PDA

Visualizza versione completa : Chi dorme troppo vive meno...


Stalker
09-03-2002, 22.10.31
Sorprese da uno studio condotto da ricercatori della University of California a San Diego


15 FEBBRAIO 2002 - Chi dorme troppo - e per troppo si intendono otto o più ore a notte - rischia di accorciarsi la vita, secondo uno studio sulle abitudini notturne di oltre un milione di americani.

Lo studio, condotto da ricercatori della University of California a San Diego, ha seguito per sei anni un campione di adulti dai 30 ai 102 anni e ha scoperto che chi si svegliava dopo cinque-sette ore di sonno per notte ha guadagnato in longevità rispetto ai dormiglioni. I ricercatori hanno scoperto che non esiste rapporto - o che il rapporto, se esiste, è minimo - tra tassi di morte e insonnia, ma hanno messo in guardia chi si lamenta di dormire poco: prendere sonniferi, a quanto pare, aumenta leggermente il rischio di morire.

I dati in proposito sono stati d'altra parte raccolti prima del 1980 - hanno avvertito i ricercatori - e non riflettono necessariamente la nuova generazione di pillole per dormire. "Chi dorme cinque-sette ore a notte ha poco da preoccuparsi. Non c'è prova scientifica, se non il parere delle nonne, che le otto ore di sonno sono necessarie", ha detto Daniel Kripke, che insegna psichiatria a San Diego e ha coordinato la ricerca. Kripke ha osservato che altri studi saranno necessari per determinare se il sonno dovrà essere aggiunto alla crescente lista di piaceri del passato - tra questi fumo e alcol - che la scienza ha trovato dannosi alla salute. "Il sonno eccessivo sembra essere un fattore di rischio per l'insorgere del cancro e di malattie cardiovascolari, anche se non sappiamo il perché", ha detto lo psichiatra, il cui studio sarà pubblicato domani sulla rivista Archives of General Psychiatry. L'ideale, secondo il team di Kripke, è una nottata con sette ore di sonno: il 32 per cento degli uomini e il 34 per cento delle donne sono rientrati in questa categoria e hanno mostrato i migliori tassi di sopravvivenza. In confronto, quanti ogni notte hanno oltrepassato le otto ore dormendo, hanno registrato il 12 per cento di probabilità in più di morire nell'arco dei sei anni - dal 1982 al 1988 - in cui è stato condotto lo studio.


fonte: http://qn.quotidiano.net/chan/scienza:3024017:/2002/02/19:

Sarà... ma 5 ore di sonno sono proprio poche, specialmente se il giorno dopo devi lavorare... :rolleyes:

IrONia
09-03-2002, 22.38.06
be lo hai scoperto adesso.......è naturale che se dormi non vivi o meglio non pigli pesci!!!!!!!:D :D :D :D :D


ciaooooo:) :p