PDA

Visualizza versione completa : Stop di Raidue a Paolo Rossi


carletto
17-01-2005, 01.57.14
Bloccata la II parte dello spettacolo «Questa sera si recita Moliere»





Il programma era in calendario per sabato alle 24,50.
L'attore: «Non so se piangere o ridere»


Raidue ha bloccato la messa in onda dello spettacolo teatrale di Paolo Rossi. La seconda parte dello spettacolo di Rossi, «Questa sera si recita Moliere», doveva andare in onda sabato alle 24.50 sulla seconda rete nell'ambito di «Palcoscenico», che sabato scorso aveva proposto la prima parte dello spettacolo ispirato alla commedia «Un medico per forza». Ma è arrivato lo stop.

ROSSI: «NON SO SE PIANGERE O RIDERE» - «Da una parte mi viene da piangere, dall'altra mi viene da ridere...». Così Paolo Rossi ha commentato la decisione di Raidue. «Quando mi hanno comunicato che la prima parte era stata vista da un milione di persone - ha aggiunto l'attore - ero entusiasta. Però subito dopo ho pensato che in quel milione poteva esserci anche qualcuno che me lo avrebbe bloccato. E così è stato».

Paco
17-01-2005, 08.49.08
Le parole coglione e gnocca potrebbero far sobbalzare gli intellettuali leghisti. :D

Paco
17-01-2005, 08.49.41
Ma pensa te, questo forum non mi ha censurato le parolacce.
Siete più democratici voi che la RAI. :D

Gigi75
17-01-2005, 08.53.36
Originariamente inviato da Paco
Le parole coglione e gnocca potrebbero far sobbalzare gli intellettuali leghisti. :D

:D:D:D

Nothatkind
17-01-2005, 09.49.54
Che strano :rolleyes:
Immagino quali siano le motivazioni...
Però, un milione di spettatori dopo mezzanotte non è male. Si vede che c'è ancora gente sveglia, che non vuole essere addormentata ;)

Ghandalf
17-01-2005, 10.27.22
Io...che ho visto e registrato la prima parte...:mad:

Hanno anche censurato Hendel allo show di panariello...invitandolo e poi disdicendo l'invito...:(...mha

exion
17-01-2005, 10.45.17
Probabilmente hanno paura che Paolo Rossi spanda terrore miseria e morte in RAI :rolleyes:

Io ho visto la prima puntata per caso, e la satira certo, ma all'acqua di rose. Niente a che vedere insomma col Paolo Rossi dei tempi di "Hammamet" per intenderci.

Se si cancellano trasmissioni come queste, allora non si può più dire niente in TV.

Viva il ristorante e le finte contesse che litigano tra di loro!

Ghandalf
17-01-2005, 11.14.03
http://www.repubblica.it/2004/j/sezioni/spettacoli_e_cultura/censuratv/paolorossi/paolorossi.html

http://www.repubblica.it/2004/j/sezioni/spettacoli_e_cultura/censuratv/censuratv/censuratv.html

afterhours
17-01-2005, 11.22.49
censurano rossi e mandano in onda martufello???


c'è qualcosa che non va...

Lu(a
17-01-2005, 11.25.15
Stanno già facendo casino per il nuovo show di Celentano all'interno del quale inscenerà i suoi monologhi, tra i quali ci sarà anche quello che verterà sul problema della fecondazione assistita.....ovviamente parlerà anche di politica.

Ricordo che il prossimo referendum sarà proprio sulla fecondazione.

exion
17-01-2005, 11.26.33
Hanno da ridire persino sulla grevissima ma assolutamente innocua presa in giro della De Filippi e di Costanzo a Domenica In...


In realtà mi sembra che l'obiettivo sia semplicemente cancellare il riso dalla TV. E purtroppo non mi riferisco al "Dott. Scotti"

Nothatkind
17-01-2005, 11.47.14
Non proprio, secondo me si tratta di far rimanere il riso "da cazzata".
Tipo quello di Cirilli e dei Fichidindia, sai che sbattimento nel lungo termine...
Tanto è innocuo e non fa pensare a nulla, quindi adeguato agli italiano, che non devono pensare con la loro testa...

:rolleyes:

infinitopiuuno
17-01-2005, 11.48.23
Non ho visto lo show di Rossi...mi hanno raccontato che nei personaggi di Moliere c'è ne uno che si chiama Previto...:eek: :eek:

Paco
17-01-2005, 11.50.20
Originariamente inviato da infinitopiuuno
Non ho visto lo show di Rossi...mi hanno raccontato che nei personaggi di Moliere c'è ne uno che si chiama Previto...:eek: :eek:

In effetti hanno ragione, Previto è una parolaccia.
Hanno fatto bene a censurarlo.

:D

exion
17-01-2005, 11.51.33
Originariamente inviato da Nothatkind
Non proprio, secondo me si tratta di far rimanere il riso "da cazzata".
Tipo quello di Cirilli e dei Fichidindia, sai che sbattimento nel lungo termine...
Tanto è innocuo e non fa pensare a nulla, quindi adeguato agli italiano, che non devono pensare con la loro testa...

:rolleyes:

Appunto: a te Cirilli e i Fichi d'India fanno ridere?

A me per niente.

Un'altra che mi fa venire l'orticaria:

http://www.vareseweb.it/tempolibero/immagini/immagini-tempolibero/sconsolata.jpg

Ok, hai fatto uno sketch carino a Zelig. Ok faceva ridere. Però poi rinnovati santoddio!

Invece le è venuta, come si dice in Francia, "la grosse tete", la testa grossa... In un'intervista qualche mese fa l'ho persino sentita esprimere il desiderio di girare un film "importante", con qualche grande regista italiano :rolleyes:


Ecco, lei non avrà mai problemi di censura.... :wall:

Lu(a
17-01-2005, 11.51.41
Ma che vergogna... la politica che gestisce la televisione.

afterhours
17-01-2005, 11.52.36
previto????

ahahahhaha :D :D :D

DavideDave
17-01-2005, 12.00.05
la censura

stiamo andando indietro invece che in avanti

cose da anni '20

Daniela
17-01-2005, 12.14.23
Originariamente inviato da afterhours
censurano rossi e mandano in onda martufello???


c'è qualcosa che non va...

Ecco loro sì possono fare i tettettettetè e urlare ZOCCOLA! ogni 5 minuti, il resto no.

Che schifo.

Nothatkind
17-01-2005, 12.19.15
Originariamente inviato da exion


Appunto: a te Cirilli e i Fichi d'India fanno ridere?


Ovviamente no, ma è innegabile che abbiano un certo seguito.
Come dice After, e Martufello? e gli sfigati del bagaglino?

bah, non si può più nemmeno ridere con la satira, che palle.

Lu(a
17-01-2005, 12.22.37
Come si dice quando il popolo si inkazza e decide di andare a prendere coi bastoni i politici, poi ci si mettono le forze dell'ordine e l'esercito e diventa guerra vera tra stato e popolo?

Nothatkind
17-01-2005, 12.25.38
Guerra civile

Lu(a
17-01-2005, 12.25.59
Già già....si dice proprio così... chissà.

afterhours
17-01-2005, 12.28.09
Il Molière che Spaventa la Rai. Ecco il testo censurato dal leghista Ferrario. Giudicate voi dove stanno le parolacce.


Facciamo una farsa, un’opera minore che parla di un medico ma soprattutto di un ciarlatano, ed io non riesco a capire come uno abbia potuto vederci dei riferimenti con la realtà contemporanea del nostro Paese. Ci sono delle telecamere in sala, ma non preoccupatevi, non è la Rai né Mediaset, è una roba che ci facciamo noi, casomai tra vent’anni cambiasse tutto e qualcuno lo volesse vedere.
Ora, prima di iniziare la visita vera e propria, è mia abitudine fare ai pazienti in laboratorio un discorso di politica sanitaria.
Questo discorso mi è stato ispirato dal mio modello, un uomo che ha un Paese in mente e che parla a braccio leggendo.
Io sono uno di voi, uno che stava lì dove state voi ed ora sta qua dove voi non starete mai. Ho bevuto un calice amarissimo, mi sono fatto ungere da un signore ed ho risposto a questa specie di chiamata alle armi. Io credo soprattutto nella libertà, in tutte le sue forme, perché anche togliere la libertà è una forma di libertà. Ma credo soprattutto nei valori universali, nel rispetto per i bambini, gli anziani, gli emarginati, i poveri. Già noi ricchi facciamo fatica a passare per la cruna dell’ago senza che si sdrucisca il cappotto di cammello e allora come può un povero vedere la pagliuzza nell’occhio altrui?

Sei povero, sai già che sarai l’ultimo allora fai la fila, paga il ticket e non rompere i coglioni. Perché tutto funzioni dovete ammalarvi e pagare. Non vi chiedo tanto. Tutti dobbiamo pagare, anche io all’inizio ho dovuto pagare. Chi, non vengo certo a dirlo a voi.
Anche io quando ero piccolo ho avuto una brutta malattia. Ero dislessico, avevo dei problemi con i pronomi personali. Il primo mi veniva bene, mio, è mio, è mio, provate a dirlo anche voi, come è bello. Il secondo, invece, tz, tz...uo. Nostro riesco a dirlo perché è anche mio. Quindi chiuderò con le parole magiche, pane, lavoro e gnocca per tutti. Ed ora iniziamo le visite. Chiamerò il mio assistente: Previto! Entri
Previto. Non è satira politica, è una maschera del Cinquecento che discende da Truffaldino.

(Primo paziente). Vediamo le braccia... hai dei puntini rossi. Lo sai che cosa è? È la scàiola o scaiòla, che inizia con dei puntini rossi, poi diventano dei bozzi, delle tumefazioni, dei lividi come se ti avessero smanganellato. Vieni da Bari? È strano, questa malattia di solito si prende sulla costa ligure, a Genova.

(Secondo paziente). C’è una compressione sulla scissura di Silvio. Se c’è un medico in sala, sa che il cervello è fatto di fessure e quella nel mezzo si chiama scissura di Silvio o silviana. Già dai tempi di Ippocrate si sapeva che poteva essere del conflitto d’interessi nel cervello di una sola persona. Ma la cosa che più aggrava questo ragazzo è che c’è una ulteriore compressione sull’anfratto di Buttiglione, che sapete tutti è lo spazio vuoto che tutti abbiamo nel cervello.

(Terzo paziente). In che senso vuoi diventare come me? Come medico ciarlatano? Allora ti farò un corso e diventerai mio allievo. Come prima lezione, devi mangiare davanti a duemila persone che non hanno da mangiare con strafottenza, arroganza ed un pizzico di superbia. Ma il prossimo spettacolo, lo giuro, mille pizze per tutti. In questo Paese non c’è niente di più facile che promettere.

(Quarto paziente, il signor Orgone, finanziatore del dottor Sganarelli per 60mila euris, con la figlia Lucinda). Meglio che sua figlia stia male, questa è una ditta privata di cui lei è anche socio: lei ci perde come padre, ma ci guadagna come socio, è il libero mercato.
(La ragazza ha una crisi isterica). C’è un medico in sala? No? Allora meglio così, avremmo potuto avere pareri discordi e le discussioni non fanno che nuocere all’arte medica: si perde di credibilità. Bisogna difendere con i denti la considerazione che i pazienti, con le loro debolezze, ci attribuiscono. Bisogna prendersi tutti i meriti delle loro guarigioni e addossare alla Natura tutti gli errori che commettiamo .
(Un aiutante di colore, innamorato di Lucinda, canta e balla per cercare di risvegliarla) Ma è un ballo cosacco! Sembrava un negro e invece è russo. Certo che in questo momento storico un russo negro comunista non è che sia il massimo della vita. Inoltre suo papà è ebreo e sua mamma palestinese: non trova una casa in affitto, neanche sulla striscia di Gaza dell'Argentario.
(All’allievo) Altra lezione, ti farò vedere come un vero ciarlatano trasforma un suo creditore in un suo debitore. La debolezza degli uomini sta nella paura della morte, nell’attaccamento che essi hanno per la vita. E noi, con le nostre chiacchiere pompose, siamo quelli che più di tutti possono approfittarne.
(Visita e parla con Orgone) Che mano fredda!
Io sto benissimo.
Io non ho detto che sta male, ho solo detto che ha la mano fredda. Suo padre come sta?
Mio padre è morto.
Suo nonno?
È morto.
Il suo bisnonno?
È morto anche lui, purtroppo.
Il trisavolo?
Idem.
Lo sa che c'è una strana coincidenza genetica in tutto questo? Quando alza la testa per guardare in alto, non le viene un forte dolore all’alluce? (gli fa alzare la testa e gli schiaccia un piede)... seguito da uno stato allucinogeno che le fa vedere dei puntini bianchi? (gli butta dei coriandoli davanti agli occhi).
Aiuto, dottore ho paura di non stare molto bene.
Io l’avevo capito, commendatore, ma non si preoccupi, ho la cura che fa per lei.

(All’allievo) Altra lezione importante: devi imparare a dare batoste, dando l’impressione di regalare fiori. Noi adesso gli faremo una cosa terribile, ma perché lui non se ne accorga, l’abbelliremo. Sai come fanno i politici, no? Vi aumenteremo le tasse, vi diminuiremo lo stipendio...
Io non ci avevo mai pensato a diventare medico, non ho mai preteso di essere istruito. Ho studiato da perito chimico e i miei studi si sono fermati lì. Ma quando ho capito che per essere qualcuno o qualcosa in Italia, che so, avvocato, architetto, imprenditore, presidente, bastava dire: è miiiooo... e ti credevano e facevi strada, mi son convinto e ho scelto di diventare medico. Non ho fatto in tempo a dirlo che subito, tutti, mi hanno creduto un esperto.
(All’allievo) Hai capito mio caro? Ma tu sei ancora a metà del corso, ci sono ancora diverse cose da imparare prima che tu possa essere un vero ciarlatano. Stare sotto i riflettori non è semplice. Guadagnarsi la simpatia del pubblico, non è una cosa che riesce sempre. Farla franca: questa è un’altra cosa da imparare. Ma questa è la lezione più semplice, perché nel nostro Paese non ti arresteranno mai.
Questo è un Paese strano, un paese di creduloni, di gente che crede ancora ai miracoli. È un paese dove la gente, per andare a Chi l'ha visto? in televisione, abbandona il bambino in autostrada. È un Paese dove ci si inventa un milione di posti di lavoro, licenziando un milione di vecchi lavoratori. Un, dos, tres... come il gioco delle tre carte. È Paese in cui, se scippi una pensionata sei un criminale, ma se ne scippi un milione sei un economista.

afterhours
17-01-2005, 12.28.37
(Parla con Orgone) Ma devo essere operato?
Io non parlerei proprio di operazione, userei l’espressione intervento di salute infinita.
Ma non c'è un altro modo?
Sì, c’è l'eutanasia.
Ma non è vietata?

Ci sono delle eccezioni per i periti informatici che indagano sul terrorismo. Oppure possiamo far passare la sua morte per un suicidio, come e quando le pare. E non abbiamo più quei vecchi metodi, sa, quando si volava dal quarto piano della questura? Ora siamo molto più raffinati. Ad ogni modo, il costo dell'operazione è di 80mila euris. Gliene dovevo 60mila vero? Ora è lei che ne deve a me 20mila. Così va il mondo.
(All’allievo) Hai terminato il corso e sei diventato ciarlatano. Adesso tu sei ufficialmente il dottor Sganarelli, chiunque ti chiedesse, tu rispondi: io sono il dottor Sganarelli. (Entrano due carabinieri ed arrestano l’allievo, supposto dottor Sganarelli).

Mi spiace per il mio allievo. Gli avevo dato le regole per non farsi arrestare, ma non gli ho detto l’ultima: per non essere arrestati, bisogna far arrestare qualcun altro al posto tuo, un amico, un parente, il fratello. Del resto questo è un Paese dove si impara insegnando, dove si guarisce guarendo, dove si diventa onesti... rubando, dite voi? No, facendo le leggi.
Moliere diceva: «L’ipocrisia è un vizio di moda e quando un vizio diventa moda, non è più un vizio ma una virtù. La professione dell’ipocrita ha su tutte la altre un vantaggio inestimabile, è un arte in cui la falsità viene comunque rispettata. Anche se l’impostura è palese, non si osa mai dire nulla contro l’ipocrisia che gode di una beata, assoluta impunibilità». E allora è sotto questo tetto che andrò a redimermi. E se poi verrò smascherato, assisterò senza muovere un dito alla difesa dei miei interessi da parte di quelli del mio gruppo. E quando la partita sarà chiusa, se mai dovesse venire qualcuno a dirmi: ehi ninni, non è tuo! Io gli dirò: non è tuo, è mio, è tutto mioooo!

Questi sono ampi stralci di «Questa sera si recita Molière», lo spettacolo in cui Paolo Rossi interpreta il dottor Sganarelli, un medico ciarlatano che vende pozioni miracolose nella suo ambulatorio privato. Dopo la prima parte, trasmessa sabato 8 gennaio a mezzanotte e 50, ieri notte la seconda parte non è andata in onda. Raidue ha censurato l’opera, liberamente tratta da farse minori del commediografo, ufficialmente perché conteneva «parolacce». Ma di parolacce l’intero spettacolo ne contiene ben poche.

Nothatkind
17-01-2005, 12.28.47
Ma va là, non succederà niente di tutto questo.
Mi basterebbero proteste sensate e con vasta partecipazione da parte dei cittadini.

E se è quasi utopia perfino questo..

Nothatkind
17-01-2005, 12.31.51
Originariamente inviato da afterhours

...


e che parolacce!

Previto, scaiola, Silvio, Buttiglione, ...

e dire che non è nemmeno troppo graffiante, come satira...

EntropheaR
17-01-2005, 12.31.54
Originariamente inviato da exion
Un'altra che mi fa venire l'orticaria:

Mai sopportata. (W) :S

EntropheaR
17-01-2005, 12.34.06
Originariamente inviato da Daniela


Ecco loro sì possono fare i tettettettetè e urlare ZOCCOLA! ogni 5 minuti, il resto no.

Che schifo.

ma da una TV che non propone altro che reality da 4 soldi a cui aprtecipano persone più o meno lobotomizzate, cosa vi aspettate?

Quando morirà Piero Angela (Dio non voglia) smetterò di guardare la TV.

exion
17-01-2005, 13.25.34
Per fortuna ci sono anche segnali positivi...

Se la TV va alla deriva, De Bortoli al Sole e Mieli al Corriere sono due ottime notizie (Y)

Paco
17-01-2005, 14.28.52
Originariamente inviato da exion
Per fortuna ci sono anche segnali positivi...

Se la TV va alla deriva, De Bortoli al Sole e Mieli al Corriere sono due ottime notizie (Y)

Infatti!

handyman
17-01-2005, 14.37.48
Ho sempre più voglia di espatriare :rolleyes:
Da un lato abbiamo una maggioranza politica che definire mediocre è quasi un complimento,dall'altro abbiamo un'opposizione incapace e altrettanto mediocre.
Se in Italia non ci fosse il bifazionismo voteremmo tutti scheda bianca o nulla,neanche turandomi il naso riesco a scegliere un partito italiano che mi rappresenti :(

Paco
17-01-2005, 14.40.15
Originariamente inviato da handyman
Ho sempre più voglia di espatriare :rolleyes:
Da un lato abbiamo una maggioranza politica che definire mediocre è quasi un complimento,dall'altro abbiamo un'opposizione incapace e altrettanto mediocre.
Se in Italia non ci fosse il bifazionismo voteremmo tutti scheda bianca o nulla,neanche turandomi il naso riesco a scegliere un partito italiano che mi rappresenti :(

Bravo! (Y)
Chissà quanto ci faranno ancora divertire in futuro.
Effettivamente non abbiamo più bisogno dei comici, basta guardare Porta a Porta. :D

Brunok
17-01-2005, 14.40.16
Originariamente inviato da Lu(a
Ma che vergogna... la politica che gestisce la televisione.

Però questa NON è una novità!!!!

Cribbio, ma in tutti questi anni nesssuno si è mai accorto di nulla e si svegliano solo adesso? Ah ma ora c'è LUI e questo a taluni da molto ma molto fastidio....

Di Grillo non se ne ricorda più nessuno..... :wall:

Ed io che pensavo si parlasse di Pablito!!!

http://www.planetworldcup.com/LEGENDS/rossi.jpg

Mi sarei preoccupato di più :p

Paco
17-01-2005, 14.40.53
Brunok, perchè non c'era il forum di wintricks! :D

Brunok
17-01-2005, 14.42.57
Originariamente inviato da Paco
Brunok, perchè non c'era il forum di wintricks! :D


:D:D:D ;) eccolo lo sapevo, WT Forum per un mondo migliore!

Lu(a
17-01-2005, 14.43.40
Originariamente inviato da Brunok


Però questa NON è una novità!!!!


E' che novità vuoi che sia Brù, del resto sentimmo anche a RaiOt in che posizione ci troviamo per la libertà d'espresisone...


...poi dice che uno pian piano sente affiorare il "pensiero", se pur molto recondito, di una guerra civile....

infinitopiuuno
17-01-2005, 17.05.10
Originariamente inviato da Paco


Bravo! (Y)
Chissà quanto ci faranno ancora divertire in futuro.
Effettivamente non abbiamo più bisogno dei comici, basta guardare Porta a Porta. :D

Paco lasciami stare Porta a Porta che mi concilia un casino il sonno.
Poi non è malaccio dai..invita tutti i rappresentanti della questione della serata, quelli pro e contro.
C'è di peggio.

Paco
17-01-2005, 17.10.19
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Paco lasciami stare Porta a Porta che mi concilia un casino il sonno.
Poi non è malaccio dai..invita tutti i rappresentanti della questione della serata, quelli pro e contro.
C'è di peggio.

Scherzo ovviamente. Non me la prendo con il programma, parlo dei politici che litigano fra di loro. ;)

infinitopiuuno
17-01-2005, 17.32.06
Originariamente inviato da Paco


Scherzo ovviamente. Non me la prendo con il programma, parlo dei politici che litigano fra di loro. ;)

A me dà fastidio la pelle di Vespa, considerando poi che è truccato...e i servizi che si aprono e si chiudono con il "plin-plin"...:D :D :D

Cecco
17-01-2005, 17.56.22
Premesso, forse sarò il solo, che a me paolo rossi non m'ha mai fatto ridere, non ho seguito la trasmissione e dunque non posso personalmente giudicare se la censura sia stata di tipo politico ( nel senso che il ns abbia dato fastidio a qualche potente) o se invece
la censura sia derivata dal linguaggio usato.

Nel primo caso mi pare non vi sia nulla di nuovo sotto il sole xchè da quando esiste mamma rai tantissimi personaggi sono stati di volta in volta censurati e/o allontanati su direttive dall'alto.

Se si tratta invece di censura per il linguaggio usato, beh idem e però io non sarei contrarissimo xchè ritengo che satira e comicità non abbiano assoluto bisogno del trasgressivo e dello scurrile per ottenere effetti esilaranti. Penso anzi che quando si eccede nel volgare dipenda dal fatto che non si riesce a far ridere per quanto si vuole comunicare. Difatti i grandi della satira e della comicità non ne hanno mai avuto gran bisogno e nel loro reportorio la battuta
un pò volgare è una parentesi, non certo la normalità.

succhione
17-01-2005, 18.00.01
...è davvero stupido scegliere persone come Rossi...Grillo..o Luttazzi...x poi censurarli, dimostra solo l'intervento di un potere chiaramente fragile, impaurito dalla satira...
..mettere il bavaglio e spesso come amplificare il rumore....

DavideDave
17-01-2005, 18.00.53
Originariamente inviato da Cecco
mi pare non vi sia nulla di nuovo sotto il sole xchè da quando esiste mamma rai tantissimi personaggi sono stati di volta in volta censurati e/o allontanati su direttive dall'alto

è e rimane comunque SBAGLIATO

Cecco
17-01-2005, 18.08.55
Originariamente inviato da DavideDave


è e rimane comunque SBAGLIATO

Mi pare fosse sottinteso, difatti ho ritenuto forse non sbagliato il seconda caso se di questo si è trattato. Ciao

Cecco
17-01-2005, 18.11.20
Originariamente inviato da succhione
...è davvero stupido scegliere persone come Rossi...Grillo..o Luttazzi...x poi censurarli, dimostra solo l'intervento di un potere chiaramente fragile, impaurito dalla satira...
..mettere il bavaglio e spesso come amplificare il rumore....

VERISSIMO! Anche se poi tra i tre, l'unico davvero con i cosidetti è grillo per la sua satira davvero contro tutti i potenti e non solo politici a 360°.

Nothatkind
17-01-2005, 18.11.40
Originariamente inviato da Cecco
Premesso, forse sarò il solo, che a me paolo rossi non m'ha mai fatto ridere



Ma va'???
Non l'avrei mai detto! :D

:p


Scherzi a parte, la censura è sempre un'arma a doppio taglio.
Se lo lasciavano andare in onda, lo vedevano quel milione di italiani e riga.
Invece così lo sa mezza Italia :mm:

Tempesta di cervelli, in Rai...

handyman
17-01-2005, 18.11.47
Originariamente inviato da Cecco


Mi pare fosse sottinteso, difatti ho ritenuto forse non sbagliato il seconda caso se di questo si è trattato. Ciao


Se si trattasse del secondo caso dovrebbero censurare la maggioranza delle trasmissioni ;)

Ciao Cecco.

Paco
17-01-2005, 18.18.36
Originariamente inviato da Nothatkind


[...]

Tempesta di cervelli, in Rai...

Vi ricordo che l'ha censurato un leghista.
Con questo non ho altro da aggiungere.

:D

P.S. Ho fatto una battuta, ridete. ;)

Cecco
17-01-2005, 18.20.24
Originariamente inviato da handyman



Se si trattasse del secondo caso dovrebbero censurare la maggioranza delle trasmissioni ;)

Ciao Cecco.

Ciao handy, sì è vero la televisione italiana ormai ci offre spazzatura da vendere anche se ho sempre pensato che nulla nasce dal caso nel senso che mi sembra evidente che la tv programma in funzione
di ciò che piace alla maggioranza dei telespettatori.
Con ciò ovviamente non voglio dire che questa maggioranza sia stupida e voglia spazzatura ma che evidentemente i tempi che viviamo richiedono molto relax e poco approfondimento, e non è sbagliato.

Cecco
17-01-2005, 18.22.40
Originariamente inviato da Nothatkind


Ma va'???
Non l'avrei mai detto! :D

:p


Scherzi a parte, la censura è sempre un'arma a doppio taglio.
Se lo lasciavano andare in onda, lo vedevano quel milione di italiani e riga.
Invece così lo sa mezza Italia :mm:

Tempesta di cervelli, in Rai...

Ciao Noth, ti prego di credere che il fatto che paolo rossi non mi faccia per niente ridere non dipende affatto dalla sua connotazione politica, ad esempio ritengo grillo un grandissimo. Ciao

davlak
17-01-2005, 18.24.55
anche io non apprezzo la scurrilità e la trasgressione a tutti i costi, e Paolo Rossi non mi entusiasma, però dico che comunque sia la censura è sbagliata.
non dimentichiamoci del come e del perchè hanno segato Luttazzi a suo tempo.
Quando si parla di TV, informazione e censura in questa fase...mi cresce dentro forte un grido:

CHE PAESE DI MERDAAAA!!!

:S

Nothatkind
17-01-2005, 18.25.38
Ovviamente scherzavo, ci mancherebbe ;)

Era troppo facile lo sfottò :p

:)

Nothatkind
17-01-2005, 18.26.58
Originariamente inviato da Paco


Vi ricordo che l'ha censurato un leghista.
Con questo non ho altro da aggiungere.

:D



Appunto, questo da peso al mio post. :D

"Tempesta di cervelli in Rai"

Appunto! :devil:

Daniela
17-01-2005, 18.27.01
Però il Bagaglino, che ficca una volgarità ogni tre parole, che fa letterlmente schifo, continua ad andare in onda in prima serata... (sospiro)

Cecco
17-01-2005, 18.28.53
Originariamente inviato da davlak
anche io non apprezzo la scurrilità e la trasgressione a tutti i costi, e Paolo Rossi non mi entusiasma, però dico che comunque sia la censura è sbagliata.
non dimentichiamoci del come e del perchè hanno segato Luttazzi a suo tempo.
Quando si parla di TV, informazione e censura in questa fase...mi cresce dentro forte un grido:

CHE PAESE DI MERDAAAA!!!

:S

Ciao dav e però non credere che questo sia un fenomeno tutto italiano!

davlak
17-01-2005, 18.29.43
Originariamente inviato da Daniela
Però il Bagaglino, che ficca una volgarità ogni tre parole, che fa letterlmente schifo, continua ad andare in onda in prima serata... (sospiro)
giuro che non l'ho mai visto, ma immagino che non sia un programma politicizzato...quindi possono usare tutto il turpiloquio che gli pare, no?

:S

davlak
17-01-2005, 18.32.25
Originariamente inviato da Cecco


Ciao dav e però non credere che questo sia un fenomeno tutto italiano!
Ciao Cecco.
Ovvio, lo so.
Però dai, negare che da quando è al governo IL PO-LO DEL-LE LI-BER-TA' è in atto un LIBERTICIDIO dell'informazione della cultura e dello spettacolo...non si può, è fin troppo acclarato.

Cecco
17-01-2005, 18.32.57
Originariamente inviato da Daniela
Però il Bagaglino, che ficca una volgarità ogni tre parole, che fa letterlmente schifo, continua ad andare in onda in prima serata... (sospiro)

Ciao Dany, vero, non lo vedo da anni.

Daniela
17-01-2005, 18.34.29
Originariamente inviato da davlak

giuro che non l'ho mai visto, ma immagino che non sia un programma politicizzato...quindi possono usare tutto il turpiloquio che gli pare, no?

:S

No c'è la satira di regime, che forse è pure peggio. Avanspettacolo di bassa lega. Per compiacere i politici e gli ospitucoli tra il pubblico.

Semplicemente avvilente.

davlak
17-01-2005, 18.36.29
Originariamente inviato da Daniela


No c'è la satira di regime, che forse è pure peggio. Avanspettacolo di bassa lega. Per compiacere i politici e gli ospitucoli tra il pubblico.

Semplicemente avvilente.
allora quoto.
la satira di regime telecomandata...nauseante.

Paco
17-01-2005, 18.37.02
Originariamente inviato da Daniela


No c'è la satira di regime, che forse è pure peggio. Avanspettacolo di bassa lega. Per compiacere i politici e gli ospitucoli tra il pubblico.

Semplicemente avvilente.

Ci sono principalmente due tipi di comicità, quella di pancia e quella di testa. Apprezzo entrambe, ma all'attuale governo piace solo quella di pancia perchè quella di testa gli è avversa. :D

Cecco
17-01-2005, 18.47.56
Originariamente inviato da davlak

Ciao Cecco.
Ovvio, lo so.
Però dai, negare che da quando è al governo IL PO-LO DEL-LE LI-BER-TA' è in atto un LIBERTICIDIO dell'informazione della cultura e dello spettacolo...non si può, è fin troppo acclarato.

Io non voglio certo negare che vi siano state censure, ma hai dimenticato il precedente governo? Una per tutte quella piccola vignetta di forattini su d'alema ed il bianchetto. Ciao

Brunok
17-01-2005, 18.56.23
Originariamente inviato da Daniela


No c'è la satira di regime, che forse è pure peggio. Avanspettacolo di bassa lega. Per compiacere i politici e gli ospitucoli tra il pubblico.

Semplicemente avvilente.

Premesso che preferisco di gran lunga Zelig con Bisio, gusti son gusti ma a me quelli del Bagaglino fan ridere molto più di Paolo Rossi. E poi non capisco se la satira/comicità è fatta dal Bagaglino (che tra l'altro sono fior fiore di professionisti di indiscusso valore considerati i vari Pippo Franco, Manlio Dovì, Leo Gullotta, Oreste Lionello etc Martufello a parte... oltre alla gradita presenza di una megagnocca come la Matile Brandi) è di bassa lega mentre se a farla (ed a me non fanno manco ridere anzi li trovo pessimi) i vari Ruttazzi o Ruzzanti allora vanno bene... :mm:

Certo che rispetto a tutti questi Totò era davvero di un altro pianeta e pure l'ingrifato Lino Benfoli!!! Ma il principe era un mito, gli altri mi fanno un baffo!

Brunok
17-01-2005, 18.56.59
Originariamente inviato da Cecco


Io non voglio certo negare che vi siano state censure, ma hai dimenticato il precedente governo? Una per tutte quella piccola vignetta di forattini su d'alema ed il bianchetto. Ciao

(Y) ecco diciamo le cose come stanno, fino in fondo, ma sai com'è chi critica oggi si è dimenticato o fa finta di non ricordare ciò che è successo in passato perchè non fa certo comodo...

infinitopiuuno
17-01-2005, 19.19.30
Originariamente inviato da Cecco


Io non voglio certo negare che vi siano state censure, ma hai dimenticato il precedente governo? Una per tutte quella piccola vignetta di forattini su d'alema ed il bianchetto. Ciao

Non me la ricordo....non credo che nell'altro governo ci siano state censure di rilievo...(anche perchè intellettuali di destra non ce ne sono molti:p ).
Anyway viva Berlusconi..un uomo...un mito..e forse una leggenda.

welcome
17-01-2005, 20.06.03
io ho visto per la prima volta paolo rossi al parco delle basiliche a milano nel 1987 lo stile è sempre stato quello ma ricordo che urlava dicendo io non andro mai in televisione non mi vendo.
l'ho rivisto in tele 5 mesi dopo.
questo x dire che la storia della censura se la crea anche lui non so x quale scopo ma dei dubbi mi vengono

Daniela
17-01-2005, 20.25.35
Originariamente inviato da Brunok


(Y) ecco diciamo le cose come stanno, fino in fondo, ma sai com'è chi critica oggi si è dimenticato o fa finta di non ricordare ciò che è successo in passato perchè non fa certo comodo...


Ma quando mai? :D

Mi ricordo benissimo e non approvai neppure allora, ma almeno allora non si cassavano interi programmi di satira e interventi di comici. Erano un tantinello più svegli.

Poi, posso capire che non ti piaccia Paolo Rossi, che tra l'altro non fa impazzire manco me, ma non puoi minimamente paragonare i Guzzanti con il Bagaglino perchè i primi ti potranno fare pure schifo, ma non hanno MAI fatto umorismo di bassa lega con parolacce, rutti e pernacchie come quelli al sabato sera in prima serata.

Daniela
17-01-2005, 20.31.15
Aggiungo: ho ancora le cassette di Avanzi, Tunnel e quest'estate ho visto RaiOT, e vi posso assicurare che i Guzzanti menano addosso alla sinistra tanto quanto alla destra, altrochè.

davlak
17-01-2005, 20.33.35
Originariamente inviato da Daniela



Ma quando mai? :D

Mi ricordo benissimo e non approvai neppure allora, ma almeno allora non si cassavano interi programmi di satira e interventi di comici. Erano un tantinello più svegli.

Poi, posso capire che non ti piaccia Paolo Rossi, che tra l'altro non fa impazzire manco me, ma non puoi minimamente paragonare i Guzzanti con il Bagaglino perchè i primi ti potranno fare pure schifo, ma non hanno MAI fatto umorismo di bassa lega con parolacce, rutti e pernacchie come quelli al sabato sera in prima serata.
W Dani (Y) ;)

Brunok
17-01-2005, 20.39.54
Originariamente inviato da Daniela
Aggiungo: ho ancora le cassette di Avanzi, Tunnel e quest'estate ho visto RaiOT, e vi posso assicurare che i Guzzanti menano addosso alla sinistra tanto quanto alla destra, altrochè.

io non discuto questo, dico semplicemente che il loro umorismo non mi fa ridere, preferisco chennessò Mr. Bean! :D che cito perchè non può certo esser portato ad esempio di comicità politica non essendo poi nemmeno italiano.

http://www.d8a.co.uk/vcd/Mr-bean-anim.gif


In quanto a rutti pernacchie e scorregge non saranno educative ma fanno parte di un repertorio classico e ben collaudato della comicità italiana e non. BURP! :devil: ;)

succhione
17-01-2005, 21.03.07
...qualche tempo fa, si faceva politica...poi si commentava....
...oggi si estrae politica dai giullari....si candidano le pornostar e chi cavalca l'onda della momentanea notorietà...
..direi che è la giusta evoluzione x un fenomeno da barraccone....

Brunok
17-01-2005, 21.09.19
Originariamente inviato da succhione
...qualche tempo fa, si faceva politica...poi si commentava....
...oggi si estrae politica dai giullari....si candidano le pornostar e chi cavalca l'onda della momentanea notorietà...
..direi che è la giusta evoluzione x un fenomeno da barraccone....

beh veramente le pornostar (leggi Cicciolina) si è candidata un bel pò ti tempo fa ormai.... e fece alzare......







l'audience!!! :devil: :p :D:D:D

exion
17-01-2005, 21.23.51
Originariamente inviato da Cecco


Io non voglio certo negare che vi siano state censure, ma hai dimenticato il precedente governo? Una per tutte quella piccola vignetta di forattini su d'alema ed il bianchetto. Ciao

La differenza è che Forattini ha continuato a disegnare pubblicamente, passando da Repubblica alla Stampa con, immagino, lauto aumento di stipendio.

Paolo Rossi invece sparirà dalla TV, proscritto come Biagi, e dovrà persino fare attenzione a chi è sindaco nelle città in cui vorrà esibirsi a teatro.

exion
17-01-2005, 21.27.05
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Paco lasciami stare Porta a Porta che mi concilia un casino il sonno.
Poi non è malaccio dai..invita tutti i rappresentanti della questione della serata, quelli pro e contro.
C'è di peggio.

Stavo in effetti realizzando solo ora che quando Vespa invita Yuma o la Parietti a esprimersi su altissime questioni politologiche... ecco, quello è grande cabaret!

:rolleyes: :crying: :wall: :crying: :wall: :S (W)

succhione
17-01-2005, 21.49.12
Originariamente inviato da Brunok


beh veramente le pornostar (leggi Cicciolina) si è candidata un bel pò ti tempo fa ormai.... e fece alzare......

l'audience!!! :devil: :p :D:D:D

questo è quello che resta dell'audience......
http://alawaiwatershed.org/virtualalawai/Watershedwide/trash.gif

exion
17-01-2005, 21.56.06
La censura sbaglia sempre, perché il tempo dà sempre ragione al censurato. E' una regola fissa.


Vi ricordate di "Matrjoska", di Antonio Ricci?
Cancellato dal palinsesto per un pò di nudità di Moana Pozzi.

Oggi le edicole italiane sono invase da poster 70X50 con le tette e i culi della modella di turno, per publicizzare la vendita ovviamente liberissima di giornali come Max, GQ, Capital, e tutti trovano la cosa assolutamente normale.

exion
17-01-2005, 22.59.04
Non so per quale miracolo, Radio 2 è sempre un angolo recondito di freschezza, humour, qualità delle trasmissioni, (almeno apparente?) libertà di pensiero.

E ringrazio il cielo che trasmette via internet, che così anche stando dove il segnale radio non arriva, praticamente quella radio, e ogni tanto radio radicale, è il sottofondo costante in casa mia :)

Paco
17-01-2005, 23.41.24
Originariamente inviato da Daniela
Aggiungo: ho ancora le cassette di Avanzi, Tunnel e quest'estate ho visto RaiOT, e vi posso assicurare che i Guzzanti menano addosso alla sinistra tanto quanto alla destra, altrochè.

Sono stato allo spettacolo della Guzzanti quest'estate e confermo. ;)

exion
17-01-2005, 23.52.15
Piccolo manuale di sopravvivenza anti-censura:

su Raiclick (http://www.raiclicktv.it/raiclick/pc/website/0,4388,6-650-1-CTY18-CID650-0-1-0---1-4-ABB0,00.html) sono disponibili gratuitamente:

- 13 puntate di Tunnel
- 2 puntate di Avanzi
- 18 puntate di Scafroglia
- 13 puntate di Indietro tutta
- 11 puntate de l'Ottavo Nano
- 8 puntate di non so che cosa con paolo Hendel
- 14 puntate di Quelli della notte
- 8 puntate di Su la testa
- 5 puntate di Te la do io l'America
- 6 puntate di Te lo do io il Brasile


Sono tutte visibili in streaming col Real Player, ma volendo senza fatica eccessiva si possono registrare con StreamBox VCR (http://pub25.ezboard.com/fstreemeboxvcrfrm7.showMessage?topicID=27.topic)

exion
17-01-2005, 23.54.38
Lo spettacolo dell'estate scorsa della Guzzanti è disponibile sulle reti p2p. Non credo violi alcuna disposizione sul copyright scaricarlo da lì, anzi ho tutti i motivi di credere che gli autori stessi lo abbiano diffuso in rete.

DavideDave
18-01-2005, 09.05.13
Originariamente inviato da Brunok


(Y) ecco diciamo le cose come stanno, fino in fondo, ma sai com'è chi critica oggi si è dimenticato o fa finta di non ricordare ciò che è successo in passato perchè non fa certo comodo...

a me sinceramente di star troppo con la testa rivolta all'indietro non interessa.. il torcicollo lo lascio a te :D

preferisco guardare al presente e quindi al futuro...

e il presente non è tanto bello, quindi il futuro non mi si prospetta così roseo..

chi censura ha paura, fa anche rima, e se hai paura vuol dire che hai qualcosa da nascondere che non vuoi si sappia in giro...

questo mi preoccupa... e la preoccupazione non mi passa nel sapere che in passato altri sono stati censurati... sfiga vuole che a me paolo rossi piace, e con lui mi piaceva luttazzi... quindi sono particolarmente INKAZZATO

e ripeto...non faccio finta di non ricordare... PROPRIO NON ME NE PUO' FREGARE DI MENO...non giustifica il presente... non allevia la gravità del presente... non migliora il futuro...

infinitopiuuno
18-01-2005, 10.02.27
A proposito di Porta a Porta, ricordo confusamente, la puntata di ieri sera sull'embrione e la legge italiana.
Mi sembra ci sia stata molta democrazia o mi sbaglio?

E' vero Vespa è antipatico, ma ieri non mi è parso così "istituzionale" come molti lo dipingono.

Brunok
18-01-2005, 12.45.44
Originariamente inviato da DavideDave


a me sinceramente di star troppo con la testa rivolta all'indietro non interessa.. il torcicollo lo lascio a te :D

preferisco guardare al presente e quindi al futuro...

e il presente non è tanto bello, quindi il futuro non mi si prospetta così roseo..

chi censura ha paura, fa anche rima, e se hai paura vuol dire che hai qualcosa da nascondere che non vuoi si sappia in giro...

questo mi preoccupa... e la preoccupazione non mi passa nel sapere che in passato altri sono stati censurati... sfiga vuole che a me paolo rossi piace, e con lui mi piaceva luttazzi... quindi sono particolarmente INKAZZATO

e ripeto...non faccio finta di non ricordare... PROPRIO NON ME NE PUO' FREGARE DI MENO...non giustifica il presente... non allevia la gravità del presente... non migliora il futuro...

Perfetto allora non tiriamo sempre fuori le solite solfe ogni volta cicliche e ripetitive, ma visto che qui si mette sempre in evidenza ciò che fa comodo e di fa la politica degli struzzi nascondendosi e facendo finta di non vedere o si dicono tutte le cose come stanno altrimenti è meglio non dire nulla...

chiariamo (non si sa mai) che è un discorso generale e non rivolto a nessuno in particolare.

Cecco
18-01-2005, 16.30.15
Originariamente inviato da exion


La differenza è che Forattini ha continuato a disegnare pubblicamente, passando da Repubblica alla Stampa con, immagino, lauto aumento di stipendio.

Paolo Rossi invece sparirà dalla TV, proscritto come Biagi, e dovrà persino fare attenzione a chi è sindaco nelle città in cui vorrà esibirsi a teatro.

Volendo parlare dell'episodio, ricordo che la reazione di d'alema fu talmente rabbiosa e livida da suscitare più d'una perplessità anche tra gli stessi compagni di partito.
Forattini continua a far satira, non quella però, paolo rossi anche potrà trovare altre emittenti (ci scommettiamo?) e comunque avrà modo di continuare ad esibirsi pure su altri palcoscenici.
Non dimentichiamo che grandissimi del passato (Noschese docet) sono stati oscurati per ragioni addirittura ridicole, non dimentichiamoci dei momenti di assordante silenzio vissuti da grillo come da chiambretti come da tanti altri.
Tra l'altro ti rispondo ed ancora ignoro i motivi che hanno indotto i responsabili a tagliare paolo rossi.
Biagi scrive e tanto, se fosse stato più giovane la sinistra gli avrebbe trovato un bel collegio premio per la sua propaganda antiberlusconiana come ha fatto con santoro.

infinitopiuuno
18-01-2005, 17.01.29
Ah ma allora il CS non è un paradiso della comunicazione...mi sembrava di aver capito così....vabbeh ma era sempre meglio di adesso dai.

Nothatkind
18-01-2005, 17.32.25
Originariamente inviato da Cecco


Biagi scrive e tanto, se fosse stato più giovane la sinistra gli avrebbe trovato un bel collegio premio per la sua propaganda antiberlusconiana come ha fatto con santoro.

Capirai che premio.
A Bruxelles e zitto, bella fine :rolleyes:

Riguardo a certe scelte, il cs avrebbe comunque assai da riflettere. Il caso Cofferati a Bologna mi pare ne sia un esempio lampante...
E' innegabile che ci siano scheletri negli armadi del CS...

Cecco
18-01-2005, 17.57.09
Originariamente inviato da Nothatkind


Capirai che premio.
A Bruxelles e zitto, bella fine :rolleyes:

Riguardo a certe scelte, il cs avrebbe comunque assai da riflettere. Il caso Cofferati a Bologna mi pare ne sia un esempio lampante...
E' innegabile che ci siano scheletri negli armadi del CS...

Beh, insomma! Un posto di gran prestigio, decine di milioni al mese, la possibilità di far davvero politica in prima persona, milioni e milioni di europei darebbero chissà cosa.
Ed in ogni caso potrà continuare alla grande a fare l'antiberlusconi di professione, stavolta legittimamente.

Dinfra
18-01-2005, 18.28.57
E' l'ennesimo caso di censura televisiva, non c'è da stupirsi neppure più.

:(

davlak
18-01-2005, 19.46.57
Originariamente inviato da Cecco


Tra l'altro ti rispondo ed ancora ignoro i motivi che hanno indotto i responsabili a tagliare paolo rossi.

e infatti non sono stati esplicitati e questo rende ancora più odiosa la vicenda.