PDA

Visualizza versione completa : Film - Movie Thread


Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 [16] 17 18 19 20 21

Sbavi
06-01-2007, 21.17.33
Lei carina, ma troppo francese :p
la biondina maliziosetta mi intriga di piu!

Guarda che classe :cool:

http://www.digigraphie.net/photos/267.jpg

La biondina è una sciacquetta :devil:

K[o]dy
07-01-2007, 03.09.03
Casino Royale
Un bel film. Non vedo male Daniel Craig nel ruolo di Bond, James Bond.
Anzi, alla faccia di tutte le critiche che gli sono piovute addosso, ancora prima che iniziasse la produzione del film. (D) (W)

Robbi
07-01-2007, 11.16.53
Guarda che classe :cool:

http://www.digigraphie.net/photos/267.jpg

La biondina è una sciacquetta :devil:

Mica ho detto che un cesso :eek:
molto bella e di classe eccome... cade solo un po' sul pandoro :p

La biondina e' si slavatina, ma con l'occhietto.. come dire?' vispo!!
Insomma le avrei passato volentieri il ghiaccio io, sulla schiena..povera cara, ma nulla piu'!!
:D

Doomboy
07-01-2007, 13.57.13
Ho visto anche io Casinò Royale (Y) (Y) (Y)

E' un ottimo film, sotto tutti gli aspetti, basta non considerarlo un film di James Bond!

Nel senso che James Bond è un personaggio ben definito, se volete stereotipato. Però se volete che Bond sia Bond, deve rispettare quegli stereotipi, secondo me.

Daniel Craig è un bisteccone tutto muscoli, senza stile e completamente privo di quell'essere "inglese" che Bond deve avere.

Per il resto è intrigante la trama, è ottima la regia, sono eccezionali le scene d'azione. In particolare l'inseguimento iniziale, con uno scontro tra la "classe e perfezione atletica" del fuggitivo e la "praticità da fabbro" di Bond :D


PS: Eva Green diventa sempre più bella :)

Tuonoz
07-01-2007, 23.58.15
Apocalypto - (Y) (Y) (Y)

Il Film non è affatto brutto.
Ottima la ricostruzione.


Giudizio personale: Non mi ha fatto impazzire... è che mi aspettavo qualcosa di più da Mel Gibson... anche se nn so che cosa... :)

Tuonoz
07-01-2007, 23.59.29
Qualcuno ha visto The Prestige? Com'è?

Silence
08-01-2007, 02.07.47
Qualcuno ha visto The Prestige? Com'è?

Davvero un bel film...consigliatissimo.

Pagine dietro avevo messo una recensione...la puoi trovare cliccando QUI (http://forum.wintricks.it/showthread.php?t=112268&page=145&pp=10) ;)



Peccato...volevo vederlo oggi il film di Mel Gibson, ma era già tutto esaurito.
Mi sa che vado mercoledì, così pago pure meno. :tie:

Tuonoz
08-01-2007, 02.13.08
Davvero un bel film...consigliatissimo.

Pagine dietro avevo messo una recensione...la puoi trovare cliccando QUI (http://forum.wintricks.it/showthread.php?t=112268&page=145&pp=10) ;)


Grazie :)

exion
11-01-2007, 09.32.00
Ho visto anche io Casinò Royale (Y) (Y) (Y)

E' un ottimo film, sotto tutti gli aspetti, basta non considerarlo un film di James Bond!

Nel senso che James Bond è un personaggio ben definito, se volete stereotipato. Però se volete che Bond sia Bond, deve rispettare quegli stereotipi, secondo me.

Daniel Craig è un bisteccone tutto muscoli, senza stile e completamente privo di quell'essere "inglese" che Bond deve avere.

Per il resto è intrigante la trama, è ottima la regia, sono eccezionali le scene d'azione. In particolare l'inseguimento iniziale, con uno scontro tra la "classe e perfezione atletica" del fuggitivo e la "praticità da fabbro" di Bond :D


PS: Eva Green diventa sempre più bella :)

Anche a me è piaciuto abbastanza.

Trovo al contrario di te che invece Craig sia perfetto come James Bond. La produzione ha voluto rivisitare il personaggio dandogli un taglio più cinico e duro. A me sta bene, mi piace.
E per altro non è la prima volta che il personaggio sterza decisamente verso una nuova incarnazione. Succede ad ogni cambio di interprete.

Personalmente esulto soprattutto per le fine dell'"era Brosnan". Per me il peggiore in assoluto (persino peggio di Timothy Dalton il cui unico torto era di interpretare film dalla pessima sceneggiatura). Quando vedevo il suo faccione da belloccio a tutto mi veniva da pensare salvo che a James Bond...


Del film non ho amato troppo la prima parte, per niente l'ultima. Ma quella centrale, tutta la parte della partita a poker, è da antologia. "007" allo stato puro.

exion
11-01-2007, 09.37.15
Quest'uomo è un grande :D


http://imagecache2.allposters.com/images/pic/72/039_45002~Sylvester-Stallone-Posters.jpg




A 61 anni si rilancia nel ruolo di Rocky, l'anno prossimo in quello di Rambo :D
E' fantastico perché all'idea di tornare al cinema a vedere i suoi personaggi "storici", torno ragazzino pure io :D

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/spettacoli_e_cultura/rocky/rocky/rocky.html

Non vedo l'ora :)

biologist1972
11-01-2007, 10.28.47
Quest'uomo è un grande :D


http://imagecache2.allposters.com/images/pic/72/039_45002~Sylvester-Stallone-Posters.jpg




A 61 anni si rilancia nel ruolo di Rocky, l'anno prossimo in quello di Rambo :D
E' fantastico perché all'idea di tornare al cinema a vedere i suoi personaggi "storici", torno ragazzino pure io :D

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/spettacoli_e_cultura/rocky/rocky/rocky.html

Non vedo l'ora :)
sperando di non vedere un rocky un po' attempato...... :devil:
http://www.magmaonline.it/Immagini/vecchio%201.jpg

Deep73
12-01-2007, 20.46.55
Ti consiglio di leggere il libro di Narnia,7 romanzi.

Veramente ho appena preso, incuriosito, il primo libro della seconda saga della Troisi.... pare sia bella (la storia... :anger: ) stando alle critiche. Considerando che LE roleplayers di norma sono più uniche che rare qui in Italia. :wall:

Deep73
12-01-2007, 20.52.22
Ho visto anche io Casinò Royale (Y) (Y) (Y)

E' un ottimo film, sotto tutti gli aspetti, basta non considerarlo un film di James Bond!

Nel senso che James Bond è un personaggio ben definito, se volete stereotipato. Però se volete che Bond sia Bond, deve rispettare quegli stereotipi, secondo me.

Daniel Craig è un bisteccone tutto muscoli, senza stile e completamente privo di quell'essere "inglese" che Bond deve avere.

Per il resto è intrigante la trama, è ottima la regia, sono eccezionali le scene d'azione. In particolare l'inseguimento iniziale, con uno scontro tra la "classe e perfezione atletica" del fuggitivo e la "praticità da fabbro" di Bond :D


PS: Eva Green diventa sempre più bella :)

Mah, non so, lo devo ancora vedere. Però stando a mio padre, che è un fan dei 007 prima maniera (il caro vecchio Robb... ehm, Sean :devil: ), dice che gli è piaciuto un sacco, lontano 1000 miglia dagli ultimi Brosniani e molto vicino ai primi. Considera poi che QUESTO film è il PRIMO 007, nell'ordine di edizione cartacea... una sceneggiatura sempre ignorata.

Deep73
12-01-2007, 20.56.27
sperando di non vedere un rocky un po' attempato...... :devil:


Rocky Bulboa.... :devil: :x:

Robbi
13-01-2007, 13.19.22
La ricerca della felicita'!

Uno pensa di vedere un film con qualche nota di italianita' visto che il regista e' Muccino, e invece.... e' un film americano, con una storia americana.
Una storia vera di un uomo dolce, ma determinato che lotta per se stesso e per suo figlio.

La mano di un regista di sostanza si vede eccome. Scopro un Will Smith inedito, mai visto prima, totalmente distaccato dallo stereotipo di attore che mi ero creato nella testa.
E' un film che fa vedere anche un'altra America, dove se sbagli, sei non sei competivo, se non aggredisci la vita, sei fuori!! In tutti i sensi!! Perdi tutto! Casa, lavoro, famiglia!!

Strano paese l'America.... per certi versi duro e spietato, per contro ti da sempre una possibilita' per risorgere, ma devi avere voglia, cuore e competenza!

Un gran bel film!

mao
13-01-2007, 13.32.29
Ho visto Casino Royale ieri sera.
Non mi è dispiaciuto, ma il mito di Connery non sarà eguagliato mai: il personaggio di Craig non ha quell'eleganza e quella classe tipici di Sir Sean Connery. Ma Craig è inglese o americano?

Bellissima la scenza d'azione iniziale.

NightMan
13-01-2007, 13.52.31
La ricerca della felicita'!
La mano di un regista di sostanza si vede eccome...
Un gran bel film!

Muccino regista di sostanza??? :eek:
Vabbè, sicuramente sarà migliore di tanti altri registi italiani ma, secondo me, ce ne sono altrettanti che lo superano, almeno a giudicare dai suoi film precedenti, dato che quest'ultimo non l'ho visto.
Cmq è un piacere che anche in America, un film diretto da un italiano ottenga un così grande successo. E' il segno che il cinema italiano può rinoscere sotto altre spoglie.

NightMan
13-01-2007, 13.54.10
Ho visto Casino Royale ieri sera.
Non mi è dispiaciuto, ma il mito di Connery non sarà eguagliato mai: il personaggio di Craig non ha quell'eleganza e quella classe tipici di Sir Sean Connery. Ma Craig è inglese o americano?

Bellissima la scenza d'azione iniziale.

il fascino dello 007 non ha effetto su di me :o
Mi sa che avrò visto solo uno o due film della serie e nemmeno li ricordo :)

Doomboy
13-01-2007, 13.59.56
La ricerca della felicita'!

Uno pensa di vedere un film con qualche nota di italianita' visto che il regista e' Muccino, e invece.... e' un film americano, con una storia americana.
Una storia vera di un uomo dolce, ma determinato che lotta per se stesso e per suo figlio.

La mano di un regista di sostanza si vede eccome. Scopro un Will Smith inedito, mai visto prima, totalmente distaccato dallo stereotipo di attore che mi ero creato nella testa.
E' un film che fa vedere anche un'altra America, dove se sbagli, sei non sei competivo, se non aggredisci la vita, sei fuori!! In tutti i sensi!! Perdi tutto! Casa, lavoro, famiglia!!

Strano paese l'America.... per certi versi duro e spietato, per contro ti da sempre una possibilita' per risorgere, ma devi avere voglia, cuore e competenza!

Un gran bel film!

Muccino penso sia riuscito a descrivere il "sogno americano" con gli occhi più o meno obbiettivi di colui che americano non è, e nel sogno non è coinvolto direttamente. Lo vedrò quanto prima ;)

Doomboy
13-01-2007, 14.01.23
Ho visto Casino Royale ieri sera.
Non mi è dispiaciuto, ma il mito di Connery non sarà eguagliato mai: il personaggio di Craig non ha quell'eleganza e quella classe tipici di Sir Sean Connery. Ma Craig è inglese o americano?

Bellissima la scenza d'azione iniziale.

L'inseguimento iniziale è fantastico: Notare l'tleticità assoluta dell'inseguito contro praticità pura di Bond :D

PS: Craig è inglese (secondo me Londra, zona Docks :D )

NightMan
13-01-2007, 14.01.32
ps: mettete i pollici di gradimento!

Doomboy
13-01-2007, 14.03.10
ps: mettete i pollici di gradimento!

Il Maestro è poco avvezzo al pollicione, che ci vuoi fare :p

Sbavi
19-01-2007, 00.02.47
http://img59.imageshack.us/img59/2308/dom1sht450bu6.jpg

Domino trova la sua vera vocazione quando entra a far parte di una stravagante banda composta da individui poco raccomandabili che danno la caccia ai malviventi: un ex detenuto di nome Ed Mosbey; Choco, un latino americano molto sensuale, segretamente innamorato di Domino; e Alf, un afgano esperto di bombe. L'improbabile quartetto agisce in modo così sincronizzato da riuscire sempre a catturare i criminali in fuga, imponendosi come il gruppo di cacciatori di taglie più famoso - o sarebbe meglio dire famigerato - di tutta Los Angeles. E qual è il posto più adatto per farsi conoscere se non la televisione?

SCHEDA DEL FILM (http://filmup.leonardo.it/sc_domino.htm)



No recensioni qui, pls...'notte http://www.lusoria.com/forum/images/smiles/icon_biggrin.gif

NightMan
19-01-2007, 01.19.43
Uà, nessuno ha ancora messo la recensioe di Rocky? Ok, lo faccio io...

Rocky Balboa
(Y) (Y) (Y) (Y)

Si chiude un ciclo. La saga di Rocky finisce un pò come era iniziata, in maniera molto più riflessiva e intimista, dove la storia e i sentimenti dell'uomo Rocky hanno il sopravvento sulla potenza, la violenza e la spettacolarità del pugile.
Sia chiaro, non siamo ai livelli del primo Rocky ma già solo l'idea di rifarsi a quello, anzichè agli ultimi due (che io rintengo siano il terzo e il quarto, tralasciando il quinto) è da premiare. Di questo film, senz'altro colpiscono più certi dialoghi e certe riflessioni che i pugni (che pure ci sono e di gran livello) e si può dire che per tutti gli appassionati della serie l'emozione e la nostalgia di quei vecchi racconti su un pugile venuto dal niente e diventato campione può riaffiorare in ogni momento. Per il resto non dico altro, non mi va di svelarvi particolari della storia, anche se più o meno tutti l'hanno sentita o intuita. Io vi consiglio di andarlo a vedere, secondo me, ne vale la pena.

ps: il mio voto in realtà dovrebbe essere un 3 ma il solo fatto che questo film appartenga alla saga di Rocky me lo fa aumentare di 1. Vabbè in negativo avrei dovuto anche considerare che fa un certo effetto non sentire più la voce dell'indimenticabile Ammendola associata al labiale di Stallone o che il cameo di Tyson è una cosa davvero inutile ma stop, il mio voto è assegnato.
W Rocky, W Stallone, W il Cinema.

NightMan
19-01-2007, 01.25.49
La ricerca della felicità (orig. The Pursuit of happyness)

http://img213.imageshack.us/img213/4562/pursuitofhappynessnu8.jpg

Chris Gardner (Will Smith) è un padre di famiglia che fatica a sbarcare il lunario. Nonostante i lodevoli e coraggiosi tentativi di tenere a galla il matrimonio e la vita famigliare, la madre (Thandie Newton) del piccolo Christopher, che ha solo cinque anni (Jaden Christopher Syre Smith) non riesce più a sopportare le pressioni dovute a tante privazioni e, incapace di gestire la situazione, decide di andarsene. Chris, trasformato in un padre single, continua a cercare ostinatamente un impiego meglio retribuito utilizzando le sue notevoli capacità di venditore. Alla fine riesce ad ottenere un posto da praticante presso una prestigiosa società di consulenza di borsa, e sebbene si tratti di un incarico non retribuito, lo accetta con la speranza che alla fine del praticantato avrà un lavoro e un futuro promettente. Privato dello stipendio, Chris e il figlio, vengono sfrattati dall'appartamento e costretti a dormire nei ricoveri per i senza tetto, nelle stazioni degli autobus, nei bagni pubblici o ovunque trovino un rifugio per la notte. Nonostante i suoi guai, Chris continua ad essere un padre affettuoso e presente, usando l'amore e la fiducia che il figlio nutre per lui come spinta per superare tutti gli ostacoli che incontra sulla sua strada.

Mr.CICCIO
19-01-2007, 01.46.06
concordo con tutto quello scritto sopra, per gli appassionati è imperdibile ma senza dubbio da vedere anche per quelli che di rocky non ne fanno un idolo

WinUser92
19-01-2007, 08.33.46
scrivete il vostro film preferito o magari + film degli stessi attori o di uno stesso.
i miei preferiti sono quelli di aldo,giovanni e giacomo! ciao rispondete numerosi!

ottobre_rosso
19-01-2007, 09.01.02
- L'attimo fuggente
- Caccia a Ottobre Rosso (come non avrei potuto menzionarlo???)
- Moulin Rouge - The Wall
- Salvate il soldato Ryan

Robbi
19-01-2007, 09.57.28
Unita discussione

topastra
19-01-2007, 10.03.50
Unita discussione
Se non ci fossi tu!?! (F)

Doomboy
21-01-2007, 14.41.21
Visto ieri sera "Manuale d'amore 2: Capitoli successivi".

(Y) (Y) (Y)

Tre (Y) perchè nel marasma delle squallide commedie italiane di cassetta (vedi Natale*), questo film è decisamente un'altra cosa. E' una commedia sui mille volti dell'amore, che prosegue nella narrazione, ciò che era iniziato col primo film (che confesso di non aver ancora visto).

I vari episodi sono tutti molto divertenti, ed i personaggi ben giocati, così come le situazioni. Un anello che si apre alla prima scena e si chiude all'ultima. Tutto divetente e non volgare.

Ho riso di gusto, specie nel primo episodio dove nella parte di co-protagonista c'è Dario Bandiera, un comico (e rumorista) siciliano, mai esploso del tutto, ma sempre divertente.


Da vedere senza paura di buttar via i soldi :)

Sbavi
21-01-2007, 14.53.15
http://img151.imageshack.us/img151/7919/rendercmsfield9sh.jpg

Doomboy
21-01-2007, 14.56.32
Bello! L'ho visto decine di volte!

Cult & Trash allo stesso tempo. La colonna sonora poi è fenomenale :D

Sbavi
21-01-2007, 14.59.00
Cult & Trash allo stesso tempo.


Già. Diciamo pure che il primo tempo è CULT, il secondo tempo TRASH...

:p


e cmq Quentin maniaco sessuale mi fa cappottare :D

NightMan
21-01-2007, 18.36.00
Visto ieri sera "Manuale d'amore 2: Capitoli successivi".

(Y) (Y) (Y)

Tre (Y) perchè nel marasma delle squallide commedie italiane di cassetta (vedi Natale*), questo film è decisamente un'altra cosa. E' una commedia sui mille volti dell'amore, che prosegue nella narrazione, ciò che era iniziato col primo film (che confesso di non aver ancora visto).

I vari episodi sono tutti molto divertenti, ed i personaggi ben giocati, così come le situazioni. Un anello che si apre alla prima scena e si chiude all'ultima. Tutto divetente e non volgare.

Ho riso di gusto, specie nel primo episodio dove nella parte di co-protagonista c'è Dario Bandiera, un comico (e rumorista) siciliano, mai esploso del tutto, ma sempre divertente.


Da vedere senza paura di buttar via i soldi :)

grazie del consiglio. Devo compensare la botta di trstezza che mi hanno preannunciato quando andrò a vedere il film (molto bello) di Will Smith

NightMan
21-01-2007, 18.37.43
ATTENZIONE SPOILER!









http://img151.imageshack.us/img151/7919/rendercmsfield9sh.jpg

Molto molto bello e particolare. Non ti accorgi che è un film che parla di vampiri finchè i vampiri non si palesano. Stupendo

Sbavi
21-01-2007, 18.42.54
Eh complimenti...magari qualcuno ancora non l'ha visto :p

NightMan
21-01-2007, 20.10.47
Eh complimenti...magari qualcuno ancora non l'ha visto :p


hai ragione, edito ;)

Doomboy
21-01-2007, 20.50.12
Ma che non ti accorgi e non ti accorgi?!? E allora nella locandina?!? :D

Sbavi
21-01-2007, 20.51.11
Ma che non ti accorgi e non ti accorgi?!? E allora nella locandina?!? :D


LOLLONE mai fatto caso :D :D

NightMan
21-01-2007, 20.51.54
Ma che non ti accorgi e non ti accorgi?!? E allora nella locandina?!? :D

lo vidi in tv e non sapevo nulla della storia ;)

Ludwig
22-01-2007, 14.31.37
per chi ha già visto The Pursuit of Happyness: Smith è davvero capace di risolvere (http://www.youtube.com/watch?v=esNk-fbfqa0) il cubo di Rubik! ho letto che dopo il film sta tornando di moda...

Sbavi
22-01-2007, 23.28.12
http://theblackdahliamovie.net/images/box.jpg

TyDany
28-01-2007, 00.05.29
Mitico Dal tramonto all'alba... Tarantino mi fa squartare... c'è anche la scenda di una Salma Hayek da uuuuuuuurlo :D

Robbi
28-01-2007, 15.25.06
Bobby!

Una storia "dietro le quinte"
Gran bel film, grande cast con la Sharon pesantemente imbruttita, ma sempre bravissima e iperaffascinante (L) e Demi Moore perfetta nella parte, non credevo, ma e' veramente brava.

Mi sono emozionato nel vedere taluni spezzoni originali di Bobby Kennedy , di quei giorni ricordo solo le immagini che passarono alla televisione, quelle del suo omicidio.
Era un uomo politicamente "dolce" , amatissimo.
Sarebbe stato un grande, grandissimo Presidente, non e' andata cosi' purtroppo!!

wilhelm
29-01-2007, 13.29.07
"Vogliamo i Colonnelli" di Monicelli.

Eccellente cronaca di questo stato (non politically correct).


Il Cubo di Rubik ho imparato a risolverlo qualche anno fa con una tecnica facile ma lenta. Mi sono sempre ripromesso di imparare la tecnica del campione del mondo (12'') ma ancora non mi sono mai messo di buona volontà. :)

Robbi
03-02-2007, 23.04.56
Blood Diamonds

Non dico nulla
Andate a vederlo!!

TyDany
06-02-2007, 19.02.56
Blood Diamonds

Non dico nulla
Andate a vederlo!!

BLOOD DIAMOND
(Y)(Y)(Y)
Quando la denuncia tende troppo al colossal.

ATTENZIONE SPOILER

Parto subito dalla fine, Blood Diamond mi è piaciuto ma non mi ha convinto. Le intenzioni di partenza sono delle migliori, mettere in piedi un film di denuncia sul traffico dei cosidetti diamanti insanguinati, quei diamanti venduti in cambio di armi che aumentano gli scontri nei vari paesi d'Africa. Mi aspettavo qualcosa sulla falsa riga del sorprendente Lord of war, ma ne siamo ben lontani. Nella pellicola citata un monumentale Nicolas Cage, e il resto del cast, erano al servizio della storia, in questo caso il film e in particolare la regia sembrano al servizio del cast. Non è una stroncatura, il film scorre bene, le interpretazioni sono ottime e certe scene fanno presa sullo stomaco, la storia ogni tanto però sembra un pò un accozzaglia di eventi anche se si districa fino alla fine, all'happy end. La morte del protagonista può far sembrare meno felice il finale ma in realtà è solo una "copertura", la fine con il ricongiungimento della famiglia Africana è fin troppo accondiscendente e fa trasparire delle speranze fasulle per la maggior parte delle persone che compongono la popolazione di quei paesi africani risultando un pò forzata e stiracchiata. Il regista invece ci offre alti e bassi, di sicuro ci regala delle splendide immagini dell'Africa, tramonti, campi lunghi e paesaggi suggestivi non mancano, alcune scene mettono i brividi però in altri casi la regia sembra fredda e distaccata e spesso si mette al servizio del divo protagonista scialaquando in primi piani e soffermandosi spesso sulle sue espressioni. Nel complesso è un bel film che merita di essere visto, per i temi trattati e per le ottime interpretazioni, Leonardo Di Caprio conferma di essere un attore di talento che ha l'unica sfortuna di essere ricordato più per Titanic che per le tante ottime interpretazioni successive. Un ultima nota su Jennifer Connelly, sempre molto convincente nelle sue interpretazioni, sempre bellissima e con uno degli sguardi più ipnotizzanti che io abbia mai visto al cinema..

TyDany
06-02-2007, 19.03.48
LA RICERCA DELLA FELICITA'
(Y)(Y)(Y)
Una storia a lieto fine... con stile.

ATTENZIONE SPOILER

Muccino non mi piace particolarmente come regista ma non posso negare che sa quello che fa... e lo fa anche piuttosto bene. Ripensando al film penso alla capacità di dettare i tempi e di alternare nel modo giusto le inquadrature in modo da tenere sempre coinvolto lo spettatore, senza mai far calare la tensione. La storia, che in altri contesti potrebbe sembrare banale, si fa forza sul fatto di essere tratta da una storia vera e vive grazie anche a molti episodi ben mescolati e posizionati. Sono poi rimasto piacevolmente colpito da un Will Smith come mai lo avevo visto. In fondo una storia può essere vera quanto si vuole, anche ben raccontata, ma se il protagonista non ha la capacità di rendersi credibile il castello di carte crolla inesorabilmente. L'attore fa un ottimo lavoro coinvolgento il pubblico e trasmettendo una parte dell'ansia che prova il personaggio. Lodevole anche la prova del figlio, nel film e nella realtà, assieme creano un duo convincente che, in alcune scene, ti stringe il cuore. Una buona prova per l'esordio ad Hollywood del regista italiano... non so quanto l'abbia cercata... me penso che in questo momento lui la felicità l'abbia trovata.

Sbavi
06-02-2007, 19.04.54
Grazie per lo spoiler.

TyDany
06-02-2007, 19.05.34
APOCALYPTO
(Y)(Y)
Un film non può essere grande se non racconta una grande storia.

ATTENZIONE SPOILER

“Una grande civiltà viene conquistata dall’esterno solo quando si è distrutta dall’interno”, è la frase con cui viene aperto il film e, probabilmente, dovrebbere essere anche l'ìncipit per introdurre quello che ci aspetta. L'avvio però è da subito poco convincente, la soggettiva dal tapiro in corsa, lo scherzo al povero tontolone che non riesce ad avere figli... fanno storcere il naso. La pellicola riguadagna tono con l'attacco al villaggio, la popolazione imprigionata e portata in città, tutto ben girato e ben interpretato... comincio a pensar bene di Gibson ma, purtroppo, è solo un attimo. L'uso ossessivo delle soggettive stufa, la bambina infetta e impaurita che , tutto ad un tratto, diventa di colpo loquace per regalarci una profezia che avrà un importante peso sullo svolgimento della trama stona in modo assurdo... ma l'apice viene raggiunto quando il regista decide di regalarci l'ebrezza di cosa vede una testa decapitata... una delle cose che mal digerisco è l'uso di violenza eccessiva gratuita. In realtà non è eccessivamente violento quello che ci viene fatto vedere, quanto il modo con cui ci viene proposto e il trincerarsi dietro l'iperrealismo mi sembra una scusa per giustificare un sadismo che non comprendo. Fosse solo questo, il problema è che il film naufraga completamente tramutando "Zampa di Giaguaro", il protagonista, nel primo supereroe Maya. La seconda parte del film abbandona completamente il taglio documentaristico per regalarci un continuo salto di soggettive tra l'indigeno-buono-supereroe che scappa e gli indigeni-cattivi-supercattivi che lo inseguono. Sembra di essere in un tipico slasher movie, il buono scappa incappando in tutta la serie di intoppi tipici, in questo caso pantere, cascate, sabbie mobili... e schivando di tutto, frecce, lance, sassi... quando viene colpito continua a correre indomito come in un videogioco... dietro i cattivoni, con perenne espressione bruta, giusto per non farci confondere, che hanno un solo obbiettivo nella vita, raggiungere e far la pelle al poveraccio. La conclusione è quanto di più scontato si potessero inventare, l'avevo immaginata da tempo... come film d'azione potrebbe anche passare ma, considerati gli obbiettivi, quello che il regista ha dichiarato di volerci raccontare, e il fatto che si sta giocando con la Storia... beh... mi sembra che si sia toppato alla grande. Restano una scenografia magnifica e, tutto sommato, delle buone interpretazioni... ma ci si aspettava ben altro.

TyDany
06-02-2007, 19.06.28
Era un pò che non mettevo le mie recensioni :p

TyDany
06-02-2007, 19.10.09
Grazie per lo spoiler.

Scusa... io in questo topic li ho sempre messi... essendo recensioni... io di solito non leggo delle recensioni prima di aver visto il film...

Doomboy
18-02-2007, 13.55.27
Una notte al museo (Y) (Y) (Y)

Molto divertente! Ben Stiller in spolvero e imperdibili anche Owen Wilson e Robin Williams.

La trama ha diversi spunti originali ed è fluida. Mi sono decisamente divertito :D

NightMan
18-02-2007, 21.47.51
Scusa... io in questo topic li ho sempre messi... essendo recensioni... io di solito non leggo delle recensioni prima di aver visto il film...

Per me è vero il contrario. La recensione serve a consigliare o sconsigliare un film senza dare spoiler.

TyDany
20-02-2007, 20.29.28
L'AMORE NON VA IN VACANZA
(Y)(Y)(Y)
Anche una commeddia sdolcinata può essere divertente.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Sono stato accusato più volte di avere un'avversione innata verso le commedie romantiche e, in parte, è vero, più semlicemente direi che difficilmente digerisco quei film tesi e studiati solo per strappare lacrime. Apprezzo invece delle commedie romantiche, ma anche divertenti, come questo L'amore non va in vacanza. La base rimangono delle sdolcinate storie d'amore con il classico happy end, però il film ha tanti punti di forza, prima di tutto la sceneggiatura, che ben si alterna tra le due protagoniste ed è infarcita da interessanti chicche, una su tutte i sogni ad occhi aperti di Amanda in forma di trailer. Le interpretazioni degli attori sono tutte buone, fantastico Jack Black quando imita famose colonne sonore, e contribuiscono bene allo svolgersi della storia, da non dimenticare un Eli Wallach magnifico con le sue battute su Hollywood. La regia è buona ed anche fotografia e scenografie sono deliziose. Direi che è un ottimo film per accontentare la propria ragazza senza annoiarsi, anzi, penso che il film risulterà divertente anche per molti uomini.

TyDany
20-02-2007, 20.31.01
NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI OGGI
(Y)(Y)(Y)(Y)
Operazione successo, come confermarsi innovando.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Notte prima degli esami mi era piaciuto, e ogni volta che l'ho rivisto mi ha convinto. Dal regista agli attori ho lodato il cinema italiano giovane che, spero, darà nuova linfa ai film di casa nostra. Onestamente avevo paura di questa nuova pellicola, paura di rimanere deluso ed invece... in un invasione di sequel, prequel, remake e compagnia bella... Brizzi si inventa il newquel, prende quasi tutti i protagonisti del primo film, rimpolpa il cast, si inventa una nuova storia e... catapulta il tutto nel 2006! Eccovi Notte prima degli esami oggi! Secondo me hanno avuto coraggio ed il successo al botteghino di questo primo weekend è più che meritato. I due film in realtà sono abbastanza distanti anche se sfruttano lo stesso plot, cercare di raccontare una generazione di maturandi, nel primo caso del 1989, in questo del 2006. La pellicola mantiene la verve del predecessore, le situazioni comiche e le battute taglienti, le interpretazioni dei giovani attori continuano ad essere buonissime, compresa quella della new entry Carolina Crescentini ma la vera sorpresa è Panariello. Che come comico sia un grande lo sappiamo tutti, ma non ero convinto di come potesse rendere sul grande schermo. Non so se gli sia stata ritagliata una parte ad hoc o se lui sia stato bravissimo ad immedesimarcisi, ma sicuramente incarna alla perfezione l'adulto immaturo rendendolo credibilissimo. Il regista e scrittore fa un lavoro stupendo, farcendo ancora una volta la storia di richiami agli anni che sta descrivendo, dai mondiali di calcio ai flash-mob, fino agli onnipresenti telefonini. Questo secondo film sembra più maturo, come più maturi sembrano i giovani interpreti, come questa generazione costretta a crescere molto in fretta, ansiosa di conoscere il proprio futuro. La cosa bella è che entrambi i film, dietro la facciata di commedia divertente, nascondono delle possibili riflessioni sulle generazioni di giovani e dei relativi genitori. In un mondo cinematografico spesso privo di idee queste operazioni vanno lodate... e il fatto che siano opera di giovani italiani mi rende felice.

Sbavi
22-02-2007, 10.34.34
Che mi dite del film su Bush?

TyDany
06-03-2007, 02.35.39
THE DEPARTED
(Y)(Y)(Y)
Poliziesco intrigante ed avvincente con il botto finale... esagerato.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

The Departed parte bene, un bel prologo, lungo ma convincente, ed una storia che inizia a snodarsi e riannodarsi mantenendo ritmi alti che coinvolgono lo spettatore, fanno passare tranquillamente l'elevato minutaggio, e portano a sospettare di tutto e tutti. La regia precisa e mai invadente è ben coadiuvata da quasi tutti gli attori, Jack Nicholson è il solito istrione bucando lo schermo come pochi, anche se in alcuni casi tende ad eccedere, Leonardo Di Caprio ci regala un altr prova superlativa... delude invece Matt Damon, un pò piatto e poco convincente. L'ambientazione e la colonna sonora e l'ambientazioni sono adatte ed intonate al film. Tutto procede al meglio fino al un finale, a detta di un amica shakespeariano, quando un assordante sequanza di spari spiazza lo spettatore distruggendo la tensione fin lì costruita e lo proietta in una dimensione strana tendendo ad estraniarlo dal film. Sicuramente non è il solito happy end, scontato e mieloso, però non convince del tutto, come lascia qualche dubbio l'idea del triangolo tra le due talpe e la psichiatra che risutla un pò stiracchiata ed irreale. Nel complesso risulta un bel film, interessante e non banale, ma che, secondo me, non meritava la serie di Oscar "importanti" che si è portato a casa.

NightMan
07-03-2007, 01.38.51
SuperTrailer di SpiderMan 3 trasmesso dalla NBC:

http://www.youtube.com/watch?v=kPU2ibJifmw

TyDany
14-03-2007, 01.12.54
UNO SU DUE
(Y)(Y)(Y)
Film toccante e molto interessante... tranne il finale.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Mi stupisco di me stesso ma anche questo film italiano mi è piaciuto. Metto subito le cose in chiaro, non è una pellicola per una serata di svago, non è un film leggero ma, secondo me, merita di essere visto per i temi trattati e anche per quelli solo sfiorati.
Il film risulta interessante per tutto il suo svolgimento, ben studiato e ben diretto anche se non tutte le interpretazioni sono convincenti. La storia però risulta abbastanza toccante, ben raccontata e coinvolgente. Non mi ha invece convinto il finale, probabilmente è una valvola di sfogo visto il tenore di tutto il resto della pellicola, però mi sa di classico finale per far uscire le persone contente dalla sala. Da una sensazione strana, di posticcio.... mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca. Nel complesso però ne consiglio la visione.

NightMan
21-03-2007, 01.44.56
Saw III
(Y) (Y)

Se proprio vi piacciono questi "horror" moderni pieni di scene truculenti e rivoltanti, accomodatevi pure. Saw, ormai giunto al terzo episodio, offre pochissime nuove idee, ripropone tutti i punti deboli già manifestati col secondo episodio e si caratterizza solo per la cruentezza delle numerose scene di tortura. Il primo episodio rimane ancora molte spanne al di sopra dei due che lo han seguito. Sinceramente a metà del film speravo che con questo episodio si chiudesse finalmente l'agonia di questa saga ma il finale lascia aperta ancora qualche porta e pure dei rumors che ho letto su internet sembrano confermare questa mia impressione. Forse si va avanti soltanto perchè il botteghino paga ancora tanti soldi profumati ma davvero non capisco cosa abbiano idea di andare a guardare i tanti che si affolleranno ai prossimi episodi. Il mio voto è 2 pollici anzichè 1 solo per rispetto al primo episodio che ho adorato.

Deep73
21-03-2007, 12.21.12
http://theblackdahliamovie.net/images/box.jpg

Bello!
(Y)(Y)(Y)(Y)

Non c'ho capito una mazza, so per certo che ci sono almeno altre 3 chiavi di lettura, e siccome i film cervellotici ultimamente mi piacciono un sacco, il voto che do è questo. Sicuramente a breve lo rivedrò. Sicuramente meno lineare di Slevin e bisogna stare molto attenti ai particolari. Il finale lascia l'amaro in bocca (più che altro per esser stati così idioti a non capire certe cose) ma d'altra parte l'omicidio stesso (quello reale) fu un caso archiviato molto in fretta.

Superbo Harnett, come avevo già apprezzato in Slevin appunto.

Deep73
21-03-2007, 12.29.03
http://img59.imageshack.us/img59/2308/dom1sht450bu6.jpg



(Y)(Y)
Mi ha fatto veramente ca...re... e meno male che l'ho soltanto noleggiato :inkaz: !!!!

Sebbene sia un fan sfegatato della bella Keira, diciamo che la parte della dura senza scrupoli non le si confà proprio. Avrei visto meglio una Swank o una Beckinsdale per intenderci. La trama è imbastita male (volutamente?), le due star ex-Beverly Hills fanno schifo come lo facevano nella serie tv anni '90, Mickey è alla frutta e lo si vede. Alla fine resta soltanto il fatto della curiosa scelta di una "modella" di fare la cacciatrice di taglie. Curioso il montaggio, quello sì, frutto di sovrapposizioni audio, tagli di scena, flashback e voce narrante, sebbene il "partire dalla fine" sia una prassi un pò troppo abusata ultimamente. Spero non diventi un'abitudine.

TyDany
29-03-2007, 13.36.48
GHOST RIDER
(Y)(Y)(Y)
Tu sei... colpevole!

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

La frase, citazione dal film, è rivolta al regista Mark Steven Johnson colpevole, secondo la mia opinione, di aver reso Ghost Rider un film per il grande pubblico allegerendo le atmosfere che sul fumetto, da cui è tratto, sono molto più cupe e pessimiste. In realtà non so se sia colpa sua o della produzione, qualcosa di simile era già successo all'epoca di Daredevil, in dvd era poi uscita la versione director's cut, molto più cupa ed incisiva. Il film non dispiacerà di certo agli appassionati del genere, ed infatti a me non è dispiaciuto del tutto, ma sono convinto che si sarebbe potuto fare molto di più visto il materiale a disposizione. Personalmente avrei preferito delle atmosfere più alla The Punisher che sicuramente si sarebbero meglio adattate all'interessante personaggio della Marvel.
Anche le interpretazioni non sono tutte rose e fiori, mi hanno convinto i due Ghost Rider, Sam Elliott, guardiano del cimitero, è perfettamente nella parte e anche Nicolas Cage non stona, felice di poter finalmente interpretare un personaggio dei fumetti, di cui lui è appassionatissimo, riesce a trasmettere un onesto entusiasmo. Abbastanza fuori parte invece i vari Peter Fonda, Eva Mendes e Wes Bentley. Sono abbastanza ben resi i non facili effetti speciali, le fiamme notoriamente sono una delle cose più difficili da rendere digitalmente e, visto che a bruciare sono faccia e mani del protagonista, non si avevano molte alternative.
Nel complesso è un buon film, sicuramente lontano dai livelli delle saghe di Spiderman ed X-Men, ma comunque meritevole di essere visto soprattutto per chi apprezza i film tratti dai fumetti e/o d'azione.

TyDany
29-03-2007, 13.40.23
HO VOGLIA DI TE
(Y)
Ed io avrei avuto voglia di vedere un altro film!

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Ho pensato a lungo su che voto dare a questo film... l'indecisione tra "1" e "2" è stata forte... ma alla fine la delusione ha prevalso. Avevo trovato 3msc quantomeno interessante, sotto vari aspetti, e speravo di poter vedere qualcosa di perlomeno simile. Questo seguito invece distrugge tutto quanto di buono si era creato nelle precedente pelliccola, i personaggi sono diventati piatti, i dialoghi di una pochezza disarmante, la colonna sonora ben amalgamata nel primo film è diventata uno sparare a palla le hit del momento, vedi la canzone di Tiziano Ferro e, per concludere in bellezza, il film si concentra sul protagonista inflazionando a dismisura i primi piani di Scamarcio. Alla fine sono uscito dalla sala vuoto, senza che il film mi abbia lasciato nulla...

TyDany
29-03-2007, 13.42.51
SAW III
(Y)
Sotto al sangue... niente.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Terribile... e non per le scene, che sicuramente potrebbero colpire i più impressionabili, ma per il nulla cosmico sotto i litri di sangue. Parto dai meriti, perchè sono talmente pochi che faccio in fretta, anzi, solo uno ne trovo, quello di spiegare e sbrogliare la matassa intessuta nei precedenti film grazie ad una serie di flashback. Altro? Mah, la storia è tutta al servizio delle scene sempre più disgustose, la regia è da video musicale con un utilizzo dei flashback eccessivo, le recitazioni sono decenti ma niente di più. A mio avviso si è toccato il fondo e, dopo aver sentito di un probabile quarto capitolo, mi chiedo se inizieranno a scavare, anzi, ne ho quasi la certezza pensando a cosa si inventeranno visto la fine di questo. Meglio non chiedereselo.

TyDany
29-03-2007, 13.45.03
300
(Y)(Y)(Y)(Y)
Siete pronti a cenare all'inferno? Mettetevi comodi allora...

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

...e godetevi tutta la potenza visiva di questo 300! Un paio d'anni fa mi sono innamorato di Sin City, di cui ancora aspetto un edizione speciale in dvd che all'estero è presente da secoli, e attendevo con trepidazione questa nuova trasposizione di un fumetto di Frank Miller. Prima di sedersi in sala bisogna sapere che si sta per assistere alla trasposizione cinematografica di un fumetto che si ispira alla battaglia delle Termopili. Questo è fondamentale, perchè se ci si aspetta di vedere una fedele ricostruzione dei fatti storici si potrebbe rimanere delusi. Il film invece ricalca quasi perfettamente il fumetto, approfondendo solo un pò le questioni politiche che deve affrontare la moglie rimasta a casa, e ne rispecchia anche molti dialoghi e, soprattutto, la stupefacente potenza visiva. Le tinte scelte, le ricostruzioni in computer graphic, le scene al rallentatore, i primi piani, tutto contribuisce per lasciare a bocca aperta.
Il regista non risparmia la violenza e le crudezze della battaglia, gli attori fanno bene il loro dovere e Gerard Butler è terribilmente convincente nella parte di Re Leonida. Il tutto è accompagnato da una buona colonna sonora e da un gran sonoro.
Un capolavoro? Forse no, in fondo è un fumettone, di sicuro però è un esempio di come dovrebbero essere portati su pellicola i fumetti e, senza dubbio, è un fumettone realizzato maledettamente bene.

Sbavi
29-03-2007, 13.48.24
ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

In un film storico? :D

:p

Deep73
30-03-2007, 14.20.22
300
(Y)(Y)(Y)(Y)
Siete pronti a cenare all'inferno? Mettetevi comodi allora...

...e godetevi tutta la potenza visiva di questo 300!


Concordo con Ty... ed aggiungo pure un (Y) per questioni personali :cool:

Se siete quei pazzi esaltati che hanno bisogno di un film epico all'inverosimile, se volete uscire dalla sala con una sensazione di onnipotenza, allora QUESTO film fa per voi!
Potente e crudo, epico e tragico, magistralmente pensato con l'unico scopo di ESALTARE!
Se Sin City ti da quel senso di cupo e tragico, qui la colorazione più smaccata e lo stile narrativo ti danno un senso di eroica ineluttabilità.
Appena esce, spero in qualche succosa edizione speciale, me lo piglio in DVD... dopotutto la mia collezione di film "fanta"-storici lo chiama (Gladiatore, Alexander, 13° Guerriero, Braveheart, L'ultimo samurai, King Arthur).

Sbavi
30-03-2007, 14.21.34
Concordo con Ty... ed aggiungo pure un (Y) per questioni personali :cool:

Se siete quei pazzi esaltati che hanno bisogno di un film epico all'inverosimile, se volete uscire dalla sala con una sensazione di onnipotenza, allora QUESTO film fa per voi!

(Y)(Y)(Y)

Robbi
30-03-2007, 14.44.10
Film: 300
Data: Venerdi 30/03/2007 ore 22:45
Sala: 13
Posti: A7 - A8


Vi ringraziamo per la preferenza accordataci.
Vi ricordiamo che i biglietti dovranno essere ritirati presso le casse del cinema entro e non oltre il 30/03/2007 ore 22:15, fornendo il seguente:


CODICE DI PRENOTAZIONE: MF21467391

Ci sono posti liberi, :D

NightMan
30-03-2007, 14.47.18
ci dai anche il codice di prenotazione?
Grazie :D

Robbi
30-03-2007, 14.49.41
Gia' messo... vuoi anche la piantina??
ecco!!


:D

edit... meglio toglierla va!! tutte le volte che si apre mi chiede la conferma della prenotazione, non vorrei pagare tutta la sala!!

:D

NightMan
30-03-2007, 14.53.25
scusa però. che posti di cacca che ti sei scelto :D
Prenditene due delle file centrali (15-16) la fila non saprei, dipende da come ti trovi. ;)

Robbi
30-03-2007, 14.58.21
no no va bene li, sono cmq centrali
Io sono orso... meglio che nessuno mi stia accanto, l'ultima volta il vicino l'ho morsicato! :x:

Doomboy
31-03-2007, 14.40.54
In un film storico? :D

:p

Bè... storico... diciamo che Frank Miller ha una visione un pochino diversa dalla mera storia :p

Isa35
02-04-2007, 10.36.38
Bè... storico... diciamo che Frank Miller ha una visione un pochino diversa dalla mera storia :p

vero!

certi intensi quadri "dipinti" dalla mano di Miller lasciano un segno indelebile sulla pellicola, credo come solo certi capolavori dell'Arte.

La carica grottesca degli eccessi nella ricostruzione dei personaggi e degli eventi scavalcano la storia per lasciare il suo marchio inconfondibile in 3D

1) la vividezza della luce seppiata è la vita spartana al limite dell'essenziale, rigorosa e crudele, come vista dagli occhi asciutti, senza lacrime delle loro madri...
2) la marcatura sui deformi, siano Efori o traditori, chiama in aiuto il reperto orgiastico per renderli ancora più rivoltanti.- la pizia, si sa, è una vecchia non certo una contorcente vergine invasata scelta dagli efori, come nel film
3) la metafora del lupo contribuisce a rendere Leonida il mitico superuomo che viene dipinto nel film (LUPOaffrontato dal piccolo leonida= SERSEaffrontato nella battaglia dei 2milionicontroi300) :act:

Grande interpretazione...

nota femminile: Gerard Butler impareggiabile uomo nelle parti del grande e coraggioso RE di Sparta! ;)

zen67
02-04-2007, 10.42.00
vero!

certi intensi quadri "dipinti" dalla mano di Miller lasciano un segno indelebile sulla pellicola, credo come solo certi capolavori dell'Arte.

La carica grottesca degli eccessi nella ricostruzione dei personaggi e degli eventi scavalcano la storia per lasciare il suo marchio inconfondibile in 3D

1) la vividezza della luce seppiata è la vita spartana al limite dell'essenziale, rigorosa e crudele, come vista dagli occhi asciutti, senza lacrime delle loro madri...
2) la marcatura sui deformi, siano Efori o traditori, chiama in aiuto il reperto orgiastico per renderli ancora più rivoltanti.- la pizia, si sa, è una vecchia non certo una contorcente vergine invasata scelta dagli efori, come nel film
3) la metafora del lupo contribuisce a rendere Leonida il mitico superuomo che viene dipinto nel film (LUPOaffrontato dal piccolo leonida= SERSEaffrontato nella battaglia dei 2milionicontroi300) :act:

Grande interpretazione...

nota femminile: Gerard Butler impareggiabile uomo nelle parti del grande e coraggioso RE di Sparta! ;)


mii altro che critici cinematografici, mai pensato di intraprendere la carrierra... ;)

Isa35
02-04-2007, 10.58.22
nota femminile: Gerard Butler impareggiabile uomo nelle parti del grande e coraggioso RE di Sparta! ;)

il mio trasporto è autentico...
E' vero, è un mito riforgiato dalla supervisione fumettara di Miller, già autore dell'opera a fumetti "300"...
tuttavia IPERvero, IPERmoderno, IPERreale... non so: come l'espressione di una reale mancanza

mi spiego meglio...
credo molti avranno la sensazione che Leonida, con il suo coraggio leale e pulito, scevro di orpelli,
E' COLUI CHE MANCA
a tutti, fuori e dentro di noi...
E' FIGURA PATERNA INCORRUTTIBILE, COLUI CHE CI CONDUCE

ora provo a descrivere, esasperando i concetti, quel che ho recepito da 300

siamo pronti per spartanizzarci?

forgiarci di nuova forza per un mondo ripulito dall'opulenza, dai falsi miti, dalle scorie superflue del consumismo ad oltranza, dagli IBRIDI MODERNI EFORI, pronti a vendere anima, tradizioni, credo e ogni residuo di spartana dignità per opportunismi dell'ultima ora? per ottenere in cambio vanagloria, vergini sedotte, orgasmi orgiastici, un pugno di monete d'oro e tutta la vasta gamma della degenerazione umana?

PULIZIA ETICA SI', ALTRO CHE PULIZIA ETNICA! che c'entra l'antica battaglia delle Termopili, come alcuni l'hanno voluta intendere, con l'attuale scontro politico tra oriente e occidente... :confused: (non erano ancora nati nè Cristo né Maometto!)

Isa35
02-04-2007, 11.14.20
mii altro che critici cinematografici, mai pensato di intraprendere la carrierra... ;)

grazie Zen, ma non esageriamo, tendo sempre, come vedrai, a fare troppo mie certe letture e perciò poco generalizzabili

Secondo me, è proprio solo prescindendo da una reale ricostruzione,in certo esasperato iperrealismo di Miller, sta tutta la forza espressionista del film.
Ad esempio solo con lo stratagemma della vergine invasata da leccare, gli efori spartani, presunti depositari della tradizione che sta alla base dell'asciutta dignità spartana, sono resi tanto rivoltanti quanto e più degli opulenti persiani di SERSE!

IO, per mia indole idealista, ci leggo anche un'intensa quanto paradossale ricerca di pulizia etica, come già anticipavo.

GRANDE SPARTA!
magari assurgesse a ideale per una nuova etica,
ATEA ma sublime
chiara quanto concreta
sacrificale quanto efficace (mangiare sboba nera e lotta fin da piccoli dà i suoi risultati!)
SPARTA nuovo mito!
unica via d'uscita al decadente attuale mondo occidentale destinato a finire fagiocitato da se stesso nel magma indistinto dei suoi falsi miti!

sarà ... ma sto solo sognando utopie!

questo...anche
è ciò che ha lasciato impresso 300 nel mio cuore (L)

Robbi
02-04-2007, 11.22.26
Tydany ritirati. :o :D
Largo alla nuova intellighenzia!!

Billow
02-04-2007, 11.56.36
GRANDE SPARTA!
magari assurgesse a ideale per una nuova etica,
ATEA ma sublime
chiara quanto concreta
sacrificale quanto efficace (mangiare sboba nera e lotta fin da piccoli dà i suoi risultati!)
SPARTA nuovo mito!
unica via d'uscita al decadente attuale mondo occidentale destinato a finire fagiocitato da se stesso nel magma indistinto dei suoi falsi miti!


sempre stata un mito !!
bisognerebbe anche introdurre la sana abitudine di VALUTARE i POLITICI a fine mandato, ed in caso di ruberie, gettarli dalla RUPE TARPEA (Y)


è ciò che ha lasciato impresso 300 nel mio cuore (L)

beh è stato il primo scontro tra civiltà (http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_delle_Termopili), in cui la civiltà occidentale / democratica / filosofica dei greci si è opposta a quella corrotta e schiavista proveniente dall'ASIA

se avessero perso alle Termopili , e poi a PLATEA, oggi con molta probabilità l'europa sarebbe Persianizzata e Arabizzata. :(
Culture come quella Ellenistico/ Romana e tutto cio' che ne è conseguito, sarebbe state inevitabilmente distrutte.

________________________________________

«O viandante, annuncia agli Spartani che qui noi giacciam per aver obbedito alle loro parole.»

zen67
02-04-2007, 13.19.50
................

bisognerebbe anche introdurre la sana abitudine di VALUTARE i POLITICI a fine mandato, ed in caso di ruberie, gettarli dalla RUPE TARPEA (Y)



Totalmente d'accordo.....


................

beh è stato il primo scontro tra civiltà, in cui la civiltà occidentale / democratica / filosofica dei greci si è opposta a quella corrotta e schiavista proveniente dall'ASIA

se avessero perso alle Termopili , e poi a PLATEA, oggi con molta probabilità l'europa sarebbe Persianizzata e Arabizzata.
Culture come quella Ellenistico/ Romana e tutto cio' che ne è conseguito, sarebbe state inevitabilmente distrutte.



Effetto butterfly di ridondanza.... ;) magari adesso staremmo tutti ad ineggiare alla guerra santa con le nostre donne imburkate e senza la possibilità di mangiar panini con soppressa ... :crying: ....

:inn:

zen67
02-04-2007, 13.25.51
A volte è sconcertante come un fatto, apparentemente insignificante possa addiritura stravolgere le vite delle persone anche negli anni avvenire.....

E ciò può essere un bene, altre volte un male..... la vita è sempre incredibile e affascinante....

Isa35
02-04-2007, 13.48.39
sempre stata un mito !!

beh è stato il primo scontro tra civiltà, in cui la civiltà occidentale / democratica / filosofica dei greci si è opposta a quella corrotta e schiavista proveniente dall'ASIA

se avessero perso alle Termopili , e poi a PLATEA, oggi con molta probabilità l'europa sarebbe Persianizzata e Arabizzata. :(
Culture come quella Ellenistico/ Romana e tutto cio' che ne è conseguito, sarebbe state inevitabilmente distrutte.

________________________________________

«O viandante, annuncia agli Spartani che qui noi giacciam per aver obbedito alle loro parole.»

grazie BILLOW, ;)
la tua lucidità è sempre chiarificatrice tuttavia mi trovo, ancora idealmente, ad aggiungere



...democratica non tanto. Ciò che servirebbe ora sarebbe una sana catarsi spartana che impone regole ferree tutt'altro che democratiche e comunque anche allora contrarie alla corruttibile retorica ellenica ateniese...
fatta di sofismi e indiretti persuasismi

SPARTA è ancora un'esempio sui generis per l'umanità intera

Ora siamo noi occidentali gli opulenti e corruttibili su tutti i fronti

la ns corruttibile religione cattolica manca xchè superata, anacronistica... incapace di porre limiti

non è sul fronte reliogioso che va combattuta la NUOVA TERMOPILI

e' sul fronte dell'ideologia Atea di un nuovo asciutto umanesimo senza orpelli!

questo è ciò che sento manchi DAVVERO nella nostra civiltà.

Non ci sono DEI o Monoteismi che tengano davanti alla forza di una nuova ETICA!

bah...sarà che il mio orizzonte è solo utopia.. :x:

solo fino a che non si tocchi davvero il fondo...

Robbi
02-04-2007, 14.03.12
Bello, interessante, ma un po' OT :)
Il tuo sembra quasi un programma politico.
Mai pensato di candidarti... che so a Sindaco del tuo paese?
Sei la zita di exion? :)

Cmq tornando in tema... filmone fumettone,molto molto bello.

E' vero manca praticamente tutta la parte "politica" della vicenda , sacrificata dalla riduzione cinematrografica, ma e' cmq sottointesa efficacemente.
La tecnica di ripresa in stile Sin City e' veramente notevole.

Concordo!!
Un po' si sano Spartanismo male non farebbe

Sbavi
02-04-2007, 14.19.13
grazie BILLOW, ;)
la tua lucidità è sempre chiarificatrice tuttavia mi trovo, ancora idealmente, ad aggiungere



...democratica non tanto. Ciò che servirebbe ora sarebbe una sana catarsi spartana che impone regole ferree tutt'altro che democratiche e comunque anche allora contrarie alla corruttibile retorica ellenica ateniese...
fatta di sofismi e indiretti persuasismi

SPARTA è ancora un'esempio sui generis per l'umanità intera

Ora siamo noi occidentali gli opulenti e corruttibili su tutti i fronti

la ns corruttibile religione cattolica manca xchè superata, anacronistica... incapace di porre limiti

non è sul fronte reliogioso che va combattuta la NUOVA TERMOPILI

e' sul fronte dell'ideologia Atea di un nuovo asciutto umanesimo senza orpelli!

questo è ciò che sento manchi DAVVERO nella nostra civiltà.

Non ci sono DEI o Monoteismi che tengano davanti alla forza di una nuova ETICA!

bah...sarà che il mio orizzonte è solo utopia.. :x:

solo fino a che non si tocchi davvero il fondo...

Ma che significa? :mm:

Isa35
02-04-2007, 14.36.41
Ma che significa? :mm:

come avevo anticipato...
ho solo trasceso:
come è mio solito sono andata oltre!

solo ti chiedo, se vuoi, di riconoscermi l'umiltà di espormi sempre e comunque con generosità oltre gli argini del consueto
senza alcuna pretesa se non quella di rendere palesi anche sensazioni e sentimenti suscitati dalla visione di un film..

ti auguro cmq buona visione,
se ne avrai l'occasione ;)

zen67
02-04-2007, 14.58.03
Ma che significa? :mm:

..come avevo anticipato...
ho solo trasceso:
come è mio solito sono andata oltre!

solo ti chiedo, se vuoi, di riconoscermi l'umiltà di espormi sempre e comunque con generosità oltre gli argini del consueto
senza alcuna pretesa se non quella di rendere palesi anche sensazioni e sentimenti suscitati dalla visione di un film..

ti auguro cmq buona visione,
se ne avrai l'occasione


:p isa sei tosta.... ;) :devil:

Sbavi
02-04-2007, 15.13.04
come avevo anticipato...
ho solo trasceso:
come è mio solito sono andata oltre!

solo ti chiedo, se vuoi, di riconoscermi l'umiltà di espormi sempre e comunque con generosità oltre gli argini del consueto
senza alcuna pretesa se non quella di rendere palesi anche sensazioni e sentimenti suscitati dalla visione di un film..

ti auguro cmq buona visione,
se ne avrai l'occasione ;)

Eh ma stavo scherzando :D

Visto già 2 volte cmq ;)

Variac
03-04-2007, 00.13.13
Vedrò se andare o no, a me i film basati solo sull'effetto visivo o di qualche frase patriottica, mi fanno sempre poco effetto. Preferisco film un po più complicati, con pensieri forti e che fanno ragionare.

Deep73
03-04-2007, 15.07.02
se avessero perso alle Termopili , e poi a PLATEA, oggi con molta probabilità l'europa sarebbe Persianizzata e Arabizzata. :(
Culture come quella Ellenistico/ Romana e tutto cio' che ne è conseguito, sarebbe state inevitabilmente distrutte.


A parte il fatto che HANNO perso alle Termopili (per scelta e non per casus belli), quel caxxaro di Serse I (il Serse del film) stava soltanto portando avanti, con scarsi risultati la campagna di Dario I il Grande contro la Grecia (da sempre nel mirino della Persia). Termopili fu un episodio chiave per "svegliare" la frammentaria Grecia e controbattere con decisione alla invasione persiana, perpertrata sia con l'uso delle armi sia con l'uso della corruzione (è noto che la Persia sfruttava l'astio spartano-ateniene a suo pro).
Le mire espansionistiche della Persia andarono avanti ancora per un bel pò, anche se con scarsi risultati, ad opera dei sovrani post-Serse. Tuttavia la Grecia era ancora frammentaria... fu solo il figlio di un sovrano della Macedonia (che sappiamo tutti chi è :D ) a dare il colpo decisivo e decretare la fine della Persia.
La cultura ellenistica poi non è altro che la voluta commistione di due culture (occidentale/greca e orientale/persiana) operata da Alessandro. Ritengo quantomai azzardato pertanto porre come climax Termopili e co. per decretare il successo occidentale su quello orientale. Fu solo una veemente reazione ad oramai continue vessazioni da parte persiana.
Roma alla fine coglierà i frutti di tutto questo.

Variac
03-04-2007, 15.50.07
Roma alla fine coglierà i frutti di tutto questo.

Dajè cor cucchiaio! :D :D

NightMan
04-04-2007, 01.25.29
A parte il fatto che HANNO perso alle Termopili (per scelta e non per casus belli), quel caxxaro di Serse I (il Serse del film) stava soltanto portando avanti, con scarsi risultati la campagna di Dario I il Grande contro la Grecia (da sempre nel mirino della Persia). Termopili fu un episodio chiave per "svegliare" la frammentaria Grecia e controbattere con decisione alla invasione persiana, perpertrata sia con l'uso delle armi sia con l'uso della corruzione (è noto che la Persia sfruttava l'astio spartano-ateniene a suo pro).
Le mire espansionistiche della Persia andarono avanti ancora per un bel pò, anche se con scarsi risultati, ad opera dei sovrani post-Serse. Tuttavia la Grecia era ancora frammentaria... fu solo il figlio di un sovrano della Macedonia (che sappiamo tutti chi è :D ) a dare il colpo decisivo e decretare la fine della Persia.
La cultura ellenistica poi non è altro che la voluta commistione di due culture (occidentale/greca e orientale/persiana) operata da Alessandro. Ritengo quantomai azzardato pertanto porre come climax Termopili e co. per decretare il successo occidentale su quello orientale. Fu solo una veemente reazione ad oramai continue vessazioni da parte persiana.
Roma alla fine coglierà i frutti di tutto questo.

Quoto in pieno. Stavo per scrivere un post molto simile.
In effetti, come dici, la sconfitta dele Termopili e la successiva vittoria di Platea da sole non bastano a decretare il successo della cultura occidentale su quella orientale. Fu proprio Alessandro a porre fine a questo scontro e lo fece solo schierandosi, essendo lui comunque molto impermeato anche di cultura orientale.

Riguardo al film... vabbè, ho appena finito di vederlo. Ho ancora in corpo l'adrenalina e la carica che ti da. Cacchio poi, la fotografia, i costumi ed il cast, non parliamone proprio... sono da oscar.

L'unica cosa dove sono un pò rimasto è lstato 'episodio del tradimento della moglie di Leonida. Quella sua corruzione, per poter parlare al consiglio, era sicuramente solo finalizzata a creare presupposti per dare man forte al marito in battaglia o per spronare tutti gli altri spartani alla guerra... forse a quei tempi la donna non era tanto importante o non era più che una "sfornatrice di soldati" e magari il tradimento non aveva tutta la gravità che ha oggi, però, il fatto che Leonida alla fine risulti un eroe cornuto, un pò mi ha toccato.

Deep73
04-04-2007, 12.32.57
Quoto in pieno. Stavo per scrivere un post molto simile.
In effetti, come dici, la sconfitta dele Termopili e la successiva vittoria di Platea da sole non bastano a decretare il successo della cultura occidentale su quella orientale. Fu proprio Alessandro a porre fine a questo scontro e lo fece solo schierandosi, essendo lui comunque molto impermeato anche di cultura orientale.


Aggiungo che è quantomai improprio paragonare la cultura persiana con quella arabo/orientale odierna. Siamo molto ma molto prima di quando avverrà la conquista mussulmana (vera portatrice della cultura orientale di oggi). La religione persiana era tutt'altro di quella araba (culti manichei, etc etc).

Per questo l'affermazione "se avessimo perso Platea/Termopili saremmo ora tutti cabibbi :D " è assolutamente inappropriata.

Doomboy
15-04-2007, 12.06.17
Dopo mesi di esilio dalle sale, questa settimana mi sono rifatto ed ho visto:

The Illusionist (Y) (Y) (Y)

Era da molto che non vedevo un film col bravissimo Edward Norton e quindi ci sono andato a scatola chiusa, e non me ne sono pentito. Il film si incentra sulla figura di un illusionista nell'Austria del XIX secolo, e sul classico, scontato triangolo sentimentale per cui il "mago" si innamora della promessa sposa (Jessica Biel) dell'erede al trono, lo stronzissimo (e come ti sbagli) principe Leopold.
Tra illusione e magia, l'intreccio porterà ad un epilogo interessante e meno scontato di quello che potrebbe sembrare all'inizio.


Un ponte per Terabithia (Y) (Y)

Il film è bello tutto sommato, è intenso ed emozionante. Però attenzione: Non è un film fantasy, malgrado si faccia leva sul fatto che è prodotto dagli stessi produttori di "Narnia" e malgrado il trailer sia "equivoco". Io stesso mi sono trovato "deluso" difronte ad un film diverso da quello che mi aspettavo. Il film è tra l'altro molto intenso, ma con un finale triste. Lo dico per chi a vederlo ci porta la ragazza (la mia piange dal giorno di Pasqua). L'ho visto lo stesso giorno di The Illusionist, dopo quest'ultimo. insomma sono uscito dal cinema triste :(


300 (Y) (Y) (Y) (Y)

Che dire? Da un fatto storico come la battaglia delle Termopili, rivisitato dal genio visionario di Frank Miller non poteva che nascere un film epico, coinvolgente, appassionante, carnale! Certo è violento, il sangue scorre a litri ed è spesso esaltato. Certo è violento, ma la violenza non è gratuita come in certi action movie o in certi film di bassa lega. Qui c'è storia, c'è orgoglio, c'è un popolo fiero e libero che lotta ad armi impari contro un tiranno. E grazie alla forza della libertà, l'epilogo è ai livelli di Bravehearth, unico film epico che mi ha emozionato quanto questo. Io trovo sia impertibile!



:)

Robbi
15-04-2007, 13.04.05
BorderTown

Pensavo di vedere il famoso c@lo di J. LO "in azione" :D e invece ho visto un bel film/denuncia un po' stile anni 70, ma fatto abbastanza bene!
Sicuramente fa riflettere, come sempre quando ci si addentra in dinamiche ben conosciute ma che fatalmente si tende a dimenticare.

Sul pensiero cinico ,ma assolutamente rispondente alla realta' attuale, del direttore del Sentinel (M. Sheen) che "sotto pressione" non pubblica l'articolo della sua corrispondente si puo' riassumere il significato di questo film.

E la prossima volta che mi capitera' di comprare un monitor o un tv a prezzi che sembrano convenienti, mi ricordero' (ma gia' lo so) che qualcuno in qualche parte del mondo vive, lavora e muore per 5 dollari di paga al giorno per 14 ore di lavoro!

NightMan
15-04-2007, 16.45.31
300 (Y) (Y) (Y) (Y)
...

l'epilogo è ai livelli di Bravehearth, unico film epico che mi ha emozionato quanto questo. Io trovo sia impertibile!



:)

condivido l'ottimo giudizio su 300 ma non toccatemi il finale di Braveheart...

LIBERTA'!

TyDany
21-04-2007, 18.59.58
BORDERTOWN
(Y)(Y)(Y)
Agghiacciante!

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Ho trovato particolari difficoltà a dare un giudizio onesto e imparziale a questo film, ancora adesso penso a quando sia terrificante la storia che viene raccontata. La trama si incentra tutto su un fatto che, fosse uno script di una pelliccola horror o di un triller, non sarebbe tremendo in se, assume però contorni terribili per il fatto che è tratta da una storia vera. Sceneggiatore e regista sono stati in grado di dare un ritmo decente alla storia, di tenere bene la tensione grazie a tutti i metodi utilizzati in un thriller e di sfruttare il "tratto da una storia vera". Le interpretazioni sono nel complesso buone, anche la Lopez, pur non facendo faville, fa quello che è necessario.
Direi che merita di essere visto, non tanto per quello che è, ma per quello che lascia... agghiacciati.