PDA

Visualizza versione completa : Addio vecchi 'padrini', il crimine organizzato è on line


Giorgius
29-10-2007, 13.19.35
http://www.windowsecurity.com/img/upl/botnet_rysunek_011128349033015.JPG

Londra, 28 ott. (Adnkronos/Ign) - Addio ai vecchi 'padrini'. Al loro posto manager dai colletti bianchi supportati da un esercito di hacker sempre più abili e sfuggenti il cui profilo è: maschio, giovane, socialmente isolato, al di fuori delle norme convenzionali, senza rispetto per l'autorità costituita, con l'orgoglio esagerato per il senso di appartenenza a un club veramente elitario ed esclusivo. La comunità internazionale del crimine organizzato sta vivendo una vera e propria mutazione. Un esperto americano di criminalità, Mike La Sorte, professore alla State University di New York, ha analizzato il fenomeno della cybermafia riportando, tra gli altri, un dato esemplificativo: il 25% dei computer mondiali sono coinvolti in quella che in gergo si chiama 'botnets'...

Leggi: http://www.adnkronos.com/IGN/CyberNews/?id=1.0.1485805047

LoryOne
29-10-2007, 21.28.10
"maschio, giovane, socialmente isolato, al di fuori delle norme convenzionali, senza rispetto per l'autorità costituita, con l'orgoglio esagerato per il senso di appartenenza a un club veramente elitario ed esclusivo."

Esatto.
Un criminale, più che un hacker.

LoryOne
29-10-2007, 23.04.17
Il vero fenomeno preoccupante è un altro.
Questi soggetti sono il frutto di una società che vive di discriminazione e non è in grado di fornire opportunità e certezze per il futuro: un futuro incerto e ricco di punti interrogativi.
La civiltà odierna non è più in grado di proporre un'immagine coerente con gli ideali che l'hanno resa tale: Utilizza due pesi e due misure. La legge non è più uguale per tutti, ma la si applica a proprio vantaggio e spesso non si capisce il senso delle decisioni adottate, che il più delle volte vanno contro ogni logica e buon senso.
Persino la televisione ed il cinema forniscono un'immagine decadente: Violenza, stupri, massacri, saccheggi. Insomma, una materializzazione della scontentezza generale.
Questi ragazzi sfogano la loro rabbia e frustrazione contro i simboli del consumismo e la crescita economica, ma sono sfruttati dalla malavita organizzata che li assolda dietro facili compensi ed offre loro l'opportunità di sfogare il loro malcontento creando disagio la dove dovrebbe regnare l'ordine, la disciplina ed il rispetto.
Pensano di far parte di un' elite, di non dipendere da nessuno se non da loro stessi, ma sono così ottusi da non rendersi conto che sono usati, sfruttati oltremisura e che quando non ci sarà più bisogno di loro, chi gli ha fornito quell'opportunità di guadagno se ne disferà con la stessa velocità con la quale li ha reclutati.