PDA

Visualizza versione completa : Apple fa selezione con Leopard!


Robbi
25-09-2007, 08.47.29
<p align="center"><img class="" style="width: 302px; height: 288px" height="348" width="318" alt="" src="http://www.hw-vault.com/pics/news/leopard_small.jpg" /></p><p align="justify">Apple non ha ancora indicato ufficialmente i requisiti minimi che deve avere un Mac per poterci installare sopra Leopard, ma le indiscrezioni non ufficiali di chi con Leopard ci sta lavorando indicano che a Cupertino hanno, per cos&igrave; dire, alzato ancora un po' l'asticella.</p><p align="justify">Attualmente sembra che per installare Leopard sia necessario avere un Mac con processori Intel, G5 o anche G4 purch&eacute; con frequenza operativa di almeno 867 MegaHertz.</p><p align="justify">Le voci dicono anche che, guardando pi&ugrave; avanti, il futuro Mac OS X 10.6 abbandoner&agrave; del tutto il supporto ai processori PowerPC.</p><p align="justify">&nbsp;</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.macitynet.it/macprof/aA29586/index.shtml" target="_blank">Altre Info </a><br /><br /><br /><br /><br />

dmambell
25-09-2007, 10.15.01
... in perfetto stile Microsoft... :)

- Daniele

c1p8
25-09-2007, 10.17.42
Sempre più onesto che dire che i requisiti minimi per Vista sono:
Processore: 800 MHz
Ram: 512 MB
Hardisk: 20 GB
Hardisk spazio libero: 15 GB
Unità ottica: Unità CD-ROM
Scheda video: DirectX 9 compatibile
GPU Memoria Scheda Video: 32 MB


Però poi provate a lavorarci se ci riuscite... :act:

rondix
25-09-2007, 15.17.11
Piu' che Leopard inteso come animale, lo intenderei come il famoso carro armato, lento e soprattutto "Pesante" ......

bricci_mn
25-09-2007, 15.56.48
Sempre più onesto che dire che i requisiti minimi per Vista sono:
Processore: 800 MHz
Ram: 512 MB
Hardisk: 20 GB
Hardisk spazio libero: 15 GB
Unità ottica: Unità CD-ROM
Scheda video: DirectX 9 compatibile
GPU Memoria Scheda Video: 32 MB


Però poi provate a lavorarci se ci riuscite... :act:

Guarda, quoto totalmente perché davvero merita:

ho un portatile nuovo, un dignitosissimo Asus Z53S (un F3Cs rinominato per la vendita nella grande distribuzione...) che annovera:

- Processore: Intel T7100 SantaRosa 1,83 GHz
- RAM: 3 GB
- HDD: 160 GB con controller RAID (a che serva non lo so, visto che è uno solo!)
- HDD Spazio libero: 155 GB
- Scheda video: compatibile DirectX 10
- GPU e memoria Scheda video: nVidia 8400M 128 MB nativi - (dinamicamente arriva alla folle cifra di 896 MB in condivisione con la RAM di sistema)

Provare per credere, sono esterrefatto dal record di 3,1 che raggiunge. Ma al di là di ciò, la cosa che più mi stupisce è che la macchina è davvero arrancante, come se fosse costantemente occupata a fare qualcosa!
Passi per il servizio indicizzazione, che per qualche tempo ha smanettato ben bene sui dischi, ma dopo due mesi e più che ho il portatile, l'unica cosa che mi sento di dire apertamente è che la navigazione e in generale l'uso di ciò che è "accesso a internet" è veramente valido e performante.
Tutto il resto, dallo spostamento file, all'apertura di qualsivoglia programma, è davvero imbarazzante se eparagonato a un vecchio (si fa per dire) P4 portatile dell'HP (ZD8369EA) che fa queste cose in metà tempo e in maniera più fluida.

Qualcuno, escludendo potenziali flamer pro-contro Vista, mi saprebbe tecnicamente chiarire cosa darebbe in più la brutta e "disutile"(*) interfaccia di Vista (che per tutti i Vista che ho... visto... è sempre messa a stile XP!)????


(*) La mia personale scala, non seriamente in ordine di importanza, prevede: necessario: ovvio il significato - utile: nell'accezione comunissima del termine - inutile: pressoché superfluo - disutile: non solo inutile, ma forse/anche dannoso - superfluo: non solo inutile di per sé, ma ridondante ai limiti del fastidioso - futile: inutile, ma spesso gradevolmente soddisfacente in modo direttamente proporzionale all'inutilità!

mraffo3
26-09-2007, 00.07.58
allora "bricci mn"
a) ti do ragione perchè anche il mio portatile sembri lavori sempre...strano; anche quando non lo utilizzo..mmah, diciamo che questo che non è tanto preoccupante..

b)per quanto riguarda lo stile di vista "simile" o meglio come dici tu:"sempre messa a stile XP" devo dire una cosa..beh stiamo parlando di due prodottti Microsoft che quindi hanno qualcosa di somigliante..e sottolineo somigliante, perchè attivando l'AERO si possono scoprire le differenze grafiche che non sono poi così tanto vicine nella somiglianza...e parlo della trasparenza, tridimensionalità (uso dell'effetto "luce"), caratteristica "piatta" dei bordi delle cartelle..ecc ecc
e beh per finire lo " start"...!
quindi credo che i due sistemi operativi ovviamente sono uno il predecessore dell'altro,
hanno la stessa "base grafica" ma! stili assai diversi..!

e scusate se è poco :D

bricci_mn
26-09-2007, 14.04.57
allora "bricci mn"

b)per quanto riguarda lo stile di vista "simile" o meglio come dici tu:"sempre messa a stile XP" devo dire una cosa..beh stiamo parlando di due prodottti Microsoft che quindi hanno qualcosa di somigliante..e sottolineo [U]somigliante[/U

Capisco quello che dici, ma mi son spiegato male io, probabilmente:
intendo dire che nonostante Aero, la maggior parte dei PC con Vista che ho avuto finora modo di usare (compreso il mio), è impostato con il Tema Classico, rimuovendo IMHO l'inutile animazione e trasparenza, che di fatto non serve ad altro se non ad appesantire. Il desktop per antonomasia per me è quello del CDE di Solaris... Gli orpelli mi danno fastidio.

quindi credo che i due sistemi operativi ovviamente sono uno il predecessore dell'altro, hanno la stessa "base grafica" ma! stili assai diversi..!


Quanto saranno costati i programmatori per creare routine che rallentassero le più moderne GPU? :devil:

e scusate se è poco :D

Alla faccia! :)
E' un passo indietro nelle prestazioni! Sono convinto che sia orribile sotto ogni profilo, questa scelta: soggettivamente brutta, oggettivamente pesante, inutile, poco pratica, mal gestibile dall'utente e mal gestita dalla stessa Microsoft, che ha sparso per decine di cartelle degli strumenti di manutenzione e personalizzazione che erano precedentemente disposti in maniera enormemente più comoda, anche se in generale non funzionale. :x:

Se lo sforzo è stato appesantire un sistema operativo da sempre non certo prestante, e mettergli un "bel" vestito, sinceramente mi sento platealmente preso per i fondelli.

Dal punto di vista aziendale, poi, è una questione di spese vergognosamente volate verso l'alto. :wall:

Ma questa è un'altra storia...

skizzo
26-09-2007, 16.23.08
Ho usato per 4 mesi Vista, con tutti gli orpelli grafici...soprattutto perchè con lo stile classico di windows era molto più brutto di Windows98! Mi spiego...già con XP mettendo lo stile classico l'interfaccia sembrava poco integrata, brutta...per cui ho sempre usato ALTRI temi alla ricerca cmq di pulizia e linearità (adesso sono tornato a XP e sto usando un tema molto pulito e minimale, riposante per gli occhi e che si integra bene con xp). Con Vista non mi sono sbattuto...e poi volevo "provare" appieno il nuovo sistema.
Dopo 4 mesi, come ho detto, non ce l'ho fatta e sono tornato a XP.

Confermo le tue impressioni...anche se l'indicizzazione si placa dopo qualche giorno di utilizzo (a tal proposito...spotlight, l'equivalente in OsX, è meno avido di risorse e funziona pure meglio ;) ).
A me ha colpito positivamente l'explorer, migliorato rispetto a quello di XP...non particolarmente invece Internet Explorer...continuo a preferire Opera e FF. Insopportabile invece l'UAC...veramente...visto tutto quello che copiano non era più semplice copiare da altri sistemi la gestione della sicurezza?

Quanto ai requisiti...sono passato al mondo della mela dopo aver provato Tiger su un vecchio PowerPC (era un macmini G3, credo, con 256MB di ram, 32MB di VGA integrata, disco da 2,5"): il sistema era così reattivo, pure con cpu occupata, pure usando le animazioni di exposè e compagnia, che ho deciso di comprarmi un mac...e non me ne sono pentito. La gestione dei processi in corso, la pulizia dell'interfaccia, la semplicità di certe operazioni mi hanno convinto. Resta la pecca del finder (ovvero dell'explorer, che non è all'altezza del concorrente MS)

Il fatto che Leopard richieda requisiti maggiori NON mi piace. Non mi piace neanche la nuova interfaccia, troppo "Crystal" (che - per conto mio - risulta stancante per chi, come me, usa il pc 12-15 ore al giorno)...CoverFlow è interessante e carino, e credo sia soprattutto quello che richiede hw più potente, viste le potenzialità...altre features non mi hanno toccato minimamente...
Ad ogni modo, visti i precedenti...la differenza credo starà nel fatto che con il minimo richiesto da Apple il sistema girerà BENE senza sacrificare funzionalità ed effetti, mentre con il minimo richiesto da MS il sistema gira MALE anche disattivando tutto il disattivabile. Cmq finchè non esce se ne può discutere all'infinito...

lucatrav
26-09-2007, 18.17.32
io ho due portatili e un pc desktop con vista premium preinstallato. in ufficio uso invece xp.
sicuramente il vecchio sistema era più leggero, ma nessuno dei tre sistemi di casa risulta lavorare sempre.
io ci lavoro con files multimediali e con simulatori di guida e di volo senza rallentamenti.
forse nel vostro caso, il problema è addebitabile alla gestione della memoria virtuale, che nei miei sistemi non viene quasi mai usata perchè dotati di 2gb di ram.
oppure potrebbe essere l'antivirus; ho notato che l'avira antivir classic fa meno lavoro in background di avast.
ho notato comunque che se passo all'interfaccia vista basic, le prontezza di risposta dell'interfaccia è simile a quella di xp.
e poi, uso gli applicativi gratuiti della iobit per tenere sempre deframmentati i dischi e eliminare le scorie d'uso nel file di registro.
come ho detto, io non ho scelto vista perchè ce l'ho trovato, ma ci lavoro senza problemi.
a me piacciono molto gli apple, ma di fatto la disponibilità di software per windows non è paragonabile.

skizzo
26-09-2007, 18.24.16
io ho due portatili e un pc desktop con vista premium preinstallato. in ufficio uso invece xp.
sicuramente il vecchio sistema era più leggero, ma nessuno dei tre sistemi di casa risulta lavorare sempre.
...

Pure io ho 2GB di ram, ma sullo stesso MacBookPro preferisco usare OsX e XP. Vista mi ha stancato e l'ho tolto. Non capisco perchè preferirlo a XP.
E cmq si discuteva su come funzionasse Vista con un PC con i requisiti minimi richiesti...e il confronto (ipotetico, sempre ipotetico) con Leopard, giustificato dai precedenti (Tiger).
Il punto è che con un 800MHz e 512MB di ram col cavolo che Vista gira bene. ;)

gsmet
26-09-2007, 22.33.48
Mac OS X Leopard consuma di più? C'è da stupirsi? Non mi sembra.

Non è che gli orpelli grafici occupano CPU, GPU e Risorse solo in casa Microsoft eh.

E non è che con Leopard ve li hanno risparmiati anzi...

Mi sembra totalmente in linea con la normale evoluzione (o per qualcun'altro, devoluzione) di un software o OS.

Il vero problema è: ma Leopard la fuffa ve la lascia rimuovere? (non lo so io, un mac expert se rispondesse sarebbe gradito).

Qualcuno, escludendo potenziali flamer pro-contro Vista, mi saprebbe tecnicamente chiarire cosa darebbe in più la brutta e "disutile"(*) interfaccia di Vista (che per tutti i Vista che ho... visto... è sempre messa a stile XP!)????


(*) La mia personale scala, non seriamente in ordine di importanza, prevede: necessario: ovvio il significato - utile: nell'accezione comunissima del termine - inutile: pressoché superfluo - disutile: non solo inutile, ma forse/anche dannoso - superfluo: non solo inutile di per sé, ma ridondante ai limiti del fastidioso - futile: inutile, ma spesso gradevolmente soddisfacente in modo direttamente proporzionale all'inutilità!

Sono appena tornato da Microsoft Italia :P.
Prima di tutto l'Aero non è inutile ne disutile. Semplicemente non potete ancora apprezzare appieno la sua utilità. Ci sono due sintomi che un utente comune può apprezzare direttamente da Aero:
1) Una maggiore quantità di memoria occupata: tecnicamente è dovuta ad un difetto congenito delle schede video (non mi dilungo anche perchè è un aspetto tecnico non facilmente esplicabile). Di conseguenza è necessario riprodurre in ram parte delle finestre. Oltretutto non esiste più un desktop con le finestre disegnate nel desktop come in GDI, che quando la muovevate Windows ridisegnava ogni volta. Qua si tratta di una immagine per finestra (quindi molta + memoria) e di conseguenza Windows ridisegna solo quello strettamente necessario.
2) Proprio perchè c'è un immagine per finestra gestita come delle superfici 3D il tutto risulta più fluido, ma anche più pesante... e a causa di quel difetto accennato prima, non è così performante come potrebbe essere.

Quello che attualmente per apprezzare si dovrebbe andare in giro a cercare è in realtà WPF, Windows Presentation Foundation, che pur girando anche sotto XP (se non erro) in Vista è molto + performante proprio a causa di Aero.
Abbiamo visto una presentazione tecnica su Silverlight e WPF proprio ieri, fatta da un Evangelist Microsoft. Molto molto interessante.

Ma sono tutti aspetti talmente tecnici che è assurdo cercare di capire dove sta il vantaggio... perchè il vero vantaggio per l'utente finale riguarda solo la "user experience" (l'esperienza che l'utente ha nell'usare il prodotto come appagamento). Naturale che poi ad un utente possa fare schifo il glass (quindi si prende un altro tema). Il vero vantaggio è tutto appannaggio degli sviluppatori che hanno un processo di Design e programmazione di applicazioni, anche visivamente appaganti, molto snellito e soprattutto non distruttivo.

Per la cronaca: da me l'interfaccia rende molto meglio ora e sul mio fisso i dischi non lavorano affatto così tanto...

Io ho ben altri problemi, dicasi nForce4 (che cesso).

Ah, vi consiglio di disabilitare la funzionalità di backup automatico dei file che gestisce le vecchie versioni, altrimenti.... "rumega rumega rumega".


Cambiando discorso e riallacciandomi alla fuffa irrimuovibile.

I requisiti minimi si dicono minimi proprio perchè sono MINIMI. Se io minimizzo un OS (e questo vuol dire togliere il toglibile) ottengo i requisiti minimi... in quel caso Vista gira anche con 256 di ram :P

Sta di fatto che i requisiti minimi citati su questo thread precendentemente non solo non sono i requisiti minimi di Vista, ma sono anche errati.

I requisiti minimi di Vista sono a questa (http://www.microsoft.com/windows/products/windowsvista/editions/systemrequirements.mspx) pagina.

Come potete vedere potete usare Vista con una Super VGA. Ovviamente non aspettatevi ne Aero ne i Temi funzionanti. Una super vga è quel che serve per visualizzare il MINIMO.

Il mio portatile, gira la businness a 1ghz solitamente, con aero attivato e senza scatti. Quando apro Visual Studio sta spesso a 600mhz pure.

Il mio Q1 (un celeron 900) va egregiamente con Vista. C'è anche qualcun'altro di molto più premiato di me che lo dice... quindi.........

Il vero problema è che tutti questi sistemi sono stati ritoccati da me, come software installato. Quindi SO cosa ci gira, e tutta l'inutilità è fuori (compreso l'antivirus... se avete un antivirus sui vostri sistemi i requisiti minimi per quanto riguarda CPU raddoppiano... mi pare chiaro).

Poi che Vista sia più CORPOSO di XP, concordo... che a volte sembri un po' goffo concordo. Che abbia alcune cose che risultano imbarazzanti concordo (come la copia e lo spostamento di file, anche se dopo le ultime patch e un mio trick che NON ESISTE su internet va molto meglio). Che sia più lento in caricamento dopo l'apparente velocità delle prime volte, lo ammetto... mi sembra che rallenti dopo qualche giorno e probabilmente è dovuto al superprefetcher.

Poi sono considerazioni personali... ma io con Vista mi trovo molto bene, su tutti i miei 4 sistemi che lo montano (abbastanza eterogenei).

skizzo
27-09-2007, 09.11.37
Aspettavo la tua risposta, sempre competente e circostanziata :)
Però come dici tu quello che conta per l'utente è l'esperienza che ne fa...i benefici tecnici importano relativamente poco. Per cui ti crediamo...ma a noi non cambia un tubo :D

Quanto al Expert Mac User...dubito ce ne siano qui su WT...io sono un "neoswitcher"...se vi accontentate...
Le osservazioni che mi sento di fare fanno riferimento a Tiger (in quanto non sono così pazzo da diventare matto a cercare Leopard per vie alternative, mentre con Vista si, l'avevo fatto) e sono:
- Con i requisiti MINIMI di Tiger il sistema gira BENE nella sua versione UNICA, quindi con tutti gli effetti e tutte le animazioni (Exposè). E questa è una differenza sostanziale con i requisiti minimi di Vista.
- Il fatto che a te giri bene Vista è frutto di una tua esperienza. Anche a me XP nLitizzato gira bene su un Celeron400MHz con 256MB di ram che ho a casa...ma è un altro discorso. Eventualmente si può dire che XP e Vista (e i sistemi MS in genere...) sono tweakables (se esiste il termine :p )
- In Tiger è possibile l'installazione "ad hoc" in cui si può togliere quello che si vuole, compresi i drivers inclusi...per BRAND (cioè...a me servono SOLO gli HP, tolgo tutte le altre marche)...il livello di personalizzazione dell'installazione abbastanza spinto...quindi un eventuale paragone alle installazioni di XP e Vista (in cui intanto ti becchi tutto...poi ti arrangi) non reggerebbe.


Sono molto dubbioso su questo Leopard. Per le novità presenti, per l'interfaccia molto glass, etc...
Dovrebbe sfruttare davvero i 64bit...e questo mi incuriosisce, soprattutto in relazione a un Windows64bit che non porta particolari benefici (quindi son curioso se è generale o se invece si può fare di meglio)...
Per il resto boh. Sicuramente non fremo dalla voglia di averlo.

Per l'utenza business credo che Windows sia l'unica soluzione, al momento. Per le mie esigenze però l'esperienza con OsX è stata più positiva di quanto mi aspettassi...E parlo di esperienza pratica...quello che ci sta dietro - dal punto di vista dell'utente - è irrilevante. OsX funziona. Così com'è. Veloce stabile ed efficiente. Non è perfetto, ma per un utonto è molto meglio di Vista o XP.
Per tutto il resto...tu sei un "esperto" MS, qui manca un "esperto" MAC, sicuramente non ci sono "esperti trasversali" e il rischio è di scatenare flame...per cui spero di essermi spiegato (nel senso: valuto solo la mia esperienza con entrambe le piattaforme e nel contesto delle mie esigenze...oltre a questo può esserci qualunque cosa :) )

gsmet
27-09-2007, 12.33.07
Ora faccio io un osservazione: i requisiti minimi di Leopard non sono tanto + bassi di Vista eh.

Un Power MAC G4 non è così economico, per una macchina che costava 2500 euro.
Vista mi gira su macchine che costano 400-500 euro e gira bene (visto che io ho pagato 350 una delle macchine che ho attualmente a casa e su cui gira vista come mediacenter, senza particolari tweak).

Oltretutto, se andate a vedere le schede video montate su tutti gli ultimi Mac (probabilmente gli unici che andranno veramente bene) sono SIGNORE schede video... con pixel shaders 2.0 ecc ecc.

I vecchi G4 e G5 magari non avendo buone schede video, però hanno la possibilità di sfruttare le funzioni dei PowerPC che notoriamente sono più portati alla grafica in quanto un certo set delle loro istruzioni sono vettoriali e simili a quelle delle GPU.

Quindi... da questo punto di vista a mio parere Vista vince.

Oltretutto, non comparate Mac OS X Tiger a Vista, perchè Mac OS X Tiger manca di molte cose che Vista ha. Solo con Leopard si arriverà quasi ad una parità e guarda caso sono tutti servizi che consumano cpu (per esempio il backup automatizzato dei file con il versioning, che in XP c'è dal 2001-2002 arriva solo adesso su Mac)... vedremo come verranno implementati.

Niente da dire che alcune cose sono fatte meglio. Inizio anche a capire il perchè. Vista è talmente orientato alla sicurezza intrinseca del sistema che l'overhead causato da questa struttura si fa sentire ovunque.

Molti utenti direbbero... ma a me non me ne frega nulla di sta cosa... vero... nessuno ti obbliga a prendere Vista però, XP funzionerà ancora a lungo, fintanto che Microsoft non smette di sviluppare il .NET anche per lui.

Cmq riguardo al "gira bene": non intendevo un vLite di Vista. Intendo proprio Vista come viene fuori dal DVD. Attualmente ho disabilitato solo la funzionalità di backup automatizzata, perchè a me non serve: uso ERUNT per fare il backup del registro. E ovviamente non uso un Antivirus. Confrontare Vista+Antivirus contro Mac OS X senza è irragionevole, è ingiusto. Confrontare Vista + inutilità <Sostituire con nome casa hardware> + Antivirus contro Mac OS X è un suicidio.

Per quanto riguarda i 64bit di Leopard, non so che miglioramenti potrebbero ottenere. Non è che avere 64bit favorisca le normali applicazioni, anzi... se devi fare una somma... sia che la fai a 32 che a 64 sempre una somma è e va fatta. Se fai somme solo a 64bit il discorso è diverso... ma sono poche queste applicazioni e solamente in ambiti molto particolari. Discorso diverso per i giochi, ma guardacaso alla fine si è spostato tutto sulla GPU. Se fossero saltati fuori 5 anni fa, si sarebbero sentiti di più i 64 bit.

Il mio problema con i 64bit sotto Leopard sarà: ma devo ricompilare tutte le applicazioni per farle girare o le vecchie applicazioni a 32bit gireranno e basta? E oltretutto... ma devo ricompilare le applicazioni di Tiger per farle andare sotto Leopard?

Cmq senza Leopard fuori molti discorsi non reggono penso.

skizzo
27-09-2007, 12.49.48
Ora faccio io un osservazione: i requisiti minimi di Leopard non sono tanto + bassi di Vista eh.


Magari leggi anche quello che dico io ;)
Io ho detto che il requisito MINIMO di Vista NON permette di usare Vista al 100% (niente Aero, ad esempio).
I requisiti minimi per Tiger invece permettevano di usare TUTTO OSX con ottima fluidità (ad esempio...ho provato con cpu al 100% a attivare Exposè su N finestre e applicazioni aperte con un vecchio G4/256MB Ram...e altre cose...). Aggiungo che TUTTA la grafica di OsX 10.5 è gestita tranquillamente dal chip integrato con 32MB condivisi...quindi è inutile parlare di vga potenti.
Senza Leopard cmq non si può dire...certo, visti i precedenti un po' di fiducia ce l'ho. Aggiungi che il fatto di avere un'interfaccia più pesante NON vuol dire più bella. Quella di Vista non mi piace. Quella di Tiger si. Quella di Leopard NO. Quella di kubuntu (quella predefinita, per capirsi) SI. E si potrebbe continuare...resta il fatto che l'impressione è che Vista sia inutilmente pesante. L'impressione, ovviamente. Tu ci puoi spiegare perchè, ma l'impressione resta.

Quanto alle funzionalità...
Spotlight ad esempio è un po' precedente a Vista, se non sbaglio...e rispetto alla ricerca MS funziona pure meglio.
Exposè è un po' precedente a Vista...e rispetto al WIN+TAB di MS è molto meglio.
I Widget?

Onestamente posso almeno dire che ALCUNE cose c'erano in Tiger e sono state integrate in Vista, mentre alcune cose sono in Vista e verranno integrate in Leopard (resta poi da vedere quali saranno più fruibili...se timemachine o il backup di Windows...io li aborro entrambi)...quello che dici tu invece è quantomeno fazioso ;)

gsmet
27-09-2007, 13.25.03
Magari leggi anche quello che dico io ;)
Io ho detto che il requisito MINIMO di Vista NON permette di usare Vista al 100% (niente Aero, ad esempio).

Ho letto quello che hai detto tu, ma forse non sono riuscito a farmi capire io.

Se prendessimo i requisiti minimi di Mac OS X Leopard e li mettessimo su Vista Aero andrebbe.

I requisiti minimi per Tiger invece permettevano di usare TUTTO OSX con ottima fluidità (ad esempio...ho provato con cpu al 100% a attivare Exposè su N finestre e applicazioni aperte con un vecchio G4/256MB Ram...e altre cose...). Aggiungo che TUTTA la grafica di OsX 10.5 è gestita tranquillamente dal chip integrato con 32MB condivisi...quindi è inutile parlare di vga potenti.


Questo per i motivi di cui dicevo prima: in caso dei G4 con 32mb di videoram, parte del carico delle opengl veniva svolto dai powerpc che sono processori semivettoriali (al contrario dei x86). Infine, vista usa i pixel shader per i bordi blurrati, Mac OS X Tiger non ha niente del genere. Se riducessi la complessità grafica a quel livello avremmo la stessa performance (infatti mi chiedo perchè non farlo... visto che si può fare). Ora vediamo Leopard appena arriva e vediamo cosa utilizzerà delle varie schede... è questo il punto focale.

Per quanto riguarda Exposè. Da me Win+TAB anche con 200 finestre aperte non ha dato problemi di sorta (a parte quello dell'effettiva utilità). Il problema è se uso Switcher, ma siccome Switcher si basa su una funzionalità contorta non ha senso paragonarlo con Exposè.

Senza Leopard cmq non si può dire...certo, visti i precedenti un po' di fiducia ce l'ho. Aggiungi che il fatto di avere un'interfaccia più pesante NON vuol dire più bella. Quella di Vista non mi piace. Quella di Tiger si. Quella di Leopard NO. Quella di kubuntu (quella predefinita, per capirsi) SI. E si potrebbe continuare...resta il fatto che l'impressione è che Vista sia inutilmente pesante. L'impressione, ovviamente. Tu ci puoi spiegare perchè, ma l'impressione resta.

Esattamente. Ma tu guardi un aspetto estetico: un tema. Il tema lo cambi. Poi che i sistemi Unix siano strtturalmente più leggeri è vero, c'è poco da fare e si sente quando si usano.

Quanto alle funzionalità...
Spotlight ad esempio è un po' precedente a Vista, se non sbaglio...e rispetto alla ricerca MS funziona pure meglio.
Exposè è un po' precedente a Vista...e rispetto al WIN+TAB di MS è molto meglio.
I Widget?

Onestamente posso almeno dire che ALCUNE cose c'erano in Tiger e sono state integrate in Vista, mentre alcune cose sono in Vista e verranno integrate in Leopard (resta poi da vedere quali saranno più fruibili...se timemachine o il backup di Windows...io li aborro entrambi)...quello che dici tu invece è quantomeno fazioso ;)

Spotlight è meglio, Exposè è precedente al win+tab come usabilità è migliore, come velocità è li, i widget sono copiati tutti dal primo all'ultimo da konfabulator quindi non è una cosa che prenderei in esame ne dal lato ms ne dal lato Apple (oltretutto konfabulator è meglio di tutti e due).

Per quanto riguarda le integrazioni, ho come l'impressione che alla fine le buone idee ci sono da entrambi i lati e poi se le copiano a vicenda è sempre così.

C'è sempre e solo una nota da fare: Mac OS X è stramegaottimizzato per pochissime tipologie di hardware. Vorrei vedere cosa succederebbe se raggiungesse le possibilità di installazione di Windows.

Linux non è nemmeno lontanamente user friendly (in tutti i sensi, e sottlineo sensi) quanto mac os x, quindi lo escludo a priori.

c1p8
27-09-2007, 13.37.52
Senza voler innescare una polemica tra i soliti estimatori di windows oppure di mac osx.

Parlo da utente professionale di entrambe:

Un Power MAC G4 non è così economico, per una macchina che costava 2500 euro.

Vero ma solo in parte, i macmini costavano meno di 400€ il mio ibook G4 12" l'ho pagato 840€

Vista mi gira su macchine che costano 400-500 euro e gira bene (visto che io ho pagato 350 una delle macchine che ho attualmente a casa e su cui gira vista come mediacenter, senza particolari tweak).
Certo, anch'io ho comprato un portatile al supermercato per 390€ con vista Home, però aveva solo 512MB di RAM e un Celeron... 8 minuti per avviarsi, impossibile lavorare

Oltretutto, se andate a vedere le schede video montate su tutti gli ultimi Mac (probabilmente gli unici che andranno veramente bene) sono SIGNORE schede video... con pixel shaders 2.0 ecc ecc.
Ho appena acquistato una macchina per lavoro, per il cad3D: costa 2700€, di cui 1500 solo di scheda grafica. Non facciamo questi confronti, sono ridicoli. Stiamo parlando di requisiti minimi non di un Powermac G5!

Quindi... da questo punto di vista a mio parere Vista vince. detto quanto sopra quindi Vista perde.

Oltretutto, non comparate Mac OS X Tiger a Vista, perchè Mac OS X Tiger manca di molte cose che Vista ha.
Immagino tu stia scherzando, il motto di Steve Jobs "Redmond accendete le fotocopiatrici dice tutto". In Mac OSX ci sono features di sistema che si vedono solo ora in vista: 5 anni dopo...

Solo con Leopard si arriverà quasi ad una parità e guarda caso sono tutti servizi che consumano cpu (per esempio il backup automatizzato dei file con il versioning, che in XP c'è dal 2001-2002 arriva solo adesso su Mac)...
Il backup di XP fa schifo, non so quello di vista: una cosa è certa: non puoi usarlo veramente come backup, ci sono softwarini gratis che fanno molto molto meglio e comunque nulla a che vedere con Time Machine di Leopard. Certo, esistono prodotti simili per PC, ce l'ho in azienda: costa 1700€ senza contare il NAS esterno.

Vista è talmente orientato alla sicurezza intrinseca del sistema che l'overhead causato da questa struttura si fa sentire ovunque.
Sicurezza: ma stai scherzando: è un XP con la faccia cambiata, virus, spyware and company ci vanno ancora a nozze. MacOSX è sicuro: mai visto un virus

Confrontare Vista+Antivirus contro Mac OS X senza è irragionevole, è ingiusto.
Perchè è ingiusto? Allora anche Linux è più performante perchè non ci sono virus e quindi non installo l'antivirus. Ritorno al punto precedente: un sistema operativo sicuro e "orientato alla sicurezza" non ha bisogno di antivirus per funzionare, altrimenti che sicurezza mi da?

Per quanto riguarda i 64bit di Leopard, non so che miglioramenti potrebbero ottenere. Il mio problema con i 64bit sotto Leopard sarà: ma devo ricompilare tutte le applicazioni per farle girare o le vecchie applicazioni a 32bit gireranno e basta? E oltretutto... ma devo ricompilare le applicazioni di Tiger per farle andare sotto Leopard?
Le applicazioni a 32bit non devono essere ricompilate, girano in modalità nativa col sistema operativo a 64bit... altro che l'opzione di XP & Co "Esegui in modalità compatibilità con windows xx"

skizzo
28-09-2007, 08.27.42
Mi pare che c1p8 sia molto più "orientato" di me :)
Il discorso sicurezza è un tema su cui ci si può scannare per mesi...condivido cmq l'idea che il sistema va preso così com'è, non Windows+Antivirus. Piuttosto, secondo me si può dire che l'approccio Unix alla sicurezza è migliore e meno invasivo rispetto a quello Windows.


C'è sempre e solo una nota da fare: Mac OS X è stramegaottimizzato per pochissime tipologie di hardware. Vorrei vedere cosa succederebbe se raggiungesse le possibilità di installazione di Windows.
Giustissimo. Buona parte della stabilità (e probabilmente delle prestazioni) di OsX dipende da questo. Concedi quindi che ci sia anche chi è disposto a spendere di più per avere questa "limitazione" (qualche anno fa MAI e poi MAI l'avrei condiviso, oggi invece per me è la cosa migliore). E imho buona parte dell'instabilità di Windows dipende dai miliardi di configurazioni possibili :)

Per tutto il resto...
Il punto è che la percezione dell'utente comune davanti ai due sistemi è che uno funziona ed è reattivo, l'altro non funziona poi così bene e non è così reattivo.
Allo stesso tempo trovo che XP sia più reattivo (quando in idle) di OsX, ma quando è veramente sotto sforzo bisogna dargli i suoi tempi.
Il fatto che "vista usa i pixel shader per i bordi blurrati" non importa NULLA all'utente finale, che vorrebbe solo USARLO il PC ;)

Quanto al copiare-noncopiare...
Condivido in toto quello che hai detto, solo non ho condiviso:

Oltretutto, non comparate Mac OS X Tiger a Vista, perchè Mac OS X Tiger manca di molte cose che Vista ha.
Perchè, come ho detto...ci sono cose che Vista ha integrato ma che Tiger aveva e viceversa. Io sono più propenso a dire che Vista va confrontato proprio con Tiger, visto che - per l'utente domestico - fatico a trovare elementi in Vista innovativi rispetto a Tiger. Ribadisco: per l'utente domestico.
Per l'utenza professionale, già solo la gestione delle risorse di rete fa apparire Tiger peggio di Windows98, certe volte. ;)

bricci_mn
28-09-2007, 12.49.41
forse nel vostro caso, il problema è addebitabile alla gestione della memoria virtuale, che nei miei sistemi non viene quasi mai usata perchè dotati di 2gb di ram.

Leggi al messaggio numero 5 (http://www.wintricks.it/forum/showpost.php?p=1390850&postcount=5) la mia configurazione, poi ne discutiamo. :)

ho notato che l'avira antivir classic fa meno lavoro in background di avast.

Sono utente registrato di Avira Personal. :)
Confermo la leggerezza e la forza di questo ottimo antivirus, ma non risolvo i problemi di superlavoro del disco. :timid:

ho notato comunque che se passo all'interfaccia vista basic, le prontezza di risposta dell'interfaccia è simile a quella di xp.

Beato te.
Ho i temi grafici così ridotti che potrei definire l'ambiente "al livello subito prima dello spegnimento"... :)
Ed è in ogni caso continuamente occupato a fare chissà cosa! Le finestre sono quasi sempre faticosamente spostabili, salvo quando, ovviamente, i 3 giga si fanno davvero sentire e snelliscono. Ma trovo che 3 giga per spostare delle finestre siano un insulto, uno spreco e una presa in giro per gli utenti.

e poi, uso gli applicativi gratuiti della iobit per tenere sempre deframmentati i dischi e eliminare le scorie d'uso nel file di registro.

Una deframmentazione vale l'altra, dato che le API sono quasi sempre quelle di Microsoft.
Poi discutiamone. Non è questo il punto e di solito il mio disco è in ordine. :)

a me piacciono molto gli apple, ma di fatto la disponibilità di software per windows non è paragonabile.

Mi sa che sei rimasto un po' indietro rispetto alla disponibilità di tool e programmi (shareware, free, commerciali) che Windows si scorda proprio... ;)
Io sono convinto che siano due mondi complementari, ma dotati di grande autonomia funzionale: si può usare solo l'uno o solo l'altro, o anche tutti e due insieme. :)

skizzo
28-09-2007, 12.58.16
Mi sa che sei rimasto un po' indietro rispetto alla disponibilità di tool e programmi (shareware, free, commerciali) che Windows si scorda proprio... ;)
Io sono convinto che siano due mondi complementari, ma dotati di grande autonomia funzionale: si può usare solo l'uno o solo l'altro, o anche tutti e due insieme. :)

Purtroppo opinione attaccabile in linea assoluta.
Vera in certi ambiti e con certe puntualizzazioni.

Io cmq li uso entrambi, e pure sulla stessa macchine. E sono molto felice così.

gsmet
28-09-2007, 14.32.12
Sicurezza: ma stai scherzando: è un XP con la faccia cambiata, virus, spyware and company ci vanno ancora a nozze. MacOSX è sicuro: mai visto un virus


Vista è TOTALMENTE orientato alla sicurezza intrinseca. Anche se entri come Amministratore i tuoi processi hanno comunque 3 gradi di esecuzione che gli permette non solo di scrivere e leggere da alcune zone precise del disco, ma oltretutto impediscono le comunicazioni interprocesso se il grado non te lo permette.

Per non parlare di quando poi passi ad usare un utente normale come può succedere in Mac OS X.

Il fatto che poi la gente prenda l'UAC e lo disabiliti in toto (vanificando per esempio la struttura chiusa di IE7 che non permette di scrivere fuori dal suo disco virtuale) non va contata come una mancanza di sicurezza ma come una voglia a farsi bucare.

Oltretutto, se l'UAC vi rompe il kaizer i casi sono tre:
1) O siete advanced
2) O usate applicativi scritti male
3) O fate spostamenti in zone disco che non dovreste fare

Io sono parte del primo punto: ho messo l'UAC in automatico con tutti i rischi del caso, ma non l'ho disabilitata. Godo ancora di IE7 in esecuzione a grado LOW, posso fare tutte le pocchiate che voglio ma soprattutto posso avviare a grado LOW di protezione altri programmi (che praticamente girano in una SandBox).

Questo su Mac OS X non c'è.

Cosa ha in + mac os x riguardo la sicurezza? Niente? Si mi sa niente... visto che per ottenere lo stesso effetto mi basta usare un Utente normale su Vista... peccato che persino il mitico Firefox, quella perla di programma (ironico ovviamente, visto che è di una lentezza mostruosa), non riesca a gestirla decentemente sta cosa... e chieda di fare gli aggiornamenti senza neppure verificare se è in grado di farli...

Quindi... date la colpa a chi se la merita, che l'unica colpa di Microsoft in questo caso è voler aiutare gli sviluppatori imbranati dandogli ancora l'accesso Administrator perchè non sono capaci a gestire i privilegi limitati.

Con questo non voglio dire che Mac OS X faccia schifo, anzi... ma Vista non è proprio XP con Aero sopra.

Il resto dei punti ora non ho tempo per rispondere.

Certo, anch'io ho comprato un portatile al supermercato per 390€ con vista Home, però aveva solo 512MB di RAM e un Celeron... 8 minuti per avviarsi, impossibile lavorare


Io sul mio Q1 ci lavoro e non ci mette 8 minuti. e i 400 euro erano riferiti ad un desktop che lavora bene con Vista, non otto minuti. Certo se poi ci lasci caricate tutti quei programmini inutili come gli antivirus, le utilità della casa produttrice ecc ecc ho visto un XP caricarsi in 15 minuti. Dopo il mio repulist è sceso a 1 minuto e funzionava tutto anche dopo O_o.

Immagino tu stia scherzando, il motto di Steve Jobs "Redmond accendete le fotocopiatrici dice tutto". In Mac OSX ci sono features di sistema che si vedono solo ora in vista: 5 anni dopo...

Quel motto era per i dipendenti di Apple, che non rendevano abbastanza e quindi dovevano accendere le fotocopiatrici. Solo che Jobs era (ed è) talmente idiota (e con questo non che condivido Ballamer, che è ancora peggio) che era meglio se accendeva uno scanner, visto che poi dovevano cmq fare un po' di photoshop alle tecnologie che andavano a pescare nei meandri del Microsoft Resarch, o nei meandri di FreeBSD e BSD... altrimenti si capiva subito da dove arrivavano.

Poi ovviamente possiamo nasconderci dietro il mercato e dire che "la prima interfaccia accelerata è arrivata da Apple sul mercato", ma la prima interfaccia accelerata ad essere ideata fra questi due OS in realtà sta ancora la a fare bella mostra di se dentro la sezione Microsoft Research.


Perchè è ingiusto? Allora anche Linux è più performante perchè non ci sono virus e quindi non installo l'antivirus. Ritorno al punto precedente: un sistema operativo sicuro e "orientato alla sicurezza" non ha bisogno di antivirus per funzionare, altrimenti che sicurezza mi da?


Perchè io lo uso senza antivirus: non serviva in XP, serve ancora meno in Vista. Poi, Vista è il primo OS di Microsoft per l'utenza finale ad essere sviluppato completamente con un occhio alla sicurezza, cosa che invece XP ha subito durante la sua vita. Naturale che ora alcune soluzioni siano fallimentari (come le 10000 domande UAC, che potrebbero venire ridotte a 1 o il superprefetcher, che è una tecnologia buona ma solo per gli SSD o i RAID, o il readyboost che funziona solo se monti chipset fatti come Dio comanda, leggasi Intel)-


Le applicazioni a 32bit non devono essere ricompilate, girano in modalità nativa col sistema operativo a 64bit... altro che l'opzione di XP & Co "Esegui in modalità compatibilità con windows xx"

Non intendevo questo... intendevo proprio che fra un kernel e l'altro le applicazioni smettono di funzionare senza essere ricompilate. A lavoro ho avuto alcuni Mac che facevano girare dei server FTP che senza ricompilazione non andavano, e sono passato da 10.4.x a 10.4.(x+1). Ricompilate andavano.

In Windows Vista x64 attualmente non ho mai usato nessuna funzionalità di compatibilità... Però a questo punto mi sa che sono io che mi sono dotato solo dei migliori software freeware in circolazione, perchè fino ad ora... ha funzionato tutto... ma proprio tutto quel che ho avviato (a parte la HardLink Shell Extension che però era proprio sviluppata a 64bit male e sto ancora aspettando che vada avanti quel bravo ragazzo).

Poi figurarsi... ho un nforce 4, il chipset + sfigato dell'universo.

Poi potrebbero anche essere casualità, ma per ora l'unica cosa che ho notato è una maggiore pesantezza del sistema in avvio (anche se i primi giorni era una scheggia)... ma quando sto dentro a me va tutto bene (e sto pure in multimonitor!). Eppoi uso lo standby intelligente, quindi poco mi tange.

Ah ovviamente antivirus da me non ce ne sono, è da Win 95 che non li uso.

bricci_mn
28-09-2007, 15.29.40
Purtroppo opinione attaccabile in linea assoluta.
Vera in certi ambiti e con certe puntualizzazioni.

Io cmq li uso entrambi, e pure sulla stessa macchine. E sono molto felice così.

Sarà un'opinione attaccabile, ma ripeto convinto che ci sono programmi e tool che Windows si scorda proprio (cerca con Google "pandora web collector"... ;) ).

E pure io li uso entrambi, sfortunatamente ancora non di proprietà per il versante mac "moderni", ma quando sfioro l'alluminio satinato ho un brivido! ;)

I Mac sono le Leica del mondo informatico. Costose, rigorose, uniche.
Ma da Leicista, ne godo. :inn:

gsmet
28-09-2007, 15.47.30
Sarà un'opinione attaccabile, ma ripeto convinto che ci sono programmi e tool che Windows si scorda proprio (cerca con Google "pandora web collector"... ;) ).

E pure io li uso entrambi, sfortunatamente ancora non di proprietà per il versante mac "moderni", ma quando sfioro l'alluminio satinato ho un brivido! ;)

I Mac sono le Leica del mondo informatico. Costose, rigorose, uniche.
Ma da Leicista, ne godo. :inn:

Il design Mac è mostruosamente perfetto. Ne prenderei uno solo per quello... poi ci metterei Vista, o Parallels Desktop e Vista... peccato per BootCamp... io lo raserei se potessi (queste soluzioni che non ti danno il controllo totale della macchina non sono di mio gradimento).

Per quanto riguarda Pandora Web Collector, sbaglio o è uno programma che si appoggia ad un "web spider" per raccogliere immagini e quant'altro? Sembra interessante, ma è molto specifico come programma. Non mi stupisco che ci sia su Mac e probabilmente non su Windows, visto il target dei Mac per quanto riguarda il lavoro come grafico pubblicitario (anche se secondo me c'è per Windows... semplicemente bisognerebbe scavare nei miliardi di software la fuori).

Gigi75
28-09-2007, 15.52.44
a me piace gsmet perchè si vede che è un ultras, ma lo fa con argomentazioni :)

Cmq dire che FF è lentissimo rispetto a IE..:rolleyes: Non che sia in totale disaccordo, tant'è che uso Opera, però detto così, da un ultras MS, sa tanto di frase acidetta contro il nemico numero 1 :P

Cmq discussione molto interessante, la sto leggendo con piacere :)

Gigi75
28-09-2007, 15.58.20
Il design Mac è mostruosamente perfetto.


A me invece sta fortemente sulle palle!Sembra un attrezzo da laboratorio di analisi, così sterilizzato, poco vissuto.
Tutto quel glassato, allisciato, vellutato.. brrrr mi fa venire la nausea :D

bricci_mn
28-09-2007, 16.12.55
A me invece sta fortemente sulle palle!Sembra un attrezzo da laboratorio di analisi, così sterilizzato, poco vissuto.
Tutto quel glassato, allisciato, vellutato.. brrrr mi fa venire la nausea :D

Ma Branduardi, in una canzone che amo molto e che citi saggiamente in firma, ti dice: "Si può fare, si può fare / si può prendere o lasciare / si può fare, si può fare / partire, ritornare. / Puoi tradire, conquistare / puoi dire poi negare / puoi giocare, lavorare / odiare, poi amare. "

Si può fare, che il Mac lo puoi amare o odiare, ma segna sempre. ;)

skizzo
28-09-2007, 16.40.02
Sarà un'opinione attaccabile, ma ripeto convinto che ci sono programmi e tool che Windows si scorda proprio (cerca con Google "pandora web collector"... ;) ).


Vero. Ma al contrario ci sono dei programmi che per Mac non esistono. Io lavoro essenzialmente con Office (MS, 2007, che trovo ottimo) e AutoCAD.
Le alternative per Mac non sono all'altezza (per il CAD c'è l'OTTIMO ArchiCAD, ma nel 2d è molto meno comodo...per Office...beh...Office2007 è veramente ottimo, lo erano anche le versioni precedenti, ma il 2007 ha effettivamente portato un qualcosa in più).

Gigi75
28-09-2007, 16.43.15
Ma Branduardi, in una canzone che amo molto e che citi saggiamente in firma, ti dice: "Si può fare, si può fare / si può prendere o lasciare / si può fare, si può fare / partire, ritornare. / Puoi tradire, conquistare / puoi dire poi negare / puoi giocare, lavorare / odiare, poi amare. "

Si può fare, che il Mac lo puoi amare o odiare, ma segna sempre. ;)

ehehe si sono d'accordo. ha il merito cmq di avere personalità :)

skizzo
28-09-2007, 16.47.05
... poi ci metterei Vista, o Parallels Desktop e Vista... peccato per BootCamp... io lo raserei se potessi (queste soluzioni che non ti danno il controllo totale della macchina non sono di mio gradimento).


BootCamp non è altro che un'applicazione per partizionare il disco con OsX senza dover formattare, in più contiene i drivers per Windows. Se tu volessi SOLO Windows (a parte che - imho - sarebbe spendere inutilmente dei soldi) potresti tranquillamente farlo, l'importante è lasciare la prima partizione di 200MB e rinunciare agli aggiornamenti firmware e compagnia.
Se ne discuteva su un altro forum giusto pochi giorni fa.

A questo punto però si nota quanto alla tua esperienza della piattaforma Windows non corrisponde uno stesso livello di conoscenza della piattaforma OsX. Per questo non mi piace il tuo "essere schierato"...
Io so di non essere esperto nè dell'una nè dell'altra...però come "utente finale" posso dire di aver provato - e intendo provato VERAMENTE - entrambe le realtà...e alla fine se potessi resterei su OsX, nonostante tutto quanto di buono e di bello ci sia in Windows, e nonostante tutti gli anni passati a "sperimentare" con il 98, ME, XP, ora un po' Vista...

skizzo
28-09-2007, 16.49.02
a me piace gsmet perchè si vede che è un ultras, ma lo fa con argomentazioni :)


a me piace gsmet perchè si vede che lo fa con argomentazioni...
meno quando è palesemente ultras (cioè quasi sempre) ;)

Ad ogni modo aspetto sempre il suo intervento quando si parla di MS.

gsmet
28-09-2007, 16.57.28
Cmq dire che FF è lentissimo rispetto a IE..:rolleyes: Non che sia in totale disaccordo, tant'è che uso Opera, però detto così, da un ultras MS, sa tanto di frase acidetta contro il nemico numero 1 :P


Se vuoi ti do le argomentazioni, ma sono casi così limite che solo in quel momento capisci che il prodotto è poco curato.

Per esempio, c'era una combo box con circa 1893821988312983120931290 università...

Vero... il programmatore del sito web ha fatto un casino includendo tutte le università del mondo (pure quelle scritte errate visto che le inserivano gli studenti), però abbè quello era il sito.

Allora apro con IE (6 o 7) lista FLUIDISSIMA. Apro con Firefox... una lag mostruosa (potevo scrivere U e andare a bere un caffè, poi scrivere n e andarmene a bere un altro poi scrivere i e via così...)

Sono casi limite... ma è proprio la che si vede la differenza (cmq penso sia un problema che è stato risolto... forse con la 3.0... spero...)

skizzo
28-09-2007, 17.24.18
Se vuoi ti do le argomentazioni...

A me non capita spesso di aprire pagine con liste di miliardi di elementi... :fool:
Comunemente apprezzo IE per il tempo che ci mette ad avviarsi, Opera e FF per altre cose...il confronto stesso - per quello che si sceglie di confrontare - porterà a diversi "vincitori"...ad ognuno il suo. Inutile star lì a disquisire per ore...

A proposito di IE, magari tu mi risolvi un dilemma che ho da tempo immemore...
Sabato notte ero ad una LAN con alcuni amici e mi stavo scaricando tramite http un file in locale da 1GB...
Purtroppo, siccome sono un idiota, ho usato IE, per cui dopo aver scaricato il suddetto file si è messo a copiarlo dove lo volevo io, perchè prima se lo salva come temporaneo e poi lo ricopia dove serve.
Ora, stupido io a usare IE invece che un altro browser...
Stupido io a scaricare 5-6 di quei file contemporaneamente (erano dei gcf di hl2)...
Stupido io, ok.

Però spiegami perchè - a parte il fatto di scaricarlo da una parte per poi ricopiarlo dove dico io - non lo "taglia e incolla" ma deve FISICAMENTE ricopiarlo (e infatti nel bel mezzo della faccenda mi è spuntato un bel "spazio su disco esaurito", perchè non avevo 10GB a disposizione...) con il risultato che mi son dovuto riscaricare alcuni dei file...

gsmet
28-09-2007, 17.33.53
Però spiegami perchè - a parte il fatto di scaricarlo da una parte per poi ricopiarlo dove dico io - non lo "taglia e incolla" ma deve FISICAMENTE ricopiarlo (e infatti nel bel mezzo della faccenda mi è spuntato un bel "spazio su disco esaurito", perchè non avevo 10GB a disposizione...) con il risultato che mi son dovuto riscaricare alcuni dei file...

Hai un partizionamento del disco particolare? Se vuoi ne parliamo in pvt... visto che non mi sembra il caso qui.

Cmq ovvio. Non passo il tempo a aprire siti con liste infiniti di elementi, ma non è quello l'importante, è il concetto del caso limite la cosa che conta per me nelle valutazioni. La navigazione classica con uno o con l'altro non mi fa alcuna differenza, personalmente (a parte gli active x... abbè tanto verranno rimpiazzati da Silverlight).

Però a me Firefox non mi da niente che valga la pena. Però me lo da Flock, che come saprai è basato su Firefox... Flock ogni tanto lo uso, perchè ha un senso secondo me molto + di Firefox. Invece se voglio qualcosa di alternativo allora prenderei Opera, che oltretutto consiglio a tutti sia sotto Windows che sotto Mac OS X... insuperabile. Ma in questo caso, io cmq sono così abituato alle impostazioni di IE, alla sua finestra di opzioni, a configurarmelo per bene in modo che i siti non rompino le scatole..... alla sua modalità in esecuzione LOW sotto Vista che ormai come faccio a cambiare? Soprattutto, e parlo per il mio caso, perchè cambiare? Non ho mai preso un virus tramite quel povero browser... gli farei un torto LOL ghghg... okey sto esagerando:P

skizzo
28-09-2007, 18.03.47
Beh...io Opera...però sotto OsX non è così eccezionale.
FF, Flock, Camino, Safari, IE e derivati...ne ho provati un bel po' ma poi torno sempre a Opera. FF è sopravvalutato, imho :o

gsmet
28-09-2007, 18.08.53
Beh...io Opera...però sotto OsX non è così eccezionale.
Anche questa è una considerazione personale... per esempio, io ho un amico grafico pubblicitario che usava safari e firefox.

Fan sfegatato mac ovviamente, non conosceva opera. Beh da quando gliel'ho fatto provare ha mollato sia firefox che safari... secondo lui è fantastico.

Alla fine credo che siano solamente preferenze estetiche...

skizzo
28-09-2007, 18.19.49
No, beh...effettivamente io sono user Opera dalla 6.0, credo...o dalla 5.x addirittura...
Ma sotto OsX non mi dà lo stesso feeling che mi dà sotto Windows.
Safari l'ho provato pochissimo ma non mi ha impressionato per nulla, anzi!

Robbi
04-10-2007, 16.16.44
Premetto che non ho letto tutto il pacco di roba che avete scritto sopra, ma qualcuno sa o e' a conoscenza di come funzionera' e se funzionera' Boot camp? (http://www.apple.com/it/macosx/leopard/features/bootcamp.html)ovvero la possibilita' di installare e lavorare in windows ?

Ho la Betty che mi sta straziando la vita per sta cosa, visto che dobbiamo sostituire talune work station HP :inkaz:

Maggiori Info??
:)

c1p8
04-10-2007, 17.19.20
Robbi Bootcamp puoi già provarlo in beta su Tiger. Io ho installato sia vista che xp su diversi mac e funziona a meraviglia. Dopotutto non c'è da sorprendersi l'HW è intel ed il sistema gira in modalità nativa tramite un semplice dualboot

Download da: http://www.apple.com/macosx/bootcamp/publicbeta.html

skizzo
05-10-2007, 08.52.50
Se invece non ne sai assolutamente nulla...
Semplicemente Leopard integra il Sw che invece per tiger è scaricabile in beta...
Ad ogni modo già la beta funziona molto bene...e in realtà non è altro che un partizionatore, ovvero permette da OsX di partizionare il disco in due partizioni (una per OsX e una per Windows). A questo si aggiunge solo il fatto che ti fa masterizzare un CD con tutti i drivers.
Si inserisce il CD/DVD di Windows e al riavvio boota direttamente da quello...

Windows si installa come in ogni PC. Al primo avvio si inserisce il cd dei driver -> avanti -> avanti -> avanti ...installazione...FINE.
TUTTI, ma dico, TUTTI i drivers sono installati (niente sbattimento a cercare e scaricare altro ;)
Installare Windows su un MAC è veramente più facile che su un PC.

Unici problemi riscontrati sui vari forum: raramente partizionamento non riconosciuto correttamente (strano, io l'ho fatto più volte senza problemi); incompatibilità con WindowsMCE.
Limitazioni...impossibile installare WindowsVista 64bit, credo, per un problema con l'EFI del MAC...ma magari 'sta cosa la sistemano.

Robbi
05-10-2007, 09.07.34
Grazie ragazzi per le preziose Info
:)

Robbi
17-10-2007, 08.38.22
Aggiornamento: dal 26 ottobre disponibile il nuovo S.O. della casa di Cupertino

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnologia%20e%20Business/2007/10/apple-leopard.shtml?uuid=329f2dc4-7bf1-11dc-af1b-00000e25108c&DocRulesView=Libero

skizzo
17-10-2007, 11.11.06
Già in "pre-ordine". Chi ha comprato un mac dopo il 1° Ottobre può avere Leopard a meno di 10 euro.
129 euro l'update, 199 il family pack.
Pure in questo caso la dichiarazione di Jobs non risparmia sarcasmo:

Leopard, è la sesta importante versione di Mac OS X, e rappresenta il migliore aggiornamento che abbiamo mai rilasciato.
E chiunque puo’ avere la versione ‘Ultimate’, con tutte le nuove e innovative funzionalità, a soli 129 €.”

Come sempre, è la "migliore" uscita di sempre :rolleyes:
(a me ricorda 1984 di Orwell...ma è un discorso lungo)
Però la frecciatina (già usata) alle molteplici versioni di Windows Vista a me piace...pur consapevole del fatto che probabilmente Vista, soprattutto in realtà aziendali con accessi a domini etc, ha qualcosa in più di OsX Leopard. :)