PDA

Visualizza versione completa : 2,87 GB invece di 4GB


francomarcostefy
21-12-2008, 12.45.27
Ragà, aiutooo: ho un PC così: Scheda mamma Asrock
Conroe 1333/667, CPU 1,60 GB Dual core, Ram 4 GB,
sitemi installati 1 Vista 32 e un Vista 64 Bit + 4 diversi XP, ecc.
In questa configurazione i 4 GB di ram vengono tutti
visti in Vista 64 bit , ieri, però ho sostituito il processore sempre
Dual Core ma da 3 GB, ebbene, vengono visti solo 2,87 GB di ram.
Nel Bios ci sono tutti (4096 MB) ed è aggiornato
all'ultima versione (1.80), come mai non vengono visti tutti i 4 GB??
E' un problema di chipset??
Abbassando la frequenza del processore, si riesce ad
avere più Ram? e come si fà? se è fattibile.
Che altro si può fare??
Grazie per la risposta, e Felici Feste. Ciao

borgata
21-12-2008, 14.26.49
Aspetta... i dati sono un po' confusi.

Hai un pc con 2 vista e vari XP installati.
Tutti i sistemi vedono 4GB di ram.

Poi hai sostituito il processore con uno più veloce (a 3 ghz), e ora te ne vede 2,87. Giusto?

Se così... innanzi tutto la frequenza del processore non ha nulla a che fare con la quantità di ram. E comunque in linea di massima meglio un processore veloce che sfrutti sempre che 4 gb di ram che probabilmente non sfrutterai mai, se non in casi particolari.

Altra cosa... quale scheda video hai?
Utilizza memoria condivisa con il sistema? Ha una grossa quantità di memoria onboard?
Vista installato è aggiornato al SP1?
Vista 64 li vede tutti senza problemi?
Hai effettuato altre operazioni oltre la sostituzione del processore?

francomarcostefy
21-12-2008, 15.01.04
Innanzitutto grazie per l'interessamento, poi, la scheda video è una nVidia geforce 8600GT 512 MB, Vista è aggiornato al SP1 e da microsoft update, non ho sostituito nient'altro, cosa intendi per "Vista li vede tutti senza problemi", tutti i sistemi sono installati ognuno per conto suo tramite
Acronis Disk Director, non sono installati "virtualmente" dentro Vista.
Quel che non capisco è perchè prima si vedevano tutti e 4GB, però solo
con Vista 64 e 32 bit, con XP 64 bit non ricordo bene, mentre con gli altri XP
non credo proprio che "vedeva" 4 GB, a dire il vero, non c'ho mai fatto caso, perchè usavo spesso Vista64
Grazie per la risposta.

borgata
21-12-2008, 15.39.26
Con XP 32bit dubito tu sia mai riuscito a vedere tutti i 4GB di ram.
Con vista e xp 64 bit dovresti vederli anche ora, puoi confermare?

Rimane vista32. Con SP1 abilita il PAE e vede tutti e 4 i GB di ram (anche se ho i miei sospetti che il pae faccia un po' calare le prestazioni).

Vorrei capire se hai solamente sostituito la cpu o fatto anche altre operazioni (reset del bios, rinstallato sistema, modificato settaggi...)

francomarcostefy
21-12-2008, 17.22.34
Grazie per la risposta, allora, con gli XP a 32 bit non è possibile vedere piu di 2GB di ram piu o meno, è con Vista 64 e 32 che prima con la CPU a 1,60 GB vedevo 4GB di memoria, mentre dopo averlo sostituito con quello a 3 GB, sono diventati 2,87GB.
Non ho fatto assolutamente niente ne modificato nulla, solo tolto uno e messo l'altro, tutto qui, il Bios l'avevo già aggiornato all'ultima versione (1.80).
Per il PAE c'è qualche link dove andare a vedere?
Grazie ancora e a buon rendere, ciao.

Semi.genius
21-12-2008, 17.30.19
Grazie per la risposta, allora, con gli XP a 32 bit non è possibile vedere piu di 2GB di ram piu o meno, è con Vista 64 e 32 che prima con la CPU a 1,60 GB vedevo 4GB di memoria, mentre dopo averlo sostituito con quello a 3 GB, sono diventati 2,87GB.
Non ho fatto assolutamente niente ne modificato nulla, solo tolto uno e messo l'altro, tutto qui, il Bios l'avevo già aggiornato all'ultima versione (1.80).
Per il PAE c'è qualche link dove andare a vedere?
Grazie ancora e a buon rendere, ciao.

Non confondere GB con Ghz sennò viene difficile leggere :p Comunque borgata si riferisce a questo documento KB: http://support.microsoft.com/?kbid&ID=888137

francomarcostefy
21-12-2008, 17.57.16
Grazie, ma niente, ho scritto /pae in Boot.ini, ma non cambia nulla, ho provato con XP Pro 64 Bit, penso sia un problema di chipset, sbaglierò ma......
Grazie per rispondermi, ciao

borgata
21-12-2008, 19.19.00
il boot.ini avvia XP, mentre immagino su una macchina con XP e vista userai il boot manager di quest'ultimo.

L'unica cosa che mi viene in mente qualche parametro del bios impostato diversamente dopo il suo aggiornamento (hai provveduto, dopo l'aggiornamento, a ricaricare i parametri di default?).
Avevo pensato alla condivisione di memoria con il sistema della scheda video, ma direi che nel tuo caso è quasi sicuramente da escludere.

La cosa anomala è che il problema sorge anche con i sistemi operativi a 64bit, che supportano nativamente quantità di ram ben più elevate.

CpuZ (http://www.cpuid.com/download/cpuz_149.zip) ti vede tutta la ram?

francomarcostefy
22-12-2008, 15.25.13
Grazie, e, ho potuto rispondere solo ora, cmq, CpuZ, vede 4096 MB in Dual Channel di ram, il Bios si l'ho prima defaultizzato, per il boot manager viene gestito con Acronis disk Director, e ( visualizzo/nascondo) gli OS che servono, per non creare conflitti ( i Vista con XP o 32 con 64).
Grazie cmq per l'interessamento e la pazienza. Ciao

borgata
22-12-2008, 18.22.12
insomma, il sistema quindi quella ram la vede...
E' come se fosse usata in qualche modo, per cui non apparisse tra quella disponibile.
Non è che per sbaglio hai condiviso memoria di sistema con la scheda video?
(L'ipotesi l'avevo scartata, ma a questo punto...)

francomarcostefy
23-12-2008, 09.31.11
Ciao e grazie, ma come lo verifico??
Vorrei se possibile andare fino in fondo, altrimenti, se non è quello, cambierei la "scheda materna".
A risentirci.

Gulliver_69
30-12-2008, 00.39.32
Probabilmente, vista la tua inesperienza, hai fatto una gran confusione.
Innnanzitutto, sarebbe utile sapere se, cambiando CPU, hai cambiato anche scheda madre o se è rimasta quella che c'era. Una POSSIBILITA' (ma non c'è certezza) è che il BIOS della scheda madre possa non essere aggiornatissimo e quindi, non riconoscendo correttamente il nuovo processore, non indichi correttamente il quantitativo installato di RAM: la soluzione sarebbe quella di aggiornare il BIOS, ma ti consiglio di farlo fare da qualcuno che ha già esperienza e, soprattutto, ESCLUSIVAMENTE SOTTO DOS. Un'altra possibilità è che, cambiando CPU, tu abbia inavvertitamente dato qualche colpetto alle DIMM, che ora potrebbero non fare correttamente contatto negli slot: dovresti estrarre e reinserire le RAM per essere sicuro che non sia questo il problema. In ogni caso, E' ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE per i sistemi operativi vedere o utilizzare oltre 4 giga di RAM dal momento che gli indirizzamenti a 32 bit hanno quel limite.

Gulliver_69
30-12-2008, 00.42.13
DIMENTICAVO IL SEGUENTE "ADDENDUM"...
RICORDATE CHE: non è un problema dipendente da MICROSOFT!!! La questione riguardo gli indirizzi disponibili per mappare la memoria è un problema comune a QUALUNQUE SISTEMA OPERATIVO a 32bit (XP, VISTA, LINUX, MACOS). INOLTRE, la scarsa conoscenza dell'inglese tecnico da parte degli utenti unita alla "ignoranza informatica" porta a strafalcioni riguardo l'interpretazione dei manuali: quando sul manuale di una scheda madre si legge che supporta FINO A 4GB di RAM, la cosa non la si deve ESTENDERE automaticamente anche al Sistema Operativo che ci si installerà!!! Basta tener presente che al giorno d'oggi ci sono schede madri che supportano fino ad 8GB di memoria RAM: sarebbe umanamente impossibile indirizzarla in 32bit!!!
Per fare un semplice esempio: se avessimo a disposizione solo 2 cifre (xx, con valori che possono ovviamente andare da 00 a 99) per le targhe delle automobili, dopo aver targato 100 auto dovremmo fermarci, dal momento che qualunque tentativo di ulteriore indirizzamento (ad esempio un ipotetico 49 bis) andrebbe a farci avere due automobili con la stessa targa! Nel caso venga emessa una multa relativa a quella targa, a quale delle due automobili ci si andrebbe a riferire?!? Chiaramente, elevando al quadrato la possibilità di indirizzamenti aumentiamo esponenzialmente il numero di targhe. Ogni S.O. a 32 bit ha il limite IMPOSTO dall'architettura hardware, di 4096Mb (2 ^ 32, dove 2 rappresenta il sistema binario e 32 è il numero di bit) indicizzabili e questi devono comprendere TUTTI GLI INDIRIZZAMENTI, compresi VGA e periferiche varie... Nel caso si abbia una scheda madre AGP, si consideri anche la famosa voce del BIOS "AGP Aperture SiZE", che riserva alla scheda video una parte della memoria di sistema...
BUON NATALE A TUTTI...

borgata
30-12-2008, 09.37.08
@ Gulliver

I 4GB di ram gli vengono visti sia dal bios che da cpuZ sotto win, quindi escluderei un problema hardware (oltretutto la scheda madre è sempre la stessa).
Il bios comunque era già aggiornato all'ultima versione.

Comunque non confondere i bit di funzionamento del SO da quelli di indirizzamento: i sistemi operativi possono avere registri di dimensioni differenti per l'indirizzamento della memoria (ovviamente i registri stanon sulla cpu, e vengono sfruttati dal SO), come spesso avveniva in passato con i sistemi a 16 bit. Oggi infatti vediamo sistemi a 64bit che sono ben lontani dall'indirizzare 64bit di ram.
Nel nostro caso, comunque, windows a 32 bit indirizza al più 4GB di memoria, ma può virtualizzarne una maggiore quantità grazie al PAE.

Gulliver_69
30-12-2008, 14.15.45
@ Gulliver

I 4GB di ram gli vengono visti sia dal bios che da cpuZ sotto win, quindi escluderei un problema hardware (oltretutto la scheda madre è sempre la stessa).
Il bios comunque era già aggiornato all'ultima versione.

Comunque non confondere i bit di funzionamento del SO da quelli di indirizzamento: i sistemi operativi possono avere registri di dimensioni differenti per l'indirizzamento della memoria (ovviamente i registri stanon sulla cpu, e vengono sfruttati dal SO), come spesso avveniva in passato con i sistemi a 16 bit. Oggi infatti vediamo sistemi a 64bit che sono ben lontani dall'indirizzare 64bit di ram.
Nel nostro caso, comunque, windows a 32 bit indirizza al più 4GB di memoria, ma può virtualizzarne una maggiore quantità grazie al PAE.

Hmmm... Quando programmavo in assembly sullo Zilog Z80 dello ZX Spectrum, se è per questo, quello era un computer a 8 bit con registri per l'indirizzamento della memoria a 16 bit (così come il Commodore 64). In ogni caso DEVE esserci il supporto hardware, quindi non sono i sistemi operativi ad avere i registri, come scrivi tu. Mi spiace, Borgata, ma sei stato impreciso: riguardo la tua puntualizzazione, ti rimando direttamente all'articolo Microsoft, in inglese: http://support.microsoft.com/kb/283037 :inn:
Comunque il PAE è una caratteristica che è stata inserita anche in Windows XP a partire dal SP2 (se non ricordo male): in linea di massima, alcuni recenti processori Intel hanno la possibilità di usare un "indirizzamento esteso", aggiungendo 4 ulteriori bit (chiamiamoli DI RISERVA) e portando quindi l'indirizzamento della memoria a 36 bit reali. Il problema è che non tutti i processori ne sono capaci e di solito la soluzione viene lasciata al solo ambito server in cui ormai si usano sempre processori dotati delle funzioni di "Physical Address Extension". ;)
Riguardo il mio precedente intervento sull'indirizzamento della memoria, è tutto documentato in quanto è parte integrante delle basi di programmazione ed architettura degli elaboratori. :devil:
Alla prossima.

Gulliver_69
30-12-2008, 14.36.11
Ah, dimenticavo: quello che hai scritto, riguardo i registri d'indirizzamento che pensi siano di profondità differente da quelli per usi standard, l'imprecisione sta nel fatto che i moderni computers x86 non usano il metodo dell'impaginazione per gestire la memoria, ma usano quello lineare. Per farti un esempio, sempre tornando al discorso dello Z80, nello Spectrum 128k i 65536 bytes che componevano la memoria eccedente il valore FFFFh erano divisi in 4 "blocchi" da 16384 bytes ciascuno. Per accedere alla memoria oltre il valore 65536 infatti, non bastava l'indirizzamento dell'allora "famoso" registro HL (in linguaggio assembly), dove H indicava il byte più importante (HIGH) e L era il meno significativo: occorreva quindi, se non ricordo male, usare l'istruzione MOV xx,y per dire alla CPU quale banco di memoria y (con y da 1 a 4, di quelli in eccesso) mettere a partire dall'indirizzo 49152 al posto del banco originario (0)... Cavoli, che bei ricordi...
Insomma: i moderni processori x86, sebbene basati sul vecchio Z80, non usano il metodo dell'impaginazione. Quindi i Sistemi Operativi, anche se supportano la modalità PAE, installati su sistemi con processori senza estensione dell'indirizzamento non possono usare oltre 4 giga di ram (da cui occorre sottrarre gli indirizzamenti utilizzati dalle periferiche di sistema e dalla RAM della scheda video).

borgata
30-12-2008, 17.36.00
In ogni caso DEVE esserci il supporto hardware, quindi non sono i sistemi operativi ad avere i registri, come scrivi tu. Mi spiace, Borgata, ma sei stato impreciso
Rileggi bene il mio intervento, e vedrai che ho specificato che i registri di indirizzamento stanno nella cpu ;)
E ci mancherebbe altro!

In questo caso il limite non è comunque la cpu, dato che indirizzamenti di oltre 32 bit sono supportati da tempo dalle cpu in circolazione (vecchi celeron e pentium pro a 36bit, 40 bit per gli athlon, ecc...)

francomarcostefy
30-12-2008, 22.09.58
Ragà, mi inchino di fronte a tanta esperienza, ma, se potete aiutarmi,
riassumo brevemente il problema.
Con il processore da 1.6 Gigahertz, Vista 64 bit vede 4 GB di ram, con quello da 3 Gigahertz NO, su tutti gli OS installati, ( Vista 32 e 64, + 4 XP,
fra questi XP, uno è 64 bit), il valore "visto" è IDENTICO in tutti e 6, e cioè 2,87 GB di ram.
Ho cambiato solamente la CPU, non ho "toccato" nient'altro", ne "colpetti" vari alla ram, o da altre parti.
Il programma cpuZ, vede, come il Bios, ( agg. all'ultima versione 1.80), 4096 MB.
Grazie per la risposta e l'interessamento. Ciao

Aquax
30-12-2008, 23.02.02
Hai già provato a scaricarti una distro Live, magari Ubuntu a 64bit??
Guarda se con quella ti vede i 4GB :mm:

Forse è solo un problema di drivers.

Una cosa simile era successa, ma solamente al processore, cioè, cambiando processore da Dual-Core a Quad-Core (mi pare) Windows lo ha nominato come "processore sconosciuto"
Ora non ricordo bene i dettagli, ma può essere che cambiando un componente importante come la CPU, ci sia bisogno di reimpostare qualcosa nel sistema operativo.

Sicuramente, se provi una distro Live, dato che le modifiche hardware sono già fatte, saprai subito se si tratta di un problema del sistema operativo o del pc.

francomarcostefy
31-12-2008, 13.12.08
Grazie Aquax del suggerimento, ho scaricato Ubuntu 64 Bit, installato, ma mi vede
2,8GB di ram, quindi credo non sia un problema di OS, forse di scheda madre???
Ciao aspetto idee.

Aquax
31-12-2008, 13.30.23
Non saprei... :mm:
Prova a levare i banchi di ram, e a rimontarli invertendoli, cioè, scambiandoli di banco uno con l'altro. :mm: :mm:
Poi riavvia il pc :mm:

francomarcostefy
31-12-2008, 18.05.37
Ho invertito i 2 banchi da 2 GB ciascuno, ma non cambia nulla, credo che cambierò la scheda mamma, come ho già detto, penso che il problema risieda nel chipset, qualcuno mi smentisca....
Ciao e buon 2009 a tutti.

borgata
31-12-2008, 18.17.19
Effettivamente sul sito asrock non è data la compatibilità della tua scheda, in nessuna delle sue revisioni, con i processori quad core.
A questo punto non escluderei affatto che i problemi possano derivare proprio dall'intel 945. Strano però si riperquotano così sulla ram, tenendo conto che il sistema vede correttamente i 4GB (provato con la distribuzione linux come suggerito sopra?)

un'altra prova che potresti fare, se già non l'hai fatta, è rimettere la vecchia cpu per vedere se il problema si aggiusta.

francomarcostefy
01-01-2009, 04.20.35
Grazie Borgata per l'aiuto, il processore è un dual core 2 duo come quello precedente,
solo che è da 3 gigahertz invece di 1.60 giga, non quad core, la scheda non lo supporta, se lo rimetto (1.60), sicuramente la ram torna a 4 GB, ma non credo che cambia qualcosa. Ciao grazie.

borgata
01-01-2009, 15.39.57
Oops, mi ero confuso :p

Se puoi fai la prova rimettendo il vecchio processore, serve a capire le il problema è il processore in se oppure se è stato modificato in qualche modo qualche parametro del bios (anche automaticamente).

MAgari prova a ridurre manualmente da bios la frequenza del processore attuale a 1,6ghz per vedere se sortisce effetti positivi (cosa di cui dubito molto, ma tra vedere e non vedere...)

francomarcostefy
01-01-2009, 19.59.29
Grazie, domani provo, e faccio sapere. Ciao e grande 2009.