PDA

Visualizza versione completa : MS Vista il piu' sicuro


Robbi
23-03-2007, 08.17.11
<p style="PADDING-TOP: 0px" align="center"><img hspace="0" src="http://www.sfgate.com/blogs/images/sfgate/techchron/2006/06/21/symantec_logo.jpg" align="baseline" border="0"></p><p style="PADDING-TOP: 0px" align="justify">Symantec ha recentemente pubblicato un rapporto sulla sicurezza denominato Internet Security Threat Report che mostra come il sistema operativo più sicuro tra quelli in commercio sia Microsoft Windows Vista. </p><p style="PADDING-TOP: 0px" align="justify">Strano a dirsi da parte di Symantec, dopo le dure critiche che hanno seguito il rilascio del nuovo sistema operativo di Redmond.</p><p style="PADDING-TOP: 0px" align="justify">Secondo il report in 6 mesi sono state riscontrate in Windows 39 vulnerabilità, delle quali 12 ad alta pericolosità; in media Microsoft ha impiegato 21 giorni per risolverle. Il dato è sicuramente grave, fanno sapere da Symantec, ma è comunque positivo rispetto a quanto fatto registrare dalle analisi di Red Hat e Mac OS X.</p><p style="PADDING-TOP: 0px" align="justify">Red Hat, nello stesso periodo di tempo in cui è stato analizzato Vista, ha contato 208 vulnerabilità ed un tempo medio di intervento di 58 giorni. Mac OS X invece ha mostrato 43 vulnerabilità, di cui solo una ad alto rischio, con una media di 66 giorni impiegati per correggerle.</p><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://news.zdnet.com/2100-1009_22-6163035.html" target="_blank"> <li>Altre Info</li> </a><br /><br />

Captain-Hook
23-03-2007, 09.53.24
Symantec ha analizzato anche linux? :) :) :)

bricci_mn
23-03-2007, 10.21.20
Symantec ha analizzato anche linux? :) :) :)

Si, lo ha analizzato nella versione Ultimate su DVD... :devil:

wizz
23-03-2007, 10.25.18
Symantec ha analizzato anche linux? :) :) :)

Non credo, ma sarebbe curioso sapere cosa ottiene in cambio Norton se rilascia dichiarazioni simili .....
Insomma Vista c'è ora bisogna venderlo no?? IMHO Non è facile far credere alla gente che sia meglio di xp ....

Glacier
23-03-2007, 10.32.43
Dei giudizi della Symantec me ne sbatto "altamente" visto la qualità pessima del loro prodotto e che sono pappa e ciccia con MS.
Quando ho deciso di installare un antivirus serio mi sono rivolto a nod32. Anzi sull'ultimo portatile acquistato in dicembre dopo una seria e attenta analisi il norton internet security l'ho sradicato dal sistema, perchè chi lo usa non deve neanche accorgersi che esiste l'antivirus...
State lontani dal Norton Virus!!

ciao

marck
23-03-2007, 10.33.56
Non credo

Ma Red Hat cos'è secondo voi??? :) :)

Cmq in effetti il giudizio di Symantec può tranquillamente essere di parte... figuriamoci....

wizz
23-03-2007, 10.58.28
[QUOTE=marck]Ma Red Hat cos'è secondo voi??? :) :)

Cibo per cani in scatola??Se la analisi sono efficienti come l'antivirus stiamo freschi..

gsmet
23-03-2007, 11.22.13
Può anche essere di parte, ma qui si dimostra ancora la stupidità di Symantec.

Se dichiaro che Vista è così sicuro, a che mi serve l'antivirus, il firewall ecc ecc... tutte cose prodotte da Symantec?

Perchè... se analizzo l'os, spero che intendano gli os lisci... (e nel loro caso sicuramente visto che i loro software sono buchi nello scudo protettivo).

Pablo_72
23-03-2007, 13.23.01
Considerato che il Norton è il PRIMO virus, la prima minaccia per i PC e che Vista consente di installarlo è presto spiegata la veridicità della "notizia". :)

n@ndo
23-03-2007, 14.20.06
bene ;) ora si può andare in rete con w98 senza palla al piede :D

zen67
23-03-2007, 14.38.15
..il sistema operativo più sicuro tra quelli in commercio sia Microsoft Windows Vista



:fool: :x:

Ruskie
23-03-2007, 14.42.22
Può anche essere di parte, ma qui si dimostra ancora la stupidità di Symantec.


A parte il fatto che semmai sarebbe ONESTA', non STUPIDITA', ad ammettere che su Vista non serve il loro antivirus... non capisco perché in Italia persiste questa cultura del furbetto, questo "non ti serve ma io sono furbo e te lo vendo uguale" anche nei commenti per gli utenti...
E poi comunque anche se fosse vero che Vista non ha vulnerabilità, un antivirus servirà sempre, perché i virus si installano anche grazie agli utenti "stupidi" che eseguono i macrovirus (worm), eseguibili fasulli, etc. etc.; quindi il timore che gli antivirus non serviranno più, Symantec non credo proprio lo abbia.

A parte ciò, comunque, Symantec non ha detto che è così sicuro, ha detto che, fra quelli esaminati, è il più sicuro... Il che è molto diverso. E, accipicchia ma come fate a dire che Linux non è stato testato??? Red Hat, come qualcuno ha fatto notare, è linux!!!

Detto tutto questo, però, bisogna dire che anche se Symantec non fosse di parte (cosa su cui anche io ho i miei forti dubbi) non va dimenticato che il numero di vulnerabilità scoperte è un dato assoluto che di per se non ha nessun valore. Se Vista lo usano in 3, è normale che scoprano molte meno vulnerabilità di quante ne sono scoperte per Linux (che siamo in milioni a usare) o XP (che usano anche più persone).
Anzi... Se rapportiamo il numero di vulnerabilità scoperte al numero di utilizzatori, Vista è ultimo con moooooolto distacco...

danigidi
23-03-2007, 18.28.25
Io ormai da casa uso Windows XP nel 5% del tempo (molto) che passo a lavorare ai PC e ci navigo poco, ciò non toglie che ZoneAlarm trovi almeno un paio di spyware al mese e un W32 almeno ogni 2-3 mesi, visto che cmq i PC accesi sono connessi sempre in rete e a Internet. Nulla di preoccupante ormai, intendiamoci, ma devi stare sempre con il patema d'animo, con Firewall e Antivirus aggiornati! Uso come SO principali SuSE dalla vers. 9.1 (server) e Ubuntu dalla v. 5.10 (PC e notebook), sempre aggiornati all'ultima versione. Virus presi? 0 (ZERO) e così tutto il resto (spyware, trojan, malware, ecc). Ho un antivirus (Clamav) con cui controllo la posta, tanto per fare. Un paio di volte mi sono divertito ad aprire allegati di email contenenti un W32 (me le aveva inviate il server dell'ASL in cui lavoro, figurarsi), una volta mi si è crasciato kmail, niente altro.
Sarà il caso che formatti tutto e installi Vista dappertutto, magari con Morton insieme "forever"? Pensare che quando ho acquistato il portatile quasi 2 anni fa con Norton Internet Security preinstallato (e bussava già cassa, scadenza periodo gratuito dopo 20 giorni!), dopo una settimana ho beccato un W32 che mi ha costretto a chiedere aiuto a questo forum e ho dovuto reinstallare di corsa, non ho avuto scampo. Però mi viene qualche dubbio. Non è che avranno qualche piccolo interesse a pubblicare certi "rapporti"? Quali "evidenze" portano a supporto? Sarà meglio che mi tenga i miei Linux altamente insicuri!
Ciao a tutti e state sempre attenti!
Daniele :devil:

Tremors
24-03-2007, 23.34.35
ma dico io...non vi sentite idioti a dire sempre le stesse cose?basta che criticate microsoft vi sentite dei grandi!poi il 99,9% di voi usa il sistema operativo microsoft...mhaaa :wall:

Robbi
25-03-2007, 11.10.36
ma dico io...non vi sentite idioti a dire sempre le stesse cose?

per favore, evita di utilizzare queste espressioni, quando ti rivolgi agli altri utenti, poi argomentate benissimo le tue opinioni senza "titolare" le persone, non trovi?

miguel
26-03-2007, 09.11.43
Dei 39 "security holes" trovati in windows, piu' di 10 sono stati classificati "high severity", una ventina medium.
Red hat ha riportato solamente DUE "high severity" 130 medium e 70 low.
Mac OS X UN "high severity" 31 medium e 11 low.

A guardarla bene non mi sembra che windows sia il piu' sicuro, anzi, news.com riporta chiaramente la sua opinione a proposito Despite having the fewest security holes, Windows was hit by more critical flaws than either Red Hat Linux or Mac OS X, Symantec found

Per quanto riguarda i browsers, si riportano 54 "buchi" in IE7, di cui 1 classificato critical, 40 in firefox (0 critical) e 4 per safari e opera (nessun critical, pare)

RNicoletto
26-03-2007, 10.07.00
Symantec vende software per Sistemi Operativi Microsoft? SI.

Symantec vende software per Sistemi Operativi Apple? NO.

Symantec vende software per Sistemi Operativi *nix based? NO.

Quindi?? Quindi se la gente compra/usa Sistema Operativi diversi da quelli Microsoft Symantec non vende. :o

danigidi
26-03-2007, 10.19.58
ma dico io...non vi sentite idioti a dire sempre le stesse cose?basta che criticate microsoft vi sentite dei grandi!poi il 99,9% di voi usa il sistema operativo microsoft...mhaaa :wall:
Sono felice di essere lo 0,1% e ti ringrazio, alla mia veneranda età riesce cmq a distinguermi! Peccato che mercoledì dovrò passare il mio giorno di riposo a ripristinare un AMD 64 di 6 mesi di un mio collega medico che se prova ad aprire qualunque cosa che abbia a che fare con IE si ritrova con il browser che gli apre centinaia di pagine in un lampo, fino a che si blocca tutto e puff! Io questi problemi li ho provati 8 anni fa, poi non mi hanno mai più fregato. E spero proprio che quando andrò a tentare di salvare qualcosa (sai c'è tanta gente che il PC lo usa anche per lavorare, per salvarci studi e ricerche) o dovrò formattare, non mi parta il disco (ne ho già buttati parecchi x queste porcherie) o magari la scheda madre (visto 3 gg. prima di Natale su un notebook a cui era scaduta la garanzia da pochi giorni!). La maggior parte degli utenti Windows se lo ritrova sul gozzo perché il PC così ti viene venduto, così te lo ritrovi al lavoro, altro che libero mercato! Grafica e gadgets vari possono essere accattivanti e facilitare l'uso, ma se sotto ci sono problemi grossi di sicurezza e porte aperte possono essere guai grossi! Di queste cose me ne occupo a tempo (molto poco) perso dall'autunno 1993 e qualcosa ho imparato in questi anni. Giudicare è facile, il difficile è fare.
Daniele :devil:

UG0_BOSS
26-03-2007, 19.25.31
Mah.. io vedo tanti utenti alzare barriere esagerate per la protezione del proprio pc, installare decine di antivirus (che poi logicamente vanno in conflitto), condannare il proprio sistema operativo...

Io mi chiedo: è proprio necessario?
Sui miei pc ho usato ed uso sia i sistemi operativi microsoft che GNU/linux e non ho mai riscontrato problemi. A parte qualche piccolo virus qualche anno fa (a causa dei miei "errori da utonto :D") non ho mai avuto preoccupazioni. Da diversi mesi neanche su windows XP utilizzo antivirus o altri accorgimenti.

Risultato? L'aultima volta che ho formattato la partizione windows è stato uno o due anni fa per via di problemi hardware, e tutt'ora è piuttosto veloce ed efficiente.

Capisco foste proprietari di server in una azienda, ma a casa nostra c'è proprio bisogno di tanta sicurezza? Basta qualche backup dei documenti importanti ;)

gsmet
26-03-2007, 19.53.54
Capisco foste proprietari di server in una azienda, ma a casa nostra c'è proprio bisogno di tanta sicurezza? Basta qualche backup dei documenti importanti ;)

Ugo, ma i problemi di sicurezza da un lato possono riguardare la perdita di documenti o il rallentamento della macchina e questi problemi sono quelli visibili alla fine, dall'altro la creazioni di reti di pc zombie... pc che funzionano egregiamente fino a quando non vengono tutti coordinate per fare qualche danno ingente a qualche organizzazione...

Cmq è vero... a questo punto tutti questi utenti che usano Linux ma non riescono a mantenere pulito un sistema Windows, evidentemente non sono altri che Utonti XP (eXPerienced... perchè hanno usato linux).

Mentre chi riesce a mantere pulito senza grossi accorgimenti un sistema Windows, e poco fatica a usare altri OS quelli sono i veri utenti e i veri "informatici"...

Perchè se Windows sarà complicato da mantenere pulito solo per quell'utenza che noi definiamo UTONTI... non certo per degli esperti ;)

danigidi
27-03-2007, 12.08.33
io rompo poco le scatole su questo forum, se non x problemi legati alla sicurezza di Winzozz, fuori di casa e dell'Ospedale mi occupo solo di questo e di disastri in giro ne vedo almeno una decina l'anno da 10 anni. Il signore che si è ritrovato con la scheda madre del portatile fottuta, lo usava per lavorare sulle aste di fiori in Olanda e così era riuscito a riportare a galla un'azienda floricola che dà lavoro a 12 persone, che rischiava di chiudere con le sciagurate leggi di questo paese. E la porcheria che gli ha fatto quasi 600 € di danni era sul desktop del PC del figlio (15 anni) in uno stupidissimo gioco scaricato chissà da dove e che si è infilato nel portatile tramite il Wifi del router! 100 € li ha spesi solo x recuperare i dati! Il mio collega medico che domani mi avrà ospite e che se la caverà con una cena, sul PC ci tiene le foto che scatta in giro e le statistiche e gli studi di 10 anni di Pronto Soccorso e 2 anni di Fisiatria. Un altro collega medico su PC a cui hanno bruciato il BIOS ci teneva le presentazioni di 10 anni di congressi di Allergologia e Pneumologia. In comune avevano prodotti Norton, pagati profumatamente, sicuri di essersi messi al riparo da sorprese. Siete sicuri che sono così "UTONTI?". Quanto a me sul notebook, adesso ZoneAlarm Pro (l'unico firewall x Winzozz che vale i soldi spesi) mi segnala "bloccati 8514 tentativi di accesso, antispyware 17 intrusi rimossi, l'ho aggiornato da pochi gg! Windows lo uso solo perché devo usare gli stessi documenti anche in ASL e al di fuori di questo, a 60 anni posso permettermi di fare l'UTONTO con Linux (e lo faccio dal 1998, prima distro usata RedHat 5.2) e lì di questi problemi non ne ho mai avuto UNO! 20 gg fa l'aggiornamento di Acrobat Reader mi ha bloccato XP e non riuscivo più a riavviare. Con il cd rescue di TRUE IMAGE e il backup incrementale che ho imparato in questo forum e un disco USB ho ripristinato tutto in meno di 20 min'! Con Linux se qualcosa va storto mi bastano pochi comandi da console e il problema è risolto! E fra pochi gg. Ubuntu mi si aggiornerà alla vers. 7.04, "a gratis", altro che gli upgrade di Vista! Se riesco a vedere la pensione sai Windows dove lo faccio filare!
Daniele :devil:

gsmet
27-03-2007, 13.10.05
Siete sicuri che sono così "UTONTI?"
Non per offendere... ma si sono sicuro, altrimenti tu non servivi a rimettere apposto le cose.

Io in 15 anni che uso pc non ho mai e poi mai visto il mio BIOS bruciato, neppure quando ero alle prime armi e in quei periodi si che giravano I VIRUS, non le cavolate che girano ora.

ZoneAlarm Pro (l'unico firewall x Winzozz che vale i soldi spesi) mi segnala "bloccati 8514 tentativi di accesso, antispyware 17 intrusi rimossi, l'ho aggiornato da pochi gg!
Mai apprezato ZoneAlarm... poco configurabile e troppe notifiche false. Metti ZoneAlarm e sembra che il mondo intero ti stia facendo dei portscan.

Per quel periodo che mi ero convinto a usare un firewall ho usato Agnitum Outpost Pro... direi semplicemente: perfetto.

Windows lo uso solo perché devo usare gli stessi documenti anche in ASL e al di fuori di questo, a 60 anni posso permettermi di fare l'UTONTO con Linux (e lo faccio dal 1998, prima distro usata RedHat 5.2) e lì di questi problemi non ne ho mai avuto UNO! 20 gg fa l'aggiornamento di Acrobat Reader mi ha bloccato XP e non riuscivo più a riavviare. Con il cd rescue di TRUE IMAGE e il backup incrementale che ho imparato in questo forum e un disco USB ho ripristinato tutto in meno di 20 min'!
Mai avuto problemi del genere. A lavoro usando Windows, io uso Windows... compatibilità documenti 100%. Acrobat Reader non ha mai bloccato niente e anche se lo avesse fatto ho attivato dei sistemi di protezione per cui è impossibile che il mio pc non riparta in meno di 5 minuti.

Ho un server windows 2003, scarsamente configurato che sta girando ininterrottamente da ehm... quasi 2 anni, l'antivirus non lo ha mai toccato e il sistema è completamente autogestito, senza monitor e tastiera... mai avuto nessun problema ne di intriusioni ne di virus. Gira su un vetusto pentium 3. Hardware pagato 60 euro (40 HD grosso, 20 il resto).


Con Linux se qualcosa va storto mi bastano pochi comandi da console e il problema è risolto!
Dico la stessa cosa per Windows... console di ripristino 2 comandi ed è fatta. Basta saperlo configurare... mica chissà che.

E fra pochi gg. Ubuntu mi si aggiornerà alla vers. 7.04, "a gratis", altro che gli upgrade di Vista!
E su questo non c'è ma che tenga.


Per concludere: ribadisco ancora una volta la mia idea che in realtà non è l'OS buono o cattivo, ma è l'utente, la sua base di esperienza e esperienze a renderlo tale. Se una persona si specializza in Linux più che Windows naturale che vedrà il secondo come ostico e difficile... lo stesso il contrario.

Da parte mia, Linux lo utilizzo sporadicamente: scarso supporto periferiche, scarso supporto di alcuni standard tecnologici che gradirei usare, tecnologie vecchie e acerbe, spesso mal implementate... parco software vasto ma contemporaneamente frivolo, dove su mille software 5 se ne salvano il resto è da buttare. Il tipico OS da Server per quanto mi riguarda ed è quello il ruolo che gli relego solitamente...

Per assurdo, tirando in ballo una cavolata tanto per dirne una, il mitico Beryl, Compiz e server XGL o X.org con AIXGL... vogliamo paragonare quella rafazzonatura alla molto più perfetta interfaccia accelerata di Mac OS X? O all'interfaccia di Vista, leggermente meno perfetta? Io non mi permetterei mai... perchè sinceramente Beryl è tanto TANTO fumo.

Linux a mio parere ha molte potenzialità, tutte mal sfruttate per quanto riguarda l'utente finale... ha molta strada da fare... e continua a perdere terreno rimanendo attaccato a tecnologie fallimentari (vedi il kernel tanto per citarne una, e chi non vede il fallimento nel kernel di Linux a livello home, forse non ha capito bene cosa vuol dire utente casalingo).

Oddio sono andato OT... -_- vabbè lascio li l'ultima parte di testo, anche se ero tentato di cancellarla visto che non centra niente con la sicurezza... amen... ormai l'ho scritta... eppoi una litigata Windows VS Linux non fa mai male.

miguel
27-03-2007, 15.10.45
Perchè se Windows sarà complicato da mantenere pulito solo per quell'utenza che noi definiamo UTONTI... non certo per degli esperti

Bravo, peccato che windows punti molto sugli utonti per la sua diffusione commerciale, dato che tutti i pc che compri hanno windows installato. Se non ricordo male insegnano che quando un programma con target commerciale ampio se e' facile da configurare solo dagli "esperti" e' sostanzialmente un programma fatto male.
Se il 90% tuoi utenti sono UTONTI crealo UTONTI-compliant, allora avrai fatto un bel prodotto.

Poi non venire a dire che linux lo mantengono gli "utonti di xp", visto che io, che ho usato solo win fino a un mese fa, e posso definirmi 'esperto di win' (non so come tu possa associare questa cosa al termine 'informatico', visto che non c'entra niente, conosco molti ingegneri informatici che con win sanno accendere solo eclipse, e su altri sistemi operativi solo ON/OFF) le prime volte che sono stato sotto linux ho trovato difficile anche convertire un file audio...ma per quanto riguarda la sicurezza (o cose tipo la frammentazione, perche' devo farla io quando filesystems piu' avanzati la gestiscono da sola?) e' che linux si mantiene pulito da solo, per quanto mi riguarda, e sinceramente e' quello che vorrei da un sistema operativo: che mi aiutasse a svolgere il mio lavoro e che non ci fosse bisogno di overhead per mantenerlo anche sicuro.

gsmet
27-03-2007, 18.42.08
Bravo, peccato che windows punti molto sugli utonti per la sua diffusione commerciale, dato che tutti i pc che compri hanno windows installato. Se non ricordo male insegnano che quando un programma con target commerciale ampio se e' facile da configurare solo dagli "esperti" e' sostanzialmente un programma fatto male.
Se il 90% tuoi utenti sono UTONTI crealo UTONTI-compliant, allora avrai fatto un bel prodotto..
Ottima osservazione... questo esclude Linux da qualsiasi destinazione UTONTO oriented, quindi lo esclude dal mercato desktop. E questo perchè se Windows che è quanto di più utonto-oriented ce nel mercato secondo te non è utonto compliant, Linux non è pure Ameba-Compliant.

Poi non venire a dire che linux lo mantengono gli "utonti di xp",

Non ho detto questo, figuriamoci. Linux è mantenuto da gente esperta che sa cosa sta facendo, anche se non ha delle linee guida eccezionali o idee rivoluzionarie sotto. Poi dipende cosa intendi per "mantengono".

Io avevo detto che molti "utonti XP", intendendo molti utonti intraprendenti e con un po' di esperienza, passano a Linux, fanno quattro monate in croce, si sentono degli hacker e poi vengono a sputtanare Windows perchè nella loro ignoranza, mo si sentono hacker... era l'os che non li capiva non loro che non sapeavano e non sanno attualmente una mazza. Era l'OS che cliccava si senza leggere, era l'OS il cui messaggio "Attento se fai questo ti fai male" era troppo poco chiaro...

visto che io, che ho usato solo win fino a un mese fa, e posso definirmi 'esperto di win' (non so come tu possa associare questa cosa al termine 'informatico', visto che non c'entra niente, conosco molti ingegneri informatici che con win sanno accendere solo eclipse, e su altri sistemi operativi solo ON/OFF)
Non associo minimamente un esperto Windows ad un esperto informatico, anche se per informatico potremo dire chiunque abbia a che fare con l'informatica. Oltretutto avevo messo fra virgolette proprio per specificare che non stavo usando il significato più generale della parola.

le prime volte che sono stato sotto linux ho trovato difficile anche convertire un file audio...ma per quanto riguarda la sicurezza (o cose tipo la frammentazione, perche' devo farla io quando filesystems piu' avanzati la gestiscono da sola?) e' che linux si mantiene pulito da solo, per quanto mi riguarda, e sinceramente e' quello che vorrei da un sistema operativo: che mi aiutasse a svolgere il mio lavoro e che non ci fosse bisogno di overhead per mantenerlo anche sicuro.
Qui non discuto... NTFS e i Filesystem di Linux usano due approcci simili, ma in se diversi. Dipende solo dall'utente quale va veramente bene e quale no. Sta di fatto che la frammentazione diventa un problema quando il tuo disco è quasi pieno... e sta di fatto che in quella situazione anche Linux soffre di tale problema... non ne è esnete.

Per la questione di farla o non farla... da soli o fatta dall'os non penso sia un problema configurare Windows perchè si arrangi no?

Per il resto sotto certi aspetti trovo molto più propositivo Windows che Linux... anche se effettivamente ormai sono li. Ma io nn posso considerarmi perchè ho sempre usato facilmente qualsiasi amenicolo informatico, dovrei sentire mio fratello per avere un feedback quasi sincero...

UG0_BOSS
28-03-2007, 22.43.14
Scusate se prolungo l'ot... :D
la porcheria che gli ha fatto quasi 600 € di danni era sul desktop del PC del figlio (15 anni) in uno stupidissimo gioco scaricato chissà da dove
Eseguire programmi provenienti da fonti non affidabili è uno dei comportamenti più evidenti dell'utonto.
(A parte che non ho mai visto nessun virus fottere schede madri)

100 € li ha spesi solo x recuperare i dati!
Pensa che io giusto qualche settimana fa ho recuperato tutti i file (eccetto qualcheduno di importanza inferiore allo zero) da una partizione da 3GB formattata per sbaglio. Utilizzando un programmino da poche centinaia di byte (segnalato proprio su questo forum ;) )

sul PC ci tiene le foto che scatta in giro e le statistiche e gli studi di 10 anni di Pronto Soccorso e 2 anni di Fisiatria. Un altro collega medico su PC a cui hanno bruciato il BIOS ci teneva le presentazioni di 10 anni di congressi di Allergologia e Pneumologia. In comune avevano prodotti Norton, pagati profumatamente, sicuri di essersi messi al riparo da sorprese. Siete sicuri che sono così "UTONTI?".
Si, direi che sono abbastanza sicuro. Perchè io potrei permettermi di non fare backup, se venisse in casa uno con l'accendino a bruciarmi il BIOS il massimo danno sarebbe perdere le impostazioni dei programmi.
Gli esempi da te citati tengono sul pc informazioni delicate e direi che come minimo bisognerebbe avere backup doppi.
Utente che contiene dieci anni di lavoro sul pc e non fa il backup perchè "ha il norton" = utonto.

danigidi
30-03-2007, 11.50.33
"mai dire mai!": se tu non hai mai visto una scheda madre danneggiata in maniera irreparabile nel funzionamento da un programma creato per creare danni (questo in fondo è un virus) io ho qui davanti a me, fuori sul terrazzo un PC AMD 1800+ (fungeva da server in una Agenzia Immobiliare a Mentone) con la scheda madre che non legge più i dischi sulla porta IDE (legge DVD, Masterizzatore), un disco era gravemente danneggiato da un W32 e ripristinare il BIOS non è servito a niente!, quindi è fottuta (= fuori uso). E poichè non si trova più quel modello in commercio vanno sostituiti processore e RAM (= cambiato il PC). Al notebook citato era stato distrutto il BIOS (non faceva neppure più bip!) e danneggiato il disco e poiché la porta IDE dei portatili è molto più piccola dello standard, il recupero dati è stato eseguito dalla ACER (= 100 €) e la scheda madre è stata poi sostituita insieme al disco (quasi 500 € e sono stati molto generosi). Il terzo PC era un "vecchio" Pentium 800, il BIOS emetteva solo più suoni scomposti, non c'era la convenienza a metterci le mani dentro, gli ho solo recuperato i dati e fatto fare un preventivo x un nuovo PC. E l'altro ieri il mio collega se l'è cavata con una cena! Questo da Agosto a oggi. Potrei citarti un'altra decina di casi negli ultimi 3 anni. Un ragazzino di 15 anni pensa ai giochini e a fare il furbetto e semmai certe cose dovrebbero insegnargliele, magari a scuola, ma li l'ignoranza in campo informatico è un abisso. E pensa usano solo Windows! Quanto agli utonti ricorda che tanta gente riesce solo a pensare a lavorare e per il resto si affida ad altri (venditori, "esperti", ecc.) anche perché vivere è un duro lavoro, x chi ha professione, carriera, famiglia, ecc. Giudicare gli altri non costa nulla ma non porta a nulla. Ci ho messo 60 anni per impararlo. E credimi certe porcherie, molto molto molto probabilmente usate x fare mucchi di soldi da parte di ALCUNI (cui prodest!), "bruciano" molto più del fuoco. E le probabilità di picchiarci con le corna dentro oggi sono molto più elevate di quanto pensi tu e altri aspiranti guru. Gli antichi dicevano "si vis pacem para bellum", quindi mai abbassare la guardia su queste cose o ci si incazza e si mette mano al portafogli. O fa come me usa LINUX dove c'è pericolo!
Daniele :devil:

UG0_BOSS
30-03-2007, 22.55.51
(...cut...)
Questo da Agosto a oggi.

In soli sei mesi? Accipicchia... io di virus studiati talmente bene da causare danni talmente gravi addirittura a livello hardware non ne avevo mai visti ultimamente: pensavo che con le varie tecniche di protezione adottate dai nuovi sistemi operativi fossero cose impensabili da fare...

Un ragazzino di 15 anni pensa ai giochini e a fare il furbetto e semmai certe cose dovrebbero insegnargliele, magari a scuola, ma li l'ignoranza in campo informatico è un abisso. E pensa usano solo Windows!
Dipende: ci sono vari tipi di ragazzini di 15 anni. Ci sono quelli a cui interessa l'informatica (eccomi!) e come tutte le altre scienze amano scoprirla, studiarla, fare esperimenti.
Ci sono i ragazzi di 15 anni che ignorano altamente quegli scatoloni neri che stanno sulla scrivania, gli bastano per fare un giro su internet, a loro importerà qualcos'altro.
E poi ci sono quelli che mi fanno ridere, ovvero la maggioranza, che davanti ad un pc iniziano a fare gli splendidi e a sventolare i consigli dell'amico hacker, come le scorciatoie da tastiera o il metodo per fregare "akkaunt messenger".
Alle ultime due tipologie le lezioni di informatica non fanno un baffo perchè a loro non importa nulla di come funzioni il "piccì", basta giocarci o "fare le cose da acher".
P.S.: il sistema operativo utilizzato c'entra poco con le conoscenze informatiche dell'utente.

Quanto agli utonti ricorda che tanta gente riesce solo a pensare a lavorare e per il resto si affida ad altri (venditori, "esperti", ecc.) anche perché vivere è un duro lavoro, x chi ha professione, carriera, famiglia, ecc. Giudicare gli altri non costa nulla ma non porta a nulla.
Non volevo affatto criticare le persone che non sanno utilizzare un pc mantenendolo pulito e sicuro. Dico solo che una persona capace non ha bisogno di troppe precauzioni.
Se poi uno è consapevole di rischiare di perdere dati per via della sua poca esperienza, sarà un suo problema informarsi su come tenere al sicuro i propri dati.

E credimi certe porcherie, molto molto molto probabilmente usate x fare mucchi di soldi da parte di ALCUNI (cui prodest!), "bruciano" molto più del fuoco. E le probabilità di picchiarci con le corna dentro oggi sono molto più elevate di quanto pensi tu e altri aspiranti guru. Gli antichi dicevano "si vis pacem para bellum", quindi mai abbassare la guardia su queste cose o ci si incazza e si mette mano al portafogli.
Sarà la differenza d'età ma proprio non capisco dove vuoi andare a parare :inn:
io non parlo il suo latinorum!

O fa come me usa LINUX dove c'è pericolo!
Secondo te da dove ti sto scrivendo? :)
...seppur non veda alcun pericolo...

real7
30-03-2007, 23.33.39
x UGO BOSS
ottime risposte (Y)
sono pienamente d'accordo