PDA

Visualizza versione completa : [Puppylinux 4.1.2] Boot impossibile


ennys
02-05-2009, 04.27.33
Provata PuppyLinux 4.21 in modalità live su chiavetta usb.

Che dire… installazione facile con Unetbootin, c’è tutto quello che serve, veloce, abbastanza stabile, pochi bug, uso delle risorse molto basso.

Da qui mi viene in mente di usarla per dare smalto ad un vecchio laptop HP pentium 133 con ben 80 mb di ram (Win 98 se, perfettamente funzionante e stabile ma troppo lento).

Il problema è che non si può fare il boot nè da cd (esterno) né dalla chiavetta usb.


Provo con il boot da floppy con l’utility WakePUP2 ma il boot da chiavetta non riesce e si pianta sempre, forse perché la chiavetta viene riconosciuta come disco scsi.

Provo a copiare gli stessi file della chiavetta sull’hd del laptop e il boot parte ma inevitabilmente non viene completato a seguito del seguente errore:

“searching for puppy files in computer disk drives PUP_420. sfs not found dropping out to initial ramdisk console/bin/sh: can't access tty”

Manco a dirlo il file PUP_420.sfs c’è eccome…



Ho setacciato il web, ho scoperto che questo inconveniente è abbastanza frequente, ma di soluzione praticabili non né ho trovate.

Suggerimenti ???



:)

Sergio Neddi
02-05-2009, 22.47.28
Rinunciaci in partenza. Il boot da USB è sempre stata una cosa problematica, specialmente con BIOS vecchi non previsti per questo.
Gli artifizi come floppy o CD di boot servono in molti casi, ma non sempre in quanto nella fase di boot, voglia o no, si dipende troppo sia dal BIOS che dall'hardware datato.
Anche bootare da HD non è semplice quando il boot è previsto per CD o chiavetta, è necessario un loader differente, per questo non trova ciò che serve. Non è che il file non ci sia, è che non riesce ad accederci.
L'unica sarebbe provare con un floppy di boot a far partire il boot da CD, però se è esterno su USB anche quello siamo daccapo.
Tra l'altro ho notato che i vecchi PC (il pentium 166 della bambina) anche se riescono a fare il boot da CD, nel caso lo sostituisci con un lettore DVD tutto va bene a sistema avviato, ma però non riesci a farci il boot. Nel mio caso ho dovuto montare al volo un lettore CD al posto di quello DVD per poter avviare la macchina con un MultiPE.
Lo so che questo non c'entra con il tuo caso, lo dico solo per informazione, a riprova del fatto che il BIOS delle vecchie macchine è più semplice di quello delle macchine odierne e quindi è normale che non supporti appieno le funzionalità che invece ci servirebbero.

ennys
02-05-2009, 23.35.06
Grazie, Sergio, per la risposta molto esaustiva. :)




A sentire gli autori della distro, con il floppy di boot dedicato il SO si dovrebbe avviare da qualsiasi periferica visto che sono previste praticamente tutte le opzioni.

Addirittura vi è un kernel "retro" dedicato proprio alle macchine molto vecchie ma alla fine i risultati non sono diversi da quelli del kernel "nornale".
Il mio vecchio pc non si avvia nè con l'uno nè con l'altro...

E' un vero peccato perchè le periferiche vengono comunque riconosciute (persino la chiave usb - benchè collegata tramite scheda pcmcia, in quanto il pc di suo non avrebbe nemmeno le porte usb) ed inizializzate dal floppy di avvio.

Pensavo che copiando i file sull'hd e settandolo come periferica da cui fare il boot (pmedia=idehd) avrei risolto agevolmente, invece...



Comunque, da quel che ho letto, sto errore è abbastanza frequente e non solo con pc vecchi ma pare che nessuno ci faccia caso più di tanto.

Potrei provare con qualche altra distro ma questa mi sembrava veramente adatta al mio caso.

Sul pc nuovo, dove non mi serve, va che è una meraviglia.

Poverò ancora.
Vedremo...



P.S.
Il lettore cd (originale) è esterno su porta scsi, perchè il notebook non ha le porte usb ma in compenso ne ha una scsi... :wall:

:)