PDA

Visualizza versione completa : articoletto scorretto de La Stampa su Vista


[spike]
12-02-2007, 07.00.22
Già da qualche giorno avevo letto questo articolo su "LaStampa" di questo Valerio Mariani ed avevo lasciato correre.
Leggendo oggi i commenti invece ho deciso che non lascio correre per nulla. Se questo è il modo di fare informazione, beh penso che bisogna allora fare molta attenzione a ciò che si legge sui quotidiani.

Posso capire l'argomentare sui difetti di Microsoft, piuttosto che Linux, piuttosto che Apple, ma per l'appunto questi articoli sono redatti in grandissima parte da persone che hanno si le loro opinioni, ma che sono competenti per poterle esprimere informaticamente parlando.

La scorrettezza di quest'articolo deriva dal fatto che oltre che essere vago dal punto di vista tecnico, insinua sottilmente l'idea che chi compra un pc (desktop o notebook che sia) incorrerà in grandissimi disagi dovuti ad eccessi di controlli di sicurezza (e da quando in qua ci si lamenta che ci son troppe precauzioni per evitare il contagio di virus informatici su windows???), incompatibilità software diffuse, incompatibilità hardware gravi, il tutto visto da un soggettissimo punto di vista, concentrandosi su una falsissima incompatibilità di cms, licenziati da gnu (fate vobis).

Ho postato un commento due giorni fa, il primo a farlo, oggi vado a vedere e improvvisamente compaiono 43 commenti quando a tutto ieri non c'era ancora nemmeno il mio.

Non voglio fare l'avvocato di Windows perchè non ne ha bisogno, ma certo avessi scoperto una cosa simile su altri ambiti e altri argomenti l'avrei segnalato con la stessa decisione.

Comunque sia, leggete sto articolo (e i commenti) e fatevi una opinione voi stessi. L'articolo ha un link in prima pagina su lastampa.it

fonte (http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecnologia/gtecnologia.asp?ID_blog=87&ID_articolo=44&ID_sezione=158&sezione=Desktop)

einemass
12-02-2007, 09.32.38
bah... un pò di parte e un pò da "gnurant" :D ma mica ha tutti i torti...

RNicoletto
12-02-2007, 11.17.42
Sinceramente non trovo l'articolo "scorretto". :o

Intendiamoci: qui non si tratta di un articolo redatto da un esperto informatico sulle caratterische tecnologiche ed applicative di Vista. Più semplicemente si tratta di un articolo scritto da qualcuno che usa il PC per lavorare, non è un tecnico ma neppure un ignorante completo. Per me rappresenta una grossa fetta di mercato e sottolinea perfettamente molti degli aspetti che la stragrande maggioranza delle recensioni di Vista ignora.

Sbavi
12-02-2007, 11.30.33
']insinua sottilmente l'idea che chi compra un pc (desktop o notebook che sia) incorrerà in grandissimi disagi dovuti ad eccessi di controlli di sicurezza

Verissimo! Purtroppo non ho ancora trovato il tempo di cercare il modo di disabilitare queste notifiche. Figurarsi che non è nemmeno possibile scrivere dentro la cartella "Programmi"!

Per quanto mi riguarda (ma è soggettivo) il miglior strumento di sicurezza di un PC è l'utente.

harman
12-02-2007, 12.08.03
E' intollerabile il tono usato dal giornalista: Vista non ha alcun problema e se LUI incontra delle difficoltà è SOLO PERCHE' LUI non lo sa utilizzare ;)

[spike]
12-02-2007, 13.23.56
Beh

1) che versione di vista è? home premium? ultimate e a quanti bit? non si sa...
2) il pc comprato di che marca è? che specifiche ha?
3) che firefox non si installa sul Vista è falserrimo...
4) l'UAC può essere disattivato (se proprio da fastidio);
5) il modem adsl USb non gli funziona. Quale? Che modello? Di che anno? (e manca il driver della casa madre infatti);
6) Le impostazioni di sicurezza di IE7 sono personalizzabili e morta li;

Ma, cosa più importante, non tutti i Cms dei siti per cui collaboro funzionano. Il che comporta notevoli problemi. Ho scaricato tutti gli aggiornamenti possibili e ho provato anche a disattivare le protezioni Internet della suite di sicurezza preinstallata (Symantec) senza ottenere nessun risultato. Inoltre, impossibile risolvere il problema con l'aiuto in linea o facendo le ricerche giuste tra newsgroup e siti specializzati.

Tutte fandonie, basta ricercare un po in rete e ci si accorge che IE7 non ha alcun problema noto con i cms.

Ho cercato notizie ed altri articoli del soggetto. E' uno che scrive di High Tech. Ma allora a sti punti c'è la malafede.
Ecco cosa irrita di questo articolo! (i commenti poi sono ridicoli: ma gli utenti mac non hanno altro da fare fare propaganda per apple?)

RNicoletto
12-02-2007, 23.05.04
1) che versione di vista è? home premium? ultimate e a quanti bit? non si sa...
Cosa c'entra?? Non mi sembra che i driver ed IE7 funzionino in maniera diversa a seconda della versione di Vista che si usa.

2) il pc comprato di che marca è? che specifiche ha?
Cosa cambia che sia un Acer o un HP?? Il fatto che sia un PC nuovo con abbinato il Sistema Operativo Vista dovrebbe essere una garanzia sufficiente.

3) che firefox non si installa sul Vista è falserrimo...
Beh, se lo sai per certo puoi rispondere qui (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?t=117210). ;)

4) l'UAC può essere disattivato (se proprio da fastidio);
Probabilmente lui non sa neppure cosa sia l'UAC.

5) il modem adsl USb non gli funziona. Quale? Che modello? Di che anno? (e manca il driver della casa madre infatti);
Vedi punto 2.

6) Le impostazioni di sicurezza di IE7 sono personalizzabili e morta li;
SI, ma uno deve sapere cosa cambiare e come.

Ma, cosa più importante, non tutti i Cms dei siti per cui collaboro funzionano. Il che comporta notevoli problemi. Ho scaricato tutti gli aggiornamenti possibili e ho provato anche a disattivare le protezioni Internet della suite di sicurezza preinstallata (Symantec) senza ottenere nessun risultato. Inoltre, impossibile risolvere il problema con l'aiuto in linea o facendo le ricerche giuste tra newsgroup e siti specializzati.

Tutte fandonie, basta ricercare un po in rete e ci si accorge che IE7 non ha alcun problema noto con i cms.
Su questo posso darti una risposta io per esperienza personale. Diversi CMS sfruttano delle tecnologie proprietarie Microsoft per gestire i contenuti. Alcuni, i peggiori :grrr:, sfruttano ancora la JVM di Microsoft metre altri fanno uso abbondante di ActiveX. Il fatto è che con IE7 su Vista queste tecnologie sono ampiamente ridimensionate e se i produttori di CMS non li aggiornano non c'è nulla da fare. In questo caso però la colpa non è di Vista ma di chi scrive CMS col c#lo. :x:

Ecco cosa irrita di questo articolo! (i commenti poi sono ridicoli: ma gli utenti mac non hanno altro da fare fare propaganda per apple?)
Sui commenti ti do ragione, davvero banali ed inutili.