PDA

Visualizza versione completa : Cambio o non cambio....lavoro?


Freejack
25-09-2000, 23.25.52
Ragazzi,
forse posso cambiare lavoro...ma ho un atavico terrore della nuova realtà, di iniziare da capo, e ciò mi ha fottuto già in altre due occasioni! La mia propensione al rischio è varamente..low

Perchè scrivo queste righe? solo per condividere le mie preoccupazioni.....so che la decisione sarà solo mia!

Besos

freejack

The Saint
26-09-2000, 02.16.11
Cambiare è sempre difficile...
cerca di mettere sul piatto della bilancia le cose + importanti: sicurezza (nel tempo) del posto, retribuzione, ma soprattutto e dico soprattutto perchè ne sono convinto, il nuovo lavoro di deve piacere! Non c'è niente di + gratificante che lavorare x qualcosa che ci dà soddisfazione! :)

SaLuTi!

Billow
26-09-2000, 09.54.37
Per mia scelta ... sono stempre stato propenso a cambiare molti lavori...

fino a 3 in un anno...
oltretutto in campi completamente differenti...
ho persino lavorato 10 mesi , per Benetton...
ufficio estero...

sono convinto che + lavori si provano... + si è preparati per la vita... ;) :)

DocStrangeLove
16-10-2000, 00.57.57
Io credo che prendere delle decisioni nella vita sia una delle cose più difficili, se poi certe cose la influenzano in maniera drastica come scegliere sul proprio futuro lavorativo bhè...bisogna andarci con i piedi di piombo, e ciònonostante bisogna "lasciarsi" andare e fare quello che si crede più giusto al momento....anche se poi non lo sarà...
C'è sempre per cambiare, scegliere, sbagliare, avere la meglio...

Eteria
16-10-2000, 03.02.36
Credo che non si possa dire che un lavoro ti piace se non l'hai mai fatto... inoltre credo che cambiare sia utile a conoscere, anche se c'è da imparare da capo, anzi proprio perchè bisogna imparare da capo che vale la pena non rimanere li come dei barlafusi ma muoversi a conoscere (anche se si tratta di cazzate perchè pure quelle sotto sotto insegnano...)...

Etabeta
16-10-2000, 10.53.16
ma alla fine l'hai cambiato?