PDA

Visualizza versione completa : S.P.Q.R.: consigli di vita dal Cupolone.


Flying Luka
10-11-2004, 02.18.37
Sull'autobus fermo, un signore impaziente all'autista:
-"aoò, quanno parte 'sto cesso??"
-.."quando è pieno de stronzi!!"

__________________________________________________ _______________

Un romano arriva all'aereoporto di Milano e si reca dal tabaccaio.
"Capo! Che m'allunghi un pacco de svapore"
"Cosa?"
"M'allunghi un pacco de ciospe"
"Che?"
"Aoo, quelle robbe che se fumano, le zanne, come l'antitolate voi?"
"Qui a Milano si chiamano sigarette"
Risponde il tabaccaio, porgendo gentilmente il pacchetto di sigarette
Il romano estrae una sigaretta dal pacchetto e rivolgendosi al tabaccaio
"Capo! Che c'hai na' pietra focaia?"
"Cosa vuole????"
"Vienime cor foco, famme impizzà"
"Qui a Milano si chiama accendino"
"Scusame, milanese precisino de sto cazzo,come i chiamate voi i
rompicojoni?"
"Non li chiamiamo, arrivano da soli da Fiumicino
__________________________________________________ ________________

Lei passeggia spensierata con il gelato in mano, quando un ragazzo la
ferma e le dice:
Lui: "Che me fai da' 'na leccata?".
Lei: "No!".
Lui: "E ar gelato?".

__________________________________________________ ___________________

Sentita a Via del Corso:
Lo zoro: "A bbella, ma 'ndo lo porti 'sto culo, a spasso?!".
La zora (che non ha apprezzato il complimento):
"No, lo porto ar Verano a caca sull'anima de li mortacci tua!".

__________________________________________________ __________________

Ragazzo: "Ammazza che culo!".
E la ragazza sorridente, voltandosi:
"Te piace?! Viea casa co' me che mi'padre te 'o fa tale e quale!".

__________________________________________________ ___________________

Sentita ad Ostia:
Ragazzo: "Sara, viette a fa' 'r bagno".
Ragazza: "No, e che c'ho la patata co' 'r ketchup"

__________________________________________________ __________________

In discoteca.
Ragazzo alquanto ubriaco a ragazza alquanto bruttina:
"Aho, ma quanto sei brutta!".
La ragazza alquanto indispettita: "Ammazza quanto sei 'mbriaco!!".
Ragazzo: "Si, ma a me domani me passa...".

__________________________________________________ ________________

Io guidavo. Una bodrillona attraversa la strada.
Il mio amico accanto a me: "Aho, mettila sotto, che si je
giramo'ntorno nunce basta 'a benza!".

__________________________________________________ _________________

Approccio per strada:
Lui: a bionda tinta..
Lei; a stronzo naturale..

Albachiara
10-11-2004, 07.56.47
A Bibbia :rolleyes: ..

http://www.magnaromagna.it/guide/romano/

Fëanor
10-11-2004, 11.41.36
pessimo gusto.
roma non è questa. men che meno i romani. (N)

Gergio
10-11-2004, 11.50.32
@ Fëanor

nn prendertela: presumo che fosse solo per farsi 2 risate.
Roma e i Romani nn sono qsto, e' vero, ma e' anche vero che i Romani hanno una grande fantasia e genialita' per dire le cose (es: qlla del gelato :D, la prontezza e l'umorismo di certe risposte), per cui e' facile costruire battute con i Romani come protagonisti.

Flying Luka
10-11-2004, 11.53.20
Originariamente inviato da Fëanor
pessimo gusto.
roma non è questa. men che meno i romani. (N)

Originariamente inviato da gergio
@ Fëanor

nn prendertela: presumo che fosse solo per farsi 2 risate.
Roma e i Romani nn sono qsto, e' vero, ma e' anche vero che i Romani hanno una grande fantasia e genialita' per dire le cose (es: qlla del gelato :D, la prontezza e l'umorismo di certe risposte), per cui e' facile costruire battute con i Romani come protagonisti.

Infatti, una cosa che ho sempre invidiato ai romani è la battua pronta ed il loro sense of humor decisamente particolare :)

infinitopiuuno
10-11-2004, 11.55.40
Originariamente inviato da Flying Luka




Infatti, una cosa che ho sempre invidiato ai romani è la battua pronta ed il loro sense of humor decisamente particolare :)

si come, scusate la "pronuncia".. "te do na sberla che t'asfalto" o
"te pio per le orecchie come la coppa Eufa"...solo loro:)

Doomboy
10-11-2004, 12.06.02
D'accordo con Feanor quando dice che queste battute dipingono Roma ed i romani in maniera impietosa, però succede a Roma come a Napoli o altrove.

In ogni caso, per chi "apprezza" l'houmor metropolitano, www.turbozaura.com

:)

Fëanor
10-11-2004, 13.05.44
intendo dire che difficilmete sentirai parlare qualcuno in quel modo a Roma.
è l'idea che si fanno gli altri del romano a dipingerlo così

quelle battute sono in "romanaccio", un tipo di calata che è usata solo dai coatti più estremi, quindi da pochissime persone. (salvo quel coglione di Cirilli -Tatiana-, che nemmeno è di Roma)

il "romanesco" è ben altra cosa, come il "romano" è ben altra persona.
fidatevi :)

Fëanor
10-11-2004, 13.08.20
sorvolo su magnaromagna... di tutte quelle frasi ce ne fosse una probabile, o almeno scirtta "correttamente"....

penosa

davlak
10-11-2004, 13.14.26
mai sentite espressioni del genere a Roma...ma nemmeno in borgata...nemmeno a Tor Bella Monaca.

Gigi75
10-11-2004, 13.14.45
Originariamente inviato da Fëanor

il "romanesco" è ben altra cosa, come il "romano" è ben altra persona.
fidatevi :)

Questo è verissimo, anche se ciò non toglie che prendere i mezzi a Roma è spesso molto meglio di Zelig, così come lo è certamente a Napoli;)

Ma io dico..meglio così!
Poi sul fatto che la parlata non è questa, e che spesso si abusa dell'immagine, e lo fa anche chi proprio non sa nulla della "cultura" di una città...i napoletani per primi avrebbero da piangere.

Così come i romani.
Un classico dell'icona di Roma è immaginare il romano che non lavora.
Di questa generalizzazione che si fa, debbo dire che nella mia breve esperienza non ho trovato mezza esempio.
Oh non che siano tutti santi, ma dico, non ho trovato nemmeno uno spunto del genere.

Fea riguardo alla pronuncia: e io che devo dire che quel ca##o di Nonno Libero non è neppure della provincia di Bari e mezzo mondo crede che qui si parli così??

Una volta per tutte, i baresi non dicono BERI!! :p

Fëanor
10-11-2004, 13.26.05
per questo la gente va "educata", altrimenti continua a passare quest'immagine INESISTENTE

Albachiara
10-11-2004, 14.55.49
Fëanor quello che forse ti sfugge è che non c'era nessun intento di denigrare Roma o i romani. Anzi tutt'altro .. Amo Roma e i romani e la considero la mia seconda casa. Non ho bisogno di essere educata in tal senso :) perche è una città che apprezzo MOLTO e che spero, presto, possa diventare la mia nuova casa. Quindi rilassiamoci ok ? Di fondo c'è stato solo un grandissimo malinteso .

(F)

Doomboy
10-11-2004, 14.59.43
Originariamente inviato da Albachiara
Fëanor quello che forse ti sfugge è che non c'era nessun intento di denigrare Roma o i romani. Anzi tutt'altro .. Amo Roma e i romani e la considero la mia seconda casa. Non ho bisogno di essere educata in tal senso :) perche è una città che apprezzo MOLTO e che spero, presto, possa diventare la mia nuova casa. Quindi rilassiamoci ok ? Di fondo c'è stato solo un grandissimo malinteso .

(F)

Ciao Albachiara, non credo che Fëanor abbia pensato che ci fosse l'intento di denigrare Roma e/o i romani.

Lui voleva evidenziare che certe espressioni denigrano Roma, tutto qui

:)

Albachiara
10-11-2004, 15.03.26
Facciamo cosi.. Appena sono a casa trovo e posto qualche barzelletta sui milanesi. Cosi la par-condicio ( o come cavolo si scrive.. ) è salva :D

Cmq.. Questa l'ho letta di persona su un muro ad Ostia e la trovo splendida (su per giu a memoria quindi perdonate gli errori ) :

A noi o scudetto a voi un buco sur petto


:inn:

Doomboy
10-11-2004, 15.06.46
Originariamente inviato da Albachiara
Facciamo cosi.. Appena sono a casa trovo e posto qualche barzelletta sui milanesi. Cosi la par-condicio ( o come cavolo si scrive.. ) è salva :D

Cmq.. Questa l'ho letta di persona su un muro ad Ostia e la trovo splendida (su per giu a memoria quindi perdonate gli errori ) :

A noi o scudetto a voi un buco sur petto


:inn:


Io sai che faccio per par condicio, allora? Ripropongo una barzelletta ripresa dall'apposito thread su O.T. che mi ha fatto sbellicare ;)


Un prete siciliano viene trasferito a Milano.
La prima domenica in cui celebra una messa dice:
"Allora fratelli, oggi vi parlero' di Adamo ed Eva. Adamo, bravo
picciotto, lavuraturi, servu di Dio, SICILIANU iera.
Eva, bottana, tentatrice, MILANESE iera!"
Al che tutti si lamentano, per cui il Vescovo chiama il prete e
gli raccomanda vivamente di non dare mai piu' interpretazioni
della Bibbia di quel genere, se non vuole essere trasferito.
Il prete promette che non ripetera' piu' un errore simiile.
La domenica successiva pero' dice: "Allora cari confratelli,
oggi vi parlero' di Abele e Caino. Abele, ca ci facia i
sacrifizi a Dio, onesto, picciottu ammodo, degnu figghiu
ri so patri, SICILIANU iera. Caino, traditore, figghiu i so
matri, fratricida e medda, MILANESE iera!"
Si ripetono le scene della domenica precedente e stavolta
il vescovo si presenta anche lui al prete e gli dice di a
vere intenzione di cacciarlo dalla citta'. Il prete garantisce
e promette, finche' il vescovo non si convince e gli consente
l'ultima prova, a patto che non pronunci mai più la parole
Siciliano o Milanese.
La domenica successiva il prete dice: "Fratelli, oggi vi
parlero' dell'ultima cena! ...e Cristo disse: "Picciutteddi beddi,
vagghiu a diri ca in verità unu ri voi mi tradira'!"
Scende lo sconcerto fra gli apostoli. San Pietro:
"Signuruzzu beddu, ca piccasu sugnu iu?"
"No, no,'n si tu. Tu si nu bravu picciottu devoto".
San Giovanni: "Che sugnu iu, allora, Signuruzzu miu?"
"No, no, nun si mancu tu, nun ta' prioccupare".
Al che, Giuda: "Whela', saro' minga mi?"

Gigi75
10-11-2004, 15.11.51
Originariamente inviato da Doomboy



Io sai che faccio per par condicio, allora? Ripropongo una barzelletta ripresa dall'apposito thread su O.T. che mi ha fatto sbellicare ;)




ahahahahahhahahahha..bellissima Doom!:D:D:D

Sto ridendo solo come un fesso:D

Albachiara
10-11-2004, 15.15.59
Originariamente inviato da Doomboy



Io sai che faccio per par condicio, allora? Ripropongo una barzelletta ripresa dall'apposito thread su O.T. che mi ha fatto sbellicare ;)
[/i]

Splendida :D !

Fëanor
10-11-2004, 15.17.16
nessun malinteso, solamente inesattezze

Billow
10-11-2004, 15.18.02
X doomboy..

bellissima ;)

Billow
10-11-2004, 15.25.36
dimenticavo..
occhio a parlar male della capitale.. ;)

1/2 forum e l'altro ADMIN... (The Saint)
provengono da un' amena località laziale, denominata ROMOLA o forse REMA,
no meglio ROMA :D :D

Albachiara
10-11-2004, 15.30.52
Anche Tess è romana ;) ..

infinitopiuuno
10-11-2004, 16.02.30
Originariamente inviato da Gigi75



Una volta per tutte, i baresi non dicono BERI!! :p


Si si....:D :D

infinitopiuuno
10-11-2004, 16.04.47
Originariamente inviato da Doomboy



Io sai che faccio per par condicio, allora? Ripropongo una barzelletta ripresa dall'apposito thread su O.T. che mi ha fatto sbellicare ;)


Un prete siciliano viene trasferito a Milano.
La prima domenica in cui celebra una messa dice:
"Allora fratelli, oggi vi parlero' di Adamo ed Eva. Adamo, bravo
picciotto, lavuraturi, servu di Dio, SICILIANU iera.
Eva, bottana, tentatrice, MILANESE iera!"
Al che tutti si lamentano, per cui il Vescovo chiama il prete e
gli raccomanda vivamente di non dare mai piu' interpretazioni
della Bibbia di quel genere, se non vuole essere trasferito.
Il prete promette che non ripetera' piu' un errore simiile.
La domenica successiva pero' dice: "Allora cari confratelli,
oggi vi parlero' di Abele e Caino. Abele, ca ci facia i
sacrifizi a Dio, onesto, picciottu ammodo, degnu figghiu
ri so patri, SICILIANU iera. Caino, traditore, figghiu i so
matri, fratricida e medda, MILANESE iera!"
Si ripetono le scene della domenica precedente e stavolta
il vescovo si presenta anche lui al prete e gli dice di a
vere intenzione di cacciarlo dalla citta'. Il prete garantisce
e promette, finche' il vescovo non si convince e gli consente
l'ultima prova, a patto che non pronunci mai più la parole
Siciliano o Milanese.
La domenica successiva il prete dice: "Fratelli, oggi vi
parlero' dell'ultima cena! ...e Cristo disse: "Picciutteddi beddi,
vagghiu a diri ca in verità unu ri voi mi tradira'!"
Scende lo sconcerto fra gli apostoli. San Pietro:
"Signuruzzu beddu, ca piccasu sugnu iu?"
"No, no,'n si tu. Tu si nu bravu picciottu devoto".
San Giovanni: "Che sugnu iu, allora, Signuruzzu miu?"
"No, no, nun si mancu tu, nun ta' prioccupare".
Al che, Giuda: "Whela', saro' minga mi?"


:D :D :D ci vorrebbero piu' faccettine ridenti!

Billow
10-11-2004, 16.29.50
per par condicio ne metto una sui Triestini.. ;)


Una coppia di triestini non riesce ad avere figli. Allora decide di recarsi a New York,da un famoso specialista. Loro non parlano inglese, il dottore non parla italiano, così cercano di comprendersi a gesti.
Dopo varie peripezie,finalmente la coppia capisce che il dottore li vuole vedere in azione prima di decidere la terapia. Un po' imbarazzati, i due si spogliano e ci danno dentro, mentre il dottore osserva attentamente da ogni angolo, finchè ad un tratto grida:
"STOP!!" Si siede, scrive qualcosa sulla ricetta e la consegna, senza proferire parola. La coppia paga il conto, salatissimo, rientra al suo paese dopo un lungo viaggio e corre estasiata in farmacia:"Buonasera dottore... avete Triteoterol?"
"Come dite?"
"Sí, Triteoterol... TRI-TE-O-TER-OL"
"Triteoterol, Triteoterol... questo nome non mi dice nulla... sicuri?"
"Certamente, veniamo adesso dall'America e ce lo ha prescritto un famoso specialista"
"Mi faccia controllare la ricetta" Il farmacista indossa gli occhiali, osserva attentamente la ricetta e con un po' di perplessità dice:
"Credo che abbiate letto male...

qui dice: Try the other hole"