PDA

Visualizza versione completa : Bit Torrent Inc: Un fallimento


Robbi
09-12-2008, 07.30.24
http://www.trackback.it/img/bittorrent_closed.jpg



Secondo i piani originali, il BitTorrent Entertainment Network avrebbe dovuto rappresentare l'occasione giusta per l'industria di Hollywood di mettere le mani in pasta nel P2P, sdoganando nel contempo e in maniera definitiva il protocollo inventato da Bram Cohen . Il risultato? Un fiasco totale.

Lo store di video digitali non ha mai fruttato come avrebbe dovuto, e la società si trova in questo periodo costretta ad affrontare licenziamenti e riorganizzazione degli obiettivi aziendali. Quindi, via i rami secchi della corporation.

A BT Inc. non è riuscito il trucco di monetizzare il P2P, trasferendo almeno una parte della folla oceanica di utenti che scaricano e condividono i contenuti gratuitamente .

Le tecnologie "core" su cui BT si concentrerà d'ora in poi sono due, DNA e l'hardware BitTorrent-powered.




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=27729)

Thor
09-12-2008, 11.16.03
lottare contro il p2p gratuito è buttare soldi, non c'è stata una e dico una volta che qualcuno sia riuscito a far soldi "legalizzando" i downloads!

se poi c'è ancora qualche sponsor che vuol perder denaro..si accomodi, lo perderà al 100%

Aquax
09-12-2008, 12.08.41
Mah, infatti. :grrr:
Fichè esiste una alternativa gratuita, e non finirà mai, non penso proprio che si pagherà per avere la stessa cosa.
Soprattutto in un periodo di crisi, la vedo difficile che un utente paghi una decina di euro e 2-3 ore di download per un film, quando con solamente 2-3 ore di download lo trova lo stesso.

RNicoletto
09-12-2008, 13.03.06
lottare contro il p2p gratuito è buttare soldi, non c'è stata una e dico una volta che qualcuno sia riuscito a far soldi "legalizzando" i downloads!Beh, la Apple non sta (ancora) riuscendo a far soldi con il suo Apple Music Store ma mi sembra sulla strada giusta.

Il problema di BitTorrent Inc. è che ha voluto fare il fornitore di contenuti anziché il fornitore di tecnologia. Io resto dell'idea che questo protocollo sarebbe ottimo anche per veicolare contenuti a pagamento. :o

miguel
09-12-2008, 14.50.47
lottare contro il p2p gratuito si puo
qua negli USA non sento la necessita' di scaricare un film, per esempio, o una puntata di una serie televisiva; sono tutte on line, le guardo gratuitamente, se voglio un film lo posso guardare su hulu, se voglio vedere un film nuovo vado al cinema, qua costa massimo MASSIMO 9 dollari, se vado il mercoledi 5 dollari.
Ho fatto abbonamento a Netflix, che veramente stroncherebbe il mercato della pirateria: 9 dollari al mese, mi mandano un dvd a casa (anche le novita', chiaramente), lo tengo quanto voglio, lo metto nella cassetta della posta e dopo due giorni ne ho un altro, e cosi via. Per 15 dollari ti mandano 3 DVD a botta. Soddisfo il mio bisogno di film, hanno un catalogo di 100000 films e pi' di 5000 li posso guardare on line.
Per la musica in effetti dovrei fare rhapsody, ma si sta andando verso la musica ad abbonamento, in meno di un paio d'anni con 20 dollari al mese uno potra' avere musica e film a volonta'.

Aquax
09-12-2008, 15.09.22
in meno di un paio d'anni con 20 dollari al mese uno potra' avere musica e film a volonta'.
Esiste già :devil: :devil: :devil: :devil:

miguel
09-12-2008, 16.13.25
davvero? dov'e'?

Aquax
09-12-2008, 16.45.09
Io pago 19,90 euro al mese di adsl flat, e scarico musica e film a volontà :devil: :devil: :devil:

miguel
09-12-2008, 17.05.23
(ma cos'e' quel "rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr"?)
se parliamo di illegalita' posso anche dire che non pagando niente e rapinando un video store tutti i giorni ho tutti i film che voglio
Io intendo fare il paragone con l'Italia dove non esistono servizi cosi, a prezzo ragionevole.
Tu con 20 euro devi prendere emule/bittorrent, scaricare il film, passarlo in qualche modo sulla TV, e sei comunque trattato alla stregua di uno stupratore per la legge Italiana; io con 9 dollari ho due film in DVD alla settimana + quelli che vedo istantaneamente on line (andate a vedere il catalogo), non sento neanche il bisogno di ripparli, tanto se li rivoglio vedere li noleggio di nuovo; se voglio il dvd da tenere me lo compro.
Ah, con 3 dollari in piu' potrei noleggiare i blu ray e vedere tutto in full hd, ma non ho lettore/televisione full hd.
Anche io quando ero in Italia avevo la mia bella adsl, e i miei giri, ma ti dico la verita', qua spendo molto meno ed ho molto di piu'.
Il succo di quello che voglio dire, spero si sia capito, e' che con un servizio che ritengo ragionevole dal punto di vista di offerta/prezzo hanno sradicato la mia necessita' di scaricare film illegalmente; per quanto mi riguarda e' la soluzione al "problema" p2p, mentre quello che vedo in Italia (ma mi sembra che il resto d'Europa non sia messo meglio) e' la tendenza a non spingere verso questi prodotti, ma piuttosto a penalizzare sempre di piu' l'utente.

Aquax
09-12-2008, 17.38.32
Si si miguel ;) avevo capito, stavo solamente scherzando :)

Purtroppo qui in italia non succederà mai quello che conosci già te in america.
Anzi, parlavano addirittura di aumentare il costo dell'adsl per inserire una tassa SIAE, un po' come per i cd vergini :wall: fai te come siamo messi... :wall:

miguel
10-12-2008, 14.48.26
si vista da qua la situazione sembra ancora peggiore; anche senza fare paragoni, impossibili perche' qua internet e' spesso inclusa in un pacchetto telefono/tv flat, la situazione in Europa sembra paradossale: i costi continuano ad aumentare, in francia addirittura c'e' la iPod tax, e le leggi sono sempre piu' dure
il problema e' che non c'e' alternativa; qua un utente puo' scegliere diverse opzioni, li non ne sono sicuro; e la rivolta dell'utenza e' un utopia, tengono l'ADSL ancora come un servizio da privilegiati

Aquax
10-12-2008, 15.13.40
Infatti.
Mettendo da parte il fatto che moltissimi hanno ancora solo la 56K, quelli che hanno appena la adsl 640, la pagano tanto come uno che ha la 7mega. :grrr:

E gli vogliamo ancora aggiungere una tassa SIAE???? :grrr:

Poi riguardo alla concorrenza NON esiste.
Sia per motivi tecnici, perchè solo la telecom arriva ovunque, e sia x i prezzi, che sono "casualmente" tutti simili, se non uguali. :grrr: