PDA

Visualizza versione completa : Microsoft fonda CodePlex


Gervy
01-07-2006, 01.20.50
<p align="center"> <img border="0" src="http://www.codeplex.com/App_Themes/CodeStudio/images/banner_toplogo.jpg" /></p><p align="justify"><font size="4"><strong><br />
</strong></font><strong><br />
</strong>CodePlex è un portale per sviluppatori open source creato da Microsoft , una sorta di Sourceforge nato per promuovere la tecnologia di software engineering nella comunità di sviluppatori. Il sito per ora ospita 30 progetti.<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<strong><font size="2" color="#0033cc"><img src="http://www.wintricks.it/wtstaff/loghi/in.gif" /></font></strong> <a href="http://www.codeplex.com/">CodePlex</a></p><br><br><br><br>

bellatrix
01-07-2006, 08.09.28
OPEN SOURCE?? Microsoft va in Open Source???
Che l'abbandono di Gates stia rivoluzionando le cose sul serio?

knymed
01-07-2006, 09.47.10
veramente microsoft ha progetti open da almeno 1 anno e mezzo, i stessi formati del nuovo office sono open

secondo le ultime analisi il futuro sarà un'ibridazione open/closed

Teodosio
01-07-2006, 11.17.56
I formati del nuovo Office saranno veramente aperti? Allora il 2007 sarà l'ultima versione. Senza più lo spauracchio della compatibilità i consumatori passeranno a prodotti (molto) più economici.
Se mi indichi gentilmente una fonte me la vado a consultare subito!

gsmet
01-07-2006, 11.26.29
I formati del nuovo Office saranno veramente aperti? Allora il 2007 sarà l'ultima versione. Senza più lo spauracchio della compatibilità i consumatori passeranno a prodotti (molto) più economici.
Se mi indichi gentilmente una fonte me la vado a consultare subito!

Spiacente contraddirti, ma TU utente finale passerai qualcosa di più economico.

Devo ancora vedere un prodotto che possa competere con Office in ambito aziendale professionale. OpenOffice va bene per quegli impiegatucci bacucchi che abbiamo in italia o va bene a casa (cmq io continuo a preferire Office, c'è poco da fare, è superiore in tutto, ma proprio in tutto).

Cmq i formati OPEN, nel senso che le specifiche saranno pubbliche, ma come PDF per Adobe, saranno ovviamente dominati da MS.

Macao
01-07-2006, 11.35.42
.....OpenOffice va bene per quegli impiegatucci bacucchi che abbiamo in italia......

boooni che vi tengo d'occhio

gsmet
01-07-2006, 11.49.01
boooni che vi tengo d'occhio
We, mica stavo iniziando un flame... ho detto solo le cose come stanno. :P

EDIT: mi sono anche scordato di precisare che c'è anche chi sceglie OpenOffice perchè non sente il bisogno di Office. In questo caso non critico la persona perchè è una scelta di campo legittima. In ambito aziendale però ho visto più volte scegliere un prodotto perchè semplicemente l'impiegato non poteva o meglio non voleva "compredere" l'altro, per poi cmq lamentarsi delle scarse funzionalità...

knymed
01-07-2006, 14.01.15
tenete anche contro che Microsoft Office è lo standard "de facto".

chi volesse usare in una azienda OpenOffice divrebbe fare un piccolo corso di aggiornamento a tutti, senza contare che molte persone che usano office al lavoro non lo hanno imparato a scuola ma nei corsi che fanno le aziende ai nuovi assunti e magari non hanno mai toccato un pc in vita loro

Nanri
01-07-2006, 14.39.43
OpenOffice è paragonabile a Office 95. Deve fare ancora moltissima strada per arrivare ai livelli di Office. Però per è soddisfacente le necessità del 90% degli utenti ora "costretti" a Office dal protocollo proprietario.

Downloader
01-07-2006, 14.55.13
OpenOffice è paragonabile a Office 95. Deve fare ancora moltissima strada per arrivare ai livelli di Office. Però per è soddisfacente le necessità del 90% degli utenti ora "costretti" a Office dal protocollo proprietario.

Come fai a dire una cosa del genere?

gsmet
01-07-2006, 15.07.02
Come fai a dire una cosa del genere?
Non è che ci voglia un genio! Basta aver usato entrambi i prodotti con COGNIZIONE DI CAUSA.

OpenOffice lo vede col binocolo Office, e quando lo vede... gli sta facendo le linguacce.

*melodia di max gazzè* con i soldi si può fare... le linguacce... ai concorrenti... sempre...

Macao
01-07-2006, 16.43.54
è certo che Oo nn è paragonabile a office, ma quì leggo commenti che sembrano più che altro retorica da bar...

provo le varie versione di Oo dalla 1.0, e devo dire che sebbene con la 2 sia diventato sicuramnte più pesante, ne ha guadagnato in stabilità e compatibilità (almeno per word ed excel, forse meno per ppt, glialtri nn li uso quindi n nposso dire nulla)...e chi mi viene a dire che....bhe forse nn ha mai usato la funzione esporta in pdf

per chi mi viene a dire che "dovrebbe fare un piccolo corso di aggiornamento", bhe, forse è chi li ha preparati la prima volta che nn ha fatto bene il suo lavoro (e qui le aziende dovrebbero puntare i piedi, fare un corso di informatica, dovrebbe preparare l'utente ad affrontare le situazioni più comuni, non ad usare due programmi in croce, sopratutto per i costi eccessivi di questi corsi rispetto alla effettiva preparazione che danno) ...e come dire che se prendo un'auto nuova e il comando per l'aria condizionata è in basso a dx, invece che in allto a sx, nn riuscirò a farla funzionare...(e cmq nelle aziende italiane si spende davvero poco per "l'abc del pc", equel poco e speso male)...

detto ciò, vediamo i formati open....ora negli anni, Oo ha dovuto addattarsi al formato W,Ex, Ppt ecc, e di certo senza una mano da parte di MS...ma se il formato open fosse uno e interportabile ???? nn accadrà...tanto che MS sta tentando di imporre i propri formati open (senza tanto successo per ora, ma...)...forse è vero che in una grande azienda è più adatto office per i vari strumenti che implementa, ma nelle scuole? home user? piccole-medie aziende ????????????????????????
un unico formato spingerebbe l'utente a cercare il soft che effettivamente risponde alle sue esigenze, magari con un buon risparmio....

faccio un esempio, dove lavoravo prima, sono riuscito a convincere il titolare, che poteva risparmiare i 400 € usando Oo visto che l'avrebbe usato solo per la creazione di semplici fogli exel con gli orari e i turni di lavoro...ora, l'aquisto del pc è stato fortemete voluto dal suo commercialista, in quanto le buste paga le manda via email in formato pdf, e lui se le stampa...alla fine dei giochi si è "procurato un office 2000" in quanto il commercialista aveva dei problemi a "gestire" i dati che gli inviavano per email fatti con Calc...ti pago fior di quanttrini per un servizio che mi offri, e devo pure spendere 400 € per essere compatibile con il servizio che mi offri ?????

un pò di informazione in più, e la scelta del software giusto per l'ambiente giusto

Macao
01-07-2006, 16.50.44
con i soldi si può fare... le linguacce... ai concorrenti... sempre...


nulla di più vero, come è vero, che spesso i soldi si fanno sull'ignoranza delle persone (e nel 95% dei casi, dovuta a disinformazione, vedi banche, assicurazioni, borsa, ecc ecc)

Pablo_72
01-07-2006, 17.08.14
...io invece vorrei tanto capire perché mai il SW dovrebbe essere Open Source a tutti gli effetti. Insomma... per crearlo ci si lavora. Il muratore che fa la casa lo si paga? Si! Il panettiere che ci vende il pane lo si paga? Si! Allora non capisco perché non pagare chi fa software. Mica vive d'aria! E la cosa che trovo più assurda poi è il continuo dire che Windows fa schifo ecc. Bene... se ti fa così schifo perché lo usi? Perché non credi tu qualcosa di alternativo, valido... migliore? E' più facile parlare gratuitamente male di chi qualcosa ha fatto che produrre valide alternative e guadagnarsi il titolo magari per poterlo fare...
Senza divagare poi sul carosoftware ecc, tutto ciò premesso per dire che non comprendo questo essere meravigliati dal fatto che la MS abbia deciso di offrire una piccola apertura in questo senso... Open Office? Meglio una cosa gratuita che funziona male o una a pagamento che funziona bene? Dipende da cosa ci si fa... solo che è troppo nel ns. triste costume volere la moglie ubrica e la botte piena...

JoMy
01-07-2006, 17.27.45
Meglio una cosa gratuita che funziona male o una a pagamento che funziona bene? Dipende da cosa ci si fa... solo che è troppo nel ns. triste costume volere la moglie ubrica e la botte piena...
guarda spuntare fuori cos' dal nulla perchè di solito mi limito a lurkare le news di wintricks e basta :D
ma, mi dispiace, qui hai torto marcio.
gli esempi sono palesi e non mi sembra neppure il caso di citarli !
ps: non è una prima prova d'esame ok, ma almeno rileggi ciò che scrivi ogni tanto !

Downloader
01-07-2006, 19.11.56
Non è che ci voglia un genio! Basta aver usato entrambi i prodotti con COGNIZIONE DI CAUSA.
OpenOffice lo vede col binocolo Office, e quando lo vede... gli sta facendo le linguacce.
*melodia di max gazzè* con i soldi si può fare... le linguacce... ai concorrenti... sempre...

Non lo so...

si è vero che Office ha tutta una serie di funzioni che OOo no ha anche se molte sono del tutto inutili, pero office 95 (come anche l'ultima versione di office) si sognava il supporto ai PDF come anche il ripristino dei file dopo un crash del programma (cosa che non avviene quasi mai) o del sistema.

Sarà che io uso pochissimo questi tipi di applicativi e non ho forse ben chiara la situzione ma paragonarlo a office 95 mi pare un po' troppo esagerato.

Downloader
01-07-2006, 19.17.40
...io invece vorrei tanto capire perché mai il SW dovrebbe essere Open Source a tutti gli effetti. Insomma... per crearlo ci si lavora. Il muratore che fa la casa lo si paga? Si! Il panettiere che ci vende il pane lo si paga? Si! Allora non capisco perché non pagare chi fa software. Mica vive d'aria! E la cosa che trovo più assurda poi è il continuo dire che Windows fa schifo ecc. Bene... se ti fa così schifo perché lo usi? Perché non credi tu qualcosa di alternativo, valido... migliore? E' più facile parlare gratuitamente male di chi qualcosa ha fatto che produrre valide alternative e guadagnarsi il titolo magari per poterlo fare...
Senza divagare poi sul carosoftware ecc, tutto ciò premesso per dire che non comprendo questo essere meravigliati dal fatto che la MS abbia deciso di offrire una piccola apertura in questo senso... Open Office? Meglio una cosa gratuita che funziona male o una a pagamento che funziona bene? Dipende da cosa ci si fa... solo che è troppo nel ns. triste costume volere la moglie ubrica e la botte piena...

Innanzitutto sfatiamo il mito che Open Source = Gratis, non è sempre cosi e non è vero che i creatori del progetto non intascano nulla.
Mozilla, l'azienda che ha creato Firefox basa la propria esistenza sulla pubblicità e ti assicuro che fa palate di soldi (non ricordo dove lo lessi ma collaorava con google e molto proficuamente anche).

Altra cosa: chi ti dice che un prodotto opensource o gratis funzioni male?
Io uso OOo da mesi trovandomici benissimo e non avendo la minima intenzione di tornare ad office.

Pablo_72
01-07-2006, 21.46.24
Innanzitutto sfatiamo il mito che Open Source = Gratis, non è sempre cosi e non è vero che i creatori del progetto non intascano nulla.
Mozilla, l'azienda che ha creato Firefox basa la propria esistenza sulla pubblicità e ti assicuro che fa palate di soldi (non ricordo dove lo lessi ma collaorava con google e molto proficuamente anche).
Altra cosa: chi ti dice che un prodotto opensource o gratis funzioni male?
Io uso OOo da mesi trovandomici benissimo e non avendo la minima intenzione di tornare ad office.


Vorrei evitare discussioni sterili dovendo specificare ogni cosa. La pubblicità non è un provento "certo" ma aleatorio. Open source=GRATIS. Punto. Se poi il prodotto trova i favori del pubblico e le aziende credono in chi lo ha creato pagando della pubblicità questo è altro discorso.

Non ho mai detto che open source significa che funzioni male. Nel caso di Open Office però SI. Nel tuo caso forse funziona bene per l'uso che ne fai magari molto blando... prova già ad usare le macro nel foglio elettronico... poi se ne riparla. Senza togliere che è stato dichiarata la piena compatibilità con i formati .doc xls ecc... Io non ti dico che non è vero (non voglio che quacuno mi creda sulla parola)... ti dico solo di provare come ho fatto io. Lasciamo che siano i risultati concreti a parlare.

Pablo_72
01-07-2006, 21.49.22
guarda spuntare fuori cos' dal nulla perchè di solito mi limito a lurkare le news di wintricks e basta :D
ma, mi dispiace, qui hai torto marcio.
gli esempi sono palesi e non mi sembra neppure il caso di citarli !
ps: non è una prima prova d'esame ok, ma almeno rileggi ciò che scrivi ogni tanto !


Mah guarda.. ho la certezza diq uello che ho scritto e lo ribadisco. Quindi credi quello che ti fa comodo credere... come ho scritto a qualcun altro ti invito a provare. Se hai degli esempi anziché nasconderli citali... allora magari potresti avere la rpesunzione di sentenziare chi ha torto e chi ragione.

JoMy
02-07-2006, 00.34.16
Mah guarda.. ho la certezza diq uello che ho scritto e lo ribadisco. Quindi credi quello che ti fa comodo credere... come ho scritto a qualcun altro ti invito a provare. Se hai degli esempi anziché nasconderli citali... allora magari potresti avere la rpesunzione di sentenziare chi ha torto e chi ragione.
un esempio? il p2p.
fatti una comparativa dei client :D
se poi vabbè il tuo concetto di superiorità del programma risiede nell'interfaccia XP, nelle iconcine a 3200k di cori e negli angoli smussati, allora hai completamente ragione!

e poi è un discorso di scelte e di filosofia: io ad esempio preferisco utilizzare un programma essenziale e magari con meno orpelli piuttosto che scaricare materiale warez.

visto che evidentemente ti è troppo difficele comprendere il concetto di opensource ti faccio un ennesimo esempio.... e adesso non parlo solo di software ma bensì di un altro ramo di applicazioni dove, fino a qualche tempo fa, nessuno avrebbe mai pensato all'open source... sto parlando di warsow logicamente :P

sorry per il flame, ma quando ci vuole ci vuole scusate...

bb
jomy

Macao
02-07-2006, 00.43.44
oh mi raccomando, ci si sta solo confrontando, quindi toni adeguati.....

Pablo_72
02-07-2006, 15.49.14
un esempio? il p2p.
fatti una comparativa dei client :D
se poi vabbè il tuo concetto di superiorità del programma risiede nell'interfaccia XP, nelle iconcine a 3200k di cori e negli angoli smussati, allora hai completamente ragione!
e poi è un discorso di scelte e di filosofia: io ad esempio preferisco utilizzare un programma essenziale e magari con meno orpelli piuttosto che scaricare materiale warez.
visto che evidentemente ti è troppo difficele comprendere il concetto di opensource ti faccio un ennesimo esempio.... e adesso non parlo solo di software ma bensì di un altro ramo di applicazioni dove, fino a qualche tempo fa, nessuno avrebbe mai pensato all'open source... sto parlando di warsow logicamente :P
sorry per il flame, ma quando ci vuole ci vuole scusate...
bb
jomy


Guarda, sapevo che la discussione sarebbe inesorabilmente finita OT. ora vienimi a dire che sul sito, sulla home di emule ad esempio o sullo stesso client c'è la pubblicità e il creatore di emule campa con quello.
Ci sono programmi open source fatti per "passione", altri in cui si fa un "investimento" in "fortuna". Riprendo le mosse del discorso iniziale. Mi spiace ma ti sei perso.

Di fatto open source=zupporto zero (o meglio FAQ sui siti, forum e basta). SW a pagamento=supporto tecnico continuativo. E sopratutto soluzuioni univoche e standard! Per chi deve lavorare seriamente questa è una condizione fondamentale.

Come hai scritto è una questione di scelte e di filosofia, ma, aggiungo, per molti anche di praticità e di tempo. Chi ha un'azienda pone sempre un'occhio al rapporto produttività/tempo (cosa che evidentemente non fai tu). Questo è il *segreto* del successo di Microsoft.

Potrei farti un esempio su tutti, qui parlo in parte del mio lavoro. Le aziende installano Norton AV che è qualcosa a mio modesto avviso di davvero pietoso. Lo ritengo il primo virus. Ci sono prodotti alternativi meno costosi e sopratutto funzionali e NON invasivi. Non ce la fai a fargli capire che magari Avast! sempre a pagamento ma costoso la metà è migliore. Loro no vedono la "scatola gialla" in ogni supermercato e quindi non si sentono supportati.

Questo è uno sbaglio di approsimazione in senso lato per come magari potevi intendere tu il discorso prima. Tuttavia in altre realtà (ed in questa ci includo quella di Office, di Windows ecc) le cose sono decisamente differenti ed il discorso della "scatola" sinonimo di garanzia è del tutto condivisibile perché reale.


P.S.: se sui client di emule, sul sito web ci vedi pubblicità fammelo sapere. Significa che questo discorso è diventato una deformazione, una distorsione della realtà e quindi non ha più alcun senso per nessuno portarlo ancora avanti.

JoMy
02-07-2006, 17.02.39
Guarda, sapevo che la discussione sarebbe inesorabilmente finita OT. ora vienimi a dire che sul sito, sulla home di emule ad esempio o sullo stesso client c'è la pubblicità e il creatore di emule campa con quello.
LOL, sei un assiduo lettore di file come "Come guadagnare facile !!!11.txt" oppure "Guadagna da casa navidago!!!FUNZIONA!!!!111.txt" per caso ? :D

Di fatto open source=zupporto zero (o meglio FAQ sui siti, forum e basta). SW a pagamento=supporto tecnico continuativo. E sopratutto soluzuioni univoche e standard! Per chi deve lavorare seriamente questa è una condizione fondamentale.

Supporto continuativo???? Mi spieghi che supporto da la microsoft all'utente medio di win?? Sp? Patch? Se per supporto intendi i bolettini di Microsoft KB allora siamo messi bene :rolleyes:

Del discorso che hai fatto su norton non ho capito nulla, scusa.

P.S.: se sui client di emule, sul sito web ci vedi pubblicità fammelo sapere. Significa che questo discorso è diventato una deformazione, una distorsione della realtà e quindi non ha più alcun senso per nessuno portarlo ancora avanti.

Di questa parte l'unica cosa che ho capito è stato solo il rifermento a Berlusconi :D

Ultimo post cmq a riguardo, scusate ancora il flame :(
jomy

Dav82
02-07-2006, 17.10.13
Supporto continuativo???? Mi spieghi che supporto da la microsoft all'utente medio di win?? Sp? Patch? Se per supporto intendi i bolettini di Microsoft KB allora siamo messi bene :rolleyes:

E' ovvio che si parla di "possibilità di avere supporto", ovvero se uno ha un problema chiama MS e - ovviamente pagando: il lavoro si paga - può chiedere delucidazioni e ottenere soluzioni.

Con un prodotto open source (e in genere con tutti i freeware) si può solo *sperare* di avere assistenza, non c'è la certezza: bisogna affidarsi a faq, a forum, a newsgroup, ma non c'è la sicurezza che qualcuno ascolti il problema, lo comprenda e fornisca una soluzione; e soprattutto l'assistenza, se arriva, non è immediata e a disposizione con facilità e con un rapporto diretto.

E questo in ambito aziendale è vitale.

Non per niente, anche quelle aziende e società (e sono tante) che utilizzano sistemi Linux (per dire), certo non si affidano alla versione "free": comprano anche il pacchetto di assistenza dalla società che si occupa della particolare distribuzione, oltre ad avere - ovviamente - degli amministratori di sistema esperti.