PDA

Visualizza versione completa : Open source, lasciar perdere o no ?


P45GHZ
16-10-2001, 15.21.29
Tutti i sistemi operativi liberamente distribuibili sono da scartare o no ? :D ;) :p

EcHo2K
16-10-2001, 15.24.29
da scartare a priori sono coloro che ti fanno spendere per un sistema operativo senza spiegarti come funziona o darti la possibilita' di adattarlo alle tue esigenze.

badmood
16-10-2001, 17.32.27
Perché dovrebbero essere da scartare? A volte sono superiori a quelli commerciali. Almeno chi programma ci mette l'anima per far funzionare le cose come si deve. Chi lo fa con passione (beh, ovviamente anche con talento) sicuramente produce software migliore di chi lo fa perché deve.

Ciao

Ghandalf
16-10-2001, 21.15.52
...secondo la mia personalissima opinione..:)..non sono da scartare e sono superiori spesso...l'unico problema e' che windows rimane il piu' diffuso ed utilizzato troppo frequentemente ci sono rpoblemi di incompatibilita' nello scambio di file....com'era qualche anno fa con i mac...:);)...e' questione di tempo e

e poi non sono ancora abbastanza userfriendly ...se consideriamo che spesso la gente vuole accendere il computer lavorarci e spegnerlo..tralasciando smanettamenti e manutenzione (che con windows e' fondamentale)...ma sono anche convinto che in "berve" i SO opensource..saranno una realta' alla portata di tutti. :);)

Almeno la MS sara' constretta a tirare fuori le P@lle per produrre qualcosa di buono..:)

badmood
17-10-2001, 12.15.31
Specialmente adesso che anche IBM cita Linux nelle pubblicità in TV!

Ciao

P45GHZ
17-10-2001, 12.32.46
Ma cosa ci trovano di tanto bello in Linux ? A me pare più lento di Windows 2000 nell'avvio e meno veloce nell'esecuzione dei programmi. ;) :D :p

PS: La sicurezza è uguale.

Quindi dichiaro guerra all'Open Source (non a quelli che lo seguono). (W) :S . Una guerra lenta, che non farà morti.

Dai scherzo ! :D Sarà un sondaggio di idee (come il processo di Biscardi in tono un po' meno acceso). Rispondetemi ed esponete le vostre idee, qualunque esse siano (sempre stando nell'argomento).

PS : Non seguirò mai l' Open Source.

P45GHZ
17-10-2001, 12.36.05
PS : Prego i moderatori di farmi un sondaggio :

Ti piace l' Open Source ?

- 1 Opzione : Sì
- 2 Opzione : Non molto
- 3 Opzione : No
- 4 Opzione : Lo odio con tutto il cuore


Partecipate tutti e rispondetemi, vi prego.

badmood
17-10-2001, 12.58.12
Originariamente inviato da P45GHZ
Ma cosa ci trovano di tanto bello in Linux ? A me pare più lento di Windows 2000 nell'avvio e meno veloce nell'esecuzione dei programmi. ;) :D :p

PS: La sicurezza è uguale.

...

PS : Non seguirò mai l' Open Source.

E sulla base di che esperienza dai il tuo parere? Tanto per sapere, la mia è pura curiosità... E poi Linux non è un giocattolo, è un sistema operativo multiutente e, ricorda, gratuito. Hai presente quanto può risparmiare un'azienda se lo adotta?

Ciao

P45GHZ
17-10-2001, 13.24.31
Il supporto e la traduzione di Linux fanno piangere. Meglio pagare e avere un servizio migliore.

badmood
17-10-2001, 13.28.31
Il supporto ce l'hai compreso con ogni distribuzione Linux pacchettizzata. Non mi sembra che la MS ti offra supporto gratis.

Ciao

Skin_Bracer
17-10-2001, 14.39.45
Bhè, andiamo per ordine:

Se parliamo di sicurezza... un sistema UNIX like (Linux per esempio) se mal configurato è al pari di Windows se non peggio.

Se parliamo di stabilità... UNIX è di gran lunga + stabile di Windows, generalmete se su un sistema UNIX un applicazione va in crash non trascina nella sua caduta anche il kernel.
La stabilità dei sistemi M$ è migliorata con Windows2000 anche se non è ancora al pari di UNIX.

Che i sistemi UNIX siano immuni ai virus... bhè è solo perchè nessuno ha mai scritto virus per questi sistemi, anche perchè, per far danni ad un sistema UNIX occorre loggarsi come root (che equivale all'Administrator di W2k) e solo un pazzo userebbe un sistema UNIX loggandosi come root. A rafforzare il tutto c'è la maggior sicurezza che UNIX offre nei meccanismi di autenticazione di accesso.

Se poi parliamo di potenza pura... bhè UNIX è nato per i server, supporta in modo nativo i processori a 64bit.

Tutto questo GRATIS!

Windows ha dalla sua la maggior compatibilità hardware, un'interfaccia + intuitiva e... non trovo altro.

Per il supporto... è gratuito anche per Windows, e contrariamente a quanto si sente in giro, le patch di correzione sono gratuite e disponibili sul sito.

Ghandalf
17-10-2001, 15.00.51
Windows ha dalla sua la maggior compatibilità hardware, un'interfaccia + intuitiva e... non trovo altro.


...secondo me anche il fatto che e' attualmente il SO piu' diffuso ...e questo nel momento in cui hai la necessita' di interfacciarti con altri utenti (se non sei un po' intraprendente) fa la differenza...:)...senza considerare il supoprto hardware...no posso usare linux (almeno sino a tre mesi fa) perche' non supportava il mio ISDN adapter...

...magari adesso...non ci sarebbero problemi..:);)

Skin_Bracer
17-10-2001, 15.23.14
Bhè in effetti Linux ha lacune sul supporto hardware (diciamo che non gli va bene quasi nulla). Personalmente gestisco una rete con W2k, BeOS e QNX. Sto testando Linux Mandrake 8 e devo dire che il supporto hw è migliorato.
La cosa interessante di Linux è che se qualcosa non va ricompili il kernel ed aggiusti tutto.

Certo non è pensabile che tutti facciano un corso di programmazione per poter usare il PC.

Per fare un paragone Linux è come il buon vecchio DOS, molti problemi li risolvi da riga di comando e/o editando i file di configurazione.

Liam
17-10-2001, 18.33.52
Originariamente inviato da P45GHZ

PS: La sicurezza è uguale.



Rispetto le tue opinioni, in parte le condivido ma questo non è vero.

pctips
18-10-2001, 18.10.00
Linux is the best
Linux is bigger than Windows xp
Io così la penso.
Ciao.

DadoKantz
18-10-2001, 21.41.47
Premetto che utilizzo windows da quando ho un pc in casa.
Fatta questa precisazione devo dire che vedo quasi ogni giorno lavorare con linux da un mio amico e mi sono accorto che anche per navigare in internet sembra più veloce. Il "problema", testimoniato dal mio amico, è che per arrivare a utilizzare il modem, la stampante e la scheda sonora ha dovuto passarci un bel pò di tempo a smanettare.

Quindi credo che windows rimanga il più usato proprio perchè, come diceva Ghandalf, molti volgiono accendere il pc, lavorarci e spegnerlo e non passare intere giornate a ricompilare, quando basta usare un altro s.o. che è universalmente installato su tutte le macchine. Molte delle persone che comprano un pc neanche sanno cosa vuol dire formattare o sanno dell'esistenza di linux e altro...

Marko
25-11-2001, 22.47.30
Io con linux mi trovo benone, ho comprato la suse 6.4 la rh 6.1 e la rh 7.1 deluxe.
Se riuscissi a far funzionare bene vmware e far fungere dentro a linux windows come se fosse installato su C normalmente terrei come primario Linux.
Adesso sono in cerca della mdk 8.1 sapete se c'è in qualche rivista???

NIN
25-11-2001, 23.10.53
Hey Markyno, ne sono alla ricerca anche io...
Se qualcuno sapesse dove poterlo trovare, please ci aiuti! ;)

Montezuma
26-11-2001, 01.47.35
Io da quest'estate ho provato ad utilizzare linux (suse e mandrake) per fare cose semplici: scrivere, masterizzare, ascoltare musica, navigare ... mai che sia riuscito a farne una decentemente!!! Un minimo di esperienza coi pc ce l'ho, ma con linux è un casino.
Secondo me è un sistema sicuramente dotatissimo, ma assolutamente non user friendly. Posso capire il piacere erotico dello smanettone che edita e compila a mano quanto gli serve, ma l'utente medio se ne fotte di queste cose. E' molto più semplice pigiare due tasti.
Attualmente ho sospeso gli esperimenti con linux per alcune sventure (sparizioni di partizioni, boot deceduti etc etc), ma mi ci dedicherò di nuovo più in là. Il fatto è che sto via tutto il giorno per lavoro (dove trovo magari pc configurati una merda e workstation unix preistoriche) e quando mi serve il pc a casa non ho sempre tutta questa voglia di fare esperimenti continui!!!!

Ciao

badmood
26-11-2001, 02.39.44
Mandrake 8.1 (3 CD) è su Linux Pratico.
RedHat 7.2 (2 CD) è su Internet News.

Ciao

Sanduleak
26-11-2001, 13.52.26
tornando al discorso principale...

Windows e Linux sono due realta` diverse...
Linux lo vedo piu` orientato per aziende per esempio... o per chi ha esigenze particolari.. o per chi vuol provare e basta :)

Windows.. beh... quasi nessuno riesce proprio a farne a meno.
E con 2000 e XP il passo con Linux in fatto di stabilita` si riduce parecchio...

Resta il fatto che linux e` ottimo come server Web, ma pessimo come server intranet laddove si devono scambiare files/risorse con Windows NT. Linux e` ottimo per un utilizzo scientifico, ma pessimo per un home user. insomma, sono su due piani diversi.

Pero` notavo una cosa... il thread era sull'open source, non necessariamente su linux. Conosco tanti programmini per windows in open source. Open Source e` un software libero, del quale puoi anche accedere al codice. Che sia per Windows o linux e` un aspetto che decidera` il programmatore.

Personalmente dico si all'open source, apertissimo...
Per quanto riguarda linux, lo provo, lo uso e non e` male...
Ma preferisco molto di piu` la piattaforma 2000/XP.. saranno gusti magari.... (e se Linux riuscisse a gestire meglio la mia skeda video guadagnerebbe punti...)
Ciao!

Sanduleak
26-11-2001, 13.53.24
ps.: vado subito a prendere la Mandrake!!! :)

NIN
26-11-2001, 15.32.15
Grazie infinite badmood, è proprio quello che stavo cercando! :)

TyDany
26-11-2001, 15.43.00
Concordo pienamente con Sanduleak e Montezuma, in particolare come dice Montezuma dopo una giornata passata al lavoro a star dietro a configurazioni, aggiornamenti ecc. io voglio arrivare a casa alla sera, accendere il pc, navigare, riempire il mio lettore mp3, scaricare le foto dalla mia macchinetta digitale ecc. senza stare a rompermi le balle.
Devo dire che dopo me stavo pensando o di spararmi o di passare a linux (sono arrivato a 15 reset in una sera) poi è uscita la beta di xp, l'ho installata sullo stesso pc, da giugno a oggi ho passato + beta fino alla versione definitiva, bè non mi si è piantato una volta!!!!! E chi lo tocca +???

Montezuma
26-11-2001, 18.47.08
Riguardo altri sistemi, ho porvato il BeOS. Molto simpatico, ma non mi ha riconosciuto la Soundblaster e per ora l'ho levato da mezzo. Da provare però!

badmood
26-11-2001, 18.56.05
BeOS è free nella versione personal, ma in ogni caso non OpenSource. Per quanto riguarda i drivers della SoundBlaster, però, se hai problemi vai su Bebits.com, dove trovi un sacco di roba. A me però la SB non dava problemi, però avevo una normalissima SB16PCI appunto per compatibilità con tutto.

Ciao

Montezuma
26-11-2001, 19.32.15
Sì lo so che non è open source, ma resta un sistema gratuito nella versione Personal.

La Soundblaster dipende dal chipino che ci sta sopra purtroppo.

EcHo2K
26-11-2001, 23.47.15
opensource? mi pare il minimo. io ho smesso di usare sistemi closed quando ho fatto "format c:", rimosso la stupida partizione NTFS su cui era il mio win2k ed installato 3 ottime partizioni ext2 con RH7.1 (ormai c'e' rimasto ben poco...) decisone sulla quale non tornerei mai indietro.

poi concludo con un'altra cosa, ma non vi incazzate, io sono di quelli che non darei la patente a quelli che non sanno come funziona un motore a 4 tempi, figuriamoci se farei usare un PC a qualcuno che non sa cosa e' un filesystem o un kernel. Con questo o detto tutto e nulla, se il tipo che non ci capisce una mazza vuole andare su internet, beh che usi una internet appliance che si attacca alla tv, non devi configurare nulla e va subito.
io ho la conoscenza per fare di piu' e voglio poter fare di piu'!

TyDany
27-11-2001, 00.01.37
Originariamente inviato da EcHo2K
opensource? mi pare il minimo. io ho smesso di usare sistemi closed quando ho fatto "format c:", rimosso la stupida partizione NTFS su cui era il mio win2k ed installato 3 ottime partizioni ext2 con RH7.1 (ormai c'e' rimasto ben poco...) decisone sulla quale non tornerei mai indietro.

poi concludo con un'altra cosa, ma non vi incazzate, io sono di quelli che non darei la patente a quelli che non sanno come funziona un motore a 4 tempi, figuriamoci se farei usare un PC a qualcuno che non sa cosa e' un filesystem o un kernel. Con questo o detto tutto e nulla, se il tipo che non ci capisce una mazza vuole andare su internet, beh che usi una internet appliance che si attacca alla tv, non devi configurare nulla e va subito.
io ho la conoscenza per fare di piu' e voglio poter fare di piu'!

Si, bellissimo quello che dici, peccato che ad usare il computer sarebbero 4 gatti, dove lavoro io sun un centinaio che usano il pc almeno 90-95 dovrebbero tornare alla macchina da scrivere, vedi un pò tu, la macchina è diverso, una base del motore se le scuola guida fossero fatte come si deve dovrebbero saperlo tutti, ma conoscere bene un pc non lo si impara in 4 lezioncine.

nana_d
27-11-2001, 01.26.16
Tutto quello che può aiutare per trovare soluzioni future migliori, sono bene accette.
Soprattutto se libere.
Mi pare che fino a poco tempo fa l'unica via fosse stata MS.
Almeno oggi con l'avvento di Linux e la sua popolarizzazione c'è una valida alternativa.
Che poi non sia così facile nell'uso e nella configurazione, non deve essere un motivo per scoraggiarsi.

Bisogna sempre pagare fior di quattrini per avere qualcosa di professionale e pienamente supportato?

TyDany
27-11-2001, 01.28.42
Originariamente inviato da nana_d
Tutto quello che può aiutare per trovare soluzioni future migliori, sono bene accette.
Soprattutto se libere.
Mi pare che fino a poco tempo fa l'unica via fosse stata MS.
Almeno oggi con l'avvento di Linux e la sua popolarizzazione c'è una valida alternativa.
Che poi non sia così facile nell'uso e nella configurazione, non deve essere un motivo per scoraggiarsi.

Bisogna sempre pagare fior di quattrini per avere qualcosa di professionale e pienamente supportato?

Sono pienamente daccordo, il fatto è che quello che diceva echo2k mi sembra un tantinello esagerato:rolleyes: :D

Montezuma
27-11-2001, 19.25.07
EcHo2K ... alla faccia della diffusione del know how! Figurati se mi incazzo per na opinione, ma tu vuoi l'open source e solo per pochi druidi del pc ... concettualmente contradditorio??? Concordo con tydany sul "tantinello esagerato".

EcHo2K
27-11-2001, 23.42.59
nessuno ha detto che voglio l'opensource solo per pochi druidi. Quello che dico e' che che vuoi la semplicita' e non vuoi perdere tempo e vuoi farti tutte le tue cosine etc. signidica che sei disposto anche a pagare un sistema come quello di M$, io personalmente non uso M$ perche' voglio un mondo aperto in cui basti la volonta' per poter utilizzare uno strumento e non la volonta' + il portafoglio (non so se mi sono spiegato)

...d'altra parte ultimamente il comunismo che e' in me si risveglia :)

poi parliamoci chiaramente, io lavoro in una azienda di 50 persone, curo le infrastrutture web e di rete...pensate davvero che la maggior parte delle persone che usa il PC sappia andare oltre l'utilizzo di outlook express e l'utilizzo di base di word??? serve un PC per questo? e poi, pensate che linux sia cosi' difficile per queste persone? installi kde+staroffice6+mozilla e hai un pc che per quelle cose funziona perfettamente, e non credo che l'utente medio sarebbe in grado di vedere la difficolta' intrinseca maggiore dell'OS, il problema sorge quando gli pseudo-guru non sanno piu' dove mettere le mani, windows infonde una falsa sensazione di sicurezza (come se in una Panda mettessimo servosterzo, ABS e aribag) e i risultati sono tanti, troppi smanettamenti senza conoscienze.
E' chiaro che nessuno nasce imparato, ma almeno con Linux o altri sistemi free (*BSD per esempio) il primo gradino e' piu' alto da superare e sopratutto sei costretto a leggere! una cosa di cui mi sono accorto e' che quasi nessuno legge i readme con windows, o legge i messaggi che ci sono nelle finestr...che avete paura?? io prima di compilare un applicazione mi leggo 1 pagina di readme cosi' so esattamente quello che fara' e non correro' rischi, ma soprattuto sapro' dove mettere le mani se qualcosa va storto (o comunque un tecnico che lo fa per me sapra' dove mettere le mani).

e poi volevo concludere, non e' con il mio modo di pensare che si crea una elite di guru, e' con la filosofia closed in quanto il normale utente (anche se pieno di volonta') non puo' avere accesso a dati che spiegano come funziona un applicazione o un'OS, quindi la conoscenza resta in mano a quei pochi preparati direttamente dal produttore.
per tornare al mio paragone automobilistico e' come se la FIAT facesse un motore e nessuno sapesse come funziona tranne la casa produtrice e quei pochi meccanici autorizzati a metterci le mani, invece tutti i meccanici sanno riparare un motore perche' il funzionamento e' di dominio pubblico.

Montezuma
28-11-2001, 01.33.16
Ok. Tutto chiarito. Le tue opinioni sono assolutamente condivisibili.
Io ho avuto dei problemi con linux, ma ciò non toglie che ci riproverò. Solo che ogni tanto fa comodo avere un pc che per lo meno sembra funzionare.
E poi non sono gratuiti pure i sistemi Microsoft? :D

Ciao

badmood
28-11-2001, 01.40.27
Concordo sul fatto che pochi leggono i readme o i doc allegati ai programmi che installano. Come pochi leggono anche le loro istruzioni o fanno una ricerca su Internet prima di chiedere aiuto sulle cose più assurde. E concordo soprattutto sul fatto che la normale utenza, di fronte ad un PC (e parlo in ambito aziendale), se ne frega se c'è Windows o Linux o FreeBSD o chissà che cosa. Perché l'importante è svolgere il compito assegnato con strumenti adatti. Quindi, che ci sia Outlook Express o Kmail, oppure Internet Explorer o Netscape, oppure MS Office o StarOffice non cambia nulla, basta che si riesca a svolgere il lavoro in maniera adeguata. Basta istruire l'utenza su quello che sta facendo. Non c'entrano i guru o i superesperti. Il problema è che spesso c'è chi si crede esperto pur non essendolo. Nel mondo informatico attuale ci sarebbe più bisogno di tecnici preparati veramente e non di smanettoni portati al format. E l'open source aiuta a capire come funzionano le cose, permettendo di modificarle a piacere se necessario. Quindi ben vengano l'open source e il free software, perchè altrimenti saremmo schiavi della Microsoft, delle loro idee su cosa significhi innovazione e delle cifre assurde richieste per i loro programmi.

Solo i miei 2 cents.

Ciao

TyDany
28-11-2001, 09.33.34
Be....ok, se la mettiamo così sono daccordo anch'io, forse nelle precedenti affermazioni si era esagerato un pò o + semplicemente non ci si era spiegati bene, il vantaggio di windows è che ormai molti utenti lo usano già a casa (intendo office, outlook express, etc.) quindi quando arrivano al lavoro il datore non si deve sprecare neanche a spiegare come funziona xchè già lo sanno usare, spiegalo che con i soldi risparmiati x i programmi può fare un sacco di corsi.
E poi comunque secondo me dipende dalle situazioni.

Ciaux.

EcHo2K
28-11-2001, 13.41.17
che bello :D siamo tutti daccordo...qualcuno che non lo e'? (almeno si dibatte un po'...)

zap
28-11-2001, 14.06.37
D'accordissimo.
I readme li leggo e in 6 anni non ho mai causato danni che non fossi in grado di risolvere senza reinstallare win (anche xché non ho i cd). Solo i danni che si é causato da solo o gli hanno causato programmi del caxxo non sono stati risolti. E purtroppo me li tengo, visto che non ho trovato risposte. :(
Linux & C. (che non ho installato x mancanza di spazio, problematiche di configurazione e mancanza di cd di ripristino di win) a mio avviso sembra + complicato solo xché puoi "alzare il cofano". Il mount delle unità lo fa pure win (e lo chiama sempre montaggio), solo che non si vede (quasi) da nessuna parte. il sapere che lo puoi fare manualmente evidentemente sconvolge qualcuno.
Bah.

Montezuma
28-11-2001, 22.14.18
Solo una cosa: è vero che ci sono tanti sedicenti maghi dei computer. Ma se fanno danni più o meno irreversibili sui loro pc CHISSENEFREGA??????????

Sanduleak
29-11-2001, 10.14.01
chi viene chiamato per aggiustarglielo... :rolleyes: :( :D

RNicoletto
29-11-2001, 13.55.28
io prima di compilare un applicazione mi leggo 1 pagina di readme cosi' so esattamente quello che fara' e non correro' rischi, ma soprattuto sapro' dove mettere le mani se qualcosa va storto... by EcHo2K
Parole sante !! ;) Te lo dice uno che s'è fatto 5 anni di Customer Care in un'azienda che vende prodotti telematici software.
Perché l'importante è svolgere il compito assegnato con strumenti adatti... by badmood
Prima legge della pianificazione....
chi viene chiamato per aggiustarglielo... by Sanduleak
:D ;) :D ;)


SALUDOS Y BESOS !!!

Montezuma
29-11-2001, 16.47.21
Vabbè, ma se lo fai per lavoro che c'entra!!!
E poi ica si possono mandare al rogo tutti gli scassac...o. Altrimenti sai che carneficina!