PDA

Visualizza versione completa : Virex 7.7


Flying Luka
26-08-2005, 11.49.14
<p align="center"><img src="http://www.upenn.edu/computing/home/news/1997/img/virex.jpg"></p><p align="center"><p align="justify"><span class="testoarticolo"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">McAfee ha annunciato una nuova versione di Virex. Si tratta della release 7.7 che la società americana indirizza principalmente al pubblico del piccolo e medio business e a quei computer collocati in ambito corporate.<br><br>Nonostante, infatti, i Macintosh siano attualmente piuttosto sicuri dall'infestazione di virus e di codice maligno, quando operano in ambiente misto con altre macchine Windows possono comunque divenire tramite per la diffusione di virus. Un problema piuttosto grave e al momento sottovalutato che Virex 7.7 si occupa proprio di fermare questo problema. Grazie al software di McAfee un Mac che riceve un virus via posta elettronica o in altro modo e che potrebbe diffonderlo ad altre macchine, previene la propagazione del contagio.<br><br>Virex 7.7 è però anche pronto a fermare eventuali virus indirizzati anche al Mac che in futuro con la sperabile maggior popolarità della piattaforma potrebbero apparire.<br><br>Essendo indirizzato ad un pubblico che normalmente ha più macchine installate e amministratori di sistema, Virex 7.7 risponde ed è gestibile dal sistema centralizzato studiato da McAfee per l'ambiente Windows. Grazie a ePO (ePolicity Orchestrator) si può verificare lo stato di protezione della macchina, le versioni di Virex installate e l'eventuale danno prodotto da un virus.<br><br>Il rilascio della nuova versione di Virex è prevista per lunedì. Il prezzo non è stato ancora annunciato.<br></font></span></p><br><br><a href="../framer.php?url=http://www.macitynet.it/aggiornamac/aA22350/index.shtml" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

c1p8
26-08-2005, 12.53.03
Ma è ridicolo quanto si afferma; la frase quando operano in ambiente misto con altre macchine Windows possono comunque divenire tramite per la diffusione di virus. non ha senso.

Per propagare l'infezione un utente mac dovrebbe volontariamente inviare il messaggio ricevuto coi relativi allegati...

Questo mi sembra molto la solita politica commerciale di cui ho letto oggi su un altro forum, quella di convincere l'utente ad acuistare ed installare programmi (che poi ne abbia bisogno effettivamente è un altro paio di maniche), ad aggiornarli e, quindi, di conseguenza a cambiare la scheda madre perchè quella attuale non regge più il carico, però così facendo devi anche cambiare altre schede che non sono più compatibili con la nuova motherboard...

Insomma... un circolo vizioso e senza fine.

E-Star
26-08-2005, 14.21.25
A me invece sembra di aver capito diversamente...
E cioè: questo pgm installato su MAC, vede i virus che colpiscono Windows (e non il MAC) e ne evita la diffusione!!!
Poi, politica commerciale o no, che il prodotto sia efficente o no lo lascio giudicare a chi lo acquista!!!!