PDA

Visualizza versione completa : Google, il pc low-cost


handyman
03-01-2006, 20.34.46
MILANO, 3 gen - La notizia potrebbe scuotere il settore dei pc, sia per quanto riguarda il mercato dell'hardware sia per i sistemi operativi. Google starebbe pianificando di fornire un proprio pc low-cost senza Windows e di venderlo attraverso la rete del gigante del commercio al dettaglio Wal-Mart negli Stati Uniti. L'accordo potrebbe essere annunciato questo venerdì. Larry Page, uno dei fondatori di Google insieme a Sergey Brin, parlerà infatti al "Consumer electronics show" di Las Vegas. Potrebbe essere l'occasione per una comunicazione molto importante per tutto il mondo dell'hi-tech. Le potenzialità del progetto sono tali da poter dare del filo da torcere a Microsoft e Apple.

http://magazine.libero.it/c/img52/generali/02/2772/2006/1/google_box.jpg

Ad annunciare la discesa in campo di Google nel mercato dei pc consumer è stato il "Los Angeles Times" che ha citato una fonte anonima. Come sostiene il giornale, gli analisti del settore investimenti Bear Sterns il mese scorso affermavano che Google stesse preparando un "box" in grado di riprodurre contenuti basati su internet. Un micro-pc che grazie a una rete locale con o senza fili sarebbe stato in grado di diffondere pagine web, musica e video in tutta la casa.

La cosa più importante pare ora però il fatto che la piattaforma sarebbe basata su un sistema operativo proprietario, marchiato Google, più vicino a Linux che a Windows.

Cosa ci guadagna Google da questa operazione molto rischiosa, visto che in passato altri hanno provato e hanno fallito? A ben riflettere, ci guadagna in immagine. La politica del motore infatti è sempre stata quella del guadagno condiviso: grazie ad Adsense, per esempio, tutti possono aprire un sito e guadagnare grazie alla pubblicità via web. Al di là di questa ipotesi però è difficile capire quale sia la vera strategia commerciale alla base di questa notizia che per il momento non è stata confermata né smentita.

Secondo altre indiscrezioni il dispositivo potrebbe chiamarsi "Google cubes", o "Google box", e oltre a offrire una connessione a internet in banda larga, consentirebbe di condividere i file tra pc e televisore.

Il 2005 è stato un anno molto importante per Google. Brin e Page, entrambi 32enni, sono stati nominati personaggi dell'anno dal Financial Times. La loro "creatura" ora vale 130 miliardi di dollari (109,5 miliardi di euro), allo stesso livello di Ibm e poco sotto Microsoft e Intel.

http://magazine.libero.it/generali/generali/ne1773.phtml