PDA

Visualizza versione completa : Stanno oscurando la rete, o no!!


dama
13-02-2009, 09.36.26
Forse non siete d'accordo, ma la sensazione che questo stia accadendo è ora un pò più di una semplicee sensazione.
Credo si possa dire che ci hanno provato in tutte le salse, non potendo, per ragioni di facciata, presentare una legge "oscurarompicogl...i" alla luce del sole con il suo bel dibattito parlamentare, hanno pensato che l'unico modo era fare un emendamento ed infilarlo, come oramai di moda, da qualche parte in questo caso nel disegno di legge del Brunetta, come già abbondantemente ribadito ci trattano come coglioni.
Il politico di turno, questa volta UDC ha pensato bene, anzi lui non ha proprio pensato nulla, quello non sa nemmeno dove sta di casa, hanno pensato per lui di dare un altro colpo alla ns già traballante libertà, infilando una piiiiccola cosetta da nulla l'art. 50bis nel pacchetto sicurezza.
Per non farmi venire un attacco di bile, come commento mi limiterò ad esporre quel che scrive l' intervistatore del politico. (giornale l'espresso)

C'è speranza anche per D'Alia

Il problema ovviamente non è il senatore D’Alia, il cui audio ho postato ieri senza aggiungere alcun commento.

Il problema è che lui e quelli come lui - maggioranza in Parlamento - sono serenamente in buona fede, e convinti di fare del bene al Paese togliendo di mezzo i siti Internet che non obbediscono.

Il problema è che lui e quelli come lui non si rendono neppure lontanamente conto delle enormità che dicono (e che fanno), della loro drammatica appartenenza culturale a un altro secolo e a reticoli concettuali premoderni.

A me - mentre il senatore straparlava di oscurare siti, blog e forum - non veniva neppure rabbia.

Veniva solo voglia di dirgli: dai Gian, lo so che non sei cattivo, è solo che non capisci; non è colpa tua, ma delle scuole che hai frequentato, delle persone con cui ti sei confrontato, delle letture che hai o che non hai fatto.

Puoi evolverti anche tu, se solo ci provi.
---------------------------------

QUI (http://www.beppegrillo.it/2009/02/il_merda_wall_c.html#comments) trovate il video, la trascrizione della intervista, l'immancabile commento del comico, ed il resto.

Allora, pur considerando che sono intossicato dall' età, mi sforzo di capire questa nuova democrazia, chiedendovi:
stò gridando al lupo al lupo oppure va bene cosi, cosa ne dite?
Ciao.

Sbavi
13-02-2009, 10.04.38
Il problema è che lui e quelli come lui - maggioranza in Parlamento - sono serenamente in buona fede, e convinti di fare del bene al Paese togliendo di mezzo i siti Internet che non obbediscono.

Oscurerei internet in toto, una bella mazzata alle centrali e via!
Sta smerdando l'umanità tutta.

exion
13-02-2009, 11.55.50
Oscurerei internet in toto, una bella mazzata alle centrali e via!
Sta smerdando l'umanità tutta.

Colgo e apprezzo tutta l'ironia dadaista di una tale dichiarazione proferita da un forum internet... :lol:

Sbavi
13-02-2009, 12.02.39
Colgo e apprezzo tutta l'ironia dadaista di una tale dichiarazione proferita da un forum internet... :lol:

qAEauAKaed8

Robbi
13-02-2009, 14.23.35
Ci ho fatto pure una niuzzz qualche giorno fa!
Mah! sarà la solita (mezza) idea strampalata che non andrà da nessuna parte :rolleyes:

exion
13-02-2009, 15.12.08
Mi lascia sempre perplessa questa idea di punire gli organizzatori del trasporto del contenuto come responsabili del contenuto stesso.

E' come se, scoperto un traffico di volantini neo-nazisti spediti per posta affrancata alla vecchia maniera, si ritenesse il postino o Poste Italiane responsabili di apologia di nazismo. Non sta in piedi.

dama
13-02-2009, 15.33.02
Si può essere che non vada da nessuna parte, ma con certe teste si sa mai!!

Appunto, non vedo come si possa colpire il postino.... è illogico,
di fatto basterebbe andare nel sito che ti sta sui zebedei ci piazzi una serie di porcherie sul il nano o il topo di turno, e zac viene chiuso...
non può funzionare.
Però, pensandoci bene..... :mm:
tutto il mal non vien per nuocere. :jump:

cippico
14-02-2009, 01.41.59
e' una sparata talmente insensata che fa capire soltanto che la persona che l' ha partorita ne sa ben poco o nulla di rete,internet ecc... :inkaz:

e io odio quando le decisioni vengono prese da chi e' ignorante in materia...e non si rende conto dei danni che puo' causare...

ciaooo a tutti

dama
14-02-2009, 07.59.29
E' da tempo che mi è chiaro, siamo in mano ad una manica di dilettanti allo sbaraglio, tutti i giorni si sentono cose che farebbero piangere anche le mosche, infinite cavolate che sono ben recepite dalla gente anche senza tanti sforzi, per questo si fa senza esser di dx o sx basta mettere in moto il cervello, però quando è il momento di scegliere.... eccoli sempre li, cosa è che spinge noi Italiani a queste scelte scellerate, mah!! :mm:

Perusar
14-02-2009, 08.30.31
e' una sparata talmente insensata che fa capire soltanto che la persona che l' ha partorita ne sa ben poco o nulla di rete,internet ecc... :inkaz:

e io odio quando le decisioni vengono prese da chi e' ignorante in materia...e non si rende conto dei danni che puo' causare...

ciaooo a tutti

Mah, si spera ovviamente che finisca tutto lì, però è vero che internet è il solo mezzo di comunicazione che non è sotto il controllo diretto della politica e che quindi è in grado di fare informazione vera: ho paura che se ne siano accorti e che il tentativo di metterci le mani non venga a caso...
Con internet oltretutto non si assegnano poltrone e stipendi d'oro agli amici degli amici, a mogli, ai figli, nipoti, cognati e trombati alle elezioni: bisogna provvedere.
Io leggo questo messaggio.

cippico
14-02-2009, 16.59.54
gia' ... :inkaz:

ciaooo

Feintool
14-02-2009, 17.16.56
cut
cosa è che spinge noi Italiani a queste scelte scellerate, mah!! :mm:

Semplice.. l'indifferenza.. alimentata dalla demagogia carissimo dama.

dama
15-02-2009, 10.09.02
Feintool,
Forse se parlassimo di politica quella vera, potrei anche capire il riferimento alla demagogia, ci sono ancora persone, come me, legate ad un tempo ad un idea che non esiste più, che forse ha lasciato qualcosa di buono, ma comunque oggi vecchia, però non sono tutti vecchi gli elettori, ecco perchè credo che la politica non c'entri più.
Indifferenza, certo, con l'esempio che si riceve cascherebbero le braccia a chiunque, però l'indifferenza la si può combattere, volendo, fatto è che più indifferenti ci sono più fa comodo.
Però a me viene il dubbio che si stratti di ben altra cosa, non solo i vecchi bacucchi come me vanno a votare con il pizzino, ci sono pure i giovani, questa secondo me è la risposta.
Certo non è che me la prendo con i giovani in toto, oppure perchè è una storia generazionale che si ripete, però sentire ciò che vogliono e non far nulla per ottenerlo a me sembra ignoranza, che è poi quel che volevo dire dal principiò.
L'ho scritto ancora, frequentando molti giovani, per tante ragioni diverse non meno per la passione motociclistica, posso davvero dire la mia con serenità, rilevo la quasi totale mancanza d' informazione sul reale su quel che sta succedendo se non dell'ultimo reality di turno, e non è il solito modo di dire per bollare una certa schiera di persone, è cosi, almeno questo è quel che sento.
Naturalmente ci sono pure quelli molto preoccupati della situazione, ma statici rinunciatari senza stimoli, ma che ci vuole un comico per madare a quel paese chi di dovere?
Ecco lo sapevo, come sempre quando mi agito, le botte dei celerini di una volta mi fanno ancor più male e brontolo con me stesso la solita tiritera,
che le ho prese a fare mah!!, perchè non sono stato dalla parte dei più forti mah!!
se non altro avrei avuto vita facile, mannaggia la miseria. :wall:
Italianiii :)

LoryOne
15-02-2009, 12.44.23
Se vuoi distruggere la libertà di pensiero e d'opinione, basta creare i presupposti per consentirne l'abolizione o la censura. E' cio che accadrà tra breve.
Ragioniamo un attimo: YouTube e Facebook non sono Internet. Essi fanno uso di Internet per condividere i contenuti, ma chi è che ha il potere di decidere quali contenuti condividere ? L'utente, al contrario di quanto accade per televisione, radio e giornali.
Se da un lato l'utente ha piena libertà d'azione, dall altro è suo dovere farne coscenzioso uso.
A questo punto, se io volessi acquisire potere sulla libertà d'azione di un utente, tanto da limitarne l'autonomia a favore di un maggior controllo, la cosa più ovvia e subdola da fare sarebbe quella di diventare anch'io utente, di abusare di tale libertà e creare, in tal modo, i presupposti per un'azione di censura che sia coscenziosamente riconosciuta come attuabile.
Tirando le somme, qualche c@zzone ha esagerato ed ha fornito il pretesto per dar vita ad una legge che ponga le basi per una più severa forma di limitazione della libertà d'informazione futura.
A monte di tutto, la domanda che sorge spontanea è: "Da quale parte sta il c@zzone ?"

dama
15-02-2009, 15.53.45
Condivido,
secondo me però, il problema "da che parte stà il c@zzone è insignificante",
provo a ragionare per esclusione:
se è dell'opposizione è una occasione d'oro per i censori,
però può far parte degli stessi censori, indi il risultato è uguale,
può benissimo essere che il c@zzone non stia proprio da nessuna parte e sia un c@zzone e basta, allora va bene comunque, censurati.
Della serie se ti fermi ti sparo se corri t'ammazzo.

infinitopiuuno
15-02-2009, 16.37.13
Per me è condivisibile postare su yt i video nei quali io faccio sesso con una ragazza, basta mettere vietato ai minori.

Invece non posso :anger:

La libertà di opinioni è una follia.

Solo nel nosro paese ci sono delle schifezze alle quale è meglio non dar loro possibilità di mostrarsi e di espandersi a tutela della civiltà stessa.

Un conto è poter parlar male del governo o del sistema: un altro è la possibilità di dare spazio a frange estreme, in nome appunto della libertà.

In Olanda stava nascendo un partito filo-pedofilo: estremisti di destra e sinistra; sette religiose e sataniche; MAGHIIII, Mafie e tantissimo non deve porter nascere e soprattutto espandersi.

Non esistono democrazia e libertà. Un popolo va tenuto a bada, indirizzato senza mostrargli che lo si fa per il bene del popolo stesso.

Firmato il duce:)

Feintool
15-02-2009, 19.36.44
Per essere un popolo civile bisogna evolversi, sconfiggere l'ignoranza e costruire insieme una civile convivenza.. la Dittatura non e' tutto questo.

n@ndo
15-02-2009, 20.12.09
mi sembra di capire che il problema sià dovuto al fatto che questi politici vogliono usare internet,ma vogliono entrarci con carica istituzionale,l'esempio di qualche giorno fà con il leghista bannato da facebook che chiedeva un'indagine parlamentare ha prodotto questo ...

Feintool
15-02-2009, 20.19.57
mi sembra di capire che il problema sià dovuto al fatto che questi politici vogliono usare internet,ma vogliono entrarci con carica istituzionale,l'esempio di qualche giorno fà con il leghista bannato da facebook che chiedeva un'indagine parlamentare ha prodotto questo ...

Infatti ribadisco Questo pensiero (http://forum.wintricks.it/showpost.php?p=1583828&postcount=17) ..