PDA

Visualizza versione completa : Altroconsumo denuncia Sony


Robbi
02-04-2007, 08.27.29
<p align="center"><img hspace="0" border="0" align="baseline" src="http://altroconsumo.selecard.it/images/logo_altroconsumo.gif" /></p><p align="justify"><br /></p><p align="justify">Altroconsumo ha presentato un ricorso al Garante della Concorrenza e del Mercato per alcuni messaggi pubblicitari della Playstation 3 (PS3) della Sony, a suo giudizio ingannevoli.</p><p align="justify">&quot;Nei messaggi si omette di indicare la non compatibilità della nuova console con i precedenti giochi per PS2, rendendo così di fatto inutilizzabile gran parte del parco-giochi già sul mercato prima del lancio della PS3, e spingendo i consumatori ad acquistare nuovi giochi compatibili&quot;, spiega l'associazione in una nota.</p><p align="justify">&quot;L'omessa informazione nel messaggio pubblicitario ingenera aspettative sulle caratteristiche del prodotto, vanificate al momento della messa in funzione&quot;, dice ancora Altroconsumo, stimando che in questi anni, siano in possesso dei consumatori 592 giochi per la PS2 e 134 per la PS1, &quot;in gran parte incompatibili con la nuova Playstation&quot;.</p><p align="justify">L'associazione invita i consumatori a segnalare i problemi di compatibilità dei giochi con la PS3 sul proprio sito, www.altroconsumo.it.</p><p align="justify">Nei giorni scorsi, Sony ha annunciato quali giochi di PlayStation 2 gireranno anche sulla versione europea della nuova PlayStation 3.</p><p align="justify">Sul sito Sony http://faq.eu.playstation.com/bc è pubblicata la lista dei giochi che dovrebbero funzionare.</p><p align="justify">Negli ultimi 18 mesi, Sony ha infilato una serie di insuccessi nelle relazioni pubbliche, tra cui il richiamo di circa 10 milioni di batterie per computer, ritardi nel lancio della PS3 e un software sui cd musicali di Sony Entertainment che rischia di compromettere la sicurezza dei computer.</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.altroconsumo.it/map/show/12240/src/149343.htm" target="_blank"> <li>Altre Info</li> </a><br />

zen67
02-04-2007, 08.36.15
La classica zappa sui piedi... i responsabili commerciali nipponici devono sicuramente fare un corso di aggiornamento....:devil:

rondix
02-04-2007, 08.47.31
Penso che i vertici marketing della Sony hanno fatto gli stessi stage di aggiornamento di Symantec e Microsoft ....... :wall: :fool:

miocardio
02-04-2007, 13.14.01
Ora mi sa' che si esagera non mi sembra che sia sbandierata tutta sta compatibilita'!
Mica uno si prende la ps3 per giocare ai giochi ps2! Se ha giochi ps2 ha anche la ps2 che volendo pur vendere nell'usato senza giochi penso piu' di 50 euro uno non puo' chiedere.
Pensassero a cose piu' serie.

NightMan
02-04-2007, 16.56.31
Effettivamente non vedo perchè Sony dovrebbe dichiarare la non-retrocompatibilità con i giochi della PS2 o della PSX visto che sta pubblicizzando una console nuova.
Secondo me Altroconsumo, questa volta ha toppato

MIK0
02-04-2007, 20.52.25
Perchè la retrocompatibilità è una caratteristica che può far cambiare la decisione d'acquisto e quindi attirare gli utenti in modo ingannevole. Tra l'altro la decisione di non mettere il chip della ps2 nella ps3 europea sicuramente è stata presa molto tempo prima (visto che andava prodotta) ma casualmente la cosa si è saputa pochi giorni prima. A me sembra che sia fatto di proposito, ricordo che ci sono i preordini.

Inoltre molti negozi offrono lo sconto sulla ps3 dando indietro la ps2 e qualche gioco e molti sicuramente puntano su questo, cosa che è fattibile con la completa retrocompatibilità.

Mi sembra giusto che paghino per aver fatto una pubblicità ingannevole, se avessero fatto le cose nel rispetto del cliente non avrebbero avuto problemi, non gli deve essere permesso di fare quello che vogliono senza pagarne le conseguenze.

UG0_BOSS
02-04-2007, 21.08.05
Effettivamente non vedo perchè Sony dovrebbe dichiarare la non-retrocompatibilità con i giochi della PS2 o della PSX visto che sta pubblicizzando una console nuova.

(Y)

UG0_BOSS
02-04-2007, 21.12.15
Mi sembra giusto che paghino per aver fatto una pubblicità ingannevole, se avessero fatto le cose nel rispetto del cliente non avrebbero avuto problemi, non gli deve essere permesso di fare quello che vogliono senza pagarne le conseguenze.

Per come la interpreto io pubblicità ingannevole vuol dire pubblicizzare un prodotto descrivendolo in modo diverso da come sia dal vero.
A me non pare di aver visto nulla di ufficiale della sony che affermi la compatibilità con i vecchi giochi.

E' come se all'uscita di un nuovo sistema operativo la casa produttrice dovesse elencare tutti i programmi con cui non è compatibile...

NightMan
02-04-2007, 23.38.33
Perchè la retrocompatibilità è una caratteristica che può far cambiare la decisione d'acquisto e quindi attirare gli utenti in modo ingannevole. Tra l'altro la decisione di non mettere il chip della ps2 nella ps3 europea sicuramente è stata presa molto tempo prima (visto che andava prodotta) ma casualmente la cosa si è saputa pochi giorni prima. A me sembra che sia fatto di proposito, ricordo che ci sono i preordini.

Inoltre molti negozi offrono lo sconto sulla ps3 dando indietro la ps2 e qualche gioco e molti sicuramente puntano su questo, cosa che è fattibile con la completa retrocompatibilità.

Mi sembra giusto che paghino per aver fatto una pubblicità ingannevole, se avessero fatto le cose nel rispetto del cliente non avrebbero avuto problemi, non gli deve essere permesso di fare quello che vogliono senza pagarne le conseguenze.

Si, ho capito tutto il discorso e sono d'accordo che Sony ha fatto una mossa poco "corretta" nel non permettere la retrocompatibilità nella versione europea (in Usa e Japan c'è) ma per quanto riguarda la pubblicità, l'omissione di una caratteristica non esistente non è truffa...
La truffa sussiste quando viene dichiarata una caratteristica che non esiste...
Più logico di così si muore.
E' una causa persa e si capisce che altroconsumo l'appoggia solo per farsi pubblicità e guadagnarsi consenso cavalcando l'onda della protesta dei gamers.

NightMan
02-04-2007, 23.39.15
Per come la interpreto io pubblicità ingannevole vuol dire pubblicizzare un prodotto descrivendolo in modo diverso da come sia dal vero.
A me non pare di aver visto nulla di ufficiale della sony che affermi la compatibilità con i vecchi giochi.

E' come se all'uscita di un nuovo sistema operativo la casa produttrice dovesse elencare tutti i programmi con cui non è compatibile...

esempio calzante (Y)

MIK0
02-04-2007, 23.46.42
Si, ho capito tutto il discorso e sono d'accordo che Sony ha fatto una mossa poco "corretta" nel non permettere la retrocompatibilità nella versione europea (in Usa e Japan c'è) ma per quanto riguarda la pubblicità, l'omissione di una caratteristica non esistente non è truffa...
La truffa sussiste quando viene dichiarata una caratteristica che non esiste...
Più logico di così si muore.
E' una causa persa e si capisce che altroconsumo l'appoggia solo per farsi pubblicità e guadagnarsi consenso cavalcando l'onda della protesta dei gamers.

Infatti non parla di truffa, ma di pubblicità ingannevole, è diverso.

Si parla di omissione che genera aspettativa nel cliente, che di fatto è quello che fa la pubblicità: "illude" l'utente che otterrà un bene con certe caratteristiche basandosi sul fatto che lui crederà di otternerlo in un certo modo. Dato che loro sono a conoscenza di quello che vendono è inaccettabile che questo non venga detto al potenziale cliente, cosa che può essere ritenuta legittimamente volontaria.

Gigi75
03-04-2007, 01.36.12
queste associazioni non perdono mai l'occasione di farsi pubblicità gratuita.

comportamento davvero ipocrita ed indecoroso

NightMan
03-04-2007, 03.12.32
Infatti non parla di truffa, ma di pubblicità ingannevole, è diverso.

Si parla di omissione che genera aspettativa nel cliente, che di fatto è quello che fa la pubblicità: "illude" l'utente che otterrà un bene con certe caratteristiche basandosi sul fatto che lui crederà di otternerlo in un certo modo. Dato che loro sono a conoscenza di quello che vendono è inaccettabile che questo non venga detto al potenziale cliente, cosa che può essere ritenuta legittimamente volontaria.


A parte la considerazione personale che la pubblicità ingannevole è una forma di truffa. ti riporto la definizione che ne da Wikipedia, poi ragioniamo:


La pubblicità ingannevole è la promozione di prodotti i cui requisiti non corrispondono alla realtà.
http://it.wikipedia.org/wiki/Pubblicit%C3%A0_ingannevole


Insomma, per come la vedo io, la pubblicità ingannevole c'è quando tu dici una cosa che non è vera o non è totalmente vera, non quando ometti una cosa non necessaria. Se Sony promuove la Ps3 non capisco perchè il consumatore debba aspettarsi che supporti i giochi della Ps2. La Ps3 è una console che dispone di una gamma di giochi propria... non c'è nessuna legge che la obbliga a usare anche i giochi delle macchine precedenti. Quando è nato Windows Xp erano i produttori software a dire se i loro prodotti per W98 o W2000 erano compatibili con Win Xp o meno, mica era Microsoft che doveva elencare tutti i prodotti compatibili col nuovo sistema??? Mica adesso che è uscito Windows Vista Microsoft sta dicendo in pubblicità "hey però attenti, non tutti i prodotti per Xp andranno bene pure per Vista". Questo lo dicono sempre i produttori dei software o anche lo trovi negli approfondimenti all'interno dei siti Microsoft.
L'esempio di Microsoft è solo per il software, potrei farti lo stesso esempio su lle aziende di processori... Mica Intel quando produce un pentium 32 bit dice "hey però, attento che con questo processore non puoi far girare le tue applicazioni a 64 bit"? Ps3 è un evoluzione sia hardware che software della macchina precedente. Per garantire la compatibilità con i giochi della Ps2 necessitava di un qualche modulo hardware o di un emulazione software (non sono tanto informato sul come lo fa in Usa Giappone). Nessuno la obbliga a farlo. Se lo fa lo pubblicizza, se non lo fa, ha senso non pubblicizzarlo...

Thor
03-04-2007, 08.50.56
per me Sony ha toppato eccome, nel non dichiarare la retrocompatibilità..anche perché prima dell'arrivo delle console qui, molti già sapevano di quelle in usa e in jap, che hanno il chip ps2..dunque perché non aspettarselo pure qui?

sono con Altroconsumo (Y)

RNicoletto
04-04-2007, 15.09.37
Innanzitutto chiariamo: la denuncia di Altroconsumo può essere consultata qui (http://www.altroconsumo.it/images/14/149383_Attach.pdf). Come potete leggere vengono accusati in primis dei depliant di Trony e MediaWorld che millantano la retrocompatibilità dei giochi non specificando 1) che al momento tale retrocompatibilità è solo parziale e 2) che sono necessari degli aggiornamenti firmware per mantenerla nel tempo. Inoltre Sony, in alcuni spot video, ha utilizzato delle sequenze di giochi in CG spacciati per video in-game! :grrr:

Sono anch'io con Altroconsumo. :o

NightMan
07-04-2007, 02.34.49
per me Sony ha toppato eccome, nel non dichiarare la retrocompatibilità..anche perché prima dell'arrivo delle console qui, molti già sapevano di quelle in usa e in jap, che hanno il chip ps2..dunque perché non aspettarselo pure qui?

sono con Altroconsumo (Y)

Penso che se già sapevano le caratteristiche delle console jap e usa, molto probabilmente sapevano pure che le eur erano diverse.

Innanzitutto chiariamo: la denuncia di Altroconsumo può essere consultata qui (http://www.altroconsumo.it/images/14/149383_Attach.pdf). Come potete leggere vengono accusati in primis dei depliant di Trony e MediaWorld che millantano la retrocompatibilità dei giochi non specificando 1) che al momento tale retrocompatibilità è solo parziale e 2) che sono necessari degli aggiornamenti firmware per mantenerla nel tempo. Inoltre Sony, in alcuni spot video, ha utilizzato delle sequenze di giochi in CG spacciati per video in-game! :grrr:

Sono anch'io con Altroconsumo. :o

Ecco... Grazie della precisazione.
Mi sembra molto più logica la denuncia ora. Altroconsumo non denucia Sony per aver omesso la retrocompatibilità dalle sue pubblicità ma lo fa per aver dichiarato una retrocompatibilità totale mentre invece è parziale.

A questo punto c'è solo da vedere se la pubblicità ingannevole è opera di Sony o di Trony-Mediaworld.