PDA

Visualizza versione completa : [SUSE] Differenza comandi shutdown, init, reboot, ctrl+alt+canc


gutguy
12-09-2006, 13.54.34
Ciao,
Per effettuare il riavvio di una macchina linux ho sempre lanciato il comando shutdown -r now ma mi Ŕ stato consigliato di usare il comando reboot in quanto quest'ultimo a differenza del primo riesci a riavviare la macchina nache in caso di errori (per es. se durante lo spegnimento l'os non riesci a smontare un mount point). Volevo il Vs parere a riguardo e capire effettivamente quali sono le differenze, considrando anche che esiste ctrl+alt+canc utile se non si dispone della pass di root.
Grazie a chi risponderÓ.

Ghandalf
13-09-2006, 09.00.14
Init sta alla base di tutto..;)

Shutdown chiama in causa init per indicargli il runlevel su cui switchare lo 0 od il 6. In ogni caso interroga ogni processo e comunica che il sistema sta per spegnersi o riavviarsi. In maniera delicata aspetta che i processi terminino.

Reboot chiama in causa shutdown ma col parametro -f forza il riavvio della macchina senza porsi troppi problemi.

ctrl+alt+canc Ŕ un'hotkey che trova un suo equivalente anche sui sistemi MS.

;)

gutguy
14-09-2006, 12.42.46
Grazie per la risposta.
Quindi, se volessi spegnere una macchina linux init Ŕ il comando migliore secondo te?

Ghandalf
14-09-2006, 19.56.02
beh no (al massimo telinit), utilizzerei shutdown o halt..;)