PDA

Visualizza versione completa : Aspire one morto dopo refresh bios


surfer62
10-02-2012, 22.31.32
Ciao a tutti; ho o meglio, avevo, un aspire one A250 che funzionava benissimo. Stamattina ho scaricato, dal sito ACER, l' aggiornamento per il bios, perchè dicevano che migliorava la resa della batteria e 'ho caricato seguendo la procedura guidata come di consueto. Ho aspettato circa un'ora perchè il PC mi sembrava bloccato e non rispondeva ai comandi, ho provato a premere il pulsante di accensione, ma nulla, allora ho stacato l' accensione; da quel momento è morto. Ho provato un mare di procedure per il riavvio, ma nulla. Non si accende il led di accensione e di conseguenza non parte. Ho provato anche con CRISDISK, utilizzando un floppy-usb, ma nulla.Qualcuno sa dirmi che prove fare o cosa fare?? Mi viene il dubbio che posso avere sbagliato sigla del bios e avere caricato quello sbagliato.
Grazie a tutti in anticipo

AMIGA
11-02-2012, 00.25.00
In effetti l'aggiornamento del Bios giova molto ai piccoli Acer AspireOne, su un AspreOne Z5, ha risvegliato una batteria che non caricava più da un'anno.Probabilmente avrai sbagliato Firmaware, dovevi leggere attentamente le sigle riportate sul Netbook.L'update, lo hai fatto da DOS con una PenDriver Bottabile, oppure hai usato l'eseguibile a caldo da Windows ?
Se non hai usato la versione DOS, prova a rifarla e incrocia le dita.

Il Bios lo hai scaricato da QUI (http://www.acer.it/ac/it/IT/content/drivers) o da QUI (http://support.acer-euro.com/drivers/notebook/as_one_D250.html).

surfer62
12-02-2012, 14.09.23
Ciao, infatti ho aggiornato il bios per il motivo che hai citato, cioè per migliorare la durata della batteria che non durava niente, ma mi sono accorto che ho sbagliato bios; ho scaricato il bios per un altro acer che ho; ho fatto le cose di fretta e mentra lavoravo e rispondevo al telefono...Propiro non parte e non si accende nemmeno il led, per cui non posso fare nessun riavvio da USB-FLOPPY. Ho ordinato ieri un nuovo bios programmato e lo sostituisco, non penso di avere alternative...oppure ci sono??

surfer62
12-02-2012, 14.11.21
Ho fatto l'update da windows e ho scaricato il bios dal secondo sito.

surfer62
12-02-2012, 14.17.12
Ma scusa, ma se proprio non parte, come faccio a farlo da DOS? Si è spento e non è più ripartito.

AMIGA
14-02-2012, 01.38.00
Adesso non so in che situazione ti trovi e cosa si avii dal tuo Netbook, per DOS intendevo un Live Bottabile, PenDriver, Lettore CD-DVD o Floppy USB esterno.Appena avviato uno di questi dispositivi con dentro il contenuto dell'archivio scaricato, lanciare dal prompt il file bach che avvia l'aggiornamento.Comunque so che ci sono dei comandi nascosti che permettono di avviare una di queste Live quando si ha il tuo problema, su AsipreOne AOA-110 e AOA-150, c'è una certa procedura per tentare di ripristinare un firmaware, personalmente non ho mai testato questa cosa, prova a fare questo:

Dopo aver preparato il Live (PenDriver o CD o Floppy)

- Accendi AspireOne,tieni premuti i tasti FN ed ESC, premi il pulsante accensione continuando a tenere premuti per qualche secondo i tasti FN+ESC
- Dopo aver rilasciato i tasti FN ed ESC, il LED del pulsante di accensione inizierà a lampeggiare e sarà necessario premerlo nuovamente
- Al termine della procedura di aggiornamento, il pulsante di accensione smetterà di lampeggiare ed il computer si riavvierà da solo

surfer62
14-02-2012, 10.31.41
Ti ringrazio molto per le risposte, ma purtroppo in situazioni come la mia non rimane altro che riprogrammare il bios. Il mio netbook proprio non parte e non si accende nemmeno la luce del pulsante power, nemmeno provando le varie procedure consigliate, in quanto il bios controlla anche la parte hardware.
Ho trovato diverse soluzioni, tra cui quella di ponticellare alcuni pin per fare arrivare tensione alle varie periferiche, ma sinceramente non mi fido.
Ho trovato su Ebay un bios nuovo e programmato per 13 euro, per cui lo sostituisco e spero di risolvere.

borgata
14-02-2012, 10.36.01
AMIGA, se è morto il bios, non si avvierà nulla, non c'è disco o pendrive (non pendriver :p ) bootabile che tenga.

Esistono solo tre possibili soluzioni:
- se il netbook ha un sistema a doppio bios, puoi avviarlo con quello e quindi ripristinare il vecchio.
- in caso contrario si fa più dura, una soluzione è quella di comprare una nuova eeprom con il bios già flashato (dovrebbe costare una decina di euro, se la trovi) o recuperarla da un altro ntebook identico al tuo magari guasto per altri motivi.
- sempre nel caso non ci sia il dual bios, puoi tentare un avvio "al volo" facendoti prestare la eeprom di un altro netbook identico al tuo, quindi una volta avviato il sistema sostituendola con la tua, e quindi riflashandoci un bios funzionante.
É un'operazione che va fatta con attenzione e sapendo quel che si sta facendo, altrimenti friggi tutto.
Tutto questo sperando che nel netbook non abbiano deciso di saldare la eeprom alla piastra, nel qual caso sei fregato!

Nota che quando si fa un upgrade del bios, bisogna prendere sempre alcuni accorgimenti:
- corrente stabile, quindi gruppo di continuità (ma con un notebook non dovrebbe servire)
- backup del vecchio bios prima di iniziare
- in caso di problemi MAI spegnare la macchina, provare se si riesce ad uscire dalla procedura senza riavvio.

AMIGA
14-02-2012, 18.39.30
AMIGA, pendrive (non pendriver :p )

In Inglese ! io ho scritto in Romano ! ;)

Comunque credo che qualche trucco ci sia da qualche parte, come sai nell'infomatica nulla è impossibile e tutto si trasforma ;), sul mio Acerino i tasti FN ed ESC funzionano, ora bisogna scoprire quelli suoi, come dici tu è probablile che questi tasti funzioni attivano il secondo Bios.

Guardate quanto è veloce (video a parte) questo ragazzo
a cambiare SSD, RAM, Wi-Fi 802.11 su un Acerino
tA8RpeeE5Co

surfer62
15-02-2012, 12.52.33
mi è arrivato il bios a tempo di record, 2 giorno, stamattina in laboratorio l'ho sostituito, ma non parte...cosa si può essere fritto?
Il bios arrivato è nuovo di pacca e programmato per il modello D250, per cui è ok.

surfer62
15-02-2012, 12.54.07
Il bios era saldato alla piastra;l'ho dissaldato e sostituito. Ho controllato e ricontrollato di avere riconnesso il tutto correttamente.

surfer62
15-02-2012, 13.03.34
Per non parte, intendo che non si accende il led attraverso i tasti funzione, cioè è proprio morto.

surfer62
15-02-2012, 14.52.14
RISOLTO: ho controllato le tensioni sui pin del bios e il problema era un connettore che, non facendo contatto, non alimentava il bios. Ricapitolando, se durante il refresh del bios, si interrompe la tensione, difficilmente si riesce a ripristinare il PC con le varie procedure FN+ESC ecc...ecc.., ma bisogna sostituire il bios oppure riprogrammarlo con un programmatore di eprom. Il mio consiglio è quello di sostituirlo, perchè, ad esempio, il mio è andato in corto e non sarebbe stato possibile riprogrammarlo. Ho acquistato il nuovo bios su EBAY alla cifra di 13 euro e in 2 giorni mi è arrivato. Comunque grazie a tutti per i vari interventi

surfer62
15-02-2012, 14.57.36
Dimenticavo...io lavoro in un'azienda che produce prodotti elettronici, per cui nel laboratorio ho tutta l'attrezzatura del caso, compresi oscilloscopi ecc...ecc..., ma i PC non sono il mio genere. Prima di sostituire il BIOS, ho chiesto in giro un preventivo e su BIOS-RECOVERY, mi hanno chiesto:
12 euro, per la riprogrammazione del mio bios, per cui avrei dovuto spedirlo
108 euro per l'invio a loro e eventuale riparazione del PC con riprogrammazione del bios

borgata
15-02-2012, 18.40.24
Dire che te la sei cavata egregiamente con 13 euro allora ;)

Quando ho letto che non funzionava, ho pensato che avessi usato un saldatore inadatto, invece pare che tu sia adeguatamente attrezzato.

Quindi il problema iniziale era dovuto ad una saldatura non perfetta?

AMIGA
15-02-2012, 20.41.19
Puo essere una saldatura fredda, in ogni caso non è un'operazione che possono fare tutti, lui è un tecnico.

surfer62
16-02-2012, 10.46.21
Il connettore non faceva bene contatto, ma il problema è che il bios ha un controllo hardware, probabilmente caricando il bios di un altro modello, come ho fatto io, ho mandato in palla il bios, per cui, anche il pulsante di accensione non inviava il consenso alla CPU per l'avvio per le operazione di base, ad esempio alimentare le porte USB, pertanto non era possibile ricaricare il bios. Morale, ho dovuto sostituire il bios, che è un'operazione semplicissima, per hci ha l'attrezzatura, ma diventa un vero casino per chi non l'ha e non può provare le varie tensioni di lavoro. Bisogna stare attenti nel fare gli aggiornamenti bios. Io ho seguito la procedura su un sito dove un furbone, e io più furbo di lui, diceva di sostituire il bios versione 1.28 con il bios 3309 il quale avrebbe mantenuto la carica della batteria piu' a lungo. Adesso ho caricato la 1.29 e pare che la batteria duri un po' di più. A disposizione per chiarimenti

borgata
16-02-2012, 12.25.04
A me interesserebbe capire bene il lavoro che hai fatto nel controllo delle tensioni di lavoro.
Di solito la piedinatura è standard, quindi saldando nella giusta posizione non si pone alcun problema di misurazione.
Tu che problema hai riscontrato esattamente e in che modo la misura delle tensioni ti ha aiutato a risolvere?

Se hai poi tempo e voglia di corredare il tutto con qualche disegnino, se necessario, sarà cosa ben gradita. :)

surfer62
16-02-2012, 12.39.34
Inoltre state bene attenti a tutti coloro che dicono di fare ponticelli sulle porte e su piedini di componenti per alimentare le porte USB e fare il reboot da chiavetta o floppy-usb. Se il bios è andato, non è possibile fare queste operazioni e si corre il richio di danneggiare altri componenti molto più costosi

surfer62
16-02-2012, 12.48.58
Quando ho sostituito il bios e ho chiuso tutto, ho provato a fare ripartire il PC, ma non è successo niente; ho rismontato e ho controllato, prima cosa,

di avere saldato bene il bios nella posizione giusta e che non ci fossero rimasti baffi di saldatura, poi sulla piedinatura del bios se c'era tensione e il multimetro mi dava 27 Vdc, per cui ho pensato bene che sicuramente era il connettore di alimentazione del pulsante POWER che non faceva bene contatto, infatti così era. La piedinatura è standard, ma adesso non ricordo su quale piedino ho verificato la tensione, comunque li provi tutti e vedi se ti da tensione, ma che problema hai?

borgata
16-02-2012, 16.24.32
No, nessuno.
Non mi è ancora capitato di sperimentare con una eeprom saldata ed ero curioso di sapere come avessi fatto, soprattutto visto il problema riscontrato.

Quindi se ho capito bene la eeprom era saldata bene ma c'era un problema con il pulsante di accensione?