PDA

Visualizza versione completa : io la penso proprio cosi!


Skipper
03-09-2004, 17.24.32
Non e' la liberta' che manca,mancano gli uomini liberi! Fra tanta poesia una riflessione non mi pare inopportuna....HOLA!:) (D)

Paco
03-09-2004, 18.07.30
É il motto di http://www.essereliberi.it/ (Y)

Billow
03-09-2004, 18.17.05
Condivido in pieno.. ;)

carletto
03-09-2004, 22.49.08
Perchè mancano gli uomini liberi?

Non è mica vero.

Io sono libero; mi sono,licenziato con una figlia di tre mesi e sono andato al mare senza sapere se al ritorno c'era un'altro lavoro per me.

Poi mi sono licenziato un'altra volta rinunciando ad un buon stipendio per ricominciarte da capo in un'altra azienda (non con lo stesso stipendio e con mansioni di livello inferiore)

Poi mi sono nuovamente licenziato



E sempre senza certezze; solo per essere libero.



E' sufficente dire "basta"

Eccomi
04-09-2004, 02.27.17
Originariamente inviato da carletto

E' sufficente dire "basta"

Facile quando sei responsabile solo per te stesso...:)
Difficile quando hai la responsabilità di mandare avanti una famiglia.
In questo caso, più che libero, diventi irresponsabile... :(

mao
04-09-2004, 02.30.09
veramente ha appena scritto di avere una figlia di 3 mesi...

Eccomi
04-09-2004, 02.35.02
Originariamente inviato da mao
veramente ha appena scritto di avere una figlia di 3 mesi...

Sono 'nzallanuto, non cecato... :O
E' evidente che è un irresponsabile... :rolleyes:

LoryOne
04-09-2004, 11.58.42
Tu non li capisci però lo fai e questo non è mica bello
Tu non li capisci ma tutti lo sai hanno messo la testa a posto.

Frequency
04-09-2004, 12.05.59
Originariamente inviato da carletto
Perchè mancano gli uomini liberi?

Non è mica vero.

Io sono libero; mi sono,licenziato con una figlia di tre mesi e sono andato al mare senza sapere se al ritorno c'era un'altro lavoro per me.

Poi mi sono licenziato un'altra volta rinunciando ad un buon stipendio per ricominciarte da capo in un'altra azienda (non con lo stesso stipendio e con mansioni di livello inferiore)

Poi mi sono nuovamente licenziato



E sempre senza certezze; solo per essere libero.



E' sufficente dire "basta"


beh carletto devi stare già bene economicamente, altrimenti con una famiglia alle spalle non ti comporteresti così....

Skipper
04-09-2004, 13.44.17
x Paco: Non ho detto che il "pensiero" era "mio" ma soltanto che anch'io la penso cosi' ( .....pignolo!) x Carletto: secondo te gli uomini liberi sono quelli che si licenziano a ripetizione? Ad ogni modo ...se la discussione prende corpo non puo' che farmi piacere,vuol dire che l'argomento e' significativo...HOLA!

Paco
04-09-2004, 13.57.14
Originariamente inviato da Skipper
x Paco: Non ho detto che il "pensiero" era "mio" ma soltanto che anch'io la penso cosi' ( .....pignolo!) x Carletto: secondo te gli uomini liberi sono quelli che si licenziano a ripetizione? Ad ogni modo ...se la discussione prende corpo non puo' che farmi piacere,vuol dire che l'argomento e' significativo...HOLA!

Non sono pignolo e non volevo dimostrare che tu avessi copiato la frase senza dirlo. Ho solo detto che è anche il motto di quel sito che ho segnalato qualche settimana fa nel forum. :p

É stata quindi una casualità! :devil:

Skipper
04-09-2004, 16.54.02
Ne prendo atto volentieri ,ecco un piccolo ma significativo esempio di liberta' ( ho pensato di darti del pignolo e l'ho detto senza remore....hai ritenuto di chiarire immediatamete e l'hai fatto puntualmente....) Se nella vita di ogni giorno usassimo queste piccole liberta' con maggior dovizia potremmo onorare al meglio questa abusata parola "liberta" e magari ci sentiremmo tutti meglio! HOLA!(Y)

Paco
04-09-2004, 18.43.44
Originariamente inviato da Skipper
Ne prendo atto volentieri ,ecco un piccolo ma significativo esempio di liberta' ( ho pensato di darti del pignolo e l'ho detto senza remore....hai ritenuto di chiarire immediatamete e l'hai fatto puntualmente....) Se nella vita di ogni giorno usassimo queste piccole liberta' con maggior dovizia potremmo onorare al meglio questa abusata parola "liberta" e magari ci sentiremmo tutti meglio! HOLA!(Y)

Hai ragione. (Y) ;) (D)

Variac
04-09-2004, 20.08.26
Mah io penso che quella frase sia una delle tante che crea ammirazione perchè sembra racchiudere chissacchè... in realtà ha poco senso.
Se si vuole discutere sulla Libertà non se ne esce fuori perchè è un argomento vasto e abbastanza impalpabile, oltre al fatto che se ne può parlare a più livelli.
Al giorno d'oggi credo che (almeno in Italia) si goda di molta libertà, contrariamente a quanto dicono molti, che sventolano in faccia l'opposto. Queste persone a mio avviso non hanno idea che voglia dire non avere libertà... oltre al fatto che non sanno che la troppa libertà fa male. Oggi, come dalle prime forme di civiltà, l'uomo si è dato delle leggi proprio per tutelare se stesso e quello che lo circonda; se non ci fossero leggi ci sarebbe molta libertà ma parecchio caos... insomma anarchia. Anche all'interno della famiglia non ci vuole totale libertà ma libertà misurata, che non danneggi e limiti i componenti ovviamente, ma che permetta un controllo sui figli, anche x fargli capire un'infinità di cose.
Potrei andare avanti per ore.
Più che la libertà che c'è ma l'assenza di uomini liberi direi: la presenza di libertà e gli uomini che non sanno gestirla nel modo giusto.
A me piace portare l'esempio delle generazioni di oggi. Io ho 24 anni e il mio fratello 21, se ne parlava giusto l'altro giorno. Crediamo di essere cresciuti bene, e di non esserci bruciati le tappe. la Libertà (materiale) di fare determinate cose l'abbiamo avuta a gradi, e la cosa bella è che capivamo via via che era giusto così. L'esempio più stupido del mondo, a 14 anni, pur disponendo del motorino avevamo orari precisi di rientro. Non esisteva andare ad un pub o discoteca. e comunque il giorno dopo ci veniva chiesto sempre cosa avevamo fatto. Quest'estate ho osservato parecchio, dato che vivo in un posto di villeggiatura la sera è sempre festa. CI sono ragazzi e ragazze di età che non riesco a individuare perchè si atteggiano/vestono e frequentano locali come potrei fare ora io. VI assicuro che non hanno più di 16 anni. Lo dicevo con mio fratello, noi in discoteca ci siamo andati a 17/18 anni, le 5 del mattino si facevano a 18 anni, mentre questi lo fanno già a 14 anni. Loro si bruciano già tutto, arrivano a 18 anni e partono di droga perchè ormai hanno conosciuto tutto. Per esempio non è così in Germania, li c'è controllo, anche in discoteca, non ti fanno bere se minorenne e ti buttano fuori a mezzanotte; ho conosciuto una ragazza tedesca simpatica che mi diceva che quando era venuta in Italia non credeva a quello che vedeva. Ragazzetti che bevevano, facevano tardi la notte, e "fumavano" e alla sua domanda "ma perchè fai così" gli hanno risposto "se non fai così come fai a divertirti?!?"
E' una cosa visibile a chi vuole vedere... è già impietoso il raffronto tra la mia annata e quella del mi fratello... mentre dell'80 conosco pochi che fanno uso di stupefacenti, dell'83 la cosa si capovolge, conosco pochi che non ne fanno uso.
"La gente oggi non si sa divertire, si brucia tutto subito e al minimo problema si caca sotto e non sa affrontarlo" ha detto il mi fratello, sono poche parole che ritraggono lo stato attuale.
Questo a mio avviso è l'effetto negativo che può avere la troppa libertà... perchè è ovvio, incidono tanti fattori, il mondo di oggi etc... ma la colpa è dei genitori che fanno fare ai figli tutto quello che vogliono e che non li responsabilizzano.

Meglio che mi fermi qui! :)
E GUAI A CHI MI CONTRADDICE! :D :D :D
noooo scherzo eh! :P

AlexMineo
04-09-2004, 22.10.40
Originariamente inviato da carletto
Perchè mancano gli uomini liberi?

Non è mica vero.

Io sono libero; mi sono,licenziato con una figlia di tre mesi e sono andato al mare senza sapere se al ritorno c'era un'altro lavoro per me.

Poi mi sono licenziato un'altra volta rinunciando ad un buon stipendio per ricominciarte da capo in un'altra azienda (non con lo stesso stipendio e con mansioni di livello inferiore)

Poi mi sono nuovamente licenziato



E sempre senza certezze; solo per essere libero.



E' sufficente dire "basta" Io ho solo 23 e posso...anzi permettimi di dirti ke sei solo un PAZZO se fai cose del genere con una bimba di tre anni a carico....:grrr:

AlexMineo
04-09-2004, 22.12.18
Originariamente inviato da LoryOne
Tu non li capisci però lo fai e questo non è mica bello
Tu non li capisci ma tutti lo sai hanno messo la testa a posto. Grande Vasco....(Y) (Y)
Ha ragione....

AlexMineo
04-09-2004, 22.14.36
Originariamente inviato da Skipper
Ne prendo atto volentieri ,ecco un piccolo ma significativo esempio di liberta' ..... ...il tuo Nick lo è....:O

Trinity
04-09-2004, 22.40.56
La libertà non esiste.

Lillo
04-09-2004, 22.44.06
Originariamente inviato da Trinity
La libertà non esiste.
Esiste Trinity. ;)
Siamo nati liberi, ma per un paradosso della vita dobbiamo combattere per cercare di rimanerlo... (F)

Ciao :)

Flying Luka
04-09-2004, 22.44.24
Originariamente inviato da Trinity
La libertà non esiste.

(Y) Primo commento intelligente e coerente che sento dire da settimane!!!

Trinity
04-09-2004, 22.49.06
Originariamente inviato da Flying Luka


(Y) Primo commento intelligente e coerente che sento dire da settimane!!!


:) Grazie Luka.

Trinity
04-09-2004, 22.51.11
Originariamente inviato da Lillo

Esiste Trinity. ;)
Siamo nati liberi, ma per un paradosso della vita dobbiamo combattere per cercare di rimanerlo... (F)

Ciao :)



Sono contenta per te se hai questo pensiero :) io credo che la libertà non ci sia neppure quando si nasce...è solo un illusione creata dall'uomo,non esiste.

Lillo
04-09-2004, 22.57.08
Originariamente inviato da Trinity

Sono contenta per te se hai questo pensiero :) io credo che la libertà non ci sia neppure quando si nasce...è solo un illusione creata dall'uomo,non esiste.
Forse occorrerebbe capire cosa intendiamo con un termine così vasto.
Io credo in un progetto di autodeterminazione. Credo nella libertà dei propri pensieri e delle opinioni. Credo nella libertà di esprimere sé stessi e in quella di essere ciò che si sente di essere.
E alla fine di tutto, credo nell'obbligo morale di combattere (ad ogni livello) per assicurare a sé e, se possibile, agli altri, questo diritto che trovo di natura.
La stanchezza e lo sconforto, talvolta, offuscano la vista, e ne riducono la portata. (F)

Trinity
04-09-2004, 22.58.43
Originariamente inviato da Lillo

Forse occorrerebbe capire cosa intendiamo con un termine così vasto.
Io credo in un progetto di autodeterminazione. Credo nella libertà dei propri pensieri e delle opinioni. Credo nella libertà di esprimere sé stessi e in quella di essere ciò che si sente di essere.
E alla fine di tutto, credo nell'obbligo morale di combattere (ad ogni livello) per assicurare a sé e, se possibile, agli altri, questo diritto che trovo di natura.
La stanchezza e lo sconforto, talvolta, offuscano la vista, e ne riducono la portata. (F)



Ti ritieni "libero"?

Lillo
04-09-2004, 23.00.08
Originariamente inviato da Flying Luka


(Y) Primo commento intelligente e coerente che sento dire da settimane!!!
Hei Luka. :)
Ricordi la poesia parte della quale hai nella tua firma? Lì c'è tanto... ;) (F)

Lillo
04-09-2004, 23.04.33
Originariamente inviato da Trinity

Ti ritieni "libero"?
In buona parte sì...
Ma ogni giorno è una "lotta", per mantenere quella parte e guadagnarmi ciò che resta.

Tu appartieni a te stessa :)

Flying Luka
04-09-2004, 23.05.24
Lo so Lillo, ma quella poesia parla soprattutto dell'essere uomini, senza disitinzione di sesso, essere "persone vere".
Io sono piuttosto deluso ultimamente, anche se questo non vuol dire che cedo.
Mi chiudo nel mio guscio, nel mio piccolo mondo.
Riguardo all'essere liberi non ci credo, non lo siamo.
La nostra è una vita di "non scelte" o di scelte imposte, di convenzioni e retorica.

Trinity
04-09-2004, 23.08.55
Originariamente inviato da Lillo

In buona parte sì...
Ma ogni giorno è una "lotta", per mantenere quella parte e guadagnarmi ciò che resta.

Tu appartieni a te stessa :)




Oddio...potrei citarti mille motivi per cui NON sei libero,ma su una cosa hai ragione :è un argomento troppo vasto e profondo,io continuo a "rimestare" nelle mie acque fino a farle diventare torbide,tu resta come sei...in acque limpide :) (F)

Trinity
04-09-2004, 23.09.53
Originariamente inviato da Flying Luka
Lo so Lillo, ma quella poesia parla soprattutto dell'essere uomini, senza disitinzione di sesso, essere "persone vere".
Io sono piuttosto deluso ultimamente, anche se questo non vuol dire che cedo.
Mi chiudo nel mio guscio, nel mio piccolo mondo.
Riguardo all'essere liberi non ci credo, non lo siamo.
La nostra è una vita di "non scelte" o di scelte imposte, di convenzioni e retorica.



Esattamente.

AlexMineo
04-09-2004, 23.17.16
Originariamente inviato da Trinity
La libertà non esiste. Ma xkè dici così...non è affatto vero....:(

Lillo
04-09-2004, 23.17.42
Originariamente inviato da Flying Luka
Lo so Lillo, ma quella poesia parla soprattutto dell'essere uomini, senza disitinzione di sesso, essere "persone vere".
Io sono piuttosto deluso ultimamente, anche se questo non vuol dire che cedo.
Mi chiudo nel mio guscio, nel mio piccolo mondo.
Riguardo all'essere liberi non ci credo, non lo siamo.
La nostra è una vita di "non scelte" o di scelte imposte, di convenzioni e retorica.
Quella poesia parla anche di morte interiore, quella specie di sabbia mobile che t'inghiotte e ti "uccide" quando perdi la padronanza delle tue azioni e ti lasci governare dalle conseguenze.
La chiave del tuo essere è nelle tue parole di poco fa. La delusione è fonte di debolezza (umana) e di pessimismo.
Il chiudersi nel proprio guscio è qualcosa di salutare talvolta. E' una salvezza per sé stessi. E' la propria libertà (piccola o grande che sia) costruita e difesa strenuamente. Il luogo dove ci si ritrova.
E le "non scelte", o le scelte imposte... Sì, ce ne sono, specie in alcuni momenti della vita, ma non vuol dire che non si sia liberi.
Trovo fisiologico e connaturato alla convivenza il dover trovare compromessi. Ma non sono un punto d'arrivo.
La vita (e la libertà), sono il frutto di impegno costante e talvolta assai duro.
Qualche volta ci si sente affaticati... (F)


P.S.
Dico a voi per dire a me stesso...

Eccomi
04-09-2004, 23.18.12
Originariamente inviato da Flying Luka

La nostra è una vita di "non scelte" o di scelte imposte, di convenzioni e retorica.

Questa volta sono completamente d'accordo... Per esperienza e per convinzione. L'unica libertà è il pensiero... Solo lui ha le ali. :rolleyes: Se esiste un altra libertà, può essere solo nella scelta del come affrontare la mancanza di libertà... Con pazienza e col sorriso sulle labbra...:eek:
O da incazzati neri...:rolleyes: Da quando ho scelto la prima strada, mi sento meglio. :)

E poi...
Aspiro una Libertà molto più grande. ;)
(mi fermo qui, prima che arrivi MrVortex...) :D

AlexMineo
04-09-2004, 23.19.07
Originariamente inviato da Lillo

Forse occorrerebbe capire cosa intendiamo con un termine così vasto.
Io credo in un progetto di autodeterminazione. Credo nella libertà dei propri pensieri e delle opinioni. Credo nella libertà di esprimere sé stessi e in quella di essere ciò che si sente di essere.
E alla fine di tutto, credo nell'obbligo morale di combattere (ad ogni livello) per assicurare a sé e, se possibile, agli altri, questo diritto che trovo di natura.
La stanchezza e lo sconforto, talvolta, offuscano la vista, e ne riducono la portata. (F) Sei un tipo grandioso....(Y) Complimenti....(Y) (Y)

Lillo
04-09-2004, 23.19.46
Originariamente inviato da Trinity





Oddio...potrei citarti mille motivi per cui NON sei libero,
...
Ed io potrei dirtene altrettanti per i quali SEI libera. :) (F)


P.S.
Le tue acque sono limpidissime.
Forse la superficie... ;) :p

Lillo
04-09-2004, 23.22.08
Originariamente inviato da Eccomi


Questa volta sono completamente d'accordo... Per esperienza e per convinzione. L'unica libertà è il pensiero... Solo lui ha le ali. :rolleyes: Se esiste un altra libertà, può essere solo nella scelta del come affrontare la mancanza di libertà... Con pazienza e col sorriso sulle labbra...:eek:
O da incazzati neri...:rolleyes: Da quando ho scelto la prima strada, mi sento meglio. :)

E poi...
Aspiro una Libertà molto più grande. ;)
(mi fermo qui, prima che arrivi MrVortex...) :D
Si comincia proprio dal pensiero Eccomi.
Le azioni ne sono il frutto... ;) (F)

Eccomi
04-09-2004, 23.22.32
Originariamente inviato da alessandromineo
Sei un tipo grandioso....(Y) Complimenti....(Y) (Y)
Alessà, questo quote te lo sei proprio meritato...:jump:
(Y) :)

AlexMineo
04-09-2004, 23.23.37
Originariamente inviato da Lillo

Ed io potrei dirtene altrettanti per i quali SEI libera. :) (F)


P.S.
Le tue acque sono limpidissime.
Forse la superficie... ;) :p Tramite la quale passano i raggi luminosi del sole per far si ke si veda la limpidezza dell'acqua....

Lillo credimi sei unico....favoloso...mi dai forza in qst momento di sconforto....(Y)

Lillo
04-09-2004, 23.24.20
Devo allontanarmi per un po', ma mi piace continuare la conversazione con voi.
Magari più tardi...

Vi abbraccio forte tutti (F)

AlexMineo
04-09-2004, 23.24.40
Originariamente inviato da Eccomi

Alessà, questo quote te lo sei proprio meritato...:jump:
(Y) :) La verità e pur sempre la verità....e Lillo la sà lunga....(Y)

AlexMineo
04-09-2004, 23.25.26
Originariamente inviato da Lillo
Devo allontanarmi per un po', ma mi piace continuare la conversazione con voi.
Magari più tardi...

Vi abbraccio forte tutti (F) Ti aspettiamo.....:rolleyes:

Lillo
04-09-2004, 23.26.13
Originariamente inviato da alessandromineo
Tramite la quale passano i raggi luminosi del sole per far si ke si veda la limpidezza dell'acqua....

Lillo credimi sei unico....favoloso...mi dai forza in qst momento di sconforto....(Y)
Tutto quello che posso darti è tuo ;) nonostante la mia immane stanchezza... :p

AlexMineo
04-09-2004, 23.28.51
Originariamente inviato da Lillo

Tutto quello che posso darti è tuo ;) nonostante la mia immane stanchezza... :p Grazie....cmq riposati lo meriti.....:rolleyes:

Frequency
05-09-2004, 01.09.49
Sono d'accordo con Eccomi..

l'unica VERA libertà è il nostro pensiero....
Le altre sono effimere...

Paco
05-09-2004, 01.56.37
Originariamente inviato da Lillo

Forse occorrerebbe capire cosa intendiamo con un termine così vasto.
Io credo in un progetto di autodeterminazione. Credo nella libertà dei propri pensieri e delle opinioni. Credo nella libertà di esprimere sé stessi e in quella di essere ciò che si sente di essere.
E alla fine di tutto, credo nell'obbligo morale di combattere (ad ogni livello) per assicurare a sé e, se possibile, agli altri, questo diritto che trovo di natura.
La stanchezza e lo sconforto, talvolta, offuscano la vista, e ne riducono la portata. (F)

Bellissimo pensiero che condivido al 100 %. (Y) ;)

Paco
05-09-2004, 01.59.38
Originariamente inviato da Lillo

Quella poesia parla anche di morte interiore, quella specie di sabbia mobile che t'inghiotte e ti "uccide" quando perdi la padronanza delle tue azioni e ti lasci governare dalle conseguenze.
La chiave del tuo essere è nelle tue parole di poco fa. La delusione è fonte di debolezza (umana) e di pessimismo.
Il chiudersi nel proprio guscio è qualcosa di salutare talvolta. E' una salvezza per sé stessi. E' la propria libertà (piccola o grande che sia) costruita e difesa strenuamente. Il luogo dove ci si ritrova.
E le "non scelte", o le scelte imposte... Sì, ce ne sono, specie in alcuni momenti della vita, ma non vuol dire che non si sia liberi.
Trovo fisiologico e connaturato alla convivenza il dover trovare compromessi. Ma non sono un punto d'arrivo.
La vita (e la libertà), sono il frutto di impegno costante e talvolta assai duro.
Qualche volta ci si sente affaticati... (F)


P.S.
Dico a voi per dire a me stesso...

Continuo a quotarti. (Y)
Ascoltarsi ogni tanto ci farebbe bene, capiremmo quanto siamo liberi e quanta forza la natura ci ha donato. (F)

Skipper
05-09-2004, 13.29.13
Originariamente inviato da alessandromineo
...il tuo Nick lo è....:O Cosa vorresti dire...?:)

Variac
05-09-2004, 14.05.52
A me sembra che stiate degenerando in frasi fatte e poesie che di pratico hanno nulla.
A sto punto è più vero che la libertà non esiste come diceva Trinity.
Tiriamo fuori anche il libero arbitrio se vuoi, o il condizionamento del mondo o della chimica di cui siamo fatti blah blah blah....

A sto punto giocando con le parole, Lillo, non sei libero xchè devi sempre "lottare", non sei libero di non lottare x avere libertà.
Ma stai parlando di questo mondo o di Matrix? :D

AlexMineo
05-09-2004, 14.29.46
Originariamente inviato da Skipper
Cosa vorresti dire...?:) Leggi il mio post QUI (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=72388&perpage=10&pagenumber=1) e capirai....;)

Lillo
05-09-2004, 14.37.30
Originariamente inviato da Variac
A me sembra che stiate degenerando in frasi fatte e poesie che di pratico hanno nulla.
A sto punto è più vero che la libertà non esiste come diceva Trinity.
Tiriamo fuori anche il libero arbitrio se vuoi, o il condizionamento del mondo o della chimica di cui siamo fatti blah blah blah....

A sto punto giocando con le parole, Lillo, non sei libero xchè devi sempre "lottare", non sei libero di non lottare x avere libertà.
Ma stai parlando di questo mondo o di Matrix? :D
Non concordo Variac.
Le "frasi fatte", come le difinisci tu, sono un modo conciso di esprimere concetti assai vasti. E forse a poco servirebbe enumerare tutte le libertà delle quali possiamo parlare.
Giocando con le parole, sempre citandoti ;), potrei dire che tu esprimi già più di una libertà: il tuo pensiero e la manifestazione dello stesso.
E poi, sempre in giochi di parole, che però nulla hanno a che fare con discorsi di sostanza, potremmo dire che siamo liberi di scegliere le libertà sapendo quanto costano. Possiamo anche decidere di non essere liberi. Che il costo per il mantenimento di uno stato è troppo elevato. E così via...
Ma gli artifici dialettici non sono utili alla nostra conversazione. :)

Il pessimismo spesso cela un dolore, una delusione, uno sconforto che annienta ogni visione positiva della realtà.

Ciao Variac :) (F)

Variac
05-09-2004, 16.14.53
Mah... non sono d'accordo sulle frasi fatte, a mio avviso sono artifici letterari che in poche parole ampollose danno l'impressione di esprimere chissacchè, ma in realtà esprimono ben poco e hanno 10.000 falle.

Chi subisce dolore etc come dicevi te è più probabile che diventi realista (come mi definisco io) che pessimista.

Lillo
05-09-2004, 16.44.00
Originariamente inviato da Variac
Mah... non sono d'accordo sulle frasi fatte, a mio avviso sono artifici letterari che in poche parole ampollose danno l'impressione di esprimere chissacchè, ma in realtà esprimono ben poco e hanno 10.000 falle.

Chi subisce dolore etc come dicevi te è più probabile che diventi realista (come mi definisco io) che pessimista.
Il realismo (come lo definisci tu), talvolta è un modo per disfare tutto indistintamente senza riflettere a fondo sulle cose. Variac non è un'accusa, ok? (Y)

Le mie frasi "fatte"... sono fatte da me, quindi esprimono i miei pensieri in modo da comprendere il più possibile. Vanno lette oltre le parole. ;)

Devo andare, magari continuiamo dopo.
Ciao :)

Variac
06-09-2004, 00.51.26
Mah il realismo come lo definisco io, è aver osservato attentamente e provato sulla pelle le cose, e di conseguenza saper valutare una determinata situazione e dare una "previsione" di quello che avverà o altro, che bene o male ci si avvicina.
L'ottimismo è scostarsi verso una visione migliore dicendosi "no ma va bene, perchè no?!" e il pessimismo ovviamente l'opposto. questo in termini pratici. Non so se è quello che avevi in mente.
Per le frasi fatte non dicevo solo a te. E cmq lo dicevo come richiesta di discutere dell'argomento in maniera aperta e sincera x un dialogo costruttivo, non buttando frasi d'effetto e dividendo gente tra "grande!" e "no hai sbagliato".
Cmq pace eh :)

Lillo
06-09-2004, 01.29.30
Originariamente inviato da Variac
Mah il realismo come lo definisco io, è aver osservato attentamente e provato sulla pelle le cose, e di conseguenza saper valutare una determinata situazione e dare una "previsione" di quello che avverà o altro, che bene o male ci si avvicina.
L'ottimismo è scostarsi verso una visione migliore dicendosi "no ma va bene, perchè no?!" e il pessimismo ovviamente l'opposto. questo in termini pratici. Non so se è quello che avevi in mente.
Per le frasi fatte non dicevo solo a te. E cmq lo dicevo come richiesta di discutere dell'argomento in maniera aperta e sincera x un dialogo costruttivo, non buttando frasi d'effetto e dividendo gente tra "grande!" e "no hai sbagliato".
Cmq pace eh :)
Variac, sono stanchissimo, ma ti dico solo questo: per me non solo pace, ma super pace. ;)
Chiacchiero con te e rispondo alle tue parole. Spero di non esserti sembrato "eccessivo". Non riesco a superare i limiti del mezzo. :(
Domani sera mi prendo un po' di tempo e, se ci sei, continuiamo.
Stai bene. (F)

Paco
06-09-2004, 10.02.15
Originariamente inviato da Lillo
[...]

Il pessimismo spesso cela un dolore, una delusione, uno sconforto che annienta ogni visione positiva della realtà.

Ciao Variac :) (F)

Io sono stato nichilista e non mi è servito a nulla, si perde se stessi e quello che ci circonda.
Ci si lamenta sempre e non si fa nulla per cambiare quando la libertà ci da la possibilità di cambiare.

Paco
06-09-2004, 10.02.58
Originariamente inviato da Variac
Mah... non sono d'accordo sulle frasi fatte, a mio avviso sono artifici letterari che in poche parole ampollose danno l'impressione di esprimere chissacchè, ma in realtà esprimono ben poco e hanno 10.000 falle.

Chi subisce dolore etc come dicevi te è più probabile che diventi realista (come mi definisco io) che pessimista.

Il realista vede il problema e agisce.
Il pessimista vede il problema e ci si perde dentro.

Paco
06-09-2004, 10.04.14
Originariamente inviato da Variac
Mah il realismo come lo definisco io, è aver osservato attentamente e provato sulla pelle le cose, e di conseguenza saper valutare una determinata situazione e dare una "previsione" di quello che avverà o altro, che bene o male ci si avvicina.
L'ottimismo è scostarsi verso una visione migliore dicendosi "no ma va bene, perchè no?!" e il pessimismo ovviamente l'opposto. questo in termini pratici. Non so se è quello che avevi in mente.
Per le frasi fatte non dicevo solo a te. E cmq lo dicevo come richiesta di discutere dell'argomento in maniera aperta e sincera x un dialogo costruttivo, non buttando frasi d'effetto e dividendo gente tra "grande!" e "no hai sbagliato".
Cmq pace eh :)

Le frasi fatte sono talmente semplici e vere che si fa fatica ad accettarle. :p

AlexMineo
06-09-2004, 12.30.21
Originariamente inviato da Variac
Mah... non sono d'accordo sulle frasi fatte, a mio avviso sono artifici letterari che in poche parole ampollose danno l'impressione di esprimere chissacchè, ma in realtà esprimono ben poco e hanno 10.000 falle.

Chi subisce dolore etc come dicevi te è più probabile che diventi realista (come mi definisco io) che pessimista. Sulla prima parte del tuo post nn sono d'accordo....le "frasi fatte" voengon fuori da esperienze fatte da persone come te...certo magari alcune sono un tantino esagerate...ma credimi ke un fondo di verità c'è in ogni frase fatta se no nn si avrebbe motvo di dirle o di ricordarle nel tempo....

per qnt riguarda la seconda parte del post..effettivamente si il dolore nn dovrebbe portare al pessimismo...ma purtroppo qst dipende dal tipo di carattere di ogniuno di noi...nn sempre si ha la forza di reagire perkè a volte la strada migliore è quella dell'incomprensione e della reclusione mentale ke portano al pessimismo..ma come ti dicevo tutto qst dipende dal tipo di carattere che è racchiuso in ognuno di noi...
C'è gente forte che se ne sbatte di tutto e tutti qnd ha un problema e continua la sua vita così come se solo una folata di vento gli abbia sfiorato il viso, mentre c'è altra gente ke nn riesce a reagire xkè le sue condizioni emotive nn glielo permettono....magari con il tempo, poi il tempo sistema le cose, ma dipende sempre dal carattere di ognuno di noi....

AlexMineo
06-09-2004, 12.34.43
Originariamente inviato da Paco


Le frasi fatte sono talmente semplici e vere che si fa fatica ad accettarle. :p Infatti.....(Y) (Y) (Y)

Skipper
06-09-2004, 15.49.55
Originariamente inviato da alessandromineo
Leggi il mio post QUI (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=72388&perpage=10&pagenumber=1) e capirai....;) Ho letto....qua la mano!HOLA!:D

AlexMineo
06-09-2004, 22.05.08
Originariamente inviato da Skipper
Ho letto....qua la mano!HOLA!:D HOLA...ma sei skipper per davvero...????:confused:

Skipper
07-09-2004, 15.57.13
Originariamente inviato da alessandromineo
HOLA...ma sei skipper per davvero...????:confused: Alla mia eta' solo per diporto......Alle prime regate della "Barcolana" non avevo affatto sfigurato....HOLA!:)

AlexMineo
07-09-2004, 20.50.05
Originariamente inviato da Skipper
Alla mia eta' solo per diporto......Alle prime regate della "Barcolana" non avevo affatto sfigurato....HOLA!:) Sai ke ti invidio.....le tua è una fortuna immensa...peccato ke nn ho il tempo di dedicarmici...ma appena mi laureo....vediamo di darci da fare.....:O


:) :) (Y) (Y)

Skipper
08-09-2004, 14.17.44
Originariamente inviato da alessandromineo
Sai ke ti invidio.....le tua è una fortuna immensa...peccato ke nn ho il tempo di dedicarmici...ma appena mi laureo....vediamo di darci da fare.....:O


:) :) (Y) (Y) Ai miei cugini di Palermo,Enna e Catania ho fatto provare l'ebrezza della bora nelle vele....HOLA!:)

AlexMineo
08-09-2004, 22.16.28
Originariamente inviato da Skipper
Ai miei cugini di Palermo,Enna e Catania ho fatto provare l'ebrezza della bora nelle vele....HOLA!:) Beati loro....:rolleyes: