PDA

Visualizza versione completa : Come pulire gli ugelli otturati della stampante DX4400


webpastor
03-07-2009, 21.49.35
Ciao a Tutti ragazzi. Oggi sono qui non per chiedere ma per dare! ;)
Ho recuperato una Epson DX 4400 che avevo prestato per una tesi di laurea. La stampante in questione è una multifunzione (con scanner) ed ha 4 cartucce separate (Ciano-magenta-giallo-nero). La cartuccia del ciano (l'azzurro) era scarica e chi aveva la stampante non si è preoccupato di cambiarla. A me non serviva ed è rimasta vari mesi in queste condizioni. Quando ho ripreso possesso della Epson ho dovuto cambiare tutte le cartucce a rotazione perchè come ne installavo una lo spurgo iniziale svuotava anche le altre già ai minimi. Finalmente riesco a stampare (con una cartuccia scarica la stampante si rifiuta di lavorare) e scopro che l'ugello ciano citato non stampa una cippa. Provo a far eseguire alla stampante vari cicli di pulitura ma nisba. Faccio un giro per i forum e sperimento questa soluzione: 1) Mi procuro una siringa da 5 ML e le tolgo l'ago. Con una forbice allargo il cono dove va l'ago in modo che calzi sulla parte interna dell'ugello che entra dentro la cartuccia.2)Mando la stampante in spurgo e quando la testina passa nella zona di cambio cartucce stacco la corrente. 3) Estraggo la cartuccia dell'ugello otturato + quella adiacente perchè la siringa da 5ml è larga e non ci starebbe (con una siringa da 2,5 o 1ml sicuramente va meglio ma non so se poi si lavora bene come ho fatto). La siringa è stata precedente riempita con circa 2ml di una soluzione di alcool isopropilico (isopropanolo), tipo quelle per pulire i CD o il vinile, gli occhiali o gli schermi LCD, sostanza che non danneggia le plastiche, meglio evitare l'alcool etilico). 4)Infilo la siringa sul supporto interno dell'ugello a forza (ATTENTI) e cerco di iniettare a pressione il liquido, quindi riaspiro tirando a fondo lo stantuffo. dopo qualche su e giù sono riuscito a stappare l'ugello. 5) Rimetto le cartucce al loro posto e faccio fare alle testine qualche giro di spurgo automatico. La stampante funziona che è una meraviglia! :jump:
Spero che la mia esperienza aiuti qualcun altro in difficoltà. Vabbè che le stampanti costano poco, ma è anche uno spreco buttarle! Credo che il metodo sia valido per varie stampanti Epson, Sicuramente per tutte quelle che usano le cartucce della DX4400 (T0711-T0712-T0713-T0714-T0715). Quando le cartucce sono scariche CAMBIATELE SUBITO!
Un altro consiglio: MAI spegnere la stampante dalla ciabatta o staccando la spina! BISOGNA SEMPRE SPEGNERE UTILIZZANDO IL PULSANTE ON/OF! Poi con comodo si può staccare la spina. Non spegnendo correttamente la testina non si parcheggia sulle spugnette e l'inchiostro si secca con conseguente stampa "strisciata" e ricorso al ciclo di pulitura con spreco notevole d'inchiostro (ad occhio e croce ogni pulitura "ciuccia" almeno 1/10 di cartuccia). Se poi la stampante rimane inutilizzata per un pò rischiamo di otturare definitivamente gli ugelli come sopra descritto. A me è andata bene, ma se il metodo non funziona bisogna comprare un'altra stampante...
Ciao
WP

cippico
04-07-2009, 01.29.29
buon consiglio... :act:

lo giro ad amici interessati...

grazie e ciaooo

webpastor
17-07-2009, 19.13.04
buon consiglio... :act:

lo giro ad amici interessati...

grazie e ciaooo

Grazie Cippico ;)
Quando si scopre qualcosa di utile oltre la soddisfazione di averla scoperta c'è quella di poterla condividere.

Ciao!
:dance:

cippico
17-07-2009, 23.56.04
Grazie Cippico ;)
Quando si scopre qualcosa di utile oltre la soddisfazione di averla scoperta c'è quella di poterla condividere.

Ciao!
:dance:

giusto... ;)

ciaooo