PDA

Visualizza versione completa : HELP AIUTOOOOOO..problemi di alimentazione Gravissimi...help!!


Carnauser
12-01-2001, 12.01.13
allora ho unalimentatore di 300W
sistema Scheda mamma A7v
T-Bird 900
256 mb di ram..
Geforce DDR
DVD/ masterizzatore due HD e una scheda audio
...

il problema è questo ogni tanto quando schiaccio il pulsante di accensione
le lucine del pc è come se lampeggiasserro come che ne so io con una corrente alternata..
e logicamente il computer non si accende...poi stacco la spina e ritorna tutto come prima
cioè si accende normalmente...il problema che tendenzialmente lo fas olo alla mattina...
siccome ho apura che mi si fonda tutto e moloti pezzi hanno finito la garanzia ....
Secondo voi è meglo che vcambi l'alimentatore o può essere la scheda madre...
AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Oreste
12-01-2001, 17.30.37
bello questo, per un seguace dei T-bird athlon.

Il tuo alimentatore è 300 W e d'accordo, ma è certificato per AMD?

Di periferiche ne hai tante ed anche di quelle che assorbono, quindi più che i 300 W dovresti verificare le capacità di erogazione in corrente dell'alimentatore sul 3,3 V (che và ai circuiti sulla mo.bo. che alimentato la CPU) e sul +5V (elettronica di tutto il resto).

Dovresti verificare anche la potenzialità del +5V stand-by, dovrebbe essere almeno 1A, in quanto è quello che serve sugli alimentatori ATX per fare l'accensione "calda" e lo spegnimento software.

Gli alimentatori sui pc sono fatti tutti con tecnologia switching, devono partire degli oscillatori interni che generano le tensioni esterne: a freddo, al mattino, i circuiti elettronici sono un pò più "duri" ad innescarsi, con il riscaldamento aumenta la conducibità di tutto.

Siccome il carico sull'alimentatore è notevole, può darsi che a freddo non s'inneschi facilmente, e che dopo un pò parte.

Carnauser
12-01-2001, 21.04.14
si è un alimentatore certificato e si eroga quell'amperaggio sulla linea da + 5V...quindi io cosa dovrei fare:D?

Oreste
12-01-2001, 21.43.33
niente, che vuoi fare - evidentemente all'avvio non si innesca facilmente, ti ho detto che gli alimentatori sono switching e hanno oscillatori interni.

Poi su un alimentatore non si può intervenire, è un hardware a se stante tutto chiuso nel suo scatolotto.

E poi vorrei vedere a metter mano senza shema elettrico.

Comunque gli alimentatori sono tutti protetti contro i cortocircuiti e le sovratensioni in uscita, quindi quasi sicuramente non corri pericolo per la elettronica.

Se vuoi dovresti perdere tempo e con molta pazienza assicurarti che è il sovraccarico in uscita a non farlo innescare: dovresti staccare un pò di periferiche (hd, DVD, masterizzatori etc.) e vedere se con carico minore in uscita si ripete il fenomeno.

Oppure spendere un paio di centoni per comprarti un altro alimentatore.

Carnauser
12-01-2001, 22.00.49
In altre "sedi " mi suggeriscono di fare così...mi spiegate perchè, o meglio mi spiegate cosa fa?
"vai nel bios
vai in power
poi nel penultimo menù,power uop control
e metti disable al pwr up on external modem act
"

Oreste
12-01-2001, 23.40.16
caro Carnauser, è un consiglio che non significa gran che.

Allora tutti i BIOS hanno questa opzione, basata sulle caratteristiche degli alimentatori ATX: tu sai che quando esci da Windows, il PC si spegne automaticamente via sw, cioè viene tolta alimentazione a tutte le periferiche.

Rimane attiva soltanto una piccola alimentazione, quel +5V stand-by di cui parlavamo prima, che permette il soft power on - infatti il pulsante di accensione del pc ATX non inserisce il 220 come si faceva una volta ma invia per un pò il 5V precedente alla elettronica della mo.bo. che provvede a far "partire" l'alimentatore a piena potenza.

Allora con questo +5V attivo ed il "power on modem activity" attivato nel BIOS succede che quando arriva una chiamata telefonica sulla linea su cui è connesso il modem, dopo alcuni squilli il modem "sente" questa chiamata e accende il pc, svolge la stessa funzione del premere il pulsante di accensione.

Questo serve a quelli che hanno necessità di accendere da remoto il pc, per connettersi e lanciare certi programmi.

Nell'uso pratico, come a me, non serve questa cosa ed infatti io ho disabilitato quella voce relativa all'accensione del pc tramite modem.

Inoltre con lo spegnimento via sw del pc ATX, il 220 V alternato rimane sempre applicato all'ingresso dell'alimentatore, se non si stacca anche l'interruttore presente posteriormente su alcuni alimentatori e se non si stacca l'alternata tramite altri interruttori.

Comunque tu verifica nel tuo BIOS se hai attivata l'opzione relativa al modem e disattivala: se il tuo problema di accensione incerta dipende da un eccessivo assorbimento di corrente sul +5V stand-by, qualcosa si risparmia perchè vengono disattivati un pò di circuiti relativi, ma è poca cosa.