PDA

Visualizza versione completa : come risolvere la crisi di governo?


Thor
28-01-2008, 22.15.29
lo so che c'è già il thread della politica..ma questo è un sondaggio..e napolitano ancora non ha detto la sua..

..dunque..cosa pensano sia meglio fare, i wintrickers?

Gigi75
28-01-2008, 22.17.31
e il sondaggio dov'è? :P

cmq.. elezioni velocemente :)

Thor
28-01-2008, 22.19.33
il sondaggio è arrivato :)

SMH17
28-01-2008, 22.26.32
Votare subito? E per chi? Governo tecnico? Quello che credo io e che fino a quando circoleranno tutti quei soldi tra i politici non si arriverà mai a niente di buono basta vedere l'impegno che ci mettono a combattersi a vicenda invece di vedere se possono fare qualcosa di buono per il loro paese mi dispiace doverlo dire ma ai politici interessa solo farsi pubblicità e riempirsi le tasche...Che schifo! :grrr:

NightMan
28-01-2008, 22.35.50
Riformare la legge elettorale e poi voto. Il porcellum è una cosa indegna di un paese democratico :o

Thor
28-01-2008, 22.38.25
hai perfettamente ragione, SMH17.

e ti dico che se potessi, ci andrei io in politica, a sistemare le cose.

purtroppo non saprei proprio come fare..è proprio perché è così difficile metter la testa lassù, secondo me, che siamo tutti così schifati.

tutti vorremmo che TUTTI i politici attuali, destra e sinistra, andassero a casa! fosse per me, darei il potere ai trentenni, altro che berlusconi (e sono di destra, io) e altra gente che ha 70 anni!

ma dai!

..detto questo..le mie parole purtroppo sono utopia, almeno per adesso..dunque penso che non potrà che avverarsi una delle due ipotesi del mio sondaggio..purtroppo.

votate..se vi va.

Gigi75
28-01-2008, 22.43.53
il sondaggio è arrivato :)


votato..

appunto.. votare subito :p

TyDany
28-01-2008, 23.01.38
Tutti a casa, politici nuovi, minori di 50 anni, che abbiano lavorato prima di essere politici, mandato di 3 anni, rinnovabile al massimo una volta e poi a casa, tornano a lavorare e a guadagnarsi la pensione... qualsiasi altra cosa diversa da questa continuerà solamente il declino di questo paese...

fisiologohifi
28-01-2008, 23.35.12
riforma elettorale, lasciando agli elettori la possibilità di eleggere "la persona" e non il partito. Largo ai giovani e a chi vuole VERAMENTE cambiare,alleggerriamo i nostri ultra....dal pensare al nostro futuro che non vedranno MAI ( per limiti d'età). Facciamo lavorare chi puo' pianificare e vivere un futuro migliore per tutti!

Thor
28-01-2008, 23.50.30
largo ai giovani, via i vecchi, politica nuova, facciamo facciamo..

..ma come si fa? come facciamo? io sono disponibile..ma come faccio? e voi?

kafka
29-01-2008, 00.27.30
in parlamento coi forconi e le zappe, in 500.000, e vedi che poi qualcosa cambia.

Fumettos
29-01-2008, 00.41.27
Voto subito, sale la DX (imho), legge elettorale fatta per bene e poi tutti a casa e si rivota... :inn:

...e secondo me si può fare... l'ilvio nazionale non crederà ai suoi occhi di poter fare pure il presidente della repubblica e se non cade il governo lo fa cadere lui pur di riuscirci... :devil:

mao
29-01-2008, 01.28.24
riforma della legge elettorale, magari anche di qualcos'altro, e poi tutti a votare.

exion
29-01-2008, 06.51.56
Tutti a casa, politici nuovi, minori di 50 anni, che abbiano lavorato prima di essere politici, mandato di 3 anni, rinnovabile al massimo una volta e poi a casa, tornano a lavorare e a guadagnarsi la pensione... qualsiasi altra cosa diversa da questa continuerà solamente il declino di questo paese...

Divertente! :lol:

exion
29-01-2008, 06.57.00
Ma quale governo tecnico!

Per fare cosa? Per riformare la legge elettorale? Nix! Cos'è sto paese dove ogni 6 mesi si vuole rifare la legge lettorale? L'hanno fatta e approvata 2 anni fa? Allora ora si rivota con la stessa legge, così che tutti possano vedere e provare sulla propria pelle cosa vuol dire far riformare le leggi dello Stato da un incapace.

Governo pe rle riforme? Quali? Sono vent'anni che si parla di riforme, e quando c'è un governo che le fa, sei mesi dopo si deve rifarle di nuovo perché cambia il vento politico. Quello delle riforme è uno specchietto per le allodole per fare la solita ammucchiata di scuola democristiana. NO!

Al voto. E che ciascuno si assuma tutte le proprie responsablità fino in fondo: questo per forza di cose acccade a un certo punto. Se non accade, allora significa solo che alla stragrande maggioranza degli italiani va bene così. Ciascuno ha ciò che si merita, ciascuno raccoglie i frutti del proprio lavoro.

Sbavi
29-01-2008, 08.51.08
Tutti a casa, politici nuovi, minori di 50 anni, che abbiano lavorato prima di essere politici, mandato di 3 anni, rinnovabile al massimo una volta e poi a casa, tornano a lavorare e a guadagnarsi la pensione... qualsiasi altra cosa diversa da questa continuerà solamente il declino di questo paese...


(Y) (Y) (Y)

Perusar
29-01-2008, 08.55.06
in parlamento coi forconi e le zappe, in 500.000, e vedi che poi qualcosa cambia.


(Y) (Y) (Y)

Robbi
29-01-2008, 09.10.08
via i vecchi, :x: :x:


io sono disponibile..ma come faccio?

Una volta si cominciava a far politica in mezzo alla strada, vendendo il giornale, parlando con la gente e frequentando le sezioni.
Ora basta che ti iscrivi al club della Michela Brambilla e se sei carino, e lecchi bene, (politicamente intendo) ti fanno fare carriera al volo! :D

Robbi
29-01-2008, 09.15.35
Concordo con Mat.
Si vota con questa legge elettorale penosa. E con un governo politico nel pieno delle sue funzioni, provano a riformare qualcosa, ma tanto non ci riescono.

Certe riforme, come la Legge elettorale, dovrebbero durare decenni, se non secoli.
se penso che in America votano con lo stesso sistema da oltre 200 anni, mi viene da piangere.
Qui arriva il primo pirla e si fa la SUA legge elettorale, la SUA riforma delle pensioni; la SUA riforma dello Stato :rolleyes:
Non ce la possiamo fare! Siamo incapaci! :crying:

exion
29-01-2008, 09.17.31
:x: :x:




Una volta si cominciava a far politica in mezzo alla strada, vendendo il giornale, parlando con la gente e frequentando le sezioni.
Ora basta che ti iscrivi al club della Michela Brambilla e se sei carino, e lecchi bene, (politicamente intendo) ti fanno fare carriera al volo! :D

Vero (Y)

A livello locale la cosa è lampante. A Sanremo, è pieno di piccoli notabili e furbetti del quartiere che hanno ottenuto una visibilità quotidiana nella vita della città dopo essersi iscritti a Forza Italia. Fanno politica ma sempre tenendo un occhio ai propri affari.

E' un modello che funziona.

esdisu
29-01-2008, 09.45.17
:x: :x:



Ora basta che ti iscrivi al club della Michela Brambilla e se sei carino, e lecchi bene, (politicamente intendo) ti fanno fare carriera al volo! :D

La Brambilla almeno ci mette del SUO , ma è pilotata.... :mm:

wilhelm
29-01-2008, 09.52.10
Io ho detto la mia: anche riforma della legge elettorale, però voto assolutamente entro ottobre, per non dare a chi è al primo mandato il gusto di beccarsi la pensione parlamentare!

zen67
29-01-2008, 13.59.45
................. fosse per me, darei il potere ai trentenni, altro che berlusconi (e sono di destra, io) ........

Il berluska non è ne di dx ne tantomeno di sx è solo per sè... :o


In una sua dichiarazione, le leggi più urgenti che si dovranno promulgare (e che sicuramente farà quando andrà al potere..) sono quelle contro le intercettazioni telefoniche: 5 anni di chi intercetta, 5 anni a chi da l'ok e 5 milioni di a chi pubblica...

manca solo di dare 5 anni a chi legge.... :D

ma quello si avrà se tornerà al potere... :lol:

zen67
29-01-2008, 14.02.44
Concordo con Mat.
Si vota con questa legge elettorale penosa. E con un governo politico nel pieno delle sue funzioni, provano a riformare qualcosa, ma tanto non ci riescono.

Certe riforme, come la Legge elettorale, dovrebbero durare decenni, se non secoli.
se penso che in America votano con lo stesso sistema da oltre 200 anni, mi viene da piangere.
Qui arriva il primo pirla e si fa la SUA legge elettorale, la SUA riforma delle pensioni; la SUA riforma dello Stato :rolleyes:
Non ce la possiamo fare! Siamo incapaci! :crying:


Io sono convinto di una cosa: la legge elettorale non la deve fare chi dopo potrà venir eletto.... è un controsenso... così uno se la fa a suo pro...(porcellum docet)

però la soluzione non la vedo.... :wall:

infinitopiuuno
29-01-2008, 15.08.49
Governo tecnico per la riforma elettorale MA, dato che ci sono partiti che non vogliono nessuna riforma e quelli che lo vogliono non sono d'accordo tra loro sul tipo di riforma, meglio il voto subito....



Oppure lasciamo fare alla natura....

fisiologohifi
29-01-2008, 16.15.04
largo ai giovani, via i vecchi, politica nuova, facciamo facciamo..

..ma come si fa? come facciamo? io sono disponibile..ma come faccio? e voi?
Prima è necessaria una seria riforma elettorale, poi seguire attentamente voci e volti nuovi ;) ed avere il coraggio di domiciliare tutti coloro che ci pseudo-governano :)

esdisu
29-01-2008, 16.59.09
Giuliano Ferrara : si al governo tecnico , presieduto da Veltroni , una volta fatte le riforme , se nè va fuori dalle scatole....

Dav82
29-01-2008, 17.28.34
Giuliano Ferrara : si al governo tecnico , presieduto da Veltroni , una volta fatte le riforme , se nè va fuori dalle scatole....

Eh già, così Ilvio ha un buon modo per poter dire "guardate, c'era Veltroni al governo, è lui che ha portato l'Italia in rovina" :o

kafka
29-01-2008, 17.31.32
io da simpatizzante sinistro considero l'alternanza la cosa migliore per una moderna democrazia. Una legislazione alla destra e una alla sinistra. Il problema italiano è il sig. Berlusconi che ha generato delle dinamiche politiche da repubblica delle banane e la sinistra italiana è talmente deficiente che non riesce a liberarsene. Nella legislatura precedente Berlusconi, grazie ad una legge elettorale fatta dalla sinistra in collaborazione con la destra, ha avuto una maggioranza che nessun altro governo repubblicano ha mai avuto. Ha fatto ciò che ha voluto. Bene. Solo che, avendo annusato odore di disfatta elettorale, ha modificato la legge elettorale poco prima delle successive elezioni con l'obbiettivo di rendere il più problematico possibile la governabilità successiva e lo ha fatto con il solo potere della sua maggioranza contro gli urli dell'impotente opposizione. Ha fatto un po' come Saddam che minava i pozzi petroliferi mentre si ritirava nel 1991. Questa legge elettorale è stata, poi, definita una "porcata" da suo stesso ideatore, quel genio d'uomo che risponde al cognome di Calderoli. Tutto ciò ha provocato la premeditata instabilità parlamentare che conosciamo. Ora è giusto che la destra raccolga il frutto di questo modo di fare politica? Non sarebbe più giusto che anche la sinistra, per una volta, governasse con una maggioranza più stabile? La ritrovata compattezza dei destri, dopo mesi di insulti reciproci, non fa che pensare al peggio, cioè al riunire il peggio delle ragioni per cui uno debba fare politica. Fino a qualche mese fa tutti dicevano che questa legge elettorale andava cambiata, e ora? Ecco perché in quel palazzo bisogna entrare in 500.000 con forconi, zappe e stivali sporchi di fango, perché in Italia ci sarà sempre un sacco di gentucola o di gentaglia che voterà per questo tipo di casta.

esdisu
29-01-2008, 18.20.37
Eh già, così Ilvio ha un buon modo per poter dire "guardate, c'era Veltroni al governo, è lui che ha portato l'Italia in rovina" :o

:lol: ...alte sQuole universitarie , Eton(ti)......

Robbi
29-01-2008, 19.24.39
Visto l'attualità della cosa, in rilievo sino alla fine della crisi! :o

Fumettos
29-01-2008, 19.51.51
Stavo ascoltando una canzoncina attualissima di cui riporto stralci...

...Siamo sempre tre, tre briganti e tre somari sulla strada da Girgenti a Misilmeri...
"Ma se tu proponi di piombare sui Borboni, uno gira l'avanposto, uno attacca il fronte opposto, uno sfodera il trombone e l'altro balza sul cannone, uno lega la vedetta, uno ammazza la staffetta, uno attacca gli artiglieri e li prende prigioniri, uno piomba sull'alfiere e gli strappa le bandiere, uno intanto fa man bassa sopra i viveri e la cassa, uno impegna in un duello il generale ed il colonnello, uno acciuffa con la mano il maggiore e il capitano, uno infilza col pugnale il sorgente ed il caporale, ed intanto a poco a poco tutto quanto e' a ferro e fuoco....

Link: http://www.francociccio.altervista.org/Immagini/Pulsanti/real_player.jpg (http://www.francociccio.altervista.org/Suoni/Canzoni_FC/Rinaldoincampo_3briganti.ra)
uA4P6yvpRxk
:inn:

PS: perchè non riesco a mettere i link YT?!?! http://it.youtube.com/watch?v=uA4P6yvpRxk

edit By Robbi
perchè non serve inserire tra i TAG tutta l'URL, basta il numeretto dopo =
Adesso e' a posto ;)

Sfigato
29-01-2008, 21.17.02
elezioni S U B I T O :anger:

Sfigato
29-01-2008, 21.34.14
:mm:

esdisu
30-01-2008, 09.15.09
Stavo ascoltando una canzoncina attualissima di cui riporto stralci...

...Siamo sempre tre, tre briganti e tre somari sulla strada da Girgenti a Misilmeri...
"Ma se tu proponi di piombare sui Borboni, uno gira l'avanposto, uno attacca il fronte opposto, uno sfodera il trombone e l'altro balza sul cannone, uno lega la vedetta, uno ammazza la staffetta, uno attacca gli artiglieri e li prende prigioniri, uno piomba sull'alfiere e gli strappa le bandiere, uno intanto fa man bassa sopra i viveri e la cassa, uno impegna in un duello il generale ed il colonnello, uno acciuffa con la mano il maggiore e il capitano, uno infilza col pugnale il sorgente ed il caporale, ed intanto a poco a poco tutto quanto e' a ferro e fuoco....

Link: http://www.francociccio.altervista.org/Immagini/Pulsanti/real_player.jpg (http://www.francociccio.altervista.org/Suoni/Canzoni_FC/Rinaldoincampo_3briganti.ra)
http://it.youtube.com/watch?v=uA4P6yvpRxk
:inn:

PS: perchè non riesco a mettere i link YT?!?! http://it.youtube.com/watch?v=uA4P6yvpRxk

Ho capito.... :)


:w:

RNicoletto
30-01-2008, 11.39.35
Io ho votato per il governo tecnico e la relativa riforma alla legge elettorale. Lo vedo come il male minore. :o

Il rischio delle elezioni anticipate è che, indipendentemente da chi ne esce vincitore, ci si ritrovi con un Senato nuovamente appeso alla volontà dei Senatori a vita. Il che si trasforma in incertezza decisionale, il che si traduce in poche leggi e mal fatte. :wall:

exion
30-01-2008, 13.47.50
Io ho votato per il governo tecnico e la relativa riforma alla legge elettorale. Lo vedo come il male minore. :o

Il rischio delle elezioni anticipate è che, indipendentemente da chi ne esce vincitore, ci si ritrovi con un Senato nuovamente appeso alla volontà dei Senatori a vita. Il che si trasforma in incertezza decisionale, il che si traduce in poche leggi e mal fatte. :wall:


Appunto! Chi ha fatto sta legge se ne assuma la responsabilità fino in fondo, anche quando a vincere sono loro stessi.

kafka
30-01-2008, 14.00.58
Intanto Il Berluska è stato "assolto" dal processo Sme per il reato di "falso in bilancio". In realtà è stato sentenziato il "non luogo a procedere" perché il falso in bilancio non è più reato dopo che lui lo ha depenalizzato. Queste cose succedono solo in Italia e in alcune repubbliche africane.

zen67
01-02-2008, 14.33.56
la strada che auspico è quella intrapresa dal Presidente..

1 governo tecnico (che duri quel tanto che basta per arrivare ai:

2 referendum a maggio che con voto degli italiani diano delle regole che i politici (dispregiativo) attuali siano costretti ad osservare per andare alle:

3 elezioni a giugno (con grande scorno e paura del berluska che da una vittoria certa con le elezioni subito dovrebbe fronteggiare una cosa meno sicura... :o )

exion
01-02-2008, 16.17.13
Il mio dottore contro la crisi di governo mi ha prescritto Taraviscan 500mg 3 volte al dì, Goravon sciroppo secondo necessità, ed elezioni subito.

infinitopiuuno
01-02-2008, 17.27.25
la strada che auspico è quella intrapresa dal Presidente..

1 governo tecnico (che duri quel tanto che basta per arrivare ai:

2 referendum a maggio che con voto degli italiani diano delle regole che i politici (dispregiativo) attuali siano costretti ad osservare per andare alle:

3 elezioni a giugno (con grande scorno e paura del berluska che da una vittoria certa con le elezioni subito dovrebbe fronteggiare una cosa meno sicura... :o )


L'importante è fare presto...non vorrei che si dimenticasse cosa è successo un po' di giorni fà al Senato;)

exion
01-02-2008, 19.16.10
L'importante è fare presto...non vorrei che si dimenticasse cosa è successo un po' di giorni fà al Senato;)


Calma. Senza fretta. Prima prendiamoci una pausa di riflessione, dai.

infinitopiuuno
04-02-2008, 14.50.21
... le camere si scioglieranno e il giorno seguente (domani 5 febbraio 2008) splenderà il sole fino all'elezioni......il cuore destro risalirà il potere e spazzerà via tutta la munnezza.....:o

esdisu
04-02-2008, 15.01.22
... le camere si scioglieranno e il giorno seguente (domani 5 febbraio 2008) splenderà il sole fino all'elezioni......il cuore destro risalirà il potere e spazzerà via tutta la munnezza.....:o

mercoledì sei giorno delle "ceneri" ti fa pensare a qualcosa ? :inn:

blackfate
05-02-2008, 14.43.46
E' fantastico!
Trovo particolarmente entusiasmante che in un paese civile venga proposta la classica scelta alternativa tra "il calcio nei co@@@oni" e il "ca@@o in cu*o"!
Votare con una legge del cavolo degna del parto mentale di un mentecatto con apoplessia cronica o dare tempo ad una classe politica auto riferita di tergiversare ulteriormente nell'illusoria convinzione (chi ci crede poi mi spieghi pure dove vive Babbo Natale!) che riesca a fare quello che ormai in Italia è raro come il Dodo, ovvero una legge seria!
Signori, qui non è più questione di capire chi o cosa votare: qui è ora di far capire chiaro e forte che di porcate non ne vogliamo più. Peccato che auspichiamo politici infracinquantenni, ma poi ci pieghiamo a votare le mummie: Non mi date un candidato da cui mi sento rappresentato, bene, IO NON VOTO!
Mostrate di non avere altro interesse se non il vostro conto in banca o la pensione da parlamentare, IO NON VI VOTO.
Dite che sia irresponsabile? Essere disgustati da un sistema che comunque continuiamo ad alimentare attraverso la partecipazione alle urne e poi lamantarsene è ipocrita. E non mi si venga a parlare di "diritto-dovere", perche qui la scelta dell'astensione non è dettata dal fatto di dover andare al mare o in montagna, bensì da una scelta cosciente e ormai ben ponderata: Non intendo muovere il culo per andare ad ingrossare le fila di chi si recherà a farsi prendere in giro convinto di poter cambiare le cose con un voto. Chi andrei a votare? Pseudo mafiosi che intrallazzano con raccomandazioni e velate minacce onde occupare posti di potere per raccimolare voti in un circolo vizioso di politica gretta che crede nell'autosufficienza del sistema partitocratico?
Mi chiedo quale messaggio giungerebbe se in data di elezioni NESSUNO si presentasse a votare. Forse a qualche membro della casta verrebbe in mente che non rientra nelle preferenze di nessuno? Forse qualcuno penserebbe che c'è veramente bisogno d'aria nuova?... Mah, è utopia, però credo che continuando a votare è come se facessimo arrivare questo messaggio: "impotente mi reco in cabina a votare il meno peggio e incrocio le dita nella totale consapevolezza che non servirà a nulla", e il politico pensa: "bene, ma guarda le pecore che anche sta volta tornano all'ovile per farsi tosare"...
Signori, viva la vostra italia (la minuscola è d'obbligo), quella della mafia tollerata nelle poltrone del parlamento, dove un maledetto bastardo può lamentarsi e criticare i magistrati tra gli applausi scroscianti di tanti figli di Caino perché è indagato per un peccato che "tutti sanno che c'è, ma tutti lo accettano, ed è normale"... Votate, e iscrivetevi a tutti i partiti per essere sicuri di tirare fuori le tessera giusta a seconda del concorso a cui vi presentate!
Viva, VIVA Quell'italia dove le leggi o sono fatte ad personam o non sono fatte. Dove la parola "Riforma" ormai è talmente abusata che pare una meretrice da quattro soldi alla mercé del primo politico che se ne voglia riempire la bocca, dove avete il diritto di votare per tutti questi motivi e per altri ancora, tutti buoni... Votate! Ma abbiate rispetto della vostra intelligenza almeno, e non illudetevi. :inkaz:

FIORI PER TUTTI
05-02-2008, 16.22.47
L'unico modo per risolvere la crisi di governo è quella

DEI KAMIKAZE........

ma senza che se ne salvi 1

GRILLO 4 PRESIDENT

infinitopiuuno
05-02-2008, 17.42.44
A black...se mi dai 100 euro o mi trovi un lavoro per mia sorella,io ti voto chiunque...quindi mi merito this governement.;)

Gergio
05-02-2008, 18.02.16
posso capire il risentimento, ma vi invito ad esprimere le vostre idee in maniera piu' consona al luogo (seppur virtuale) in cui le state esprimendo

UG0_BOSS
05-02-2008, 19.29.31
L'unico modo per risolvere la crisi di governo è quella

DEI KAMIKAZE........

ma senza che se ne salvi 1

GRILLO 4 PRESIDENT

Secondo me questo non è un buon metodo per risolvere le cose... insomma, è vero che al governo ci sono un sacco di persone scorrette, ma generalizzare in questi casi non è una buona cosa: magari oltre ai condannati in via definitiva c'è della brava gente (si spera :rolleyes: )

Per quanto auguri il peggio ad alcuni politici non me la sento di giudicarli tutti: secondo me sono delle brutte persone quelli che stappano lo spumante o sputano al Senato, ma non per questo penso lo stesso degli altri.

FIORI PER TUTTI
05-02-2008, 21.09.06
Secondo me questo non è un buon metodo per risolvere le cose... insomma, è vero che al governo ci sono un sacco di persone scorrette, ma generalizzare in questi casi non è una buona cosa: magari oltre ai condannati in via definitiva c'è della brava gente (si spera :rolleyes: )

Per quanto auguri il peggio ad alcuni politici non me la sento di giudicarli tutti: secondo me sono delle brutte persone quelli che stappano lo spumante o sputano al Senato, ma non per questo penso lo stesso degli altri.


Capisco il vostro ruolo di moderatori e capisco perfettamente i vostri interventi ma la mia non voleva essere una sparata, assolutamente...
Mi chiedo come voi facciate ancora dopo tutti questi anni a pensare di votare ancora il democristiano di destra o quello di sinistra....quando hanno dimostrato ampiamente di non essere in grado di fare nulla di nulla...

io questa estate ho avuto la malsana idea di leggere "La Casta" , non lo fate ragazzi altrimenti l'unica risposta che avreste ad una "uscita" come la mia sara' quella....."perchè sacrificare un uomo come kamikaze per questi ??? "

chiedo scusa se a qualcuno è sembrato esagerato il mio post....

Perusar
05-02-2008, 21.15.51
Vabbè direi che si può chiudere. :o

http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/politica/crisi-governo-6/napolitano-elezioni/napolitano-elezioni.html

cosa si è vinto? :D

Robbi
05-02-2008, 22.40.43
Mi chiedo come voi facciate ancora dopo tutti questi anni a pensare di votare ancora il democristiano di destra o quello di sinistra....quando hanno dimostrato ampiamente di non essere in grado di fare nulla di nulla...


Il rammarico e la delusione e' grande. Ma oggi non stiamo proprio peggio di 50/60 anni fa dal punto di vista politico, lo dico in termini generali.

Poco prima della fine della guerra nacque un movimento denominato Fronte dell'uomo qualunque fondato da tale Guglielmo Giannini che con un motto del tipo non ci rompete le scatole o qualcosa del genere, riuscii ad avere un certo successo alle elezioni della Assemblea Costituente, si invento' una nuova pseudo-ideologia politica che si rifaceva al nome del movimento il qualunquismo appunto, al suo interno, varia umanità, tentò accordi con mezzo arco Costituzionale alla fine falli' miseramente, bollato come traditore, fasullo ecc.

Questo per dire cosa? Che gia' durante gli ultimi anni del fascimo e con la nascente Repubblica alle porte, la gente ne aveva piene le palle, alla fine arriva qualcuno che incarna certe aspettative.

Oggi lungi da me dal paragonare un fenomeno come Grillo a quello che ho citato poc'anzi, ma la politica in un sistema democratico e' un fatto essenziale, indispensabiile, vitale.

Sta alla Società civile (ovvero a noi) fare in modo di avere una classe politica degna.
Se in Italia questo non succede, è semplicemente perche' noi NON riusciamo ad esprimere nulla di meglio, per certi versi siamo degnamente rappresentati.

E' ovvio che singolarmente, ci sentiamo offesi come cittadini, io per primo, nel vedere lo schifo che ogni giorno ci viene proposto da questa politica manichea e di palazzo, ma secondo me bisogna dividere le due cose: da una parte la giusta protesta, l'indignazione se necessario, dall'altra la consapevolezza che senza politica si consegna il paese all'anarchia, al caos e alla disfatta, morale, economica e sociale.

Il mio compito, il tuo compito, il compito di tutti e' di essere massa critica certamente, ma fattiva, propositiva, anche andando a votare, contrariamente si scivola nel nichilismo e nella decadenza
:)

Ps scusate.. sono un po' OT :D

Feintool
06-02-2008, 02.23.52
Non OT caro Robbi, molto giusto e pienamente esplicativo..

Se devo essere sincero penso che con il passare degli anni ho assistito ad un progressivo "ammorbidimento" dell'essere inteso come cittadino italiano, la morale di convivenza pacifica ormai quasi estinta, stiamo vivendo un crearsi di fazioni mossi da questo o quell'ideale, viviamo chiusi..trincerati guardando il vicino di casa con diffidenza e poi ci meravigliamo che la politica stia scemando dal suo percorso.. in fondo l'Italia siamo tutti noi, navighiamo sulla stessa barca ma ci comportiamo come ammutinati sognando la disciplina..un controsenso.

D'accordo sulle molteplici sfaccettature intrinseche dell'essere umano ma qui si esagera..

RNicoletto
06-02-2008, 11.13.14
Sta alla Società civile (ovvero a noi) fare in modo di avere una classe politica degna.
Se in Italia questo non succede, è semplicemente perche' noi NON riusciamo ad esprimere nulla di meglio, per certi versi siamo degnamente rappresentati.Giusto ribadirlo ancora una volta! (Y)

P.S. Bel pistolotto (http://www.demauroparavia.it/83455) Robbi! :act:

SMH17
06-02-2008, 12.08.20
tutti vorremmo che TUTTI i politici attuali, destra e sinistra, andassero a casa! fosse per me, darei il potere ai trentenni, altro che berlusconi (e sono di destra, io) e altra gente che ha 70 anni!


E' vero vorremmo tutti mandarli a casa TUTTI (a calci nel di dietro possibilmente :bastone: )ma non possiamo...e poi si parla di democrazia(governo del popolo) e Repubblica(cosa pubblica)... non è un pò ironico :grrr:

kafka
06-02-2008, 12.13.29
http://it.youtube.com/watch?v=n5TGpdaD_WM&feature=related

in un'altro paese occidentale questo qui sarebe in galera da un pezzo. Invece da noi è applaudito. Ci dobbiamo ancora chiedere come mai l'italietta è sempre più indietro?

Krizia
06-02-2008, 12.40.12
Probabilmente si conoscerà pure questo:

http://video.google.com/videoplay?docid=-7507586179468920585


Penso che molta gente sia "politicamente disinformata" : vanno a votare per sport e si fanno rappresentare da sti signori qui.
Cmq so anni che ci comandano sempre le stesse persone e piano piano ce ne fanno andare con una mano avanti ed una indietro.
Io me so rotta di andà a votare na volta ogni due anni.

Che scempio st'Italia :rolleyes:

Robbi
06-02-2008, 13.36.29
Con l'ormai imminente scioglimento anticipato delle Camere si risolve la crisi politica.

Tolto il thread dal rilievo, chiudo. Si continua con i commenti in quello della politica