PDA

Visualizza versione completa : Navigare in Internet con il Commodore 64 ?


Stalker
15-06-2001, 19.20.47
http://thestalker.supereva.it/Immagine.jpg

Pare sia possibile anche se non ci credevo, leggete qua
http://www.emuitalia.com/cbmitapages/c64/net/net.htm

Vi ricordate che anche intorno al 1985 esisteva un modem per il C64 e che si poteva accedere a delle banche dati ? Che cos'erano queste banche dati e cosa si trovava ?

EcHo2K
15-06-2001, 20.38.33
figata! :D:D:D

chissa' se ci si puo' infilare una versione strippata di Linux o di Qnx...

ci si potrebbero fare tanti bei terminali per internet a costo 0....

Sergio Neddi
15-06-2001, 21.36.10
Mi sa che gli unici terminali che si possono fare.... sono i malati terminali!

Scusate, ma sono serio, solo che mi scappa da ridere!

:):):):):):):):):)

Non dico che non si possa collegare ad Internet, ma voglio proprio vedere con quali limitazioni.

Non mi ricordo i dettagli del C64, io avevo il Vic-20 e poi l'MSX, in più ho dimenticato tutto con l'ingrigire dei miei capelli, comunque...

I modem che all'epoca potevano venire gestiti da una simile mer[d]aviglia erano da 300 baud!

E siccome il chip della seriale era emulato sw (per questioni economiche) comunque il PC non poteva comunicare in modo veloce.

A meno di non costruirci attorno un'interfaccia dedicata (tra l'altro la seriale era un pochino fuori standard).

Era passabile per il collegamento con i BBS di allora, diciamo una specie di Internet in miniatura in modalità solo testo (e quindi sufficientemente veloce per i modem dell'epoca): si trattava appunto di menu di testo ai quali si doveva scegliere digitando il numero dell'opzione.

Lasciamo perdere il processore ad 8 bit... e floppy lentissimi da 5"1/4 che contenevano mi pare 160k o giù di li, naturalmente se acquistavi il floppy drive esterno, costava una fortuna e pochi se lo potevano permettere.

E sennò... l'alternativa era il registratore a cassette: non mi ricordo quanto per salvare un kappa... mi pare che i giochi più grossi che occupavano tutta la RAM (64k) impiegavano circa un quarto d'ora per caricarsi... (andava a 600bps ma i dati venivano salvati e letti in doppia copia per affidabilità) così hanno inventato vari formati turbo sia per il tape che per il disco che era lento pure lui.

Infatti il floppy era lentissimo ed il collegamento al computer avveniva tramite una seriale specifica.

Potrei andare avanti, ma mi fermo qui. Potrei dire anche delle imprecisioni, troppo tempo è passato... ma comunque un pochino di revival non guasta.

Ma sono contento che ce ne siamo liberati, anche se MS dovrebbe far tesoro dell'affidabilità del C64!

Infatti ha avuto successo perché funzionava!

Etabeta
16-06-2001, 09.43.27
beh, le banche dati sono sicuramente le BBS....per il fatto di navigare è possibilissimo...c'è mio cugino che mi ha rotto l'anima un anno per avere uno dei miei apple ][ per montarci un modem da 300 baud.....humm...dovrei avere qualche link sull'argomento...boh....se li trovo vi faccio un fischio ;)

Sergio Neddi
16-06-2001, 21.33.19
E chi dice che non è possibile? Dico solo che bisogna essere autolesionisti.

Commodore
17-06-2001, 00.38.25
beh, proprio una "mer[d]aviglia" non era.....

Sergio Neddi
17-06-2001, 00.49.42
Infatti, mi riferisco al computer in questione visto con gli occhi di ora... pensa che all'epoca avevo un VIC-20 e non sai quanto avrei desiderato un C64...

E' stato il primo vero boom del computer in casa, non eri nessuno se non avevi il C64... non so se hai notato ma nel mio post sopra, mentre descrivo alcune caratteristiche della macchina... traspare una certa nostalgia per quegli anni, ed un velato rimpianto... ed infatti ho concluso che MS avrebbe potuto prendere l'esempio perché funzionava!

Comunque mi sono rifatto, mi sono procurato un emulatore C64 per il PC... non me ne faccio niente, ma è una cosa storica che mi voglio portare dietro.

Solo che ritengo che ormai i tempi sono passati ed è inutile pensare di utilizzare seriamente quel prodotto che è stato il capolavoro della Commodore.

Commodore
17-06-2001, 01.00.26
Un rimpianto.. non ho mai potuto comprarmi il lettore floppy (non me lo potevo permettere) e caricavo giochi e programmi con la cassetta.... 20 minuti per "Green Beret" ...bei tempi.... :p :p

Sergio Neddi
17-06-2001, 01.08.42
Vero, io dopo il VIC-20 ho preso (perché mi trovavo meglio a programmare in assembler Z80) un MSX. Ma i giochi per MSX erano quasi sempre peggiori di quelli per C64.

Ad ogni modo avevo il mio Green Beret.

Ora ce l'ho sul MAME, nella versione arcade.

Il C64, pur non avendolo mai posseduto, l'ho dovuto riparare in più occasioni: avevo sia lo schema elettrico che tutte le mappe di memoria e pure il disassemblato della ROM (vabbè, quello del VIC-20, ma era molto simile).

Il mio primo gioco sul CPU 6502 l'ho programmato su VIC, poi sono passato sullo Z80 dell'MSX, in quanto lo Z80 era il mio amore, la prima piastra che ho progettato e costruito (molto prima dei computer che abbiamo menzionato, era il 1978) era basata proprio su Z80.

Altri tempi!!!!!

Daniela
17-06-2001, 02.00.19
Io avevo uno Spectrum 48K... :cool:

Ricordo le guerre sante tra quelli della Sinclair e quelli della Commodore. Ho sempre preferito il mio, non so perchè, anche se mi ricordo che il gioco di Ghostbusters era più bella (almeno riguardo l'audio)quella del C64.

Comunque, non mi sono mai divertita tanto quanto facendo quei giochi per "home computer" ma sono d'accordo con Sergio nel dire che sarebbe anacronistico usare quelle macchine per navigare. A ognuno il suo tempo e il suo scopo.... anche se ora vado a scaricarmi un emulatore! :D :)

EcHo2K
18-06-2001, 15.09.12
guardate, io non sfotterei tanto...Z80 e spiccioli di RAM piu' circa 1MB di ROM posono benissimo essere integrati dentro un orologio attualmente, sviluppami una versione di Linux che gira li dentro e vendilo ad HP :D HP ti tira fuori l'orologio che va su internet, poi lo interfaccia con i palmari i computer etc.... :)

non sto scherzando troppo...poi scusate, volete mettere avere un C64 che va su internet con Linux sopra :D:D

Sergio Neddi
18-06-2001, 17.38.09
Peccato che il C64 non aveva lo Z80 ma un derivato del 6502... certo che con quei processori si potevano e si possono (volendo) fare tante cose, resta il fatto che al giorno d'oggi è comunque anacronistico, e poi chissà quanto li paghi dall'antiquario!!! :)

Ad ogni modo ho a casa qualche piastra di videogioco da bar del 1979 modificata a mo di computer (con una eprom che ho programmato io) e pure un videogioco (sempre fatto da me sulla suddetta piastra) con ben 8 k di eprom ( 8 x 2708: cioè 8 x 1k!).

Pure mio fratello è pieno di piccole sk a microprocessore autocostruite... solo che lo fai per te e basta, a nessuno gliene frega niente...

Peccato, avendo tempo ne varrebbe ancora la pena...

Ma comunque tutto sommato (forse, sigh!) meglio così!