PDA

Visualizza versione completa : Anagrafe online


WinTricks
16-04-2009, 11.44.35
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/7/7e/Schlagwortkatalog.jpg/300px-Schlagwortkatalog.jpg



Finalmente servizi online per l'anagrafe. La rivoluzione comincia da Torino dove è stato inaugurato il primo sportello italiano online dell'ufficio anagrafe.

Code agli sportelli? Finalmente sembrano destinate a essere solo un ricordo. Con l'innovazione adottata dal Comune di Torino basteranno pochi semplici passi per ottenere velocemente certificati e quant'altri documenti anagrafici. Occorerrà essere in possesso di una card apposita, di un pc e ovviamente di un collegamento ad Internet: la card è richiedibile dal sito Torino Facile o dal sito ufficiale del Comune di Torino dove troverete inoltre informazioni circa i documenti ottenibili e il funzionamento del servizio, anche via video.

Questo è l'elenco di tutti i certificati disponibili. Quando si accede al servizio l'elenco può variare in base alle risultanze anagrafiche del cittadino richiedente:








Fonte (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=28901)

n@ndo
16-04-2009, 11.52.39
sarebbe come il https://www.comune.milano.it/milanosemplice/ nato lo scorso anno.

Aquax
16-04-2009, 12.24.32
Ma saremo veramente pronti qui in italia per questa tecnologia???
Io aspetterei almeno il 2030 per provare una cosa del genere.

Frequency
16-04-2009, 12.28.31
chissa che si cominci a velocizzare la burocrazia!!!

rondix
16-04-2009, 14.28.23
Gia' in qualche paese ci hanno pensato, scorrendo velocemente in internet: Monza, Biella, Ponteranica, Iglesias e diversi altri .... anche nel paese dove abito, Corsico l'avevano fatto con uno sportello tipo Bancomat ma ricordo che non ebbe molto successo. Con l'uso della tecnologia che abbiamo attualmente siamo come al solito indietro anni luce rispetto ad altri paesi, se si fossero spesi "bene" i soldi pubblici queste cose dovrebbero essere da tempo la normalita' in Italia. Non basta questo a risolvere i problemi, snellire le procedure sarebbe gia' molto piu' produttivo. Link (http://www.attivissimo.net/me/motivi_italia_uk.htm) basta leggere il punto quindici di questo gustoso stralcio di vita come esempio, per i piu' pigri ve lo riporto cosi' come': "La burocrazia si fa per posta o per telefono. Non si va mai negli uffici pubblici e non si perde tempo. In tutti questi anni di residenza in Inghilterra, non sono mai andato in Comune a chiedere documenti" ....... Meglio che non dico il resto, non e' che e' tutto rose e fiori anche in altri paesi, ma spesso i confronti sono terribilmente a nostro sfavore....... :crying:

scheccia
16-04-2009, 16.06.32
stessa cosa a Reggio Calabria il servizio è attivo da parecchio :D
http://www.comune.reggio-calabria.it/on-line/Home/Servizion-line/PerilCittadinoG2C.html

lcoroll
16-04-2009, 21.39.36
Non è l'anagrafe - che ha un'impatto maggiore - ma da alcuni anni ormai che in FVG le domande che gli enti di formazione fanno per ottenere il finanziamento del fondo sociale europeo (corsi ed attività connesse di varia tipologia) vengono presentate online dopo accreditamento online... a cui segue il cartaceo essenziale. Se si vuole si può. Saluti, Luigi

Perusar
16-04-2009, 23.20.21
cut...
In tutti questi anni di residenza in Inghilterra, non sono mai andato in Comune a chiedere documenti" ....... Meglio che non dico il resto, non e' che e' tutto rose e fiori anche in altri paesi, ma spesso i confronti sono terribilmente a nostro sfavore....... :crying:

Beh in Inghilterra la carta di identità non esiste... http://www.vocinelweb.it/faccine/biggrin/11.gif

ah e neppure i notai! :x:

:crying:

RNicoletto
17-04-2009, 11.11.31
La rivoluzione comincia da Torino...sarebbe come il Milano Semplice (https://www.comune.milano.it/milanosemplice/) nato lo scorso anno.Gia' in qualche paese ci hanno pensato, scorrendo velocemente in internet: Monza, Biella, Ponteranica, Iglesias e diversi altri.... anche nel paese dove abito, Corsico l'avevano fatto...Vorrei evidenziare questo fatto: secondo voi quanti soldi pubblici sono stati buttati nel cesso negli ultimi 30 anni per questa idea demenziale che ogni Comune/Ente si è fatto/ha acquistato le proprie procedure informatiche anziché consorziarsi per unificare gli sviluppi e/o riutilizzare quanto già sviluppato da altri Comuni/Enti?? :inkaz:

Perusar
17-04-2009, 11.13.51
Vorrei evidenziare questo fatto: secondo voi quanti soldi pubblici sono stati buttati nel cesso negli ultimi 30 anni per questa idea demenziale che ogni Comune/Ente si è fatto/ha acquistato le proprie procedure informatiche anziché consorziarsi per unificare gli sviluppi e/o riutilizzare quanto già sviluppato da altri Comuni/Enti?? :inkaz:

e quanti se ne butteranno ancora!

Everyone dances with his grandma! :cool:

Flying Luka
17-04-2009, 11.20.39
Beh in Inghilterra la carta di identità non esiste... http://www.vocinelweb.it/faccine/biggrin/11.gif

ah e neppure i notai! :x:

:crying:

Se per questo non esistono nemmeno i commercialisti, altra "categoria" da depennare dagli albi professionali.

Esistono degli avvocati che si occupano "anche" di materia fiscale. :crying:

Silence
17-04-2009, 12.29.59
Anche nel mio piccolo comune di 8000 anime c'è da un pò! :)

Qui (http://www.comune.montegiorgio.ap.it)