PDA

Visualizza versione completa : Millenium... pro e contro...


pfm
28-09-2000, 12.33.55
Ho utilizzato WinMe su un pc dell'ufficio per qualche giorno... fino a quando dopo avere installato l'aggiornamento 5.0.18 di Nero si è inchiodato tutto... e ogni dato esistente sull'HD è svanito in files strani e incomprensibili... pazienza...
ma ciò che ho notato... è che le funzioni di protezione del sistema mi impedivano di installare un software particolare fornito dalla casa di software che mi ha dato il programma gestionale dell'ufficio e che consente di utilizzare il gestionale stesso (che gira su un server unix) in modalità grafica sui pc client...
Tale software infatti deve modificare alcuni file di sistema con l'autoexec.bat per inserire il drive di rete dove reperire il sistema e via dicendo...
Installando il software l'autoexec.bat viene modificato ma al successivo riavvio le modifiche erano scomparse...
Sicuramente esiste un modo per disabilitare questa funzione e procedere all'installazione senza problemi... ma la cosa ormai non mi interessa più... ho reinstallato W98SE e tutto è andato a posto... compreso NERO...
Una cosa l'ho notata il DEFRAG di WINME è nettamente più veloce di quella di W98...

PS - qualcuno sa come si installa la funzione di TERMINAL SERVER su W2K Professional????

Kikko
28-09-2000, 12.44.37
credo che sia colpa del dos ma non ne so molto di +..prova a mettere la pach x il dos..sempre che ti funzioni

Oreste
28-09-2000, 13.45.40
Con WinME vi vorrei dire le mie impressioni circa l'opzione Crea punto di ripiristino manuale del System Restore, prima di installare nuovo sw specie del tipo che va ad agire sui file di sistema, considerando anche che ad oggi non tutto il sw disponibile è stato testato e dichiarato compatibile con WinME.

Lo dico per esperienza personale, perchè sono rimasto meravigliato della esattezza del restore fatto.

A me è capitato dopo la installazione di un programma che volevo testare (il winrescueme): ho avviato il motore di ricerca interno (start/cerca..) perchè volevo cercare certi files e ho notato che non funzionava più, qualsiasi file digitassi per la ricerca il tutto rimaneva fermo.

Ovviamente prima della installazione avevo creato un punto di restore manuale (la cartella _restore da circa 60 MB è passata a 70 MB - su un totale di 900 MB di installato).

Prima di ripristinare l'immagine con driveimage, ho voluto provare il ripristino configurazione di sistema ed ho scelto il punto di ripristino fatto poco prima.

Mi è ricomparso tutto perfettamente funzionante, anche il desktop e il menù avvio programmi, senza nessun riferimento a collegamenti errati e non presenti.

Non credo che avrei ottenuto lo stesso risultato ripristinando solo il registro di Windows, anche perchè rispetto alla data di accensione, ultimo backup, durante la sessione di lavoro avevo fatto altri backuo con MS System Information, e probabilmente era stato alterato qualche file di sistema che il backup del registro non salva.

Anche se ultimamente stavo usando solo Win2000, sono rimasto ben contento di queste aggiunte sulla sicurezza al WinME, e devo ammettere che un sistem restore di questo tipo il Win2k non ce l'ha.

pfm
28-09-2000, 14.08.30
però... in Windows 2000... puoi sempre ripristinare l'ultima configurazione <<sicuramente funzionante>>...

Oreste
28-09-2000, 16.12.19
si, è vero anche questo, se uno ha l'accortezza di farsi il backup della configurazione (utilizzando il floppy), backup che va poi nella \winnt\config\repair.

Però è sempre e soltanto il registro di Win2000, che a me ora è sui 12 Mb, e non 60 MB di roba......

Di contro il Win2000 usa la \dllcache per immagazzinarsi tutti i .dll, .ocx, .sys di sistema in modo che automaticamente li sostituisce al sistema quando qualcuno si rovina.

Comunque io resto sempre un grande estimatore di Win2000, secondo me il miglior s.o. della MS ad oggi (senza il grigiore e la incomunicabilità di WinNT) e avrai notato che il look di WinME per tanti suoi applicativi nativi si avvicina più a win2000 che non ai Win9x.

Bello anche il MS System Information del ME.

Resta innegabile che la tendenza assestata ormai è di fare i s.o. con varie funzioni di autocheck, di restore, di auto-backup, insomma per renderli il più possibile a prova di Utente Finale.

pfm
28-09-2000, 17.46.48
Vero, anche io reputo che W2k SIA ilmigliore sistema operativo della Microsoft... quantomento il meno peggio...
Sono abituaro a lavorare con diversi applicativi simultaneamente... e W2000 è sicramente il S.O. che gestisce meglio il multitasking... e se un applicativo si inchioda... chiudo quello e basta... tutto il resto continua a funzionare... senza problemi...
Del resto ritengo che il fine primario - se non unico - di un S.O. dovrebbe essere quello di porsi tra la macchina e i software applicativi... e deve quindi avere solo pochi requisiti, ossia: stabilità, velocità e utility per la gestione e la configurazione della macchina e delle reti... altro non chiedo...
La cosa straordinaria è il nuovo Windows Whistler (credo almeno si chiami così...) uscirà sembra di qui a un anno...
La prima beta dovrebbe essere pronta per ottobre, la seconda per dicembre...
L'evoluzione è notevole... quanto meno nella forma... speriamo che la <<sostanza>> segua anche la rapidità di evoluzione della <<forma>>...

Eteria
29-09-2000, 01.26.41
Ma Oreste, quando parlate di ripristinare una configurazione di sistema in modo completo perchè dite che ME sia migliore di tutti??? Non è come se io facessi un backup completo del mio 98 ogni tanto e in caso di problemi lo andassi a ripristinare??? Solo che nel caso di ME lo fa l'OS stesso, se lo archivia dentro di se (che così diventa un mattone!!!) e se lo tiene appresso tutto il tempo. Non è fastidioso???
Tra l'altro un vero sistema operativo che si rispetti non deve permettersi problemi banali di incompatibilità, blocchi improvvisi... sono un rompipalle ma da quando conosco sto sito ne ho imparate veramente tante e mi sono reso conto che un PC ben configurato e maneggiato con criterio alla fine fa tutto senza compromettere niente... Me continua a non convincermi, forse perchè la penso come PFM che un Os alla fine deve essere l'ambiente di istruzioni che permette ai programmi di interfacciarsi con l'hardware, quindi una specie di raccolta di driver con le sue utility di configurazione e di backup (da usare quando servono e da gestire con autonomia, non da dare in mano all'OS) che una volta installati non fanno nient'altro che garantire stabilità e prestazioni.
ME mi da l'idea di essere semplicemente un estratto dal codice di 98, quindi configurato meglio per dimostrare che ha maggiori prestazioni (grazie ma dopo che mi sono smanettato la metà delle chiavi di registro del mio 98 l'ho visto pure io l'aumento di prestazioni e stabilità, e senza ME!!!) e con l'aggiunta di qualche programmino colorato che serve a modificare un po' l'aspetto dell'OS per dare la possibilità di dire che si tratta di un sistema nuovo. E poi si parla tanto di stabilità con ME ma a quanto pare c'è un sacco di gente che si è lamentata sopratutto di questo...


Urca quanto ho scritto!!! Devo diventare più pigro!!!
Ciao :)

pfm
29-09-2000, 09.13.03
Condivido tutto quanto!!!
E poi scusate ma avete il prezzo di WinMe, versione retail, (non aggiornamento)... a questo punto conviene davvero acquistare W2K... e infatti le vendite di WinMe non decollano... Ma che caso!!!

Oreste
29-09-2000, 09.14.31
".....e mi sono reso conto che un PC ben configurato e maneggiato con criterio alla fine fa tutto senza compromettere niente..."

Questa è una grande verità che hai detto, però resta il fatto che anche con un ferro da stiro bisogna leggersi il foglietto delle istruzioni, usare un pò di attenzione per il calcare, anche se uno compra quelli che automaticamente abbattono il calcare.

Comunque bisogna tener presente anche gli aspetti di mercato: una azienda esiste per produrre dei beni, che poi deve vendere, devono stare sul mercato sennò il cerchio non si chiude.

Con ME è chiaro che sono state messe a punto tante cosette rispetto ai precedenti Win9x e la utilità di ripristino configurazione alla base è un backup, più mirato e ottimizzato in quanto evita di maneggiare cose inutili.

Anche io me ne posso fregare dei punti di ripristino in quanto uso fare sempre una doppia immagine di ogni partizione con s.o., ciò non toglie che - a parte il giusto senso di critica che deve essere in ognuno per non subire supinamente tutto - siamo quì per parlare e discutere dei sw e relative innovazioni.

Ancora, a parte i metodi usati, è anche chiaro che per stare sicuri il più possibile, bisogna spendere (in termini di spazio):

-il backup deve usare lo spazio su un altro hd o partizione per i file di backup

- il restore utilizza spazio della partizione di WinME nella nascostga _Restore

- il driveimage deve usare lo spazio di altro hd per il file compresso della immagine

e così via.

pfm
29-09-2000, 09.41.29
Il tocco del moderatore si avverte... senza dubbio... complimenti... Comprendo che esistono logiche e strategie commerciali che <<impongono>> di "attaccare" a un sistema operativo nuove attrazzioni... ma allora mi domando perchè non puntare sulla sicurezza delle connessioni in rete... in internet... Se mi dai nel S.O. lo strumento per navigare in internet... fa almeno che sia sicuro... o no??? Qualche tempo fa... un amico riuscì a intrufolarsi con assoluta facilità nel mio Pc... e se non fosse stato un amico???

Oreste
29-09-2000, 10.16.41
Bene, pfm, approfitto di un periodo di calma per dialogare piacevolmente con te.

La sicurezza...penso che anche tutti quelli della MS a volte sono un pò disarmati rispetto alle possibilità che esistono ormai su un colabrodo, un mare aperto, che è la RETE - Internet, tanto è vero che hanno dedicata una pagina con la keyword già impostata, per cercare tutte le patch relative alla sicurezza che man mano tirano fuori:

http://www.microsoft.com/downloads/search.asp?Search=Keyword&Value='security_patch'&OpSysID=1

E pensare che l'embrione che ha dato origine a Internet era una rete strategica USA, di sicurezza militare e scientifica, ai tempi della guerra fredda.

Ci pensavo proprio in questi giorni sentendo e vedendo le notizie (orripilanti) relativi ai siti pedofili, che la nostra polizia è riuscita a smascherare ed intercettare.

Da questo punto di vista, devo dire meno male che non esiste niente di sicuro in rete!



[Edited by oreste on 29-09-2000 at 10:22]

pfm
29-09-2000, 10.31.11
come sempre... esistono pro e contro...
e questo è un fatto inesorabile...
Spesse si assiste su giornali o televisioni a un'associazione tra internet e criminalità... come se la colpa fosse di internet... ma internet è il mondo... e nel mondo purtroppo c'è di tutto... ma non ho mai sentito nessuno affermare che magari proprio internet può essere lo strumento per scoprire traffici illeciti e smascherare delinquenti che altrimenti resterebbero impuniti...
Sto divagando... dal tema originario... era solo una piccola riflessione... Grazie e ciao... Questo sito è veramente bello!!!

nemo76_99
04-10-2000, 14.27.51
Si potrebbe sapere quanto mangia in termini di spazio su HD per il backup?
Tra sistema operativo e backup a quanto ammonta?

Tutto in media, s'intende!

Grazie :)

pfm
04-10-2000, 15.58.17
credo un GB... più o meno come W2K...

nemo76_99
07-10-2000, 22.59.21
Sta cippa!:(

Allora faccio che metterlo sull'hd da 1,2 Gb (primario) e sull'altro da 3,0 Gb (secondario) ci metto i dati e i programmi...

Ma ne vale la pena?

Ho sentito dire che il Me in 300 Mb c'è stato, non so come però...