PDA

Visualizza versione completa : MobiText 1.2.2.14


WinTricks
17-11-2013, 04.22.40
http://cloud.addictivetips.com/wp-content/uploads/2012/05/MobiText.jpg



MobiText 1.2.2.14



MobiText è un Word Processor gratuito che unisce la semplicità di WordPad e funzionalità avanzate di Microsoft Word. Il software ha un'interfaccia semplice stile AMiGA, anche se può sembrare troppo riduttiva e semplicistica come quella di WordPad, fornisce invece più opzioni per la manipolazione del testo per migliorare la qualità, e include funzionalità non presenti nei due Word Processor di casa Microsoft, supporta diversi formati di file, strumento opacità, funzione Text-to-speech e molte altre funzioni particolari.



Leggi la news (http://news.wintricks.it/software/office-produttivita/38842/mobitext-1.2.2.14/)

borgata
17-11-2013, 11.51.09
L'interfaccia direi che è chiaramente stile ModernUI più che stile amiga.

Sarebbe interessante sapere con quali formati è compatibile, se utilizza i formati Microsoft e quelli ODF potrebbe essere un buon elaboratore di testi per moti utenti, sempre che la compatibilità sia di buon livello e le funzionalità sufficientemente avanzate.

PS: notavo ora che una volta che modifichi i post sul forum, scompare il problema dell'apertura del topic con zero risposte.

AMIGA
17-11-2013, 13.35.41
Sarebbe interessante sapere con quali formati è compatibile, se utilizza i formati Microsoft e quelli ODF potrebbe essere un buon elaboratore di testi per moti utenti, sempre che la compatibilità sia di buon livello e le funzionalità sufficientemente avanzate.

Il programma è ancora acerbo, i formati sono un paio, ho dato uno sguardo veloce, non mi pare ci siano formati Microsoft e ODF, di sicuro c'è RTF.


L'interfaccia direi che è chiaramente stile ModernUI più che stile amiga.

Be non conoscendo AMiGA si, ma prima del ModernUI c'è anche l' AnticUI :asd:, le Icone sui menù di quella fattura sono nate su AMiGA, a fine anni '80 non le aveva nessuno, gli altri OS solo primordiali francobolli monocolore, poi sono diventate icone grafiche, su AMiGA erano già a doppia faccia e a 256 colori, ora a 32Bit (articolo interessante) (http://www.amigazette.org/numero_21/powericons.html) e parliamo di 30 anni fà.


http://www.gregdonner.org/workbench/images/wb_35_1.jpg

http://www2.amiga-magazin.de/magazin/a02-04/icons/04crystal.jpg

http://i911.photobucket.com/albums/ac312/AmigaDax/PrefsDrawer.png

http://www2.amiga-magazin.de/magazin/a05-07/os4_icons/os4_icons_00.png

borgata
17-11-2013, 14.04.30
Eheh guarda che l'interfaccia Amiga la conosco! :p
Quello stile non ha nulla a che fare con quello Amiga (non basta il fatto di avere linee squadrate come si usavano un tempo per parlare di uno stesso stile), ma riprende chiaramente quello ModernUI.

Comunque come Wordpad evoluto non sembra male, da come ne parli però sembra un elaboratore di testi superiore a Microsoft Word! ;)

booty island
17-11-2013, 14.16.06
Iscritto :asd:

AMIGA
17-11-2013, 17.27.56
Eheh guarda che l'interfaccia Amiga la conosco! :p
Quello stile non ha nulla a che fare con quello Amiga (non basta il fatto di avere linee squadrate come si usavano un tempo per parlare di uno stesso stile), ma riprende chiaramente quello ModernUI.



Quale interfaccia AMiGA e quale OS conosci (non lo avevi mai detto !)

Workbench 2.0, 2.1, 3.0, 3.1. 3.5, 3.9, 4.0, 4.1, 4.2 (in uscita)
Wanderer IcarOS, AspireOS Aros Broadway, AROS 68K
Ambient MorphOS 2.04, 2.05, 2.06 ... 3.3


Comunque come Wordpad evoluto non sembra male, da come ne parli però sembra un elaboratore di testi superiore a Microsoft Word! ;)

Si sembra essere quello, più qualche funzione che non trovi ne in Word che in WordPad, però come detto il software lo vedo ancora un pò acerbo, altra pecca la richiesta di Microsoft.NET Framework 4

borgata
17-11-2013, 18.37.54
Quale interfaccia AMiGA e quale OS conosci (non lo avevi mai detto !)

Workbench 2.0, 2.1, 3.0, 3.1. 3.5, 3.9, 4.0, 4.1, 4.2 (in uscita)
Wanderer IcarOS, AspireOS Aros Broadway, AROS 68K
Ambient MorphOS 2.04, 2.05, 2.06 ... 3.3
Vuoi direi che in ognuna di queste versioni cambia l'aspetto dell'interfaccia? ;)

Non conosco nessun sistema Amiga in particolare (nel senso che non ne posseggo uno e non l'ho mai utilizzato approfonditamente), ma lo stile dell'interfaccia oramai lo conosco.

AMIGA
17-11-2013, 19.55.23
Vuoi direi che in ognuna di queste versioni cambia l'aspetto dell'interfaccia? ;)

Non conosco nessun sistema Amiga in particolare (nel senso che non ne posseggo uno e non l'ho mai utilizzato approfonditamente), ma lo stile dell'interfaccia oramai lo conosco.

Non credo tu possa conoscere, senza mai averlo provato o usato, su Amiga oltre alle GUI di sistema esistevano ed esistono GUI esterne che stravolgono le finestre, su AMiGA ognuno ha sempre personalizzato come meglio ha creduto, su milioni di utenti, mai trovato uno stesso Workbench (Desktop), allego le GUI, dove si evince quanto ha copiato Windows dopo il fallimento AMiGA, dove oltre alla grafica ha preso anche i migliori, e i più evoluti programmatori del periodo.


1985 Intuition (http://wiki.amigaos.net/index.php/Intuition_and_the_Amiga_Graphical_User_Interface)
http://www.gregdonner.org/workbench/images/wb_11.gif

1991 Opus Magellan (http://en.wikipedia.org/wiki/Directory_Opus)
http://3.bp.blogspot.com/-0Hb_OE6-H6c/UlgZMxogquI/AAAAAAAAAbM/8wtGyu6EsJs/s1600/thum1.jpg

1992 MUI (Magic User Interface) (http://www.sasg.com/mui/)
http://www.sasg.com/mui/preview.gif

1999 Scalos (http://scalos.noname.fr/)
http://scalos.noname.fr/gfx/screenshots/scalosprefs.jpeg

1997 ReAction (http://en.wikipedia.org/wiki/ReAction_GUI)
http://2.bp.blogspot.com/-x7DH1LqoS_8/UWWSNkwD3jI/AAAAAAAABxc/iTvFoQtx3Pg/s1600/Guitity.png


2001 MUI (Ambient MorpOS) (http://en.wikipedia.org/wiki/Ambient_desktop)
http://www.webalice.it/fulvio.peruggi/public/Pegasos%26MorphOS/Articles/06_MorphOS_TLOS/MUIPrefs.png

1995 Zune GUI(AROS) (http://aros.sourceforge.net/it/documentation/developers/zune-dev/zune-application-development.php)
http://www.hugi.scene.org/online/hugi37/zune_aros.jpg

1995 Triton GUI (http://aminet.net/package/util/libs/tri14usr)
http://members.shaw.ca/realstar/mapmasterdx2.jpg

borgata
17-11-2013, 20.56.33
Non credo tu possa conoscere, senza mai averlo provato o usato, su Amiga oltre alle GUI di sistema esistevano ed esistono GUI esterne [...]
Certo che lo conosco, ovviamente mi riferisco all'aspetto, e mi riferisco alla GUI classica, alla quale immagino che anche tu ti riferissi (altrimenti che senso avrebbe avuto parlare di "stile amiga"? ;) )

Poi certo, l'aspetto si può cambiare, in modo limitato è persino possibile nei sistemi Windows.

Risposta di Amiga:
No l'aspetto non viene cambiato in maniera limitata, ma può cambiare completamente, ecco perchè dicevo che utenti PC o MAC, non potranno mai installare e usare questo sistema.

booty island
18-11-2013, 00.59.35
Beh, limitato nemmeno molto, c'era una shell alternativa, Aston, che si sostituiva completamente all'explorer di Windows ai tempi di Windows 9x, incrementando notevolmente performance e stabilità (il kernel 9x era quel che era...)

La menzionai su "Windows 98 La rinascita".

AMIGA
18-11-2013, 01.00.13
@borgata

No aspetta sono da considerare tutte le GUI stile Amiga, non si tratta di sistema moddato, ogni GUI cambia e sostituisce radicalmente le librerie di sistema, e visto che si tratta di un sistema dove tutto è stand-alone, su AMiGA è possibile avere tutte le GUI e scegliere quale avviare creando semplicemente delle Startup (Startup-Sequence e User-Startup) e in avvio da un menù scegliere quale avviare; puoi vedere quanto dico da questo (http://www.youtube.com/watch?v=0PryTUBNNWc) mio vecchio VideoTube (vedrai il menù creato da me appena avvio l'hardisk del CD32 su Emulatore WinUAE su XP).
Ora tu mi dirai: come fai a mischiare le librerie ?, no problem, le librerie sui sistemi Amiga si trovano nella Directory LIBS, quindi ne crei quanto ne vuoi di directory con il nome che vuoi e in cima alla Startup-Sequence digiti: Assign LIBS: DH0:PIPPO, in questo modo le librerie saranno cercate nella Directory PIPPO del volume DH0: (anche questo a differenza del C: di Windows può avere qualsiasi nome ed essere in qualsiasi posizione, anche nella decima partizione)

Riguardo l'aspetto non ha nessuna limitazione, può anche cambiare completamente, ecco perchè dicevo che utenti PC o MAC, non potranno mai installare e usare questo sistema.

borgata
18-11-2013, 11.04.48
@Amiga
Sbaglio o hai modificato il mio post invece di quotarlo? :p
(da moderatore dovresti essere in grado di ripescare la versione precedente del post)

Comunque ti ripeto, al di la di quello che c'è dietro, mi riferisco al tipico aspetto dei sistemi Amiga, a default, quello con cui in genere viene identificato che certo si è evoluto nel tempo, ma le variazioni rimangono identificabili.
Tutto il resto del discorso ti assicuro non è nulla di alieno (e oltretutto non vedo perchè utenti windows è mac non potrebbero usare quel sistema...).


@booty island
Certo, programmi di terze parti potevano andare oltre i limiti imposti da Microsoft (anche oggi Classic Shell e altri programmi fanno questo lavoro, anche se in maniera più limitata), su XP si potevano installare nuovi temi sostituendo una libreria di sistema, in ogni caso si tratta di soluzioni, diciamo, "non ufficiali".

AMIGA
18-11-2013, 15.07.40
@Amiga
Sbaglio o hai modificato il mio post invece di quotarlo? :p
(da moderatore dovresti essere in grado di ripescare la versione precedente del post)

Si mi capita spesso, i due tab Modifica e Rispondi sono vicinissimi, secondo me dovevano stare in posizione opposta, per il ripescaggio lo possono fare anche gli utenti normali, basta andare indietro con il cursore, ma ieri me ne sono accorto tardi e per non lasciare il "ciambotto" o preferito eliminare la quota, tanto eravamo solo noi due a discutere la cosa.


Tutto il resto del discorso ti assicuro non è nulla di alieno (e oltretutto non vedo perchè utenti windows è mac non potrebbero usare quel sistema...).

Perchè su AMiGA si fanno delle semplici operazioni che stravolgono le regole di Windows, qualche esempio:

Tu hai sul Desktop 10 File JPG, 10 File MP3, 10 File PDF etc, per vederli su Windows hai bisogno di associarli e tutti i vari formati saranno visti con il Player o il Viewer associato, bene su AMiGA si può associare ogni singolo file anche con la stessa estensione a Player e Viewer differenti, in questo caso l'associazione individuale non è stata data dal Sistema. Non finisce qui, se i file JPG, MP3, PDF, non hanno un'estensione (su amiga non si usano estensioni, ma se presenti i file vengono riconosciuti comunque), non hanno una Icona (su AMiGA le icone sono File esterni 5 tipologie con lo stesso nome del file ma con estensione .info, unico file dove l'estensione è richiesta), il sistema interviene e assegna al file una nuova icona con dentro l'applicazione giusta per vedere il file, queste icone si chiamano Def_Icon e possono essere modificate sia a livello grafico (dimensione senza limiti) che TolType (opzioni di una Icona, qui si entra nella fanascenza). Già questa semplice operazione per un normale utente Windows è "nu paccimientu", al contrario un utente AMiGA grazie a questa esperienza di smanettamenti manuali, sguazza nei sistemi Windows e MAC con estrema facilità.

borgata
18-11-2013, 18.05.48
[...] per il ripescaggio lo possono fare anche gli utenti normali, [...]
Intendevo ripescarlo ora, non subito dopo la modifica.
Comunque, anche se forse involontariamente, hai ragione.
Cliccando su "Last edited by..." posso vedere tutte le versioni del post e recuperare il vecchio testo (cosa che ho fatto... se ora poi sposti quello che avevi scritto nel tuo post, ripulisco questo).
Non saprei però se è una cosa possono fare tutti gli utenti o solo quelli con qualche privilegio.

Perchè su AMiGA si fanno delle semplici operazioni che stravolgono le regole di Windows [...]
Beh, ogni sistema ha le sue peculiarità, ma non mi sembra nulla di così sconvolgente da non non permettere ad un utente Windows o MAC di usare il sistema con soddisfazione, anzi.
Certo, una certa fascia d'utenza potrebbe trovarle complicazioni indesiderabili, ma questo vale in entrambi i sensi.

AMIGA
18-11-2013, 18.35.43
Intendevo ripescarlo ora, non subito dopo la modifica.
... se ora poi sposti quello che avevi scritto nel tuo post, ripulisco questo).



Io non ho cancellato nulla o solo tolto il "quota", ma comuynque si può lasciare tutto così, non ci sono interruzzioni sulle discusiioni.


Beh, ogni sistema ha le sue peculiarità, ma non mi sembra nulla di così sconvolgente da non non permettere ad un utente Windows o MAC di usare il sistema con soddisfazione, anzi.
Certo, una certa fascia d'utenza potrebbe trovarle complicazioni indesiderabili, ma questo vale in entrambi i sensi.


Si, in un certo senso hai ragione, però ti posso assicurare che il passaggio di un Amighista su altre piattaforme è indolore, a me è bastato qualche giorno per conoscere Windows e diventare già esperto, mentre invece tanti Windowsiani soffrono e non poco a capire un sistema Amigoso. Su Amigapage.it, ci sono molti utenti giovani che si stanno avvicinando ai vecchi OS AMiGA, molti di questi si sono ritrovati nei Garage o negli scantinati Macchine Amiga dei loro Papà, Mamma o Fratelli maggiori (gli amiga non si buttano, si conservano), altri per collezionismo, altri ancora per esperimenti univeritari e devo dire che si fa molta fatica a spiegare alcuni concetti, nonostante i giovani utenti siano degli esperti su PC.

borgata
18-11-2013, 21.03.30
Io non ho cancellato nulla o solo tolto il "quota", ma comuynque si può lasciare tutto così, non ci sono interruzioni sulle discussioni.
Beh, lasciare la tua riposta all'interno del mio intervento non mi pare una bella soluzione :p
Io l'ho lasciata li solo perchè non andasse persa e tu potessi copiarla per riscriverla nel tuo post successivo al mio.

Comunque quando hai modificato per sbaglio il mio post hai eliminato la mia seconda parte sostituendola con la tua risposta.
Ora quella seconda parte c'è di nuovo, l'ho recuperata come ti spiegavo sopra e l'ho ri aggiunta al post.

[...] mentre invece tanti Windowsiani soffrono e non poco a capire un sistema Amigoso. [...]
Il problema è che oggi molti utenti Windows non sanno usare un computer. E di conseguenza non sanno usarlo tanto più se passano ad un sistema diverso da quello a cui sono abituati.
Un tempo l'informatica era per pochi, e quei pochi sapevano solitamente quello che stavano facendo. Oggi è per tutti, ma tra questi veramente pochi sanno davvero usare un computer.

AMIGA
18-11-2013, 21.31.31
Si questo è vero, a questo punto è d'obbligo una tua esperienza AMIGA, certo non hai l'hardware vecchio o nuovo per farlo, ma puoi fare la tua bella esperienza con il figlioletto AROS, in questo (http://forum.wintricks.it/showthread.php?t=157756&page=3) mio topic, nella discussione #44, trovi Icaros Desktop 1.5.2 Live (1,2 GB), una volta scaricato l'archivio, trovi una ISO che potrai masterizzare e avviarla come DVD-LIVE e scoprire anche se ancora acerbo la bellezza di IcarOS. Se non vuoi masterizzarla, una volta scaricato l'archivio, oltre alla ISO, ci trovi una cartella di nome Live, dentro una cartella Emulator che contiene il Qemu già precofigurato per eseguire virtualmente la ISO inclusa, basta solo eseguire uno dei START.bat presenti, nel sistema trovi un sacco di applicazioni e giochi free.