PDA

Visualizza versione completa : Tempi duri per F@H


Oberdan
30-03-2001, 11.17.13
Riporto testualmente dal forum principale di FAH:

================================================== =========
From: landgrae@u...
Date: Fri Mar 30, 2001 9:13am
Subject: Re: Moving to another project


--- In folding-at-home@y..., "Mind Blast" <mindblast18@y...> wrote:
> [snip]
> I'm receiving these kind of messages too often. There are alot of
> other distributive computing projects out there (like fightAids@h...)
> that would benifit more my idle cycles then folding@h... for the
> moment and I'll concentrate my efforts helping them until the server
> problems are solved.

Hi,
I can understand your frustration with the current server situation.
You might want to check GenomeAtHome, which is also led by the
Stanford Pande Group and has far stabler servers (server side
calculations are far easier than with F@H..., to be fair, as WUs don't
depend upon each other) Check out http://gah.stanford.edu
Whichever project you choose, good luck with it,
Jérôme
================================================== =========

Questo messaggio la dice più lunga di qualsiasi commento. :(

koff
30-03-2001, 15.53.58
praticamente stanno abbandonando??? :mad:
bravi!!

BiOS
31-03-2001, 22.39.07
CHE COSA?!?!

Ragazzi, se è vero la cosa mi fa inca##are davvero! :mad:

Oberdan
31-03-2001, 23.03.27
Io non credo che il senso di quelle affermazioni sia che stanno abbandonando il progetto. Penso invece che sia un'ammissione delle difficoltà che stanno incontrando e, forse, della mancanza di soluzioni a breve termine.
Ora i server hanno ripreso a funzionare regolarmente, ma credo anche che ci attendono altri malfunzionamenti.
Le statistiche, ad esempio, ora vengono aggiornate ogni 6 ore, anziché ogni ora com'era in principio. Questo è a mio avviso un grosso errore psicologico da parte dei gestori di F@H; perché per tutti coloro che partecipano volontariamente al progetto, le statistiche sono l'unica evidente gratificazione per il lavoro svolto. Noi non siamo scienziati e quindi non possiamo avere altre soddisfazioni, se non quella di sapere che stiamo presumibilmente aiutando il genere umano col nostro piccolo contributo. Ma vedere quantificato quel contributo attraverso le statistiche è altresì l'unico segno tangibile del nostro apporto.
Ecco perchè l'averle diradate è un errore. Anzi avrebbero dovuto ampliarle, arricchirle.