PDA

Visualizza versione completa : [Politica & co.] Il nuovo miracolo italiano?


Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 [13] 14 15 16 17 18 19 20

Gigi75
20-10-2006, 14.36.47
Per me questa sarà la prima finanziaria dura di molte... tenete conto che siamo messi male, comunque certe spese e certi parametri devono essere rispettati...

C'ho pensato anche io..e poi mi sono chiesto: ma dove sta scritto che stiamo messi male?


vabbè che siamo abituati a sentirci malandati.. ma io non sento notizie economiche negative sui conti dello Stato da un bel po', anzi..

Flying Luka
20-10-2006, 14.49.05
Io comunque avrei qualcosa di ridire sul fatto che - esempio - vado dal dentista il dentista non mi fa la fattura, quindi evade.

Secondo me l'errore sta a monte.

Io vado dal dentista, dicevo, e mi fa un preventivo di spesa di 1.500 euro con fattura oppure 1.000 euro senza.

A conti fatti mi conviene accettare i 1.000 senza fattura. Perchè? Perchè ho un maggiore "risparmio" da un pagamento di questo tipo che da uno ufficializzato e che, in utlima analisi, non mi verrebbe nemmeno scalato dall' IRPEF da pagare ma solo ed in minima parte sull' imponibile IRPEF su cui pagare le tasse.

E' per questo che dico che le colpe, oltre che del dentista, stanno a monte.
Sono "nostre" perchè alla fine guardo il mio risparmio, ergo il mio portafoglio e mi rendo complice consenziente dell'evasione del dentista.
Sono dello stato e soprattutto dello stato in quanto non consente, come un tempo, una totale deduzione ai fini IRPEF per determinate spese mediche.

Nessuno di voi ha mai pensato che se le cure del dentista fossero totalmente deducibili, come lo sono dappertutto, noi tutti eisgeremmo, pretenderemmo la fattura costi quel che costi? Visto che comunque poi si tramuterebbe in un risparmio netto sulle tasse da pagare?

E alla fine, scusate, ma pure io come tutti, devo quadrare il bilancio familiare.

Gergio
20-10-2006, 14.56.27
(Y)

dave4mame
20-10-2006, 21.52.37
C'ho pensato anche io..e poi mi sono chiesto: ma dove sta scritto che stiamo messi male?
vabbè che siamo abituati a sentirci malandati.. ma io non sento notizie economiche negative sui conti dello Stato da un bel po', anzi..

il downgrade delle due principali agenzie di rating internazionale non basta?

dave4mame
20-10-2006, 21.59.58
@luka
il ragionamento non fa una grinza.
peccato che lo "sconto" al max arriva al 20%, non di più...

wilhelm
20-10-2006, 22.58.48
Che dire: d'accordissimo come sempre con Luka e Dave. (Y)

Gigi75
21-10-2006, 10.20.44
il downgrade delle due principali agenzie di rating internazionale non basta?

no non mi basta. perchè è significativo della fiducia nella solvibilità..ma non delle prospettive di crescita..o dell'attuale bilancio dello stato.

in genere..nella mia prof. si dice.. i più poveri sono quelli che onorano di più i debiti :)

biologist1972
21-10-2006, 12.12.59
Io comunque avrei qualcosa di ridire sul fatto che - esempio - vado dal dentista il dentista non mi fa la fattura, quindi evade.
Secondo me l'errore sta a monte.
Io vado dal dentista, dicevo, e mi fa un preventivo di spesa di 1.500 euro con fattura oppure 1.000 euro senza.
A conti fatti mi conviene accettare i 1.000 senza fattura. Perchè? Perchè ho un maggiore "risparmio" da un pagamento di questo tipo che da uno ufficializzato e che, in utlima analisi, non mi verrebbe nemmeno scalato dall' IRPEF da pagare ma solo ed in minima parte sull' imponibile IRPEF su cui pagare le tasse.
E' per questo che dico che le colpe, oltre che del dentista, stanno a monte.
Sono "nostre" perchè alla fine guardo il mio risparmio, ergo il mio portafoglio e mi rendo complice consenziente dell'evasione del dentista.
Sono dello stato e soprattutto dello stato in quanto non consente, come un tempo, una totale deduzione ai fini IRPEF per determinate spese mediche.
Nessuno di voi ha mai pensato che se le cure del dentista fossero totalmente deducibili, come lo sono dappertutto, noi tutti eisgeremmo, pretenderemmo la fattura costi quel che costi? Visto che comunque poi si tramuterebbe in un risparmio netto sulle tasse da pagare?
E alla fine, scusate, ma pure io come tutti, devo quadrare il bilancio familiare.
(Y) (Y) (Y) (Y) (Y)

dave4mame
21-10-2006, 13.54.28
no non mi basta. perchè è significativo della fiducia nella solvibilità..ma non delle prospettive di crescita..o dell'attuale bilancio dello stato.
in genere..nella mia prof. si dice.. i più poveri sono quelli che onorano di più i debiti :)

nella mia si dice che i più poveri sono quelli a cui non dai credito, o a cui lo farai pagare di più; posto che abbia senso estendere a uno stato sovrano tale adagio.
e questo è quanto accadrà; il downgrade renderà necessario un aumento dei tassi sul debito pubblico, per tornare a renderlo appetibile.
a cascata saliranno tutti i tassi, compresi quello bancari; il che significa aumento non solo delle rate del mutuo, ma anche delle spese per le imprese che ricorrono al sistema per finanziarsi (tutte), che le scaricheranno sui prezzi finali.
in pratica una sorta di "tassa occulta" che colpirà ad ampio spettro tutte le classi sociali e che plausibilmente avrà come conseguenza ultima un raffreddamento della crescita; con buona pace del tuo assunto che solvibilità non coincide con crescita... non siamo la cina, che cresce con percentuali a due cifre mantenendo un rating basso.
Io non credo che la "colpa" sia tutta dell'attuale governo; è in carica da troppo poco.
però quello che preoccupa è che il downgrade sia stato notificato dopo la finanziaria; segno evidente che è stata recipita come ampiamente errata.
quello che invece manda in bestia è la sufficienza con cui schioppa e mortazza reagiscono alla cosa.

Astro
21-10-2006, 14.24.59
nella mia si dice che i più poveri sono quelli a cui non dai credito, o a cui lo farai pagare di più; posto che abbia senso estendere a uno stato sovrano tale adagio.
e questo è quanto accadrà; il downgrade renderà necessario un aumento dei tassi sul debito pubblico, per tornare a renderlo appetibile.
a cascata saliranno tutti i tassi, compresi quello bancari; il che significa aumento non solo delle rate del mutuo, ma anche delle spese per le imprese che ricorrono al sistema per finanziarsi (tutte), che le scaricheranno sui prezzi finali.
in pratica una sorta di "tassa occulta" che colpirà ad ampio spettro tutte le classi sociali e che plausibilmente avrà come conseguenza ultima un raffreddamento della crescita; con buona pace del tuo assunto che solvibilità non coincide con crescita... non siamo la cina, che cresce con percentuali a due cifre mantenendo un rating basso.
Io non credo che la "colpa" sia tutta dell'attuale governo; è in carica da troppo poco.
però quello che preoccupa è che il downgrade sia stato notificato dopo la finanziaria; segno evidente che è stata recipita come ampiamente errata.
quello che invece manda in bestia è la sufficienza con cui schioppa e mortazza reagiscono alla cosa.


Ottimo ragionamento... Minc*ia come mi sento ignorante... :timid:
__________________
Ricordati che i computer non sono affidabili... ma gli umani lo sono molto di meno...

Gigi75
21-10-2006, 14.44.47
nella mia si dice che i più poveri sono quelli a cui non dai credito, o a cui lo farai pagare di più

be' è stato appena assegnato un Nobel per la teoria opposta :p

però quello che preoccupa è che il downgrade sia stato notificato dopo la finanziaria; segno evidente che è stata recipita come ampiamente errata.
quello che invece manda in bestia è la sufficienza con cui schioppa e mortazza reagiscono alla cosa.

si d'accordissimo :)

infinitopiuuno
24-10-2006, 10.22.33
Tfr, Confindustria firma e ottiene compensazioni da 2007

http://it.news.yahoo.com/23102006/58-56/tfr-confindustria-firma-ottiene-compensazioni-2007.html


:crying: :crying: :crying:

Flying Luka
24-10-2006, 10.35.29
Tfr, Confindustria firma e ottiene compensazioni da 2007
http://it.news.yahoo.com/23102006/58-56/tfr-confindustria-firma-ottiene-compensazioni-2007.html
:crying: :crying: :crying:

Ho appena letto! :(

Peggio di così non poteva andare.

wilhelm
24-10-2006, 12.06.39
Letto ieri... :(

Silence
24-10-2006, 18.27.09
Torno a ripetere che tanto, sui grandi temi, sono tutti d'accordo.


Poveri noi :(

Dav82
25-10-2006, 00.48.40
Ma chi ca@@o abbiamo in parlamento? :rolleyes:

http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/2006/rep_nazionale_n_1832297.html?ref=hpsbdx


Cioè, mi verrebbe pure da ridere, ma fra chi pippa di qua e di là, chi non sa cos'è la consob (ostrega! Puoi pure essere in commissione agricoltura o difesa, ma saprai che cacchio è la consob!), o chi zoppica su Al Jazeera... fra un po' non sapranno che Napoli sta in Campania e che la Corsica no, non è italiana, anche se è qua vicino... c'è da piangere :S

NightMan
25-10-2006, 01.08.08
L'ho visto prima su Italia 1. E' un'indecenza che certa gente tanto ignorante riesca ad arrivare a quei livelli ma è anche colpa nostra che li eleggiamo con gli occhi bendati.

Dav82
25-10-2006, 01.14.12
ma è anche colpa nostra che li eleggiamo con gli occhi bendati.


Do you know "liste bloccate" ? :o

;)

NightMan
25-10-2006, 01.34.47
Do you know "liste bloccate" ? :o
;)

si lo so purtroppo, ma anche prima si combinavano di questi guai. Nel mio paese per qualche anno abbiamo avuto un sindaco che definirlo analfabeta era un complimento...

Flying Luka
25-10-2006, 09.22.34
Il premier: entro marzo rivediamo la previdenza. I sindacati lo frenano e la sinistra insorge. I Ds: saranno mesi di terrore

Prodi annuncia la revisione della previdenza entro marzo: i sindacati frenano e la sinistra dell'Unione alza le barricate. Secondo un'indagine dell'Isae precipita la fiducia degli italiani verso il governo. Insorgono gli albergatori: per noi la manovra è una mazzata da 500 milioni.

http://www.ilgiornale.it/art_jpg.php?ID=128627&X=400&Y=400

biologist1972
25-10-2006, 11.27.00
[B]
http://www.ilgiornale.it/art_jpg.php?ID=128627&X=400&Y=400
:D :D :D :p

zen67
25-10-2006, 13.50.56
E poteva andare peggio... pensate se fossero state seguite tutte le procedure suggerite dalla ue per tornare nei parametri sc@zzati da qualche anno a sta parte..
comunque se avete un po di tempo leggetevi i testi di una puntata di report di un pò di tempo fa (magari la storiella dell'anas e di Lunardi...)link (http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1068730,00.html)
e guardate come sono stati investiti i soldi pubblici..... :grrr:

dave4mame
25-10-2006, 22.40.23
be' è stato appena assegnato un Nobel per la teoria opposta :p
si d'accordissimo :)

è vero... ma glielo hanno dato proprio perchè è stato l'unico a farlo :D
(ed è stato il nobel per la pace, mica per l'economia)

Flying Luka
26-10-2006, 21.15.33
È arrivato dal Senato il primo avviso di sfratto al governo: la maggioranza è stata battuta sul decreto sull'emergenza casa. Deciso il voto di fiducia sulla manovra. Prodi perde la testa: «Programma rispettato». Alleati allibiti: «È un problema».

http://www.ilgiornale.it/art_jpg.php?ID=128873&X=400&Y=400

infinitopiuuno
27-10-2006, 10.21.32
Roma, 27 ott. (Apcom) - "E' evidente che c'è un problema di bonifica: si tratta di capire quanto gli apparati dello Stato possono essere coinvolti in pratiche indifendibili e anzi preoccupanti". Lo ha detto il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, commentando la vicenda di spionaggio fiscale ai danni del presidente del Consiglio, Romano Prodi, e non solo. Sono stati spiati per due anni i conti, i beni, le operazioni commerciali di decine di politici e vip, calciatori e soubrette. In testa all'elenco dei "controllati", c'è proprio il presidente del Consiglio dei ministri Romano Prodi. Era stato lui a lanciare l'allarme successivamente raccolto dal ministero dell'Economia.

I sospetti di Prodi nascevano dalla lettura di una serie di articoli di stampa, soprattutto su giornali di area polista ma non solo, dove si parlava delle donazioni da lui fatte insieme alla moglie Flavia Franzoni a vantaggio dei figli nel 2003, utilizzando una normativa varata dal governo retto da Silvio Berlusconi. "Come avranno fatto a sapere delle donazioni?" si sarebbe chiesto più o meno Prodi, chiedendo l'intervento del ministero dell'Economia. Partiva un'indagine interna che recentemente sulla base di una "domandina" della procura di Milano portava a individuare 128 persone, tra impiegati dell'Agenzia delle entrate (la gran parte), delle dogane, appartenenti alla Gdf.

"Sicuramente c'è il tentativo di qualcuno di alzare un polverone per coprire le nuove tasse e la legge finanziaria ma contro il presidente del Consiglio non c'è nessun complotto", avrebbe detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ai coordinatori regionali del suo partito. Berlusconi avrebbe anche messo in risalto come "Prodi è vittima del Grande fratello che stanno creando". Il segretario nazionale dei Ds Piero Fassino ritiene che "il presidente del Consiglio di quell'epoca, Silvio Berlusconi, insieme al ministro dell'Economia dal quale dipendevano direttamente i funzionari dell'Agenzia delle entrate o di altri organismi al centro della vicenda, debbano rendere conto al Parlamento e al Paese di quello che è successo".

PS
Io non amo Prodi però credo che queste cose costituiscano un serio problema.

Sbavi
27-10-2006, 11.04.36
PS
Io non amo Prodi però credo che queste cose costituiscano un serio problema.

Perchè scusa? A mali estremi, estremi rimedi.

biologist1972
27-10-2006, 11.17.51
Secondo me, in un futuro prossimo (spero), il nuovo leader del centro-destra sarà Formigoni. E' una personalità politica con le caratteristiche giuste per governare il paese.

Flying Luka
27-10-2006, 11.18.22
Gli effetti della manovra del governo Prodi, i contribuenti li subiranno fin da subito. Già nella busta paga che viene consegnata in questi giorni, molti dipendenti avranno la brutta sorpresa di trovare un salasso che riguarda l'auto aziendale. È il contraccolpo delle nuove disposizioni sulla tassazione del cosiddetto fringe benefit e significa una stangata tra i 700 e i mille euro l'anno di maggiore imposta per oltre 400mila famiglie, che possono diventare 2 milioni di nuclei familiari se si considerano le altre formule di acquisizione dell'auto aziendale. L'aggravio in termini di maggiori tasse e contributi parte da un minimo di 550 euro per un dipendente che utilizza una media cilindrata.

Dav82
27-10-2006, 11.21.06
Dio, gli italiani o chi altro abbia possibilità ce ne scampi e liberi :D El Furmigùn al voeri gnanca gratis :D

Flying Luka
27-10-2006, 11.27.22
Secondo me, in un futuro prossimo (spero), il nuovo leader del centro-destra sarà Formigoni. E' una personalità politica con le caratteristiche giuste per governare il paese.

(Y)(Y)(Y)

zen67
27-10-2006, 12.30.50
chi vivrà vedrà.... ;)

Gigi75
27-10-2006, 12.33.31
Formigoni???


ma mi faccia il piacere!

Silence
27-10-2006, 15.07.17
Secondo me, in un futuro prossimo (spero), il nuovo leader del centro-destra sarà Formigoni. E' una personalità politica con le caratteristiche giuste per governare il paese.


O perchè non Mike Bongiorno?

:D :D :D








:p

biologist1972
27-10-2006, 15.19.37
scommettiamo che ho ragione? :devil:

NightMan
27-10-2006, 16.35.06
Secondo me, in un futuro prossimo (spero), il nuovo leader del centro-destra sarà Formigoni. E' una personalità politica con le caratteristiche giuste per governare il paese.

Io non ne sono tanto convinto. Sarà che a me non piace ma son sicuro che se vado in giro a chiedere alla gente comune qui al sud nessuno lo conosce indi non è ancora candidabile. Secondo me Berlusconi rullerà nel CD ancora per molto perchè è una spanna sopra tutti gli altri. L'unico che vedrei bene al momento al suo posto potrebbe essere Fini ma candidare lui, come Casini spaccherebbe la CDL. L'alternativa ultima potrebbe essere Tremonti ma, mamma mia come è antipatico...

Silence
27-10-2006, 20.40.22
Aspettate ancora un pò e vedrete cosa riuscirà a fare quel santo di Casini...vedrete come rinascerà la nuova democrazia cristiana piena di gente vecchia e bigotta.

Come lo dipinse qualcuno:"Casini ha tutto del viscidume del socialismo con la democrazia cristiana".

Altro che il nano o il prozac!

Altro che destra o sinistra, fascisti o comunisti...han sempre comandato i democristiani...comandano anche ora...e comanderanno.


Intanto continuo a studiarmi un pò di storia dell'Argentina, così mi preparo in anticipo a quel che sarà. Amen!

Flying Luka
27-10-2006, 21.26.37
Bravo Tristy! :D:D:D

Flying Luka
27-10-2006, 21.48.52
La riforma dell’Irpef by Visco provoca un danno fiscale a oltre una famiglia italiana su tre.
Lo afferma l’Isae, in un rapporto su «Finanza pubblica e redistribuzione», presentato ieri. Grazie alle modifiche varate con l’emendamento del overno «la situazione dovrebbe migliorare», si augura il presidente dell’Istituto di analisi economica,Alberto Majocchi.
Ma il fatto è che la nuova Irpef danneggia - salvo modifiche dell’ultima ora - il 34,8 per cento delle famiglie. Dov’è finito lo slogan prodiano secondo cui «il 99 per cento degli italiani pagherà meno tasse»?

Il nuovo regime di detrazioni inserito nell’emendamento del governo alla Finanziaria, secondo i primi calcoli, dovrebbe «salvare» da maggiori tasse i redditi da lavoro dipendente con carichi familiari fino a 40mila euro l’anno, e
quelli da lavoro autonomo fino a 29mila euro. Oltre all’evidente diversità
di trattamento fra dipendenti e autonomi, non mancano altre incongruenze: ad esempio non si capisce perché un lavoratore autonomo con coniuge e un figlio a carico incominci a pagare più tasse quando il reddito arriva a 30mila euro, mentre con il solo coniuge a carico pagherà di più dai 33mila euro in su. Analoghe stranezze si riscontrano nel lavoro dipendente, se il contribuente,
oltre al coniuge, ha uno o due figli a carico: in alcune circostanze, paga di più con due figli da mantenere.

L’emendamento contiene, oltre alle incongruenze, anche un’amara sorpresina. Non sarà più possibile ripartire fra coniugi, nel modo più conveniente, le detrazioni per i figli a carico. Finora i figli venivano messi a carico del coniuge
che dichiarava di meno, per ottenere il maggior beneficio possibile.

Adesso è stato introdotto l’obbligo del fifty-fifty: ciascun coniuge non potrà detrarre più del 50%. C’è una sola alternativa, ed è la detrazione al 100% da parte del coniuge più «ricco», operazione da fare nel caso in cui i redditi
dell’altro coniuge siano talmente bassi - siamo nell’ordine di duecento euro l’anno nel caso di un solo figlio - da non rendere possibile la detrazione. La sanzione per chi devia da queste due opzioni è la cancellazione delle detrazioni
per i figli a carico. E meno male che uno dei punti forti del programma elettorale dell’Unione era l’agevolazione della famiglia, anche in termini fiscali.

Nel caso di coniugi separati legalmente, o divorziati, la detrazione fiscale
spetterà al genitore affidatario; in caso di affido condiviso, la detrazione è ripartita al solito 50%. Arriva, infine, una detrazione fino a 2.100 euro per le spese sostenute per badanti, nei casi di non autosufficienza e per i redditi
fino a 40mila euro.

Nonostante le supposte agevolazioni per i redditi fino a 40mila euro (se dipendenti) o 30mila (se autonomi), il nuovo regime Irpef porta ancora maggiori incassi per lo Stato, rispetto alla versione «pre-emendamento». Nel 2007 il maggior gettito sarà di un milione di euro, nel 2008 i milioni saranno
due, che aumenteranno a 66 milioni nel 2009. Questo accade perché, per compensare eventuali cali di gettito, il viceministro delle Finanze ha deciso l’aumento della tassa sulle sigarette per 205 milioni di euro, sia per il
2008 che per il 2009. Da qualche parte, insomma, si acchiappa.

L’emendamento sull’Irpef prevede anche una «clausola di salvaguardia» che riguarda esclusivamente la tassazione del Tfr: se dovesse risultare in aumento, si potrà calcolare l’imposta con il vecchio sistema.

Non compare invece, nel testo, l’aliquota del 45% sui redditi fino a 150mila euro, che erano stati proposti in un emendamento dell’Ulivo «bocciato» da Prodi e Visco.
La nuova aliquota avrebbe comportato un incasso di 200milioni da destinare a un aumento delle detrazioni Irpef per i pensionati con più di 75 anni d’età. Al
grido «basta con gli autogol», da Palazzo Chigi è partito l’altolà.

Ma l’ulivista Marina Sereni, spalleggiata dalla sinistra radicale, non emorde. «A noi non interessa l’aliquota in sé, ma la tutela dei pensionati: bisognerà trovare
un’altra copertura», spiega la vicecapogruppo alla Camera. Sereni trova appoggio da parte di Franco Giordano: «Sull’aliquota al 45% bisognerà ritornare - avverte il segretario di Rifondazione comunista -, trovo importante
che per i redditi da 100mila euro in su ci sia un intervento più drastico». Per il capogruppo dei Comunisti italiani, Pino Sgobio, l’aliquota sopra i 150mila euro deve arrivare al 47%. Paolo Ferrero, ministro della Solidarietà sociale,
ricorda che in Danimarca l’aliquota più alta è al 60%, e quindi in Italia è «sacrosanta». E Visco annuncia «altre novità fiscali in Senato, ma non sull’Irpef».

zen67
28-10-2006, 00.25.51
Intanto continuo a studiarmi un pò di storia dell'Argentina, così mi preparo in anticipo a quel che sarà. Amen!
Spero proprio di no comunque saranno al solito tempi duri per molti...io spero che i sacrifici siano ripartiti + equamente di prima...

parafrasando, economicamente l'italia è come se, da più di qualche anno stesse nella cacca sino al collo, ora che questa sta arrivando alla bocca per non affogare bisogna darsi da fare... :rolleyes:

infinitopiuuno
28-10-2006, 16.34.27
Dato che i Parlamentari necessitano di due anni e sei mesi per maturare il diritto alla pensione, credo che saranno anni duri i prossimi.

L'agire del governo in materia fiscale è metaforicamente paragonabile ad un chirurgo pazzo che taglia e cuce a caso per poi ritagliare e ricucire dopo le lamentele dei pazienti.

La certezza del diritto e lo statuto del contribuente sono carta straccia.

Porto un esempio semplicissimo: la detrazione dei costi di un'auto aziendale.

In agosto si era detto che per l'auto di un'azienda (la quale, se non data in uso ai dipendenti ha una detrazione fiscale di solo 9.034 euro totali), non era più possibile fare l'ammortamento anticipato; quindi ai miei clienti consigliavo di attendere se la norma si riferisse anche ai leasing.

Dopo pochi giorni ecco che i leasing per le auto sono tutti portati a 4 anni minimo e quindi per capirci, se compro un'auto di 50.000 euro con fattura o tramite leasing, potrò dedurre solo Euro 2.259,00 annui.

Ok..ne prendiamo atto, ma dopo la bocciatura di Bruxelles riguardo la indetraibilità dell'IVA sulle stesse, ecco che il governo, paventando grossi buchi, emana una legge che VIETA la deduzione dei costi di tutte le auto!!!???

Per chi ha studiato un minimo di economia aziendale questa è follia pura!

PERO', se Bruxelles accetterà il rimborso a forfait dell'IVA proposto dall'attuale governo ai contribuenti italiani, FORSE si potrà RI-dedurre qualcosa.

In questo caos ci dovrebbero essere delle persone che indirizzano e consigliano i contribuenti.

Ed è solo un esempio e spero che comprendiate la mia rabbia e la mia difficoltà nel LAVORARE gestendo un mostro che muta continuamente.

La storiella del bollo dei SUV, probabilmente più nota, non è un'eccezione ma la regola e non perchè non sappiano comunicare ma perchè non sanno cosa fare di preciso.

Flying Luka
28-10-2006, 17.53.43
Per chi ha studiato un minimo di economia aziendale questa è follia pura!

Infatti questo non fa che confermare, giorno dopo giorno, che al governo - col voto di aprile - si è mandato incarica un gruppetto di scellerati che dovrebbero ristabilire ordine e ricrescita economica ma che, in realtà, stanno affossando l'Italia ancora di più di quanto abbia fatto ogni precedente governo. :(

E così, en passant, vi ricordo le promesse elettorali di Prodi: :rolleyes:



"No, su questo possiamo essere tranquilli: non si aumentano le imposte per diminuire il cuneo fiscale".
(Romano Prodi il 14 marzo 2006 durante la sfida Tv)

’’Questa e’ un’invenzione sua e del centrodestra. Noi non prevediamo un aumento del peso fiscale. La politica fiscale sarà cambiata il meno possibile, con passi moderati, perché famiglie e imprenditori devono potersi regolare".
(Romano Prodi parlando a Matera il 21 marzo 2006)

"La destra sta creando turbativa nei mercati e preoccupazione tra i risparmiatori, sostenendo che il nostro governo aumenterà le tasse. E’ falso".
(Romano Prodi, in una nota diffusa dal suo ufficio stampa il 22 marzo 2006)

"Non è assolutamente nostra intenzione modificare la tassazione su bot e altri titoli di stato".
(Romano Prodi il 22 marzo 2006)

"Torno a ribadire per chi ancora non ha capito, e soprattutto per chi non ha voglia di capire, che noi non alzeremo le tasse. Noi le abbasseremo".
(Romano Prodi il 24 marzo 2006)

"Abbiamo già detto a tutti che non aumenteremo le tasse sui bot e i cct e che per le successioni la tassa sarà reintrodotta solo per le grandi fortune. Chi deve lasciare ai figli la casa o il negozio non deve avere paura".
(Romano Prodi ai microfoni del Tg3 il 26 marzo 2006)

"Ripristino della tassa di successione sui grandi patrimoni, e per questo si intende la tassazione dei ricchi veramente ricchi, non l’asse ereditario costituito da un appartamento o da un negozio".
(Romano Prodi durante una conferenza stampa a Piazza Santi Apostoli il 29 marzo 2006)

"Questa e’ delinquenza politica che ormai da qualche giorno si sta attuando. Nessuno ha mai parlato di aliquote".
(Romano Prodi il 30 marzo 2006 rispondendo a di Giulio Tremonti)

"E allora vi dico chiaramente: a pagina 206 del nostro programma è prevista la tassa di successione, esclusivamente per i grandi patrimoni. Dato l’allarme che e’ stato artificiosamente costruito dalla destra, voglio confermare che si tratta di un prelievo che riguarda esclusivamente grandi patrimoni e grandi fortune dell’ordine di parecchi milioni di euro. Riguardera’ pertanto una percentuale davvero minima delle famiglie italiane".
(Romano Prodi il 1° aprile 2006)

"Noi non aumenteremo il gettito dell’Ici di un euro".
(Romano Prodi ai microfoni di Odeon il 5 aprile 2006)

Flying Luka
31-10-2006, 14.19.11
«Le elezioni anticipate sono la soluzione più realistica». E boccia esecutivo tecnico e Grande coalizione


Per la prima volta il segretario Ds Fassino ipotizza la fine del governo e annuncia che, se Prodi cadrà, si andrà a elezioni anticipate. Contro l'esecutivo anche il Financial Times che punta l'indice sulle pensioni: «Il governo scricchiola, non faranno le riforme». Il Professore stretto fra Prc e riformisti.

zen67
31-10-2006, 14.23.02
che schifo.....

wilhelm
31-10-2006, 21.04.48
E se lo dice Fassino...


Comunque è notizia del Gr delle 19.00 che le auto oltre i 100Cv verranno superbollate...


:mad:

wilhelm
01-11-2006, 08.53.06
100Kw, correggo...


E io ci cado in pieno, e non ho certo un 4000benzina...

:mad:


Governo vampiro...

wilhelm
01-11-2006, 10.49.27
Gia in forse: correzione possibile a 120Kw...

(Qui mi salvo)

Ma la smettono di emendare, contremendare... :mad:


Resta comunque un furto... :mad:

Flying Luka
01-11-2006, 11.02.08
Governo vampiro...

Devi comportarti da bravo itaGliano caro wilhelm e dare il tuo contributo al "governo operaio" il quale si sta opeando in ogni modo, con astute e strategiche operazione di "alta finanza" per sanare questa pessima situazione economica ! :rolleyes: :rolleyes:
http://www.fermiamovamprodi.it/images/vamprodi_1.jpg

infinitopiuuno
01-11-2006, 13.32.03
Gia in forse: correzione possibile a 120Kw...
(Qui mi salvo)
Ma la smettono di emendare, contremendare... :mad:
Resta comunque un furto... :mad:


Ma poi dico, non si rendono conto che lasciando trapelare indiscrezioni, emendando e riemendando, procurano grandissime incertezze nel settore?

Che significato ha questa tassazione? Piccolo è meglio?

Perchè non incentivano le auto ibride(combustione/elettrica)? La Fiat ne produce?

Riepilogando:
Prima: euro 4 o 5 dal 2007 esentati dal bollo.
Quindi chi doveva acquistare un'auto attendeva l'immatricolazione nel 2007.

SUV e quattroruote motrici: scoperta la bufala delle quattroruote motrici, la semibufala delle SUV aveva portato un certo sconcerto poichè poi la finanziaria faceva riferimanto al peso che prima era di 2.600 KG e poi di 2.200 e poi tutto sparito!!!!

Adesso con i Kw...se hai un'auto potente paghi di più...ormai accetto tutto mio malgrado, ma la tassazione penalizzante per gli euro 0 1 2 3 senza incentivi non è una cosa seria ed è contro i principi di equità sociale di cui questo governo tanto si ammanta.

dave4mame
01-11-2006, 13.39.13
nel frattempo padoa schiappa è stato votato come il peggior ministro dell'economia dell'unione europea...

tremontuccio, torna...

fisiologohifi
01-11-2006, 14.20.44
In una classifica del financial times, siamo ultimi come giudizio in merito all'operato dei ministri delle finanze. Record poco invidiabile ma vero.....
leggete qui (http://www.ft.com/cms/s/edbbba70-68f9-11db-b4c2-0000779e2340.html)

Thor
01-11-2006, 14.52.19
considerata la sciagurata finanziaria, la stellina che gli han dato è pure troppo!! :mad:

dave4mame
01-11-2006, 14.54.04
l'avevo già riportato nel thread politica.
ad ogni modo terrei a sottolineare che LUI è l'ultimo.

Flying Luka
01-11-2006, 15.12.49
nel frattempo padoa schiappa è stato votato come il peggior ministro dell'economia dell'unione europea...




Grazie Prodi! (F)

fisiologohifi
01-11-2006, 15.39.48
che LUI è l'ultimo.
...e chi paga le conseguenze? :anger:

wilhelm
01-11-2006, 15.43.37
:mad:

Thor
01-11-2006, 16.01.32
io non intervengo mai in questo thread..

..ma ragazzi, spero almeno che il culo bruci di più a chi ha votato questa accozzaglia di incapaci..dato che dietro lo prendiamo tutti!!! :mad:

wilhelm
01-11-2006, 17.20.18
Sai che l'ho pensato anch'io...

:mad:

biologist1972
01-11-2006, 17.44.10
io non intervengo mai in questo thread..
..ma ragazzi, spero almeno che il culo bruci di più a chi ha votato questa accozzaglia di incapaci..dato che dietro lo prendiamo tutti!!! :mad:
(Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y)

biologist1972
01-11-2006, 17.46.27
:mad: :mad:

Dav82
01-11-2006, 17.56.40
Riporto la prima riga della pagina, che descrive la classifica; leggere e cercare di capire non è mai male, prima di dare giudizi:

"The rankings attempt to assess the health of fiscal regimes and improvements made since 2001"


Le facce e i nomi riportati sono ovviamente quelli degli attuali ministri, alcuni in carica da anni (Belgio, Lussemburgo, Austria), altri di fresca nomina.

Ancora faccine rosse?


Nient'altro da aggiungere.

roberto45
01-11-2006, 17.57.32
Si predica bene e si razzola male, quando c'è la poltrona in ballo bisogna sempre piegarsi.!

Dav82
01-11-2006, 18.03.45
nel frattempo padoa schiappa è stato votato come il peggior ministro dell'economia dell'unione europea...
tremontuccio, torna...


Grazie Prodi! (F)


Leggete qua va:

http://www.wintricks.it/forum/showpost.php?p=1232188&postcount=7


e poi diciamo gVazie tVemonti :D

Kaioshin
01-11-2006, 19.22.41
100Kw, correggo...
E io ci cado in pieno, e non ho certo un 4000benzina...
:mad:
Governo vampiro...
la mia ha 105Kw

l'altra mia.... 180Kw

:crying:

non una ma bensi tutte e due :wall:

Kaioshin
01-11-2006, 19.24.02
io non intervengo mai in questo thread..
..ma ragazzi, spero almeno che il culo bruci di più a chi ha votato questa accozzaglia di incapaci..dato che dietro lo prendiamo tutti!!! :mad:

sante parole.... lo spero VIVAMENTE!

(W)

wilhelm
01-11-2006, 20.22.57
Casa mia una 110Kw, l'altra 106Kw...


:mad:


:crying:


Adesso voglio che il deficiente che ha avuto questa pensata abbia il coraggio di dimostrarmi che sono ricco perché ho un 1800 benzina...

Kaioshin
02-11-2006, 00.00.55
Casa mia una 110Kw, l'altra 106Kw...
:mad:
:crying:
Adesso voglio che il deficiente che ha avuto questa pensata abbia il coraggio di dimostrarmi che sono ricco perché ho un 1800 benzina...

(Y)

biologist1972
02-11-2006, 08.32.34
articolo tratto dal "Corriere della Sera"
http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2006/11/01/0J8050YM--140x180.jpg
La maggiorazione riguarderà solo la quota che eccede i 100 Kw
«Modifiche al bollo solo per 8% delle auto»
Il viceministro dell'Economia, Vincenzo Visco: sono uscite notizie confuse: le nuove norme non interesseranno il 92% dei veicoli
ROMA - Le modifiche al bollo auto previste in Finanziaria non riguarderanno ben il 92% del parco auto italiano. Lo precisa una nota del vice ministro alle Finanze, Vincenzo Visco, d’intesa con palazzo Chigi, nella quale si afferma che, su questa vicenda si è fatta «troppa confusione e disinformazione».
«INFORMAZIONI INESATTE» - «Sui quotidiani di oggi - si legge nella nota - sono apparse molte informazioni inesatte sul bollo auto e sulle proposte di modifica della legge finanziaria, a cominciare dalla notizia che vi sarebbe un nuovo fantomatico superbollo. Su suggerimento del parlamentari della maggioranza, il governo ha in realtà solo presentato una proposta di modifica, sostanzialmente a parità di gettito, di quanto previsto inzialmente per i cosiddetti Suv. La modifica riguarda la revisione a fini ecologici della tassa di possesso prevista all’articolo 20,comma 22, del testo presentato originariamente. Gli effetti complessivi della norma, compresa la nuova modifica sono dunque i seguenti: per le automobili fino a 100 Kw, cioè il 92% del parco auto in circolazione in Italia, l’emendamento proposto dal governo non comporta alcuna modifica di quanto già iscritto nel Disegno di legge Finanziaria. In particolare, non è previsto alcun rincaro per le auto meno inquinanti, cioè Euro4 ed Euro5. Per le automobili più inquinanti, invece, è prevista una leggera revisione del bollo, maggiore per le vetture Euro zero e via via decrescente per Euro1, Euro2, Euro3».
IL CALCOLO DELLE MAGGIORAZIONI - «Per rispondere ad una sollecitazione del parlamento - aggiunge la nota del vice ministro - l’emendamento del governo cambia, invece, l’impostazione iniziale al di sopra dei 100 Kw. Viene cioè cancellata la maggiorazione di 2 euro a Kw per le auto di peso superiore a 2600 Kg (i cosiddetti Suv). Al suo posto si introduce una maggiorazione più contenuta, da 1,5 ad 1,29 euro, per le auto di potenza superiore a 100 Kw. Ma attenzione: a differenza di quanto proposto inizialmente per i SUV, la maggiorazione varrà soltanto per la parte di Kw oltre i 100». Per esempio - spiega ancora la nota - per un’auto con potenza pari a 110 Kw, la maggiorazione si pagherebbe soltanto su 10 Kw, cioè quelli eccedenti i 100. Anche in questo caso l’importo varierebbe da 15 a 12,9 euro l’anno a seconda del livello euro (15 euro l’anno per le vetture Euro zero, 12,9 euro l’anno per l’Euro 4 e 5).
BENEFICI OSCURATI - «Infine - conclude la nota - si deve sottolineare che l’attenzione dedicata al presunto superbollo auto ha lasciato ai margini misure di notevole rilevanza per la stragrande maggioranza dei cittadini. Tra queste, si deve ricordare: l’ampliamento dell’area delle famiglie che beneficiano dalla riforma dell’Irpef e un’ulteriore riduzione dell’Irpef per i pensionati con oltre 75 anni».

wilhelm
02-11-2006, 08.53.13
Lo letto anch'io...


Ma in che paese vive?

Smart-town?

Ma è tutto scemo?


8%?


:mad:

Flying Luka
02-11-2006, 09.20.37
Tommaso Padoa-Schioppa finisce all’ultimo posto della hit parade dei ministri delle Finanze europei stilata dal Financial Times.
Secondo il prestigioso quotidiano finanziario, il nostro ministro dell’Economia è risultato il meno capace tra tutti i suoi colleghi del vecchio continente.
Padoa-Schioppa “ha incontrato qualche difficoltà nel mettere in pratica le virtù della disciplina di bilancio che predicava quando era un membro del board della Bce”, spiega il quotidiano, che, passando quindi a giudicare i ministeri in base al taglio del deficit e alle riforme fiscali messe a punto negli ultimi anni, promuove invece l’Italia di alcune posizioni.
In questa classifica il nostro paese si piazza infatti al decimo posto, davanti a Belgio e Francia.

Il governo - scrive inoltre il Financial Times- è alla «mercé dei piccoli partiti comunisti che sono contrari alle riforme strutturali.
:(

biologist1972
02-11-2006, 09.22.16
Tommaso Padoa-Schioppa finisce all’ultimo posto della hit parade dei ministri delle Finanze europei stilata dal Financial Times.
Secondo il prestigioso quotidiano finanziario, il nostro ministro dell’Economia è risultato il meno capace tra tutti i suoi colleghi del vecchio continente.
Padoa-Schioppa “ha incontrato qualche difficoltà nel mettere in pratica le virtù della disciplina di bilancio che predicava quando era un membro del board della Bce”, spiega il quotidiano, che, passando quindi a giudicare i ministeri in base al taglio del deficit e alle riforme fiscali messe a punto negli ultimi anni, promuove invece l’Italia di alcune posizioni.
In questa classifica il nostro paese si piazza infatti al decimo posto, davanti a Belgio e Francia..
Il governo - scrive inoltre il Financial Times- è alla «mercé dei piccoli partiti comunisti che sono contrari alle riforme strutturali.
:(
Mi sembra in effetti, una descrizione precisa della realtà politica italiana, manovrata da partiti microscopici, espressione di una minoranza che nella loro ottusità ideologica costringono il governo a provvedimenti che alla fin fine sono contrari pure agli interessi del ceto operaio che questi signori asseriscono di rappresentare. Basta fare due conti,per capire che la moltitudine di tasse, balzelli e via dicendo in realtà "strozza" proprio i redditi più bassi e non certo quelli ricchi che pretenderebbero di far "piangere". La loro lungimiranza politica farebbe pena anche a Karl Marx. Sembra che siano rimasti alla lotta di classe di ottocentesca memoria, non comprendo come si possa ambire ad un rilancio economico, praticando la caccia alle streghe e letteralmente "spaventando" gli imprenditori che comunque la si pensi, sono i veri attori della scena: bisogna in qualche modo invogliarli, coinvolgerli se si vogliono favorire gli investimenti, l'occupazione e la crescita economico. Sono gli industriali e gli imprenditori medio-piccoli che mettono i capitali e le idee, quindi è folle alzare le barricate proprio contro la categoria necessaria allo sviluppo del paese.

Flying Luka
02-11-2006, 09.24.21
la mia ha 105Kw
l'altra mia.... 180Kw
:crying:
non una ma bensi tutte e due :wall:
Roba da pazzi. Ci vorrebbe la camicia di forza per questo governo in preda al delirio fiscale. Presumibilmente, tutti voi avete letto sui giornali e ascoltato in tv che la maggioranza si era inventata un nuovo balzello: eliminata la tassa sui Suv, per far cassa e pur di non ridurre le spese aveva introdotto il superbollo su tutte le automobili con potenza superiore ai 100 kw, vale a dire oltre i 136 cavalli fiscali, in pratica -secondo calcoli approssimativi - la metà delle vetture in circolazione in Italia. Ma questo accadeva ventiquattro ore fa. E ventiquattro ore, per il governo di centrosinistra, sono un'eternità. In ventiquattro ore l'armata prodiana è capace di varare venti tasse nuove per andare incontro alle richieste di Rifondazione e dell'ala massimalista e di modificarle tutte e venti per non scontentare i cosiddetti riformisti preoccupati di perdere voti. È un balletto continuo. Tant'è vero che oggi, sempre che nel corso della notte non abbia cambiato idea per la millesima volta, la maggioranza correggerà di nuovo il tiro: superbollo sì, ma per le vetture con potenza superiore a 120 o forse 130 kw, e con una lunga serie di distinguo, eccezioni, limitazioni o come vorrà chiamarle il governo, cioè con le cosiddette auto euro 5 e 4 che pagheranno un po' di meno, le euro 3 un po' di più, le euro 2 ancora un po' di più e giù fino alle euro 0 che saranno le vetture più tartassate in quanto più inquinanti. Domanda: quanto ci costerà il superbollo? Maggiorazioni da un minimo di 0,02 euro ad un massimo di 1,5 euro per kw. Pare, perché con Prodi non si sta mai sicuri.Il governo dei deliri e dei rebus fiscali Questo è il governo dei deliri e anche dei rebus fiscali.
:act: :act: :act:

Kaioshin
02-11-2006, 09.30.18
non ho più parole.... sono sempre più inc@volato...... che tristezza....

Flying Luka
02-11-2006, 09.44.10
non ho più parole.... sono sempre più inc@volato...... che tristezza....


la cosa ancora più triste è che tra gli elettori del CS c'è ancora chi continua, contro ogni lapalissiana evidenza, a difendere, lodare ed elogiare questo governo.

Ne ho avuto prova questa mattina, mentre bevevo il caffè al bar: negano ogni evidenza, girano le frittate e fanno certe arrampicate verticali sugli specchi che nemmeno Reinhold Messner nei suoi anni migliori avrebbe osato tanto.

Gigi75
02-11-2006, 10.09.51
hanno ammazzato in una rapina il proprietario di un pub dove bivacco 9 volte su 10 ..:eek: :(

..sotto effetto di psicofarmaci..è entrato con una maschera di scream..e ha sparato...

:eek:

Flying Luka
02-11-2006, 10.50.45
hanno ammazzato in una rapina il proprietario di un pub dove bivacco 9 volte su 10 ..:eek: :(
..sotto effetto di psicofarmaci..è entrato con una maschera di scream..e ha sparato...
:eek:
:mm: rapinatore "uscito" grazie all'indulto? :mm:

biologist1972
02-11-2006, 12.11.29
hanno ammazzato in una rapina il proprietario di un pub dove bivacco 9 volte su 10 ..:eek: :(
..sotto effetto di psicofarmaci..è entrato con una maschera di scream..e ha sparato...
:eek:
magari durante il processo dimostreranno pure che era incapace di intendere e di volere. :grrr:

Sbavi
02-11-2006, 12.13.16
Magari ha cannato thread..cmq mi spiace :(

wilhelm
02-11-2006, 13.44.29
Tommaso Padoa-Schioppa finisce all’ultimo posto della hit parade dei ministri delle Finanze europei stilata dal Financial Times.
Secondo il prestigioso quotidiano finanziario, il nostro ministro dell’Economia è risultato il meno capace tra tutti i suoi colleghi del vecchio continente.
Padoa-Schioppa “ha incontrato qualche difficoltà nel mettere in pratica le virtù della disciplina di bilancio che predicava quando era un membro del board della Bce”, spiega il quotidiano, che, passando quindi a giudicare i ministeri in base al taglio del deficit e alle riforme fiscali messe a punto negli ultimi anni, promuove invece l’Italia di alcune posizioni.
In questa classifica il nostro paese si piazza infatti al decimo posto, davanti a Belgio e Francia.
Il governo - scrive inoltre il Financial Times- è alla «mercé dei piccoli partiti comunisti che sono contrari alle riforme strutturali.
:(

Che sia lo stesso Financial Times che quando bastonava Berlusconi veniva elogiato da tutti, anche da chi l'inglese non sa nemmeno cosa sia?
E tutti dietro a gridare al lupo al lupo...


:devil:

Bravi, il lupo l'avete cacciato, adesso abbiamo i vampiri... :mad:

k501
02-11-2006, 14.42.16
Bel biglietto da visita!
E pensare che oggi il "nostro" ministro delle finanze si è permesso di dire che nonostante la bocciatura del financial times "lui" si sente promosso!!!

zen67
02-11-2006, 16.19.27
...but will probably succeed in cutting the deficit

Attenzione: Esiste un obbligo, firmato da berlusconi e tremonti, proprio poco prima delle elezioni (sapevano di perderle prima della trovata dell'ici), con la comunità europea è che l'italia l'anno sucessivo (cioè questo!!!) si impegnava a rientrare dal deficit per una cifra di 15 miliardi di € !!!
I furbi della cdl poi vanno a dire che la sx ha aumentato le tasse! ma cos'era questa finanziaria senza l'obbligo di far tirare fuori agli italiani quei soldi??
(che in ogni caso si dovevano dare prima o poi....) sti furbi pur di sciaquarsi la bocca e cercare il malcontento per futuri scopi politici sulla pelle nostra, si sono presi sto impegno tanto le grane se le sarebbero cuccate il governo attuale con tutto ciò che ne consegue relativamente al malcontento e alla fiducia sul gov...
ecco perchè per me questa è l'unica finanziaria possibile attualemente e sperabilmente riusciremo a talgiare il deficit, come espresso da ft e con un po di culo e fatica far ripartire l'economia....

roberto45
02-11-2006, 17.22.35
Ridurre il disavanzo con le tasse non è sufficiente, per far ripartire l'economia bisogna ridurre PERMANENTEMENTE le spese inutili a cominciare da tutta quella pletora di previlegi che ogni corporazione si è conquistata grazie ad una classe politica debole ed imbelle.
Lo sapevate che ai nostri parlamentari, i più strapagati d'europa, bastano 2 anni e sei mesi per conquistarsi il vitalizio, che è ESENTE dall'IRPEF !!! Noi abbiamo, oltre alle canoniche quattro mafie, anche quella dei politici. Una delle massime cariche istituzionali attuali, quando era parlamentare europeo, viaggiava il low-cost e si faceva rimborsare il costo del biglietto a tariffa piena. Bell'esempio per i sudditi ( pardon cittadini). Destra, centro e sinistra ci prendono bellamente per i fondelli ( compresi i loro fan).

Flying Luka
02-11-2006, 17.29.12
In una classifica del financial times, siamo ultimi come giudizio in merito all'operato dei ministri delle finanze. Record poco invidiabile ma vero.....
leggete qui (http://www.ft.com/cms/s/edbbba70-68f9-11db-b4c2-0000779e2340.html)


Uniti i threads

Flying Luka
02-11-2006, 17.35.59
Ridurre il disavanzo con le tasse non è sufficiente, per far ripartire l'economia bisogna ridurre PERMANENTEMENTE le spese inutili a cominciare da tutta quella pletora di previlegi che ogni corporazione si è conquistata grazie ad una classe politica debole ed imbelle.
Lo sapevate che ai nostri parlamentari, i più strapagati d'europa, bastano 2 anni e sei mesi per conquistarsi il vitalizio, che è ESENTE dall'IRPEF !!! Noi abbiamo, oltre alle canoniche quattro mafie, anche quella dei politici. Una delle massime cariche istituzionali attuali, quando era parlamentare europeo, viaggiava il low-cost e si faceva rimborsare il costo del biglietto a tariffa piena. Bell'esempio per i sudditi ( pardon cittadini). Destra, centro e sinistra ci prendono bellamente per i fondelli ( compresi i loro fan).

Evidentemente no.

I "rossi" signori della sx e chi li ha votati, non lo sanno.

Gli sperperi di denaro pubblico e gli stipendi dei parlamentari sono un argomento a loro ignoto e, come sempre, risolvono tutto con la parola magica "tasse".

Pare che il loro vocabolario non ne contenga altre.

dave4mame
03-11-2006, 01.05.23
ecco perchè per me questa è l'unica finanziaria possibile attualemente e sperabilmente riusciremo a talgiare il deficit, come espresso da ft e con un po di culo e fatica far ripartire l'economia....

si, bravo... taglia il reddito ai ceto medio/medio basso, poi me lo dici come riparte l'economia.
e meno riparte, meno quattrini girano, meno tasse incassi.
a quel punto cosa fai? alzi ancora le aliquote?

@
dav

uno dei motivi per cui padoa schiappa s'è beccato la stelletta è stato per il ricorso ai magheggi contabili, come si legge chiaramente nel suo "box"

He has upset business and resorted to budget tricks
he, mica "them", "the italian spaghetti", "ciro il mafioso".

però bisogna ammettere che è un governo democratico.
sta scontantando praticamente tutti.

oh...
posso capire che dare attribuire epiteti a chi li ha votato non è corretto.
ma posso mettere le mani avanti e dire che se qualcuno la prox volta li rivota sarà proprio coglione?

wilhelm
03-11-2006, 09.14.47
ecco perchè per me questa è l'unica finanziaria possibile attualemente e sperabilmente riusciremo a talgiare il deficit, come espresso da ft e con un po di culo e fatica far ripartire l'economia....
Una finanziaria che stronca piccoli imprenditori, famiglie e tutti quanti ferma la crescita: e ci venite e ci vengono a raccontare che è propedeutica allo sviluppo?
Un paese dove tutti sono ricchi uguali perché tutti sono poveri (fatti salvi quei casi che si cerca di punire, ma volano così alto che non saranno minimamente scalfiti) che crescita può avere? CCCP docet... :mad:
A proposito dei ricchi: "Anche i ricchi piangano"? Ma ci rendiamo conto dell'abominio di questi concetti da lotta di classe ottocentesca? Perché uno stato deve accanirsi contro i suoi cittadini più facoltosi? Tra l'altro mica per ridistribuire, bensì per incamerare... CCCP docet... :mad:

posso capire che dare attribuire epiteti a chi li ha votato non è corretto.
ma posso mettere le mani avanti e dire che se qualcuno la prox volta li rivota sarà proprio coglione?

(Y) Ma vedrai che ce ne saranno...

Flying Luka
03-11-2006, 09.32.18
ecco perchè per me questa è l'unica finanziaria possibile attualemente e sperabilmente riusciremo a talgiare il deficit, come espresso da ft e con un po di culo e fatica far ripartire l'economia....

Mah.... rimango dubbioso: più che "far ripartire l'economia", questa finanziaria ha i tutti i presupposti per "affossare" l'economia del tutto!

Gigi75
03-11-2006, 18.34.28
:mm: rapinatore "uscito" grazie all'indulto? :mm:

non lo so, è la prima cosa che ho pensato.. ma non credo.

cmq ..in questi giorni la violenza urbana è all'attenzione della politica, perciò ho postato qui :)

fisiologohifi
04-11-2006, 23.02.20
Ridiamoci anche un po' su....

Flying Luka
05-11-2006, 01.41.17
Imperdibile!

:D:D:D

biologist1972
06-11-2006, 08.41.36
Imperdibile!
:D:D:D
:D :D :D :D :D

Silence
06-11-2006, 19.55.29
L'Ue promuove la Finanziaria: porterà il deficit sotto il 3% del Pil

Sarà...ma io vedo solo problemi, sia per me con lo stipendio da precario (e ribassato) sia per la mia zoira.





Poi lamentano la nascita di figli...come posso pensare ad una progenie se nemmeno riesco a mantenermi io :rolleyes:

Flying Luka
06-11-2006, 20.02.25
L'Ue promuove la Finanziaria: porterà il deficit sotto il 3% del Pil
Sarà...ma io vedo solo problemi, sia per me con lo stipendio da precario (e ribassato) sia per la mia zoira.
Poi lamentano la nascita di figli...come posso pensare ad una progenie se nemmeno riesco a mantenermi io :rolleyes:


Tranquillo Tristy.

Spero di non sbagliarmi, ma questo governo ha i giorni contati.

dave4mame
06-11-2006, 20.35.48
tranquilli...superprodi risolve tutto.

Silence
07-11-2006, 00.22.07
tranquilli...superprodi risolve tutto.

La cosa che mi deprime di più è che...ammesso che questo governo cada, e che "superprodi" se ne vada a casa...chi dovrebbe risolvere poi "supernano"?

Il mio cinismo nasce dal fatto che non vedo più scappatoie...da una parte e dall'altra ci sono maniche di raccatta-voti, mafiosi, inutili-pezzi d'antiquariato.

NightMan
07-11-2006, 00.48.31
La cosa che mi deprime di più è che...ammesso che questo governo cada, e che "superprodi" se ne vada a casa...chi dovrebbe risolvere poi "supernano"?
Il mio cinismo nasce dal fatto che non vedo più scappatoie...da una parte e dall'altra ci sono maniche di raccatta-voti, mafiosi, inutili-pezzi d'antiquariato.

Che il governo cada o non cada sta di certo che presto il paese presto cadrà. Non c'è scampo alla rivoluzione...

Flying Luka
07-11-2006, 01.33.42
:(

exion
07-11-2006, 08.04.33
Che il governo cada o non cada sta di certo che presto il paese presto cadrà. Non c'è scampo alla rivoluzione...


Macché... Non esistono più le rivoluzioni nei paesi che hanno superato lo stadio democratico... Il marketing vende il superfluo come bisogno, la dipendenza come libertà, l'asservimento come emancipazione. E' un sistema che si autogiustifica, autorigenera, e che ingloba in sé qualsiasi movimento di cambiamento per assimilarlo e integrarlo.

Una rivoluzione negli anni a venire in un paese democratico e occidentale? Accadrà solo se il marketing e il capitale lo vorranno, una rivoluzione da sé stessi contro sé stessi per vendere, e non scelgo il verbo a caso, la rivoluzione a coloro che vorranno comprarla. Così, la rivoluzione diventa reazionarismo, e il reazionarismo diventa rivoluzionario. In un movimento di entropia ineluttabile, rivoluzione e reazione finiranno con l'annullarsi l'un l'altra per diventare una sola e unica cosa: staticità. Staticità che forse, sottolineo forse, significherà fine del nostro percorso di civiltà.

infinitopiuuno
07-11-2006, 11.30.29
Se lasciavi un popolo senza pane ti faceva la rivoluzione; ora devi solo dargli il cellulare e un incentivo per la TV digitale e stai tranquillo....al massimo non ti rivota.

biologist1972
07-11-2006, 12.46.57
Se lasciavi un popolo senza pane ti faceva la rivoluzione; ora devi solo dargli il cellulare e un incentivo per la TV digitale e stai tranquillo....al massimo non ti rivota.
(Y) (Y)

dave4mame
07-11-2006, 20.20.34
La cosa che mi deprime di più è che...ammesso che questo governo cada, e che "superprodi" se ne vada a casa...chi dovrebbe risolvere poi "supernano"?


assolutamente no; avremo solo la conferma che anche questo re è nudo.
poi... boh.
che tirassero fuori i coglioni per proporre qualcuno di credibile.