PDA

Visualizza versione completa : Terminal Server con W2003


maggino
22-01-2007, 08.32.05
Ho un problema con Windows 2003 Standard. La connessione da remoto funziona correttamente, non so però come si crea (da quanto ho capito) un server per la gestione delle licenze. Ho dei costi aggiuntivi (il pc che si connette in remoto è uno solo + 2 client collegati normalmente via cavo)?
Mi potete essere d'aiuto? grazie
:wall:

n0b0dy
22-01-2007, 14.17.41
Allora, se da remoto, ti devi collegare solo da 1 postazione e con diritti di Amministratore, non ti serve un Server di Licenze TS.

Se invece devi collegare più postazioni, o gli utenti rmoti non devono accedere in modalità amministrativa devi attivare il server di Licenze TS. Per installare la parte di Licensing TS lo fai da "installazione/applicazioni" "componenti aggiuntivi di windows".

Poi devi acquistare delle licenze TS client.

maggino
22-01-2007, 14.26.59
grazie 1000 x l'aiuto chiarissimo, l'unica cosa che non ho capito esattamente...
devo creare un utente e devo attribuirgli i diritti di Amministratore e Utente Terminal?
grazie

n0b0dy
22-01-2007, 17.11.59
L'account Administrator ha già le autorizzazioni di logon tramite Terminal Server.

La domanda che ti devi fare è questa: possono i miei utenti/utente remoto accedere al server come utente amministrativo? Se la risposta è sì allora non c'è problema, usa pure l'Administrator, se la risposta è no, allora non hai alternative all'acquisto delle licenze TS client ed abilitare il servizio di Licensing TS.

Ciao ;)

maggino
22-01-2007, 19.49.56
Scusa se rompo ancora... se non ho capito male.
Io ho creato un utente che si chiama "Sede_remota" e devo dare
gli attributi di Administrator e basta, giusto?
Vorrei evitare che quando questo utente "Sede_remota" si connetta
debba scrivere il nome "Administrator" e digitare la password relativa
all'administrator.
In questo caso l'utente "Sede_remota" si connette senza problemi e
non ho bisogno di configurazioni sul server ne tanto meno di licenze
aggiuntive. Giusto?
Grazie ancora