta è più che leggittima, il problema è che il peso varia da sistema a sistema, da eseguibile ad archivio e da installer On-line-Off-line; adesso come è composta le recensione non mi pare ci siano gli spazi per inerire tutte queste info.

Cesare Augusto
13-01-2014, 14.34.31
OK ... metabolizzeremo :crying: !

L'immagine, però, non è arrivata .
Neppure la seconda. intendo .

booty island
13-01-2014, 14.38.12
ma auspicherei che indicasse, comunque, se possibile, almeno la dimensione dei file da scaricare
(può essere molto utile come criterio di controllo) :worthy: .

Ave

Due piccole puntualizzazioni.

L'abitudine di mettere la dimensione del file da scaricare risale dai tempi pre-ADSL (WT è nato nel 1998) quando c'erano le connessioni lente e anche a tempo, giusto per farsi bene due conti, ora questa cosa, IMHO, può essere benissimo tralasciata.

La dimensione dell'installer non è nemmeno sinonimo di pesantezza o leggerezza: dietro un archivio di dimensioni più generose può celarsi documentazione extra che di fatto non incide sul consumo di CPU e RAM, ma solo sullo spazio occupato su HDD, i quali quotidianamente sforano molto spesso il TB di capacità.

Come dice Amiga, visto che le dimensioni cambiano praticamente sempre da versione a versione, e anche da un pacchetto all'altro, consiglio l'utilizzo della ~ (tilde) in modo da far rendere l'idea delle dimensioni senza dover fare tutte le volte i conti con le minime variazioni che hanno i software.

Cesare Augusto
13-01-2014, 15.03.28
Due piccole puntualizzazioni. ...Visto che, evidentemente, sono stato frainteso, preciso che la mia richiesta era relativa ad una indicazione di massima
delle dimensioni dei download; avente la finalità non di paragonare il numero di Byte, ma, per esempio, di distinguere fra un
download offline di 50 MB ed un omologo downloader online di un MB .
Salve

booty island
13-01-2014, 15.17.54
Visto che, evidentemente, sono stato frainteso, preciso che la mia richiesta era relativa ad una indicazione di massima
delle dimensioni dei download; avente la finalità non di paragonare il numero di Byte, ma, per esempio, di distinguere fra un
download offline di 50 MB ed un omologo downloader online di un MB .
Salve

Su questo concordo, specificare la tipologia è importante, per tutto il resto c'è la tilde :p

AMIGA
13-01-2014, 15.44.59
OK ... metabolizzeremo :crying: !
L'immagine, però, non è arrivata.
Neppure la seconda. intendo .
Involontariamente la fretta di accorciare la URL con tinyurl.com mi ha condotto a fare una doppia risposta (ora cancellata), nel secondo l'immagine dovrebbe essere visibile, anzi no la vedo solo io, vedo di sistemare. Riguardo il peso quello che dice booty è anche vero; gli installer Off-line quasi sempre sono di piccolissime dimensioni che non raggiungono il mega.

RunDLL
13-01-2014, 16.08.10
Penso che gli articoli siano un inizio di informazione poi i lettori dovranno anche informarsi un po' da soli. Si scrive freeware poi ognuno si vada a vedere se è solo per uso personale o meno. Poi se AMIGA ha la pazienza di aggiungere anche più dettagli ben venga, rimane il fatto che il suo lavoro è già egregio