PDA

Visualizza versione completa : DECRETO URBANI: ma i server sono dei "salvagente"?


Pistol-pete
08-07-2004, 03.35.34
Ciao a tutti voi che navigate e naufragate in interdet.
Volevo porvi un quesito che mi ha segnalato un mio amico: utilizzare i server per i programmi di condivisione file (protocollo opennap di WinMX,i server di eMule,etc....) anzichè una condivisione diretta peer to peer permette di salvarci da eventuali sanzioni? Il mio amico sostiene di sì perchè al max la GdF chiude il server in questione andando poi a beccare e multare i proprietari del suddetto. E' vero?
Un'altra cosa: come fanno a scoprire chi scarica e chi no? Rintracciano gli IP, poi vanno dal gestore dell'ADSL e chiedono i tabulati delle connessioni dei clienti con relativi indirizzi? O in maniera dozzinale c'è qualcuno al ministero che su una decina di computer condivide un buon numero di file e poi segnala coloro che si collegano per scaricare? Mah, la cosa non mi è molto chiara.....
Aiutatemi voi se potete, e soprattutto cercate di tralasciare i "per sentito dire" perchè ormai ognuno dice la sua....
grazie a tutti dell'attenzione.

:inn:

The Saint
08-07-2004, 09.56.31
Originariamente inviato da Pistol-pete
utilizzare i server per i programmi di condivisione file (protocollo opennap di WinMX,i server di eMule,etc....) anzichè una condivisione diretta peer to peer permette di salvarci da eventuali sanzioni?I server permettono solo l'individuazione dei file e degli user connessi, ma non contengono i dati che vengono condivisi... la connessione è cmq P2P... quindi da questo punto di vista i proprietari dei server sono inattaccabili, non compiono nessun illecito.